The Elder Scrolls: Legends torna a Clockwork City

Il 30 novembre sarà il giorno di Return to Clockwork City la prossima espansione di The Elder Scrolls: Legends. Si tratta della più grande avventura, finora, proposta per il gioco di carte da collezione strategico di Bethesda. Return to Clockwork City offrirà, per la prima volta, la possibilità di tornare in questa località amata dai fan vista nell’espansione Tribunal di The Elder Scrolls III.

L’espansione includerà più di 55 nuove carte da collezione ottenibili tramite 35 nuove missioni della storia. Grazie a queste nuove carte, i giocatori potranno andare alla ricerca di tesori nascosti, costruire meraviglie alimentate a vapore o canalizzare lo scienziato pazzo che è in loro per dar vita a singolari abomini meccanici.

The_Elder_Scrolls_Legends_LOGO

Nuova creatura: Fabbricante

Clockwork City è la grande officina del dio Sotha Sil, ossessionato dall’idea di creare da sé nuove forme di vita, partendo da quanto fatto dagli artigiani Dwemer per andare oltre.

Forse le sue creazioni più intriganti e inquietanti sono stati i Fabbricanti, creature uniche composte per metà di carne e per l’altra metà di parti metalliche. In Legends li riporteremo alla luce con cinque carte Fabbricante, una per attributo, che premieranno i giocatori che sceglieranno di giocare con carte neutrali come quelle dei costrutti Dwemer. Si tratta di cinque creature davvero potenti, in grado di offrire nuove ed eccitanti possibilità di creazione del mazzo.

Nuova meccanica: Caccia al tesoro

Dove c’è una città perduta, c’è un tesoro… nonché persone disposte a rischiare la vita per trovarlo. E qui entrano in gioco i Cacciatori di Tesori e la prima delle nuove meccaniche introdotte con l’espansione: “Caccia al tesoro”. Gli avventurosi Cacciatori di Tesori potranno vedere tutte le carte pescate dai giocatori per sapere se contengono il tesoro che stanno cercando. Una volta pescato tutto ciò che i cacciatori desiderano, i giocatori ricevono una ricompensa. Per esempio, la nuova carta Cacciatore di Reliquie potenzia la prima arma pescata dal giocatore dopo averla usata: non era una semplice arma, infatti: era proprio il preziosissimo oggetto che stava cercando.

Nuova meccanica: Assemblaggio

Dopo la scomparsa di Sotha Sil, le sue creazioni hanno dovuto imparare a badare a loro stesse. I costrutti umanoidi a orologeria noti come Factotum lo hanno fatto imparando collettivamente a riparare, migliorare e potenziare il loro corpo, da cui l’altra nuova meccanica presente a Clockwork City: Assemblaggio.

Quando i giocatori giocano una creatura Assemblaggio, possono scegliere uno tra i due bonus disponibili, che poi varrà sia per quella creatura, sia per tutti i Factotum nella mano e nel mazzo del giocatore.

Condividi questo articolo


L’articolo The Elder Scrolls: Legends torna a Clockwork City sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Fonte: The Elder Scrolls: Legends torna a Clockwork City