Bug Academy, Recensione

Chi l’ha detto che un videogame debba essere per forza di cose cupo, serioso e violento? Chi l’ha detto che, se non c’è un mitragliatore con cui sputar proiettili o una spada con cui eviscerare i nemici, il tutto non possa risultare gradevole e appetibile? La scena indipendente ha più volte dimostrato che, in sostanza, non esiste una “formula”, ma esistono differenti visioni e risposte per una domanda così semplice quanto dannatamente complicata: “Cos’è divertente?”. In questo senso, Bug Academy, titolo sviluppato dallo studio indie polacco Igrek Games ed edito da Ultimate Games, dà una sua, personalissima risposta su cosa significhi “video-divertirsi”. Un progetto che, nella sua semplicità, ha trovato un relativamente ampio consenso su Kickstarter, che è poi sfociato in un prodotto completo destinato a più piattaforme.

Ecco la nostra recensione del titolo uscito ad inizio settimana su Steam ed altre piattaforme.

GAMEPLAY

Bug Academy è un platform arcade a scorrimento, strutturato con una coloratissima e divertente visuale in 2.5d e in cui saremo chiamati a risolvere una serie di enigmi diversi, fondati sulla fisica. Nel gioco, interpreteremo un manipolo di differenti insetti volanti alle prese con il completare diverse… lezioni, in una sorta, appunto, di accademia dell’insetto.
In realtà, ogni “lezione” sarà uno stage da completare, manovra necessaria al fine di proseguire alla lezione successiva. Strutturalmente, il titolo ci proporrà puzzle d’ogni tipo e sorta, utilizzando una formula non troppo dissimile da quella stra-utilizzata dal mondo mobile. Infatti, al completamento di ogni livello, in base alla nostra performance, saremo valutati da una ad un massimo di tre stelle, bronzo, argento e oro.

Accumulando stelle, avremo facoltà di sbloccare numerosi livelli via via più difficili e che richiederanno via via un po’ più di attenzione e ragionamento: detto ciò, Bug Academy poggerà su di una difficoltà intermedia, né troppo impegnativa né troppo semplice, cornice di un gameplay molto divertente e spensierato. All’inizio, utilizzeremo un gruppo di semplici insetti in grado di volare e che saranno chiamati a compiere “missioni” basilari quanto dannatamente fuori di testa: ecco che, ad esempio, avremo “l’ingrato” compito di trascinare fuori di una stanza un frigo, recuperare delle mucche perdute ma, più avanti nel gioco, affronteremo anche livelli in cui ce la vedremo con grandi incendi, assalti ai castelli e così via. Completando i vari stage con lo stesso tipo di insetti, ci consentirà di sbloccare differenti altri alter-ego alati dalle differenti qualità.

Avremo a disposizione quattro insetti diversi: le mosche, le lucciole, le zanzare e le api. Com’è lecito attendersi, ognuna delle classi su elencate avrà particolari abilità e limiti specifici, i quali renderanno gli stage ad essi correlati, differenti l’uno dall’altro, seppur staticamente collegati all’idea alla base del gameplay, i succitati enigmi e puzzle di carattere fisico. Ad esempio, le mosche saranno molto agili ma deboli, le lucciole utilizzeranno la luce per rischiarare i livelli più bui ecc.

All’inizio di ogni livello, controlleremo un singolo insetto ma, esplorando lo stage, potremo scovarne altri, avendo quindi l’opportunità di creare un vero e proprio “esercito” di insetti factotum. Nonostante un gameplay concettualmente ripetitivo ed una durata complessiva limitata (massimo 5 ore, ma ne basteranno un paio per vedere quasi tutto), la possibilità di controllare differenti insetti dai differenti poteri, ci consentirà di affrontare in più modi gli stessi enigmi, tamponando parzialmente la ciclicità complessiva degli obbiettivi.

TECNICA E DESIGN



Graficamente parlando, Bug Academy conterà su di un comparto tecnico pregevole e di buona fattura, seppur dallo scheletro semplice e limitato per ovvie ragioni.

Il titolo si presenta fluido, colorato e dallo stile cartoon divertente e accattivante, rendendo piacevole il continuo affrontare enigmi non troppo dissimili fra loro, ognuno d’essi ambientato in una “scenografia” diversificata e colorata, la quale possiederà anche un certo grado di distruttibilità, spesso correlata con la missione da portare a termine. Durante il test della versione Steam, utilizzata per scrivere questa recensione, non sono stati riscontrati bug evidenti o tali da “ostacolare” il normale fluire ludico del gioco. Un plauso sincero anche alla soundtrack e, in generale, all’effettistica sonora, scanzonata, divertente e ben amalgamata con la piacevole “insensatezza” del gioco.

COMMENTO FINALE

Bug Academy è un gioco semplice, divertente e che, a patto di una certa ripetitività a livello concettuale e una longevità numericamente limitata, riuscirà nella difficile missione d’esser accessibile, sinceramente appagante e rilassante. Consigliato, soprattutto se si ha voglia di ammazzare il tempo senza particolare impegno.

L’articolo Bug Academy, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Bug Academy, Recensione

Dov’è l’NFC nei Google Pixel 2, 3, 3a e 4 XL? Ecco la posizione per pagamenti rapidi

Ecco l’esatto posizionamento del sensore NFC negli smartphone Pixel 2, 3, 3a e 4 XL, per sapere come utilizzare correttamente lo smartphone per i pagamenti in mobilità.

L’articolo Dov’è l’NFC nei Google Pixel 2, 3, 3a e 4 XL? Ecco la posizione per pagamenti rapidi proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Dov’è l’NFC nei Google Pixel 2, 3, 3a e 4 XL? Ecco la posizione per pagamenti rapidi

Problemi nell’inviare messaggi vocali, foto e video su WhatsApp, cosa succede (aggiornato)

Problemi nell’invio di messaggi vocali su WhatsApp? Non riuscite a inviare foto e video ad amici e parenti? Non è colpa del vostro smartphone, ecco cosa sta succedendo

L’articolo Problemi nell’inviare messaggi vocali, foto e video su WhatsApp, cosa succede (aggiornato) proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Problemi nell’inviare messaggi vocali, foto e video su WhatsApp, cosa succede (aggiornato)

L’UE potrebbe bannare le tecniche di riconoscimento facciale dai luoghi pubblici

Le autorità dell’Unione Europea stanno valutando l’ipotesi di impedire l’utilizzo delle tecnologie di riconoscimento facciale nelle aree pubbliche

L’articolo L’UE potrebbe bannare le tecniche di riconoscimento facciale dai luoghi pubblici proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di L’UE potrebbe bannare le tecniche di riconoscimento facciale dai luoghi pubblici

L’efficacia e la semplicità sono le armi di Google Calendar: perché è indispensabile

Cos’è e come funziona Google Calendar, l’app per tenere a mente impegni, promemoria, eventi e obiettivi. In questo approfondimento vi descriviamo tutto quello che può fare e perché dovreste utilizzarla per programmare i vostri appuntamenti futuri.

L’articolo L’efficacia e la semplicità sono le armi di Google Calendar: perché è indispensabile proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di L’efficacia e la semplicità sono le armi di Google Calendar: perché è indispensabile

Rainbow Six Siege, il Battle Pass

Rainbow Six Siege, il Battle Pass
La Road to Six Invitational era quasi una certezza, ma Ubisoft sorprende tutti giocando la carta del Pass Battaglia.. Manca poco meno di un mese all’evento più atteso da tutti i fan di Rainbow Six Siege: il 16 febbraio, nella stupenda atmosfera del Place Bell di Montreal – città natale dello sparatutto tattico – verranno incoronati i campioni del mondo di Rainbow Six|Siege. A generare ancora più hype, però, ci pensa proprio il team di sviluppo grazie alla nuova modalità a tempo limitato, annunciata attraverso uno stupendo filmato in CGI legato al 6 Universe. La prima apparizione di questo progetto …

Continua la lettura di Rainbow Six Siege, il Battle Pass

Cyberpunk 2077 ma non solo: i rinvii del mondo dei videogiochi

Cyberpunk 2077 ma non solo: i rinvii del mondo dei videogiochi
Con il ritardo di Cyberpunk 2077, ci siamo lanciati in una carrellata dedicata ai casi più clamorosi di titoli posticipati. Il rinvioa settembre di Cyberpunk 2077 ha attraversato come un lampo migliaia di bacheche virtuali, facendo sussultare quella massiccia comunità fatta delle milioni di persone che aspettano in trepidante attesa di poter giocare all’ambizioso RPG di CDProject. In mezzo al mucchio, sia chiaro, ci sono anche tanti di quelli che aspettano un qualsivoglia evento di richiamo solo per darci sotto con tweet e commenti assortiti, ma siamo tranquilli nello stimare vendite elevate parlando del nuovo progetto dei creatori di The …

Continua la lettura di Cyberpunk 2077 ma non solo: i rinvii del mondo dei videogiochi

Il notiziario del 17 gennaio 2020

Queste le news del notiziario di venerdì 17 gennaio 2020 con le ultime novità in breve dal mondo dei videogiochi. Buona lettura.

È iniziata la stagione 3 di Call of Duty: Mobile

La stagione 3 di Call of Duty: Mobile è iniziata su Android ed iOS. Arriva, così, una serie di contenuti aggiuntivi e aggiornamenti per il popolare gioco mobile. Di seguito alcuni degli aggiornamenti chiave:

  • Nuovo Battle Pass con nuove ricompense.
  • Nuove mappe multigiocatore: Scrapyard al momento del lancio e altre successivamente.
  • Nuove modalità di gioco a tempo limitato.
  • Battle Royale – 20 v 20.
  • Multigiocatore: Rapid Fire.
  • Classifica della nuova stagione con nuove ricompense.
  • Inclusi oggetti da Black Ops II.
  • Cambiamenti alla mappa Battle Royale.
  • Nuova classe di Battle Royale.
  • Nuova abilità operatore – H.I.V.E.
  • Nuova Scorestreak – XS1 Goliath.
  • Aggiunta del collegamento dell’account Call of Duty.
  • Vari aggiornamenti dell’interfaccia utente, bilanciamento delle armi e ottimizzazioni del gioco.

Baldur’s Gate 3, novità per il 27 febbraio

Si torna a parlare di Baldur’s Gate 3. Larian Studios ha diffuso anche su Twitter un teaser trailer annunciando novità per il 27 febbraio. Il messaggio è inequivocabile “qualcosa bolle in pentola”.

Da quello che vediamo nella breve clip di circa 30 secondi dovremmo attenderci un lungo video sul dietro le quinte e quindi dettagli su un titolo molto atteso. La speranza è di vedere un po’ di gameplay. Ma bisogna attendere a fine mese prossimo, il 27 febbraio. Ecco il cinguettio.

Something’s Brewing. #baldursgate3 pic.twitter.com/FMSkrYmjkl

— Baldur’s Gate 3 (@baldursgate3) January 17, 2020

Xbox Console Streaming è partito in versione preview

Microsoft ha annunciato l’estensione del numero dei Paesi in cui è possibile testare in preview Xbox Console Streaming, adesso disponibile in tutti i territori supportati da Xbox One, Italia inclusa.

Lanciato in anteprima per gli Xbox Insiders ad ottobre 2019 solo in negli Stati Uniti e nel Regno Unito, Xbox Console Streaming è una nuova funzionalità di sistema che consente ai giocatori di accedere ai propri giochi installati su Xbox One, inclusi i titoli presenti nel catalogo Xbox Game Pass, da uno smartphone o tablet Android, attraverso lo streaming direttamente dalla console.

Gli Xbox Insiders di tutti i Paesi Xbox One potranno testare in preview il servizio, contribuendo a costruire il futuro del game streaming.  A questo link il blog post ufficiale dedicato con tutti i dettagli.

L’articolo Il notiziario del 17 gennaio 2020 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il notiziario del 17 gennaio 2020

Con Doublicat potete impersonare i meme più popolari del web

Doublicat è un’applicazione che permette di sostituire il volto dei meme più popolari del momento con il vostro sfruttando un’avanzata intelligenza artificiale. L’app offre la possibilità di creare un meme personalizzato pronto da utilizzare nelle varie chat semplicemente scattandovi un selfie e scegliendo tra una miriade di meme organizzati in varie categorie.

L’articolo Con Doublicat potete impersonare i meme più popolari del web proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Con Doublicat potete impersonare i meme più popolari del web

WhatsApp vs Telegram, è sfida anche nel 2020: il confronto con le ultime novità

WhatsApp vs Telegram, le due app di messaggistica istantanea a paragone nel 2020. Ecco le funzioni, le peculiarità, i pro e i contro dei due big della messaggistica, in un paragone che non è una sfida ma un modo per partire e rileggere la questione nel nuovo decennio.

L’articolo WhatsApp vs Telegram, è sfida anche nel 2020: il confronto con le ultime novità proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di WhatsApp vs Telegram, è sfida anche nel 2020: il confronto con le ultime novità

Wallpaper Modder offre un editor di sfondi e foto molto semplice e rapido

Wallpaper Modder è un’applicazione che mette a disposizione un editor di sfondi e foto che offre la possibilità di modificare rapidamente lo sfondo corrente con dei filtri per renderlo esattamente come si desidera.

L’articolo Wallpaper Modder offre un editor di sfondi e foto molto semplice e rapido proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Wallpaper Modder offre un editor di sfondi e foto molto semplice e rapido

Google Pixel 4 scovato su Geekbench con Android 11: Developer Preview in vista?

Google Pixel 4 è in prima linea sul fronte degli aggiornamenti software, tanto che su Geekbench è già stato avvistato con Android 11.

L’articolo Google Pixel 4 scovato su Geekbench con Android 11: Developer Preview in vista? proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Google Pixel 4 scovato su Geekbench con Android 11: Developer Preview in vista?

The Witcher 3: i nostri consigli per iniziare

The Witcher 3: i nostri consigli per iniziare
State per impersonare per la prima volta i panni di Geralt di Rivia? Ecco una serie di consigli per iniziare al meglio The Witcher 3: Wild Hunt. Grazie al lancio della versione Nintendo Switch e al successo della serie TV Netflix dedicata allo Strigo, dopo oltre quattro anni dal debutto The Witcher 3: Wild Hunt sta vivendo una seconda giovinezza. In fondo il titolo di CD Projekt RED è senza dubbio uno degli GDR più importanti dell’ultimo decennio e ancora oggi è un must have da consigliare senza troppe remore. Per questo motivo abbiamo stilato una lista di consigli utili …

Continua la lettura di The Witcher 3: i nostri consigli per iniziare

Gli oroscopi iper-personalizzati di Co–Star sono disponibili anche sugli smartphone Android

Co–Star Personalized Astrology è un’applicazione astrologica diventata popolare su iOS che crea oroscopi molto personalizzati basati su un’IA che considera una mappa del cielo in tempo reale e il luogo nonché l’ora di nascita dell’utente, insieme ai dati della NASA per tracciare i pianeti mentre si muovono.

L’articolo Gli oroscopi iper-personalizzati di Co–Star sono disponibili anche sugli smartphone Android proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Gli oroscopi iper-personalizzati di Co–Star sono disponibili anche sugli smartphone Android