Archivi categoria: Xbox One

Auto Added by WPeMatico

Resident Evil 2, nuovo video con gameplay

Il remake di Resident Evil 2 torna mostrarsi. Capcom ha pubblicato poco fa un nuovo video con gameplay relativo al titolo annunciato all’E3 2018 ed in arrivo su Pc, PS4 ed Xbox One il 25 gennaio del prossimo anno (2019).

Il gioco è stato ricreato da zero grazie al RE Engine (lo stesso di Devil May Cry 5, ndr) per garantire una narrazione più coinvolgente, il capolavoro survival-horror che ha definito si fa vedere in questo un nuovo video che mostra l’atmosfera ansiogena delle esplorazioni e alcune terrificanti scene di gameplay che vedono protagonista la recluta Leon Kennedy alle prese con il suo primo giorno di lavoro nel Distretto di Polizia di Raccoon City.

Con questo video gli utenti hanno la possibilità di vedere in anteprima solo una piccola parte degli orrori che affronteranno in Resident Evil 2. Gli zombie ricevono nuova vita grazie ad un orripilante e realistico effetto “gore-bagnato”, reagendo in tempo reale alle azioni dei giocatori e ricevendo danno visibile da ogni proiettile o colpo. La combinazione di questi elementi con una visuale in terza persona, che mette i giocatori ancora a più stretto contatto con i loro nemici, vuole rendere il gameplay di Resident Evil il più terrificante che si sia mai visto.

 

L’articolo Resident Evil 2, nuovo video con gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Resident Evil 2, nuovo video con gameplay

Valkyria Chronicles 4 debutta a settembre

Valkyria Chronicles 4 sarà pubblicato il 25 settembre su Pc (via Steam), PS4 ed Xbox One. Sarà possibile prenotare la copia fisica “Valkyria Chronicles 4 Launch Edition”.

Tale edizione include l’esclusivo Ragnarok (il cane soccorritore) e la skin per il controller della propria piattaforma. Più dettagli sul sito ufficiale per sapere dove poter effettuare il pre-order. Valkyria Chronicles 4  per scoprire dove effettuare il pre-order.

 

L’articolo Valkyria Chronicles 4 debutta a settembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Valkyria Chronicles 4 debutta a settembre

Final Fantasy XIV: in arrivo la versione per Switch e Xbox One?

Sono passati ormai 5 anni dal clamoroso, e trionfante, lancio di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn. Per chi non lo sapesse, l’originale Final Fantasy XIV è stato un disastro commerciale e non, tanto che la Square Enix ha interrotto il progetto, riportato successivamente in vita da Naoki Yoshida. Dal lancio della versione 2.0 del […]

L’articolo Final Fantasy XIV: in arrivo la versione per Switch e Xbox One? proviene da Havoc Point.

WWE 2K19, AJ Styles uomo-copertina

Sarà AJ Styles la superstar di copertina per WWE 2K19 che debutterà il prossimo 9 ottobre su Pc, PS4 ed Xbox One.

Un avversario impareggiabile sul ring e una rinomata personalità, riconosciuta a livello mondiale per i suoi successi che coprono quasi due decenni, “The Phenomenal One”, grande appassionato di videogiochi, introdurrà la campagna di marketing mondiale “Never Say Never” del nuovo capitolo della serie dedicata al wrestling.

Lo stesso AJ Styles ha detto:

“Per me, appassionato giocatore e portavoce di tutto quanto possa significare “Never Say Never” sia nella mia vita professionale sia personale, essere stato scelto come Superstar di copertina di WWE 2K19 è un sogno che si avvera. Da Seth Rollins l’anno scorso a Dwayne The Rock Johnson, John Cena, Stone Cold Steve Austin e Brock Lesnar, sono onorato di unirmi a questa incredibile saga di Superstar protagoniste delle precedenti copertine di WWE 2K e di poter aggiungere la mia impronta unica alla prestigiosa serie. Preparatevi ad unirvi a me sul ring virtuale, perché WWE 2K19 sarà a dir poco fenomenale!”.

Chris Snyder, vicepresidente marketing di 2K, ha sottolineato:

“Con AJ Styles al timone, porteremo il concetto di ‘Never Say Never’ al massimo livello in WWE 2K19. Ogni anno lavoriamo per offrire il meglio in termini di autenticità, modalità di gioco, personalizzazione e controllo creativo nel prodotto WWE, e quest’anno per i nostri appassionati fan in tutto il mondo non sarà diverso. Allacciatevi la fibbia e preparatevi: quest’anno abbiamo delle grandi sorprese!”.

In aggiunta, oggi 2K ha annunciato i dettagli relativi alle offerte dei prodotti premium di WWE 2K19 e alle relative date di uscita programmate:

INFORMAZIONI SULLA DELUXE EDITION:

Coloro che acquisteranno WWE 2K19 Deluxe Edition beneficeranno dell’accesso anticipato al gioco e dei bonus in-game in anticipo di quattro giorni rispetto alla data di lancio, ovvero venerdì 5 ottobre 2018 per tutte le piattaforme.

WWE 2K19 DELUXE EDITION INCLUDE:

  • Copia del videogioco con confezione Deluxe Edition;
  • Accesso al contenuto digitale del season pass (i dettagli saranno annunciati in estate);
  • Accesso al contenuto digitale del bonus di preordine (i dettagli saranno annunciati in estate);
  • Accesso al contenuto digitale Collector’s Edition (i dettagli saranno annunciati in estate).

INFORMAZIONI SU WWE 2K19 COLLECTOR’S EDITION

Coloro che acquisteranno la Collector’s Edition WWE 2K19 beneficeranno dell’accesso anticipato al gioco e dei bonus in-game in anticipo di quattro giorni rispetto alla data di lancio, ovvero venerdì 5 ottobre 2018 per tutte le piattaforme di gioco annunciate.

Questa include:

  • ll videogioco con confezione Deluxe Edition;
  • Accesso al contenuto digitale del season pass (i dettagli saranno annunciati in estate);
  • Accesso al contenuto digitale del bonus preordine (i dettagli saranno annunciati in estate);
  • Accesso al contenuto digitale Collector’s Edition (i dettagli saranno annunciati in estate);
  • Confezione Premium;
  • Esclusivi oggetti fisici da collezione;
  • Contenuto SuperCard WWE in edizione limitata.

L’articolo WWE 2K19, AJ Styles uomo-copertina proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di WWE 2K19, AJ Styles uomo-copertina

F1 2018, la Brawn iridata nel 2009 sarà presente

Il 2009 è stato un anno magico per la Brawn e per Jason Button che scrissero la storia aggiudicandosi il Mondiale di Formula 1 piloti e costruttori aggiudicandosi otto delle 17 gare di quella stagione, 6 con Button, 2 con Rubens Barrichello. Questa monoposto vincente sarà presente in F1 2018. Lo ha annunciato poco fa Codemasters con tanto di trailer ed un paio di immagini che ovviamente alleghiamo all’articolo.

Ricordiamo che il gioco debutterà il prossimo 24 agosto su Pc (via Steam), PS4 ed Xbox One.

La nuova clip mostra non solo la Brawn BGP-001 – vincitrice del campionato nel 2009, guidata dal campione del mondo F1 di quell’anno Jenson Button e dal suo compagno di squadra Rubens Barrichello – ma anche la Williams FW25 del 2003, di Juan Pablo Montoya e Ralf Schumacher.

Entrambe le vetture saranno disponibili nella “Headline Edition” di F1 2018 e potrai ottenerle effettuando il pre-order o acquistando il dlc dopo il lancio.

Ulteriori monoposto classiche saranno presentate nelle prossime settimane.

“L’inclusione delle auto d’epoca nel gioco dello scorso anno è stata accolta positivamente dai nostri giocatori e dai fan dello sport, quindi abbiamo voluto far riferimento a questa cosa con l’aggiunta di altri veicoli classici in F1 2018 – ha commentato Paul Jeal, franchise director di Formula 1 presso Codemasters – la Brawn è senza dubbio l’auto classica più richiesta dalla nostra appassionata community di F1, quindi siamo lieti di portarla nel gioco. Vincere il Campionato Mondiale dei driver e dei costruttori  in un’unica stagione è un traguardo fenomenale che ha reso la Brawn immediatamente iconica, ma anche molto bella. La Williams del 2003 era anch’essa un veicolo fantastico, posizionata bene per tutta la stagione. Juan Pablo Montoya ha conquistato 8 podi di fila, quindi sono sicuro che i giocatori apprezzeranno la possibilità di mettersi al volante di questa auto”.

I giocatori che effettueranno il pre-order o che acquisteranno la copia ‘Day One’ di F1 2018 riceveranno un accesso esclusivo all’iconica Brawn BGP-001 e alla Williams FW25 del 2003, tramite un contenuto dlc della “F1 2018 Headline Edition’. In alternativa le due auto saranno disponibili insieme per l’acquisto in futuro.

Brawn BGP-001 del 2009

Corse Vittorie Podi Pole Giri veloci
17 8 15 5 4
  • Campione del mondo Costruttori FIA FORMULA 1 del 2009
  • Campione del mondo Piloti FIA FORMULA 1 (con Jenson Button) del 2009.

Williams FW25 del 2003

Corse Vittorie Podi Pole Giri veloci
16 4 11 4 4
  • Secondo posto al Mondiale costruttori FIA FORMULA 1 del 2003.

L’articolo F1 2018, la Brawn iridata nel 2009 sarà presente proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di F1 2018, la Brawn iridata nel 2009 sarà presente

Warriors Orochi 4 ha una data di lancio

Warriors Orochi 4 arriverà in Europa il prossimo 19 ottobre su Pc, PS4, Xbox One e Switch. Lo ha reso noto Koei Tecmo Europe che al recentissimo E3 2018 aveva mostrato lo schermo condiviso per i match in cooperativa.

Il gioco vanta ben 170 personaggi giocabili tratti dall’universo di Dynasty e Samurai Warrios, offrendo così agli appassionati un incredibile numero di opzioni tra cui scegliere.

Inoltre, il gioco comprende abilità Magiche, che permettono ai personaggi di eseguire attacchi incredibilmente potenti e visivamente impressionanti contro i nemici più impegnativi. Questi nuovi poteri traggono origine dagli artefatti più divini degli Dei: i Tesori Sacri. In questa distorta ed unificata versione dei loro mondi, tutti i Guerrieri sono sorprendentemente dotati di un Tesoro Sacro che alimenta il loro attacco magico.
Oltre alle mosse legacy e agli attacchi speciali, ora i Guerrieri possono lanciare incantesimi mirati a distanza, o persino combinare i loro poteri con quelli di un alleato per colpi davvero devastanti.












Per mostrare ulteriormente le nuove possibilità offerte da Warriors Orochi 4, Koei Tecmo ha pubblicato diverse immagini ed un nuovo trailer, fornendo uno sguardo più approfondito al nuovo personaggio annunciato: il padre del pantheon Greco, Zeus. Il possente Keravnos Zeus ha il potere di richiamare il tuono per devastare i suoi nemici e fa squadra con personaggi familiari provenienti dal Warrior-verse per sconfiggere uno sconosciuto nemico.




L’articolo Warriors Orochi 4 ha una data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Warriors Orochi 4 ha una data di lancio

Fallout 76 potrebbe ricevere il supporto VR

Fallout 76 è stato tra i protagonisti dell’E3 2018 che si è concluso da poco a Los Angeles. Presentato nella conferenza-evento di Bethesda, il nuovo capitolo della serie ruolistica ad ambientazione post-apocalittica quasi certamente non avrà il supporto per la realtà virtuale al lancio. Tuttavia potrebbe riceverlo in futuro.

Pete Hines, vicepresidente di Bethesda, abbia candidamente e sostanzialmente detto ad UploadVR di non aver piani attuali in merito.

“Non sono sicuro di come funzionerebbe. Non ho mai sentito la VR menzionata in relazione a Fallout 76. Ciò non significa che non accadrà, però”.

La curiosità sul supporto alla realtà virtuale nasce dal fatto che la software house abbia pubblicato nel recente passato Doom VFR e Skyrim VR. Resta da capire se questa caratteristica possa essere efficace anche su un titolo come Fallout 76 che avrà anche una forte componente multiplayer che, per inciso, fa il suo debutto nella saga. Probabile che dopo aver ottimizzato il tutto, la VR possa arrivare come nei titoli sopracitati.

Il gioco, lo ricordiamo, debutterà il prossimo 14 novembre. All’E3 2018 ci sono state diverse informazioni importanti che sono elencate in questo nostro articolo dove è presente anche il trailer in 4K ed altre immagini. Pronti ad esplorare la Virginia Occidentale post-nucleare?

L’articolo Fallout 76 potrebbe ricevere il supporto VR proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 76 potrebbe ricevere il supporto VR

The Surge 2 si mostra nel primo filmato di gameplay

Lo scorso febbraio, Focus Home Entertainment e Deck13 annunciarono lo sviluppo di The Surge 2, sequel dell’action gdr uscito nel maggio del 2017 su Pc, PlayStation 4 e Xbox One.

In occasione di un evento a porte a chiuse durante l’E3 2018 appena conclusosi, il publisher ha mostrato alla stampa una demo del titolo in cui si vede il protagonista girare per un’ambientazione forestale.

Nel filmato pubblicato dai colleghi di IGN, è possibile inoltre notare come sia aumentata la velocità del gioco, ben visibile nei modi con cui il protagonista riesce a evitare gli attacchi nemici e dai movimenti di quest’ultimi. Il titolo, proprio come il precedente capitolo, permetterà di finire gli avversari con una mossa molto violenta e spettacolare.

The Surge 2 uscirà nel 2019 su Pc, PlayStation 4 e Xbox One.

L’articolo The Surge 2 si mostra nel primo filmato di gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Surge 2 si mostra nel primo filmato di gameplay

Street Fighter 30th Anniversary Collection, Recensione Pc

Bastano due parole per identificare una serie che ha fatto letteralmente la storia dei picchiaduro ad incontri. Street Fighter è una saga che ha appassionato, ed appassiona, ancora oggi, a 31 anni di stanza dal suo esordio nelle sale giochi di tutto il mondo.
Ci vollero, però, quattro anni ed il sequel, Street Fighter II a consacrarne un successo di dimensioni planetarie. Capcom aveva trovato la quadra ed i vari sequel arrivarono solo dopo diversi aggiornamenti del secondo capitolo.

La storia di questo picchiaduro è lunga e la sintetizziamo anche perché i più appassionati e nostalgici possono riviverla e giocarla grazie alla Street Fighter 30th Anniversary Collection che Capcom ha pubblicato recentemente per gli utenti Pc (Steam), PS4, Xbox One e Switch.

Una raccolta che include 12 titoli che hanno regalato tra il 1987, anno di uscita di Street Fighter, al 1999, in cui la software house mise sul mercato Street Fighter III: Third Strike, tanto divertimento. Giusto dire fin da ora che non si tratta di una remastered, quindi niente grafica in 4K o in alta risoluzione ma emulazione molto fedele.

In questa recensione parliamo della versione Pc, uscita, assieme a quelle per le altre console, lo scorso 29 maggio. Buona lettura.

I, II, III, ALFA, TURBO, CHAMPION E TANTE CHICCHE

L’antologia proposta ci permette di mettere le mani su Street Fighter, Street Fighter II, Street Fighter II: Champion Edition, Street Fighter II: Hyper Fighting, Super Street Fighter II, Super Street Fighter II: Turbo, Street Fighter Alpha, Street Fighter Alpha 2, Street Fighter Alpha 3, Street Fighter III, Street Fighter III: 2nd Impact e Street Fighter III: Third Strike.

Avete letto bene: 12 giochi con tutte le versioni principali del due (tra le quali la Champion Edition e Super Street Fighter II: Turbo), del tre ed i tre Street Fighter Alpha. Se giocati consecutivamente si fa non solo idealmente ma anche praticamente un viaggio che illustra l’evoluzione di una serie nata forse in sordina ma che ha saputo poi conquistare il mondo grazie a continui miglioramenti ed accorgimenti sia dal punto di vista del gameplay che dalle piccole chicche tecniche. Anche da quel punto di vista, assistiamo ad una trasformazione di animazioni e caratterizzazione di personaggi sempre più audace, dettagliata e fluida. Un vero viaggio nel tempo che sicuramente farà piacere a molti.

Ma non finisce qui perché ci sono anche diversi contenuti supplementari ed aggiunte che alzano ulteriormente il valore di questo già pregevole piatto.

Partiamo dalla scelta se giocare Offline e, udite udite, Online. Nella prima opzione saranno disponibili tutti i giochi elencati e scegliere se giocare in modalità Arcade (la classica sfida contro la CPU tipica della sala giochi) o Contro che è in sostanza il multiplayer locale per due giocatori. C’è anche una terza scelta: la modalità Allenamento in quattro dei giochi presenti, ossia in: Street Fighter II: Hyper Fighting, Super Street Fighter II: Turbo, Street Fighter Alpha 3 e Street Fighter III: 3rd Strike. Questa appendice offre la possibilità di impratichirsi con le varie mosse e combo in modo da migliorare e rendere sempre più efficace il proprio stile di combattimento.

Il comparto Online è fruibile per gli stessi quattro titoli che supportano la modalità Allenamento. Possiamo, quindi, cimentarci nelle classiche partite Classificate o Casuali. L’opzione online permette fino a quattro utenti di entrare in una lobby, dove due di questi, in attesa del loro match, possono assistere all’incontro degli altri due.
Inoltre si può decidere il livello della stanza (principiante, normale, avanzato ed esperto), il tipo di lobby (pubblica o privata) e l’imput lag. L’esperienza è variabile ed oscilla tra il buono in alcune fasi al problematico in altre. Qualche intervento urge.

In tutti i giochi, dal menu di pausa si accede ad una serie di impostazioni. Si può salvare in qualunque momento si desideri per poi riprendere l’azione selezionando il titolo desiderato nel menu iniziale che include la griglia dei 12 giochi presenti.

Il primo Street Fighter, 1987

 

Non mancano le opzioni grafiche (non tantissime) per applicare filtri TV, Arcade (e relative line di scansione dello schermo) o se giocare senza questi filtri al netto dei pixel presenti. È anche possibile scegliere se giocare con le dimensioni dello schermo originale, a schermo intero, o esteso. Nel caso si optasse per la prima opzione è possibile scegliere le bande laterali dell’arcade o i bordi neri. Da questo menu, che si attiva premendo l’apposito tasto del proprio joypad, è possibile anche salvare o caricare la partita ed accedere all’elenco delle mosse standard e degli attacchi speciali.

Non possono mancare, inoltre, gli Achievement di Steam. Ve ne sono 17, pronti ad essere conquistati.

MA IL MUSEO E’ IL VALORE AGGIUNTO

I contenuti non terminano qui. Capcom ha voluto fare un vero e proprio regalo mettendo a disposizione dei giocatori della Street Fighter 30th Anniversary Collection il Museo. Questo permette di ripercorrere la timeline della serie dal 1987 al 2018, scorrendo i vari anni esaminati, saranno evidenziati i momenti importanti per la serie e certe voci sono anche selezionabili. Espandendole si hanno piccoli dettagli sulla produzione di quel determinato gioco o di quella versione del gioco di cui, magari, ne apprendiamo dell’esistenza grazie a questa sorta di enciclopedia di Street Fighter.

Si può accedere alle biografie dei vari personaggi apparsi fino a Street Fighter III: Third Strike mentre scegliendo Musica, possiamo ascoltare tutti i brani dei titoli in questa compilation. Per chi ricorda i motivi quasi ossessionanti è una chicca.

Infine, c’è anche la voce intitolata Nascita di Street Fighter. Quest’ultima include, probabilmente, i materiali più cari a chi ama aneddoti o particolari poco noti ai più sulla produzione di Street Fighter, Street Fighter II, Street Fighter Alpha e Street Fighter III con bozzetti di inestimabile valore, illustrazioni e disegni artistici di arene, personaggi, descrizioni delle scene animate e molto altro.

EMULAZIONE MOLTO BUONA

Street Fighter 2, 1991

 

Lo avevamo accennato qualche riga fa, riproponiamo il concetto: giocare ad ognuno dei 12 titoli di questa Street Fighter 30th Anniversary Collection equivale a fare un vero e proprio viaggio itinerante nella storia. Dal 1987 quando il primo capitolo venne pubblicato, possiamo notare le enormi differenze rispetto allo storico secondo capitolo che venne alla luce quattro anni dopo.

Una evoluzione quasi epocale da capitolo principale a capitolo principale con alcune versioni di aggiornamento che però aggiungevano mosse, personaggi, contenuti ed ulteriore divertimento supplementare.

Ricordiamo il primo Street Fighter perfettamente avendolo giocato in sala. A distanza di 30, e passa, anni ce lo ritroviamo di fronte con tutta la sua legnosità ma anche con tutto il suo fascino. Certo, magari è invecchiato meno bene rispetto a molti altri suoi predecessori ma è pur sempre il capostipite di una serie che ha portato il genere picchiaduro ad incontri a vette sempre più alte.




Dal punto di vista grafico, quindi, tutto molto bello come direbbe Pizzul ma c’è da sottolineare che l’aspetto visivo da il suo meglio in 4:3 e quindi in formato originario a prescindere dall’applicazione dei filtri o meno. In esecuzione a schermo intero o con zoom tende a deformare il quadro. Va da se che oltre alla presenza dei due filtri Arcade e Televisione non ci sono altri orpelli grafici, quindi i pixel sono notevoli. Non ci sono interventi di potenziamento della grafica che non gode del classico 4K né tanto meno della risoluzione a 1080p. Siamo lontani anni luce. Ciò non toglie che lo spettacolo sia gradevole, se non altro dal punto artistico nonostante oggi ci siano altri standard.






Stesso discorso identico nel concetto ma che nella praticità cambia perché ogni gioco per fortuna, è diverso e differenziato, vale per tutti i titoli che sono fedeli repliche degli originali da sala. Parliamo quindi di un gameplay snello ma al tempo stesso profondo che si apprende in modo semplice ma che si padroneggia via via col tempo e con l’esperienza che è maturato notevolmente nel corso degli anni e con vari sistemi sempre più perfezionati ed approfonditi.

Ne deriva anche lo stesso gameplay che permette sfide sempre divertenti. Gli amanti dei picchiaduro ad incontri potranno divertirsi con i titoli che hanno preceduto i più moderni Street Fighter IV e V.

COMMENTO FINALE

Chi ama Street Fighter deve assolutamente avere questa raccolta. I motivi sono principalmente due: la possibilità di tornare a giocare a titoli ormai introvabili tutti in una unica soluzione; e di conoscere le origini di una serie che nonostante 31 anni di storia è ancora ricca di fascino. Alzi la mano chi tra i più grandi non abbia lasciato diversi gettoni in sala davanti al cabinato.

Il merito è anche della cura maniacale per la realizzazione e caratterizzazione di ognuno dei personaggi che non hanno solo uno stile e delle mosse diverse l’uno dall’altro ma hanno anche delle storie uniche che meritano di essere raccontate. Ken, Ryu, Sagat, Cammy, Dalshim, Vega, Rose e così via hanno anche aneddoti curiosi che potranno essere letti nel Museo. Aneddoti che sono venuti fuori man mano che Capcom pubblicasse i vari episodi.

In più l’emulazione offerta è molto buona ed è possibile anche giocare online ed affrontare la modalità allenamento in quattro dei dodici giochi presenti. Il fulcro, ovviamente, è l’offline ma il fatto che in alcuni giochi ci sia l’online è comunque motivo di elogio per Capcom. Uno sforzo per attualizzare giochi che hanno già superato i 20 e passa anni di vita. Peccato che non si sia fatto uno sforzo per offrire un restauro del comparto grafico. Pazienza. E’ più grande la gioia di rivedere questi giochi riuniti che il rammarico per una grafica datata ma pur sempre di grande valore artistico ed affascinante.

Insomma, questa raccolta propone tanta carne al fuoco sia per gli “storici” che per chi non ha avuto la possibilità di giocare a capitoli molto vecchi di questa storica saga che tanto ha dato a livello storico ridefinendo più volte lo standard dei picchiaduro nonostante alcune serie storiche siano comunque blasonate (pensiamo a Mortal Kombat in primis, ndr) e che, sicuramente, tanto avrà ancora da dire.

 

L’articolo Street Fighter 30th Anniversary Collection, Recensione Pc proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Street Fighter 30th Anniversary Collection, Recensione Pc

Primo video di gameplay per la versione Xbox One di NieR: Automata

Presentata ufficialmente durante la conferenza Microsoft all’E3 2018 di Los Angeles, l’edizione Xbox One di NieR: Automata sarà disponibile a partire dal prossimo 26 giugno.

In un panel dedicato svoltosi in occasione della fiera losangelina, Square-Enix ha mostrato vari stralci di gameplay estratte della Become as the Gods Edition, la versione per console Microsoft dell’action gdr sviluppato da Platinum Games.

Vi ricordiamo che tale versione includerà, oltre al gioco base, il dlc 3C3C1D119440927 ed altri contenuti aggiuntivi come:

  • Grimoire Weiss Pod
  • Retro Red Pod Skin
  • Retro Grey Pod Skin
  • Cardboard Pod Skin
  • The Machine Lifeform Mask Accessory.

L’articolo Primo video di gameplay per la versione Xbox One di NieR: Automata proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Primo video di gameplay per la versione Xbox One di NieR: Automata

L’mmo shooter Enlisted arriva su Xbox Game Preview nel 2018

Darkflow Software Gaijin Entertainment hanno annunciato che il loro mmo shooter a squadre Enlisted verrà rilasciato nel corso del 2018 tramite il programma Xbox Game Preview, teso – lo ricordiamo – alla distribuzione di giochi ancora in via di sviluppo tramite Xbox Live. Il titolo in questione darà ai giocatori la possibilità di impersonare soldati americani, sovietici e tedeschi durante la seconda guerra mondiale, e lanciarsi in epiche battaglie nella seconda guerra mondiale.

Il genere è quello di uno sparatutto multiplayr a squadre, con battaglie dinamiche tra centinaia di soldati e tante modalità disponibili (tra cui, sì, anche la battle royale) che possano soddisfare tutti i gusti; il tutto, ricordano gli sviluppatori, con un perenne occhio di riguardo verso il realismo, in particolar modo nelle possibilità di interazione con la propria squadra. Il dato interessante è che la squadra sarà formata solo da IA, con ogni giocatore al capo di una di esse. I membri seguiranno gli ordini del giocatori e forniranno vite aggiuntive – ogni volta che un membro muore, il giocatore assumerà il controllo del prossimo soldato più vicino.

Segnaliamo, inoltre, che è già possibile iscriversi alla prossima fase di alpha testing su piattaforma Pc, tramite iscrizione sul sito ufficiale.







L’articolo L’mmo shooter Enlisted arriva su Xbox Game Preview nel 2018 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L’mmo shooter Enlisted arriva su Xbox Game Preview nel 2018

E3 2018, tante immagini per Kingdom Hearts 3

Dopo la data di lancio, che prolungherà l’attesa dei fan fino al prossimo 29 gennaio, Square Enix ha mostrato tantissime immagini ed un paio di video su Kingdom Hearts 3.

Vediamo quindi un po’ di gameplay, le varie ambientazioni dei mondi dedicati ai Pirati dei Caraibi ed a Frozen (come saprete nel gioco ce ne saranno molti altri) e ad alcuni personaggi che si incontreranno in questa avventura piena d’azione.

Ecco il materiale pubblicato da Square Enix per l’E3 2018 che si è concluso nelle scorse ore a Los Angeles.

IMMAGINI






































ARTWORK










 

L’articolo E3 2018, tante immagini per Kingdom Hearts 3 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di E3 2018, tante immagini per Kingdom Hearts 3

Nuovi dettagli per Ace Combat 7: Skies Unknown

Bandai Namco ha condiviso alcuni dettagli inediti su Ace Combat 7: Skies Unknown che arriverà nel corso dell’anno su Pc, PS4 (con supporto al PS VR per la realtà virtuale) ed Xbox One.

I giocatori vivranno combattimenti aerei attraverso una grafica fotorealistica, inclusi cieli pieni di nuvole nello spazio tridimensionale. Un realismo accentuato grazie anche alle differenti condizioni climatiche che possono essere sfruttare per ottenere un vantaggio tattico.

Manovre rischiose come l’attraversamento di nubi tempestose per spazzare via i velivoli nemici o evitare missili ostili fanno parte dell’azione strategica presente in Ace Combat 7: Skies Unknown. Grandi sfide attendono i giocatori che dovranno prevedere e gestire fenomeni metereologici quali fulmini o la formazione di ghiaccio i quali potranno causare malfunzionamenti ai sistemi e ridurre la visibilità. Il gioco include alcuni dettagli come gocce d’acqua che scendono sul tettuccio dell’aereo.
















Ambientato nel continente di Usea, lo stesso di Ace Combat 3 e 4, il titolo propone una storia che gira intorno alla Seconda Guerra Continentale Useana che scoppia nell’anno 2019. I giocatori si uniranno alla Forza di difesa aerea di Osea per ritrovarsi coinvolti in conflitti nei quali sarà impossibile tracciare una linea netta tra buoni e cattivi. L’umanità dei personaggi e la lotta tra velivoli con equipaggio umano e quelli automatizzati faranno parte dell’intero arco narrativo.

Il gioco offrirà anche nuove armi e controlli di volo. Ciò permetterà di sfruttare un’ampia gamma di tattiche, incluse nuove super-armi futuristiche e aerei come il solido A-10C Thunderbolt II, il caccia multifunzionale F-35C, così come l’aereo ad alte prestazioni Rafale M.

Ecco anche due mappe geografiche del fittizio mondo di gioco.

L’articolo Nuovi dettagli per Ace Combat 7: Skies Unknown proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuovi dettagli per Ace Combat 7: Skies Unknown

The Sinking City ha una data di lancio

Chi ama Cthulhu e le atmosfere lovercraftiane può cominciare il conto alla rovescia per un nuovo titolo che promette mistero. Bigben e Frogwares annunciano la data di lancio di The Sinking City che sarà disponibile a partire dal 21 marzo prossimo (2019) su Pc, PS4 ed Xbox One.

Ambientato nel 1920, The Sinking City è un gioco d’avventura e investigazione con un struttura open world ispirato alle opere del famoso scrittore americano H.P. Lovecraft. Il giocatore vestirà il ruolo di un investigatore privato appena arrivato nella città di Oakmont Massachusetts – una città che sta soffrendo per una serie di inondazioni senza precedenti di origini sovrannaturali. Il giocatore dovrà scoprire la fonte di ciò che ha preso possesso della città e della mente dei suoi abitanti.

Un uomo con strani tatuaggi … Charles fluttua nell’aria … È un incubo o la realtà?

Vi lasciamo al video e ad alcune immagini inedite.





L’articolo The Sinking City ha una data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Sinking City ha una data di lancio

PES 2019, primo trailer con gameplay

Manca molto al 30 agosto prossimo, ma la software house giapponese mostra il primo scampolo di gameplay di PES 2019. Non abbiamo molto altro da dire, solo augurarvi una buona visione della clip che dura due minuti e mezzo pubblicata in occasione dell’E3 2018 di Los Angeles.

Ricordiamo che il gioco includerà le licenze ufficiali della Superliga danese, la Liga NOS portoghese, la Pro League belga, la Super league Svizzera, la Ladbrokes Premiership scozzese, la Superliga argentina e, in esclusiva su Pro Evolution Soccer 2019, la Premier Liga russa. Tutte le squadre presenti in questi campionati appariranno nel gioco.

Ed ora spazio al video. Buona visione.

L’articolo PES 2019, primo trailer con gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di PES 2019, primo trailer con gameplay