The Elder Scrolls Online, dettagli su Dragon Bones ed update 17

Presto, i draghi non morti solcheranno i cieli di The Elder Scrolls Online. Zenimax Online Studios ha svelato i primi dettagli sul primo grande aggiornamento del 2018 per il mmorpg, un dlc con due dungeon chiamato Dragon Bones, e sull’aggiornamento 17, una serie di contenuti gratuiti per tutti e diverse novità che puntano a migliorare il mmorpg. La loro pubblicazione  è prevista a febbraio.

Quest’ultimo conterrà due nuovi dungeon chiamati Scalecaller Peak (Picco Scalecaller) e Fang Lair (Antro della zanna), disponibili sia in modalità normale che veterano, con una modalità veterano difficile per i boss finali. Questi nuovi dungeon permettono ai giocatori di affrontare vecchi e nuovi nemici, tra i quali orchi appestati, potenti incantatori e i loro servitori non morti, e addirittura le ossa rianimate di un antico drago.

I giocatori di The Elder Scrolls Online potranno conquistare nuovi oggetti e set mostruosi, oggetti da collezionare e achievement, mentre riceveranno una Renegade Dragon Priest Mask (maschera del sacerdote del drago rinnegato) al primo ingresso in uno qualsiasi dei due dungeon.

Il dlc Dragon Bones sarà gratuito per chi aderisce al programma ESO Plus, e in vendita sul Crown Store per tutti gli altri giocatori.

The Elder Scrolls Online Battlegrounds_DeepingDrome
The Elder Scrolls Online DragonPriestMask
The Elder Scrolls Online Dungeon_FangLair
The Elder Scrolls Online OutfitStation
The Elder Scrolls Online ReanimatedDragon

L’aggiornamento 17 per The Elder Scrolls Online, gratuito per tutti, sarà pubblicato contemporaneamente a Dragon Bones e includerà:

  • Nuova gestione dell’equipaggiamento: permetterà ai giocatori di personalizzare l’aspetto del proprio equipaggiamento indipendentemente dagli oggetti effettivamente equipaggiati.
  • Due nuovi Battleground: la fortezza orchesca di Mor Khazgur e le rovine naniche Deeping Drome (arena profonda), daranno ai giocatori due nuove arene dove scontrarsi in multiplayer competitivo 4v4v4 (per il quale è necessario ESO: Morrowind).
  • Sistema di gestione degli oggetti: questa funzionalità, a lungo richiesta, permette ai giocatori di mettere al sicuro i propri oggetti nelle proprie abitazioni, tramite il sistema abitativo introdotto con Homestead.
  • Nuove funzionalità di gioco: diverse novità permetteranno ai giocatori esperti e ai neofiti di godersi al meglio ESO, come per esempio i nuovi consiglieri dedicati alle abilità e alla progressione, che aiuteranno i giocatori a scegliere i potenziamenti migliori con ogni passaggio di livello, e i miglioramenti al sistema di combattimento, che ora permetterà di individuare e attivare le sinergie tra le abilità più facilmente.

Condividi questo articolo


L’articolo The Elder Scrolls Online, dettagli su Dragon Bones ed update 17 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Fonte: The Elder Scrolls Online, dettagli su Dragon Bones ed update 17