Sergey Titov, l’uomo più odiato dell’industria videoludica

Sergey Titov, l'uomo più odiato dell'industria videoludica
Sergey Titov è una delle figure più controverse del mondo dei videogiochi, tra produzioni disastrose e strategie di marketing spregiudicate. Sergey Titov è una figura difficile da definire senza rischiare un processo penale. Secondo alcuni ciò che fa ha qualcosa di geniale, mentre per altri è semplicemente uno spregiudicato affarista che sfrutta ogni possibile metodo per fare soldi con i videogiochi. Di lui, in verità, si sa molto poco. Le sue prime tracce come sviluppatore risalgono al 2002. Il suo nome appare nei crediti di MechAssault, un titolo per Xbox di Day 1 Studios, pubblicato da Microsoft Game Studios (svolse …

Fonte: Sergey Titov, l’uomo più odiato dell’industria videoludica