Archivi categoria: Square Enix

Auto Added by WPeMatico

Star Ocean: Anamnesis è disponibile

La galassia di Star Ocean: Anamnesis arriva sui dispositivi mobile iOS ed Android, scaricabile da Apple Sore e Google Play.

Nel nuovo titolo di Square Enix i giocatori di tutto il mondo potranno esplorare l’universo guidando squadre strategiche con i personaggi emblematici della serie: Attacker, Sharpshooter, Defender, Invoker e Healer.

Ripensato per dispositivi mobile, il titolo è caratterizzato da combattimenti frenetici in tempo reale all’interno di una meravigliosa grafica 3d, metterà a disposizione dei giocatori una nuova modalità multigiocatore in cooperativa con la quale potremo affrontare missioni insieme.

Vediamo il trailer di lancio.

Inoltre, a partire da oggi fino alle 16 del 6 novembre, tutti i giocatori che creeranno un nuovo account potranno partecipare alla “Welcome Aboard Campaign” effettuando l’accesso al gioco per ricevere una serie di bonus, tra cui:

  • 5000 Gems: una valuta di gioco rara che può essere usata per evocare nuovi personaggi, armi molto potenti e altro ancora.
  • 1 5 Ace Character Ticket + 3 5 Weapon Ticket: oggetti di gioco estremamente rari che sbloccano equipaggiamento e personaggi molto potenti.
  • 1 personaggio 4 Welch + 1 personaggio 5 Faize: l’iconico e spumeggiante personaggio ricorrente della serie, Welch Vineyard, e il tranquillo Faize, apparso originariamente in Star Ocean: The Last Hope, saranno disponibili insieme alle loro armi Jester’s Wand ed Eldar Lord Rapier.
  • Una serie di Crystals, Prisms, Stamina Tickets, Fol aggiuntivi e vari altri oggetti bonus per aiutare i giocatori a raggiungere il loro massimo potenziale.

2B DISPONIBILE NEL GIOCO

Ma per i giocatori in attesa di Star Ocean: Anamnesis le sorprese non sono finite: per festeggiare l’uscita del nuovo titolo Square Enix in nuovi paesi del mondo, da oggi e solo per un periodo limitato sarà disponibile 2B, l’androide della serie NieR. Quest’ultima è un’unità Attacker che domina nei combattimenti ravvicinati con le armi e sarà un elemento fondamentale nelle nuove avventure dei giocatori. Sarà possibile ottenere 2B con molta più facilità tramite un banner Campaign Character Draw di durata limitata fino alle 08 del 30 ottobre.

Inoltre, il noto artista e character designer Akiman ha illustrato 2B in un stile inedito, per festeggiare l’arrivo dell’androide nel gioco.

In contemporanea con l’arrivo di Star Ocean: Anamnesis in nuovi paesi del mondo, sono state anche pubblicate delle informazioni sui personaggi e i ruoli preferiti del gioco. I giocatori hanno prevalentemente usato Maria, Di Star Ocean: Till the End of Time, in battaglia, mentre Summer Myuria e la versione di default di Myuria, da Star Ocean: The Last Hope, si sono aggiudicate la seconda e terza posizione.

Giuseppe Stecchi

L’articolo Star Ocean: Anamnesis è disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Star Ocean: Anamnesis è disponibile

Just Cause 4, pubblicato lo Story trailer

In Just Cause 4, Rico Rodriguez visita l’isola sudamericana fittizia di Solís per cercare di scoprire la verità dietro la morte di suo padre.

Solís è un luogo colpito da tempeste e tornado estremamente violenti, oltre a trovarsi in uno stato di agitazione e praticamente sull’orlo di una guerra. Il famigerato esercito della Mano Nera, guidato dalla pericolosa Gabriela, cerca in ogni modo di tenere la situazione sotto controllo.

Presto Rico si alleerà con Mira e si troverà a capo di un esercito di dissidenti, facendosi strada tra le cospirazioni e il caos grazie al suo rampino e alla sua tuta alare.

Just Cause 4 è un capitolo importante della serie e sarà disponibile il prossimo 4 dicembre su Pc, PS4 ed Xbox One.

Vi lasciamo alla clip sulla storia (lo Story trailer) pubblicato da Square Enix, buona visione.

L’articolo Just Cause 4, pubblicato lo Story trailer proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Just Cause 4, pubblicato lo Story trailer

Left Alive arriverà su Steam e PS4 a marzo

Square Enix ha annunciato oggi che lo sparatutto action survival Left Alive sarà disponibile per Steam e PS4 dal 5 marzo 2019.

Realizzato dagli sviluppatori Toshifumi Nabeshima (direttore della serie di Armored Core), Yoji Shinkawa di Kojima Productions (character designer della serie di Metal Gear) e Takayuki Yanase (mech designer di titoli come Ghost in the Shell: Arise e Xenoblade Chronicles X), Left Alive narra una storia oscura di sopravvivenza dal punto di vista di tre protagonisti diversi che cercano di fuggire da Novo Slava, una città distrutta dalla guerra.

È già possibile prenotare la Day One Edition digitale su PlayStation Store e Steam .

Quest’edizione include il gioco base e dei dlc extra, tra cui un pacchetto munizioni, un giubbotto antiproiettile leggero e un pacchetto recupero, oltre ai contenuti esclusivi elencati qui sotto:

●        PlayStationStore: un tema statico per PlayStation 4, l’arma Slava e un pacchetto di materiali (ora disponibile per il pre-order).
●        Steam: un set di sfondi, un campione della colonna sonora e l’arma Padub (disponibile per il pre-acquisto dalle 18 CEST di oggi) .

LA MECH EDITION

I collezionisti più sfegatati potranno acquistare una Mech Edition disponibile in quantità limitate, che può essere già prenotata sullo Square Enix Store al prezzo di 159,99 euro. Oltre ad una confezione da collezione, la Mech Edition include:

●        La Day One Edition del gioco, che include il gioco completo e il pacchetto DLC sopravvivenza della Day One;
●        Una action figure di VOLK, ideata appositamente da Takayuki Yanase, con degli accessori, delle armi e delle mani sostitutive;
●        Hardback Art Collection: un artbook con copertina rigida di 80 pagine;
●        Una confezione Steelbook esclusiva con i design dei mech creati da Yoji Shinkawa e Takayuki Yanase.

L’articolo Left Alive arriverà su Steam e PS4 a marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Left Alive arriverà su Steam e PS4 a marzo

The Forge è il primo dlc di Shadow of the Tomb Raider

Shadow of the Tomb Raider riceverà il primo dlc il prossimo 13 novembre. Si chiama The Forge ed è stato appena annunciato da Square Enix, Eidos Montréal e Crystal Dynamics. Sarà disponibile gratuitamente per i possessori del season pass ma verrà venduto anche separatamente per gli utenti Pc, PS4 ed Xbox One.

In “The Forge”, Lara dovrà superare dei fiumi di lava nella Forgia dei caduti per scoprire i segreti di Kuwaq Yaku. Durante il suo viaggio, Lara scoprirà dei dettagli su un’antica eredità di un amico e dovrà superare un pericolo che tutti credevano perduto tra le fiamme. “The Forge” include una nuova Tomba della sfida, da affrontare sia in single player che in modalità cooperativa. Chi completerà la Tomba della sfida otterrà la nuova abilità Granatiere, oltre alla tenuta Sandman e all’arma Cavaliere silenzioso.



Questa è una storia inedita ed inaugura la serie di sette avventure dlc mensili disponibili con il season pass, che offrirà ai giocatori una serie di nuovi contenuti, Tombe della sfida, esperienze in cooperativa, armi e tenute, le modalità Attacco a punti e Attacco a tempo e nuove missioni secondarie della storia.

Lara Croft è sopravvissuta ad una giungla spietata, ha esplorato luoghi enormi pieni di tombe e ha affrontato la Trinità per il destino dell’umanità, il tutto con la minaccia di un’apocalisse Maya come sfondo. Altre avventure l’aspettano nella città perduta di Paititi. Nella serie di dlc che espandono il mondo di Shadow of the Tomb Raider ci saranno nuovi misteri e sfide, le amicizie e le rivalità si rafforzeranno e, soprattutto, si scopriranno nuove tombe.

L’articolo The Forge è il primo dlc di Shadow of the Tomb Raider proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Forge è il primo dlc di Shadow of the Tomb Raider

The Quiet Man debutterà su PS4 e Steam il primo novembre

Square Enix ha annunciato che The Quiet Man sarà disponibile in formato digitale per PlayStation 4 e Steam dal prossimo 1° novembre.

Il titolo si propone di portare i giocatori al di là del suono con un’esperienza cinematografica narrativa e coinvolgente, che può essere completata in una volta sola. Nel corso di questa storia, che si svolge in una sola notte, gli appassionati dovranno mettersi nei panni del protagonista Dane, un ragazzo sordo che cerca di scoprire le ragioni dietro al rapimento della cantante Lala da parte di un misterioso uomo mascherato.

Dall’1 al 15 novembre, chi acquisterà il titolo su PlayStation Store riceverà il gioco, un tema dinamico per PS4 e un set di otto avatar PlayStation Network. Nello stesso periodo, chi acquisterà il titolo su Steam riceverà il gioco e un set di sette sfondi per desktop e dispositivi mobili. Inoltre, chi acquisterà il titolo su qualsiasi delle piattaforme entro lo stesso periodo, riceverà anche uno sconto del 10%.

Vi lasciamo al video di quattro minuti abbondanti. Buona visione.

L’articolo The Quiet Man debutterà su PS4 e Steam il primo novembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Quiet Man debutterà su PS4 e Steam il primo novembre

L’episodio 1 di Life is Strange 2 è disponibile

Life is Strange 2 debutta oggi su Pc, PS4 ed Xbox One. La nuova stagione della serie di avventure firmata da Dontnod Entertainment si mostra nel trailer di lancio e con l’arrivo sugli store digitali del primo episodio.

I giocatori possono così iniziare la storia di due fratelli, Sean e Daniel Diaz, rispettivamente di 16 e 9 anni, costretti a scappare dalla loro casa nella periferia di Seattle dopo un tragico evento che cambierà le loro vite per sempre.

A complicare ulteriormente la situazione si aggiunge l’arrivo di un nuovo potere che avrà grandi ripercussioni sui due protagonisti e sul loro rapporto fraterno. Le cose non torneranno mai più come prima.

La storia di Life is Strange 2 si svolge nel corso di un anno e inizia quando Sean e Daniel sono costretti a lasciare Seattle per andare nella città natale del loro padre, a Puerto Lobos, in Messico.

Vivere per strada è un’esperienza difficile e insegna che nulla è mai solo bianco o nero. Non ci sono scelte giuste e scelte sbagliate, esistono solo le tue scelte. Pondera con attenzione le tue decisioni, ricordando che Daniel è sempre lì a guardarti, imparando dai tuoi atteggiamenti.

L’aspetto chiave di Life is Strange 2 è la dinamica dell’esempio fraterno che si instaura tra i due protagonisti. Le decisioni che prenderai nel primo episodio della stagione avranno conseguenze anche a lungo termine e trasformeranno il modo in cui Sean si relazionerà col fratellino Daniel nel corso dei quattro episodi successivi.

Raoul Barbet e Michel Koch, direttori creativi di Life is Strange, hanno commentato:

Siamo incredibilmente felici di poter raccontare al mondo un nuovo capitolo della serie di Life is Strange, con una bellissima storia che tratta temi come il rapporto tra fratelli e quello del diventare adulti. Speriamo che i fan accolgano anche questa storia e i nuovi personaggi con la stessa passione che hanno dimostrato nei confronti della prima stagione.

Raoul Barbet, Michel Koch e il loro team di Life is Strange della Dontnod Entertainment ritornano con una nuova avventura narrativa che vuole continuare la tradizione della serie raccontando delle storie coinvolgenti di personaggi in cui è possibile immedesimarsi con ambientazioni realistiche e problemi reali, il tutto condito con un elemento sovrannaturale. Una nuova storia che affronta temi quali il rapporto fraterno, la crescita, l’educazione di un bambino e le responsabilità che inevitabilmente arrivano quando si diventa adulti.

Jon Brooke, vicepresidente del brand marketing di Square Enix External Studios ha spiegato:

Life is Strange è una serie alla quale siamo particolarmente affezionati qui alla Square Enix External Studios e siamo davvero fieri di poter presentare il primo episodio di Life is Strange 2 ai giocatori di tutto il mondo. È solo il primo, emozionante atto di una stagione tutta nuova di Life is Strange e ha un valore tutto suo all’interno del vasto universo interconnesso di Life is Strange che stiamo costruendo.

L’articolo L’episodio 1 di Life is Strange 2 è disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L’episodio 1 di Life is Strange 2 è disponibile

Cast stellare per Kingdom Hearts III

Kingdom Hearts III avrà un cast stellare. Square Enix e Disney hanno svelato gli attori che daranno vita ai personaggi nel gioco in arrivo a gennaio 2019. Nella lista figurano Kristen Bell, Idina Menzel; Josh Gad (Frozen) e Zachary Levi (Rapunzel) riprendono il loro ruolo.



Ecco la lista:

  • Josh Gad (Frozen, La bella e la bestia) come Olaf da Frozen
  • Kristen Bell (Frozen, Veronica Mars, Non mi scaricare) come Anna da Frozen
  • Idina Menzel (Frozen, Come dàincanto, Rent) come Elsa da Frozen
  • Jonathan Groff (Frozen, Mindhunter, American Sniper) come Kristoff da Frozen
  • Zachary Levi (Rapunzel, Chuck, Thor: The Dark World) come Flynn Rider da Rapunzel
  • Donna Murphy (Rapunzel, Il ritmo del successo) come Madre Gothel da Rapunzel
  • John Ratzenberger (Toy Story, Cin cin, Gli Incredibili, Coco) come Hamm da Toy Story
  • Wallace Shawn (Toy Story, La storia fantastica, The Good Wife) come Rex da Toy Story
  • Tate Donovan (Hercules, The O.C., Argo) come Hercules da Hercules
  • Kevin R. McNally (Pirati dei Caraibi) come Gibbs dalla serie Pirati dei Caraibi
  • Tony Anselmo come Paperino
  • Bill Farmer come Pippo
  • Haley Joel Osment (Il sesto senso, A.I.) riprenderà il ruolo di Sora, il protagonista dal cuore puro, in KINGDOM HEARTS.

Molti altri talentuosi attori presteranno le loro voci per Kingdom Hearts III rendendolo il capitolo della serie con il cast più eccezionale.

L’articolo Cast stellare per Kingdom Hearts III proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Cast stellare per Kingdom Hearts III

Just Cause 4, la rivale di Rico è protagonista di un video

In Just Cause 4, il protagonista Rico Rodriguez dovrà affrontare l’avversaria più tenace che abbia mai incontrato, ovvero la spietata leader della Mano Nera, Gabriela Morales.

La Mano Nera è l’avversario più potente che Rico abbia mai affrontato. È la forza più grande, meglio equipaggiata e meglio finanziata del pianeta e Solís è il suo quartier generale. È proprio a Solís che la Mano Nera addestra le sue truppe d’élite, dove sviluppa e accumula le sue armi sperimentali all’avanguardia… È il suo territorio e dove è più forte.

Just Cause 4 debutterà il prossimo 4 dicembre su Pc, PS4 ed Xbox One. Vi lasciamo adesso alla clip pubblicata da Square Enix. Buona visione.

 

L’articolo Just Cause 4, la rivale di Rico è protagonista di un video proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Just Cause 4, la rivale di Rico è protagonista di un video

Dragon Quest XI – Echi di un’era perduta, Recensione PS4

Migliaia di copie vendute nei giorni del lancio nel Paese del Sol Levante, con le consuete code chilometriche di fronte ai negozi, di quelle che i giapponesi riservano solo ai grandi eventi. E Dragon Quest XI – Echi di un’era perduta per certi versi lo è: è il grande ritorno di Square Enix al JRPG classico, un titolo bello e ricco di contenuti, degno di entrare a far parte di una serie storica e amatissima dal pubblico.

Era infatti il lontano 1986 quando lo sceneggiatore Yuji Horii, l’artista Akira Toriyama e il compositore Koichi Sugiyama formavano all’interno di Enix un sodalizio professionale per la creazione di un universo fantasy che avrebbe segnato una svolta epocale nel mondo dei videogame.

Ecco cosa ne pensiamo di Dragon Quest XI, uscito lo scorso 4 settembre su Pc e PS4. Buona lettura.

ESPLORANDO UN MODO ENORME

Tornando comunque in tema, Dragon Quest XI è un JRPG single-player con combattimenti a turni, incontri non casuali, e tantissime cose da fare all’interno di un mondo libero di essere esplorato nella sua interezza. I paesaggi che si stagliano a perdita d’occhio sono dettagliati e variegati e spaziano dalle vaste praterie ai caldi deserti passando per le immense distese marine alle montagne innevate, grandi dungeon e dettagliate città e castelli.
Ci possono volere decine di minuti, anche ore, per visitare con cura tutto. Dipende solo dal giocatore, dal suo modo di concepire un’esperienza videoludica simile.

L’elemento esplorativo è una componente fondamentale del gioco, così come grande importanza è stata data all’interazione con gli elementi che “popolano” le varie cittadine o i vari locali che si possono esplorare.

In questi ambienti si potrà infatti parlare con gli abitanti per raccogliere informazioni utili o sbloccare side-quest, sia interagire con diversi oggetti quali botti, vasi, librerie, pozzi e sacchi, nei quali molto spesso si celano preziose sorprese. Il trascorrere del tempo ha infatti un ruolo fondamentale in Dragon Quest XI: alcuni abitanti del villaggio usciranno solo la notte, per esempio, altri si barricheranno in casa lasciandovi magari in sospeso qualche preziosa informazione fino all’indomani mattina, mentre determinati eventi o “quest” saranno possibili essere svolti solo di giorno.
Perfino i mostri cambiano a seconda del momento della giornata in cui ci si trova in una determinata area. Oppure ancora giocare al casinò, che offre la possibilità di raddoppiare i propri danari (ma anche di perderli del tutto) con il Bingo, le roulette o le slot machine, o fare acquisti nei classici negozietti o bancarelle piene zeppe di armi, protezioni e oggetti di ogni tipo.

LIVELLO DI SFIDA CALIBRABILE

Raramente ci si trova in difficoltà e a conti fatti non è necessario ricorrere al grinding selvaggio per migliorare le statistiche del proprio party prima di qualche scontro particolarmente ostico, ma basta essere preparati il giusto per affrontare senza patemi d’animo le missioni più complesse. Il livello di difficoltà generale non è molto alto (ma nella edizione occidentale, quella presa qui in esame, si possono settare dei parametri per renderlo più difficile), e male che vada, in caso di sconfitta il gioco si limita a rispedire l’utente e la sua truppa all’ultimo salvataggio, ma con meno danaro nel portafogli. Ad ogni modo, i combattimenti si svolgono dopo la classica schermata di battaglia che segue il contatto fisico con qualche nemico sullo schermo: gli scontri non sono casuali, quindi gli avversari sono visibili sulla mappa e talvolta evitabili.



Una volta che inizia il combattimento, questo avviene a turni, col videogiocatore che può decidere se controllare solo il protagonista, col resto del party che agisce automaticamente seguendo una delle tattiche predefinite scelte precedentemente, oppure tutti i membri uno alla volta. Il sistema di combattimento è semplice e intuitivo, con i classici attacchi fisici e magici via menu, e le abilità univoche di ogni personaggio da alternare abilmente per sfruttarle a dovere in base alle caratteristiche e alle debolezze dei nemici. La vera novità è qui costituita dai Poteri Pimpanti, una tipologia di attacchi speciali che un personaggio può eseguire da solo o in cooperativa con altri membri della squadra che a loro volta si trovano nello stesso status.

La condizione affinché si possano usare questi poteri prevede che il membro del party abbia subito prima una certa quantità di danni. Una volta acquisito il necessario numero di punti esperienza per salire di livello, i giocatori hanno l’opportunità di decidere da se come spenderli su una apposita scacchiera che ricorda un po’ la Sferografia di Final Fantasy X. In pratica con questo sistema è possibile far apprendere al proprio eroe virtuale nuove abilità con una spada o un boomerang, per esempio, in modo che egli impari ad usare meglio quella specifica classe di armi e magari scopra nuove combo.

ECHI DI UN’ERA PERDUTA

Dragon Quest XI conferma di essere un RPG “classico” anche a livello di trama e ambientazione. Maghi, castelli, borghi medievali, tutti elementi chiave della storia nel più puro e tradizionale stile fantasy, fanno da contorno alle vicende di un giovane cresciuto nel tranquillo villaggio di Roccapietra che dopo aver partecipato alla cerimonia di passaggio all’età adulta del suo villaggio, scopre un’incredibile verità: infatti è la reincarnazione del leggendario “Lucente”, un eroe che ha salvato il mondo in epoche passate, ed è destinato a fare grandi cose… Ma dopo aver rivelato la sua vera identità, l’eroe viene marchiato come “Figlio dell’Ombra” e l’esercito inizia a dargli la caccia. Durante la sua fuga, raduna un gruppo di coraggiosi avventurieri, tra i quali la guaritrice Serena, il ladro Erik dai capelli blu e il vecchio misterioso Rab.

Questi credono davvero alla reincarnazione del Lucente e con lui partono per un viaggio che li porterà ad attraversare continenti e oceani, dove scopriranno una terribile minaccia che incombe sul mondo. La storia, pur non essendo complessa o melodrammatica come quella di Final Fantasy XV, si rivela fin da subito accattivante grazie a un sapiente miscuglio di ironia, colpi di scena e drammaticità. Pur non essendo molto ampio, il party appare ottimamente caratterizzato, specie per quanto riguarda la personalità di ogni singolo componente del gruppo. Senza contare la forte impronta visiva che solo la mano di un artista del calibro di Toriyama può dare ad un personaggio.

COME IN UN CARTONE ANIMATO

Per quanto riguarda il comparto tecnico, Dragon Quest XI è un vero spettacolo per gli occhi grazie alla scelta dei colori e alla modellazione tridimensionale di personaggi, scenari e creature. I personaggi sono realizzati in uno splendido cel-shaded 3D e possono vantare una “rivestitura” di texture d’alta qualità. Ognuno di loro è caratterizzato da un elevato numero di animazioni, soprattutto in battaglia, e a seconda delle armi che hanno equipaggiate, il loro look cambia visivamente.

Questo “trattamento” estetico è stato riservato perfino ai mostri. Tutte le creature presenti nel gioco sono animate in maniera egregia e curate in ogni particolare, alcuni perfino con un dettaglio tale da sembrare quasi personaggi chiave del gioco piuttosto che semplici “sparring-partner”. Da segnalare l’aspetto piuttosto divertente di certe creature, in puro stile Toriyama.



Città affollate, villaggi pittoreschi, foreste lussureggianti, castelli e dungeon tenebrosi da esplorare, tutti disegnati con cura e rappresentati con una pulizia dell’immagine davvero notevole. Note conclusive per il comparto audio. Le musiche bene si sposano col contesto narrativo entro cui vengono eseguite, aggiungendo di fatto al gioco grande carisma e impatto. Peccato solo che siano in formato midi, che fa perdere un po’ quella qualità garantita da altri formati. Infine ai più nostalgici farà certo piacere sapere che per quanto concerne i vari effetti sonori, esplosioni, rumori di battaglia, etc, sono presenti dei suoni che ci hanno riportato alla mente i vecchi Dragon Quest.

BOX EDIZIONE EUROPEA

L’edizione europea del gioco presenta alcune novità rispetto a quella giapponese. Voci in inglese: che portano in vita il fantastico cast di personaggi. La missione estrema: una modalità molto difficile che offre sfide aggiuntive per i giocatori più esperti. Menu e interfaccia utente rinnovati: con miglioramenti grafici e un sistema di navigazione più intuitivo.
Modalità foto: che permette ai giocatori di fotografare in dettaglio i fantastici paesaggi, i personaggi e i mostri del gioco. Una nuova funzione per correre e vari altri miglioramenti di sistema, come l’ottimizzazione dei movimenti dei personaggi e della visuale.

COMMENTO FINALE

Dragon Quest XI – Echi di un’era perduta è con ogni probabilità il miglior JRPG di questa generazione di console. E lo è perché su un impianto tecnico “moderno” è riuscito a costruire un titolo capace di mantenere intatti lo spirito e il gameplay della serie. Cosa che, in un periodo in cui assistiamo a continui stravolgimenti tecnici in molte saghe storiche, può paradossalmente far piacere ai più tradizionalisti. Il feeling, l’atmosfera dei vecchi titoli dell’era 8/16 bit c’è tutta, insomma, nonostante il passaggio ad una grafica tridimensionale moderna ed estremamente piacevole da vedere. Consigliatissimo.

 

L’articolo Dragon Quest XI – Echi di un’era perduta, Recensione PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dragon Quest XI – Echi di un’era perduta, Recensione PS4

Life is Strange 2, trailer di lancio

Manca solo una settimana all’uscita di Life is Strange 2. Il primo episodio della serie si intitola Roads e sarà disponibile dal prossimo 27 settembre in digitale su Pc, PS4 ed Xbox One. Square Enix e DontNod hanno pubblicato il trailer di lancio.

Quindi è tutto pronto per l’inizio della storia che vedrà protagonisti Sean e Daniel Diaz, due fratelli che vivono nella periferia di Seattle.

Dopo un tragico evento sono obbligati a scappare dalla polizia e il loro rapporto verrà messo alla prova dai pericoli che dovranno affrontare per strada e dalla manifestazione di un potere soprannaturale che non capiscono e non riescono a controllare completamente.

La stagione, suddivisa in 5 episodi, seguirà Sean e Daniel nel corso di un anno, mentre vanno da Seattle in Messico. Il viaggio è lungo e i fratelli non sono per niente preparati, dato che dovranno partire con pochissimi soldi e gli oggetti che Sean aveva con sé al momento del tragico evento.

Per sopravvivere potranno rubare o fare la cosa giusta e proseguire senza i beni di prima necessità essenziali per il viaggio. In ogni caso, cosa imparerà Daniel dalle azioni di Sean? Ora che Sean è completamente responsabile per il suo fratellino più piccolo, si renderà conto che le sue decisioni potranno cambiare per sempre la vita di entrambi…

L’articolo Life is Strange 2, trailer di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Life is Strange 2, trailer di lancio

Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta – Recensione

Dragon Quest XIDragon Quest XI: Echi di un’era perduta è uno dei giochi più attesi di questa ultima parte del 2018, anno segnato da ben poche gioie rispetto al 2017 ma che si è fatto comunque valere con alcune perle interessanti come Monster Hunter World e il ritorno di Yakuza Kiwami 2. Gli amanti dei jrpg, dopo […]

L’articolo Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta – Recensione proviene da HavocPoint.

Shadow of the Tomb Raider debutta oggi in tutto il mondo

Oggi è il gran giorno di Shadow of the Tomb Raider. Per la gioia di milioni di appassionati di tutto il mondo. Il nuovo capitolo della serie che vede protagonista l’iconica Lara Croft è disponibile da oggi su Pc, PS4 ed Xbox One a firma di Square Enix, Eidos Montreal e Crystal Dynamics.

Per celebrare la pubblicazione, il publisher ha diffuso uno spettacolare trailer di lancio che sottolinea il viaggio emozionante che aspetta i giocatori mentre vivono il punto di svolta della vita della protagonista della serie.

Ecco il trailer di lancio:

Dan Chayer-Bisson, game director di Eidos-Montréal ha detto:

Ho fatto parte del reboot dall’inizio del progetto ed è così gratificante aver aiutato a guidare la serie nel corso degli anni. Shadow of the Tomb Raider rappresenta qualcosa di speciale per tutti i fan della serie, sia per chi gioca a Tomb Raider per la prima volta, sia per i fan di lunga data. Io e il team siamo molto fieri di quello che abbiamo creato e speriamo che i giocatori in qualsiasi parte del mondo apprezzino il momento di svolta della vita di Lara Croft.




Il capo di Eidos-Montréal, David Anfossi, ha sottolineato:

Con Shadow of the Tomb Raider i giocatori assistono a un’esperienza impegnativa e imprevista che spingerà Lara Croft oltre i suoi limiti. Siamo fieri del lavoro svolto e credo che questo gioco sia il modo perfetto per concludere l’incredibile finale della storia delle origini di Lara Croft.

In Shadow of the Tomb Raider, Lara dovrà sopravvivere alle mortali insidie della giungla, esplorare tombe spaventose e affrontare il suo momento più buio. Nel suo tentativo di scongiurare l’apocalisse Maya, Lara diventerà la Tomb Raider che tutti conosciamo.

L’articolo Shadow of the Tomb Raider debutta oggi in tutto il mondo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Shadow of the Tomb Raider debutta oggi in tutto il mondo

Annunciata la prima esperienza PlayStation VR di Kingdom Hearts

Alle porte del Tokyo Game Show, Square Enix e Disney hanno svelato la Kingdom Hearts: VR Experience durante il tour PlayStation LineUp in Giappone. Questa nuova e gratuita esperienza per PlayStation VR permetterà ai fan di immergersi nell’universo della serie come mai prima d’ora e di rivivere alcuni dei ricordi più cari di Kingdom Hearts.

Sviluppato da Sony Interactive Entertainment Inc. e Square Enix, il progetto “Virtual Reality Projection Mapping” espande l’esperienza visiva e invita i fan a immergersi in un video interattivo di 10 minuti con musiche della serie di Kingdom Hearts. I fan potranno anche sbloccare nuovi contenuti semplicemente giocando all’esperienza virtuale.

L’articolo Annunciata la prima esperienza PlayStation VR di Kingdom Hearts proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciata la prima esperienza PlayStation VR di Kingdom Hearts

Left Alive, un video sull’invasione a Novo Slava

In occasione del Tokyo Game Show 2018, Square Enix ha svelato un nuovo trailer del suo prossimo survival action shooter Left Alive.

Il video introduce i tre protagonisti principali, ognuno con le proprie storie, le proprie missioni ed i propri sentieri per la salvezza. Ambientato durante un’invasione devastante a Novo Slava nell’anno 2127, Left Alive racconta una storia umana di sopravvivenza.

Il gioco, in arrivo nel 2019 su Steam e PS4, riunisce i celebri sviluppatori, Toshifumi Nabeshima (director della serie Armored Core), Yoji Shinkawa di Kojima Productions (character designer della serie Metal Gear) e Takayuki Yanase (mech designer di Ghost in the Shell: Arise, Mobile Suit Gundam 00, Xenoblade Chronicles X) per creare un mondo duro e oscuro.

Spazio alla clip nonché ad alcune immagini. Buona visione.






L’articolo Left Alive, un video sull’invasione a Novo Slava proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Left Alive, un video sull’invasione a Novo Slava

Collaborazione tra Dragon Quest e FF Brave Exvius

Square Enix ha annunciato che l gdr mobile Final Fantasy Brave Exvius celebrerà il lancio di Dragon Quest XI: Echi di un’era perduta con una collaborazione in game a partire da oggi.

In aggiunta ai nuovi, questa collaborazione renderà nuovamente disponibili i vecchi contenuti della serie di Dragon Quest per un periodo limitato.

Estark attende giocatori pronti a sfide e alla ricerca di ricompense generose, ora fino al 20 settembre in un nuovo evento raid. I giocatori possono anche aggiungere Estark, Überkilling Machine e Slime Knight ai loro ranghi attraverso un nuovo summon. Le iconiche Marquis de Leon, Dracky e Slime unit saranno anche disponibili per i giocatori attraverso un raid summon.

Oltre a questo nuovo contenuto, i giocatori possono approfondire le missioni di tipo battaglia per fronteggiare gruppi di mostri in questo evento di ritorno. Inoltre, gli amati mostri della serie di Dragon Quest, Golem e Robbin’ ‘Ood, saranno presenti nelle battaglie regolari, mentre le battaglie con i boss includeranno i formidabili nemici Dragonlord e Orochi. Le medaglie guadagnate dalle vittorie in queste battaglie possono essere scambiate con la spada di Erdrick e con altre altri oggetti della serie di Dragon Quest.
Dragonlord, Liquid Metal Slime, Robbin’ ‘Ood, Golem, Killing Machine e Orochi sono disponibili attraverso una summon fino al 20 settembre.

L’articolo Collaborazione tra Dragon Quest e FF Brave Exvius proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Collaborazione tra Dragon Quest e FF Brave Exvius