Archivi categoria: 2K

Auto Added by WPeMatico

WWE 2K20 debutta oggi su Pc, PS4 ed Xbox One

Chi ama il wrestling ed utente Pc, PS4 o Xbox One sarà felice per la notizia: WWE 2K20 è disponibile per le piattaforme nominate. Il titolo di 2K sviluppato da Visual Concepts arriva con tante superstar, leggende ed hall of fame della WWE, insieme ai più grandi fenomeni della NXT.

Nondimeno, WWE 2K20 include la modalità tutta al femminile 2K Showcase: The Women’s Evolution, la possibilità di affrontare “La mia Carriera” e i nuovi match Mixed Tag nei panni di Superstar di entrambi i generi, la nuova Torre 2K: Roman’s Reign basata sulla leggendaria carriera di Roman Reigns e i nuovissimi WWE 2K20 Originals, ricchi di tantissimi contenuti in più rispetto ai pacchetti aggiuntivi delle precedenti edizioni.

Ecco il trailer di lancio. Buona visione.

Greg Thomas, presidente di Visual Concepts, la software house che sviluppa questa serie (nonché quella di NBA 2K, ndr), ha sottolineato:

Lo slogan di quest’anno, Step Inside, è un modo per invitare tutti i giocatori a godere fino in fondo dell’esperienza di WWE 2K20, che comprende una modalità La mia CARRIERA più estesa che mai. Personaggi Il mio GIOCATORE di entrambi i generi, la modalità 2K Showcase: The Women’s Evolution basata sulla storia delle Four Horsewomen, e la Torre 2K: Roman’s Reign a obiettivi che racconta la leggendaria carriera della Superstar di copertina Roman Reigns. Inoltre, siamo fieri di presentare una serie di contenuti post-lancio mai vista prima con l’avvento dei WWE 2K20 Originals, grazie ai quali i giocatori potranno esplorare nuovi mondi, modalità 2K Showcase speciali, Torri 2K, Superstar, arene e parti per la suite di creazione a tema.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • 2K Showcase: The Women’s Evolution: Rivivete la rivoluzionaria avventura delle Four Horsewomen e della Women’s Evolution nella nuova storia di 2K Showcase, la modalità narrativa a obiettivi con accurati filmati di stampo documentaristico. Affronta i momenti e i match più indimenticabili della folgorante ascesa della Women’s Division, narrati dalle stesse protagoniste: Charlotte Flair, Sasha Banks, Bayley e la Superstar di copertina di WWE 2K20 Becky Lynch.
  • La mia CARRIERA – con personaggi Il mio GIOCATORE di entrambi i generi: Per la prima volta nella storia della saga, potrete vestire i panni di personaggi Il mio GIOCATORE di entrambi i generi ne La mia CARRIERA e vivere con loro i trionfi e le tragedie di una carriera lanciata verso la vetta assoluta della WWE, con tantissimi filmati e le voci di oltre 40 tra le Superstar più amate.
  • Torri 2K: Roman’s Reign: L’apprezzata modalità Torri 2K fa il suo ritorno con sfide mai viste prima. Tra queste un’intera Torre basata sull’incredibile carriera di Roman Reigns, superstar di copertina. Controllate una Superstar WWE o un personaggio Il mio GIOCATORE creato da voi e affrontate una Torre a scelta tra le numerose disponibili. Ognuna di esse offre una serie unica di sfide, condizioni di vittoria e modifiche ai giocatori.
  • Comandi ottimizzati: I comandi ottimizzati sono stati pensati per rendere il gioco più avvicinabile ai meno esperti della serie, senza però togliere ai veterani il giusto senso di sfida.

SUITE DI CREAZIONE

  • Tra le caratteristiche più amate dai fan, la Suite di creazione permette di personalizzare fin nei minimi dettagli Superstar, tenute, arene e tanto altro, e condividere le proprie creazioni online per la gioia degli altri giocatori.

CONTENUTI SCARICABILI

WWE 2K20 Originals: una serie a episodi dai contenuti e temi unici, tra cui grandi novità in Showcase, arene, Superstar, Torri a obiettivi, parti sbloccabili per i personaggi e tantissimo altro ancora. WWE 2K20 Originals: Terrore nella notte è il primo di questi contenuti, disponibile senza costi aggiuntivi per coloro che hanno effettuato il pre-ordine di WWE 2K20. I pacchetti WWE 2K20 Originals successivi saranno acquistabili in seguito e sono già inclusi nella Deluxe Edition e nella Collector’s Edition.

  • Ciascun pacchetto Originals sarà in vendita
  • Tutti e quattro i pacchetti Originals sono inclusi nella Deluxe Edition e nella Collector’s Edition del gioco.
  • I vari episodi di usciranno in momenti diversi nei prossimi mesi.

ACCELERATORE

  • Permette ai giocatori di accedere a tutti i contenuti sbloccabili disponibili all’uscita (esclusi i contenuti scaricabili).
  • I giocatori potranno inoltre decidere le valutazioni generali e gli attributi di tutte leSuperstar giocabili per tutto il ciclo di vita del gioco.
  • L’Acceleratore sarà in vendita

INIZIO RAPIDO

  • I giocatori potranno sbloccare e aumentare valutazioni e attributi de Il mio GIOCATORE per partire col piede giusto ne La mia CARRIERA. Questo grazie a 25 punti attributo e 8 punti tecnica aggiuntivi. Comprende anche un bonus da 25.000 VC per sbloccare parti, mosse e altro per le Superstar.
  • Permette di cominciare la carriera con tutti gli slot potenziamento sbloccati, 15 potenziamenti, 2.000 gettoni e 400 gettoni deluxe.
  • L’Inizio rapido per Il mio GIOCATORE sarà in vendita

Pass Backstage di WWE 2K20: Permette di risparmiare sugli Originals con un bundle dedicato ai pacchetti 2-4 (chi acquista la Deluxe e la Collector’s Edition potrà scaricare tutti gli Originals senza costi aggiuntivi).

  • Carte in edizione limitata per WWE SuperCard: Le carte in edizione limitata di Becky Lynch e Roman Reigns per WWE SuperCard sono disponibili con le copie fisiche della Standard e della Deluxe Edition. Le carte di Supporto di Becky Lynch, Roman Reigns, The Rock, Mankind e Mr. Socko sono disponibili con la versione fisica della Collector’s Edition.

Un roster gigantesco: Con oltre 200 personaggi giocabili, la rosa di atleti permette agli appassionati di affrontare le proprie Superstar WWE e NXT preferite. Oltre alle Leggende e agli Hall of Famer della WWE. I giocatori potranno vestire i panni di superstar del momento come Bayley, Braun Strowman, Charlotte Flair, Kofi Kingston o Seth Rollins, astri nascenti di NXT e NXT UK come Adam Cole, Io Shirai, Matt Riddle e Toni Storm e vere e proprie Leggende della WWE come “Rowdy” Roddy Piper, Dwayne “The Rock” Johnson, André the Giant e tanti altri.

  • Modalità Universe: Più ricca che mai con più match, più slot per titoli e rivalità per gli show. Offre anche nuovi filmati e più di 3.000 nuove battute per i promo.

  • Colonna sonora: Assemblata per accontentare i gusti variegati del WWE Universe, la colonna sonora di WWE 2K20 contiene 12 tracce. Queste spaziano tra molti generi diversi come hip-hop, hard rock, punk, metal, electropop e alternative/indie rock. Ecco la lista dei brani:
  • Banks – “Gimme”
  • Barns Courtney – “99”
  • Bring Me The Horizon ft. Dani Filth – “Wonderful Life”
  • Grandson – “Stigmata”
  • Lil Uzi Vert – “XOTour Llif3”
  • Motley Crue ft. Machine Gun Kelly – “The Dirt”
  • Muse – “The Dark Side”
  • Poppy – “METAL”
  • Saweetie – “Icy Girl”
  • The Black Keys – “LO / HI”
  • The Misfits – “Hybrid Moments”
  • Watt ft. Post Malone – “Burning Man”.

L’articolo WWE 2K20 debutta oggi su Pc, PS4 ed Xbox One proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di WWE 2K20 debutta oggi su Pc, PS4 ed Xbox One

2K annuncia il primo NBA 2K20 Global Championship

Tutto pronto per il primo NBA 2K20 Global Championship. Lo rende noto il publisher 2K che annuncia la partnership con la NBA, la NBPA (National Basketball Players Association) e l’ESL, la compagna eSports.

La manifestazione metterà in palio oltre 100.000 dollari per la kermesse esport basata sull’ottimo titolo sportivo sviluppato da Visual Concepts. L’NBA 2K20 Global Championship è un nuovo torneo ideato per gli aspiranti giocatori di NBA 2K20 di tutto il mondo. Il torneo prevederà delle competizioni uno contro uno in una serie di eventi on e offline che avranno luogo dal mese prossimo fino a febbraio 2020 fino al culmine dell’evento finale negli Stati Uniti che premierà il primo NBA 2K20 global champion di sempre.

Le registrazioni sono aperte da oggi su www.nba2kgc.com.

Jason Argent, vicepresidente senior delle basketball operations di 2K, ha detto:

Siamo molto contenti di lavorare con l’NBA, la NBPA e l’ESL alla formazione del primo torneo di questo tipo per NBA 2K. Chiunque sia interessato a testare le proprie abilità su scala mondiale, noi invitiamo a registrarsi e a vedere se si hanno davvero le carte in regole per diventare il miglior giocatore di uno contro uno del mondo.

Matthew Holt, NBA vicepresidente senior consumer products & gaming partnerships, ha spiegato:

L’internazionalità del torneo riflette l’incredibile crescita del basket in tutto il mondo. L’NBA 2K20 Global Championship offre una chance a tutti nel mondo per competere.

Josh Goodstadt, EVP of licensing for the NBP, ha sottolineato:

Siamo orgogliosi di lavorare con questi partner per raggiungere questa pietra miliare del mondo del gaming. I nostri giocatori vengono da tutto il mondo e questa è un’esperienza unica che permetterà ai fan di tutto il globo di ingaggiare e competere tra di loro grazie ad NBA 2K.

Da ottobre a novembre, gli aspiranti giocatori di NBA 2K20 competeranno in tornei di qualificazioni online in America del Nord e del Sud, in Europa e nella regione dell’Asia-Pacifico che guideranno a dei playoff online, che determineranno chi avanzerà alle finali regionali.

Queste ultime si terranno live presso gli studi dell’ESL a Los Angeles, Parigi e Sydney, dove ogni vincitore riceverà 15 mila dollari come premio e altri premi dall’NBA e 2K.

Le Global Finals si disputeranno il 22 febbraio 2020 presso lo studio dell’ESL di Los Angeles, dove gli otto finalisti competeranno per determinare chi sarà incoronato il primo global champion di sempre. Il vincitore dell’NBA 2K20 Global Championship riceverà 100 mila dollari come premio.

Tutte le informazioni ed il regolamento sono disponibili al seguente link. È possibile seguire NBA 2K su Twitter, YouTube e Facebook per le ultime news riguardanti NBA 2K20.

L’articolo 2K annuncia il primo NBA 2K20 Global Championship proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di 2K annuncia il primo NBA 2K20 Global Championship

Borderlands 3 fa il suo debutto

Oggi è il giorno d’uscita di Borderlands 3. L’attesa per i molti appassionati è conclusa visto che il nuovo capitolo della folle serie sparatutto/action RPG griffato Gearbox Software e 2K è disponibile per Pc (via Epic Games Store), PS4 ed Xbox One.

Questo appuntamento segna il culmine di quasi cinque anni di sviluppo e ristabilisce la serie come un vero leader del genere, con una personalizzazione più profonda che mai, umorismo irriverente e personaggi memorabili e un innovativo, intuitivo multiplayer cooperativo.

Ecco il trailer di lancio cinematografico.

Paul Sage, direttore creativo di Borderlands 3, ha scritto in una lettera aperta ai fan pubblicata oggi sul sito ufficiale del gioco:

C’è qualcosa di speciale nell’osservare l’inizio di un’idea e vedere come questa idea passa attraverso diverse persone, ognuna delle quali contribuisce con le proprie forze e il proprio talento a rendere quest’idea una realtà,Non posso sottolineare abbastanza come il team ha unito le forze per essere certo di aver prodotto un fiero successore di Borderlands 2, ma spero piuttosto che sentire la passione del team e provare il prossimo Borderlands, ti siederai, riderai un po’ e ti divertirai semplicemente.

Il franchise, che combina l’esilarante azione di uno sparatutto in prima persona i ricchi sistemi di progressione e bottino di un gioco di ruolo, ha venduto più di 48 milioni di copie in tutto il mondo.

Il più popolare titolo della serie – Borderlands 2 – attira ancora più di un milione di utenti mensili unici dopo più di sei anni dal rilascio iniziale del gioco nel 2012.

CARATTERISTICHE

Borderlands 3 espande e migliora molte delle caratteristiche chiave che hanno fatto della serie un successo critico e commerciale, introducendo anche nuovi concetti innovativi nella sua formula collaudata, tra cui:

  • Una caotica avventura: Impedite ai gemelli Calypso di unire i clan di banditi e conquistare il potere più grande della galassia. In quanto cacciatore della Cripta, solo voi avrete armi e alleati a sufficienza per sconfiggerli definitivamente.
  • Scegliete il Cacciatore più adatto a voi: Esplorate abilità, specializzazioni e caratteristiche uniche del vostro cacciatore della Cripta. Da solo, ognuno dei cacciatori è in grado di scatenare il caos più totale. In squadra, sarete inarrestabili.
  • Inventario: Ogni combattimento è una nuova opportunità di trovare armi e gadget mai visti prima. Pistole con scudi a propulsione autonoma? Presenti. Fucili che generano vulcani in eruzione? Ma certo! Armi con le gambe, che inseguono i nemici coprendoli di insulti? Ebbene sì, ci sono anche quelle.
  • Nuovi Pianeti: Decollate da Pandora alla volta di nuovi pianeti da esplorare… e nemici da affrontare. Fatevi largo a suon di proiettili tra deserti inospitali, paesaggi urbani devastati, paludi mefitiche e tanti altri luoghi.
  • Modalità cooperativa integrata: Giocate con i vostri amici sia online che a schermo condiviso, senza preoccuparvi del livello o del progresso nella missione. Sconfiggete i nemici e superate sfide insieme ai vostri alleati, ma non temete: le ricompense saranno soltanto vostre. In questo modo, tutti potranno godere dell’incredibile bottino in palio.

LE EDIZIONI

Con diverse edizioni piene zeppe di contenuti bonus digitali, i fan possono scegliere il bottino che fa al caso loro: Borderlands 3 Standard Edition include il gioco base ma ci sono altre edizioni in uscita sempre oggi.

La Deluxe include il gioco base e i seguenti contenuti digitali bonus: Retro Cosmetic Pack, Neon Cosmetic Pack, Gearbox Cosmetic Pack, Toy Box Weapon Pack, and XP & Loot Drop Boost Mods.

Infine, Super Deluxe Edition include tutti i contenuti digitali bonus della Deluxe Edition in più il Season Pass che include: quattro (4) pacchetti DLC della campagna con nuove storie, missioni e sfide; Pacchetto Stallone da Culo, ciondolo per arma il mod granata.

L’articolo Borderlands 3 fa il suo debutto proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Borderlands 3 fa il suo debutto

NBA 2K20 debutta: Momentous trailer

Il publisher 2K ha diffuso il Momentous trailer di NBA 2K20 per ricordarci che il nuovo capitolo della serie dedicata al basket NBA firmato da Visual Concepts è disponibile per Pc, PS4 ed Xbox One.

Vi rimandiamo alla clip che dura un paio di minuti abbondanti.

Tra le novità più rilevanti del gioco ricordiamo la presenza delle 12 squadre della WNBA, la massima lega cestistica femminile degli USA. Si tratta dell’esordio assoluta del basket in rosa nella serie 2K.

In attesa della nostra recensione, che arriverà nei prossimi giorni, vi ricordiamo che abbiamo provato la demo del gioco ed abbiamo scritto le prime impressioni grazie al gameplay effettuato da Massimo Reina.

Tra le note scritte riportiamo:

In queste nostre prime impressioni sulla demo di NBA 2K20 abbiamo notato migliorie al sistema che gestisce i passaggi, così come a quello dell’intelligenza artificiale degli allenatori e degli atleti, che agiscono in maniera più logica e variegata con movimenti più intelligenti e funzionali all’azione in corso, aiutati in questo senso da un nuovo set di animazioni che rende il tutto visivamente più armonioso, e che priva i giocatori virtuali di quei momenti di stasi che ogni tanto sembravano colpire gli stessi nell’edizione passata, magari al termine di un dribbling stoppato dal difensore avversario, giusto per fare un esempio concreto.

L’articolo NBA 2K20 debutta: Momentous trailer proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di NBA 2K20 debutta: Momentous trailer

WWE 2K20 Showcase e la storia della Women’s Evolution

Anche le donne saranno protagoniste in WWE 2K20 visto che il nuovo gioco sul wrestling, in arrivo il 22 ottobre, racconterà la Women’s Evolution attraverso 15 incontri. Lo ha svelato il publisher 2K.

Nel 2014, quattro talentuose giovani di NXT hanno contribuito a dare vita al movimento che sarebbe diventato noto nella WWE come Women’s Evolution. Cinque anni più tardi, le donne sono state protagoniste per la prima volta dell’evento principale di WrestleMania.

WWE 2K20 racconta questa storia in 2K Showcase: The Women’s Evolution. La Superstar di copertina Becky Lynch, Charlotte Flair, Bayley e Sasha Banks, le Four Horsewomen, descrivono in prima persona il viaggio che ha portato il wrestling femminile alla ribalta nella WWE, con esclusivi filmati dal vivo.

2K Showcase include 15 match classici giocabili che ripercorrono l’inarrestabile ascesa del gruppo nel corso degli ultimi cinque anni. I giocatori sbloccheranno personaggi, parti di tenuta, titoli e altro ancora di pari passo con i loro progressi. Consulta la lista in basso per scoprire se i tuoi match preferiti sono tra quelli disponibili.

Ecco il trailer di presentazione, buona visione.

WWE 2K20 2K SHOWCASE: LA WOMEN’S EVOLUTION

  • NXT TakeOver – CHARLOTTE Flair con Ric Flair vs Natalya con Bret Hart.
  • NXT TakeOver: Rival – Sasha Banks vs Charlotte Flair vs Bayley vs Becky Lynch.
  • NXT TakeOver: Brooklyn – Bayley vs Sasha Banks.
  • Night of Champions 2015 – Charlotte Flair con Paige e Becky Lynch vs Nikki Bella con Brie Bella e Alicia Fox.
  • WrestleMania 32 – Charlotte Flair con Ric Flair vs Becky Lynch vs Sasha Banks.
  • RAW – Sasha Banks vs Charlotte con Dana Brooke.
  • Backlash – Becky Lynch vs Alexa Bliss vs Carmella vs Naomi vs Natalya vs Nikki Bella.
  • Hell in a Cell – Charlotte Flair vs Sasha Banks.
  • Elimination Chamber – Becky Lynch vs Mickie James.
  • RAW – Bayley vs Charlotte Flair.
  • Fastlane – Sasha Banks vs Nia Jax.
  • WrestleMania 33 – Bayley vs Charlotte Flair vs Nia Jax vs Sasha Banks.
  • WrestleMania 34 – Charlotte Flair vs Asuka.
  • Evolution – Becky Lynch vs Charlotte Flair.
  • WrestleMania 35 – Becky Lynch vs Charlotte Flair vs Ronda Rousey.

L’articolo WWE 2K20 Showcase e la storia della Women’s Evolution proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di WWE 2K20 Showcase e la storia della Women’s Evolution

NBA 2K20, prime impressioni sulla demo

Settembre si avvicina a grandi passi, e con esso l’atteso NBA 2K20 il nuovo capitolo della popolare serie sportiva di Visual Concepts prodotta da 2K Sports, assurta negli ultimi anni al ruolo di migliore simulazione elettronica della pallacanestro americana.

In attesa dell’uscita, fissata come ricorderete, per il 6 settembre, abbiamo giocato la demo rilasciata pochi giorni fa dal publisher per un primo assaggio di quello che poi ci aspetterà nel prodotto finale. Ecco le nostre prime impressioni su NBA 2K20 basata sul nostro provato della versione dimostrativa su PS4.

Buona lettura.

NIENTE DI PARTICOLARE

Diciamo però subito che la demo di NBA 2K20 offriva davvero poco per soddisfare le (prime) curiosità dei fan della serie, visto che in linea di massima si concentrava questa volta sul potente editor del gioco, che in questa edizione ha subito un ulteriore restyling e miglioramento in termini di opzioni, e meno sulla modalità Carriera o sul gameplay.

Niente Preludio o amichevoli, quindi, ma solo una sessione dedicata agli allenamenti dove vengono spiegati i comandi e un’altra, come scritto, riservata alla fase di creazione del proprio alter ego virtuale, con i match relegati in secondo piano, dopo cioè la fase di “costruzione”, per testare l’atleta editato.

Da questo punto di vista si possono realizzare e sviluppare fino a sei giocatori, personalizzandoli sotto tutti i punti di vista, sia estetici che tecnici: sono davvero tanti i parametri fisici e le abilità sulle quali è possibile intervenire per costruire degli atleti unici per ogni singolo videogamer. Capelli, tatuaggi, tipo d muscolatura, ma anche tecniche di base, speciali, capacità di resistere alle pressioni esterne o di eseguire un certo numero di canestri da tre punti sono solo alcuni degli elementi sui quali è possibile operare.

Grazie alla solita tecnologia del Facescan è possibile inoltre sovrapporre il proprio volto a quello del personaggio creato, ma allo stato attuale l’applicazione ufficiale MyNBA2K20 quella attraverso la quale si compie il lavoro di digitalizzazione del proprio volto, non è ancora funzionante al 100%, almeno su Android, tant’è che talvolta o restituisce facce assolutamente sballate o non riesce a connettersi col profilo personale del giocatore sulla console. Una volta soddisfatti del proprio lavoro si può poi salvare l’operato in vista del gioco finale, dove poi riutilizzare i cestiti ideati, e di volta in volta disputare una partita per vedere sul parquet i risultati dello sforzo operato.

ANELLI RITROVATI

A quel punto, nella demo, si può finalmente scendere in campo. Pad alla mano e senza troppi fronzoli con opzioni e quant’altro, ci siamo cimentati in una sfida senza esclusione di colpi, ritrovando immediatamente il feeling coi controlli di NBA 2K19, ma con in più la percezione che comunque qualcosa sia cambiato, ovviamente in positivo. Il gioco, infatti, per quanto non ci sia parso rivoluzioni globalmente nessun aspetto in particolare, sembra comunque davvero migliore nella giocabilità rispetto al suo predecessore, del quale tuttavia pare voler riproporre alcuni aspetti ampliandoli in modo da aumentare ulteriormente il valore di un’offerta che vuole essere in grado di soddisfare anche i palati più esigenti di questo sport.

In queste nostre prime impressioni sulla demo di NBA 2K20 abbiamo notato migliorie al sistema che gestisce i passaggi, così come a quello dell’intelligenza artificiale degli allenatori e degli atleti, che agiscono in maniera più logica e variegata con movimenti più intelligenti e funzionali all’azione in corso, aiutati in questo senso da un nuovo set di animazioni che rende il tutto visivamente più armonioso, e che priva i giocatori virtuali di quei momenti di stasi che ogni tanto sembravano colpire gli stessi nell’edizione passata, magari al termine di un dribbling stoppato dal difensore avversario, giusto per fare un esempio concreto.

Per il resto, le nostre impressioni su questa demo di NBA 2K20 non possono che essere positive anche per la grafica e per il comparto sonoro.

COMMENTO FINALE

Allo stato attuale, e nonostante i limiti della demo di NBA 2K20, tra aggiunte e rifiniture soprattutto nel comparto della fisica della sfera e dei contrasti, il titolo ci è parso come un naturale, ottimo passo in avanti di una formula consolidata. Proprio per queste ragioni siamo molto fiduciosi del fatto che anche in questa edizione la saga cestistica di Visual Concepts e 2K Sports non deluderà i milioni di videogiocatori appassionati di basket statunitense.

Ed aspettiamo con una certa curiosità di giocare con le squadre della WNBA che per la prima volta saranno presenti nel titolo griffato 2K.

L’articolo NBA 2K20, prime impressioni sulla demo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di NBA 2K20, prime impressioni sulla demo

La demo di NBA 2K20 è disponibile

Puntuale come da annuncio, è possibile scaricare da ora la demo di NBA 2K20 disponibile su Xbox One e PS4.

I fan del basket potranno così provare il titolo sportivo di 2K sviluppato da Visual Concepts che debutterà nella sua versione completa il prossimo 6 settembre anche su Pc e Switch.

Gli appassionati possono provare, con un anticipo di due settimane, la modalità “La mia Carriera” iniziando a creare “Il mio Giocatore” ed a testare il campo.

Inoltre, da oggi, è possibile scaricare l’applicazione MyNBA2K20 ed usare la funzione di scansione per caricare il vostro autentico look in NBA 2K20 (le configurazioni per Il mio Giocatore verranno trasferite su NBA 2K20 al lancio il 6 settembre). L’applicazione è disponibile per il download su App Store e Google Play.

Ma non finisce qui: NBA 2K ha rilasciato un nuovo trailer NBA 2K20 MyPLAYER Builder Trailer che svela tutte le nuove funzionalità de Il mio Giocatore di quest’anno. Buona visione.

DOVE SCARICARE LA DEMO DI NBA 2K20

Scaricate la demo di NBA 2K20 ai seguenti link:

Ricordiamo che il gioco includerà anche il basket femminile. Il publisher 2K ha annunciato che tutte le 12 squadre WNBA sono pronte al loro debutto nell’ultima edizione della serie di videogiochi NBA più quotata e venduta degli ultimi anni.

Importante anche la colonna sonora del gioco che avrà oltre 50 brani di diversi artisti di fama mondiale. Tra i presenti: Meek Mill, Billie Eilish, Post Malone e Nipsey Hussle

L’articolo La demo di NBA 2K20 è disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di La demo di NBA 2K20 è disponibile

Presentato WWE 2K20, ecco le novità

WWE 2K20 includerà tante novità. L’editore 2K ha presentato oggi il nuovo capitolo della serie dedicata al wrestling annunciando anche che la Raw Women’s Champion in carica Becky Lynch e la Superstar WWE Roman Reigns saranno i due atleti di copertina del nuovo.

Lynch e Reigns, dunque, saranno i volti della campagna pubblicitaria globale per l’uscita di WWE 2K20 con il motto “Step Inside” (“Sali sul ring”): un invito per tutti gli appassionati ad entrare nel mondo della WWE per affrontare le tantissime nuove sfide che incontreranno sul ring virtuale. Il venturo episodio dalla saga uscirà contemporaneamente in tutto il prossimo 22 ottobre 2019 su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One.

I giocatori che acquisteranno WWE 2K20 Deluxe Edition o WWE 2K20 Collector’s Edition riceveranno contenuti bonus, incluse Superstar come: Chyna, Hulk Hogan, Mankind e The Rock, oltre all’edizione standard del gioco.

Ecco la copertina.

Becky Lynch ha sottolineato:

Ho passato la mia intera carriera a rompere gli schemi e a fare cose che nessuno o nessuna aveva mai fatto prima. Essere la prima donna sulla copertina di un videogioco 2K ne è l’ennesima conferma.

Roman Reigns ha detto:

Sono anch’io un gamer, ed essere scelto per la copertina di WWE 2K20 assieme a ‘The Man’ Becky Lynch, raccogliendo l’eredità di atleti come Dwayne ‘The Rock’ Johnson e John Cena, è un risultato eccezionale per me, sia dal punto di vista personale, sia da quello professionale.

Come richiesto dai fan, WWE 2K20 presenterà tantissime novità al fianco delle modalità di gioco più popolari, il tutto condito da comandi ottimizzati. La modalità narrativa a obiettivi 2K Showcase: The Women’s Evolution seguirà le carriere delle Four Horsewomen (la Raw Women’s Champion Becky Lynch, la SmackDown Women’s Champion Bayley, Charlotte Flair e Sasha Banks).

I controlli ottimizzati sono stati pensati per rendere il gioco più accessibile ai meno esperti della serie, senza però togliere ai veterani il giusto senso di sfida.

Inoltre, in WWE 2K20 sarà possibile combattere nei panni di Superstar di entrambi i generi sia ne La mia CARRIERA sia nei match Mixed Tag; quest’anno segna anche il ritorno delle richiestissime Torri WWE, sempre piene di nuove ed esaltanti sfide, tra cui una Torre incentrata sulla carriera di Roman Reigns.

Il gioco comprenderà inoltre un nuovo modello di servizio, WWE 2K20 Originals, pensato per offrire ai giocatori tantissimi contenuti aggiuntivi per 2K Showcase che aumenteranno drasticamente la rigiocabilità del titolo. Ognuno di questi presenterà un nuovo mondo di gioco contraddistinto da un tema esclusivo; ulteriori dettagli verranno rivelati nel corso dei prossimi mesi. WWE 2K20 Originals è un contenuto scaricabile che potrebbe richiedere ulteriori acquisti.

VIDEODIARIO

Diffuso anche il primo video-diario commentato dal wresteler Xavier Woods (all’anagrafe Austin Watson) che svela i primi dettagli del gioco.

Ecco le parole di Chris Snyder, vicepresidente marketing di 2K:

Becky Lynch e Roman Reigns incarnano passione, costanza e determinazione ed entrambi, ciascuno a proprio modo, hanno scosso la WWE dalle fondamenta. Rappresentano perfettamente lo spirito di WWE 2K20, che presenterà tantissime novità richieste dai nostri fan. È stato proprio il nostro pubblico di appassionati a chiederci una modalità 2K Showcase e una modalità La mia CARRIERA tutte al femminile, e siamo stati ben lieti di accontentarlo. E non dimentichiamo i controlli ottimizzati e il nuovissimo servizio WWE 2K20 Originals. Non vediamo l’ora di potervi rivelare altri dettagli sul gioco.

Il publisher 2K ha presentato inoltre altri dettagli relativi alle diverse edizioni:

INFORMAZIONI SU WWE 2K20 DELUXE EDITION

  • Una copia del videogioco WWE 2K20 con confezione speciale Deluxe Edition.
  • Acceleratore – Decidete come vivere al meglio la vostra esperienza in WWE 2K20 con l’Acceleratore, che permette di accedere a tutti i contenuti sbloccabili disponibili nella sezione “Acquistabili” all’uscita e controllare a tuo piacimento le valutazioni generali e gli attributi di tutti i personaggi giocabili.
  • Inizio rapido per Il mio GIOCATORE – Sblocca e aumenta valutazioni e attributi de Il mio GIOCATORE per partire col piede giusto ne La mia CARRIERA grazie a 25 punti attributo e 8 punti abilità aggiuntivi. Comprende anche un bonus da 000 VC per sbloccare Parti, Mosse e altro per la vostra Superstar! Inoltre, cominciate la vostra carriera con tutti gli slot Potenziamento sbloccati, 15 Potenziamenti, 2.000 Gettoni e 400 Gettoni Deluxe.
  • Contenuti digitali aggiuntivi – 2K Originals (ulteriori dettagli verranno annunciati nel corso dell’estate).
  • Contenuti bonus, incluse Superstar come: Chyna, Hulk Hogan, Mankind e The Rock.
  • Carte in edizione limitata per WWE SuperCard (solo per le versioni fisiche del gioco).

INFORMAZIONI SU WWE 2K20 COLLECTOR’S EDITION

  • Una copia di WWE 2K20 con confezione speciale Collector’s Edition.
  • Acceleratore – Decidete come vivere al meglio la vostra esperienza in WWE 2K20 con l’Acceleratore, che permette di accedere a tutti i contenuti sbloccabili disponibili all’uscita dalla sezione Acquistabili e controllare a tuo piacimento le valutazioni generali e gli attributi di tutti personaggi giocabili.
  • Inizio rapido per Il mio GIOCATORE – Sblocca e aumenta valutazioni e attributi de Il mio GIOCATORE per partire col piede giusto ne La mia CARRIERA grazie a 25 punti attributo e 8 punti abilità aggiuntivi. Comprende anche un bonus da 000 VC per sbloccare Parti, Mosse e altro per la vostra Superstar! Inoltre, cominciate la vostra carriera con tutti gli slot Potenziamento sbloccati, 15 Potenziamenti, 2.000 Gettoni e 400 Gettoni Deluxe.
  • Contenuti digitali aggiuntivi – 2K Originals (ulteriori dettagli verranno annunciati nel corso dell’estate).
  • Contenuti bonus, incluse Superstar come: Chyna, Hulk Hogan, Mankind e The Rock.
  • Oggetti fisici da collezione: esclusivo WWE SmackDown! Ring Skirt Relic Piece 2002-2008, placca autografata in edizione limitata WWE Smackdown. Firmata da Kurt Angle, Rey Mysterio o Edge.
  • Carte in edizione limitata per WWE SuperCard.

L’articolo Presentato WWE 2K20, ecco le novità proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Presentato WWE 2K20, ecco le novità

NBA 2K20 in partnership con Zion Williamson

Zion Williamson, prima scelta del draft 2019 e nuova superstar dei New Orleans Pelicans, ha firmato un accordo pluriennale con NBA 2K per far parte di NBA 2K20.

La partnership coinvolgerà Williamson in diverse iniziative legate al nuovo capitolo della serie sul basket che debutterà il prossimo 6 settembre: eventi al pubblico, creatività ed attivazioni social. Williamson, nato il 7 luglio del 2000 (e quindi è un Millenials) ha fatto faville nel campionato universitario con Duke Blue Devils ed è il rookie con la più alta valutazione NBA 2K dal 2011.

Ecco le sue parole:

Sono entusiasta di entrare a far parte del Team 2K, un fenomeno globale che permetterà a persone in ogni angolo del pianeta di giocare nei miei panni. Sono pronto a lasciare il segno nel mondo del basket, facendo parte della prossima generazione che segnerà il futuro di questo sport.

Williamson raggiunge diversi atleti NBA, che hanno rappresentato NBA 2K nelle ultime due decadi come:

Kevin Durant, Stephen Curry, James Harden, Shaquille O’Neal, LeBron James, Giannis Antetokounmpo, oltre agli atleti di copertina di NBA 2K20 Anthony Davis e Dwyane Wade.

Jason Argent, vicepresidente senior di NBA 2K, ha spiegato:

Zion rappresenta il meglio della nuova generazione NBA, siamo orgogliosi di poterlo accogliere all’interno del Team 2K. Per oltre 20 anni, NBA 2K ha lavorato a fianco dei migliori talenti del mondo. È incredibile vedere cosa Zion riesce a fare in campo e siamo felici di poter crescere al suo fianco durante la sua carriera.

Ricordiamo, infine, che la demo di NBA 2K20 sarà disponibile a partire dal 21 agosto. Come ormai da tradizione nel corso degli ultimi anni, sarà possibile iniziare le modalità Carriera o “Il mio giocatore”.

L’articolo NBA 2K20 in partnership con Zion Williamson proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di NBA 2K20 in partnership con Zion Williamson

NBA 2K20, annunciata la colonna sonora

NBA 2K20 avrà la colonna sonora più vasta di sempre con oltre 50 tracce che includeranno, tra gli altri, Meek Mill, Billie Eilish, Post Malone e Nipsey Hussle. Lo ha annunciato il publisher 2K. Ricordiamo che il gioco dedicato al basket NBA debutterà il prossimo 6 settembre su Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Tutte le canzoni sono state scelte da 2K ed avvallate da UnitedMasters, nuova etichetta alternativa per artisti emergenti, fondata da Steve Stoute. Altre canzoni verranno aggiunte durante l’anno spaziando tra diversi generi: hip-hop, R&B, electronic, pop e rock. I fan possono iniziare ad ascoltare la colonna sonora a partire da oggi su Spotify. Al link appena indicato, trovate i brani  della OST.

Steve Stoute, fondatore e CEO di Translation e United Masters ha sottolineato:

NBA 2K è diventato un punto di riferimento culturale per le community videoludiche sportive, con la colonna sonora a ricoprire sempre un ruolo fondamentale. La colonna sonora di quest’anno verrà costantemente aggiornata, con nuovi eccitanti pezzi di artisti emergent, per darvi qualcosa di mai sentito prima.

Alfie Brody, vicepresidente marketing di NBA 2K, ha detto:

La musica è al centro dell’esperienza NBA 2K, ogni anno lavoriamo duro per confezionare una colonna sonora che rispecchi la cultura del basket ed ispiri i giocatori 2K.

La lista completa delle tracce dell’edizione di quest’anno è stata annunciata al ComplexCon di Chicago. Durante lo show, 2K ha presentato un panel dove si è discusso delle connessioni tra basket, tecnologia, moda e musica. A presenziare sul palco Steve Stoute insieme a Paul Rivera, Karl-Anthony Towns, Don C e NLE Choppa.

L’articolo NBA 2K20, annunciata la colonna sonora proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di NBA 2K20, annunciata la colonna sonora

NBA 2K20, Davis e Wade in copertina

Arrivano le prime notizie ufficiali su NBA 2K20. Il publisher 2K ha infatti annunciato gli atleti di copertina del nuovo capitolo della serie sul basket Nba.

Sei volte NBA All-Star, tre volte All-NBA First Team, tre volte NBA All-Defensive Team e medaglia d’oro alle Olimpiadi del 2012, Anthony Davis (neo acquisto dei Los Angeles Lakers) ritorna in copertina per la Standard e la Deluxe Edition.

Tre volte campione NBA, 13 volte NBA All-Star, medaglia d’oro alle Olimpiadi del 2008 ed MVP delle NBA Finals del 2006, Dwyane Wade sarà l’atleta di copertina della Legend Edition.

Questi due giocatori saranno sulle copertine di NBA 2K20, marchiando l’ultima edizione del gioco che ha definito la cultura del basket nelle ultime due decadi.

L’editore ha inoltre comunicato la data di lancio del gioco. Tutte le edizioni di NBA 2K20 saranno disponibili a partire dal prossimo 6 settembre su Pc, PS4, Xbox One e Switch. Il titolo è come consuetudine sviluppato da Visual Concepts.

E c’è anche il primo, brevissimo, teaser.

Anthony Davis ha detto:

Sono onorato di poter rappresentare ancora una volta NBA 2K. Essere scelto come volto di NBA 2K20 vuol dire tantissimo per me, sono eccitato all’idea che i fan questo autunno possano provare il miglior titolo sportivo del mondo.

Queste, invece, le parole di Dwyane Wade:

Sono stato benedetto per aver potuto giocare 16 anni il gioco che amo ai più alti livelli possibili, mi rende estremamente orgoglioso finire la mia carriera unendomi ai più grandi atleti NBA come atleta di copertina della NBA 2K Legend Edition. La mia famiglia ed io amiamo NBA 2K, sono immensamente grato a tutti i fan che mi hanno guardato e che hanno giocato vestendo i miei panni in tutti questi anni.

Alfie Brody, vicepresidente marketing di NBA 2K, ha sottolineato:

Il franchise NBA 2K sceglie sempre i migliori talenti NBA per la copertina del proprio titolo. Anthony e Dwyane rappresentano tutto quello che rende il basket un fenomeno planetario: schiacciate memorabili, talento inarrivabile, eredità per i giocatori del futuro che vengono ispirati nel diventare NBA superstar.

BONUS PRENOTAZIONI

La NBA 2K20 Standard Edition offrirà a chi la prenoterà

  • 5,000 VC;
  • 5,000 MyTEAM Points;
  • 5 MyCAREER Skill Boosts;
  • MyPLAYER Clothing Capsule;
  • 10 MyTEAM League Packs (uno a settimana);
  • 5 MyTEAM Heat Check Packs (uno a settimana a partire dall’inizio della stagione NBA).

La NBA 2K20 Digital Deluxe Edition includerà

  • 35,000 VC;
  • 10,000 MyTEAM Points;
  • 10 MyCAREER Skill Boosts;
  • MyPLAYER Clothing Capsule;
  • 10 MyTEAM League Packs (uno a settimana);
  • 10 MyTEAM Heat Check Packs (uno a settimana a partire dall’inizio della stagione NBA);
  • 1 Sapphire MyTEAM Cover Athlete Card.

La NBA 2K20 Legend Edition includerà

  • 100,000 VC;
  • 50,000 MyTEAM Points;
  • 20 MyCAREER Skill Boosts;
  • MyPLAYER Clothing Capsule;
  • MyPLAYER Apparel Collection;
  • MyPLAYER Shoe Collection;
  • 20 MyTEAM League Packs (uno a settimana);
  • 20 MyTEAM Heat Check Packs (uno a settimana a partire dall’inizio della stagione NBA);
  • 5 MyTEAM Theme Packs (uno per ognuna delle prossime 5 rilasciate);
  • 2 Sapphire MyTEAM Cover Athlete Cards.

L’articolo NBA 2K20, Davis e Wade in copertina proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di NBA 2K20, Davis e Wade in copertina

Borderlands 2: Commander Lilith & The Fight for Sancutary disponibile

L’E3 2019 di 2K è iniziato con un annuncio a sorpresa nel corso della conferenza di Xbox. Borderlands 2: Commander Lilith & The Fight for Sancutary è disponibile per Pc (Steam), PS4 ed Xbox One. Il publisher e lo sviluppatore Gearbox hanno diffuso trailer ed immagini su questa nuova espansione per il titolo uscito nel lontano 2012. Ed è una sorta di riscaldamento in attesa di Borderlands 3 che debutterà il 13 settembre.

Gli appassionati tornano a sfidare nuovi boss, esplorare nuove aree, collezionare nuovi bottini e si uniscono a Lilith ed ai Crimson Raiders per affrontare un malvagio nemico deciso a governare il pianeta. Aumentate istantaneamente il vostro livello per saltare a destra o inseguite un aumento del limite di livello a 80.  I nuovi arrivati possono, invece, raggiungere subito il livello 30 ed entrare nel vivo dell’azione proposta dall’espansione.

Gratis per il download fino all’8 luglio per tutti i possessori di Borderlands: The Handsome Collection, ora disponibile con Xbox Game Pass.

Sanctuary è sotto assedio, la mappa delle Cripte è stata rubata e un gas tossico avvolge Pandora…

Vediamo trailer ed immagini di questa nuova, ed in attesa, appendice intitolata, ricordiamo, Borderlands 2: Commander Lilith & The Fight for Sancutary. Buona visione.






BORDERLANDS 3

Ritorna lo sparatutto originale, pieno di pistole e un’avventura completamente nuova alimentata dal caos. Esplorate nuovi mondi e nemici come uno dei quattro nuovissimi Vault Hunters, i più grandi talenti nella ricerca del tesoro nelle Borderlands, ognuno con una vasta gamma di abilità e personalizzazione. Giocate da soli o unitevi agli amici per affrontare nemici folli, collezionate un sacco di bottini e salvate la vostra casa dai leader delle sette più spietate della galassia.

Vediamo il trailer per l’E3 2019 diffuso da 2K. Buona visione.

L’articolo Borderlands 2: Commander Lilith & The Fight for Sancutary disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Borderlands 2: Commander Lilith & The Fight for Sancutary disponibile

Civilization VI: Gathering Storm, Recensione

Da sempre la serie Civilization ha portato ventate di novità. A tratti rivoluzionarie. La saga ideata da Sid Meier è sicuramente una delle più importanti e dal grosso spessore storico, culturale ma anche educativo. Le espansioni aggiungono solitamente fazioni (con le proprie caratteristiche ed unità peculiari), scenari (come in questo caso) e meccaniche inedite.

Civilization VI ha accolto così Gathering Storm, che ovviamente non fa eccezione alla regola. La nuova grande espansione dell’eccellente sesto capitolo principale della serie strategica a turni per eccellenza, 4X, offre davvero tanto. E si parla di novità tangibili ed attuali. La più corposa è senza dubbio quella del cambiamento del clima che causa disastri naturali.

A questo tema vengono legate tante altre dinamiche notevoli di cui vi parleremo velocemente. Civilization IV: Gathering Storm ha fatto il suo debutto due settimane fa, lo scorso 14 febbraio su Pc, naturalmente a firma di Firaxis per il publisher 2K. Buona lettura.

IL CLIMA HA LA SUA IMPORTANZA FONDAMENTALE

Anche in virtù del nome di questa nuova espansione, la tematica ambientale è senza dubbio quella che ha più peso in Gathering Storm. Uno lavoro di fino, ma al tempo stesso mastodontico, ha permesso, infatti, di inserire gli effetti del cambiamento del clima e le conseguenze che la gestione delle tecnologie tradizionali come lo sfruttamento di certe risorse naturali possano avere in positivo (sole, vento) o in negativo (fossili).

Il tanto famoso, ed annoso, problema dell’innalzamento delle temperature a livello mondiale si materializza nella nostra partita laddove abusiamo di risorse energetiche come il carbone o il petrolio. Anche l’uranio è pericoloso. Troviamo anche pannello ed opzioni specifiche per tenere d’occhio le emissioni di CO2 (anidride carbonica) e l’aumento delle temperature che causano anche una maggior frequenza dei disastri naturali. In generale avremo sempre un quadro completo di quello che succede nel mondo di gioco a livello climatico.

Questi ultimi sono inondazioni a causa dell’aumento vertiginoso delle temperature che causano lo scioglimento dei ghiacciai, eruzioni dei vulcani, tornado e così via. Se la situazione climatica non va bene la frequenza di disastri naturali e la loro potenza si amplia a dismisura.

Questa dinamica, inizialmente, non è influente. Il motivo è semplice: all’età della pietra non ci sono macchinari o tecnologie inquinanti. Col passare dei turni e delle ere e con l’avvicendarsi di scoperte sempre più frequenti, il cambiamento del clima si fa sentire anche perché i disastri possono davvero creare seri problemi alle città delle varie civiltà presenti. Riteniamo che questa sfumatura del gameplay si stata inserita in modo oculato, convince e, soprattutto, coerente.
Fermo restando che, come già accennato in precedenza, la presenza di disastri naturali di varia intensità è pur sempre presente. Questi vengono amplificati ed aumentati di frequenza con una gestione di risorse e tecnologiche piuttosto tradizionali e soprattutto con l’abuso di carbone, petrolio ed altre risorse che causano inquinamento.

C’è comunque una soluzione oltre all’adottamento di politiche energetiche più oculate (e costose ma tutto ha un prezzo, o no?). C’è il nuovo distretto Diga per contrastare l’effetto delle inondazioni. Dotare le città di una Diga offre diversi vantaggi e più avanti si può dotare di una centrale idroelettrica per generare energia pulita.

Inoltre c’è anche l’introduzione del distretto Canale che è stata una delle caratteristiche più richieste dagli appassionati. A questa si aggiunge anche la meraviglia de Lo Stretto di Panama che offre enormi vantaggi. Inoltre ci sono ulteriori meraviglie ingegneristiche quali i trafori e le ferrovie.

Nondimeno, ricostruendo le infrastrutture danneggiate dall’evento è possibile assistere all’arricchimento di alcuni esagoni (caselle) resi più fertili. Nel corso della storia, alcune civiltà sono sorte e fiorite in luoghi pericolosi. Nella nostra partita ad esempio, abbiamo Roma sotto l’Etna… fate un po’ voi. Ed anche in questo caso, dopo le eruzioni, è possibile trarre vantaggi dal suolo. I Fenici, invece, li abbiamo trovati in riva al mare con una propensione (cosa strane eh?) per la navigazione.

Quando si fonda una città sulla costa, inoltre, è importante tener d’occhio il rischio di innalzamento del livello del mare nel caso in cui la propria civiltà o un’altra dovesse cominciare a consumare risorse strategiche per ottenere Energia. La ricerca col tempo sarà in grado di fornire opzioni alternative: energia geotermica, centrali eoliche, centrali fotovoltaiche e altre ancora.

CONGRESSO MONDIALE (E VITTORIA DIPLOMATICA)

La nuova espansione porta anche una importante caratteristiche molto richiesta dai fan: la Vittoria diplomatica. A tal proposito è stato aggiunto il Congresso Mondiale. Periodicamente questo si riunirà per discutere questioni di varia natura ed assegnare anche delle missioni.

Il supporto diplomatico valuta la reputazione delle nazioni ed è importante per le votazioni al Congresso Mondiale. Fondamentale perché le altre fazioni seguano le nostre idee piuttosto che quelle di altri leader.

Ci sono anche le rimostranze. In pratica questo funziona come una sorta di tiro alla fune tra le varie coppie di giocatori: chi è stato vittima di un attacco a sorpresa, a cui avrà risposto catturando qualche città nemica, apprezzerà certamente l’aggiornamento del sistema. Gli altri leader penseranno che la ritorsione sia stata del tutto appropriata.

Nel Congresso Mondiale i giocatori saranno in grado di sfruttare il supporto diplomatico per votare sulle Risoluzioni, direttive promulgate dal Congresso stesso che restano in effetto fino alla sua sessione successiva. Le Risoluzioni permettono di scegliere tra effetti positivi e negativi, applicati a bersagli specificati. Così, per esempio, è possibile votare per bandire le pellicce o l’abbattimento delle foreste pluviali (tanto per rimanere in tema “clima”), o la costruzione di altri edifici in un particolare distretto.

Il Supporto diplomatico è utile anche per convincere la comunità mondiale a patrocinare competizioni globali come Esposizioni universali, Giochi mondiali, invii di aiuti dopo un disastro naturale o Emergenze. Ognuna di queste competizioni permette di ottenere ricompense diverse. In sostanza si attivano missioni. Il tutto è illustrato perfettamente grazie ad un’interfaccia chiara.

Oltre alle votazioni periodiche per il ruolo di leader del mondo, che assegnano punti utili a ottenere questo tipo di vittoria, è possibile ottenere punti anche vincendo le competizioni di invio aiuti e il premio Nobel per la pace. Per arrivare a vincere in questo modo dovrete davvero conquistarvi un posto speciale nel cuore degli altri leader.

ALTRE AGGIUNTE










Gathering Storm aggiunge anche otto civiltà, nove leader, sette Grandi Meraviglie e parecchie nuove unità, distretti, edifici, miglioramenti e altro come ad esempio le meraviglie naturali.

Troviamo anche una nuova epoca con le sue tecnologie e progressi civici. Alcune tecnologie si basano sulle ipotesi dei futurologi. Le ramificazioni degli alberi dipenderanno in parte del caso. In queste epoche future sarà possibile sbloccare nuovi elementi che aggiungono ulteriore interesse alle attuali vittorie scientifica, culturale e per dominio portandole in nuove direzioni.

RIEPIOLOGO DEI CONTENUTI

Civilization VI: Gathering Storm è la più grande espansione che Firaxis Games abbia realizzato  per un titolo della serie.

EVENTI AMBIENTALI: Vulcani, tempeste (suddivise in tormente, tempeste di sabbia, tornado e uragani), cambiamenti climatici, inondazioni e siccità.

ENERGIA E RISORSE CONSUMABILI: In Gathering Storm le risorse strategiche hanno un ruolo aggiuntivo. Ora queste possono essere consumate dalle centrali per generare elettricità nelle città. All’inizio i vostri edifici più avanzati saranno alimentati da risorse fossili come carbone e petrolio, ma la scoperta delle tecnologie più moderne potrà sbloccare fonti rinnovabili di energia. Le vostre scelte sull’uso delle risorse influenzeranno direttamente la temperatura mondiale e potranno causare lo scioglimento dei ghiacci polari e l’innalzamento del livello del mare.

PROGETTI INGEGNERISTICI: Plasmate il mondo intorno al vostro impero per contrastare condizioni sfavorevoli del terreno realizzando miglioramenti come canali, dighe, trafori e ferrovie. Quando create una nuova città considerate che le caselle di bassopiano costiero sono a rischio di inondazione, ma tenete anche presente che nella parte finale della partita potrete proteggerle con tecnologie come le Barriere anti inondazione.

CONGRESSO MONDIALE: Fate sentire la vostra voce tra gli altri leader del mondo. Accumulate supporto diplomatico attraverso le alleanze, l’influenza sulle città-stato, la partecipazione ai Giochi mondiali e altro. Usate il supporto diplomatico per ottenere promesse dagli altri leader, votare sulle Risoluzioni, convocare una Sessione Speciale durante un’emergenza e per aumentare il peso dei vostri voti lungo il cammino che porta alla nuova vittoria diplomatica.

TECNOLOGIE E PROGRESSI CIVICI DEL XXI SECOLO: Una nuova epoca è stata aggiunta all’Albero delle tecnologie e a quello dei Progressi Civici. Combatti i nuovi eventi ambientali con idee futuribili come il riposizionamento della popolazione nel mare attraverso i Seastead o lo sviluppo di tecnologie per la cattura delle emissioni di carbonio.

NUOVI LEADER E CIVILTÀ: Sono stati introdotti nove leader e otto civiltà. Ognuna di esse offre diversi bonus e stili di gioco, oltre a un totale di nove unità esclusive, quattro edifici, tre miglioramenti, due distretti e un governatore.

NUOVI SCENARI

La Peste Nera: A metà del XIV secolo la Peste Nera si abbatté su Europa e Asia occidentale, uccidendo la percentuale di popolazione più alta di qualsiasi altro evento nella storia mondiale. La pandemia fece milioni di vittime, distruggendo intere economie, stroncando linee dinastiche e segnando per sempre la storia del mondo occidentale. Il compito è guidare la propria nazione attraverso la calamità. Ma anche mantenere i propri sudditi vivi, l’economia forte e la fede salda mentre il mondo precipita nel terrore e nella disperazione.

Macchina da Guerra: All’inizio della Prima Guerra Mondiale l’esercito imperiale tedesco aveva un piano ambizioso: invadere il Belgio neutrale. Questo per irrompere  nel cuore della Francia prima che questa potesse organizzare le sue difese. Se il piano avesse avuto successo, le forze tedesche avrebbero catturato Parigi nel giro di un mese stroncando definitivamente la resistenza transalpina. Di contro, lo stato maggiore francese aveva preparato il cosiddetto Piano XVII, tutto basato sull’offensiva e progettato per fermare sul nascere l’avanzata tedesca. Non appena la guerra fu dichiarata, i due eserciti si misero in marcia, dando origine a una delle campagne militari più incredibili e scioccanti della storia mondiale. In questo scenario, i giocatori vestono i panni delle due grandi potenze in questo fatale momento storico. L’obiettivo della Germania è catturare Parigi. La Francia deve impedire la sua cattura. Il tempo scorre veloce e il nemico è in movimento. In marcia.

NUOVI CONTENUTI: Al gioco sono state aggiunte sette Grandi Meraviglie, sette Meraviglie naturali, 18 unità, 15 miglioramenti, 9 edifici, 5 distretti, 2 gruppi di città, 9 tecnologie e 10 Progressi civici.

DINAMICHE DI GIOCO MIGLIORATE: Il sistema di spionaggio è stato arricchito di nuove opzioni, le vittorie culturale e scientifica sono state aggiornate, sono stati aggiunti molti Momenti storici e tutti gli altri sistemi sono stati rivisti e migliorati.


















COMMENTO FINALE

Civilization VI: Gathering Storm è un’espansione di peso che aggiunge tanto materiale in termini contenutistici ma al tempo stesso nuove dinamiche di gameplay intriganti.
Come da (solenne) tradizione: più si va avanti e più si vuole andare avanti incuriositi da quello che può succedere. Inoltre, più si progredisce sfruttando i fossili e più si materializzano i nuovi eventi portati dall’espansione perché l’incidenza dell’anidride carbonica e dell’inquinamento innescano il processo di innalzamento delle temperature e delle conseguenze: scioglimento delle calotte polari e innalzamento del livello del mare. I disastri naturali esistono anche in epoche primordiali ma sono meno frequenti. Eruzioni ed inondazioni portano, inoltre, alcuni vantaggi da poter sfruttare.

Il gameplay rimane profondo e divertente e con un interessantissimo grado di sfida su tutti i fronti. Più civiltà (e relative unità ed edifici unici), più tecnologie, attenzione ai disastri ma anche al clima, alle relazioni. La corsa alla tecnologia ma anche – ad esempio – a formare generazioni di atleti per i giochi mondiali o ad un progetto per la colonizzazione della Luna, di Marte o la scoperta di un esopianeta rende il tutto ancora più frizzante. Le otto civiltà aggiuntive sono molto varie. Dall’Ungheria ai Maori, dal Canada agli Inca, dalla Svezia agli Ottomani ai Fenici e quest’ultima fazione, per ovvi motivi, è molto cara a chi vi scrive.

Firaxis Games e 2K continuano il percorso di miglioramento a Civilization VI che continua ad essere lo strategico 4X a turni a tema storico per antonomasia. Gathering Storm porta tante ciliegine su una torta già appetitosa pur non apportando nulla a livello tecnico.

L’articolo Civilization VI: Gathering Storm, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Civilization VI: Gathering Storm, Recensione

Civilization VI: Gathering Storm debutta oggi

L’attesa è finita. Come da annuncio, Civilization VI: Gathering Storm fa il suo debutto odierno su Pc. La nuova espansione aggiunge inedite tecnologie avanzate, progetti ingegneristici e il Congresso Mondiale, uno degli aspetti del gioco più apprezzati dai fan.

Il nuovo lavoro di 2K e Firaxis, inoltre, introduce un mondo vivo, il cui ecosistema include eventi naturali che possono arricchire o mettere in pericolo un impero in espansione. L’espansione aggiunge anche otto civiltà, nove leader, sette Grandi Meraviglie e parecchie nuove unità, distretti, edifici, miglioramenti e altro.

DUE PAROLE DALLO SVILUPPATORE

Sono Ed Beach, capo progettista di Civilization VI, e sono qui per presentare alcune delle novità più interessanti che potrete trovare nella nuova espansione.

La storia è piena di leggende di grandi imperi, esplorazioni, imprese ed esempi della forza dell’animo umano. La serie è riuscita a esprimere con successo molti di questi aspetti, ma alla sua rappresentazione della storia umana è sempre mancato l’impatto che un pianeta in costante cambiamento ha esercitato sui nostri insediamenti e l’impronta che l’umanità stessa ha lasciato sulla Terra. Questo è il tema principale che abbiamo voluto esplorare in Civilization VI: Gathering Storm.

VULCANI, TEMPESTE E INONDAZIONI… SANTO CIELO!

Questa espansione scatena le forze della natura per dare vita al mondo come mai prima d’ora. Il gioco ha sempre incluso Terreni allagati, ma ho sempre trovato deludente il fatto che fossero totalmente statici. Ma ora non più! Sono state estese le aree che si possono allagare, includendo le praterie prive di colline e le pianure situate accanto ai fiumi, tanto che queste vallate ora possono offrire rese incredibilmente alte. Di conseguenza i giocatori vorranno ancora insediarsi laggiù… ma adesso questo comporta un rischio significativo. Periodicamente questi fiumi strariperanno, danneggiando le strutture costruite nelle caselle allagate. Ma non temete, c’è anche un aspetto positivo.

Per prima cosa è possibile mitigare gli effetti delle inondazioni con il nuovo distretto Diga. Una volta ricostruite le infrastrutture, i giocatori scopriranno che la piena avrà arricchito il suolo di alcune caselle, rendendo il terreno oltremodo fertile. Questo rispecchia un fatto reale: nel corso della storia alcune civiltà sono sorte e fiorite in luoghi pericolosi, per esempio vicino a un vulcano o lungo la valle di un grande fiume. Ora potrete affrontare i loro stessi dilemmi e valutare rischi e vantaggi di un insediamento durante la vostra prossima partita a Civilization.

Un altro effetto ambientale interessante è l’aggiunta dei vulcani. Con le loro eruzioni periodiche, anch’essi danno al giocatore la possibilità di fare delle scelte valutando l’equilibrio tra rischi e ricompense.

Quando vedrete la lava che scende giù dai costoni, potrete star certi che le caselle adiacenti subiranno dei danni. Tuttavia, il suolo vulcanico offre rese tali da rappresentare un beneficio a lungo termine. Inoltre i vulcani ci hanno permesso di aggiungere un ulteriore tocco di realismo alla generazione delle mappe. Civilization VI ha previsto la presenza di continenti sin dal principio, ma la geologia non ha sempre rispettato i confini continentali come sarebbe stato lecito aspettarsi. Abbiamo aggiornato le procedure in modo che le catene montuose siano più evidenti lungo tali confini, così come i vulcani e le Fenditure geotermiche. Inoltre sono stati aggiornati i vulcani già presenti come Meraviglie naturali, rendendoli davvero potenti.

Dando più valore alle caratteristiche geografiche abbiamo pensato che avremmo dovuto anche introdurre un modo per identificarle. Questo ha ispirato l’inserimento delle caratteristiche dotate di nome. Adesso ogni nuova caratteristica che compare sulla mappa, sia essa un fiume, un vulcano, una catena montuosa o un deserto, viene ribattezzata col nome della civiltà che l’ha scoperta. Se l’Egitto parte vicino a un fiume, questo sarà ufficialmente designato come Nilo. Naturalmente questo metodo diventa problematico quando una civiltà come l’Olanda scopre un vulcano: in questo caso viene scelto un nome legato a una civiltà che non partecipa al gioco. Questo dà origine a una specie di interessante quiz geografico durante la partita. I giocatori che conoscono meglio i nomi dei fiumi e delle montagne saranno avvantaggiati nell’indovinare quali civiltà fanno parte di quel particolare mondo di Civilization.

Una volta inserite inondazioni e vulcani, durante lo sviluppo di Gathering Storm gli autori hanno deciso che il mondo non sarebbe stato davvero vivo senza un sistema meteorologico di qualche tipo. Per questo sono state aggiunte le siccità e quattro diversi tipi di tempeste, in modo da distribuire su tutta la mappa il rischio che si verificasse un disastro naturale. Inoltre sono stati aggiunti alcuni eventi storici come possibili conseguenze delle tempeste. Di conseguenza ora gli uragani possono affondare le navi e le tempeste di sabbia soffocare le città che si trovano vicino a un deserto, mentre le tormente di neve che si scatenano nel territorio russo saranno particolarmente pericolose per gli eserciti invasori. Tutte le tempeste possono provocare danni, ma quelle di sabbia e gli uragani possono anche incrementare la fertilità delle caselle coinvolte.

DOMARE IL MONDO NATURALE

La Terra può anche cercare di metterci i bastoni tra le ruote, ma l’umanità continua ad adattarsi. Il distretto Diga è uno degli esempi storici più antichi della capacità umana di imbrigliare e sfruttare la potenza e l’imprevedibilità della natura. Dotare una città di una Diga è fantastico: la grande struttura fornisce Abitazioni e Attrattiva. (Nelle fasi più avanzate della partita, come parte del nuovo sistema energetico introdotto in Gathering Storm, potrete anche aggiungere alla diga una Centrale idroelettrica per generare energia pulita.)

Questo ci porta a una novità che ha suscitato grande interesse negli appassionati: l’introduzione del distretto Canale. Dopo aver ricevuto molte richieste, siamo lieti di averlo introdotto con quest’espansione. Questa modifica si divide effettivamente in tre parti. Per prima cosa abbiamo preso atto che i giocatori usano le città poste sugli istmi come brevi passaggi di una casella tra due specchi d’acqua (sono quelle che i giocatori stesse definiscono “città canale”). Gli sviluppatori hanno riconosciuto ufficialmente quest’utilizzo sulla mappa attraverso la grafica, che ora mostra un canale navigabile che attraversa tali città. La seconda parte è l’introduzione del distretto Canale. È un’altra casella navigabile: dato che può collegarsi a una città, ne potete piazzare due intorno a un Centro cittadino per creare un passaggio lungo tre caselle tra due specchi d’acqua. Ma perché fermarsi lì? La squadra di sviluppo di Civilization VI conosce bene il palindromo inglese “a man, a plan, a canal: Panama”, perciò non ha potuto evitare di introdurre il Canale di Panama sotto forma di MeravigliaGathering Storm include addirittura un obiettivo che richiede al giocatore di costruire un percorso navigabile di 7 caselle usando i distretti Canale, le città e questa Meraviglia.

Ma le nuove imprese ingegneristiche non si fermano qui. Scoprirete che in Gathering Storm è possibile costruire anche Trafori montani e Ferrovie. Avrete così a disposizione ulteriori modi di piegare la mappa al vostro volere e spostare unità e beni commerciali in modo veramente efficiente nel vostro impero.

EVITARE IL GRANDE ERRORE

Naturalmente le cose non sono sempre facili: tra l’umanità e la Terra può sorgere qualche conflitto. Gli autori hanno così introdotto il riscaldamento globale e i cambiamenti climatici in un’espansione che si concentra sulle interazioni col pianeta. Inoltre questo ci permesso di soddisfare uno degli obiettivi degli sviuppatori, che era aggiungere profondità alla seconda parte della partita. Secondo la visione di Firaxis, un giocatore non deve esistere in un vuoto scollegato dal mondo di gioco; piuttosto, la relazione tra i due deve far sì che ogni decisione presa possa avere un impatto globale e duraturo.

In Gathering Storm potete usare l’Energia per migliorare l’efficienza di alcuni edifici disponibili nelle fasi finali della partita. Per ottenere Energia è possibili bruciare risorse strategiche che fungono da carburante: Carbone, Petrolio e Uranio. Questo, però, ha un impatto negativo sui livelli di CO2 e si ripercuote sulla temperatura globale del pianeta. Ciò aumenta il rischio di alluvioni e tempeste, fa sollevare il livello dei mari e può causare lo scioglimento delle calotte polari. Quando si fonda una città sulla costa, è importante tener d’occhio il rischio di innalzamento del livello del mare, nel caso in cui la propria civiltà o un’altra dovesse cominciare a consumare risorse strategiche per ottenere Energia. La ricerca, d’altro canto, col tempo è in grado di fornire opzioni alternative: energia geotermica, centrali eoliche, centrali fotovoltaiche e altre ancora.

FORSE POSSIAMO TROVARE UN ACCORDO?

Molti fan hanno chiesto di introdurre una Vittoria diplomatica, ma questo avrebbe anche richiesto l’aggiunta di una qualche forma di Congresso Mondiale, quindi alla fine gli sviluppatori hanno realizzato entrambi. Il Supporto diplomatico è una nuova forma di valuta introdotta in Gathering Storm per tener traccia della reputazione delle nazioni. Dato che si utilizza durante le votazioni presso il Congresso Mondiale, è utile per fare in modo che la comunità globale adotti le vostre idee. Inoltre gli sviluppatori hanno sostituito la bellicosità con il nuovo meccanismo delle Rimostranze. In pratica questo funziona come una specie di tiro alla fune tra le varie coppie di giocatori: se i giocatori sono stati vittima di un attacco a sorpresa, a cui avranno risposto catturando qualche città nemica, apprezzeranno certamente l’aggiornamento del sistema. Ora probabilmente gli altri leader penseranno che la ritorsione sia stata del tutto appropriata.

Nel Congresso Mondiale i giocatori saranno in grado di sfruttare il Supporto diplomatico per votare sulle Risoluzioni, direttive promulgate dal Congresso stesso che restano in effetto fino alla sua sessione successiva. Le Risoluzioni permettono di scegliere tra effetti positivi e negativi, applicati a bersagli specificati. Così, per esempio, potrete votare per bandire le pellicce o l’abbattimento delle foreste pluviali, o la costruzione di altri edifici in un particolare distretto. Il Supporto diplomatico è utile anche per convincere la comunità mondiale a patrocinare competizioni globali come Esposizioni universali, Giochi mondiali, invii di aiuti dopo un disastro naturale o Emergenze. Ognuna di queste competizioni permette di ottenere ricompense diverse.

Come si collega tutto questo alla nuova Vittoria diplomatica? Oltre alle votazioni periodiche per il ruolo di leader del mondo, che assegnano punti utili a ottenere questo tipo di vittoria, è possibile ottenere punti anche vincendo le competizioni di invio aiuti e il premio Nobel per la pace. Per arrivare a vincere in questo modo dovrete davvero conquistarvi un posto speciale nel cuore degli altri leader.

PREVEDERE IL FUTURO

La squadra dei progettisti ha fatto una cosa un po’ diversa in Gathering Storm, aggiungendo una nuova epoca con le sue tecnologie e i suoi Progressi civici. Alcune tecnologie si basano sulle ipotesi dei futurologi. Dal momento che non possiamo prevedere il futuro, abbiamo deciso che non ci sarebbe stato un singolo cammino che attraversa quest’epoca: le ramificazioni degli alberi dipenderanno in parte del caso. Non sono ancora in grado di fornire informazioni specifiche, ma posso confermarlo: , in queste epoche future sarà possibile sbloccare nuovi elementi che aggiungeranno ulteriore interesse alle attuali vittorie scientifica, culturale e per dominio portandole in nuove, divertenti direzioni.

CHI POTREMO ESSERE, ADESSO?

Potremmo continuare ancora a lungo a parlare delle nuove dinamiche di gioco in Civilization VI: Gathering Storm, ma faremmo un torto se non citassimo il fatto che il gioco include un buon numero di nuovi leader e civiltà, che vi sveleremo gradualmente nel corso dei prossimi mesi. Oltre a riportare nel gioco alcuni personaggi prediletti dai fan (con modifiche originali e inaspettate) Firaxis ha anche introdotto alcune civiltà nuove di zecca. Come in ogni espansione, gli sviluppatori si sono assicurati che alcune di queste civiltà fossero legate alle nuove dinamiche di gioco, aspettatevi di trovarne un paio che offrono interazioni piuttosto interessanti con il nuovo sistema ambientale e con il Congresso Mondiale.

RIEPIOLOGO

Civilization VI: Gathering Storm è la più grande espansione che la Firaxis Games abbia mai creato per un titolo della serie.

  • EVENTI AMBIENTALI: Vulcani, tempeste (suddivise in tormente, tempeste di sabbia, tornado e uragani), cambiamenti climatici, inondazioni e siccità.
  • ENERGIA E RISORSE CONSUMABILI: In Gathering Storm le risorse strategiche hanno un ruolo aggiuntivo. Ora queste possono essere consumate dalle centrali per generare elettricità nelle città. All’inizio i vostri edifici più avanzati saranno alimentati da risorse fossili come carbone e petrolio, ma la scoperta delle tecnologie più moderne potrà sbloccare fonti rinnovabili di energia. Le vostre scelte sull’uso delle risorse influenzeranno direttamente la temperatura mondiale e potranno causare lo scioglimento dei ghiacci polari e l’innalzamento del livello del mare.
  • PROGETTI INGEGNERISTICI: Plasma il mondo intorno al vostro impero per contrastare condizioni sfavorevoli del terreno realizzando miglioramenti come canali, dighe, trafori e ferrovie. Quando create una nuova città considerate che le caselle di bassopiano costiero sono a rischio di inondazione, ma tenete anche presente che nella parte finale della partita potrete proteggerle con tecnologie come le Barriere anti inondazione.
  • CONGRESSO MONDIALE: Fate sentire la vostra voce tra gli altri leader del mondo. Accumulate supporto diplomatico attraverso le alleanze, l’influenza sulle città-stato, la partecipazione ai Giochi mondiali e altro. Usate il supporto diplomatico per ottenere promesse dagli altri leader, votare sulle Risoluzioni, convocare una Sessione Speciale durante un’emergenza e per aumentare il peso dei vostri voti lungo il cammino che porta alla nuova vittoria diplomatica.
  • TECNOLOGIE E PROGRESSI CIVICI DEL XXI SECOLO: Una nuova epoca è stata aggiunta all’Albero delle tecnologie e a quello dei Progressi Civici. Combatti i nuovi eventi ambientali con idee futuribili come il riposizionamento della popolazione nel mare attraverso i Seastead o lo sviluppo di tecnologie per la cattura delle emissioni di carbonio.
  • NUOVI LEADER E CIVILTÀ: Sono stati introdotti nove leader e otto civiltà. Ognuna di esse offre diversi bonus e stili di gioco, oltre a un totale di nove unità esclusive, quattro edifici, tre miglioramenti, due distretti e un governatore.

NUOVI SCENARI:

  • La Peste Nera: A metà del XIV secolo la Peste Nera si abbatté su Europa e Asia occidentale, uccidendo la percentuale di popolazione più alta di qualsiasi altro evento nella storia mondiale. La pandemia fece milioni di vittime, distruggendo intere economie, stroncando linee dinastiche e segnando per sempre la storia del mondo occidentale. Il compito è guidare la propria nazione attraverso la calamità: mantenete i vostri sudditi vivi, la vostra economia forte e la vostra fede salda mentre il mondo precipita nel terrore e nella disperazione.
  • Macchina da Guerra: All’inizio della Prima guerra mondiale l’esercito imperiale tedesco aveva un piano ambizioso: invadere il Belgio neutrale e da lì piombare nel cuore della Francia prima che questa potesse organizzare le sue difese. Se il piano avesse avuto successo, le forze tedesche avrebbero catturato Parigi nel giro di un mese, stroncando definitivamente la resistenza francese. Di contro, lo stato maggiore francese aveva preparato il cosiddetto Piano XVII, tutto basato sull’offensiva e progettato per fermare sul nascere l’avanzata tedesca. Non appena la guerra fu dichiarata, i due eserciti si misero in marcia, dando origine a una delle campagne militari più incredibili e scioccanti della storia mondiale. In questo scenario, i giocatori vestono i panni delle due grandi potenze in questo fatale momento storico. L’obiettivo della Germania è catturare Parigi. La Francia deve impedire la sua cattura. Il tempo scorre veloce e il nemico è in movimento. In marcia.
  • NUOVI CONTENUTI: Al gioco sono state aggiunte sette Grandi Meraviglie, sette Meraviglie naturali, 18 unità, 15 miglioramenti, 9 edifici, 5 distretti, 2 gruppi di città, 9 tecnologie e 10 Progressi civici.
  • DINAMICHE DI GIOCO MIGLIORATE: Il sistema di spionaggio è stato arricchito di nuove opzioni, le vittorie culturale e scientifica sono state aggiornate, sono stati aggiunti molti Momenti storici e tutti gli altri sistemi sono stati rivisti e migliorati.

L’articolo Civilization VI: Gathering Storm debutta oggi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Civilization VI: Gathering Storm debutta oggi

Mansa Musa guiderà Mali in Civilization VI: Gathering Storm

2K e Firaxis Games annunciano oggi che Mansa Musa guiderà Mali in Sid Meier’s Civilization VI: Gathering Storm, la seconda espansione dello strategico a turni in arrivo per Pc dal 14 febbraio.

Il Mali è l’ultima civiltà ad aggiungersi al roster di Civilization VI: Gathering Storm. Guidata da Mansa Musa, l’uomo più ricco mai vissuto, Mali è una civiltà facilmente adattabile ad ogni situazione e pronta alla vittoria. Con una forte economia e basata su una profonda fede, il Mali può facilmente compensare e superare le limitazioni che ostacolano la maggior parte degli imperi del deserto.


Ecco il nuovo trailer con un po’ di gameplay e la presentazione di questa civiltà. Buona visione.

L’articolo Mansa Musa guiderà Mali in Civilization VI: Gathering Storm proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Mansa Musa guiderà Mali in Civilization VI: Gathering Storm