Assetto Corsa Competizione – GT4 Pack, Recensione - IlVideogioco.com


Era maggio 2019 quando applaudimmo l’arrivo di un nuovo Simulatore con la “S” maiuscola. Con orgoglio, ne mettiamo in evidenza la paternità italica per un prodotto curato nei minimi dettagli, sviluppato con passione e con dovizia. Stiamo parlando di Assetto Corsa Competizione, che abbiamo curato anche in occasione del primo buon dlc, fino alla recente conversione per console casalinghe. Oggi abbiamo l’occasione di parlarvi del nuovo contenuto dedicato alla GT4, uscito lo scorso 15 luglio su Steam grazie al lavoro di Kunos Simulazioni e 505 Games, per Pc e che sarà reso disponibile per console in autunno.

SETTING UP

Assetto Corsa Competizione è uno dei migliori simulatori in circolazione, che nella sua nicchia non ha rivali. Interamente dedicato al campionato al campionato Blancpain GT Series (nota al momento come GT World Challenge), porta il giocatore a vivere una competizione corsistica davvero interessante che purtroppo gode di poca copertura mediatica.

Si tratta di una competizione motoristica dove a sfidarsi sono le auto più famose del mondo. Organizzato dalla Stéphane Ratel Organisation (SRO Motorsport Group) e omologato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile, vanta le vetture più blasonate modificate dalle case produttrici secondo le specifiche GT3 della FIA.

Nonostante il numero di campionati e autovetture non fosse esorbitante, Kunos ha creduto ciecamente nel suo prodotto e portato sui nostri schermi il primo dlc, l’International GT Pack. Questo contenuto non andava a stravolgere nulla di quanto già visto, ma lo arricchiva con nuove piste, livree, team e piloti. I tracciati in particolare, sono davvero entusiasmanti e quanto mai vicini alle controparti reali grazie allo sviluppo per mezzo della tecnica del laser-scan.

IL PROGETTO IN CORSO

Assetto Corsa Competizione

E veniamo al dlc in questione. Lo sviluppatore romano ha deciso di portare sui nostri schermi il campionato GT4 European Series. Sempre organizzato dalla Stéphane Ratel Organization (SRO), è un campionato amatoriale con una formula simile a quello europeo GT3 ed è derivato dal campionato FIA GT. Rispetto alle altre classi, quelle del campionato europeo sono vetture meno performanti ed equalizzate per esaltare le abilità dei piloti.

Queste le macchine introdotte nell’espansione:

  • Alpine A110 GT4 (con 7 nuove livree).
  • Aston Martin Vantage GT4 (con 7 nuove livree).
  • Audi R8 LMS GT4 (con 4 nuove livree).
  • BMW M4 GT4 (con 8 nuove livree).
  • Chevrolet Camaro GT4R (con 2 nuove livree).
  • Ginetta G55 GT4 (con 1 nuova livrea).
  • KTM X-Bow GT4 (con 3 nuove livree).
  • Maserati MC GT4 (con 1 nuova livrea).
  • Mclaren 570S GT4 (con 5 nuove livree).
  • Mercedes AMG GT4 (con 10 nuove livree).
  • Porsche 718 Cayman GT4 Clubsport (con 4 nuove livree).

Assetto Corsa Competizione GTA 4 Pack

Sebbene più lente, guidare una vettura GT4 è davvero divertente. Avendo altezze da terra più alte rispetto alla GT3, prendere i cordoli a tutta velocità non porterà ad un testacoda quasi automatico ma ci permetterà di guidare con aggressività.

Le dimensioni ridotte, un carico aerodinamico inferiore e cilindrate meno spinte daranno vita a veri e propri treni con vetture tutte vicine tra loro. Tutto questo si traduce in gare piene di sorpassi, qualche sportellata e meno “attenzione” ad una guida pulita a tutti i costi. Prima di provare il dlc, eravamo convinti che la scelta di portare in gioco una classe più bassa potesse risultare controproducente.

Dopo diverse prove possiamo dire senza ombra di dubbio che Kunos è stata davvero intelligente, visto che correre nel GT European è davvero divertente. Fino all’uscita del GT4 European Series, Assetto Corsa Competizione era un gioco che per essere goduto appieno necessitava di un volante. Pur interamente supportati, tastiera e joypad pagavano dazio rispetto alla periferica principe per i corsistici, soprattutto per via dell’alta fedeltà simulativa che il titolo portava sui nostri schermi. Ma una Ginetta G55 GT4 ad esempio, si è rivelata sorprendentemente agile e guidabile pur sfruttando un semplice joypad sulla falsariga di quello Xbox.

REVISIONI

Insieme all’espansione, lo sviluppatore romano ha portato sui nostri Pc la patch 1.5. Tra i vari fix e le migliorie, segnaliamo che ora avremo la possibilità di affrontare gare multiclasse, esattamente come nella realtà corsistica della GT Series.

Correre gare dove prenderanno parte vetture sia GT3 che GT4, porterà i giocatori a dover ponderare attentamente prima di buttarsi nei sorpassi e anticipare i pit stop. Il rischio peggiore è che nel mezzo di un duello, una macchina di cilindrata inferiore ci si pari davanti andando a vanificare la strategia che avevamo studiato. Allo stesso tempo, specialmente nelle gare multiplayer, i piloti che correranno con macchine di classe inferiore dovranno agevolare i sorpassi di vetture più veloci. Siamo certi che ne vedremo delle belle.

SOTTO LA SCOCCA

Tutte le macchine all’interno dell’espansione sono state sviluppate con particolare cura, ma lo capirete facilmente osservando gli screenshots che vi proponiamo in calce. I modelli poligonale sono davvero di prim’ordine come del resto lo erano anche quelli dedicati alla GT3. La stessa attenzione è stata riservata anche alla fisica, e infatti troviamo l’agile Ginetta a confrontarsi con la pesantissima Maserati MC GT4.

Texture, effetti di luce, danni da contatto, tutto è riproposto con la stessa passione anche in quest’occasione, che ha nel suo tallone d’Achille la necessità di un hardware di tutto rispetto per godersi il gioco al massimo del dettaglio.

Il nostro Asus G752 ci ha permesso di giocare quasi a fps stabili con dettagli alti, ma per godere della massima resa visiva c’è bisogno di qualcosa in più.

COMMENTO FINALE

Assetto Corsa Competizione – GT4 Pack è un contenuto non scontato, capace di portare evidenti novità in un sistema che rimane rigido in base ad una nicchia specifica.

Con vetture perfette per giocatori meno avvezzi, si rivela un ottimo acquisto tanto per i neofiti quanto per i giocatori più esperti che si divertiranno e non poco con vetture meno spinte ma più agili.

Grazie ai numerosi fix introdotti per l’occasione con la patch 1.5, il gioco è ancora più appagante grazie anche all’ottimizzazione dell’intelligenza artificiale che ora risulta più coerente e nettamente più aggressiva. Se siete tra i fan della simulazione Kunos, fatelo vostro alla prima occasione.



Vedi Post Originale: https://www.ilvideogioco.com/2020/07/26/assetto-corsa-competizione-gt4-pack-recensione/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *