Archivi tag: IlVideogioco

Assassin’s Creeed Origins, il dlc Gli Occulti arriva il 23 gennaio

Ubisoft annuncia che Gli Occulti, il primo contenuto scaricabile per Assassin’s Creed Origins, sarà disponibile a partire dalla settimana prossima, ovvero dal 23 gennaio su tutte le piattaforme.

La software house francese ha svelato anche le date di uscita per i prossimi contenuti post lancio del suo ottimo titolo, tra cui contenuti del Season Pass e add-on gratuiti per tutti i giocatori. Gli appassionati potranno continuare la propria avventura nell’Antico Egitto con una vasta gamma di contenuti inediti per molte ore di gioco aggiuntive, tra cui nuove missioni, espansioni della trama, eventi a tempo e oggetti di personalizzazione.

Fai clic qui per vedere lo slideshow.

DLC 1 – Gli Occulti: ambientato quattro anni dopo gli eventi di Assassin’s Creed Origins, in questo dlc la Confraternita degli Assassini si scontra con una forza di occupazione romana in una nuova regione dello scenario, il Sinai.

L’espansione aumenterà anche il limite del livello a 45, consentendo ai giocatori di continuare a potenziare e personalizzare il proprio personaggio. Inoltre, potranno accedere a quattro nuove armi Leggendarie, un nuovo abito, due nuove cavalcature e svariate nuove armi, oltre a due nuovi livelli per tutti gli equipaggiamenti creati. Il dlc Gli Occulti è disponibile per tutti i possessori del Season Pass oppure è possibile acquistarlo separatamente al costo di 9,99 € dal 23 gennaio.

Discovery Tour: questa nuova modalità educativa consente a chiunque, dai giocatori appassionati di storia ai non giocatori, di esplorare liberamente lo splendido scenario dell’Antico Egitto per scoprire maggiori informazioni sulla sua storia e la sua vita quotidiana, grazie a una serie di visite guidate da parte di storici ed Egittologi.

Gli utenti potranno scoprire ed esplorare lo scenario senza conflitti, limitazioni di tempo o di gioco, dove la trama principale e le missioni non saranno attive, e il mondo dell’Antico Egitto si evolverà in un museo vivente e privo di combattimenti.

Il Discovery Tour sarà disponibile come aggiornamento gratuito per tutti i possessori di Assassin’s Creed Origins e sarà acquistabile anche separatamente al costo di 19,99 € su Uplay e Steam per Windows Pc dal 20 febbraio prossimo.

DLC 2 – La Maledizione dei Faraoni: questa nuova espansione offre ai giocatori una trama inedita in cui viaggeranno verso Tebe per indagare su un’antica maledizione che sta colpendo l’intera regione. La Maledizione dei Faraoni è focalizzata soprattutto sulla mitologia egizia e vedrà i giocatori opporsi a famosi faraoni e creature egiziane, mentre indagheranno sulle cause della maledizione che ha riportato in vita i faraoni defunti. Questo nuovo contenuto aumenterà il limite del livello a 55 e darà accesso a nuovi abiti ed equipaggiamenti, tra cui armi leggendarie e rare, a tema con la tradizionale mitologia egizia. Il dlc La Maledizione dei Faraoni sarà disponibile per i possessori del Season Pass oppure sarà possibile acquistarlo al costo di 19,99 € dal 6 marzo.

Il Season Pass è incluso nella Assassin’s Creed Origins Gold Edition oppure è acquistabile separatamente al costo di 39,99 €.

Inoltre, presto saranno disponibili per tutti i giocatori di Assassin’s Creed Origins molti altri contenuti gratuiti, tra cui nuove Prove degli dei e una nuova missione, Minaccia Incombente, un preludio del dlc Gli Occulti, in cui i giocatori dovranno respingere un’incursione imminente e scoprirne l’origine.

Condividi questo articolo


L’articolo Assassin’s Creeed Origins, il dlc Gli Occulti arriva il 23 gennaio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creeed Origins, il dlc Gli Occulti arriva il 23 gennaio

GTA Online, pronte la Grotti GT500 e la modalità Maestro d’armi aeree

Nuovo appuntamento con gli aggiornamenti su GTA Online. Rockstar Games ci presente la Grotti GT500 e la modalità Maestro d’armi aeree. Sconti, inoltre, su modifiche selezionate della base operativa.

Ecco i dettagli:

GROTTI GT500 ORA DISPONIBILE

Arrivare a destinazione tutto intero non è un gran traguardo se lo fate senza sfoggiare una vagonata di classe. Per fortuna c’è la sportiva classica Grotti GT500, uno dei migliori esempi dell’eccellenza automobilistica italiana: seducente e totalmente disinteressata alla tua sicurezza al volante. Acquistate oggi stesso la vostra Grotti GT500, disponibile in esclusiva da Legendary Motorsport.

GTAOnline Air Quota

MAESTRO D’ARMI AEREE – NUOVA MODALITÀ COMPETIZIONE ORA DISPONIBILE

Avete abbattuto un paio di rivali con un P-996 Lazer e vi siete autoproclamati “Re dei cieli”, ma come ve la cavate con gli elicotteri d’assalto? Sapreste schivare i proiettili mentre utilizzate il Thruster? Beh, Maestro d’armi aeree metterà alla prova le vostre manie di grandezza in una gigantesca zuffa aerea per un massimo di 16 giocatori, divisi in 4 squadre. Combattete nei cieli di Los Santos in diversi tipi di scontro aereo e fate saltare per aria i vostri rivali a suon di missili. Ottenete GTA$ e RP doppi nella nuova modalità Maestro d’armi aeree fino al 22 gennaio.

SCONTI PER MIGLIORARE STILE E SICUREZZA

Sappiamo che avete fretta di salvare il mondo, ma è il momento di aggiungere un tocco personale alla vostra nuova base. Maze Bank Foreclosures taglia i prezzi su alcune opzioni di personalizzazione della vostra base operativa, inclusa una sala di controllo completa di armi e che vi darà la possibilità di scatenare una squadra d’assalto contro i tuoi nemici ogni volta che vorrete. Dopo aver finito di riorganizzare la vostra fortezza sotterranea, non perdetevi gli sconti su alcuni veicoli progettati per schiacciare i vostri avversari con brutale efficienza:

  • Stili della base operativa – 25% di sconto
  • Decorazioni della base operativa – 25% di sconto
  • Sala di controllo – 25% di sconto
  • Buckingham Pyro (aereo) – 25% di sconto (prezzo normale e speciale)
  • HVY Nightshark (veicolo armato) – 25% di sconto.

PROGRAMMATE GARE PREMIUM E PROVE A TEMPO

Rimpinguate il vostro conto di gioco alla Maze Bank con la gara premium e la prova a tempo di questa settimana. Fino al 22 gennaio:

  • Gara stunt premium – “In picchiata” (solo per supercar)
  • Prova a tempo – “Tongva Valley”.

Condividi questo articolo


L’articolo GTA Online, pronte la Grotti GT500 e la modalità Maestro d’armi aeree sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di GTA Online, pronte la Grotti GT500 e la modalità Maestro d’armi aeree

Final Fantasy XV, Royal e Windows Edition arrivano a marzo

Ci sono novità interessanti per la versione Pc di Final Fantasy XV che arriverà su Steam, Origin e Windows 10. Square Enix ha annunciato oggi la Windows Edition e la Royal Edition (per PS4 ed Xbox One).

Queste edizioni speciali saranno disponibili dal 6 marzo e includeranno il gioco principale, più di 20 contenuti scaricabili e add-on e anche delle novità, come la zona extra di Insomnia con nuovi nemici e missioni secondarie e la visuale in soggettiva.

FFXVRE_001_PS4_1516107996
FFXVRE_002_PS4_1516107998
FFXVRE_003_PS4_1516107994
FFXVRE_004_Multi_Platform_1516108008
FFXVRE_005_Xbox_One_1516107990
FFXVRE_006_Multi_Platform_1516108017
FFXVRE_007_Multi_Platform_1516108012
FFXVRE_008_Multi_Platform_1516108005
FFXVRE_009_Multi_Platform_1516108001
FFXVRE_010_Multi_Platform_1516108006
FFXVRE_011_PS4_1516107997
FFXVRE_012_Multi_Platform_1516108007
FFXVRE_013_Multi_Platform_1516108012
FFXVRE_014_PS4_1516108000
FFXVRE_015_Multi_Platform_1516108002
FFXVRE_016_Multi_Platform_1516108003
FFXVRE_017_PS4_1516107998
FFXVRE_018_Multi_Platform_1516108015
FFXVRE_019_Multi_Platform_1516108009
FFXVRE_020_Multi_Platform_1516108004

FINAL FANTASY XV ROYAL EDITION E  WINDOWS EDITION INCLUDERANNO:

FFXVRE_021_Multi_Platform_1516108010

  • Una nuova zona finale, le Rovine di Insomnia: la nuova zona avrà nuove missioni e nemici come Cerberus e Omega. In questa zona sarà inoltre possibile affrontare gli antichi sovrani.
  • Controllo totale dello Yacht reale: il mondo di Eos si espande con la possibilità di esplorare le acque tra Capo Caem e Altissia. Sarà anche possibile pescare a bordo dell’imbarcazione e scoprire nuovi pesci e nuove ricette.
  • Un accessorio per attivare la nuova azione “Panoplia suprema”: sarà possibile sferrare degli attacchi potentissimi evocando la Panoplia. Dopo aver raccolto tutte le armi ancestrali, apparirà un accessorio in un luogo sconosciuto del mondo che ti permetterà di accedere alla Panoplia suprema.
  • Una nuova visuale in soggettiva: per giocare dalla prospettiva di Noctis.
  • Più di una dozzina di contenuti scaricabili: tra cui delle armi, delle verniciature per la Regalia e dei set di oggetti.
  • Tutti i contenuti già inclusi nel season pass, tra cui: EPISODE GLADIO, EPISODE PROMPTO, ESPANSIONE ONLINE COMRADES ED EPISODE IGNIS.
  • Archivio: sarà possibile vedere le storie della Cosmogonia sparse per il mondo di FINAL FANTASY XV. Verranno anche aggiunti dei miti e delle leggende locali in vari luoghi. In questo modo sarà possibile saperne di più sul mondo.
  • Missione per ottenere e migliorare la Regalia Type-D .

Inoltre, a partire dal 6 marzo sarà anche disponibile Final Fantasy XV Royal Pack, un pacchetto scaricabile che include tutti i contenuti che non sono stati pubblicati in precedenza e sono stati aggiunti a nella Royal Edition.

REQUISITI DI SISTEMA E NOTE

A partire dal 1° febbraio sarà inoltre disponibile un benchmark e delle istruzioni per aiutare i giocatori ad ottimizzare il proprio PC per il lancio del gioco. Consulta il sito web ufficiale per maggiori informazioni. Final Fantasy XV Windows Edition è compatibile con le risoluzioni 4K e 8K native con HDR10, DOLBY ATMOS e le mod. Qui sotto è possibile trovare i requisiti minimi, consigliati e 4K HDR per chi vuole divertirsi con l’esperienza definitiva su Pc.

Requisiti minimi Requisiti consigliati Requisiti per 4K HDR
SO Windows® 7 SP1/ Windows® 8.1 / Windows® 10 a 64-bit Windows® 7 SP1/ Windows® 8.1 / Windows® 10 a 64-bit Windows® 10 64-bit Fall Creators Update
Processore Intel® Core™ i5-2500 (3.3GHz o superiore)
AMD FX™-6100 (3.3GHz o superiore)
Intel® Core™ i7-3770 (3.4GHz o superiore)
AMD FX™-8350 (4.0 GHz o superiore)
Intel® Core™ i7-7700 (3.6GHz o superiore)
AMD Ryzen™ 5 1600X (3.6GHz o superiore)
Scheda grafica NVIDIA® GeForce® GTX 760
NVIDIA® GeForce® GTX 1050
AMD Radeon™ R9 280
NVIDIA® GeForce® GTX 1060 6 GB VRAM
Radeon™ RX 480
NVIDIA® GeForce® GTX 1080 Ti
RAM 8 GB 16 GB 16 GB
Risoluzione 720p 1080p 4K HDR (2160p)
Spazio libero su HDD/SSD Più di 100GB Più di 155GB
Scheda audio DirectSound® Sound Card, Windows Sonic o Dolby Atmos
DirectX® DirectX 11
Altro DVD-ROM, unità DVD-ROM*, mouse, tastiera, controller**
*È necessaria un’unità DVD-ROM (un lato single layer/dual layer).
**Il gioco è compatibile con i controller, ma non è necessario averne uno.

Square Enix avvisa: se il computer dell’utente non supporta i requisiti minimi, o anche nel caso in cui supporti i requisiti minimi e consigliati, in alcuni casi è possibile che il gioco non funzioni correttamente a causa delle combinazioni o della compatibilità tra i diversi driver, hardware e software.

Condividi questo articolo


L’articolo Final Fantasy XV, Royal e Windows Edition arrivano a marzo sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy XV, Royal e Windows Edition arrivano a marzo

Monster Energy Supercross, Milestone presenta il Track Editor

Milestone svela tutti i dettagli di una delle caratteristiche più attese di Monster Energy Supercross – The Official Videogames che, ricordiamo, debutterà il 13 febbraio. La software house italiana parla, infatti, dal track editor, ossia dell’editor delle piste che sarà disponibile nelle edizioni del gioco su Pc, PS4 ed Xbox One ma non su quella per Nintendo Switch.

Progettato per dare la possibilità a tutti i fan di vivere l’esperienza del supercross come mai prima d’ora, il track editor permetterà di creare la propria pista, personalizzarla e condividerla online aprendo le porte a infinite possibilità di gioco.

SCEGLIETE LO STADIO:

La scelta dello stadio è il primo passo verso la creazione della pista: si potrà scegliere tra stadi di football o baseball, di diverse dimensioni, sia coperti che all’aperto. Una volta scelto lo stadio, si potrà procedure alla realizzazione della pista vera e propria.

DIVENTATE IL TRACK DESIGNER: 

L’editor è basato su un sistema modulare, grazie al quale i giocatori potranno scegliere tra più di 80 pezzi che combinati insieme andranno a generare il circuito perfetto. Prima di tutto, bisognerà posizionare la starting grid, scegliendo tra i vari tipi disponibili. Dopo di che, il videogiocatore potrà sbizzarrirsi con i molti moduli disponibili: curve con diverse angolazioni, salti di molte tipologie come i whoop, salti singoli o tripli e rettilinei, fino ad arrivare alla finish line.

Passo dopo passo, la pista prenderà vita e una volta conclusa potrà essere caricata online e resa disponibile per altri utenti. Questo editor permetterà di generare centinaia di track diverse per correre da soli o online, così come scaricare le piste di altri utenti dalla community.

INTERAGITE CON GLI ALTRI GIOCATORI:

Supercross_Track_Editor_05
Supercross_Track_Editor_02
Supercross_Track_Editor_03

La forza del track editor sta anche nel fatto che questa feature permette ai fan di interagire sia con gli elementi del gioco che con gli altri utenti. Una volta caricati sul server, l’utente potrà infatti mettere “mi piace” ai circuiti di altri giocatori, aumentando il prestigio del track designer. Il prestigio rappresenta un valore aggiunto al gioco, dal momento che consente di procedere nei campionati e sbloccare articoli esclusivi come livree di bronzo, argento o oro, sponsor, butt patches, icone profilo e molto altro. Il track editor funziona con le modalità Single Event, Time Attack e Custom Championship e con le modalità online.

Per chi volesse provare un’anteprima del track editor, da oggi sarà disponibile sulla pagina Facebook del gioco un mini-game dedicato. #MySupercrossTrack App offrirà, infatti, una versione limitata del track editor aspettando febbraio per la versione completa.

Condividi questo articolo


L’articolo Monster Energy Supercross, Milestone presenta il Track Editor sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Monster Energy Supercross, Milestone presenta il Track Editor

SEGA presenta Two Point Hospital, trailer e primi dettagli

Era atteso l’annuncio odierno di SEGA. Il publisher ha presentato Two Point Hospital. Il gioco, sviluppato da Two Point Studios, arriverà su Steam verso la fine del 2018. Titolo che, come facile intuire, si ispira a Theme Hospital anche perché realizzato dai suoi stessi creatori.

In quello che gli “esperti” descrivono come un “illuminante momento per la medicina fittizia”, lo studio con sede a Farnham sta raccogliendo plausi sentiti per aver dato vita alla “Clinica De-Lux”, che ha aperto i battenti nella contea di Two Point per far fronte alla recente epidemia di questa sconcertante patologia filamentale.

Le allucinazioni sono state contratte per la prima volta dal paziente zero conosciuto come Trevor. Per scoprire l’illuminante storia di Trevor ed essere testimoni della sua battaglia contro questa malattia rarissima, guarda la comunicazione pubblicitaria di servizio di Two Point Hospital, un video che fa luce sulla drammatica situazione:

Two Point Hospital segna, quindi, il ritorno di uno dei più amati sottogeneri dei videogiochi gestionali. Il gioco nasce dall’esperienza di alcuni dei più famosi sviluppatori specializzati nel genere, che oltre a Theme Hospital hanno lavorato a titoli del calibro di Black and White, Theme Park e Fable, in studi come Bullfrog, Lionhead e Mucky Foot. Two Point Hospital regalerà ai fan del genere un’appassionante esperienza ricca di umorismo, fascino e rigiocabilità.

“Siamo felicissimi di annunciare i frutti della partnership con Two Point Studios e svelare al mondo Two Point Hospital – ha dichiarato John Clark, vicepresidente esecutivo publishing di SEGA Europe – la nostra volontà è sempre quella di trovare e lavorare con i migliori studi di sviluppo emergenti del mondo, un intento che si sposa con l’obiettivo di SEGA di pubblicare nuove IP che possono diventare franchise dal potenziale altissimo. La visione di Two Point Studios per Two Point Hospital e le loro ambizioni  si sposano perfettamente con la nostra filosofia, e non vediamo l’ora di pubblicare il loro gioco alla fine di quest’anno”.

Mark Webley, cofondatore di Two Point Studios ha commentato:

“Io e Gary abbiamo parlato per anni di questo progetto, e siamo davvero entusiasti di annunciare il primo gioco di Two Point Studio”.

Il collega Gary Carr ha aggiunto:

“Il meraviglioso team che siamo riusciti a mettere insieme, e la partnership con SEGA, hanno davvero svolto un ruolo fondamentale per dare vita alla prima parte della nostra visione”.

TPH_screenshot2_1516031601
TPH_screenshot3_1516031602
TPH_screenshot4_1516031603
TPH_screenshot5_1516031603
TPH_screenshot6_1516031604
TPH_screenshot7_1516031605
TPH_screenshot1_1516031600

Condividi questo articolo


L’articolo SEGA presenta Two Point Hospital, trailer e primi dettagli sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di SEGA presenta Two Point Hospital, trailer e primi dettagli

Ubisoft e Tencent insieme per portare i giochi Ketchapp nell’app Weixin Mini-Game

Ubisoft e Tencent annunciano una collaborazione strategica per portare una vasta selezione dei giochi di Ketchapp nella nuova applicazione mobile Weixin mini-game.

Weixin è l’applicazione mirror di WeChat per gli utenti del territorio cinese. Con 980 milioni di account attivi ogni mese (MAU), Weixin è l’applicazione mobile più popolare in Cina, che contribuisce a rendere la vita dei suoi utenti più divertente, social, pratica ed efficiente. Di recente, Weixin ha introdotto un’applicazione di giochi nel territorio cinese, chiamata Weixin mini-game, che consente agli utenti di accedere a una vasta selezione di giochi in Weixin, senza dover scaricare ulteriori applicazioni. L’app intende supportare gli sviluppatori nel risolvere alcune delle difficoltà più critiche, come lunghi cicli di sviluppo ed elevati costi operativi, consentendogli di essere più agili e reattivi alle opportunità del settore mobile gaming.

La selezione di mini giochi di Ketchapp sarà disponibile esclusivamente tramite l’account ufficiale di Ketchapp Weixin (WeChat_ID: Ketchapp开趣宝), a cui è possibile iscriversi da oggi.

Ubisoft_logo

Condividi questo articolo


L’articolo Ubisoft e Tencent insieme per portare i giochi Ketchapp nell’app Weixin Mini-Game sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ubisoft e Tencent insieme per portare i giochi Ketchapp nell’app Weixin Mini-Game

D.I.C.E. Awards 2018, Horizon Zero Dawn protagonista delle nomination

The Academy of Interactive Arts & Sciences ha pubblicato la lista delle nomination e le categorie dei D.I.C.E. Awards 2018. L’evento si terrà il 22 febbraio a Las Vegas ed andrà a conclusione del D.I.C.E. Summit 2018. Saranno assegnati 24 premi.

Horzion Zero Dawn è protagonista in questa fase preliminare visto che l’action gdr ha centrato ben 10 nominations. Con sei, troviamo The Legend of Zelda: Breath of the Wild.

Ecco la lista tratta da DualShockers mentre questo è il post dell’Accademy che organizza la kermesse.

DICE-Awards-Blue-White

Outstanding Achievement in Animation

  • Cuphead
  • For Honor
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Horizon Zero Dawn
  • Uncharted: The Lost Legacy

Outstanding Achievement in Art Direction

  • Cuphead
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Horizon Zero Dawn
  • Little Nightmares
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Outstanding Achievement in Character

  • Assassin’s Creed Origins – Bayek
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice – Senua
  • Horizon Zero Dawn – Aloy
  • Star Wars Battlefront II – Iden Versio
  • Uncharted: The Lost Legacy – Chloe Fraiser

Outstanding Achievement in Original Music Composition

  • Call of Duty: WWII
  • Cuphead
  • Horizon Zero Dawn
  • RiME
  • Wolfenstein II: The New Colossus

Outstanding Achievement in Sound Design

  • Destiny 2
  • Injustice 2
  • Star Wars Battlefront II
  • Super Mario Odyssey
  • Uncharted: The Lost Legacy

Outstanding Achievement in Story

  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Horizon Zero Dawn
  • Night in the Woods
  • What Remains of Edith Finch
  • Wolfenstein II: The New Colossus

Outstanding Technical Achievement

  • Assassin’s Creed Origins
  • Hellblade: Senua’s Sacrifice
  • Horizon Zero Dawn
  • Lone Echo/Echo Arena
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Action Game of the Year

  • Call of Duty: WWII
  • Cuphead
  • Destiny 2
  • PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS
  • Wolfenstein II: The New Colossus

Adventure Game of the Year

  • Assassin’s Creed Origins
  • Horizon Zero Dawn
  • Super Mario Odyssey
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  • Uncharted: The Lost Legacy

Family Game of the Year

  • DropMix
  • GNOG
  • Just Dance 2018
  • SingStar Celebration
  • Snipperclips

Fighting Game of the Year

  • ARMS
  • Injustice 2
  • Marvel vs. Capcom: Infinite
  • Nidhogg 2
  • Tekken 7

Racing Game of the Year

  • DiRT 4
  • Forza Motorsport 7
  • Gran Turismo Sport
  • Mario Kart 8 Deluxe
  • Project CARS 2

Role-Playing Game of the Year

  • Divinity: Original Sin 2
  • La Terra di Mezzo: l’Ombra della Guerra
  • NieR:Automata
  • Persona 5
  • Torment: Tides of Numenera

Sports Game of the Year

  • Everybody’s Golf
  • FIFA 18
  • Golf Clash
  • Madden NFL 18
  • MLB The Show 17

Strategy/Simulation Game of the Year

  • Endless Space 2
  • Halo Wars 2
  • Mario + Rabbids Kingdom Battle
  • Total War: Warhammer II
  • XCOM 2: War of the Chosen

Immersive Reality Technical Achievement

  • Lone Echo/Echo Arena
  • Robo Recall
  • Star Trek Bridge Crew
  • The Invisible Hours
  • Wilson’s Heart

Immersive Reality Game of the Year

  • Lone Echo/Echo Arena
  • Psychonauts in the Rhombus of Ruin
  • Robo Recall
  • Space Pirate Trainer
  • Wilson’s Heart

D.I.C.E. Sprite Award

  • Everything
  • Gorogoa
  • Night in the Woods
  • Pyre
  • Snipperclips

Handheld Game of the Year

  • Dragon Quest VIII: Journey of the Cursed King
  • Etrian Odyssey V: Beyond the Myth
  • Fire Emblem Echoes: Shadows of Valentia
  • Metroid: Samus Returns
  • Monster Hunter Stories

Mobile Game of the Year

  • Cat Quest
  • Fire Emblem Heroes
  • Gorogoa
  • Monument Valley 2
  • Splitter Critters

Outstanding Achievement in Online Gameplay

  • Call of Duty: WWII
  • Destiny 2
  • Fortnite
  • PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS
  • Tom Clancy’s Ghost Recon: Wildlands

Outstanding Achievement in Game Design

  • Gorogoa
  • Horizon Zero Dawn
  • PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS
  • Super Mario Odyssey
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Outstanding Achievement in Game Direction

  • Gorogoa
  • Horizon Zero Dawn
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild
  • Uncharted: The Lost Legacy
  • What Remains of Edith Finch

Game of the Year

  • Cuphead
  • Horizon Zero Dawn
  • PLAYERUNKNOWN’S BATTLEGROUNDS
  • Super Mario Odyssey
  • The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Condividi questo articolo


L’articolo D.I.C.E. Awards 2018, Horizon Zero Dawn protagonista delle nomination sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di D.I.C.E. Awards 2018, Horizon Zero Dawn protagonista delle nomination

Dream Alone, il platform 2d arriverà anche su Switch

Fat Dog Games ha annunciato la versione Nintendo Switch di Dream Alone che esordirà su Steam su Pc Windows e Mac il 21 marzo e poi arriverà su console.

Il platform in fase di sviluppo presso gli studi di WarSaw Games presenta un’atmosfera che ricorda e si ispira alle produzioni cinematografiche di Tim Burton. Il team è alle fasi finali della realizzazione degli ultimi livelli del gioco che possono essere ammirati nelle nuove schermate che vi proponiamo nel post.

La città è uno dei nuovi livelli di Dream Alone ed è il perfetto esempio di come il titolo sia sospeso tra realità ed un mondo misto tra mitologia e fantastiche creature. Potrebbe ammirare lo stile vittoriano della città misto ad elementi di una città moderna come interconnessa alla magia e tecnologia. Il gioco ha anche una voce: per la sessione di registrazione è stato assunto un gruppo di specialisti, incluso Alexander Czyz, conosciuto per aver dato la sua voce a Draco Malfoy nell’edizione polacca dei film di Harry Potter.

Il protagonista, un bimbo chiamato Irra, può superare ostacoli alternando la vita reale con quella alternativa e creare un clone di sé stesso. Gli sviluppatori assicurano: sarà facile da imparare ma sarà difficile sopravvivere.

Dream Alone C
Dream Alone H
Dream Alone G
Dream Alone F
Dream Alone E
Dream Alone D
Dream Alone B
Dream Alone A

CARATTERISTICHE:

  • Platform di vecchia scuola con inflessioni horror
  • Meccaniche di gameplay uniche: si possono esplorare realtà alternative e fare un clone di sé stessi.
  • Una storia oscura con avventure fantastiche
  • Bella colonna sonora minimalista.

Condividi questo articolo


L’articolo Dream Alone, il platform 2d arriverà anche su Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dream Alone, il platform 2d arriverà anche su Switch

Fifa 18, Ronaldo, Messi e Kane i bomber della squadra dell’anno Ultimate Team

Electronic Arts ha reso noti i 3 attaccanti più votati nella lista dei candidati per la Squadra dell’Anno di Fifa 18 Ultimate Team. I più votati dai giornalisti, atleti e youtuber con il supporto della community sono Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e Harry Kane gli attaccanti della Squadra dell’Anno di FIFA 18 Ultimate Team.
Domani saranno svelati i centrocampisti, mercoledì 17 i difensori ed il portiere.
Ogni “blocco” sarà disponibile nei pacchetti per 24 ore a partire dalle 19 del giorno della pubblicazione dei giocatori più votati.

I votanti hanno potuto selezionare la propria formazione ideale scegliendo tra i 55 giocatori presenti nelle liste presentate qualche giorno fa da EA Sports, nominando un portiere, quattro difensori, tre centrocampisti e tre attaccanti sulla base dei risultati e delle performance del 2017.

TOTY_Attaccanti_IT

È il coronamento (anche virtuale) di una stagione stellare per Cristiano Ronaldo, nell’anno in cui ha conquistato il quinto Pallone d’Oro personale e ha guidato il Real Madrid alla vittoria della sua dodicesima Champions League, della Liga, della Supercoppa UEFA e della Coppa del Mondo per Club.

Tra i più votati anche Leo Messi, che con il portoghese si contende il titolo di miglior attaccante del mondo. La pulce ha condotto i blaugrana alla vittoria della loro ventinovesima Copa del Rey, la terza consecutiva per il Barcellona.

A chiudere il terzetto Harry Kane, premiato per una stagione incredibile al Tottenham e per essere stato il miglior marcatore della Premier League con 29 reti.

I tre attaccanti saranno disponibili per 24 ore nei pacchetti FIFA 18 Ultimate Team a partire dalle ore 19 di lunedì 15 gennaio.

Condividi questo articolo


L’articolo Fifa 18, Ronaldo, Messi e Kane i bomber della squadra dell’anno Ultimate Team sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18, Ronaldo, Messi e Kane i bomber della squadra dell’anno Ultimate Team

Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr, video campagna single

NeocoreGames ci aggiorna su Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr grazie al video introduttivo della campagna single-player e ad alcune novità. Sono stati aggiunti una nuova ambientazione, nuova classe giocabile e, appunto, il primo capitolo della campagna single-player.

Quest’ultimo offre l’inizio dell’epica avventura e funge anche da tutorial. Questa è una introduzione per le meccaniche gameplay che si avranno nel gioco finale che darà una nuova visione del mondo crudele ed indimenticabile di Warhammer 40.000.

L’aggiornamento di gennaio ha anche aggiunto la versione Alpha della terza classe giocabile nel gioco. The Primaris Psyker Inquisitor richiede uno stile di gameplay differente rispatto al Crusader ed all’Assassin Inquisitors.

Gli Psyker Inquisitors hanno incredibili poteri ma devono usarli con cura perché potrebbero tornargli contro. Canalizzano una devastante energia ma rischiano la dannazione facendo questo.

Vi lasciamo al trailer ufficiale, mentre a questo link troverete tutte le note dei cambiamenti che questa nuova patch porta al gioco firmato NeocoreGames alla versione 0.70.

Condividi questo articolo


L’articolo Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr, video campagna single sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr, video campagna single

Football Manager 2018, Recensione Pc

Siamo ancora sgomenti dall’eliminazione mondiale dell’Italia ad opera della Svezia. Dopo 60 anni, non vedere gli Azzurri in una fase finale a tentare di vincere la Coppa del Mondo è uno strazio. E questo ha alimentato ovviamente la gogna mediatica nei confronti di Giampiero Ventura, il CT della Nazionale che ha fallito l’obiettivo.

Sia chiaro: l’Italia è stata da sempre una terra di santi, poeti, navigatori e commissari tecnici, ma mai come negli ultimi mesi, il dibattito sulla panchina azzurra si è inasprito.

E qui torniamo andiamo al nostro mondo per parlarvi di Football Manager 2018, nuovo capitolo della storica serie che ha fatto capolino su Pc (Windows, Mac e Linux) nel novembre scorso. Una serie, quella firmata da Sports Interactive, che aggiunge, anno dopo anno, dettagli supplementari per offrire un maggior realismo. Grazie anche all’aggiunta di chicche che vanno ad arricchire una struttura mostruosa, mastodontica ed inumana per qualità e quantità di caratteristiche.

Perché Football Manager da anni non è un semplice gioco nel quale cambiare semplicemente il modulo per ottenere i risultati migliori o nel quale una ricerca di mercato si possa fare facilmente. Ecco la nostra recensione di questo capitolo. Buona lettura.

LE NOVITA’ DI QUESTO 2018

Football Manager 2018 E

Parlavamo di chicche. Già perché di fronte alle molteplici cose da fare (ne parleremo un po’ più avanti), la serie Football Manager ha saputo guardare avanti e strizzare l’occhio agli eventi per rimanere sempre attuale.

Giocare a Footbal Manager da tempo, equivale a farsi una sorta di corso di calcio perché il volume enciclopedico (a dir poco) dei dati aggiornati di un database enorme e quasi surreale, ci offre una panoramica a tutto tondo dei maggiori campionati di tutto il mondo ed anche delle relative serie inferiori. Se lo scorso anno gli autori avevano aggiunto le possibili conseguenze della Brexit, ovvero dell’uscita della Gran Bretagna dall’Europa Unita, quest’anno si pensato ad altro.

Troviamo così le dinamiche di spogliatoio, alcune novità sullo scouting fino alla possibilità che i giocatori gay possano fare coming out.

Miles Jacobson, il papà di Football Manager, starà già pensando a Football Manager 2019 ma saremmo curiosi di sapere a cosa voglia aggiungerci per allargare ulteriormente il campo.

Le Dinamiche di spogliatoio sono la prima novità importante sul gameplay. Un aspetto da sempre presente nel reale ma che finalmente è stato applicato. C’è un menu apposito sezione nel menu di gioco di Football Manager 2018 e grazie a questo si può accedere sui punti di forza del proprio operato. Potremo anche sapere, finalmente, cosa rende scontenti i giocatori. Capiremo quindi le magagne interne che ci sono andando ad approfondire il rapporto tra un calciatore e l’altro. Le dinamiche tengono conto infatti della gerarchia della squadra che è guidata da capitano e vicecapitano. Starà a noi capire quali giocatori avranno il carisma necessario per essere i giusti leader della squadra accettati anche dal resto della rosa. Ma anche chi ha carisma potrà dire la sua. Il gioco tiene conto anche dell’anzianità dei giocatori nel club.

Football Manager 2018 L

Noteremo come nel nostro team si formeranno dei gruppi sociali e come questi possano essere potenzialmente destabilizzanti. Se il malumore, invece, dovesse colpire qualche giocatore con scarso carisma o ai margini dei gruppi e della piramide, il resto della rosa non dovrebbe risentirne molto.

Le Dinamiche sono utili ma non ancora perfette: i problemi con i portieri di riserva (che difficilmente, proprio in virtù di una gerarchia anche di valori prestazionali, potrebbero vedere il campo) ci sono e non servirà a nulla alcun intervento. E dire che anche Soviero (noto per le sue pacatissime proteste) probabilmente non avrebbe fiatato più di tanto. Del resto il ruolo del portiere è sempre delicato ed un po’ diverso dal resto della squadra. E purtroppo i grattacapi possono poi arrivare in riunioni di spogliatoio dove riportare il morale del collettivo a livelli decenti diventa un problema. Nulla di nuovo sotto l’orizzonte ma proprio sul portiere e proprio perché parliamo di un team di sviluppo attentissimo ad ogni chicca, si sarebbe potuto intervenire in modo diverso. Siamo certi che si interverrà, se non prossimamente, nel nuovo gioco.

Nella sostanza, sono rimasti identici i dialoghi con i propri giocatori e con la stampa. Le nostre frasi avranno sempre le solite intonazioni (cauto, energico, diffidente e così via). Il problema è che a volte si innescano meccanismi non voluti. Per fortuna la scalabilità del gameplay è alta e quindi potremo anche decidere di far sbrigare queste cose al nostro vice che, spesso e volentieri, ci togliere da situazioni imbarazzanti.

Bene, invece, le trattative sul calcio mercato e sui contratti. Le opzioni sono innumerevoli e si può concretamente sperare di convincere i giocatori ad accettare alternative ad un ingaggio troppo oneroso per il budget. Si possono offrire bonus o si possono fare promesse per il futuro che riguardano gli obiettivi personali o quelli del club (magari se si gioca in un club piccolo che punta alla salvezza, si può promettere che con lui si lotterà per la promozione o per lo scudetto). Avendo scelto un club da zero e con un modestissimo budget, abbiamo trovato un mercato verosimile. Anche le cifre dei big ci sono sembrate adeguate ma anche qui non mancano eccezioni che fanno più o meno sorridere. Ci può stare ma si può senza dubbio migliorare.

In Football Manager 2018, ovviamente, saranno importanti le tattiche e gli osservatori. Anche questi due aspetti sono stati variati per offrire ulteriore varietà di gameplay. Come sempre è possibile delegare ai propri componenti dello staff (che però prima si devono scegliere accuratamente previo consenso della dirigenza in caso di una squadra amatoriale, ndr) su come intervenire e dove intervenire per snellire i nostri molteplici compiti che variano dalla gestione dei contratti al variare le tipologie di allenamento della squadra, al suo focus, alla gestione degli impianti (a volte anche il giardiniere dirà la sua) o alla gestione della squadra giovanile e delle strutture. Diversamente soprattutto ad inizio stagione, si perderanno ore ed ore per delineare tutti i minimi particolari fino anche al mantenimento delle misure del campo.

Football Manager 2018 F
Football Manager 2018 G
Football Manager 2018 H
Football Manager 2018 I

A partire dalle tattiche: la schermata predisposta offre un’analisi dei ruoli definiti dall’allenatore. Questo permetterà di capire i punti deboli del modulo. Le posizioni normali sono state ulteriormente arricchite da altre definizioni che spiegheranno meglio anche le caratteristiche di ogni calciatore e la sua versatilità nel ricoprire quel ruolo e stare in quella fetta di campo. Un terzino può quindi essere utilizzato, alla bisogna, come ala, ma può adattarsi anche a difensore o a centrocampista più centrale (a seconda delle caratteristiche ed attitudini). Insomma, raramente troveremo un giocatore dal ruolo fisso, ma è altrettanto vero che la posizione consigliata è spesso quella più redditizia. Chiaramente se un centrale difensivo sarà messo in porta potremo vedere chiaramente nella schermata dello schema un pallino rosso in fondo nero che indicherà la sua inadeguatezza a quel ruolo. Se, invece, vedremo un pallino giallo sopra il nome di quell’atleta, significa che la scelta è azzeccata.

Ma è chiaro che non finisca qui. Ci sono diverse opzioni anche sul comportamento dettato anche in base al risultato. E cambieremo comportamento se ad esempio perderemo di uno o di due gol, oppure se vinceremo di uno, due o tre gol. Un modo anche per risparmiare energie in caso di largo successo e magari addormentare la partita o potere essere in grado di infierire ulteriormente impostando il contropiede, o magari di intensificare i nostri sforzi nel caso si sia costretti ad operare una rimonta.

C’è pure l’utilissimo (e graditissimo) Centro Medico che è presente con una sezione distinta. Il Centro ci offre la lista di giocatori più predisposti agli infortuni facendo un rapporto dettagliato sulle motivazioni. Gli infortuni sono causati da eccessivo carico di lavoro o da un affaticamento per le partite giocate ed i minuti caricati, oltre che dal mero caso.

Nondimeno sapremo anche se i giocatori a nostra disposizione saranno in forma ed avranno il ritmo partita.

Gli osservatori, infine, non forniranno i vecchi rapporti ma delle schede dei vari calciatori su richiesta. Questo permetterà di capire se quel giocatore possa essere un possibile obiettivo di mercato o meno. Impatto un po’ da digerire all’inizio ma a lungo andare più efficace che però potrebbe non essere metabolizzato dai vecchi fruitori della saga. Sarà, comunque, questione di abitudine.

IL SOLITO MASTODONTICO FOOTBALL MANAGER DAL GAMEPLAY SCALABILE

Football Manager 2018 B

Per il resto, e saremo brevi, si tratta del solito Football Manager. Un titolo che nel corso degli anni ha saputo guadagnarsi il rispetto e l’affetto degli utenti ma anche degli addetti ai lavori.

Il motivo è sempre quello: uno studio a dir poco maniacale e la possibilità di imprimere la propria immagine di gioco alla propria squadra. Diventare un manager di alto livello è sempre esaltante soprattutto viste le difficoltà e le tante cose da fare.

Il gameplay è scalabile. Si può gestire tutto, ma proprio tutto, fino anche a demandare molti incarichi al vice ed allo staff ma senza comunque perdere d’occhio la situazione globale ed intervenire ogniqualvolta se ne presenti la necessità.

Ci si può mettere alla prova in 50 dei Paesi più evoluti del calcio, scegliere una tra le 2.500 squadre presenti con un calcio mercato composto da oltre 600.000 giocatori veri e componenti dello staff. Insomma, si può realizzare il proprio sogno calcistico formando anche da zero il proprio club. Tante le chicche di sempre come i suggerimenti degli scout su alcuni avversari da tenere d’occhio nel prossimo match. Ci vengono indicati i giocatori chiave e decidere se marcarli in modo più o meno stretto, con pressing più o meno asfissiante e con interventi leggeri o duri nonché da quanti giocatori.

È riproposto, inoltre, l’editor dell’allenatore che permette di scegliere l’aspetto del nostro alter ego anche con l’ausilio della cattura dell’immagine direttamente dalla webcam o da una foto. Nondimeno è possibile anche scegliere di applicare delle note sul passato del nostro allenatore virtuale come una carriera di calciatore. Questo modificherà le caratteristiche e le competenze tecnico-tattiche del nostro coach personalizzato che potrà essere ulteriormente sviluppato con una specie di scheda personale come se fosse un gdr con tanto di punti competenze da assegnare. Più strategia, più attitudine a far lavorare meglio i giocatori o a scoprire giovani talenti? Bene. Si può fare.

Non poteva mancare la modalità Fantasy Draft. Questa presenta una nuova interfaccia utente pensata appositamente per gli streamer. Con una interfaccia utente più efficace ed un focus maggiore sul centro dello schermo,  i giocatori potranno fare lo streaming della loro squadra sfruttando i controlli social in-game in modo chiaro e semplice.

La modalità Fantasy Draft di Football Manager 2018 presenta anche alcune nuove opzioni, tra cui pool di giocatori personalizzabili per la creazione e l’aumento del budget. Questo significa che potrete personalizzare l’esperienza di Fantasy Draft grazie ad un numero maggiore di parametri. Potete portare le vostre squadre di Fantasy Draft in tutte le stagioni che desiderate e i giocatori non invecchiano e non si ritirano affrontando tutte le stagioni desiderate.

E’ rimasta anche la squadra personalizzata che permette di prendere un club esistente, cancellarlo, mantenendo l’assetto societario e lo staff tecnico, e partire da zero optando la cancellazione dei cartellini dei giocatori in possesso dalla prima squadra alle giovanili. In questo modo si potrà fare il mercato da zero utilizzando la somma dei cartellini dei calciatori mandati via.

ALTRA NOVITA’, L’ENGINE DI GIOCO

Anche in Football Manager 2018 si punta all’evoluzione del motore di gioco durante le partite. Anche Football Manager 2018 offre partite in 3d. Il match è migliorato dal punto di vista grafico. Siamo ancora lontani dai modelli proposti in Fifa e PES. Del resto le priorità del gioco sono altre. Ma i modelli di stadi e calciatori sono migliorati. Rimangono alcuni difettucci non certo eclatanti visto che si tratta di una simulazione manageriale. Alcune volte gli effetti sonori non sono sincronizzati con i reali movimenti. Ovviamente durante le partite si potrà intervenire sulla propria squadra. Si potrà modificare al volo il calciatore che batte un rigore, o modificare lo schieramento e l’atteggiamento. Anche durante l’intervallo, come per il pre partita, sarà possibile parlare ai propri giocatori.

Football Manager 2018 A

Durante il match, le azioni salienti scorrono in modo più fluido rispetto al passato anche se comunque è tutto piuttosto migliorabile benché, come ribadiamo, l’obiettivo di Football Manager 2018 sia ben altro.

Bene i menu di gioco anche se con le ulteriori aggiunte, forse la loro conformazione dovrebbe essere riveduto e corretta magari per dare una maggiore facilità di utilizzo del gioco soprattutto per i neofiti. Per fortuna, l’ottima traduzione italiana aiuta gli aspiranti allenatori.

COMMENTO FINALE

Football Manager 2018 propone alcune piccole novità ma non stravolge il cuore e la struttura dei suoi predecessori. Le novità sono ovviamente interessanti ed aumentano il realismo di alcune fasi. Interessante lo scouting anche se adesso sembra più macchinoso organizzarlo, ma le dinamiche ed i risultati sono decisamente più inclini alla realtà.

Ci si trova sempre di fronte ad un mostro di dati da tener d’occhio e cose da fare. Dal semplice discorso al capire quali siano i rapporti tra i giocatori stessi. Dalla possibilità di contrattare i calciatori allettandoli con promesse, premi supplementari ed obiettivi oltre, o in alternativa, all’aumento dell’ingaggio rende ancora più profondo il mercato. Certo, a volte troviamo valori assurdi con clausole non proprio paragonabili a quelle della realtà, tuttavia, siamo certi che in futuro anche queste piccole incongruenze saranno limate. Del resto parliamo sempre di un database formato da oltre 600.000 nominativi con tantissime caratteristiche personali diverse. Migliorato anche il motore di gioco che adesso propone azioni salienti in un ambiente 3d migliorato anche se non privo di difetti: poco male, FM18 punta ad altro.

Per il resto, il gioco offre una memorabile esperienza da allenatore e manager con la possibilità di una carriera che può iniziare da zero e che può specializzarsi in tante cose, come ad esempio nella scoperta dei giovani, nella gestione del gruppo, o in tante altre cose. Cambiare costantemente tattiche, studiare alternative, vedere i punti forti e deboli del proprio gruppo ed agire di conseguenza, valutare le contromisure contro le altre formazioni. Quando i primi risultati arriveranno, vi assicuriamo che sarà stupendo e che darà soddisfazioni anche se ci vorrà tempo per memorizzare le tante cose che il titolo propone. L’interfaccia, per quanto buona, comincia a sentire il peso del tempo e dovrebbe essere adeguata.
Football Manager 2018 rimane un mostro da domare ma dal gameplay scalabile ed in grado di poter essere giocato e goduto anche dai neofiti grazie alla possibilità di poter demandare diversi aspetti della gestione ai collaboratori.

 

Pregi

Le novità di quest’anno come le Dinamiche, il Centro Medico ed il Sistema di Scouting sono interessanti ed utili. Le tattiche sono ancora più complete rispetto al passato. Il nuovo engine ci convince. Il solito, solido e mastodontico, Football Manager. Gameplay assolutamente scalabile.

Difetti

Le novità richiedono un po’ di tempo per essere assimilate. L’interfaccia comincia a risentire degli anni.

Voto

9-

Condividi questo articolo


L’articolo Football Manager 2018, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Football Manager 2018, Recensione Pc

Detective Pikachu arriva a marzo su Nintendo 3DS

The Pokémon Company International e Nintendo hanno annunciato Detective Pikachu, un nuovo titolo dedicato unicamente alle console della famiglia Nintendo 3DS. Sarà disponibile sia in versione digitale, sia nei negozi dal 23 marzo.

Questo gioco d’azione e avventura ha per protagonista, come facile intuire, Pikachu, unico nel mondo dei Pokémon, che in compagnia di Tim Goodman dovrà raccogliere indizi e prove per risolvere una serie di casi, indagando al contempo sulla sparizione del padre di Tim, Harry Goodman.

Quando Tim arriva a Ryme City in cerca del padre scomparso, fa un incontro inaspettato: un Pikachu in grado di comunicare con lui! Oltre che per il suo berretto da detective, questo adorabile Pikachu si distingue per i modi un po’ burberi, il fare da duro e la passione per il caffè.

Pikachu sostiene di aver lavorato con il padre di Tim e assieme al ragazzo si mette sulle tracce dell’uomo. I due si troveranno alle prese con i misteri di Ryme City e per scoprire la verità dovranno interrogare vari testimoni. Grazie all’aiuto di Pikachu, che è in grado di parlare con i Pokémon e ottenere così informazioni e indizi di vitale importanza, Tim potrà venire a capo di casi che altrimenti non riuscirebbe a risolvere.

Oltre ai capitoli presenti nel videogioco Detective Pikachu – La nascita di un nuovo duo, uscito nel 2016 solo in Giappone sul Nintendo eShop, Detective Pikachu avrà nuovi contenuti che arricchiscono e completano la storia. Il gioco comprende nuove ambientazioni tutte da esplorare e ha per protagonisti sia Pokémon che esseri umani.

Per i detective alle prime armi che potrebbero aver bisogno di una mano per scoprire tutti gli indizi, Detective Pikachu offre la modalità facilitata, in cui Pikachu fornirà utili suggerimenti su cosa fare o dove andare.

Contemporaneamente all’uscita del gioco sarà disponibile anche uno speciale amiibo Detective Pikachu, più grande del solito, che permetterà ai giocatori di visualizzare le scene Pikachu dei capitoli completati, incluse quelle che non sono state viste durante il gioco. In questi brevi filmati Pikachu sfoggia i suoi molteplici talenti, fa scherzi e a volte potrebbe anche fornire consigli utili.

Detective_Pikachu_EN_01
Detective_Pikachu_EN_02
Detective_Pikachu_EN_03
Detective_Pikachu_EN_04
Detective_Pikachu_EN_05
Detective_Pikachu_EN_06
Detective_Pikachu_EN_07
Detective_Pikachu_EN_08
Detective_Pikachu_EN_09
Detective_Pikachu_EN_10
Detective_Pikachu_EN_11
Detective_Pikachu_EN_12
Detective_Pikachu_EN_13

Condividi questo articolo


L’articolo Detective Pikachu arriva a marzo su Nintendo 3DS sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Detective Pikachu arriva a marzo su Nintendo 3DS

A fine marzo torna l’originale controller Duke per Xbox One e Pc

Il Duke, ovvero il controller della prima Xbox, tornerà in commercio a fine marzo su Xbox One ed anche su Pc. Lo ha annunciato via Twitter Seamus Blackley, che si è occupato del design della console d’esordio di Microsoft.

Questa nuova versione avrà al centro un piccolo schermo led su cui ad ogni pressione girerà l’animazione di avvio della Xbox originale, sarà prodotta da Hyperkin e costerà 69.99 euro. Su Twitter, Blackley, ha ringraziato Phil Spencer (capo della divisione Xbox) per la concessione della licenza e scherzato con altri componenti del team Xbox, come Aaron Greenberg e Major Nelson, proponendo tra l’altro un party per il lancio.

Spencer ha ricambiato i ringraziamenti elogiando la forza che il designer ha espresso per il progetto. Diversamente non si sarebbe mai potuto fare. Ecco i cinguettii:

THE NEW DUKE CONTROLLER is available at the END OF MARCH for $69.99 And what a wonderful moment! Thanks @XboxP3 Thanks @Hyperkin!!! pic.twitter.com/KB9C6BYxCe

— Seamus Blackley (@SeamusBlackley) January 12, 2018

Indeed, you bastard!! Hey Larry, I think we should throw a little launch party. Whaddya think? https://t.co/ww5TrHroKJ

— Seamus Blackley (@SeamusBlackley) January 13, 2018

Condividi questo articolo


L’articolo A fine marzo torna l’originale controller Duke per Xbox One e Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di A fine marzo torna l’originale controller Duke per Xbox One e Pc

Son of Scoregasm, Recensione Pc

Gli shooot’em up sono un genere di giochi primordiale. Da Space Invaders (che quest’anno compie i 40 anni) a titoli via via sempre più raffinati hanno sempre attirato tanto pubblico.

Da qualche anno, inoltre, c’è un sottogenere indie che si è fatto avanti e che ha cominciato il suo filone grazie a Geometry Wars che debuttò nell’ormai lontano 2003 ma che in qualche modo ebbe il merito di rilanciare gli shoot’em up vecchio stampo.

E tutto questo continua con formule più o meno diverse o piccole innovazioni. Ecco, quindi Son of Scoregasm, titolo firmato da R. C. Knight e dal publisher Charlie’s Games, uscito su Steam a fine novembre dello scorso anno. Noi vi parliamo di questo titolo interessante soprattutto per gli amanti dei dual stick shooter. Buona lettura.

IL RE DELLA TERRA E’ STATO RAPITO, DOBBIAMO RECUPERARLO

Il mondo è in subbuglio: il Re della Terra è stato rapito dagli alieni cattivi e portato in un luogo sconosciuto della galassia. Solo noi possiamo salvarlo. Come? Semplice, andando a pilotare una navetta in grado di distruggere i nemici…

Dopo un rapido, ma interessante tutorial per farci impratichire con le meccaniche del gioco, ci getteremo all’inseguimento di questi alieni per salvare il nostro re attraverso 28 livelli diversi suddivisi in uno schema ad albero con 7 finali diversi. Vi assicuriamo che non sarà una passeggiata. Del resto, non è stato mai facile salvare una principessa, figuriamoci un re (neppure tanto bello).

GAMEPLAY FRENETICO: I MOLTIPLICATORI SONO IMPORTANTI

Son of Scoregasm 2017-05-29 16-44-06-01

Detto della stupefacente trama, parliamo subito del gameplay. Son of Scoregasm ricorda parecchio Geometry War. Soprattutto agli inizi. Ci troveremo, infatti, a bordo di una navetta che muoveremo con la leva sinistra del joypad mentre con la leva destra spareremo i colpi da dirigere verso le ondate di nemici sempre più folte e più potenti in quello che sembra una enorme modalità survive.

Qui finisce la similitudine con Geometry War. I ritmi frenetici diventano infernali fin da subito, già alla terza ondata del primo livello per cui dovremo usare una sorta di bomba ad impulsi capace di spazzare ed eliminare tutto ciò che ci è attorno e quindi in grado di far pulizia di tutto e di tutti.

Son of Scoregasm 2017-05-29 16-38-10-22

Benissimo, dovete sapere che questo serve anche ad attivare i moltiplicatori, indispensabili per ottenere punteggi alti sia per le classifiche globali (esistenti nel gioco), sia per sbloccare i punteggi minimi per passare di livello. E qui viene il bello: raggiunto l’obiettivo si apriranno due portali: uno verde dove il livello di difficoltà è (apparentemente più semplice dove semplice è un concetto piuttosto relativo), ed uno arancione con compiti un po’ più difficili. Questo ci ricorda Arkanoid 2 Revenge of Doh al termine di ogni livello o ancora ci fa tornare ai tempi di OutRun quando la fine di ogni stage era caratterizzata da un bivio. Il cammino in Son of Scoregasm può portare a qualcosa come 7 finali lungo 28 livelli pieni zeppi di insidie.

Torniamo però a parlare di questa super arma che si attiva con i pulsanti dorsali del joypad. Molto potente dicevamo ma, per ovvi motivi, limitata nel suo utilizzo. Quest’arma si ricaricherà, infatti, nel tempo. Il problema è che le frotte di nemici si faranno sempre più aggressive e più veloci. Bisognerà resistere e comunque utilizzare al meglio quest’arma che cancella buona parte dei nemici nelle vicinanze ma non tutti (e qui sta la raffinatezza nel gameplay del titolo, ndr).

I riflessi saranno fondamentali per evitare anche i colpi delle navette nemiche e quindi una buona tempistica può difenderci al meglio.
Ma i problemi non vengono mai da soli e non si limitano al solo numero di astronavi nemiche: la griglia è molto piccola e con pochissimo spazio a disposizione, le vie di fuga sono risicatissime. Andando avanti, inoltre, la conformazione degli stage metterà ulteriormente in serio pericolo la nostra navicella visto che ci saranno anche dei laser che dovranno essere evitati.

Queste orde durano piuttosto poco in termini classici: uno o due minuti e potremo andare avanti (laddove raggiunto il punteggio) e scegliere il nostro portale ma oltre ad avere problemi perché tali orde sono estremamente aggressive fin da subito, un singolo colpo subito ci costringerà ad iniziare nuovamente il livello ripartendo da zero. C’è, per fortuna, la possibilità di scegliere il livello da quale ripartire, a patto che questo stage sia stato sbloccato.

GRAFICA MINIMALE MA BEN FATTA

Son of Scoregasm 2017-05-29 16-51-15-94

Tecnicamente parlando, Son of Scoregasm è un gioco ben realizzato. La grafica minimale ed in pixel art fa il suo dovere ma non fa gridare al miracolo. Un’esplosione di colori e linee che però non a tutti potrebbe piacere.

Il sonoro accompagna bene l’azione.

COMMENTO FINALE

Son of Scoregasm offre una sfida davvero interessante per gli amanti degli shooter. I livelli non sono lunghissimi e neppure grandi ma sono carichi e densi di nemici nonché ricchi di insidie letali. Come se non bastasse, basta un colpo e siamo ko. Tuttavia oltre al cannone che può anche sparare colpi multipli, si può utilizzare una fascia d’energia ad impulsi in grado di spazzare ogni nemico nelle vicinanze e di moltiplicare il punteggio. Sarà proprio la corsa al punteggio a spingerci a migliorare.

Interessante il gameplay ed anche il fatto che si possa scegliere il proprio percorso al termine del livello. Questo permette di giocare e rigiocare il titolo fino alla fine per più volte per sbloccare i 28 stage ed i 7 finali.

Il gioco permette anche di scegliere la difficoltà con la quale affrontare ogni partita e già a livello facile, c’è da stare attenti fin dai primi istanti. Per il resto, il lavoro svolto è apprezzabile anche se probabilmente, da un punto di vista grafico, si sarebbe potuto fare di più. Inoltre i livelli, per quanto brevi, sono dannatamente difficili. Questo rende il titolo frustrante a volte in modo punitivo.

 

Pregi

Alto grado di sfida… anche in difficoltà Easy. Longevo nonostante la breve durata degli scontri. Rigiocabile più volte. Alcune idee carine come il bivio alla fine di ogni livello e l’utilizzo della bomba ad impulso.

Difetti

A volte diventa davvero frustrante… anche a livello facile. Qualche estro grafico in più ci sarebbe piaciuto.

Voto

7,5

Condividi questo articolo


L’articolo Son of Scoregasm, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Son of Scoregasm, Recensione Pc

Hokuto Ga Kotoku si mostra in 90 minuti di video con gameplay

L’esordio giapponese di Hokuto Ga Kotoku si avvicina. E SEGA, in attesa di farci sapere se il gioco su Ken il Guerriero arriverà in Europa, ha pubblicato un lungo video di 90 minuti che ci mostra molte fasi di gameplay. Ne dà notizia DualShockers.

Il video è tratto da uno streaming presentato da Toshihiro Nagoshi, direttore generale di SEGA assieme al produttore Daisuke Sato. Hokuto Ga Kotoku, che porterà gli appassionati nella città di Eden, farà il suo debutto in Giappone il prossimo 8 marzo in esclusiva PS4. Spazio al video. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Hokuto Ga Kotoku si mostra in 90 minuti di video con gameplay sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Hokuto Ga Kotoku si mostra in 90 minuti di video con gameplay