Archivi categoria: PC

Sailaway: The Sailing Simulator è pronto per il debutto su Pc e Mac

Orbcreation, uno studio indie composto da una sola persona, e l’editore The Irregular Corporation hanno ufficializzato la data di lancio di Sailaway: The Sailing Simulator.

Il titolo dedicato agli appassionati di vela, infatti, abbandonerà, dopo quasi un anno di permanenza, la fase di accesso anticipato su Steam il 27 febbraio.

Sailaway può essere utilizzato per imparare a navigare o per migliorare le proprie abilità, per disputare regate virtuali o per fare pratica in vista di una lunga traversata. Il gioco simula la navigazione in tempo reale attraverso tutti gli oceani del mondo, e dunque per compiere lunghe tratte saranno necessari mesi anche nel mondo di gioco, online e persistente.
Gli skipper virtuali avranno la possibilità di ricevere aggiornamenti della propria imbarcazione via mail, con tanto di dati meteorologici in tempo reale forniti dalla NOAA, in maniera tale da poter pianificare le proprie rotte al meglio.



Ogni elemento che influisce sulla traversata, breve o lunga che sia, è stato ricreato nel dettaglio con attenzione maniacale in Sailaway, dalla volta celeste che accompagna il viaggio, fino all’incidenza dell’umidità sull’imbarcazione.
I capitani e gli equipaggi dovranno imparare a issare le vele, tirare gli argani, terzarolare, effettuare le manovre di alafuori e alabbasso, di virata, paterazzo e tanto altro ancora. I navigatori meno esperti, invece, potranno imparare con calma tutte le nozioni necessarie e avranno a disposizione una serie di aiuti per automatizzare alcune operazioni.

Il breve periodo in Accesso Anticipato ha permesso la prova e il bilanciamento di alcune funzioni prima del lancio. Orbcreation ha implementato una notevole varietà di imbarcazioni, come la Nordic Folkboat, uno sloop da regata di 50 piedi che può diventare un catamarano. I capitani hanno anche la possibilità di personalizzare la propria imbarcazione creando livree uniche da applicare sul proprio scafo attraverso lo Steam Workshop, condividere la propria posizione con altri giocatori, utilizzare chat di gruppo private e avere traccia dei propri progressi attraverso gli Achievement di Steam.

CARATTERISTICHE DI GIOCO



Sailaway è stato progettato per simulare le meraviglie della navigazione a vela nel modo più realistico possibile. Ciò significa innanzitutto cura dei dettagli.

Vero orientamento delle vele

Qualsiasi controllo che si possa trovare su una vera barca a vela è disponibile anche su Sailaway. I giocatori useranno scotte e drizze per ottimizzare la forma delle tue vele e guadagnare ogni secondo per il vostro viaggio o la vostra gara.

Vere condizioni climatiche

Le nuvole, il vento, la nebbia, la pioggia e la neve riproducono il meteo reale fornito dall’Amministrazione Nazionale Oceanica e Atmosferica (NOAA). Ciò significa che si possono usare vere previsioni del tempo, diffuse dal vostro servizio meteo preferito, per pianificare il vostro viaggio.

Vere onde

Sailaway si propone di simulare dettagliatamente la conformazione delle onde basandosi sulla storia della direzione e della velocità del vento, così come su correnti, profondità dell’acqua e vicinanza di isole o di secche. Il Mare del Nord ha onde diverse da quelle dell’Oceano Atlantico e del Pacifico del Sud e ogni tipologia presenta sfide peculiari.

Vera acqua

Il colore delle acque in cui navighi, dal blu dei fondali incontaminati al marrone torbido dei fiumi fangosi, è il risultato di molti elementi. Sailaway adatta il colore dell’acqua in base a profondità e altri fattori per renderla il più possibile realistica.

Vero cielo

I nostri antenati solcavano i mari orientandosi con le stelle; per questo gli sviluppatori hanno posizionato correttamente sole, luna, pianeti e stelle. È presente anche una comoda funzionalità che evidenzia le costellazioni, ma se il cielo è nuvoloso la barca sarà avvolta dall’oscurità, proprio come nel mondo reale.

Vere mappe

La navigazione è supportata da una mappa interattiva dove visualizzare il mondo intero o fare lo zoom fino a individuare piccole insenature. Vengono mostrate le secche e le zone dove l’acqua è profonda, le rocce, le boe di segnalazione, i fari e tutto ciò che serve per viaggiare in sicurezza.

VELEGGIATE CON STILE

Sailaway offre una grande varietà di barche curate in ogni dettaglio, che possono essere personalizzate in centinaia di modi diversi con le funzioni di gioco oppure caricando le vostre creazioni personali per dare un tocco speciale alla tua imbarcazione. Questo grazie al Workshop di Steam che permette di condividere i vostri design con altri marinai e lasciarli a bocca aperta.

Cruiser 11 m

Un Cruiser da 11 metri dalle buone prestazioni. Possiede ogni assetto di vela di cui un marinaio ha bisogno.

Mini Transat

Una piccola barca per marinai esperti. Naviga in modo simile ai dinghy ed è molto veloce a mezza nave. Dotato di ogni sorta di assetti e vele.

Rosa dei Caraibi

La grazia dell’aspetto e la bontà della fattura delle barche di un tempo si rispecchiano nella Rosa dei Caraibi. La lunga chiglia la rende facile da condurre.

Catamarano da crociera

L’imbarcazione perfetta per esplorare le isole del Pacifico. Navigazione docile, sbandamento ridotto e robusto come uno scoglio.

Performance Cruiser 15 m

Una barca molto veloce, quasi da competizione. Destinata ai lupi di mare che sanno spingere al limite le proprie imbarcazioni.

Nordic Folkboat

Un’imbarcazione piccola ma piena di grinta. L’ideale per imparare a veleggiare, poiché bisogna gestire solo la randa e il timone.

L’articolo Sailaway: The Sailing Simulator è pronto per il debutto su Pc e Mac sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sailaway: The Sailing Simulator è pronto per il debutto su Pc e Mac

Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc

Sold Out e Toadman Interactive annunciano che sarà disponibile in esclusiva su Pc a marzo un “closed alpha test” per lo sparatutto fantascientifico d’azione hardcore gdr Immortal: Unchained. Il titolo arriverà nel corso dell’anno anche per PS4 ed Xbox One in versione fisica e digitale.

A partire da giovedì 8 marzo, fino a lunedì 12 marzo, ci saranno dei test sulla versione alpha per offrire agli utenti Pc una prima occhiata su due location di Immortal: Unchained, un mondo oscuro e implacabile, dove sarà possibile sperimentare il brutale combattimento e la sparatoria tattica del gioco per la prima volta.
I giocatori saranno anche invitati a condividere il loro feedback con il team di sviluppo per aiutare a perfezionare il gioco e saranno incoraggiati a condividere i loro pensieri e le loro esperienze attraverso la pagina Steam di Immortal: Unchained e su altri canali social.

Chi è interessato a partecipare al test, può registrarsi per l’accesso su ImmortalTheGame.com. I fortunati selezionati saranno quindi contattati con una password per scaricare la demo.

“Siamo entusiasti di offrire ai giocatori Pc la prima opportunità di entrare in contatto con Immortal: Unchained il mese prossimo – ha dichiarato Robin Flodin, CEO della Toadman Interactive – consideriamo seriamente il feedback dei giocatori e speriamo che, mettendo ora il prodotto nelle mani dei fan di gdr hardcore, saremo in grado di raccogliere dei suggerimenti che ci aiutino a creare un titolo migliore in tempo per il lancio, ovvero un gioco con cui i fan del genere vorranno davvero divertirsi”.



Oltre ad annunciare la demo del gioco, Sold Out e Toadman Interactive hanno anche pubblicato il primo trailer di gameplay di Immortal: Unchained, che mostra il mondo selvaggio e il combattimento sanguinario.

“Non vediamo l’ora di conoscere le prime impressioni dei giocatori di Immortal: Unchained – ha aggiunto Sarah Hoeksma, direttore marketing presso Sold Out – con più aggiornamenti e bonus per il 2018, speriamo che gli appassionati di giochi di ruolo hardcore saranno entusiasti di scoprire molto di più del mondo dark sci-fi che Toadman sta creando, a mano a mano che ci avviciniamo al lancio”.

L’articolo Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc

Conviene acquistare un gioco al Day One?

Day One. Una parola abbastanza in voga per noi giocatori, che rileva una tendenza del voler ottenere qualcosa il giorno della sua uscita. L’impulso che denota la volontà spasmodica di acquistare un prodotto al lancio è forte e molto sentito, almeno per una consistente fetta di utenza, il che potrebbe configurarsi come un mero gesto […]

L’articolo Conviene acquistare un gioco al Day One? sembra essere il primo su Havoc Point.

Fable Fortune lascia l’accesso anticipato il 22 febbraio

Fable Fortune uscirà a brevissimo dall’early access. Flaming Fowl Studios e Mediatonic hanno annunciato, infatti, che il gioco di carte da collezione ambientato nell’iconico universo di Fable, lascerà la fase di accesso anticipato il 22 febbraio (giovedì), per diventare free-to-play su Xbox One, Steam e Windows 10.

Durante gli ultimi mesi passati in fase di accesso anticipato, Fable Fortune è stato migliorato grazie al duro lavoro dei team di sviluppo ed ai suggerimenti della community. Tra le nuove caratteristiche principali c’è sicuramente la modalità Heroic Tales, una modalità storia per giocatore singolo che permette di scoprire le storie dei valorosi eroi presenti nel gioco.
Inoltre, un nuovo sistema di emote permette ai giocatori di comunicare con il loro avversari in maniera efficace per congratularsi, prendersi in giro, o magari lasciarsi andare a flatulenze assassine non richieste. Tutto in nome della tattica, si intende.





Tra le nuove caratteristiche spiccano sicuramente anche il Deck Helper per la costruzione dei mazzi, i tutorial del Guildmaster per prendere confidenza con il gioco, un sistema di missioni giornaliere chiamate “Daily Bounties” e nuove carte rare da mostrare a tutti con vanto. Senza parlare, ovviamente, della miriade di piccoli miglioramenti e nuove carte tutti da scoprire. Non c’è mai stato un momento migliore per tornare ad Albion.

Fable Fortune resta però un gioco di scelte e conseguenze. Vestirete i panni di uno dei sei eroi e combatterete per Albion la battaglia definitiva. Ma sarete un eroe buono o cattivo? Completate quest e scegliete il vostro destino per cambiare le vostre abilità e le carte nel vostro mazzo. Partecipate a tornei ed eventi, oppure fate coppia con un amico e sconfiggete i boss nella modalità cooperativa.

È ancora possibile acquistare il Founder Pack a 12,99 euro (equivalente ad oltre 40 euro di oggeti di gioco che includono 20 bustine di carte, l’esclusiva Trophy Card Flaming Fowl, e la rarissima carta Giant Egg).

L’articolo Fable Fortune lascia l’accesso anticipato il 22 febbraio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fable Fortune lascia l’accesso anticipato il 22 febbraio

Wartile, Recensione Pc

Lo sviluppo di Wartile non è stato facile. La strada di Playwood Project è stata costellata da alti e bassi. Una campagna Kickstarter promettente ma non andata come voluto e cancellata. Ma il piccolo team danese non si è arreso ed è andato avanti per la sua strada trovando anche l’accordo col publisher Deck13 Games per la distribuzione su Steam del suo titolo.

Finalmente, dopo il nuovo arrivo sulla piattaforma digitale di Valve in early access, il titolo è uscito definitivamente su Pc lo scorso 9 febbraio. Ma cosa è Wartile? Si chiederanno in molti. Si tratta di uno strategico che vede protagonisti miniature e diorami ambientato nel Valhalla. Un misto con i vecchi giochi da tavolo con tanto di spruzzatina gdr. Ne abbiamo parlato tanto anche nelle nostre pagine in due anteprime. La prima durante l’infruttuosa campagna Kickstarter del 2016 (che, per la cronaca, si concluse con 23.735 sterline contro le 55.000 richieste) ed un’altra, più recente, lo scorso anno.

Adesso possiamo finalmente dare il nostro giudizio alla versione “finale” del titolo che nel frattempo è stato raffinato ulteriormente dagli autori. Sarà in grado Wartile di dire la sua?

DIORAMA, MINIATURE, CARTE E LA MITOLOGIA NORRENA

Playwood Project fin dalla versione Alpha, mise subito le cose in chiaro: offrire agli appassionati dei giochi da tavolo delle ambientazioni basate sui diorami popolati da creature della mitologia norrena dove con proprie pedine, dei guerrieri vichinghi, devono portare a termine delle missioni di vitale importanza. Questi titoli rappresentano un po’ il sogno di ama i board game che da sempre sono si ricchi di fascino ma sono anche costosi e richiedono di quel tempo e quella dedizione che – col passare degli anni – viene sempre meno. Oltre che, generalmente, a costare.

Wartile è stato da subito un titolo pieno di fascino perché ha saputo immediatamente offrire quelle emozioni che gli appassionati di fantasy, miniature e board game, hanno sempre desiderato.

Il gioco offre diverse tipologie di guerrieri, da mischia (armati con asce, mazze o lance) ma anche arcieri e sciamani. E viene ulteriormente arricchito da altri fattori.

Del gameplay parleremo a breve perché è un mix piuttosto ben equilibrato. I contenuti della versione 1.0 offrono la campagna completa che però non sarà lunghissima, la traduzione in italiano (amatoriale, non perfetta ma comunque funzionale ed utilissima a far capire a chi non è avvezzo con la lingua di Albione, l’inglese, le dinamiche). Non ci sono altre modalità di gioco. Si potranno rigiocare le mappe via via sbloccate a livelli di difficoltà più alti ma non ci saranno ulteriori modalità – almeno per ora – alternative alla storia. Questo, ad ora, è il grande limite di questo titolo. Almeno secondo noi. Ma andiamo avanti.



Ad ogni missione, dopo aver guadagnato anche soldini e punti esperienza, potremo acquistare nuove miniature, un equipaggiamento migliore (sbloccato sempre durante le nostre missioni) e cambiare le carte a nostra disposizione. Quest’ultime serviranno per dare bonus o malus alle miniature sul campo scelte.

L’interfaccia utente è piuttosto facile da leggere ed offre una completa panoramica delle azioni da fare. Peccato, ripetiamo, che a livello contenutistico ci sia un’unica modalità di gameplay.

La storia, infine, è semplice ed esalta la mitologia nordica, con la presenza di Yggdrasil e divinità della guerra. Un filo conduttore per legare le missioni e le mappe che compongono la storia. Sbloccando le quest si avrà accesso anche a nuove miniature, armi, equipaggiamento e carte che potranno poi essere acquistate dal mercante o alla taverna e poi equipaggiate prima di imbarcarci (letteralmente) nelle quest scegliendo un punto sulla mappa.

GAMEPLAY PROFONDO: UN MIX TRA STRATEGIA, ESPLORAZIONE ED UN PIZZICO DI GDR



Andiamo ad uno dei punti forti di Wartile, il gameplay. Da subito – anche se acerbo – questa fase ci era sembrata molto ispirata fin dai tempi delle versioni preliminari. Adesso, tutto questo è stato affinato nella versione 1.0. Il tutorial è molto chiaro e spiega passo dopo passo quello che serve per conoscere le dinamiche ed agire di conseguenza.

In Wartile sposteremo le nostre pedine raffiguranti guerrieri norreni armati di tutto punto (più in là visto che all’inizio non saremo messi benissimo, come è normale che sia, ndr) che avranno l’imperativo di raggiungere i vari obiettivi della missione per concludere positivamente la sortita.

Scenari (magnifici, ne parleremo dopo) sono i vari diorami in 3d che compongono le mappe suddivise in esagoni. Ciascuno di essi equivale ad un passo che la nostra unità compirà. Ogni ambientazione ha le sue peculiarità sia per altezza che per differenza di terreno. Ogni pedina, ovviamente, ha le sue caratteristiche ma anche il suo livello di esperienza. La fase gdr si materializza con i punti esperienza dati ad ogni combattimenti. Questo farà aumentare il livello della nostra miniatura e, conseguentemente, le sue statistiche su resistenza fisica, punti vita ma anche efficacia in attacco e difesa.
Queste caratteristiche, inoltre, vengono modificate ulteriormente attraverso l’equipaggiamento che acquisteremo tra una missione e l’altra dal mercante che ci venderà la summa di quanto sbloccato (grazie ai ritrovamenti nell’esplorazione delle mappe) durante le nostre missioni.

Ma non finisce qui: nelle fasi di esplorazione troveremo anche delle carte che possono essere utilizzate in modo strategico. Tali carte, infatti, possono essere applicate alle pedine desiderate per offrire bonus o malus. Gli effetti sono vari e descritti nel testo sotto l’illustrazione. Alcune (come le trappole) bloccano e danneggiano la miniatura per un determinato numero di secondi dandoci l’opportunità di massimizzare i danni per la mancata difesa. Altre aumentano o diminuiscono, sempre per un determinato periodo di tempo, alcune peculiarità. Anche in questo caso, il “deck” viene allestito prima di ogni missione. Le carte hanno un sistema drag & drop per il loro utilizzo ma questo modo può anche andare a vuoto: la carta può essere persa durante il nostro tragitto, o il bersaglio si sposta mentre si sta giocando quella determinata carta.

Focus del gameplay sono gli spostamenti ed i combattimenti. Il tutto si svolge in tempo reale per cui bisognerà essere rapidi sia nel posizionamento delle varie pedine sia nel trovare la posizione più favorevole per attaccare. Conterà anche questa per sperare di vincere le schermaglie.
Le mappe si estendono un lungo ed in largo ma c’è una certa “verticalità” come già fatto notare nella nostra anteprima. Ed è ovvio che attaccando dall’alto si possano avere vantaggi tattici da non sottovalutare. Inoltre, sparsi qua e la ci sono vari obiettivi della quest ma anche forzieri con tanto di monete preziose da spendere dopo la missione e molto altro, o carte da sbloccare.

Si può anche tentare (si ha la massima libertà) di sorprendere i nostri nemici e di attaccare le pedine nemiche da dietro. Ma bisognerà stare attenti a non subire le imboscate nemiche. I combattimenti si svolgono automaticamente, quando si ha il “contatto” tra le unità, ma potremo piazzare una carta per avvantaggiarci o potremo “raddoppiare la marcatura” posizionando un’altra miniatura a supporto. Va da sé che è mandare in avanscoperta gli arcieri sarebbe una follia. La salute della miniatura viene espressa in una barra che si trova alla base. Più si restringe, meno punti vita si hanno. Conterà molto l’equipaggiamento nonché l’arma utilizzata. Se in buono stato saranno saremo molto efficaci. Quando la vita della pedina sarà esaurita, questa andrà in frantumi.

Dietro una immediatezza (di fatto si spostano le miniature entro il loro arco d’azione e si punta ad un nemico per combattere in modo estremamente facile) c’è comunque molta profondità. Ogni classe ha le proprie peculiarità: dicevamo che mandare gli arcieri contro dei guerrieri armati di ascia è follia. Le tattiche devono essere ben congegnate anche perché spesso e volentieri saremo in inferiorità numerica. Per fortuna si ha la possibilità – premendo la barra spaziatrice – di attivare la pausa tattica e quindi di impartire facilmente gli ordini alle nostre unità… e piazzare le carte desiderate.

Questo mix è davvero ben miscelato e sicuramente uno dei punti forti del gioco. Più raffinato rispetto alle versioni di prova.
L’approccio nella versione “definitiva” è più compassato e raramente – salvo nostri errori – si attaccherà in modo sconsiderato. Il connubio tra i bellissimi Diorami (davvero dettagliati con tanti punti strategici focali), le accurate miniature (che salgono anche di livello come in un gdr che si rispetti) e l’intervento delle carte, rendono Wartile un boardgame con tutti i crismi con l’unica differenza è che anziché giocarlo nella propria stanza o in una ludoteca, lo si gioca comodamente su Pc.

GRAFICAMENTE STUPENDO E DETTAGLIATO

Un’altra peculiarità di Wartile è senza dubbio il suo aspetto. Abbiamo più volte parlato dei diorami che fanno da sfondo al gioco ed alle nostre missioni. Bene, il lavoro tecnico ed artistico di Playwood Project è sublime. Fin dall’inizio abbiamo notato una cura per le varie ambientazioni, una bella varietà e soprattutto un lato artistico da applausi.

Ogni diorama è un’ambientazione indipendente con tante caratteristiche, tipi di terreni ma anche punti focali: ponti levatoi da attivare, sterpaglie da estirpare per colpire i nemici, palizzate da abbattere, e molto altro. ancora dove è nascosto anche il loot.
Splendidi anche i dettagli delle miniature con un 3d davvero raffinato quanto a livello tecnico tanto quello artistico. Wartile è un piacere da vedere sia che lo si veda dall’alto sia che lo si guardi al massimo del dettaglio con lo zoom. Discreta anche la telecamera che però – in alcune fasi – ha dei passaggi a vuoto ed alcune volte non fa ben comprendere il tipo di percorso ottimale tra le caselle che dovremmo scegliere per le nostre pedine ed anche nei combattimenti (di tanto in tanto) non è efficace come dovrebbe. Per fortuna c’è la pausa tattica.
Gli sviluppatori hanno senza dubbio sfruttato al meglio l’Unreal Engine vincendo la loro sfida per portare un titolo strappa applausi a livello tecnico ed artistico dando la sensazione di giocare ad un board game vero e proprio.



Il commento sonoro è adeguato con brani che ben si adattano alle nostre avventure tant’è che la colonna sonora è anche disponibile per l’acquisto attraverso un dlc che include 21 brani composti da Simon Holm List, autore tra le altre cose, delle musiche della serie Hitman, Kane & Lynch 1 e 2 e Freedom Fighters.

COMMENTO FINALE

Wartile è finalmente giunto tra noi dopo uno sviluppo non certo semplice. Playwood Project, dopo aver trovato l’accordo col publisher Deck13, ha trovato la via per pubblicare il gioco su Steam. La scommessa, per quanto ci riguarda, è vinta soprattutto a livello tecnico.

Graficamente ed artisticamente, lo ripetiamo, il titolo è un trionfo regalando le atmosfere vichinghe grazie a diorami realizzati in modo superbo ed a miniature decisamente ben particolareggiate.

Degno di nota anche il gameplay che riesce a farsi apprezzare per la sua immediatezza e profondità. Non era facile offrire una lotta così ben congegnata dove sfumature ruolistiche e tattiche si fondono quasi alla perfezione. Il vedere le proprie miniature salire di livello e crescere, superando prove difficili e sempre più probanti, è un piacere. Allestire ad inizio missione la nostra “squadra” nel modo più equilibrato possibile è appagante così come sfruttare le peculiarità delle varie mappe.

L’unico grande rammarico è l’esistenza dell’unica modalità Storia che si chiude in una manciata di ore. Si potranno rigiocare le mappe a livelli di difficoltà superiori, cambiare tipi di miniature, equipaggiamento ed affrontare come si preferisce la mappa desiderata (precedentemente sbloccata), cambiare tattica in corso d’opera, ma la storia rimarrà quella. Ci auspichiamo a questo punto delle espansioni. Sarebbe magnifico. Ad oggi, però, dobbiamo soltanto aggiungere un’altra conferma al famoso detto: “un bel gioco dura poco”.

Per il momento, accontentiamoci di un lavoro svolto splendidamente ed adatto agli appassionati degli strategico-ruolistici ma anche per chi ama i diorami e, in ultima analisi, le ambientazioni basate sulla mitologia norrena.

 

L’articolo Wartile, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wartile, Recensione Pc

Gravel, ecco i requisiti di sistema definitivi

Milestone ha aggiornato i requisiti di sistema minimi e consigliati per la versione Pc Gravel. La nuova proprietà intellettuale motoristica, questa volta protagonista sarà l’off-road, arriverà a fine mese, il 27 febbraio, anche su console.

Il titolo si preannuncia interessante e ricco, come da tradizione della software house milanese, di contenuti e dovrebbe essere interessante anche dal punto di vista tecnico con la presenza dell’Unreal Engine 4 che giostrerà tutte le dinamiche.
Per Milestone è il terzo titolo con questo celebre – ed importante – motore e ci si aspettano ulteriori passi in avanti dopo i buoni MXGP3 ed il recentissimo Monster Energy Supercross, dedicati al mondo delle due ruote e rispettivamente al motocross e supercross.

Vediamo cosa ci vuole per far girare il titolo sui nostri Pc. E notiamo subito che ci vogliono computer di un certo spessore.

REQUISITI DI SISTEMA

MINIMI:

    • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
    • Sistema operativo: Windows 7 64-Bit o superiore
    • Processore: Intel Core i5-2500, AMD FX-8100 o equivalente
    • Memoria: 8 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 760 con 2 GB VRAM o più / AMD Radeon HD 7950 con 2 GB VRAM o più
    • DirectX: Versione 11
    • Memoria: 15 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: DirectX compatibile.

CONSIGLIATI:

    • Richiede un processore e un sistema operativo a 64 bit
    • Sistema operativo: Windows 7 64-Bit o superiore
    • Processore: Intel Core i7-2600, AMD FX-8350 o equivalente
    • Memoria: 16 GB di RAM
    • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 960 con 4 GB VRAM o superiore | AMD Radeon R9 380 con 4 GB VRAM o superiore
    • DirectX: Versione 11
    • Memoria: 15 GB di spazio disponibile
    • Scheda audio: DirectX compatibile.

L’articolo Gravel, ecco i requisiti di sistema definitivi sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Gravel, ecco i requisiti di sistema definitivi

Nuovo trailer per Yume Nikki: Dream Diary

PlayismKadokawa GamesKikiyama hanno pubblicato oggi un nuovo trailer per Yume Nikki: Dream Diary. Si tratta di un video “prologo”, una collezione di immagini modificate e riprocessate partendo dalla opening dell’originale Yume Nikki. Nascoste all’interno di essa, ci sono – secondo il publisher – degli indizi cruciali riguardanti il “reimagining” del gioco.

Yume Nikki: Dream Diary altro non è, infatti, che una versione “riveduta e corretta” del titolo di avventura culto del 2004, che per i tempi fu una vera e propria hit indie. Trovate maggiori informazioni su questo rifacimento, attualmente previsto per il 23 febbraio, a questo indirizzo.

L’articolo Nuovo trailer per Yume Nikki: Dream Diary sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuovo trailer per Yume Nikki: Dream Diary

Fe debutta oggi su Pc, PS4, Xbox One e Switch

Oggi è il grande giorno di Fe. L’avventura firmata da Zoink Games (software house svedese famosa per Stick it to the Man, e Zombie Vikings) è, infatti, disponibile su Pc, PS4, Xbox One e Nintendo Switch distribuita da Electronic Arts.

In Fe, i giocatori potranno arrampicarsi sugli enormi alberi di antiche e fitte foreste, scalare le montagne più gelide e desolate ed esplorare i sentieri che si snodano nei boschi popolati da migliaia di creature mistiche. Il gameplay si sviluppa in una sensazione di costante meraviglia e in un continuo cambio di prospettive, grazie alla scoperta di segreti utili per sbloccare nuovi scenari e ampliare ulteriormente il mondo attorno a sé.









Il cuore dell’esperienza di gioco è infatti una meccanica di canto tattile e analogica che consente di comunicare e parlare con ogni essere vivente nel bosco. Dietro ogni angolo si nasconde un segreto che potrà essere fondamentale per imparare il linguaggio della foresta, comunicare le piante e gli animali che la abitano e difendersi dai Silenti, le oscure creature che vagano senza sosta gelando ogni essere vivente e catturando tutto ciò che si muove sul loro cammino.

Il giocatore dovrà apprendere una vasta gamma di versi degli animali che gli consentiranno di manipolare qualsiasi creatura, persino le piante. Gli uccelli diventeranno sagge guide nel buio della Foresta, gli orsi fedeli combattenti e ogni tipo di vegetale sarà una fondamentale fonte di nutrimento per affrontare il lungo percorso.

Nel mondo di Fe è il suono a mettere in contatto ogni essere vivente che popola l’ecosistema –  spiega Klaus Lyngeled, CEO e direttore creativo di Zoink Games – l’esperienza è davvero indescrivibile, perché la storia si presta all’interpretazione di ciascun giocatore che la percorre muovendosi per l’ambientazione. Fe è il mondo che i giocatori non vorranno più lasciare”.

L’articolo Fe debutta oggi su Pc, PS4, Xbox One e Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fe debutta oggi su Pc, PS4, Xbox One e Switch

Secret of Mana fa il suo debutto su Steam, PS4 e PS Vita

Chi ha nel cuore Secret of Mana e vorrebbe rigiocarlo su piattaforme moderne, adesso può. Square Enix ha pubblicato oggi, infatti, il remake integrale del jrpg uscito nel lontano 1993. L’obiettivo è quello di riproporre questa avventura ad un pubblico moderno.






Il titolo è disponibile su Steam, PS4 e PS Vita e ripropone l’esperienza completa di quest’avventura leggendaria ad un pubblico moderno. Oltre alla storia classica e piena di magia e alle modalità single player e multiplayer offline, il gioco include le seguenti novità:

  • Una presentazione inedita: i personaggi sono stati riportati in vita grazie a una grafica completamente rivista in 3d e a dei doppiaggi inediti, conservando comunque il fascino e la personalità dei loro aspetti originali.




  • Una colonna sonora riarrangiata: i giocatori possono passare in qualsiasi momento dalla colonna sonora originale alle nuove musiche riarrangiate che includono anche un nuovo lavoro orchestrale dell’amatissima “Fear of the Heavens”.
  • Nuovi episodi d’intermezzo: queste nuove scene narrative si basano sul fascino del gioco originale e contribuiscono alla presentazione della storia, fornendo più informazioni sul magico mondo di Mana.
  • Miglioramenti di gioco: ecco la versione definitiva di questo classico con varie novità e dei sistemi inediti che la adattano alle piattaforme moderne.

L’articolo Secret of Mana fa il suo debutto su Steam, PS4 e PS Vita sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Secret of Mana fa il suo debutto su Steam, PS4 e PS Vita

Code Vein si mostra in nuove immagini

Bandai Namco ha pubblicato nuove immagini su Code Vein che sarà disponibile quest’anno su Pc (via Steam), PS4 ed Xbox One.

Le nuove immagini permettono di dare una prima occhiata alla modalità Multiplayer online e a due nuovi personaggi: Cruz e Karen.

Code Vein permette ai giocatori di rispondere alle richieste di aiuto di altri Redivivi che si trovano in difficoltà nelle loro battaglie. Esplorate e sconfiggete i nemici in ogni dungeon in compagnia del vostro alleato gestito dalla I.A. e di un altro giocatore umano per attraversare le aree più difficili del gioco. Gli appassionati possono comunicare attraverso una combinazione di gesti, segni e comandi vocali per una migliore comunicazione e lavoro di squadra.

Due nuovi personaggi sono anche stati annunciati. Karen, la sorella maggiore di Louis, è morta e risorta come Redivivo. Il suo compito è quello di prendersi cura e supportare i Redivivi in battaglia. Cruz, invece, ha resistito a tremendi esperimenti nel tentativo di salvare l’umanità.

Vediamo la corposa gallery di Code Vein.
























 

L’articolo Code Vein si mostra in nuove immagini sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Code Vein si mostra in nuove immagini

Metal Gear Survive, stanotte parte la Beta su Pc

La beta Pc di Metal Gear Survive scatterà oggi a mezzanotte. L’accesso sarà esteso anche alle piattaforme PS4 ed Xbox One. Il test durerà fino alle 16 del 18 febbraio. I fan potranno provare la modalità coop, giocare le missioni e partecipare agli eventi live

La beta Pc include due mappe con tre missioni in modalità coop. I giocatori che parteciperanno ai test otterranno degli oggetti bonus in-game che potranno utilizzare a partire dal lancio del gioco e che sono:

  • FOX HOUND name plate
  • Metal Gear Rex head accessory
  • Bandana accessory

Metal Gear Survive sarà disponibile per Pc, PS4 ed Xbox One dal 22 febbraio.




L’articolo Metal Gear Survive, stanotte parte la Beta su Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Metal Gear Survive, stanotte parte la Beta su Pc

L’amore ai tempi di Elder Scrolls Online

L’amore, versione 2.0. In versione digitale. In occasione di San Valentino, la festa degli innamorati, Bethesda racconta alcune storie particolari che vedono come protagonisti dei giocatori che divertendosi alla serie The Elder Scrolls (fin dai tempi di Arena nel lontano 1994), si sono poi uniti nella realtà.

Dal suo debutto, la saga di The Elder Scrolls ha appassionato milioni di utenti in tutto il mondo. Negli ultimi anni, precisamente dal 2014 con il lancio di The Elder Scrolls Online, è – però – riuscita a unire persone nei modi più incredibili, ed a volte, persino a farle innamorare.

Ecco uno speciale dove la software house ha raccolto alcune delle testimonianze più curiose che fanno capire una volta di più quanto nell’epoca digitale, l’amore possa sbocciare dal fiore più nascosto, magari proprio dietro a quel Troll che vi sta attaccando, nelle lontane terre di Tamriel…

ECCO LE VARIE STORIE

La Storia di Kristie


Elder Scrolls mi ha cambiato la vita in più di un modo. Ho acquistato ESO e una nuovissima PS4 per giocare online insieme a mio fratello e a mio cugino. Era un modo per rimanere in contatto con la mia famiglia, dato che viviamo lontani. Il fatto poi di poter entrare nelle varie Gilde, mi dava l’opportunità di conoscere nuove persone, aspetto social molto gradito. Certo, l’ultima cosa che mi sarei aspettata era incontrare l’amore della mia vita.

Un giorno mi imbattei in un messaggio di un giocatore di Perth, che cercava nuovi compagni della sua zona. Essendo di Sidney, risposi: “Beh, io non vivo nell’ovest dell’Australia, ma almeno siamo nello stesso continente – LOL”. Iniziammo così a giocare insieme, a svolgere le quest giornaliere, a craftare, e di lì a poco cominciamo a scriverci e telefonarci nella vita vera.

Eravamo però separati da oltre 3.000km, e l’unico modo che avevamo per entrare in contatto reciproco era ‘abbracciarci’ in game, e una volta, durante un lungo abbraccio digitale, fummo interrotti da un altro giocatore che passava per Belkarth, che si unì nel nostro abbraccio collettivo provocando grandi risate.

Sono grata ad ESO, perchè durante le feste natalizie ho attraversato l’Australia e mi sono trasferita, ora posso vivere la mia vita assieme a lui e a sua figlia sia nel gioco che nella vita reale.

Buon San Valentino e continuate ad avventurarvi gente! ESO per la vita!

 

La Storia di Beverly


Cari avventurieri, voglio raccontarvi la storia di come ho conosciuto mio marito, su ESO ovviamente.

Ero una casual-player del gioco, di cui amavo la lore e il crafting, oltre ovviamente alle varie quest.

Un giorno, durante un dungeon particolarmente complicato, incontrai una fantastica guaritrice di nome Fiora Starbreeze, che mi tenne in vita durante tutta la missione, invitandomi poi nella sua gilda.

Iniziammo a sentirci spesso, e a giocare sempre insieme. Gli anni passarono, la gilda mutò e gran parte dei giocatori cambiarono, ma noi continuammo a restare in contatto. Il grande passo fu fare 1400 Km per incontrarci nella vita reale, cosa che facemmo nel giugno 2015. Grazie a lui, capii che non ero mai stata tanto felice in vita mia, sia nella vita reale che in ESO, decidemmo quindi di sposarci nel febbraio del 2017.

Ora, dopo anni di gioco, sono agli scoccioli della mia avventura su ESO, ma per fortuna, ora l’avventura della mia vita reale ha un compagno con cui vale la pena viverla.

Quindi grazie ESO, grazie per avermi fatto raggiungere la Felicità!

Beverly Nutcrusher, Tanker of Things

La Storia di Ding Dong


Ho cominciato a giocare ad ESO appena è stato lanciato per Xbox one. Quando iniziai a giocare per la prima volta, purtroppo nessuno dei miei amici era interessato a provarlo con me. Dopo l’uscita di One Tamriel mi sono ritrovato a dover comparare un Xbox anche per mia moglie, in modo da poter giocare ad ESO insieme. Qualche anno dopo, anche mia suocera acquistò una console per suo figlio, ma quando provò il gioco se ne innamorò a tal punto da comprare un Xbox anche per lei.

Ora, mia suocera, mia moglie e io, giochiamo tutti insieme. Eravamo abituati ad interpretare più o meno gli stessi ruoli, tuttavia ultimamente ci stiamo alternando un po’. In questo modo non solo impariamo ad usare meglio ogni ruolo, ma inoltre ci permette di apprezzare meglio il nostro Team. Non importa cosa conquisteremo o quello che troveremo ad attenderci sulla nostra strada. Il nostro maggior risultato probabilmente è stato quello di completare la Dragonstar Arena in 3 giocatori, con mia moglie che si è divertita come una bambina. Persino i nostri ragazzi (4 e 5 anni) amano avventurarsi e perdersi nella fantastica trama di questo gioco. Sono sicuro che continueremo a giocare ad ESO come famiglia.

Qualcuno ha ancora bisogno dei giochi da tavolo?

L’articolo L’amore ai tempi di Elder Scrolls Online sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L’amore ai tempi di Elder Scrolls Online

Extinction si mostra in un nuovo trailer

Extinction, in arrivo il 10 aprile su Pc, PS4 ed Xbox One, si mostra in un nuovo trailer con gameplay. Iron Galaxy e Modus Games presentano diversi aspetti del titolo.

Ecco la clip, lunga 4 minuti e 20 secondi. Buona visione.

Storia e funzionalità

Il mondo di Extinction è sempre stato in guerra con sé stesso. Quando un enorme portale si apre nella terra di Dolorum, l’immensa minaccia finora solo narrata nelle fiabe per i bambini prende vita. Il nostro eroe in questa storia si chiama Avil, un nuovo adepto di un antico ordine noto come le Sentinelle, votato alla preservazione della conoscenza sulla mostruosa minaccia chiamata Ravenii e sulle tecniche per eliminarla. Purtroppo tale ordine si è andato deteriorando negli anni. Avil è ora l’ultima speranza dell’umanità.

Combattimento basato sulle abilità

Già noto per i suoi giochi di combattimento, lo studio Iron Galaxy applica ora la propria esperienza sul genere azione-avventura. Avil dispone di un’ampia gamma di abilità e attacchi che può attuare sull’orda di sgherri che brulicano al passaggio di ogni Ravenii.
I giocatori possono annullare quasi qualsiasi attacco, in qualsiasi momento, passando fluidamente da attacchi singoli, ad attacchi spazzanti ad area d’effetto, al far schizzare i nemici verso l’alto per una combo aerea e molto altro.

Difesa di Dolorum   

L’attacco chiave che permette ad Avil di eliminare permanentemente un Ravenii è l’Attacco runico. Questa complessa azione può essere impiegata per smembrare gli enormi orchi e viene potenziata salvando persone, uccidendo sciacalli, distruggendo armature Ravenii, smembrando i Ravenii stessi e portando a termine gli obiettivi di ogni missione. Un colpo mortale basta ad Avil per fermare un Ravenii, ma questi giganti non renderanno facile il compito.

Gameplay e strategia

Tutte le opzioni di cui Avil dispone mentre viaggia per la città sono applicabili anche sui Ravenii, come la corsa in verticale su una superficie o l’uso della frusta per agganciarsi a nuove altezze. Ci sono molti tipi di Ravenii, ognuno con il suo attacco, la sua armatura, la sua combinazione di armi e di comportamenti. Avil dovrà riuscire ad arrampicarsi sugli enormi mostri, rimuovere la loro armatura, evitare spuntoni e altri ostacoli che potrebbero ferirlo, il tutto schivando abbastanza a lungo gli attacchi dei giganti per infliggere un devastante Attacco runico e decapitare i Ravenii. Stabilire la priorità degli obiettivi mentre i civili sono sotto minaccia di morte e i villaggi vengono distrutti è ciò che mette davvero alla prova i giocatori.

L’articolo Extinction si mostra in un nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Extinction si mostra in un nuovo trailer

San Valentino irrompe in GTA Online

Non potevano mancare gli aggiornamenti a tema San Valentino per GTA Online. Rockstar Games ha ufficializzato le novità che attendono gli appassionati del titolo per Pc, PS4 ed Xbox One.

Siamo arrivati a quel periodo dell’anno in cui Los Santos trabocca di crimini passionali… Che siate single, fidanzati o felicemente poligami, festeggiate l’arrivo della Vapid Hustler nel listino di Legendary Motorsport, oltre ai tantissimi sconti sulle proposte più apprezzate delle passate feste degli innamorati e una pletora di occasioni per riempirvi le tasche.

DISPONIBILE ORA: VAPID HUSTLER

La Vapid Hustler è l’esempio perfetto di cosa succede quando lo stile retrò si avvicina a una muscle car moderna e le chiede “Andiamo nel mio garage o nel tuo?”

Davanti a quel predellino basso sopra le ruote anteriori, alla griglia che si staglia sul radiatore e all’elegante portasigarette non potete fare a meno di sentirti come nei ruggenti anni 20. Poi vi accorgete del telaio rinforzato con acciaio al carbonio, del motore turbo e della bull-bar e all’improvviso non sapete più dove vi trovate.

L’aria è satura d’amore (e di proiettili). Fino al 19 febbraio potete dedicarti a tutta una serie di attività con GTA$ e RP doppi.

  • Finché morte non vi separi: fino a quattro coppie segnate da un amore contrastato si sfidano nell’appuntamento multiplo più pericoloso di GTA Online. Ogni coppia può contare su una sola vita, quindi proteggete il vostro partner a ogni costo: la vostra vita dipende dalla sua.
  • Slasher: il Maniaco, armato di fucile a pompa, insegue fino a sette Prede dotate solo di una torcia elettrica. Dopo 3 minuti, le Prede ricevono il fucile a pompa e possono restituire il favore al Maniaco.
  • Resurrezione: volete dimostrare di avere spirito di squadra? Non esiste modo migliore che rianimare i tuoi compagni… facendo fuori gli avversari. Ricordate però che la cosa funziona anche al contrario: finché non li avrete eliminati tutti, i nemici continueranno a tornare dalla tomba.
  • Scia mortale: preparatevi a correre e a surclassare gli avversari a bordo di una velocissima Nagasaki Shotaro. Sfrecciate lungo l’arena lasciandovi dietro una letale scia di luce che porrà una fine immediata e rovente agli avversari così sfortunati da toccarla.
  • Beati vs dannati: benvenuti nello scontro definitivo tra angeli e demoni per la salvezza, o la dannazione, della vostra anima. Durante ogni partita il giorno e la notte si susseguono a intervalli netti di 60 secondi, fornendo vantaggi (come rigenerazione della barra dell’armatura e della salute e armi migliorate) alle due fazioni: la luce del giorno aiuta gli Angeli, l’oscurità i Demoni.

Per San Valentino, ricordatevi di spargere amore anche tra i componenti della vostra organizzazione con stipendi doppi per guardie e associati.

SCONTI SU VEICOLI, ABBIGLIAMENTO, ARMI E PROPRIETÀ

Se l’anno scorso vi siete lasciati sfuggire l’occasione, approfittate ora del 25% di sconto sulla mitragliatrice Gusenberg e aggiungete questa bellezza vintage al vostro arsenale.

In più, fino al 19 febbraio troverai anche ottime offerte per i nidi d’amore a Vinewood Hills, sconti sulle vetture classiche e tanto altro:

Sconti su veicoli

  • Albany Roosevelt (sportiva classica) – 25% di sconto
  • Albany Roosevelt Valor (sportiva classica) – 25% di sconto
  • HVY Barrage (militare) – 35% di sconto (sia sul prezzo normale che su quello speciale)
  • Nagasaki Shotaro (moto) – 25% di sconto (disponibile per l’acquisto dopo aver completato una partita a Scia mortale)
  • RCV (emergenza) – 35% di sconto (sia sul prezzo normale che su quello speciale)
  • Ocelot Stromberg (sportiva classica/armata) – 25% di sconto (sia sul prezzo normale che su quello speciale)
  • Nagasaki Buzzard (elicottero d’assalto) – 25% di sconto

Sconti da Dynasty8

  • Tutte le proprietà con 10 posti auto (inclusi appartamenti di lusso, garage e ville) – 25% di sconto
  • Uffici – 25% di sconto
  • Sconti su abbigliamento e accessori
  • Tutto il vestiario di San Valentino – 25% di sconto
  • Tatuaggi de Il colpo dell’apocalisse – 25% di sconto
  • Vestiario di Contrabbandieri – 25% di sconto

A volte la vostra dolce metà non tiene conto dei vostri desideri e dei vostri bisogni… ma l’assistente personale è sempre pronto a servirvi. Per San Valentino sarà anche molto economico, grazie al 25% di sconto sui servizi dell’assistente personale. Inoltre, per aiutarvi a catturare l’attenzione di chi vi fa battere il cuore, Benny vi offre un incentivo a farti bello: 25% di sconto su una modifica in veicolo custom da Benny’s Original Motor Works.

GTA$ IN REGALO A BREVE

Accedete a GTA Online a partire da venerdì 16 febbraio per ricevere un premio in GTA$ a marzo. Venerdì verrano pubblicati ulteriori dettagli.

GARE PREMIUM E PROVE A TEMPO

Gara premium: “Turbina” (solo per fuoristrada)

Turbina è uno slalom per fuoristrada con curve mozzafiato e salti nello spazio aereo letale di una centrale eolica.

Le gare premium danno la possibilità di mettere alla prova la propria abilità e di guadagnare ricchi premi. Alzate la posta e partecipate ad una gara creata da Rockstar in cui i primi tre classificati ottengono GTA$, mentre tutti i partecipanti ricevono RP tripli indipendentemente dal piazzamento. Potete avviare le gare premium dall’app “Partita veloce” del telefono o dal cerchio giallo a Legion Square.

Prova a tempo: “LSIA”

LSIA è una folle corsa per le strade della città che parte dal Los Santos International Airport e arrivate fino ai piedi di Mount Chiliad. Per partecipare a questa gara a tempo, imposta l’indicatore come meta sulla mappa ed entra dal cerchio viola. Battete il tempo di riferimento e verrete ricompensati con GTA$ e RP.

L’articolo San Valentino irrompe in GTA Online sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di San Valentino irrompe in GTA Online

The Elder Scrolls Online, dlc ed aggiornamento 17 disponibili per Pc

The Elder Scrolls Online si aggiorna con l’update 17, il più consistente di questo 2018 così come annuncia ZeniMax Online Studios. L’update che include tante nuove funzionalità, si unisce al dlc chiamato Dragon Bones (Ossa di Drago) che contiene due nuovi dungeon.

Entrambi sono disponibili per Pc e Mac ed usciranno su PS4 ed Xbox One il prossimo 27 febbraio.

Il dlc Dragon Bones include, dunque, due nuovi dungeon, Scalecaller Peak e Fang Lair, disponibili a livello Normale e Veterano. Inoltre, i giocatori riceveranno nuovi set di oggetti e mostri, oggetti da collezioni, obiettivi e la maschera Renegade Dragon Priest nel momento in cui entreranno in uno dei due dungeon. Il dlc Dragon Bones è gratuito per i membri di ESO Plus e acquistabile nel Crown Store per tutti gli altri.

Ecco alcuni screenshots. Buona visione.





L’articolo The Elder Scrolls Online, dlc ed aggiornamento 17 disponibili per Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Elder Scrolls Online, dlc ed aggiornamento 17 disponibili per Pc