Anche Xiaomi si lascia alle spalle Android One


Nel 2014 Google ha dato vita al progetto Android One, un sistema operativo stock privo di bloatware con una garanzia di aggiornamenti tempestivi e per un lungo termine per gli smartphone di fascia media e bassa.

Alcuni anni fa diversi produttori hanno abbracciato l’iniziativa di Google compresi marchi di un certo rango come Xiaomi che fino all’estate dell’anno scorso ha lanciato Mi A1, Mi A2 e Mi A3 che hanno riscosso un successo planetario.

Il brand Xiaomi ha guadagnato ha una buona reputazione in Europa negli ultimi anni e ha costantemente migliorato la propria MIUI, tuttavia il colosso dell’elettronica non ha in cantiere nuovi smartphone con Android One.

Android One potrebbe essere diventato superfluo

Sono sempre più numerosi i brand che integrano la loro personalizzazione Android sui dispositivi che producono con una politica di rilascio degli aggiornamenti che negli ultimi anni è sostanzialmente diventata migliore , grazie anche all’impegno da parte di Google che ha semplificato il processo di aggiornamento dei device Android per tutti i produttori.

Il progetto Android One ora risulta quindi un po’ superfluo, anche per il fatto che solo Google offre garanzia di aggiornamenti per tre anni, ma solo per i suoi smartphone della gamma Google Pixel, pertanto non ci sarebbe di che stupirsi se il colosso di Mountain View decidesse di terminare anche il programma Android One, prima che tutti i brand abbandonino la nave.

Da non perdere: Migliori smartphone Xiaomi: la classifica di agosto 2020



Vedi Post Originale: https://www.tuttoandroid.net/xiaomi/xiaomi-abbandona-android-one-829787/


0 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *