Archivi categoria: Videogames

Tropico 6: El Prez Edition si può prenotare da ora

Kalypso Media ha annunciato oggi l’edizione speciale fisica El Prez Edition del “simulatore dittatoriale” Tropico 6 che verrà lanciato il 29 marzo per Pc, Mac e Linux. Si tratta del nuovo episodio della celebre saga di Tropico che vedrà il ritorno del leader del popolo (e spericolato despota) El Presidente e del suo fedele consigliere: Penultimo.

L’edizione fisica Pc El Prez Edition di Tropico 6 si può prenotare da ora e include un grandissimo quantitativo di contenuti speciali a tema estivo: quattro cartoline dedicate alle spiagge del gioco, due completi da turista, un esclusivo progetto per realizzare “Il Laghetto dei Fenicotteri” nel palazzo presidenziale, la colonna sonora del gioco a base di melodie caraibiche e un calendario digitale che segna i giorni che mancano fino alle prossime elezioni, tutto ciò di cui un vero dittatore necessità per celebrare la sua grandiosità.

Tropico 6 arriverà, come detto, a fine mese su Pc, le versioni console, PlayStation 4 e Xbox One verranno rilasciate questa estate. Ecco un’immagine panoramica dei contenuti.

L’articolo Tropico 6: El Prez Edition si può prenotare da ora proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Tropico 6: El Prez Edition si può prenotare da ora

The Alliance Alive HD Remastered, in arrivo in autunno

Il publisher NIS America ha annunciato oggi che The Alliance Alive HD Remastered sarà disponibile su PlayStation4, Switch e Pc questo autunno.

A PROPOSITO DELLA STORIA

Le tenebre hanno colpito il mondo. The Dark Current, un evento cataclismico causato dai Daemons, ha decimato la popolazione e ha diviso la terra in regioni separate, lasciando i sopravvissuti soggiogati dai signori demoniaci. Per reclamare la loro casa e liberare la loro gente, un’improbabile team di eroi si unirà per scatenare una rivoluzione. Esplora vari regni, acquisisci nuove abilità in battaglia e forma alleanze per schierarti contro i Deamons.

CARATTERISTICHE

  • Un mondo vivido: numerosi reami da esplorare, usando navi, supporti per animali e macchine volanti.
  • Accese battaglie: attacchi critici e tante abilità per i propri personaggi
  • La squadra è tutto: possibilità di creare alleanze con varie gilde per rafforzarsi.

 





L’articolo The Alliance Alive HD Remastered, in arrivo in autunno proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Alliance Alive HD Remastered, in arrivo in autunno

Grim Dawn, l’espansione Forgotten Gods arriva il 27 marzo

Forgotten Gods, la nuova espansione maggiore di Grim Dawn ha una data di lancio. Uscirà il 27 marzo al prezzo di 15,99 euro. Lo rende noto Crate Entertainment, sviluppatore e publisher dell’eccellente hack and slash che ricorda molto in alcune sue dinamiche Titan Quest.

In Forgotten Gods, i giocatori viaggeranno oltre i confini dell’Impero di Erulan attraversando sabbie infuocate, oasi lussureggianti e deserti vulcanici per raggiungere le rovine battute dal sole di una città che cela tanti segreti che non dovrebbero essere svelati.

Le fiamme di un odio dimenticato sono state riaccese nel reame di Eldritch e seminano il terrore anche tra gli stessi stregoni.

QUALCHE NUMERO COMPARATIVO

Ecco una tabella riepilogativa sui numeri di questa espansione, del gioco liscio e dell’espansione precedente Ashes of Malouth. I dati sono interessanti e riguardano gli oggetti unici, oggetti appartenenti a set, mostri infrequenti, boss, segreti, note del lore, km quadrati  ed altri dati.

SHATTERED REALM

Si tratta di una inedita modalità di gioco, ricca di loot ad altissimo livello ma anche di sfide altrettanto impegnative, destinata a farsi sempre più difficile (anche grazie ad adeguati mutators) a mano a mano che il giocatore scende sempre più in profondità nel labirinto metafisico del Cairn. A tale dungeon si accederà tramite un nuovo png, Mazaan The Keeper of Portals, responsabile dei portali d’accesso al reame e servo del Dio Stregone Bysmiel.

LA NUOVA CLASSE: L’OATHKEEPER

Si tratta di un guerriero sacro, un guardiano di tombe e un crociato zelante. L’Oathkeeper è una figura capace di servire l’umanità come di combatterla, dato che i loro poteri derivano dai Witch Gods, esseri con agende indefinite e propositi oscuri. Essi schiacciano i loro nemici con arma e scudo, punendo i loro avversari con gli stessi colpi che vengono loro inflitti. Il loro ruolo è quello di combattente in mischia, ma non disprezzano nemmeno il combattimento a distanza; i loro poteri cambieranno a seconda di quale strada più o meno illuminata percorreranno.

Le loro abilità includeranno una carica inarrestabile, la possibilità di diventare un vortice di distruzione, di evocare alleati celesti e di ottenere benedizioni dagli dei stessi.

POTENZIAMENTI DELLE RUNE

Si applica una nuova categoria di incantesimi alle Medaglie, sbloccando potenti abilità di mobilità disponibili per tutte le abilità, tra cui Salto, Teletrasporto e altro.

UN CAPITOLO DI UNA STORIA ENORME

Viaggiate oltre i resti dell’Impero Erulano verso nuove pericolose terre pullulanti di segreti proibiti. Combattete al fianco dei culti di Dio Strega per sconfiggere la crescente minaccia di un dio dimenticato.

NUOVI AMBIENTI

Scoprite i presagi deserti, esplorate le oasi lussureggianti, sopravvivete al calore di una terra devastata dalla rabbia del dio, testimoniate le meraviglie del Regno di Eldritch stesso.

DIFFICOLTÀ MERITI

Abbracciate nuove sfide iniziando il gioco in difficoltà élite o ultimate fin dall’inizio acquistando difficoltà meriti per i vostri nuovi personaggi.

TRASMUTAZIONE

Visitate l’Inventore per ritirare i vostri Set duplicati per creare nuovi Set dallo stesso equipaggiamento o set completamente diversi.

QUATTRO FAZIONI

Allineatevi con una dei tre fazioni Witch God e affrontate gli Eldritch Horrors al servizio di un potere dimenticato.

NOVE COSTELLAZIONI

Scatenate i poteri degli dei dimenticati con 9 nuove Costellazioni di Devozione che offrono ancora più modi per attraversare il gigantesco arazzo celeste di Grim Dawn.

COLLEZIONATE CENTINAIA DI NUOVI OGGETTI

Decine di nuovi mostri infrequenti e centinaia di oggetti epici e leggendari sono in attesa di essere aggiunti alla vostra collezione, inclusi set esclusivi per il dungeon di Roguelike e il regno distrutto.

Nuove Nemesi e nuovi Super Boss: The Eldritch Realm ospita terrori oltre l’immaginazione. Affrontate la sua nemesi per un bottino unico. Scoprite i segreti del bacino di Korvan e scatenate un nemico estremamente potente.

L’articolo Grim Dawn, l’espansione Forgotten Gods arriva il 27 marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grim Dawn, l’espansione Forgotten Gods arriva il 27 marzo

Divinity: Original Sin 2, svelati i contenuti gratuiti per il 2019

Larian Studios continua a supportare l’eccellente Divinity: Original Sin 2. La software house pubblicherà nuovi contenuti per tutto l’anno grazie alle gift bag. Pacchi dono in sostanza. Il team belga di stanza a Gent vuole sottolineare che non si tratta di casse premio: non contengono bottino ma doni uguali per tutti gli appassionati.

Queste gift bag saranno rilasciate periodicamente su Pc, PS4 ed Xbox One. La prima è stata pubblicata oggi ed include degli oggetti per la creazione del personaggio: nuovi volti, pettinature inedite ed ulteriori caratteristiche ai visi.

Non c’è ancora una data la gift bag 2 ma sarà dedicata ai modder. Tutte le altre gift bag sono ancora sconosciute e saranno svelate nelle prossime settimane. Da notare che Larian le sta realizzando in collaborazione con altri due studi polacchi, Fool’s Theroy e Anshar Studios.

Divinity: Original Sin 2 ha goduto di molti mesi di supporto (non ultimo anche quello degli appassionati italiani che hanno realizzato la traduzione amatoriale nella nostra lingua, ndr) ed entusiasmo da parte della comunità prima del suo lancio, avvenuto il 14 settembre 2017. Dopo aver raccolto due milioni di dollari su Kickstarter nel 2015 e aver lavorato attraverso il feedback dei giocatori sul programma early access di Steam, Divinity: Original Sin 2 è finalmente arrivato alle console insieme ad un gigantesco aggiornamento in contemporanea con l’uscita della Definitive Edition per console nell’agosto dello scorso anno.

L’articolo Divinity: Original Sin 2, svelati i contenuti gratuiti per il 2019 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Divinity: Original Sin 2, svelati i contenuti gratuiti per il 2019

Devil May Cry 5, la caccia ai demoni si apre oggi

È giunto il momento di premere il grilletto. Di iniziare a combattere. Insomma, di darci dentro. Devil May Cry 5 è disponibile in tutto il mondo da oggi per Pc, PS4 ed Xbox One.

L’ultimo super capitolo della serie action griffata Capcom catapulta gli appassionati nel campo di battaglia di una nuova invasione demoniaca in cui l’ultima speranza dell’umanità è riposta nelle mani di tre cacciatori di demoni: Nero, Dante e il nuovo arrivato V.

Ognuno con un proprio stile di combattimento radicalmente diverso dagli altri e un esclusivo arsenale da cui attingere. Vivi il momento culminante della saga dei Figli di Sparda e metti fine una volta per tutte all’eterna battaglia del bene contro il male.

Oltre alla versione standard di Devil May Cry 5, è disponibile anche una Deluxe Edition che in aggiunta al gioco include: 4 devil breaker alternativi per Nero, uno schema di colori alternativo per la moto di Dante, voci alternative per gli annunciatori degli Style Rank, 12 temi musicali da battaglia e i video “Dietro le Quinte” della realizzazione delle sequenze in live action.

Per quanto riguarda il post-lancio, ad aprile ci sarà un aggiornamento gratuito che riporterà la tanto amata modalità “Palazzo di Sangue”. Questa modalità addizionale mette il giocatore contro orde di nemici e boss, che diventeranno progressivamente più forti e letali, fino al raggiungimento della fine del Palazzo.

L’articolo Devil May Cry 5, la caccia ai demoni si apre oggi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Devil May Cry 5, la caccia ai demoni si apre oggi

Diablo in immagini

Blizzard ha diffuso le immagini di Diablo che è disponibile da qualche ora sullo store di GOG.com.

I nostalgici ricorderanno certamente i luoghi ed alcune scene. Per i neofiti sarà la prima volta. Sempre interessante ed affascinante da guardare. Ecco la corposa gallery in tutto il suo (tetro ed affascinante) splendore. Buona visione.


































 

L’articolo Diablo in immagini proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Diablo in immagini

Rage 2, super ranger alla riscossa e trailer

Arrivano tanti nuovi dettagli ed un nuovo trailer per Rage 2. Bethesda ha diffuso un grande articolo sulla pagina del gioco. Ricordiamo che il titolo free-roaming in fase di sviluppo da Avalanche Studios sarà disponibile dal prossimo 14 maggio su Pc, PS4 ed Xbox One.

Torniamo, quindi, a parlare, del mondo post-apocalittico del gioco grazie al super ranger e ad uno speciale diffuso dal publisher nella pagina ufficiale del gioco che vi riportiamo a seguire dopo la clip di presentazione.

VOLARE. INVISIBILITÀ. SUPER FORZA. CAPIRE SEMPRE COSA PENSA IL PROPRIO CANE

In Rage 2, il vostro sogno di avere poteri stratosferici si avvererà. Beh, non il potere del cane. Quello è proprio un’utopia. Ma con l’intera serie di abilità nanotritiche a vostra disposizione, potrete provare con mano tutte queste cose fantastiche e tante altre. Proverete cosa vuol dire essere un vero super-ranger quando Rage 2 verrà pubblicato il 14 maggio, ma per adesso ecco un assaggio della vita da supereroe vietata ai minori, che probabilmente avete visto solo in quegli originali Netflix dalla vita breve.

IL POTERE È IN MANO VOSTRA

Non tutti gli eroi indossano mantelli. Alcuni indossano una corazza super tecnologica e si ricoprono del sangue a delle interiora dei nemici. Ma che tipo di poteri ha un super-ranger?

Peter Johansson, capo progettista per i combattimenti, ha detto:

Abbiamo fatto molti tentativi prima di trovare delle abilità che si integrassero alle armi, senza rimpiazzarle. In armonia con lo stile di combattimento id, cercavamo delle abilità che supportassero il combattimento aggressivo a media e corta distanza che stavamo creando. Il segreto per sopravvivere in RAGE 2 è affrontare i nemici faccia a faccia e le abilità sono progettate proprio per questo.

SCHIANTO

Fate piovere distruzione dall’alto con Schianto, un devastante attacco al suolo. L’efficacia è direttamente proporzionale all’altezza da cui lo utilizzate: più in alto siete, più forte risulterà lo Schianto. Prendete lo slancio con un doppio salto e ridurrete i nemici in poltiglia.Fine modulo

DEVASTAZIONE

Quando volete assolutamente liberarvi dei nemici, colpiteli con Devastazione: una letale esplosione cinetica che allontana gli avversari e a volte fa persino scoppiare loro la testa.Fine modulo

VORTICE

Vortice vi permette di tirare i nemici fuori dalla loro comfort zone. Mirate e scatenate quest’abilità vicino a un gruppo di nemici per attirarli tutti verso un unico punto, rendendoli vulnerabili a una granata ben lanciata, a un razzo o a un altro attacco ad area.

BARRIERA

Sfoderate il vostro scudo virtuale portatile: Barriera. Vi permette di bloccare i proiettili in arrivo e di uccidere praticamente qualsiasi cosa venga a contatto con essa. Una combo di Barriera e Vortice effettuata con il tempismo giusto trascinerà i nemici direttamente verso il vostro scudo assassino.

E TANTE ALTRE…

Queste sono solo alcune delle abilità tra cui potrete scegliere. Tra queste quattro, Scatto, Salto gravitazionale, Sovraccarico e altre ancora avrete tutti gli strumenti necessari per diventare veri maestri del combattimento.

NON DIMENTICATE I POTENZIAMENTI

Tutte le abilità del gioco possono essere potenziate, in modo da farvi diventare il duro definitivo. Anche l’abilità Scatto (una spinta in più che si può attivare quando si sta già scattando) nasconde degli assi nella manica, come la velocità doppio di scatto e l’invisibilità temporanea. Solo per le abilità ci sono oltre 70 potenziamenti, alcuni diminuiscono il tempo di recupero, mentre altri aggiungono funzioni del tutto nuove.

Alcuni dei potenziamenti preferiti della squadra per il combattimento di Avalanche Studios sono: Il campo antigravitazionale del Vortice, un metodo eccezionale per controllare il campo di battaglia e mantenere i nemici in aria, rendendoli bersagli facili; la fluttuazione gravitazionale, che vi permetterà di fluttuare sul posto e mirare proprio sotto di voi e Tocco della morte, il potenziamento della Barriera che trasforma i nemici che la oltrepassano in polpette.

METTETELE TUTTE INSIEME E…

…avrete il Sovraccarico. Durante i combattimenti, riempirete l’indicatore del Sovraccarico. Quando viene attivato, il Sovraccarico garantisce a tutte le vostre armi e abilità attributi unici che le spingono ben oltre i loro limiti. Alcune armi potrebbero venir equipaggiate con munizioni a ricerca o con la sempre divertente abilità di giocherellare in aria con i nemici grazie a una scarica di proiettili. Durante il Sovraccarico, verrà anche ridotto il tempo di recupero delle abilità. Combinare le abilità in nuovi modi, farà riempire l’indicatore del Sovraccarico più velocemente, facendo la differenza tra la vita e la morte.

Dice Johansson.

Il Sovraccarico è l’apice di una serie di azioni aggressive e adrenaliniche. Fa capire al giocatore che sta giocando nel modo giusto e lo ricompensa. Ricopre un ruolo centrale nelle meccaniche di combattimento. Oltre a tutti gli effetti di cui abbiamo parlato, potrete anche muovervi più velocemente, uccidere più velocemente e recupere salute. Se imparerete a padroneggiare il Sovraccarico, diventerà presto una parte integrante del combattimento, permettendovi di affrontare nemici più impegnativi anche con un equipaggiamento meno potente. Alle difficoltà più alte, giocare in modo da riempire il Sovraccarico velocemente, è fondamentale per sopravvivere.

CONTINUA…

I poteri non sono l’unica cosa che definisce un super-ranger. Avrete anche bisogno di una tonnellata di armi ed equipaggiamento.  Bethesda approfondirà il discorso armi di Rage 2 in “Come diventare un super-ranger – Parte 2: Equipaggia l’equipaggiamento” la prossima settimana.

L’articolo Rage 2, super ranger alla riscossa e trailer proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rage 2, super ranger alla riscossa e trailer

Generation Zero, brutte notizie per la collector’s edition

A causa di varie difficoltà di produzione del Dala Horse, quest’ultimo non sarà incluso nella Collector’s Edition di Generation Zero. Questo imprevisto ha portato THQ Nordic a pensare ad una nuova edizione, senza cavallo e con un prezzo inferiore.

In merito a questa problematica, Jan Binsmaier, publishing director di THQ Nordic, ha cosi commentato:

Al momento stiamo lavorando ad una soluzione per permettere di acquistare, entro questa primavera, il Dala horse di Generation Zero come prodotto a parte, tramite diversi punti vendita selezionati. Restate sintonizzati per ulteriori informazioni.

CONTENUTI DELLA NUOVA COLLECTOR’S EDITION

La nuova Collector’s Edition, senza il Dala horse, includerà i seguenti contenuti:

  • il gioco
  • una t-shirt
  • premium steelbook
  • premium box
  • mappa del mondo di gioco
  • cartoline concept art

Ricordiamo che Generation Zero sarà disponibile dal 26 marzo su Pc, PS4 e Xbox One.






 

L’articolo Generation Zero, brutte notizie per la collector’s edition proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Generation Zero, brutte notizie per la collector’s edition

Bomber Crew, arriva il secondo dlc

Runner Duck Games e Curve Digital, rispettivamente sviluppatore e publisher, hanno oggi annunciato che il secondo dlc per Bomber Crew, dal nome USAAF, arriverà su PlayStation 4, Xbox One e Switch il 12 marzo, ma già rilasciato lo scorso ottobre su Pc.

George Morgan, product manager di Curve Digital, ha commentato cosi il nuovo contenuto:

Siamo entusiasti di portare il dlc su console per la prima volta. Dopo il suo enorme successo lo scorso anno, Bomber Crew ha continuato a raccogliere nuovi giocatori e non possiamo aspettarli per infilare questo dlc carnoso.

Dave Miller, co-proprietario di Runner Duck, ha aggiunto:

Siamo entusiasti di vedere i giocatori mettere alla prova il loro coraggio contro tutti i nuovi nemici e vedere se qualcuno può portare l’intero equipaggio a casa ancora una volta.

Bomber Crew: American Edition, che comprende il gioco base con il dlc, avrà un prezzo di 19,99 euro, con uno sconto del 20% nelle due settimane dal lancio. I giocatori possono anche acquistare il dlc standalone a 6,99 euro.

L’articolo Bomber Crew, arriva il secondo dlc proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Bomber Crew, arriva il secondo dlc

Eo “SoO” Yonn Soo vince l’IEM Katowice

In questo weekend, tutti gli sguardi degli appassionati di esports erano puntati sull’IEM Katowice, evento di Intel dedicato agli eSport. Alla Spodek Arena infatti si è svolta la finale del torneo di StarCraft II e a sollevare la coppa e ritirare la cifra di 400.000 dollari è stato il sudcoreano EosoOYoon Soo. Quest’ultimo è riuscito ad ottenere la vittoria dopo una lunga serie di secondi posti (ben nove).

Le speranze europee Marc “uThermal” Schlappi, olandese, e Julian “Lambo” Brosig, tedesco, sono stati sconfitti alle eliminatorie, mentre Joona “Serral” Sotala, il finlandese attuale detentore del titolo mondiale e favorito del torneo, ha perso ai quarti proprio contro soO.

L’articolo Eo “SoO” Yonn Soo vince l’IEM Katowice proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Eo “SoO” Yonn Soo vince l’IEM Katowice

Slitherine annuncia Neverdark

Cosa accadrebbe se il mondo cadesse in un blackout di dimensioni apocalittiche? Difficile dirlo. A dare una risposta, o almeno a provarci, è Neverdark, uno strategico in tempo reale che è stato presentato ieri da Slitherine.

In questo rts, in arrivo su Pc nel corso dell’anno, il giocatore controlla uno sparuto gruppo di sopravvissuti in un mondo sconvolto, appunto, da un blackout di dimensioni apocalittiche. Sarà presente una componente strategica/manageriale in tempo reale, in cui il giocatore gestirà il campo e l’espansione territoriale del suo gruppo, e una componente tattica a turni in cui si combattono le battaglie contro le gang avversarie.

Neverdark è ambientato in città vere, nelle cui mappe potrete riconoscere strade e monumenti di Tokyo, Parigi e New York. Potrete posizionare il vostro quartier generale dentro Notre-Dame o in altri luoghi famosi. Ecco i primi dettagli, il trailer e le immagini.

L’UNIVERSO IMPLACABILE E OSTILE

Immaginate un mondo futuro, tra circa 10 anni, in cui non esiste più la tecnologia. L’elettricità, Internet, le comunicazioni globali istantanee, i dispositivi che consideriamo ormai una naturale estensione del nostro corpo, come smartphone e tablet: tutto sparito.

Sarebbe ancora il nostro mondo, con le medesime strade che abbiamo calcato tutti i giorni della nostra vita passata, gli edifici che abbiamo imparato a conoscere nei nostri momenti di studio, divertimento e lavoro. Sarebbe ancora tutto lì, ma devastato dalla guerra. Le luci sparite e dimenticate, sostituite da oscurità e un costante rischio mortale. Sarebbe un nuovo, antico mondo di guerra e paura.

Questo è Neverdark: un rts molto originale, sviluppato dallo studio polacco Simteract. Ambientato nelle strade “vere” di Parigi, New York e Tokyo, racconta la storia di un gruppo di sopravvissuti che si batte disperatamente per ritagliarsi un angolo tra le strade di queste metropoli.






Iain McNeil, direttore dello sviluppo di Slitherine ha sottolineato:

Con Neverdark è stato un colpo di fulmine. Un nuovo modo di intendere gli strategici e gli RTS, che non tradisce il genere pur deviando parecchio dall’approccio più classico. Secondo noi, ha tutti gli elementi per diventare una serie di successo, su cui abbiamo tutte le intenzioni di investirci a lungo.

CITTÀ E MAPPE DAL MONDO REALE

Neverdark è uno strategico in tempo reale, in cui potete mettere in pausa in ogni momento per meditare sulle vostre scelte. Ambientato in un modo post-apocalittico in cui la società è collassata dopo un devastante blackout globale, mette il giocatore al comando di un gruppo di sopravvissuti. Dovrete costruire e difendere il vostro campo, pronti ad affrontare le altre gang di sopravvissuti. Investite risorse, espandete la vostra influenza sui quartieri e i rioni, e conquistate l’intera città strada dopo strada. Neverdark non è solo combattimento, è anche politica e evoluzione sociale.

DECISIONI POLITICHE E MORALI





Una nuova società è emersa dal buio del blackout globale. Non esiste più un governo centrale, e il vostro obiettivo è creare una comunità in grado di superare ogni ostacolo di questo nuovo mondo ostile. Sfide morali e eventi random metteranno a dura prova la vostra capacità di prendere la decisione giusta. Lo sarà anche dal punto di vista etico e morale? Dovrete approvare nuove leggi ed editti, ma soprattutto imparare a adattarvi alla situazione in continuo cambiamento.

SCONTRI TATTICI

Prima o poi, vi scontrerete con gli altri gruppi di sopravvissuti in città. Potrete contare su agenti e emissari in grado di aiutarvi, e potrete inviarli nelle zone della città per esercitare e estendere il vostro controllo. Quando le bande rivali si incontreranno nelle strade della città, dovrete combattere degli scontri tattici a turni per difendere il vostro gruppo.

L’articolo Slitherine annuncia Neverdark proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Slitherine annuncia Neverdark

Nuova partnership tra Asus ROG e ESL

Nuova partneship in vista dei prossimi eventi e-sports: Asus Republic of Gamers annuncia di essere stata scelta come partner tecnico ufficiale per la fornitura di Pc e monitor per tutti gli eventi ESL One che si svolgeranno nel corso del 2019. È la prima volta che ROG stipula con ESL una partnership su scala globale, come sponsor ufficiale.

Vivian Lien, capo marketing di ASUS Nord America, ha affermato:

ROG è lieta di continuare a supportare il mondo del gaming e dell’esport attraverso una partnership globale con ESL. Grazie ai prodotti ROG, ESL One potrà mettere a disposizione dei player i migliori Pc e monitor gaming presenti sul mercato. ROG è stata attiva all’interno delle competizioni gaming ancora prima che gli e-sport iniziassero a essere così diffusi, ed è un onore per noi essere riconosciuti oggi da ESL come uno dei migliori brand gaming, in grado di fornire al circuito globale ESL One di quest’anno i migliori prodotti disponibili sul mercato. ROG è sempre stata vicina alla comunità di gamer e consideriamo questa nuova partnership con ESL, un’opportunità irripetibile per supportare l’industria e-sport su scala internazionale.

ESL adotterà integralmente la tecnologia ROG nei tornei internazionali. Durante l’intera durata della partnership, tutti i partecipanti agli eventi ESL One avranno a disposizione i prodotti ROG per le competizioni. Inoltre, i desk degli analyst saranno dotati dei portatili ROG Strix Hero II e ROG SCAR II. ROG fornirà inoltre prodotti per il back office di ESL per garantire una qualità di editing e produzione di contenuti dedicati ai fan senza interruzioni, oltre ad avere una presenza attiva sul posto ad ogni evento ESL One.

Paul Brewer, vice-presidente di ESL, ha dichiarato:

La nostra priorità è avere concorrenti che possano competere sfruttando tecnologia di ultima generazione e ROG ci permette di raggiungere questo obiettivo. Siamo entusiasti di dare il benvenuto a ROG nella nostra famiglia grazie alla partnership con ESL One.

L’articolo Nuova partnership tra Asus ROG e ESL proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuova partnership tra Asus ROG e ESL

Legenday Eleven, Recensione

La storia dei giochi calcistici in stile Arcade è lunga e costellata da titoli di assoluto rilievo. I frequentatori delle sale giochi ricorderanno nomi altisonanti come Exciting Soccer, Football Champ, Virtua Striker e così via dicendo benché gli autori si siano ispirati a Super SideKicks, Nintendo World Cup ed anche i primi ISS Pro.

Nelle scorse ore è uscito dall’accesso anticipato per essere pubblicato in “versione finale”, Legendary Eleven, titolo sviluppato da Eclipse Games e che offre un tuffo nel passato facendoci tornare ai fasti degli anni ’70, ’80 e ’90. Periodo d’oro per molti. Gli (ultimi) anni di Pelè, ma anche di Maradona, Cruijff, e di assi più recenti, Conti, Rossi, Zoff, Valderrama, Higuita e così via. Erano gli anni di un calcio diverso, forse meno fisico ma ugualmente spettacolare ed in piena evoluzione. Perché bastava un pallonetto di Maradona o una punizione di Platini e Zico per far saltare in aria uno stadio e far applaudire anche i tifosi avversari.

Il team indipendente ha voluto ricreare quelle atmosfere. Ci sarà riuscito? Noi, dopo le prime impressioni di un paio di settimane fa, siamo pronti per la recensione della versione Pc anticipando, inoltre, che si tratta di un gioco di calcio arcade comunque di discreta fattura ed interessante sotto tutti i punti di vista.

Ricordiamo anche che Legendary Eleven è disponibile anche per Xbox One e Switch e che a fine mese arriverà anche su PS4.

RITMO FLUIDO E COMPASSATO, ARCADE MA DISCRETAMENTE PROFONDO

Come già intuito e come già fatto notare nelle nostre prime impressioni, il gameplay di Legendary Eleven punta all’arcade. I più smaliziati troveranno un mix ed alcune caratteristiche che hanno reso grandi e famosi alcuni giochi già nominati. Di Exciting Soccer prende il fatto di avere in dote l’offside, ovvero il fuorigioco. Da Football Champ prende la presenza del super tiro mentre da Virtua Strike prende la profondità del gameplay con presenza di finezze e di giocate spettacolari, efficaci e comunque varie.

Si può segnare, infatti, in tantissimi modi più o meno spettacolari con cross e conclusioni al volo o ancora con forti botte da lontano o con azioni ben coordinate. Legendary Eleven permette tanto se si considera che stiamo parlando di una concezione prettamente arcade lontana dall’essere simulativa benché i falli ed i fuorigioco siano sanzionati.

Filtranti e sprint danno ulteriore profondità e danno quel tocco di classe alle rifiniture di un gameplay arcade di pregio ed al tempo stesso di sostanza in grado di divertire grazie ad una discreta profondità.

Non sono male neppure i portieri che anche con interventi a volte poco ortodossi riescono nella maggior parte dei casi a sventare situazioni pericolose o anche di salvare (letteralmente) la partita.

Tutto quello che di buono abbiamo notato nelle prime impressioni è stato confermato ulteriormente in questa versione “finale” ed è bello alternare conclusioni a rete spettacolari o in acrobazia a quelle di potenza o di giustezza. I sistemi di calci piazzati sono rimasti quelli della early access e quindi è positivo.
A dare ulteriore pepe la possibilità di sfruttare “carte” che si applicano durante il match. Queste danno bonus temporanei come, ad esempio, usare lo sprint più a lungo, avere la barra pronta per il super shot (che si carica col possesso di palla), avere arbitri più permissivi e molto, molto altro.

Abbiamo, trovato un buon titolo con ritmi arcade fluidi ma al tempo stesso coerenti con la velocità dei match di quelle epoche che a noi sembrano lontane. In sostanza ritmi buoni ma più compassati rispetto ad ora.

Essendo un gioco ispirato al passato è contemplata la regola del retropassaggio al portiere che prenderà con le mani la sfera dai nostri piedi. I tre punti a vittoria, invece, è – probabilmente – un piccolo controsenso.

Il gioco è piuttosto divertente e coerente con i valori in campo che ci sono sembrati equi. Legendary Eleven si basa sulle nazionali. Colossi come Germania Ovest (già), Italia, Brasile, Argentina ed Uruguay sono molto forti con valutazioni attorno alle cinque stelle (o quattro). Troviamo oltre 40 nazionali del passato. Consigliamo di giocare il titolo a livello più difficile perché offre il meglio di se con partite equilibrate e comunque un giusto grado di sfida che non è mai frustrante ed anzi spinge a migliorarsi ed a trovare la giusta soluzione di gioco. Gli altri due livelli sono oggettivamente facili. Li ci aspettiamo un lavoro di bilanciamento che possa rendere la sfida più stuzzicante. I portieri, invece, fanno il loro dovere ma a volte fanno alcune ingenuità alternando interventi strappa applausi e molto eleganti ad altri veramente goffi.

MONDIALI, COPPE CONTINENTALI, PARTITE LEGGENDARIE ED AMICHEVOLI

Proprio come nell’accesso anticipato, Legenday Eleven offre un discreto quantitativo di contenuti. Andiamo con ordine: oltre al match amichevole, ed ai match multigiocatore locale ed online, si possono disputare partite di Coppa Del Mondo (formula nomala con ben cinque partite di eliminatorie e poi ottavi, quarti, semifinali e finale) nonché organizzare tornei continentali (Europei, Coppa D’Asia, D’Africa). Ci sono anche le Partite Leggendarie, ovvero degli scenari che hanno fatto la storia della Coppa del Mondo partendo dal ’70. Peccato che, stranamente, manchi la partita del Secolo, ossia la semifinale di Messico ’70 tra Italia e Germania finita 4-3 per noi.

Troviamo però alcune partite importanti come ad esempio il derby tedesco da Germania dell’Ovest e DDR nel ’74, la tanto chiacchierata partita tra Argentina e Perù del 1978 (vinsero i padroni di casa per 6-0, risultato ampio che permise loro di raggiungere la finalissima davanti al pubblico di casa, ndr), o la storica vittoria dell’Algeria sulla Germania ai Mondiali dell’82 e tanti altri match nei quali bisogna conseguire un determinato risultato. Ah, si, c’è Italia-Brasile 3-2.

Legendary Eleven ha pure un editor per modificare le squadre dove è possibile intervenire su nomi, attributi (giostrandoli però attraverso un massimale predefinito: in pratica si possono ridistribuire i punti esistenti tra le varie abilità) e caratteristiche fisiche come l’altezza, i baffi, la barba ed i vari (e stravaganti) tagli di capelli. Piccola nota di colore: abbiamo aperto l’editor sulla nostra nazionale con tanti giocatori bassi, o meglio alti 1,70 o poco più. Al giorno d’oggi l’altezza media è sicuramente aumentata di almeno una decina-quindicina di centimetri. Una piccola chicca per segnalare la coerenza di gioco.

QUELLA GRAFICA CHE HA UN SUO STILE… E QUALCHE INCERTEZZA

Eclipse Games ha svolto un discreto dal punto di vista tecnico. I bug non mancano ed alcuni piuttosto strani come ad esempio il pallone che esce fuori dal campo, non viene sanzionata la rimessa laterale o dal fondo ed il tempo continua a scorrere. Per fortuna capita raramente.

Il lato visivo è senza dubbio quello più appariscente con le figure sinuose e stilizzate dei giocatori che si muovono molto fluidamente in campo. Si viva appieno l’atmosfera più anni ’70 ed ’80 che quella dei più recenti anni ’90. Un lato artistico, dunque, da apprezzare. Peccato ci sia un numero di stadi davvero inadeguato.

Le animazioni sono molto buone e fluide sia nei giocatori di movimento che nei portieri che, però, alternano movimenti eleganti e spettacolari ad alcuni movimenti goffi e fuori tempo.

Troviamo interessanti come gli effetti particellari: neve, pioggia, tramonto, ombre, luci, partite notturne e quant’altro sono quasi tutte al loro posto. Forse c’è troppo effetto sfumato frutto probabilmente di un uso eccessivo dell’anti-aliasing soprattutto quando le inquadrature si soffermano sui calci piazzati (punizioni, angolo e rimesse dal fondo che siano).

Confermiamo la bontà delle musiche (quelle dei menu) e degli effetti sonori.

COMMENTO FINALE

Legendary Eleven è un titolo rivolto agli appassionati di calcio che cercano un po’ di divertimento. Abbraccia in toto il passato prendendo a piene mani dai miti degli anni ’70, ’80 e ‘90. E per miti non parliamo di giochi arcade del passato ma proprio del calcio e dei calciatori di quegli anni. E lo fa con un suo stile particolare, artisticamente interessante che ne fa respirare più che degnamente l’atmosfera. Almeno secondo il nostro punto di vista.

Gradevole sotto diversi aspetti. Nulla di rivoluzionario ma il gameplay arcade è ben strutturato e può offrire la via della rete in diversi modi dandoci anche la sensazione di ricordare i fasti di molti classici.

A volte sembra di trovarsi di fronte ad una delle ultime versioni di Virtua Striker ma con un aspetto molto più “stiloso” ed una intelligenza artificiale comunque migliore. Si può segnare in ogni modo: di potenza, di astuzia o in modi spettacolari o con azioni manovrate. Il gioco è divertente, non ha tante pretese se non quella di far passare qualche ora in allegria. Certo, se aggiungessero una modalità carriera come si usa oggi staremmo parlando d’altro ma sarebbe comunque una componente da studiare bene per integrarla in un contesto che fino ad ora funziona senza grossi fronzoli. Legendary Eleven è consigliato se amate divertirvi. Chi vuole un titolo simulativo passi altrove.

L’articolo Legenday Eleven, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Legenday Eleven, Recensione

Gekido Kintaro’s Revenge approda su Steam il 4 marzo

Dopo aver fatto il giro di tutte le console ed essere approdato lo scorso dicembre su GOG, Gekido Kintato’s Revenge sarà disponibile anche su Steam.

Lo rende noto Naps Team, la software house indie messinese che ha sviluppato il remake del beat’em up uscito nel lontanissimo 2000 su Game Boy Advance.

Gekido: Kintaro’s Revenge mette il giocatore nei panni di un ragazzo di nome Testuo, che è addestrato alle arti marziali e viene inviato, dal proprio maestro, ad indagare su strani avvenimenti che capitano alla periferia di una grande città.
Si mormora che la gente sparisca dalle strade e che i morti tornino a camminare tra i vivi: ce n’è abbastanza per stuzzicare tanta curiosità quanta inquietudine, nel buon Tetsuo, che alla prima occasione entra in guardia e inizia a menare le mani ai criminali (e ai mostri) che si accalcano tra le schermate di gioco.

CARATTERISTICHE

Ricapitoliamo le peculiarità di Gekido,

  • 2 giocatori in modalità cooperativa
  • Diverse modalità video per giocare ed esplorare sia i livelli originali che quelli nuovi.
  • Nuova colonna sonora.
  • Nuovi filmati.
  • 2 modalità di gioco completamente nuove.
  • Tasti di opzioni video / audio e originali e nuove opzioni per personalizzare la tua esperienza.
  • Controller completamente configurabili e completamente supportati.
  • Modalità Sopravvivenza in cui 1 o 2 giocatori possono procedere attraverso una vasta gamma di livelli completamente nuovi, semplicemente dando fuoriosamente pugni e calci per sopravvivere a orde di spietati nemici.
  • Modalità caccia alla reliquia, in cui 1 o 2 giocatori possono esplorare i dungeon generati proceduralmente per trovare reliquie antiche e collezionarle.

 

L’articolo Gekido Kintaro’s Revenge approda su Steam il 4 marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Gekido Kintaro’s Revenge approda su Steam il 4 marzo