Xbox, ecco i giochi Games With Gold di luglio

Xbox ha svelato la sua line-up dei Games With Gold per luglio. Come da tradizione sono quatto i giochi che potranno essere scaricati a titolo gratuito dagli abbonati al servizio.

La lista dei giochi gratuiti include Inside, l’action platform firmato da Playdead (gli sviluppatori di Limbo) sarà scaricabile a partire da domani, 1 luglio, sino a fine mese.

Dal 16 luglio, sarà disponibile anche Big Crown: Showdown che sarà disponibile per il download gratuito fino al 15 agosto.

Tra i Games With gold di luglio, ci sono anche due giochi Xbox 360 che però sono retrocompatibili per Xbox One. Ci sono il classico Castlevania: Symphony of the Night (disponibile dall’1 al 15 luglio) nonché I Robinson: Una Famiglia Spaziale, scaricabile dal 16 al 31 luglio.

QUALI SONO I GIOCHI GAMES WITH GOLD DI LUGLIO

Inside

Giocate al celebre e acclamato platform di enigmi, Inside. Cacciato e solo, prendete il controllo di un giovane ragazzo attraverso inquietanti ambienti, sopravvivete a tutte le forme di trappole mortali e nemici e raggiungete il cuore di un istituto nascosto. Quale misterioso orrore vi aspetta?

Big Crown: Showdown

I vostri amici diventano i vostri nemici in Big Crown: Showdown. Gareggiate per la corona in multiplayer locale o online a 4 giocatori in tre mondi stravaganti. Impegnatevi in combattimenti frenetici ed evitate rischi pericolosi in un titolo divertente e divertente per tutte le età.

Castlevania: Symphony of the Night

Il castello di Dracula è risorto e spetta a te salvare il mondo dalla minaccia notturna di Castlevania: Symphony of the Night. In questo gioco di avventura in 2d / RPG, combattete le forze del male, aggiornate le tue armature e le vostre statistiche e risolvete il mistero di quello che è diventato il precedente eroe, Richter Belmont. Un solido gameplay non lineare e molteplici finali rendono questo classico cult un must-play.

I Robinson: Una Famiglia Spaziale

Salvate il futuro viaggiando nel passato in Meet the Robinsons. Basato sul film d’animazione Disney (I Robinson: Una Famiglia Spaziale), dovete aiutare Wilbur Robinson nella sua lotta contro il malvagio Doris. Armati con una collezione di gadget scientifici, risolvete enigmi e combattete i vostri nemici per aggiustare il flusso temporale.

L’articolo Xbox, ecco i giochi Games With Gold di luglio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Xbox, ecco i giochi Games With Gold di luglio

Il regista di Spider-Man: Far From Home avrebbe voluto includere la storia di Miles Morales

Spider-Man: Un Nuovo UniversoMiles Morales è un personaggio aggiunto non da moltissimo nell’universo fumettistico Marvel e ancora da meno in quello dell’animazione. Il film Un Nuovo Universo ha colpito tutti per la sua resa qualitativa, compreso il regista di Spider-Man: Far From Home. Jon Watts ha infatti ammesso di essere un po’ geloso in quanto la storia di […]

L’articolo Il regista di Spider-Man: Far From Home avrebbe voluto includere la storia di Miles Morales proviene da HavocPoint.

Lords Mobile, l’evento di Roma

Lords Mobile, l’evento di Roma
Siamo stati a Roma per partecipare al primo evento organizzato da IGG per la comunità italiana di Lords Mobile, con ricchi premi e tanta palpabile eccitazione.. Partecipare a un evento per la comunità, dedicato a un gioco come Lords Mobile di IGG, è stata prima di tutto un’esperienza educativa, qualcosa dalle dinamiche talmente peculiari da essere interessanti a prescindere dal gioco in sé. Svoltosi in un antico palazzo nobiliare del Rione Monti di Roma, antico quartiere centrale della capitale, che qualcuno conoscerà per la movida, altri per motivi storici, ha visto incontrarsi alcuni dei membri più attivi della comunità per …

Continua la lettura di Lords Mobile, l’evento di Roma

Wonder Boy: Monster Land (mini) Recensione Switch

Era il lontanissimo 1987 quando Wonder Boy in Mosterland debuttò in sala giochi e sui computer e console casalinghe dell’epoca. Grazie a SEGA AGES è possibile giocare ad una versione “potenziata” di questo classico chiamata più sinteticamente Wonder Boy: Monster Land.

Non è altri che il secondo capitolo della celebre serie ed uno dei più amati in generale. Un action platform con elementi RPG che ci fa vestire i panni dell’eroico Tom Tom (Wonder Boy) nuovamente in viaggio per salvare la sua terra, il suo regno.

Il gioco è disponibile sul Nintendo eShop per Switch a 6,99 euro. Ed arriva con alcune novità. Ecco la nostra mini-recensione.

UN CLASSICO DI 32 ANNI FA “POTENZIATO” PER SWITCH

Non è mai facile parlare di un gioco appartenente ad un’era geologica diversa. Si perché 32 anni sono tanti nella concezione normale, figuriamoci per un videogioco. All’epoca della sua uscita il titolo godette di estrema popolarità, sia in Giappone che nel resto del mondo. Convertito un po’ ovunque, Wonder Boy in Moster Land si fece apprezzare anche su C64. Un’edizione che ricordiamo molto bene.

Adesso, la collana SEGA AGES, ci permette di rigiocare questo classico. Dicevamo con qualche potenziamento. Ma come è invecchiato? Vi diciamo che i segni del tempo ci sono tutti, soprattutto se giochiamo in modalità TV. Fatto del tutto normale. Il gioco offre diverse opzioni. Da quelle grafiche che ci permettono di scegliere il formato dello schermo (optare per i 4:3 originali con presenza di sfondo o per i più attuali 16:9) o se attivare i filtri per simulare l’effetto tubo catodico.

Ma sono presenti alcuni miglioramenti come la presenza della modalità Power Up New Game (New Game Plus). Questa è una funzione che può essere attivata in ogni momento, anche senza finire il gioco e permette di ricominciare la partita dopo un game over conservando l’equipaggiamento ottenuto.

Troviamo anche tre nuove modalità sfida.  Due prove a tempo Sphinx e Monster Castle, più la prova a punteggio Fire Ball.

Ma non finisce qui. Troviamo anche le classifiche online, una funzione di replay e la Money Hungry Mode. Quest’ultima riguarda un bug che esisteva nell’originale versione arcade per cui i giocatori potevano aumentare il valore di qualsiasi pezzo d’oro nascosto scuotendo rapidamente avanti e indietro il joystick. Il bug, di default, in questa versione non è stato corretto; per farlo e vivere un’esperienza davvero hardcore bisogna dunque attivare la Money Hungry Mode.

In ultimo, è possibile selezionare la versione del gioco (giapponese o internazionale), il livello di difficoltà (normale e difficile), il numero di vite (i cuori) tra 1 e 5 ed il punteggio che dà diritto alla vita extra ogni 30.000, 50.000 o 100.000 punti.

LA SINOSSI DI WONDER BOY: MONSTER LAND

 

Dopo aver sconfitto il re del male, il regno di Wonder Land era un paradiso… almeno per un po’ di tempo. La pace, però, fu spezzata quando un feroce drago sputafuoco che colpì senza preavviso e conquistò Wonder Land con una masnada di malvagi, mostruosi scagnozzi, trasformando una terra un tempo pacifica in una caotica landa infestata dai mostri.

Rendendosi conto di essere l’ultima speranza, Wonder Boy parte per un nuovo e pericoloso viaggio per liberare la sua terra dai mostri e sconfiggere il drago “invincibile”.

IL GAMEPLAY È SEMPRE IL FIORE ALL’OCCHIELLO

Inutile dire che il nocciolo del gioco sia il gameplay e che questi sia stato lasciato sostanzialmente identico all’originale. Wonder Boy: Monster Land è un action platform con elementi ruolistici. Il nostro protagonista dovrà saltare tra piattaforme ed usare diverse armi ed oggetti per migliorare le sue prestazioni e poter sconfiggere nemici sempre più forti ed ostici.

Gli 11 livelli (non lineari) che compongono il regno sono troppo lunghi ma offrono una sfida interessante a meno che non conosciate i pattern dei vari mostri. Monster Land è popolata chiaramente da mostri di ogni genere (che Monster Land sarebbe diversamente?) ed ognuno ha i propri movimenti ed attacchi. Basta chiaramente memorizzare il tutto così come le difficoltà ambientali (piattaforme moventi, lava, fiumi e così via) e si va avanti senza grossi intoppi alla caccia del miglior punteggio.

Nel nostro periglioso viaggio raccoglieremo monete d’oro, utili per acquistare l’equipaggiamento fondamentale visto che partiremo letteralmente in mutande, clessidre per il tempo (altro nemico tremendo visto che corre troppo), ma anche oggetti che offrono punti extra e vite extra come il cuore piccolo ed il cuore grande. Quest’ultimo azzera l’energia e la ricarica offrendo punti supplementari. La chiave, invece, viene rilasciata dai boss ed è fondamentale per poter andare al livello successivo. I vari stage sono comunque disseminati di negozi dove andremo a comprare tonici, armi, scudi ed equipaggiamenti. La spada di partenza (la Gradius) sarà presto da sostituire. Stesso dicasi per le calzature e per le armature che ovviamente daranno più resistenza al nostro biondo eroe.

Sempre nei negozi possiamo acquistare Bombe, palle di fuoco, tornado, lampi. Utilissimi per far pulizia nei momenti di difficoltà. Il gameplay è rimasto quello ed il feeling – per chi ha amato questo gioco – risulta sostanzialmente immutato grazie anche ad una discreta profondità se si pensa che si tratta di un titolo di 32 anni fa e che, soprattutto, è un arcade. Sono rimasti anche alcuni difetti originali: a volte la tempistica deve essere precisa al 101% visto che le collisioni non sempre sono precise.

I PIXEL E LE STORICHE MUSICHE DEL 1987

Wonder Boy: Monster Land mostra tantissimo i “pixel del tempo”. Le rughe digitali di un volto che ovviamente sente il passare del tempo. È naturale, anche in ambito videoludico. Non ci sono filtri per il miglioramento e sotto questo aspetto il titolo è rimasto fedele a quello di 32 anni or sono. Gli unici filtri presenti, lo ripetiamo, sono quelli per simulare l’effetto monitor a tubo catodico.

Ad ogni modo, gli estimatori apprezzeranno anche perché la grafica molto colorata e ben disegnata risulta carina nonostante il tempo trascorso. Gli sprites non sono particolarmente grandi ma il gioco è molto fluido ed anche vario visti i diversi ambienti proposti che ci immergono in una favola fantasy da giocare.

È un piacere, almeno per chi vi scrive, riascoltare le musiche originali. Ogni livello ha il suo tema così come ogni venditore. Sono motivetti brevi ed orecchiabili che difficilmente si tolgono dalla testa.

COMMENTO FINALE

Rigiocare a Wonder Boy: Monsterland (o in Moster Land) è una bella emozione. La collana SEGA AGES ci riconsegna un classico senza tempo… che mostra i segni del tempo. È giusto essere onesti.

Sono state aggiunte varie opzioni che migliorano sicuramente la longevità e la rigiocabilità grazie alla presenza anche di classifiche online, delle modalità alternative a quella arcade. Il piacere di rigiocare a questo action platform però è immenso. Rivisitare i vari stage ed ambientazione, affrontare ancora una volta i mostri che tanto ci fecero sudare quando eravamo piccoli e riascoltare le musiche originali è senza dubbio un pregio.

Certo, mostra i segni del tempo. Ma la raccolta SEGA AGES fa questo: ci ripropone i suoi classici modificandoli senza snaturarli. Chi vuole rigiocare a Wonder Boy può senza dubbio valutarne l’acquisto con tutti i pro ed i contro dell’originale e con i tanti pro di questa versione che aggiunge un po’ di “ciccia”.

Astenersi non estimatori.

L’articolo Wonder Boy: Monster Land (mini) Recensione Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wonder Boy: Monster Land (mini) Recensione Switch

Android Q? Ecco quali smartphone riceveranno l’aggiornamento

Quali smartphone Android saranno aggiornati ad Android Q? Ecco la lista dei dispositivi Samsung, Huawei, Xiaomi, Google, HONOR, OnePlus, LG, Nokia, Motorola-Lenovo, HTC, Sony, ASUS, BQ, Essential, BlackBerry, General Mobile e Alcatel che vedranno la nuova major release secondo noi.

L’articolo Android Q? Ecco quali smartphone riceveranno l’aggiornamento proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Android Q? Ecco quali smartphone riceveranno l’aggiornamento

Giochi Xbox One di luglio 2019

Giochi Xbox One di luglio 2019
Poche ma buone le uscite su Xbox One a luglio 2019: la serie sparatutto di MachineGames torna con Wolfenstein: Youngblood, ma ci sono anche A.O.T. 2: Final Battle e Sea of Solitude.. Il caldo evidentemente non aiuta, e così la lista dei giochi in uscita a luglio 2019 su Xbox One appare particolarmente povera in termini di quantità. Per fortuna, tuttavia, la qualità non manca: gli appassionati di sparatutto vecchia scuola potranno cimentarsi con Wolfenstein: Youngblood, nuovo episodio della serie sviluppata da MachineGames, ambientato stavolta in una Parigi del 1980 controllata dai nazisti. Il nostro obiettivo? Infiltrarci in città per …

Continua la lettura di Giochi Xbox One di luglio 2019

Giochi PS4 di luglio 2019

Giochi PS4 di luglio 2019
Wolfenstein: Youngblood, Dragon Quest Builders 2, Sea of Solitude e A.O.T. 2: Final Battle sono le più importanti uscite di luglio su PlayStation 4.. I giochi PS4 in uscita a luglio 2019 non sono tantissimi, ma non mancano alcune produzioni molto attese, che promettono di offrire esperienze straordinarie. Wolfenstein: Youngblood, il nuovo episodio della serie targata MachineGames, proverà a consolidare il gunplay classico del franchise introducendo nuovi protagonisti, nella fattispecie le gemelle Jess e Soph Blazkowicz, impegnate in una difficile missione di salvataggio sullo sfondo di una Parigi invasa dai nazisti. Abbiamo poi Dragon Quest Builders 2, che rilancia le …

Continua la lettura di Giochi PS4 di luglio 2019

ActionDash 3.0 aggiunge la modalità Focus e molto altro

La versione 3.0 dell’app per il benessere digitale ActionDash introduce tre nuove funzionalità relative al limite di utilizzo dell’applicazioni (Focus Mode, Usage Limit e Usage Assistant), inoltre migliora il supporto ai temi e l’aspetto dell’interfaccia.

L’articolo ActionDash 3.0 aggiunge la modalità Focus e molto altro proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di ActionDash 3.0 aggiunge la modalità Focus e molto altro

Cercate un kit caricabatterie di qualità? Ecco un cavo e alimentatore di Aukey a prezzi ottimi

Non è facile trovare accessori di terze parti di ottima qualità, soprattutto a buon prezzo, e per questo motivo ne abbiamo voluti provare un paio che potrebbero soddisfare le esigenze della maggior parte di voi.

L’articolo Cercate un kit caricabatterie di qualità? Ecco un cavo e alimentatore di Aukey a prezzi ottimi proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Cercate un kit caricabatterie di qualità? Ecco un cavo e alimentatore di Aukey a prezzi ottimi

Samsung spinge sul 5G, pronta a rifornire di chipset i produttori cinesi

Samsung Electronics fornirà ai produttori cinesi chipset ad hoc per il 5G: i primi campioni sarebbero già stati inviati per la fase di test e verifica ad Oppo e Vivo.

L’articolo Samsung spinge sul 5G, pronta a rifornire di chipset i produttori cinesi proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Samsung spinge sul 5G, pronta a rifornire di chipset i produttori cinesi

Assembla che ti Passa #202

Assembla che ti Passa #202
L’arrivo della nuova lineup AMD, tra considerazioni, rumor e previsioni.. Assembla che ti Passa è una rubrica settimanale che raccoglie le principali novità legate all’hardware da gioco PC e propone tre configurazioni, divise per fasce di prezzo, pensate per chi desidera assemblare o aggiornare la propria macchina. Come al solito i suggerimenti e le correzioni sono ben accette a patto che i toni siano adeguati. Un ulteriore consiglio è quello di leggere i paragrafi che presentano le configurazioni prima di dare battaglia nei commenti. Si avvicina a grandi passi il lancio sul mercato delle nuove GPU e CPU AMD, tutti …

Continua la lettura di Assembla che ti Passa #202

Giochi PC in uscita fino alla fine del 2019

Giochi PC in uscita fino alla fine del 2019
Il 2019 continuerà a dare grandi soddisfazioni anche agli utenti PC, grazie a giochi di grande spessore e qualità in arrivo da qui alla fine dell’anno: ecco la lista completa.. I giochi PC in uscita da qui alla fine del 2019 ribadiscono come questo sia un anno straordinario anche per la piattaforma Windows, che ha potuto consolidare la propria posizione nell’ambito dei titoli prodotti dalle terze parti ma al contempo offrire ai propri utenti alcune importanti esclusive. Nomi come Age of Wonders: Planetfall e Phoenix Point, ma anche i vari Gears 5, Mechwarrior 5: Mercenaries e le avventure di Quantic …

Continua la lettura di Giochi PC in uscita fino alla fine del 2019