Archivi categoria: Square Enix

Auto Added by WPeMatico

Dissidia Final Fantasy Opera Omnia, primo anniversario

Square Enix festeggia il primo anniversario del gdr per dispositivi iOS ed Android Dissidia Final Fantasy Opera Omnia con delle ricompense e degli eventi di durata limitata. I fan avranno delle ricompense speciali per l’accesso al gioco, delle nuove missioni quotidiane, potranno divertirsi a giocare con la guerriera fidata Beatrix di Final Fantasy IX ed altro ancora durante tutto il mese di febbraio.

Con dozzine di personaggi giocabili della serie Final Fantasy come protagonisti, milioni di giocatori di tutto il mondo sono partiti per l’avventura di ruolo a cui vengono aggiunti periodicamente nuovi personaggi, nuove missioni, nuovi costumi e altro ancora.

Inoltre, come parte dei festeggiamenti, i giocatori potranno divertirsi con le promozioni e gli eventi di durata limitata elencati di seguito:

  • Un nuovo Personaggio: i giocatori potranno arruolare il temibile generale di Alexandria Beatrix di FINAL FANTASY IX, disponibile da inizio febbraio.
  • Multi Draw gratis: il primo Multi Draw sarà gratis per i giocatori per sei banner. I primi due banner sono già disponibili, mentre quelli successivi saranno disponibili durante il mese di febbraio.
  • Missioni-evento per il primo anniversario: i giocatori potranno completare quattro set di missioni-evento (ogni settimana pubblicheremo un nuovo set). Completando queste missioni, si potranno ottenere degli Anniversary Token, che possono essere scambiati per armi a cinque stelle.
  • Bonus per l’accesso dell’anniversario: i giocatori otterranno dei bonus sostanziosi per l’accesso, tra cui degli Armor Token, dei Draw Tocket, i nuovi Power Token e altro ancora.
  • Missioni giornaliere dell’anniversario: i giocatori potranno ottenere High Shards, Gems e altri materiali di valore per potenziare il personaggio completando le missioni giornaliere.
  • Cloud Costume Pack (durata limitata): quest’offerta di durata limitata include 9000 Gems e la Buster Sword NT Ver., che prima era disponibile solo tramite una campagna promozionale specifica.
  • Adesivi dell’anniversario: il Dissidia Point Shop ora ha dei nuovi adesivi per festeggiare il primo anniversario.
  • Ricompense aggiuntive: per tutto il mese le ricompense si duplicano nelle Cycle Quest, il SP Cost si dimezza per le missioni di World of Illusions: Carbuncle’s Treasure e si triplicano le ricompense per le missioni standard giornaliere, mentre verranno anche ripristinate le ricompense di Co-op First Meet.

L’articolo Dissidia Final Fantasy Opera Omnia, primo anniversario proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dissidia Final Fantasy Opera Omnia, primo anniversario

Oggi è il gran giorno di Kingdom Hearts III

L’attesa per milioni di appassionati di tutto il mondo è finalmente terminata. Kingdom Hearts III è disponibile in tutto il mondo su PS4 ed Xbox One.

Sia i fan di vecchia data che i nuovi arrivati seguiranno le fantastiche avventure di Sora, un giovane eroe del Keyblade che ha il compito di proteggere l’universo da forze malvagie conosciute con il nome di Heartless.

Sora, con l’aiuto dei suoi fedeli compagni Paperino e Pippo, ovvero degli emissari inviati da Re Topolino dal Castello Disney, si unirà ai personaggi più famosi della Disney e della Pixar per cercare di sconfiggere l’oscurità e salvare l’universo.

Qui potete leggere la nostra recensione a cura di Massimo ReinaTetsuya Nomura, director della serie, ha sottolineato:

Sono felice che Kingdom Hearts III  sia finalmente disponibile. La storia è piena di misteri, quindi i giocatori potranno prendersela con calma per non perdersi nessun particolare. L’avventura è nel viaggio in sé, non solo nella destinazione finale. Questa storia rappresenta una delle esperienze più grandi mai vissute da Sora e dai suoi amici, quindi spero tanto che piaccia ai giocatori. A tutti i nostri fan di tutto il mondo, grazie per aver aspettato pazientemente l’arrivo di questo giorno.

Sean Shoptaw, SVP, global games and interactive experiences, Disney Parks, experiences and consumer products, ha detto:

Kingdom Hearts III è la continuazione di una fantastica collaborazione creativa longeva tra Tetsuya Nomura, i mondi e i personaggi di Square Enix e Disney. Il nuovo capitolo di questa serie amatissima dai fan è il risultato perfetto della nostra filosofia dell’abbinare personaggi e mondi Disney e Pixar ai migliori partner videoludici e dar loro la flessibilità di creare qualcosa di magico e inaspettato. Siamo felicissimi che oggi i fan possano finalmente divertirsi con questo titolo.

Kingdom Hearts III include una serie spettacolare di doppiatori che hanno dato vita ai personaggi dei film dei Walt Disney Animation Studios e Pixar Animation Studios più amati. Tra coloro che sono tornati a impersonare i loro ruoli per il videogioco troviamo Kristen Bell, Idina Menzel, Josh Gad e Jonathan Groff di Frozen, Zachary Levi di Rapunzel, Jamie Chung di Big Hero 6 e altri ancora.

Il brano d’apertura “Face My Fears”, creato da Skrillex, vincitore di otto Grammy Award e fan di vecchia data della serie, e dalla celebre cantautrice di fama internazionale Hikaru Utada, è ora disponibile su iTunes Store.





L’articolo Oggi è il gran giorno di Kingdom Hearts III proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Oggi è il gran giorno di Kingdom Hearts III

Kingdom Hearts III, Recensione

Kingdom Hearts III è uno dei giochi più attesi degli ultimi anni, non solo per l’elevato numero di fan che questo franchise ha saputo raccogliere attorno a sé nel tempo, ma anche perché sotto parecchi punti di vista è forse il più ambizioso della serie, compreso il fatto che è quello che deve dare risposta a molti interrogativi rimasti in sospeso dai precedenti episodi.

Il titolo, infatti, conclude l’arco narrativo legato alla figura di Xehanort, il cattivo che perseguita i protagonisti direttamente e indirettamente dal primo episodio, e vede protagonista ancora una volta Sora, accompagnato da Paperino e Pippo, in un’avventura lunga, avvincente e ricca di cose da fare ma, lo diciamo subito, al contempo anche un po’ al di sotto delle aspettative.

UN VIAGGIO NEI MONDI DISNEY

Viste le restrizioni imposte giustamente da Square Enix per evitare di svelare particolari interessanti della trama prima dell’uscita del videogioco, e quindi per una questione di rispetto da parte nostra nei confronti di publisher, distributore e lettori, eviteremo di soffermarci troppo sulla trama e sui suoi risvolti, eliminando il rischio spoiler limitandoci per questi motivi ad accennare solamente qualcosa su di essa.

Kingdom Hearts III, interagendo e collaborando con gli abitanti dei vari mondi Disney che ne compongono la struttura, attraverso momenti che ripercorrono fasi della storia dei film relativi, oppure trame completamente inedite. Un tantino scarna, invece, la presenza di personaggi o riferimenti ai giochi di Square Enix, a parte i Moguri che gestiscono i negozi e le officine, e in generale di alcuni degli elementi cardine della storia principale di Kingdom Hearts.

Questi si percepiscono, ma quasi sullo sfondo, e perfino la “presenza” dei guardiani della luce e dei cercatori dell’oscurità non hanno quel peso che invece viene riservato ai fatti riguardanti i mondi Disney, se non in qualche filmato che sembra fungere da riassunto o chiarimento di certi passaggi poco chiari nella mitologia della serie e della Guerra dei Keyblade. In realtà si tratta dell’antipasto di quello che sarà poi il rocambolesco quando esplosivo finale: una sorta di “preparazione” a un salto sull’ottovolante, dove gli sceneggiatori hanno voluto concentrare lo sviluppo “vero” della trama portante della saga, e dirimere gli intrecci narrativi e le questioni legate ai rapporti tra i vari personaggi. La scelta di delegare alle ultime ore di gioco, all’interno di un continuo avvicendarsi di combattimenti e cutscene, buona parte delle risposte che gli appassionati attendevano da tempo non ci ha convinti del tutto, sia perché alcuni quesiti rimangono irrisolti, sia perché in questo modo si è persa la possibilità di godere con più calma di momenti emozionanti che potevano essere meglio raccontati e lasciati apprezzare senza fretta.



Tuttavia non si può per questo asserire che la trama sia deludente o che il finale stesso sia brutto perché non soddisfa certi requisiti auspicati: semplicemente, non è come l’immaginavano molti in termini di epicità e coinvolgimento, ma rimane a suo modo bello e in grado di far emozionare. Passando alla giocabilità, ciascun mondo della Disney che compone l’avventura è ben caratterizzato sotto ogni punto di vista, anche se ce ne sono alcuni meglio realizzati di altri, non tanto dal punto di vista visivo, come vedremo più avanti nella recensione quando analizzeremo il comparto grafico, ma a livello di contenuti e temi narrativi. Tradotto in soldoni significa che ci sono locazioni, come per esempio quelle legate a Hercules o Big Hero 6, che risultano parecchio coinvolgenti dal punto di vista della giocabilità e della storia. Altre con pochi contenuti e una certa linearità di fondo ad accompagnare le dinamiche dei personaggi al suo interno.

UN MIX DI VECCHIE E NUOVE MECCANICHE

La giocabilità in generale, semplice e immediata, non si distacca molto da quanto visto nei classici Kingdom Hearts e Kingdom Hearts II, oltre che nel più recente Kingdom Hearts 3D: Dream Drop Distance. Si parla sostanzialmente di una sorta di miscellanea del meglio proposto dalle tre produzioni, o comunque di una loro evoluzione, con in più alcuni nuovi elementi integrati. Da questo punto di vista la prima cosa che salta all’occhio subito sono i controlli sul personaggio principale, davvero ben fattio: Sora, infatti, reagisce piuttosto velocemente agli imput ricevuti dal giocatore, complice un nuovo set di animazioni che lo accompagna.

KINGDOM HEARTS Ⅲ

Questo gli garantisce tra l’altro una maggiore libertà di movimento sullo schermo e la possibilità di compiere tutta una serie di nuove mosse, come le Fluimoto: durante una battaglia il nostro eroe può schivare i colpi dei nemici saltando e correndo se necessario sulle pareti, per poi posizionarsi atterrando in un altro punto del campo in attesa di un ulteriore comando, o di balzare direttamente sui nemici, magari per cavalcarli per qualche secondo. Un’opzione da non sottovalutare considerando che i combattimenti sono frenetici e che gli avversari possono contare tra le proprie fila su dei boss giganteschi che si aggiungono ai tradizionali nemici “più piccoli”, oltre che su un’intelligenza artificiale un po’ più evoluta.



Sia chiaro, Kingdom Hearts III non è difficile da giocare, almeno a livello di difficoltà normale, e molti scontri si riducono a schiacciare forsennatamente il pulsante X per l’attacco fisico in sequenza, il quadrato per parare e la croce direzionale per lanciare magie al costo di qualche PM. Questo non vuol dire tuttavia che alcuni avversari non possano dare del filo da torcere agli utenti, specie quando operano tecniche di gruppo. Allo stesso modo, anche Paperino e Pippo, i due personaggi a supporto del giocatore, possono chiamare Sora a eseguire con loro qualche mossa speciale in team, al prezzo di un certo quantitativo di punti, recuperabili al termine di ogni combattimento.

BATTAGLIE ULTRA DINAMICHE

A proposito di attacchi particolari, se ne possono compiere anche molti basati su alcune delle più famose attrazioni Disney, come le tazze girevoli di Alice nel Paese delle Meraviglie, la nave dei pirati, le montagne russe o quelle ispirate a ride come la Buzz Lightyear Astro Blasters. Si tratta delle Attrazioni, che si attivano casualmente: nel gioco ce ne sono parecchie da sbloccare, ed è possibile sempre sceglierne più di una da equipaggiare e sfruttare in base alla situazione. Anche questa tipologia di azioni ha un costo in punti. Sugli equilibri di uno scontro influisce poi la capacità delle Keyblade di trasformarsi acquisendo nuove abilità, una caratteristica che rende ancora più interessanti le battaglie visto che cambia lo stile di combattimento del protagonista.

La trasformazione della Keyblade è infatti uno degli elementi chiave del gameplay di Kingdom Hearts III: il sistema funziona in tempo reale, e consente all’arma di assumere diverse forme adatte ad ogni occasione, sia per il combattimento a distanza che per quello ravvicinato o basato sulla magia. Per attivare le Trasformazioni Sora sfrutta il potere delle sue nuove Fusioni. Per chi non le conoscesse, si tratta di un’abilità che permette al protagonista di fondersi con i suoi compagni per acquisire nuove e potenti tecniche temporanee una volta caricata la relativa barra turbo, come per esempio quella Fusione Guardiana o la Fusione Potere, giusto per citarne due, una difensiva e una offensiva.

A completare un’offerta di per sé già molto ricca ci sono poi tutta una serie di attività secondarie da svolgere e diversi mini giochi. Particolarmente interessante si è rivelata la modalità Gummiship, la rediviva sezione del gioco dove affrontare gli stage spaziali che separano i vari mondi: la modalità è piena zeppa di cosa da fare, con tantissimi boss e oggetti da racimolare per potenziare la navicella o ricostruirla da zero.

UN VOLO NELLA FANTASIA



Ad accompagnare le vicende di Sora e compagni c’è una regia di stampo cinematografico, sempre pronta a seguire l’evoluzione dei personaggi all’interno dei vari mondi di gioco. Questi ultimi sono stati ricostruiti in maniera impeccabile dai grafici di Square Enix, che sono stati molto attenti ad ogni minimo particolare per restituire lo stesso grado di “credibilità” e qualità degli equivalenti in computer grafica visti al cinema. Il mondo dei Caraibi, ma anche quelli di Toy Story, Frozen, Monsters & Co., Olympus (la città di Tebe) e Rapunzel, giusto per citarne alcuni, sono davvero splendidamente realizzati, e in ciascuno di loro i protagonisti principali assumono “sembianze” estetiche adatte al contesto, così da non stonare stilisticamente nei vari ambienti o dinanzi agli altri personaggi che popolano quelle aree.

Merito della direzione artistica, ma anche dell’Unreal Engine 4, grazie al quale pure i modelli poligonali e le animazioni dei vari personaggi di gioco, anch’essi uguali in ogni particolare alle controparti cinematografiche, ci sono piaciuti sotto ogni aspetto, chi più, chi meno. La spettacolarità della grafica di Kingdom Hearts III viene esaltata in particolar modo durante i combattimenti, dove grazie al taglio delle inquadrature, alla fantasia degli autori e alla messa in campo di tutta la potenza (e le funzioni) del motore grafico, la scena diventa ricca di colore, effetti particellari ed esplosioni di luce. Perfino la magia interagisce maggiormente con l’ambiente: ad esempio la spinta d’aria in seguito all’utilizzo di un incantesimo incide sul movimento dell’erba e degli altri elementi dello scenario, così come la tecnica Blizzard può congelare il pavimento permettendo a Sora di scivolarci sopra.

C’è così tanto materiale a muoversi in video che a volte l’engine fatica a tenere tutto insieme, zoppicando un po’. Ma si tratta di casi sporadici e di rallentamenti sensibili che non inficiano sulla fruibilità del gioco o sulla qualità dello stesso. Ciò che semmai dà veramente fastidio è la telecamera che spesso non è posizionata bene e non segue al meglio i personaggi durante le battaglie, anche se poi ci si fa l’abitudine e si riesce ugualmente a giocare. Insomma, per farla breve Kingdom Hearts III è un autentico spettacolo per gli occhi, senza sé e senza ma. In una produzione tecnologicamente quasi impeccabile come questa, non poteva mancare un comparto audio di ottima fattura. La colonna sonora curata da Yoko Shimomura a dire il vero non ci è sembrata ai livelli di altre sue opere, ma rimane ugualmente parecchio apprezzabile negli arrangiamenti, che riprendono in buona parte le sonorità dei brani più famosi della serie o dei cartoni animati di Disney, rielaborandole in maniera tale che ne ricordassero le melodie senza però imitarle. Molto belli invece gli effetti audio e il doppiaggio in lingua inglese, con una buona recitazione e la giusta intensità delle voci.

COMMENTO FINALE

Ci sono voluti parecchi anni ma alla fine il tempo trascorso ha perlomeno ripagato i fan della serie con un titolo forse imperfetto, ma comunque valido, degno capitolo conclusivo della saga di Xehanort.

Kingdom Hearts III resta infatti un ottimo titolo, che al netto di qualche lieve sbavatura e di un finale meno epocale di come molti auspicavano, si fa forte di una giocabilità senza fronzoli, divertente e mai troppo impegnativa, di  una grafica molto curata e di una storia dal ritmo lento ma con una conclusione pirotecnica che nella sua freneticità regala comunque qualche emozione.

L’articolo Kingdom Hearts III, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kingdom Hearts III, Recensione

Life is Strange 2, trailer di lancio episodio 2

Il debutto di Rules, il secondo capitolo di Life is Strange 2, è dietro l’angolo. Square Enix e Dontnod Entertainment hanno pubblicato il relativo trailer di lancio.

Il secondo episodio debutterà giovedì (24 gennaio), naturalmente su Pc (Steam), PS4 ed Xbox One.

L’Episodio 2 continua a pochi mesi dagli eventi del primo episodio. Sean e Daniel stanno fuggendo dalla polizia dopo il tragico incidente di Seattle e l’apparizione di uno strano potere sovrannaturale. Ma le cose si fanno sempre più difficili con il mutare delle stagioni e l’arrivo di un freddissimo inverno.

Il potere avrà un ruolo centrale nella storia, dato che Daniel inizierà pian piano ad abituarsi a usarlo. I fratelli dovranno allenarsi a controllare le abilità di Daniel per fare in modo che sia meno pericoloso per sé stesso e gli altri, ma allo stesso tempo dovranno nasconderle da un mondo che non le comprenderebbe.

Dovranno quindi stabilire una serie di regole in modo che Daniel tenga il suo potere nascosto il più possibile: “Non mostrarlo mai in pubblico.” “Non parlarne con nessuno.” “Fuggi dai pericoli.” Ma un bambino di 9 anni sarà davvero in grado di seguire le regole?

L’amato Captain Spirit ritornerà nell’Episodio 2 di Life is Strange 2: è consigliabile completare Le fantastiche avventure di Captain Spirit, dato che l’Episodio 2 terrà in considerazione i salvataggi di Captain Spirit (titolo gratuito). Inoltre, le azioni compiute in Captain Spirit avranno delle pesanti ripercussioni sull’Episodio 2.

L’articolo Life is Strange 2, trailer di lancio episodio 2 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Life is Strange 2, trailer di lancio episodio 2

Disponibile The Nightmare, il nuovo dlc di Shadow of the Tomb Raider

The Nightmare, il nuovo dlc di Shadow of the Tomb Raider, è disponibile sia come download gratuito per chi possiede il season pass, sia acquistabile separatamente.

In questo nuovo contenuto Lara Croft affronterà nemici nuovi e alcuni volti familiari, grazie a nuove opzioni di personalizzazione come la tenuta Scales of Q, con una pelle spessa e ossa solide che forniscono il doppio della resistenza contro gli attacchi corpo a corpo.

A disposizione inoltre, la piccozza Grip of Fear con un design ottimizzato per la scalata e per il combattimento. Grazie a quest’arma, i nemici possono essere messi fuori combattimento con maggior facilità. Disponibile anche White Breath, la nuova abilità che crea una nuvola di fumo allucinogeno e incita i nemici a combattere tra di loro.

Come parte di questo aggiornamento, ora è possibile giocare in modalità Attacco a punti e Attacco a tempo nelle tombe della campagna principale Sguardo del giudice, Portale degli inferi, Grotte ululanti, Sentiero di guerra e Tempio del sole.

Ecco trailer di lancio ed alcune immagini. Buona visione.



L’articolo Disponibile The Nightmare, il nuovo dlc di Shadow of the Tomb Raider proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Disponibile The Nightmare, il nuovo dlc di Shadow of the Tomb Raider

Final Fantasy X/ X-2 HD Remaster e Final Fantasy XII The Zodiac Age in arrivo su Switch ed Xbox One

Due capitoli della serie Final Fantasy stanno arrivando su Switch ed Xbox One. Final Fantasy X/X-2 HD Remaster debutterà il 16 aprile. Due settimane più tardi, il 30 aprile, sarà il turno di Final Fantasy XII The Zodiac Age. Lo ha ufficializzato Square Enix che conferma il suo programma di portare i suoi titoli Final Fantasy sulle console sopracitate.

La remaster in alta risoluzione di uno dei capitoli più amati della serie porta i giocatori a riassaporare la storia di Tidus, un campione di Blitzball che, con l’aiuto di Yuna, tanta di salvare il mondo di Spira durante la sua avventura. Final Fantasy X-2, invece, è ambientato due anni dopo il primo titolo e segue le vicende di Yuna, Rikku e Paine durante un’avventura piena di antichi segreti e potentissimi nemici da affrontare. Final Fantasy X / X-2 HD Remaster, che ha venduto più di 14 milioni di copie in tutto il mondo ad oggi, invita i nuovi giocatori a scoprire un indimenticabile gioco di ruolo.


Final Fantasy XII The Zodiac Age, invece è basato sul 12° capitolo della serie principale, un titolo che ha venduto più di 6 milioni di copie in tutto il mondo.

The Zodiac Age offre delle meccaniche di gioco rielaborate e una grafica rimasterizzata in full HD, utilizzando la tecnologia hardware più all’avanguardia per migliorare la qualità grafica e sonora e offrire la miglior esperienza di gioco possibile. Il titolo è ambientato nel meraviglioso mondo di Ivalice, un luogo dove regna la magia e le aeronavi solcano i cieli. Mentre il piccolo regno di Dalmasca si trova catapultato nel mezzo di una guerra tra gli Imperi di Archadia e Rozaria, la principessa Ashe, sola e unica erede al trono, guida la Resistenza con la speranza di porre fine all’occupazione della sua terra. La storia inizia quando Ashe incontra Vaan, un giovane ladro che sogna di volare libero nei cieli, e la loro avventura cambierà il destino delle nazioni più importanti del mondo.



L’articolo Final Fantasy X/ X-2 HD Remaster e Final Fantasy XII The Zodiac Age in arrivo su Switch ed Xbox One proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy X/ X-2 HD Remaster e Final Fantasy XII The Zodiac Age in arrivo su Switch ed Xbox One

Final Fantasy XIV, la patch 4.5 ha una data di lancio

A Requiem for Heroes, ovvero la patch 4.5 di Final Fantasy XIV, sarà disponibile dal prossimo 8 gennaio. Lo ha reso noto Square Enix. Lo apprendiamo da DualShockers.

Il mmorpg di Square Enix su Pc e PS4 si arricchirà di ulteriori contenuti sistemando alcune caratteristiche del gioco e farà da collegamento alla nuova espansione Shadowbringers che arriverà in estate. C’è anche un trailer per l’aggiornamento che è stato diviso in due parti.

Tra le aggiunte segnaliamo nuove quest per la campagna principale che portano alla conclusione della storia di Stormblood, una nuova trial contro Seiryu, nuovo dungeon con The Ghimlyt Dark, il raid dungeon The Orbonne Monastery ed altri contenuti.

Inoltre, la settimana dopo l’uscita della patch 4.5, debutterà la nuova classe del Blue Mage che riprenderà una delle tradizioni storiche della serie Final Fantasy. Sono previste ulteriori novità per la patch in questione con l’aggiornamento 4.55 e il 4.56 con ulteriori quest ed altre novità. Vi lasciamo al nuovo trailer. Buona visione.

L’articolo Final Fantasy XIV, la patch 4.5 ha una data di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy XIV, la patch 4.5 ha una data di lancio

Square Enix sconta tantissimi giochi in versione mobile

Square Enix LogoIl natale è arrivato anche in casa Square Enix con tantissimi sconti per le versioni mobile del suoi giochi storici. Ora non avete più scuse per lasciarli nello store. ·        FINAL FANTASY  o        £7.99 → £3.99 / €8.99 → €4.49 App Store o        £5.49 → £2.49 / €6.99 → €3.49 Google Play […]

L’articolo Square Enix sconta tantissimi giochi in versione mobile proviene da HavocPoint.

Life is Strange 2, il secondo episodio esce a gennaio

L’episodio 2 di Life is Strange 2 ha una data di lancio. Il 24 gennaio per l’esattezza. Lo rende noto Square Enix, publisher dell’avventura realizzata da External Studios con Michel Koch e Raoul Barbet del team originario di Dontnod Entertainment.

L’Episodio 2 di Life is Strange 2 si intitolerà Rules. Gonzalo Martin, che ha prestato la voce a Sean Diaz, è il protagonista di una rappresentazione in live action di un momento cruciale del viaggio dei due fratelli nel gioco. Guardiamo il filmato in live action e scopriamo un’anteprima dell’episodio 2 di Life is Strange 2.

La storia di Sean e Daniel continua nel secondo episodio. In fuga dalla polizia dopo il tragico incidente di Seattle e, a seguito dell’apparizione di uno strano potere sovrannaturale, Sean e Daniel Diaz continuano il loro viaggio durante i mesi invernali. Mentre i due fratelli lottano contro il freddo incessante, Daniel si ammala sempre di più. Così Sean decide di correre il rischio di dirigersi verso la casa dei nonni, piuttosto distante, per riprendersi un po’ e cercare rifugio.

Lì incontreranno il vicino di casa Chris Eriksen, un bambino che crede di avere dei superpoteri simili a quello che ha Daniel, e anche il suo alter ego, il supereroe “Captain Spirit”, qui da noi recensito, peraltro.
Mentre Chris e Daniel stringono una bella amicizia, tocca a Sean assicurarsi che Daniel segua una serie di regole che hanno concordato riguardo al suo potere. Non mostrarlo mai in pubblico. Non parlarne con nessuno. Fuggire dai pericoli.

Daniel riuscirà a nascondere la verità da chi lo circonda? La tentazione di esplorare di più il suo potere sarà un peso troppo grande per lui? Romperà le regole nel momento del bisogno?

Jon Brooke, uno dei capi di Square Enix External Studios, ha sottolineato:

Life is Strange 2 è partito alla grande, ma il meglio deve ancora venire. L’Episodio 2 sarà cruciale per questa stagione. Entrambe le stagioni precedenti hanno avuto un momento in particolare che ha catturato i fan di tutto il mondo, e pensiamo che questo sia quello di Life is Strange 2.

Michel Koch e Raoul Barbet, cocreatori del gioco, hanno detto:

Il primo episodio è stato accolto magnificamente ed è stato fantastico poter leggere tutti i commenti e le opinioni dei giocatori. Un sacco di persone stanno stringendo un forte legame con Sean e Daniel e il loro viaggio è appena iniziato. C’è così tanto altro da scoprire in Life is Strange 2!

L’articolo Life is Strange 2, il secondo episodio esce a gennaio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Life is Strange 2, il secondo episodio esce a gennaio

Final Fantasy XIV e la Starlight Celebration 2018

I giocatori di Final Fantasy XIV Online sono invitati a portare il dono della musica nel mondo di Hydaelyn con il ritorno della Starlight Celebration. La festività annuale sarà disponibile da oggi fino a lunedì 31 dicembre e incoraggerà gli appassionati ad alzare le loro voci per cantare in coro.

Un coro di Ishgardian sta incontrando alcuni problemi a trovare cantanti che vogliano partecipare allo spettacolo. Con poco tempo e poche opzioni rimaste, i giocatori saranno all’altezza del compito?

Le ricompense per aver partecipato all’evento includono:

  • Costume del coro – Un cappello, veste e scarpe saranno la ricompensa per aver completato la missione.
  • Silver Starlight Sentinel – decorate la vostra casa con questa nobile conifera.
  • Starlight Donuts– un vassoio di ciambelle, perché non c’è niente di meglio che dei dolci per festeggiare.
  • Evercold Starlight Snowman – decorate la vostra casa con un amico di ghiaccio che non si scioglierà mai.
  • Opened Twinkleboxes – Le rimanenze di tante sorprese e felici Starlight Celebration.
  • Starlight, Starbright Orchestrion Roll – per mantenere lo spirito festivo tutto l’anno.

Se questo non fosse abbastanza, a fine settimana verranno rivelati nuovi dettagli riguardo la nuova patch 4.5: Requiem for Heroes che verrà presentata nella prossima edizione di Letter from the Producer LIVE. Programmato per questo venerdì (21 dicembre) alle 12, gli spettatori avranno molte nuove informazioni e potranno dare un primo sguardo al trailer che conterrà nuovi contenuti.

Annunciata lo scorso mese, la nuova espansione Shadowbringers porterà un’abbondanza di contenuti inediti con il lancio previsto in estate 2019, inclusa una nuova razza, nuovi mestieri, un aumento del livello massimo, nuove enormi zone, un bilanciamento del sistema di battaglia così come nuove battaglie e contenuti per crafter e gatherer.

Maggiori informazioni su Shadowbringers verranno rivelate durante l’evento del Paris Fan Festival il 2 e il 3 febbraio prossimi e durante il Tokyo Fan Festival in programma il 23 e il 24 marzo. Tutti gli eventi Fan Festival verranno trasmessi in streaming gratuitamente nel canale Twitch ufficiale di Final Fantasy XIV: https://www.twitch.tv/finalfantasyxiv

L’articolo Final Fantasy XIV e la Starlight Celebration 2018 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy XIV e la Starlight Celebration 2018

Kingdom Hearts 3, Sora ed i suoi amici pronti per la battaglia

Sora e i suoi amici oggi si riuniscono per la battaglia finale tra la luce e l’oscurità con la pubblicazione dell’ultimo trailer di Kingdom Hearts 3.
Nei mondi Disney stanno accadendo cose molto strane per colpa delle malvage ambizioni dei nemici. Il trio eroico composto da Sora, Paperino e Pippo si prepara a nuove avventure, da battaglie acquatiche nel mondo di Pirati dei Caraibi fino a danze gioiose con i cittadini del Regno di Corona di Rapunzel. Tra le nuove immagini vediamo anche Stitch di Lilo & Stitch sotto forma di “link” (summon) e anche degli attacchi con il Keyblade a tema culinario ispirati a Ratatouille.

Inoltre è possibile vedere nuovi pezzi che compongono la storia di questo titolo come Kairi con un Keyblade, serie conversazioni tra i vari membri dell’Organizzazione 13 e il Nobody di Sora.

La musica del trailer include degli estratti del nuovo brano d’apertura originale di Kingdom Hearts 3 intitolato “Face My Fears”, frutto di una collaborazione tra la cantautrice di fama mondiale Hikaru Utada, Skrillex, l’artista vincitore di otto Grammy Award, e il celebre produttore musicale Poo Bear. Il brano sarà disponibile dal 18 gennaio 2019.

Ecco il trailer “La battaglia finale”, lungo quasi 4 minuti. buona visione.

L’articolo Kingdom Hearts 3, Sora ed i suoi amici pronti per la battaglia proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kingdom Hearts 3, Sora ed i suoi amici pronti per la battaglia

Left Alive, mostrati nuovi dettagli

Arrivano nuovi dettagli su Left Alive. Square Enix ha infatti pubblicato un trailer inedito che mostra il gameplay dell’action sparatutto con sfumature survive in arrivo su Pc e PS4 il 5 marzo prossimo.

La clip diffusa oggi mostra Novo Slava, una città distrutta dalla guerra: i giocatori dovranno affidarsi solo al loro istinto per trovare una strada per la sopravvivenza usando meccaniche furtive, fabbricando oggetti, trappole e altro ancora, in un mondo scuro e ricolmo di sfide. Bisognerà quindi studiare i possibili esiti delle proprie interazioni con gli altri sopravvissuti, e tali esiti potranno influenzare in modo positivo o negativo le rispettive probabilità di sopravvivenza.

Ecco il trailer intitolato “Trova il modo per sopravvivere” di Left Alive. A seguire anche numerose immagini. Buona visione.

Ricordiamo, per chi non lo sapesse, che Left Alive segue le vicende di tre protagonisti diversi, ognuno con le proprie storie e le proprie missioni. Con una serie di stili di gioco pieni d’azione che mescolano manovre furtive e strategiche, battaglie frenetiche e incontri adrenalinici con truppe armate fino ai denti, veicoli blindati e mech imponenti, il titolo di Square Enix porterà i giocatori nel pieno della guerra per salvare Novo Slava.

Oltre alla versione base, Left Alive sarà disponibile nella sua Mech Edition, disponibile in quantità limitate, che può essere già pre-ordinata in esclusiva sullo store di Square Enix. Oltre a una box da collezione, la Mech Edition include un’action figure del Volk creata da Takayuki Yanase, un artbook con copertina rigida di 80 pagine e una confezione Steelbook esclusiva.

Giuseppe Stecchi























L’articolo Left Alive, mostrati nuovi dettagli proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Left Alive, mostrati nuovi dettagli

Shadow of the Tomb Raider: The Pillar arriva il 18 dicembre

Square Enix ha pubblicato un nuovo video sul dietro le quinte di Shadow of the Tomb Raider prima dell’arrivo di The Pillar. Il dlc sarà disponibile dal prossimo 18 dicembre. The Pillar, la seconda delle sette avventure previste per il post lancio del gioco, si sblocca con il season pass.

Ricordiamo che la demo è uscita la settimana scorsa.

Ecco il video della durata di quasi 4 minuti. Buona visione.

L’articolo Shadow of the Tomb Raider: The Pillar arriva il 18 dicembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Shadow of the Tomb Raider: The Pillar arriva il 18 dicembre

Kingdom Hearts III, Hikaru Udata e Skrillex insieme per il tema d’apertura

Square Enix e Disney svelano il nuovo opening movie trailer di Kingdom Hearts III che debutterà il prossimo 29 gennaio su PS4 ed Xbox One.

Il brano contenuto composto da Hikaru Utada e dal vincitore di otto Grammy Awards, Skrillex, prepara i giocatori agli eventi di Kingdom Hearts III dove la battaglia finale per luce e per la vita giunge ad una conclusione epica. Con l’aiuto dei suoi fedeli compagni, Paperino e Pippo, Sora si unirà agli iconici personaggi Disney/Pixar nel tentativo di sconfiggere l’oscurità e salvare l’universo.

Ecco l’opening movie trailer di Kingdom Hearts III per ascoltare “Face My Fears”, buona visione.

I fan possono effettuare il pre-order del brano su iTunes.

Skrillex, fan dichiarato della serie, originariamente voleva remixare il brano Don’t Think Twice, già presentato da Hikaru Utada. Tuttavia, l’amicizia tra i due artisti ha dato origine a una nuova collaborazione, Face My Fears, per celebrare il lancio del gioco.

Il brano verrà pubblicato il 18 gennaio ed è stato prodotto in collaborazione con Poo Bear, il celebre produttore musicale che ha già prodotto in passato il singolo di successo mondiale di Justin Bieber What Do You Mean?

L’articolo Kingdom Hearts III, Hikaru Udata e Skrillex insieme per il tema d’apertura proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kingdom Hearts III, Hikaru Udata e Skrillex insieme per il tema d’apertura

The Last Remnant Remastered ora disponibile

Square Enix ha confermato che The Last Remnant: Remastered è disponibile ora su PS4. Vediamo il trailer di lancio.

Il gioco è stato pubblicato originariamente nel 2008, offrendo una storia accattivante, numerosi personaggi ed un intricato sistema di combattimento. In un mondo popolato dai Remnant, antiche e misteriose reliquie che garantiscono misteriosi poteri ai loro possessori, gli appassionati scopriranno l’avventura di Rush, deciso a scoprire la verità dietro ai misteri che lo circondano.

The Last Remnant Remastered è ora disponibile per la prima volta su console PlayStation con una grafica migliorata grazie all’Unreal Engine 4 che offre un’avventura ancora più affascinante. Inoltre, il gioco include i trofei PlayStation e degli aggiornamenti e delle modifiche al gameplay e all’interfaccia di gioco, che rendono il titolo migliore di quanto sia mai stato in passato.

L’articolo The Last Remnant Remastered ora disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Last Remnant Remastered ora disponibile