Archivi categoria: Realtà Virtuale

Auto Added by WPeMatico

Prey: Typhon Hunter arriva l’11 dicembre

La notizia era nell’aria. Il web aveva raccolto alcune indiscrezioni e Bethesda le ha confermate con l’annuncio ufficiale. Si chiama Prey: Typhon Hunter ed è l’ultimo aggiornamento della Digital Deluxe del gioco e di Mooncrash. L’update sarà disponibile l’11 dicembre ed includerà una nuova modalità multigiocatore ed un’esperienza VR per giocatore singolo

La versione VR della modalità multiplayer arriverà ad inizio 2019 per Pc e PS VR. Vediamo insieme il nuovo trailer. Buona visione.

I CONTENUTI DELL’AGGIORNAMENTO

Prey: Typhon Hunter include due nuove  modalità per Prey:

  • Typhon Hunter (multigiocatore): una versione al cardiopalma di nascondino in cui un giocatore, nei panni di Morgan Yu, viene braccato da cinque avversari che giocano come mimic, nascosti in oggetti di uso quotidiano e pronti a balzare sulla preda. Morgan deve trovare e distruggere i cinque mimic prima che scada il tempo. Typhon Hunter VR, che porta Morgan nel mondo della realtà virtuale, uscirà all’inizio del 2019.
  • TranStar VR: una campagna esclusivamente VR per giocatore singolo in cui vestirete i panni di vari dipendenti della TranStar che dovranno completare obiettivi e risolvere complessi rompicapi su Talos I pochi giorni prima degli eventi di Prey. TranStar VR sarà disponibile per PC e PS VR.

I giocatori che hanno già acquistato Prey: Digital Deluxe o aggiornato Prey con Prey: Mooncrash riceveranno entrambe le modalità gratuitamente. I nuovi giocatori possono acquistare Prey: Digital Deluxe a 39,99 euro per ottenere il titolo originale e tutti gli aggiornamenti disponibili; chi già possiede Prey può passare a Prey: Mooncrash per 19,99 euro.

L’articolo Prey: Typhon Hunter arriva l’11 dicembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Prey: Typhon Hunter arriva l’11 dicembre

A Fisherman’s Tale in arrivo su PlayStation Vr

Il nuovo puzzle game VR A Fisherman’s Tale è stato annunciato da Vertigo Games, Innerspace ed ARTE. Il titolo arriverà su PlayStation VR, HTC VIVE, Oculus Rift e Windows Mixed Reality a gennaio 2019.

Grazie al senso di proiezione del VR, Innerspace ha creato una meccanica di gioco unica: nonostante sia un gioco cooperativo, in A Fisherman’s Tale, invece di giocare con gli altri, il giocatore collaborerà con più dimensioni di sé stesso e sarà in grado di stravolgere la sua realtà nuova e peculiare, avendo come sfondo una storia decisamente insolita.




Il pescatore, protagonista del racconto, che cerca di rompere le illusioni per trovare la verità e fuggire da un mondo elusivo. Si muoverà in una maniera tale da poter rompere più leggi della fisica, grazie alla rivoluzionaria cooperativa multidimensionale. Dovrà quindi, usare le mani per raccogliere, lanciare, combinare tutto quello che trova in questa strana realtà.

Spazio alla clip. Buona visione.

L’articolo A Fisherman’s Tale in arrivo su PlayStation Vr proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di A Fisherman’s Tale in arrivo su PlayStation Vr

Annunciata la prima esperienza PlayStation VR di Kingdom Hearts

Alle porte del Tokyo Game Show, Square Enix e Disney hanno svelato la Kingdom Hearts: VR Experience durante il tour PlayStation LineUp in Giappone. Questa nuova e gratuita esperienza per PlayStation VR permetterà ai fan di immergersi nell’universo della serie come mai prima d’ora e di rivivere alcuni dei ricordi più cari di Kingdom Hearts.

Sviluppato da Sony Interactive Entertainment Inc. e Square Enix, il progetto “Virtual Reality Projection Mapping” espande l’esperienza visiva e invita i fan a immergersi in un video interattivo di 10 minuti con musiche della serie di Kingdom Hearts. I fan potranno anche sbloccare nuovi contenuti semplicemente giocando all’esperienza virtuale.

L’articolo Annunciata la prima esperienza PlayStation VR di Kingdom Hearts proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciata la prima esperienza PlayStation VR di Kingdom Hearts

Kona supporta la realtà virtuale

Ravenscourt e Parabole ci informano che il loro titolo horror survival-adventure, Kona VR, è ora disponibile su Pc e su PlayStation VR.
Giusto in tempo per festeggiare il primo compleanno del gioco permette agli appassionati di vivere l’inquietante avventura originale da una prospettiva completamente nuova.
Kona VR è disponibile in un bundle per i nuovi giocatori o come dlc per coloro che hanno già acquistato il gioco base.

Tra le caratteristiche il supporto cross-save tra modalità VR e non. Ricordiamo che il gioco fa tornare gli utenti nel Canada del Nord del 1970 quando una bizzarra tormenta ha devastato il lago di Atamipek. I giocatori vestiranno i panni del detective privato Carl Fauberet per esplorare il misterioso villaggio, investigare su eventi surreali e combattere per restare in vita in un contesto ricco di misteri e intrighi.

L’articolo Kona supporta la realtà virtuale proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kona supporta la realtà virtuale

Fallout 76 potrebbe ricevere il supporto VR

Fallout 76 è stato tra i protagonisti dell’E3 2018 che si è concluso da poco a Los Angeles. Presentato nella conferenza-evento di Bethesda, il nuovo capitolo della serie ruolistica ad ambientazione post-apocalittica quasi certamente non avrà il supporto per la realtà virtuale al lancio. Tuttavia potrebbe riceverlo in futuro.

Pete Hines, vicepresidente di Bethesda, abbia candidamente e sostanzialmente detto ad UploadVR di non aver piani attuali in merito.

“Non sono sicuro di come funzionerebbe. Non ho mai sentito la VR menzionata in relazione a Fallout 76. Ciò non significa che non accadrà, però”.

La curiosità sul supporto alla realtà virtuale nasce dal fatto che la software house abbia pubblicato nel recente passato Doom VFR e Skyrim VR. Resta da capire se questa caratteristica possa essere efficace anche su un titolo come Fallout 76 che avrà anche una forte componente multiplayer che, per inciso, fa il suo debutto nella saga. Probabile che dopo aver ottimizzato il tutto, la VR possa arrivare come nei titoli sopracitati.

Il gioco, lo ricordiamo, debutterà il prossimo 14 novembre. All’E3 2018 ci sono state diverse informazioni importanti che sono elencate in questo nostro articolo dove è presente anche il trailer in 4K ed altre immagini. Pronti ad esplorare la Virginia Occidentale post-nucleare?

L’articolo Fallout 76 potrebbe ricevere il supporto VR proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 76 potrebbe ricevere il supporto VR

Wolfenstein: Cyberpilot, trailer E3 2018

Immergiamoci nel mondo di Wolfenstein come mai prima d’ora con la nuova avventura in realtà virtuale Wolfenstein: Cyberpilot.

Nei panni di un hacker della resistenza, prendiamo il controllo delle macchine da guerra naziste come il Panzerhund sputafuoco per fermare la crescente minaccia delle forze naziste a Parigi.

Quasi due decenni dopo gli eventi di Wolfenstein II: The New Colossus, dovrete distruggere, abbattere e bruciare il regime per aiutare la resistenza francese.

Wolfenstein: Cyberpilot sarà pubblicato nel 2019. Spazio ora al video diffuso da Bethesda in occasione dell’E3 2018. Buona visione.

L’articolo Wolfenstein: Cyberpilot, trailer E3 2018 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wolfenstein: Cyberpilot, trailer E3 2018

Disponibile l’espansione Star Trek: Bridge Crew – The Next Generation

Arriva a velocità curvatura Star Trek: Bridge Crew – The Next Generation. Ubisoft, infatti, annuncia la disponibilità dell’espansione per PlayStation 4 ed in particolar modo per gli utenti con PlayStation VR e quindi adatto alla realtà virtuale.

Nondimeno, il gioco si dirige a velocità warp anche su Pc dove sarà disponibile a partire dal 21 luglio per tutti gli utenti VR in possesso di HTC Vive, Oculus Rift e Windows Mixed Reality, ma anche per i giocatori non dotati di visori VR. L’espansione sarà giocabile in modalità multipiattaforma su tutte le piattaforme ed è disponibile a un prezzo di 15 euro.

Sviluppata da Red Storm Entertainment, uno studio di Ubisoft, l’espansione The Next Generation, come da titolo, consente ai giocatori di continuare a esplorare l’universo di Star Trek con l’equipaggio della nave di classe Galaxy U.S.S. Enterprise NCC-1701-D di Star Trek: The Next Generation, mettendo alla prova le proprie abilità di combattimento contro gli enigmatici Romulani e i cattivi preferiti di sempre, gli implacabili Borg.

Vediamo il trailer di lancio. Buona visione.

A bordo della Enterprise-D, i giocatori hanno a disposizione un nuovo ruolo di comando, l’ufficiale operativo, che ha il compito di scegliere e assegnare i vari membri dell’equipaggio sulla nave. In questo modo sarà possibile modificare le capacità della nave, attivando funzionalità come la modulazione degli scudi, la Mira di precisione e altre abilità per affrontare le navi invisibili.

Inoltre, l’espansione Star Trek: The Next Generation introduce due nuove modalità negli Ongoing Voyages: Pattugliamento e Resistenza. La modalità Pattugliamento dà ai giocatori l’opportunità di viaggiare liberamente per lo spazio affrontando battaglie e obiettivi casuali, garantendo ore illimitate di avventura e divertimento. Mentre nella modalità Resistenza, persino gli equipaggi più esperti saranno messi a dura prova, completando una serie di obiettivi impegnativi in vista dello scontro finale contro un letale Cubo Borg.

L’articolo Disponibile l’espansione Star Trek: Bridge Crew – The Next Generation sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Disponibile l’espansione Star Trek: Bridge Crew – The Next Generation

Downward Spiral: Horus Station arriva su PS4 e Pc in primavera

Downward Spiral: Horus Station, l’avventura a gravità zero ambientata nello spazio firmata da 3rd Eye Studios, fluttuerà verso PS4 e Pc in primavera.

Lo ha reso noto la stessa software house indipendente. Il gioco sarà fruibile anche con i visori per la realtà virtuale quali PlayStation VR, Oculus Touch, HTC Vive  e Windows Mixed Reality. 

Vediamo il trailer di annuncio. Buona visione.

Downward Spiral: Horus Station porta i giocatori in una nave perduta ed abbandonato dal proprio equipaggio. Si dovrà risolvere il mistero della stazione spaziale. E questo richiederà un certo impegno mentre si combatterà o si eviteranno pericoli ignoti. Si potrà usare l’hardware di manutenzione della nave come lancia-bulloni, binari e saldatrici per eliminare le minacce, risolvere gli enigmi e scoprire il perché la stazione orbitante Horus sia stata lasciata alla deriva nello spazio.

Il gioco si focalizzerà su una pesante storia ed ambientazione mentre tra le caratteristiche figurano l’assenza di dialoghi o di scene dinematiche. I giocatori dovranno mettere i tasselli della storia accompagnati dalla colonna sonora elettronica composta dal frontman degli Him, Ville Valo.



Inoltre, 3rd Eye Studios introdurrà un innovativo sistema di controllo che farà muovere gli appassionati in assenza di gravità. Piuttosto che galleggiare, i giocatori dovranno spingersi fuori dall’ambiente per andare avanti o usare gli strumenti proprio come farebbero nello spazio profondo.

Tra le altre caratteristiche anche quella della visualizzazione tradizionale o attraverso i dispositivi per la realtà virtuale. Ci sarà anche una modalità cooperativa a due giocatori permettendo di esplorare gli ambienti della stazione Horus come un duo investigativo.

Ci sarà la possibilità di rimuovere completamente i combattimenti per chi desidera affrontare esclusivamente la storia senza pensare ai nemici. Ci saranno, oltre alla campagna narrativa, otto modalità multiplayer tra cui PvP, PvE, Deathmatch, Orda e Survivor.

Gregory Louden, capo designer di 3rd Eye Studios, ha detto:

“Il gioco è ispirato a 2001: Odissea nello Spazio, Twin Peaks e There Will be Blood ed offre un’ambientazione sci-fi nello spazio profondo”.

Kari Koivistoinen, CEO dello studio, ha sottolineato:

“Lo scorso anno, Downward Spiral: Prologue, ha dimostrato il nostro concetto. Ora siamo quasi pronti per offrire ai giocatori un’avventura a tutta velocità per scoprire i segreti di Horus. Per chi desidera sperimentare il titolo in realtà virtuale, abbiamo continuato a sviluppare la nostra tecnologia proprietaria che mitiga la sensazione di nausea permettendo una vasta gamma di movimenti. Spostarsi sarà fondamentale nel gameplay, sia per indagare che per combattere”.

L’articolo Downward Spiral: Horus Station arriva su PS4 e Pc in primavera sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Downward Spiral: Horus Station arriva su PS4 e Pc in primavera

Fallout 4 VR è disponibile per HTC Vive, dettagli

Fallout 4 supporta la realtà virtuale ed è disponibile per HTC Vive. Lo annuncia Bethesda, publisher e sviluppatore dell’action gdr post-apocalittico.

Fallout 4 VR, questo è il titolo di questa nuova versione del gioco, è un open-world (ad esplorazione libera) che adesso è anche fruibile in realtà virtuale che include le nuove caratteristiche sul sistema di combattimento, il crafting (ovvero la possibilità di costruire e personalizzare oggetti, armi ed accessori) completamente re-inventati per la VR.

Come unico sopravvisuto di Vault 111, il giocatore entrerà in un mondo distrutto da una guerra nucleare e dovrà ricostruire Wasteland determinando il fato dei suoi abitanti. In un mondo tanto vasto, i giocatori potranno interagire con centinaia di location, personaggi, quest, tutto mentre collezioneranno, miglioreranno e costruiranno migliaia di oggetti grazie al più avanzato sistema di crafting di sempre. Grazie a una grafica completamente rinnovata e ad un nuovo motore di illuminazione, Wasteland sarà portata alla vita come mai prima d’ora. Dalle foreste del Commonwealth alle rovine di Boston, ogni location è ricolma di nuovi dettagli dinamici.

VIDEO SU FALLOUT 4 VR

SPECIFICHE DI SISTEMA:

MINIME:

  • OS: Windows 7/8.1/10 (versioni a 64-bit)
  • Processore: CPU: Intel Core i5-4590 o AMD FX 8350 o superiore
  • Memoria: 8 GB RAM
  • Scheda Grafica: Nvidia GeForce GTX 1070 / AMD RX Vega 56 o superiore
  • Capacità: 30 GB spazio disponibile

RACCOMANDATE:

  • OS: Windows 7/8.1/10 (versioni a 64-bit)
  • Processore: CPU: Intel Core i7-6700K o AMD Ryzen 5 1600X
  • Memoria: 16 GB RAM
  • Scheda Grafica: Nvidia GeForce GTX 1080 / AMD RX Vega 64
  • Capacità: 30 GB spazio disponibile

Inoltre, assicuratevi di scaricare gli ultimissimi driver di NVIDIA e AMD per ottenere performance migliori.

Condividi questo articolo


L’articolo Fallout 4 VR è disponibile per HTC Vive, dettagli sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 4 VR è disponibile per HTC Vive, dettagli

The Last Guardian, demo VR per la settimana prossima

Sony ha annunciato, nel corso della conferenza della PlayStation Experience 2017, una demo di The Last Guardian VR. Tale esperienza sarà disponibile per la settimana prossima, ovvero dal 12 dicembre.

La versione di prova durerà venti minuti e permetterà di risolvere alcuni puzzle oltre che interagire da vicino con Trico. Qui la nostra recensione della remastered su PS4 uscita lo scorso anno. Ecco il cinguettio relativo alla notizia, a seguire alcune immagini di questa demo per la realtà virtuale. Buona visione.

The Last Guardian VR demo is coming to PS VR! pic.twitter.com/8zUbFNOrTp

— PlayStation (@PlayStation) December 9, 2017

The Last Guardian VR B
The Last Guardian VR C
The Last Guardian VR D

Condividi questo articolo


L’articolo The Last Guardian, demo VR per la settimana prossima sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Last Guardian, demo VR per la settimana prossima

Disponibile Doom VFR per PS VR ed HTC VIVE

Attendevate con ansia di giocare ad un capitolo di Doom in realtà virtuale? Eccolo. Debutta oggi, infatti, Doom VFR per PlayStation VR ed HTC Vive. Bethesda ha diffuso anche il trailer di lancio che condividiamo in questo post.

I giocatori vivranno, così, l’universo di Doom come mai prima d’ora attraversando senza soluzione di continuità la base dell’UAC su Marte e gli abissi dell’inferno, mentre intensi scontri ed enigmi impegnativi metteranno a dura prova la loro abilità.

Ambientato appena dopo l’invasione della struttura di ricerca dell’UAC su Marte da parte dei demoni infernali, Doom VFR rappresenta un’esperienza di gioco del tutto nuova all’interno dell’universo di gioco.

Gli appassionati vestiranno i panni dell’ultimo umano superstite di cui si abbia notizia, la cui coscienza, in attuazione di un protocollo operativo top secret dell’UAC pensato proprio per le situazioni di estrema emergenza, è stata trasferita nella matrice di un cervello artificiale. Il suo compito è ripristinare in maniera stabile l’operatività della base e fermare l’assalto dei demoni con ogni mezzo a sua disposizione.

Ecco la clip di lancio. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Disponibile Doom VFR per PS VR ed HTC VIVE sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Disponibile Doom VFR per PS VR ed HTC VIVE

Monster of the Deep: Final Fantasy XV è disponibile

L’universo in continua espansione di Final Fantasy XV getta l’amo, è proprio il caso di dirlo, nel mondo della realtà virtuale con la pubblicazione di Monster of the Deep: Final Fantasy XV, una nuovissima esperienza in realtà virtuale per PlayStation VR. Basato sul mini-gioco di pesca incluso in Final Fantasy, questo nuovo contenuto scaricabile invita i giocatori a partire per una spedizione di pesca con il principe Noctis, i suoi fedeli compagni Ignis, Prompto e Gladio e altri volti familiari tra le ambientazioni pittoresche del mondo di Eos.

I giocatori potranno immergersi nella modalità storia per uno scontro contro una minaccia che si nasconde nelle profondità o rilassarsi con i paesaggi e i suoni di Eos grazie ad una serie di sfide proposte dalla modalità pesca libera. Con 13 canne da pesca diverse da usare, 61 esche tra cui scegliere e più di 100 specie di pesci da catturare, i giocatori dovranno mettercela tutta per diventare i pescatori migliori di Eos.

MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot01_1497383080
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot02_1497383079
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot03_1497383078
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot04_1497383077
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot05_1497383076
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot06_1497383074
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot07_1497383073
MonsteroftheDeepFinalFantasyXV_E32017_Screenshot08_1497383071

Condividi questo articolo


L’articolo Monster of the Deep: Final Fantasy XV è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Monster of the Deep: Final Fantasy XV è disponibile

Ace Combat 7: Skies Unknown in VR si mostra in un video

Bandai Namco ha diffuso un nuovo video su Ace Combat 7: Skies Unknown in VR. Il titolo darà agli appassionati la possibilità di pilotare un aereo in un cockpit realistico. Gli appassionati potranno prendere i comandi di un aereo in condizioni reali.
Per mostrare questa esperienza assolutamente unica, il pubisher ha svelato oggi il primo trailer della modalità VR, che consentirà di immergersi nel cuore della battaglia da una prospettiva assolutamente inedita. Il video offrirà per la prima volta anche una visuale dell’aereo nell’hangar in VR, in cui i giocatori potranno ammirare i propri caccia in scala reale.

Oltre all’ambientazione realistica, Ace Combat 7: Skyes Unknown offre un’esperienza di gioco molto strategica con la possibilità di agganciare più bersagli e attaccare i nemici a terra. Queste caratteristiche tattiche metteranno davvero alla prova le abilità di volo dei giocatori.

Ed ecco il trailer. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Ace Combat 7: Skies Unknown in VR si mostra in un video sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ace Combat 7: Skies Unknown in VR si mostra in un video

Steel Alive, Prime Impressioni del nuovo titolo VR di Sylphe Labs

Siamo soli, in un luogo oscuro. In un ambiente sconosciuto, dove le pareti di acciaio sono adornate di catene e, in qualche punto, mostrano delle inquietanti strisce di sangue. E… altre creature ci tengono d’occhio.

Steel Alive inizia così. Per chi non lo sapesse, si tratta del nuovo progetto di Sylphe Labs, team indie palermitano che ha già realizzato lo scorso anno, l’ottima avventura grafica punta e clicca Occultus – Cabala Mediterranea.

Il gioco in questione è destinato ai dispositivi Samsung Gear VR e quindi alla realtà virtuale su smart device ed è stato presentato alla Gamescom 2017 a Colonia riscuotendo consensi anche da altri colleghi della stampa e dagli addetti ai lavori. Noi lo abbiamo provato in una visita allo studio e vi diciamo cosa ne pensiamo.

UN PREAMBOLO DA PAURA

Indossando il caschetto ed impugnando il controller, ci avventuriamo in quello che gli autori ci hanno detto essere il prologo sviluppato in appena due mesi di lavoro.

Veniamo così catapultati all’interno di quella che sembra essere una struttura che potremmo definire steampunk più che sci-fi con l’acciaio che la fa da padrona. Non per niente la parola Steel fa parte del titolo. Troviamo ambienti freddi, che somigliano a quelli di alcune navi spaziali andate in rovina vista la presenza di alcune celle con tanto di letti, ma che non necessariamente debbano essere collocate in tale ambientazione.

Il nostro cammino è guidato, essendo un tutorial, ma è già ricco di tensione. I nostri passi sono pesanti e rumorosi: questo non ci aiuta a “nasconderci” da creature che comunque incontreremo.

Dovremo infatti interagire con un paio di interruttori per aprire le porte grazie ad un’interfaccia dinamica molto intuitiva che ci permette di capire quali azioni possiamo fare, con quali oggetti possiamo interagire e se questo è comunque ad una distanza tale da poterlo utilizzare e, o, raccogliere.

In sostanza dovremmo raccogliere tre pezzi di un’arma per cominciare a difenderci dagli altri ospiti di questa ambientazione.

TENEBROSO, INOSPITALE, IN GRADO DI OFFRIRE EMOZIONI

SteelAlive_Shot_02
SteelAlive_Shot_03
SteelAlive_Shot_04
SteelAlive_Shot_05
SteelAlive_Shot_06

Dal punto di vista tecnico, benché sia ovviamente una versione preliminare, il lavoro di Sylphe Labs va verso la giusta direzione. La resa delle ambientazioni tenebrose ed inospitali, abbandonate dal genere umano ma non per questo disabitate da altre creature (ostili), è molto valida.

I dettagli cominciano ad essere davvero notevoli così come gli effetti di illuminazione dinamica a seconda dei nostri spostamenti per non dimenticare alcuni effetti particellari quali scintille e spari ma questo potrebbe essere solo l’inizio.

Il bello della realtà virtuale è quello di potersi girare intorno anche da fermi, dando uno sguardo a quello al mondo circostante, e possiamo farlo liberamente. La sensazione di stare oppressi in ambienti con poca luce e con qualche pericolo è forte ed è per questo che Steel Alive fa il suo dovere fino in fondo. Non abbiamo urlato semplicemente perché sapevamo che era soltanto il prologo e che, solitamente, in queste fasi iniziali al protagonista difficilmente può accadere qualche cosa di male.

SteelAlive_Shot_01

Auspichiamo, in futuro, qualche varietà supplementare nelle ambientazioni che ci ricordano quelle di Eye of beholder o, per tornare a tempi più vicini a noi, a Legend of Grimrock ma in realtà virtuale ed in salsa diversa dal fantasy. Ed un po’ ci siamo sentiti all’interno dell’ambientazione di Alien. Sensazioni di chi vi scrive, ovviamente. Bene le animazioni. Non ne abbiamo viste tantissime ma le abbiamo apprezzate per la loro fluidità.

Anche gli effetti sonori e la voce narrante gracchiante che si attiva ad ogni passaggio cruciale fanno il loro dovere caricando ulteriormente di tensione ogni nostro movimento.

COMMENTO FINALE

Non c’è tantissimo da aggiungere a quanto già detto. Steel Alive si propone non come una semplice esperienza in realtà virtuale ma come un vero e proprio gioco. Gli autori hanno in mente di realizzare vari capitoli del titolo che può essere definito come un action adventure in prima persona (ovviamente) in versione steampunk anche se alcuni richiami sci-fi a nostro avviso sono evidenti.

Siamo curiosi di vedere come continua anche perché al momento la versione che abbiamo provato, pur convincendoci, è preliminare.

PREGI: Ottima atmosfera. Abbastanza immediato nel giocare. Buona caratterizzazione degli ambienti. Buonissimi effetti luci ed ombre. Sonoro di effetto. Animazioni piuttosto fluide. Ritmo incalzante. Comandi abbastanza precisi e reattivi.

DIFETTI: Un po’ più di varietà negli ambienti benché l’uniformità crediamo faccia parte dell’ambientazione. L’interfaccia utente ogni tanto non è precisa come il resto dei comandi.

Condividi questo articolo


L’articolo Steel Alive, Prime Impressioni del nuovo titolo VR di Sylphe Labs sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Steel Alive, Prime Impressioni del nuovo titolo VR di Sylphe Labs

Konami svela Zone of the Enders: The Second Runner – Mars

Konami. mostrerà al Tokyo Game Show 2017 la nuova edizione remaster in 4K e per la realtà virtuale di Zone of the Enders: The Second Runner – Mars. Il titolo sarà disponibile nelle versioni Steam/Pc, PlayStation 4 e PlayStation VR nella primavera 2018.

È una versione rimodernata e migliorata del titolo 3d action/mech, originariamente pubblicato per console PlayStation 2 nel lontano 2002 e rimasterizzato in HD per PlayStation 3 nel 2012. Tutti gli elementi grafici del gioco sono stati rimasterizzati per la risoluzione nativa 4K. Anche il gameplay è stato migliorato per garantire un incredibile esperienza di gioco VR. Questo nuova edizione rimane pienamente fedele allo stile grafico del gioco originale, migliorando la qualità delle texture e degli effetti a 4K. La presenza dell’audio surround rende il gameplay ancora più immersivo.

La trama è ambientata nel 2174, l’organizzazione militare Bahram intende utilizzare i suoi Orbital Frames – dei giganteschi mech robot – per sottomettere la Terra e Marte. Il videogiocatore rappresenterà l’ultima speranza per la salvezza di questi pianeti e, alla guida dell’avanzatissimo robot Jehuty, dovrà colpire e sconfiggere le potenti forze tecnologiche dell’esercito di Bahram.

Zone of the Enders: The Second Runner – Mars introdurrà tantissimi miglioramenti a un videogioco che è considerato dai fan e dalla critica come uno dei più grandi titoli space/action di sempre. Questa nuova edizione includerà furiose battaglie tra i giocatori e gli avversari, Jehuty vanterà una grandissima mobilità, con la possibilità di scagliare lontano gli avversari, utilizzare scudi e accedere ai sistemi di teletrasporto presenti all’interno degli ambienti di gioco. Il gameplay avrà luogo all’interno di straordinari ambientazioni interattive in 4K, le devastanti armi utilizzate dai giganteschi Orbital Frames potranno distruggere o radere al suolo città e foreste. Il gioco include anche un intero cast di personaggi le cui storie renderanno più intensa la drammatica trama.

Konami invita gli appassionati a partecipare al Tokyo Game Show 2017 per poter guidare in in missione il robot Jehuty nelle postazioni VR presenti all’interno del suo stand nella Hall 7 della Makuhari Messe di Tokyo.

MARS02
MARS03
MARS04
MARS05
MARS06
MARS07

Condividi questo articolo


L’articolo Konami svela Zone of the Enders: The Second Runner – Mars sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Konami svela Zone of the Enders: The Second Runner – Mars