MINIX NEO N42C-4 – un mini PC con Windows 10 e memoria espandibile con M.2 SSD

Minix NEO N42C-4 è il prodotto più potente mai realizzato dall’azienda stessa. E’ ancora un miniPC di fascia bassa, ma con qualcosa in più rispetto ad altri modelli e quella espandibilità, che fa la differenza.

Minix Neo N42C-4 è un Mini PC con processore Intel Apollo Lake e possibilità di aggiornare RAM e spazio di archiviazione. Segue (e potenzia) il vecchio Neo Z84-3 (il quale non siamo riusciti a provare), ma continua ad usare una licenza di Windows 10 Pro.

Minix Neo N42C-4 usa una eMMC 5.1 con interfaccia HS400 e tecnologia MLC, più veloce delle eMMC comuni. I 32 GB di archiviazione possono essere inadeguati (7 GB al primo avvio, circa 13 GB liberi dopo una pulizia del disco), ma la velocità di lettura e scrittura bilancia questa scelta. Il Mini PC può essere aggiornato con un modulo M.2 SATA a 6 Gbps così da guadagnare altre prestazioni. E può usare questa SSD come periferica di avvio predefinita. Esiste una guida ufficiale per fare questo procedimento.

Contenuto della confezione:

1x MINIX NEO N42C-4
1x Alimentatore (+3 adattatori per presa Europea, UK e US)
1x Cavo HDMI
1x Adattatore Jack Audio Ottico
1x Attacco VESA
1x Guida
1x Brochure prodotti MINIX
4x Viti e cuscinetti di riserva

Hardware

Di seguito elenchiamo quelle che sono le note caratteristiche Hardware

  • Sistema Operativo: Windows 10 Pro 64-bit
  • CPU: Intel Pentium N4200
  • GPU: Intel HD Graphics 505
  • RAM: 4 GB DDR3L (presenti 2 x SODIMM slot, fino a 8 GB + 8 GB)
  • Memoria interna: 32 GB eMMC 5.1 (MLC) + 1 slot M.2 SATA (fino a 512 GB)
  • Connettività wireless: Wi-Fi ac (2,4 e 5 GHz), Bluetooth 4.1
  • Porte: 3x USB 3.0, HDMI 1.4 (4K@30fps), mini DisplayPort (4K@60fps), USB type-C (4K@60fps) Gigabit Ethernet, jack audio + S/PDIF

Benchmarks

Come tutti i MINIX recensiti precedentemente, abbiamo analizzato anche questo modello con il benchmark Antutu:

Settaggi scheda video

Per chi pensa che con questo MINIX non si possa giocare, si sbaglia.
O meglio, non si potrà giocare ai giochi AAA, ma sicuramente è un buon compromesso con giochi che non richiedono parecchie prestazioni grafiche.
Di seguito guardiamo i settaggi Intel disponibili, dove è effettuare diverse personalizzazioni attraverso il suo pannello di controllo, con possibilità di cambiare la risoluzione, la frequenza di aggiornamento, colore, risparmio energetico e il 3D.

Utilizzo

Pur rimanendo sempre su un livello molto basilare, c’è una marcia in più rispetto ad altri mini PC. Per esempio Asphalt 8 ha texture a più alta risoluzione di altri Minix e non presenta alcun tentennamento, e su Steam qualcosina troverete, come Warframe, Max Payne, Final Fantasy IX (il mio preferito in assoluto) e il fantastico gioco di Bud Spencer e Terence Hill – Slaps and Beans.

Anche la riproduzione video è ottimale, riuscendo a sopportare senza troppi problemi video fino a 4K. Sia di file locali che di servizi streaming come Netflix o Prime Video di Amazon

Spazio su disco e SSD M.2

Dopo aver configurato il primo avvio di Windows 10, e aver effettuato una pulizia dei file non più necessari il nostro Minix si presenta così:

Decisamente un po’ pochini, probabilmente da 64GB sarebbe stato meglio come starter.
Ma personalmente ho deciso di acquistare una SSD M.2 per ampliare il dispositivo seguendo la guida ufficiale sui forum MINIX

Qui trovate le SSD compatibili e le RAM compatibili.

Ho comprato una Crucial MX300 SATA M.2 SSD 275GB e ho seguito tutta la procedura di installazione. E’ andato tutto a buon fine, aumentando notevolmente lo spazio su disco.

Conclusioni

In conclusione, un buon prodotto che, come al solito, sembra candidarsi a essere seriamente uno dei migliori. Il prezzo non è sicuramente basso 265 Euro in offerta su Amazon (distributore ufficiale MiniX), oppure lo possiamo trovare su Gearbest. L’alternativa può comunque essere un TV Box /Mini PC di qualche marchio meno affermato e conosciuto, ma sicuramente non si acquisterà un MiniX. La qualità della componentistica e del prodotto, in generale, giustificano sicuramente la differenza di prezzo (circa 100 Euro) rispetto ad un prodotto di qualche marchio sconosciuto.

Personalmente è diventata la mia “console portatile” da portare a casa degli amici mentre si gioca con i Party Game tutti insieme.
Davvero comodo! Soprattutto con la SSD M.2!

Ringrazio John S. per avermi dato la possibilità di testare i prodotti MINIX.