Archivi categoria: Puzzle

Auto Added by WPeMatico

Tetris Effect è disponibile su PS4

Enhance Inc ha annunciato oggi che Tetris Effect è disponibile su PS4 e PSVR. C’è anche il trailer di lancio ad accompagnare la notizia. Tante le modalità presenti in questa nuova reinterpretazione del classico puzzle game.

La Journey Mode è la campagna principale ed il cuore del gioco. Dopo aver scelto una delle tre difficoltà presenti (novellino, normale ed esperto) gli appassionati viaggeranno in una serie di stage ognuno con il proprio tema, grafica, musica, effetti sonori ed altro.

Vediamo il trailer di lancio.

Le Effect Modes sono le altre modalità, una raccolta di varie ambientazioni e regole disegnate per evocare modi differenti per divertirsi e sfruttare le varie abilità. Queste modalità si dividono in quattro categorie basate su un tipo di effetto. Relax, Focus, Classic ed Adventurous.

Ogni fine settimana ci sarà uno speciale “Weekend Ritual” con la community di giocatori che sarà disponibile per 24 ore. Durante questo lasso di tempo i giocatori possono divertirsi in una specifica modalità Effect per guadagnare towards point e obiettivi della Community. Se quest’ultimi saranno raggiunti in 24 ore uno speciale e raro avatar sarà sbloccato per tutti i giocatori che hanno partecipato all’impresa. È possibile esprimersi in Classic, Relax, Focus o Adventurous.

L’articolo Tetris Effect è disponibile su PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Tetris Effect è disponibile su PS4

Captain Toad: Treasure Tracker, c’è la demo

Con zaino in spalla e torcia in fronte tutto è pronto per l’avventura di Captain Toad: Treasure Tracker, platform rompicapo in arrivo su Switch e su console della famiglia 3DS il 13 luglio. Il gioco include alcuni livelli basati su quattro dei Regni di Super Mario Odyssey, visibili in anteprima nel nuovo trailer. I giocatori impazienti di incontrare il Capitano Toad, a volte nervoso ma sempre coraggioso, possono ora scaricare una versione demo gratuita del gioco disponibile sia per Switch che per 3DS.

Questo titolo si differenzia un po’ dai classici giochi platform. Chi ancora non conosce il gioco deve sapere che lo zaino pesante che il Capitano ha sulle spalle non gli permette di saltare, quindi per guidarlo contro i i vari nemici, trappole ed ostacoli che si frappongono tra lui e la preziosa Iper Stella presente in ogni livello, i giocatori dovranno adottare un approccio diverso.
Anziché precipitarsi a capofitto, è importante riflettere sul percorso e, ancora di più, usare la telecamera regolabile per osservare attentamente l’ambiente circostante da tutti i punti di vista. Ogni livello è un diorama compatto e creato con cura, progettato utilizzando lo stesso concetto di “giardino in miniatura” – chiamato “hakoniwa” in giapponese che ha ispirato gran parte del level design di Super Mario Odyssey. Ciò significa che in quello che a prima vista potrebbe sembrare un piccolo spazio sono concentrati molti dettagli affascinanti, insieme a una quantità di sorprese e oggetti da collezione nascosti.

DETTAGLI SUL GIOCO

Con oltre 70 livelli da conquistare, c’è molto da fare per mantenere occupato a lungo anche l’esploratore più intrepido. Come visto nel trailer del gioco, quattro di questi livelli sono bonus basati sui Regni presenti in Super Mario Odyssey: Regno della City, Regno delle Sabbie, Regno delle cascate e Regno dei Fornelli. Questi livelli bonus possono essere sbloccati attraverso un gameplay regolare, oppure possono essere visitati immediatamente scansionando una delle statuette amiibo di Super Mario Odyssey: Mario, Peach e Bowser (Sposi).

L’amiibo di Toad provocherà invece la comparsa di un potente fungo invincibile, mentre la scansione di qualsiasi altro amiibo fornirà l’utile bonus di uno o due funghi 1-Up.

SU SWITCH C’E’ IL DOWNLOAD PRE LANCIO

La versione di Captain Toad: Treasure Tracker per Nintendo Switch è già disponibile per il download pre lancio attraverso il Nintendo eShop, al prezzo di 39.99 euro. Acquistando il gioco adesso e scaricandolo prima del lancio sulla propria console Nintendo Switch i giocatori più appassionati potranno essere tra i primi ad accedere al gioco appena verrà reso disponibile alla mezzanotte (ora locale) del 13 luglio. Vale la pena ricordare che tutti gli acquisti digitali si guadagnano automaticamente punti d’oro di valore equivalente al 5% del totale speso che possono essere usati per futuri acquisti di giochi Nintendo Switch e contenuti scaricabili nel Nintendo eShop.

L’articolo Captain Toad: Treasure Tracker, c’è la demo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Captain Toad: Treasure Tracker, c’è la demo

Annunciato per Nintendo Switch Minecraft Bedrock Edition

Già uscito l’anno scorso su Nintendo Switch, il popolarissimo Minecraft riceverà, a quanto sembra, una nuova edizione fisica intitolata Bedrock Edition in esclusiva per la console Nintendo, accompagnata dall’introduzione del cross-play tra le varie piattaforme prevista a giugno, grazie alla quale i giocatori della console ammiraglia di Nintendo potranno sfidare i propri amici sulle altre piattaforme.

L’edizione Bedrock del titolo Mojang uscirà altresì a giugno in una edizione fisica speciale, e consisterà in una raccolta contenente tutti i contenuti rilasciati per il gioco, inclusi il Super Mario Mash-Up Pack esclusivo della piattaforma Nintendo, e tutti i DLC rimanenti.

In aggiunta, è stata inoltre confermato il supporto per l’abbonamento a pagamento Nintendo Switch Online, quando il servizio verrà lanciato il prossimo settembre.

L’articolo Annunciato per Nintendo Switch Minecraft Bedrock Edition sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato per Nintendo Switch Minecraft Bedrock Edition

The Thin Silence, una partnership di beneficenza

Two PM Studios ha annunciato una speciale partnership per il primo titolo da sé prodotto, l’inquietante avventura The Twin Silence. Grazie, infatti, alla collaborazione con l’organizzazione no-profit CheckPoint, per ogni copia venduta del gioco 10 centesimi andranno direttamente in beneficenza alla suddetta organizzazione, la quale è specializzata nel trattamento delle malattie mentali. Entrambi i partner sperano, in questo modo, di consapevolizzare maggiormente il pubblico su un tema ancora – a loro parere – non sufficientemente affrontato come dovrebbe.

In The Thin Silence, in uscita il prossimo 27 aprile per Pc, il giocatore assumerà il controllo di  Ezra Westmark, un uomo alla ricerca di perdono è speranza. Il gioco è ispirato a titoli di piattaforme e avventura come Limbo, e vuole esporare i temi della depressione, del dubbio, della lotta interiore e del superamento degli ostacoli psicologici; il gioco prevede circa 5 ore di puzzle ed esplorazione, e proprio qui in basso potete trovare un trailer dimostrativo dell’esperienza che potremo aspettarci. A questo indirizzo, invece, trovate la pagina Steam.

L’articolo The Thin Silence, una partnership di beneficenza sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Thin Silence, una partnership di beneficenza

Intervista ad Emerald Team

Blitz: Minigames, titolo d’esordio di Emerald Team punta a sorprendere gli utenti iOS ed Android. Il gioco, che racchiude tanti mini-games e diversi temi puzzle è in open beta ma ad aprile arriverà in versione completa su App Store e Google Play.

In vista di questo esordio abbiamo sentito gli autori che ci hanno parlato del loro gioco, di come è nato, delle loro aspettative ed anche del futuro.

Buona lettura.

COME NASCE L’IDEA PER BLITZ: MINIGMAES? 

È iniziato tutto circa 2 anni fa quando abbiamo iniziato a sperimentare nuove tecnologie con le quali sviluppare videogiochi. Inizialmente, per testare la bontà delle prime prove avevamo deciso di ricreare dei gameplay semplici che potessero ricordare i classici titoli arcade o piccole esperienze alla Wario Ware. Successivamente abbiamo connesso queste prove in un’unica applicazione che, pensandoci a posteriori, è di fatto stato il primo mattoncino di quello che oggi è Blitz: Minigames. Dopo i primi eventi indie ai quali abbiamo partecipato abbiamo iniziato ad interessarci al mondo degli strumenti per l’allenamento mentale e così i minigiochi di Blitz hanno iniziato a subire influenze, fino a giungere allo stadio che oggi potete apprezzare. Non è stata una passeggiata ma i risultati conseguiti li troviamo più che accettabili.

 

QUAL E’ LA VOSTRA ASPETTATIVA?

Il nostro obiettivo con Blitz: Minigames è quello di riuscire a raggruppare un nutrito numero di appassionati con i quali portare avanti l’avventura con aggiornamenti e nuovi minigiochi.  C’è ancora parecchio da fare dato che siamo solo agli inizi ma abbiamo nitida la visione di quello che dovrà diventare il gioco nei prossimi mesi e faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo, seguendo anche i feedback che i giocatori ci stanno mano a mano fornendo.

 

DA QUALCHE GIORNO SIETE IN OPEN BETA, CHE FEEDBACK AVETE AVUTO DAL PUBBLICO?

I feedback sono per la maggioranza positivi e per nostra fortuna abbiamo ricevuto anche delle critiche costruttive che prendiamo seriamente in considerazione. Il gioco già a questo stadio pare piacere e non c’è gratificazione migliore per un team relativamente giovane. Nelle prossime settimane arriveranno importanti aggiornamenti e speriamo di raccogliere altri feedback utili prima del rilascio definitivo del gioco.

 

LA SFIDA TECNICA O PERSONALE PIU’ ARDUA NELLO SVILUPPO DI BLITZ MINIGAMES?

L’ostacolo più grande con il quale abbiamo dovuto lottare è stato (ed è tutt’ora) la tecnologia adottata. Infatti, per Blitz: Minigames abbiamo scelto di utilizzare come tecnologia l’accoppiata HTML5 e Javascript, che è tutto sommato nuova nello sviluppo di videogiochi. Parlando di dispositivi mobili, dove la potenza computazionale non è equiparabile a quella dei normali Pc o console, la ricerca delle performance ha portato via la metà del tempo impiegato nello sviluppo del gioco. La scelta di buttarci su una tecnologia del genere è stata una scommessa che pensiamo possa rivelarsi un’opzione più che percorribile per anche gli sviluppi futuri. Del resto smartphone e tablet stanno sempre più migliorando in termini di prestazioni e la differenza di performance tra app nativa o app ibrida (come è Blitz) si sta assottigliando.

QUALE SARA’ LA CARTA VINCENTE, SECONDO VOI, DEL GIOCO?

Stiamo cercando di comunicare ai giocatori che Blitz: Minigames unisce l’adrenalina tipica dei titoli multiplayer asincroni con l’utilità di uno strumento per l’allenamento mentale. Questa caratteristica è fondamentale perché è la base dell’intera esperienza di gioco di Blitz. È possibile sfidare i propri amici o persone sconosciute ma nel contempo si sta tenendo la mente in allenamento grazie ai gameplay diversificati ed al limite dei 60 secondi per minigioco. Se riusciremo a comunicare al meglio questa particolarità allora per Blitz: Minigames ci potrà essere un posticino nel mercato.

CHE TIPO DI SUPPORTO AVRA’ IL TITOLO DOPO LA SUA USCITA?

Il gioco vedrà un supporto continuo per almeno un anno di vita. Già ora che siamo in open beta abbiamo in cantiere importanti aggiornamenti che potranno migliorare l’esperienza di gioco complessiva. Per esempio, tra qualche giorno arriverà un aggiornamento alla componente social, con un’integrazione migliore di Facebook. Inoltre abbiamo in previsione nuovi minigiochi per il post rilascio ed altre piccole novità che giungeranno nei prossimi mesi.

 

COSA BOLLE IN PENTOLA PER IL FUTURO?

Attualmente la nostra priorità è quella di arrivare ad una versione di Blitz: Minigames che possa considerarsi finale ed il cui rilascio è previsto nel mese di aprile. Parallelamente ci stiamo dedicando alla realizzazione tecnica di un altro progetto chiamato Teach & Touch, che non è altri che uno strumento per logopedisti nel quale la parte videoludica ricopre un ruolo fondamentale nel percorso riabilitativo dei piccoli pazienti. Parlando invece di progetti prettamente videoludici non possiamo ancora svelare nulla ma qualcosa bolle in pentola, tranquilli.

 

L’articolo Intervista ad Emerald Team sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intervista ad Emerald Team

Scribblenauts Showdawn sta arrivando su PS4, Xbox One e Switch

Scribblenauts Showdown, nuovo episodio della serie puzzle action che introduce tante novità ed esordisce su PS4, Xbox One e Switch arriverà in Italia tra due giorni. Il titolo debutterà da noi dopodomani, 8 marzo. Per l’occasione, Warner Bros ha anche pubblicato il trailer di lancio sul gioco.

 

 

“Siamo entusiasti di poter portare una serie così creativa e amata come Scribblenauts su questa generazione di console con un capitolo totalmente nuovo: Scribblenauts Showdown – ha dichiarato Steven Chiang, vicepresidente esecutivo dei Worldwide Production and Studios di Warner Bros. Interactive Entertainment – i giocatori possono gareggiare in famiglia o tra amici e dare libero sfogo alla fantasia per risolvere rompicapo e minigiochi in divertentissimi testa a testa”.

Nella modalità Showdown del gioco, un massimo di quattro giocatori dovrà affrontarsi a colpi di immaginazione e puntare alla vittoria, sfruttando l’enorme dizionario di Scribblenauts Showdown per superare in astuzia gli avversari.

Con oltre 35.000 parole a disposizione, è possibile far apparire praticamente qualsiasi oggetto. I giocatori si muoveranno su una mappa in stile gioco da tavolo e si cimenteranno in oltre 25 minigiochi.
Nei minigiochi di parole servirà tanta immaginazione per evocare il miglior oggetto o personaggio in diversi scenari, mentre in quelli di velocità i giocatori dovranno completare varie sfide esilaranti in una corsa contro il tempo. Nella modalità Showdown bisogna giocare bene le proprie carte e scegliere la strategia vincente: ogni partita sarà diversa dall’altra, per un divertimento senza fine.

Uno o due giocatori possono anche scegliere di cimentarsi nei minigiochi di Scribblenauts Showdown in modalità Versus. Tra le varie sfide, troveranno un folle duello medievale combattuto con armi evocate e una feroce battaglia tra torri in cui dovranno scagliare qualsiasi cosa venga loro in mente sulla fortezza dell’avversario. Ma non solo: i giocatori dovranno improvvisarsi taglialegna, darsi al tiro alla fune e partecipare a una gara di abbuffata all’ultimo secondo, il tutto sempre in pieno stile Scribblenauts.

Con questo nuovo titolo della serie Scribblenauts fa anche ritorno la modalità Sandbox. I giocatori potranno creare qualsiasi cosa passi per la loro testa, completare obiettivi e ottenere Starite in otto nuovi livelli. Questa può essere affrontata in singolo o con un amico: non mancheranno situazioni esilaranti quando le creature inizieranno a scontrarsi in modi totalmente inaspettati.

I giocatori possono inoltre scegliere o creare il loro Scribblenaut grazie alle decine di opzioni di personalizzazione disponibili. Partecipando alle varie modalità di gioco e guadagnando Starite si possono ottenere nuovi bizzarri accessori, indumenti e pettinature: le possibilità creative sono infinite.

L’articolo Scribblenauts Showdawn sta arrivando su PS4, Xbox One e Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Scribblenauts Showdawn sta arrivando su PS4, Xbox One e Switch

Apocalipsis: Harry at the End of the World, Recensione Pc

Quando leggemmo che Apocalipsis: Harry at the End of the World avrebbe avuto come spunto nientepopodimeno che la “Divina Commedia” e che il suo mondo fosse ispirato alle xilografie del XV e XVI secolo, la nostra curiosità per questo gioco crebbe a dismisura.

Il titolo è un’avventura punta e clicca (dalle forti sfumature puzzle visto che non utilizzeremo dialoghi) sviluppato dal team indie polacco Punch Punk Games a firma del publisher Klabater, uscito su Steam per Pc e Mac la settimana scorsa, il 28 febbraio.

L’idea degli autori è quella di riprendere Samorost e Machinarium, due capolavori firmati da Amanita Design, e portarli nel XV secolo per raccontare una storia altrettanto particolare.

Ecco la nostra recensione. Riuscirà a sorprenderci? Buona lettura.

IL MONDO CHE CROLLA QUANDO SI PERDE L’AMORE DELLA VITA

Harry è un giovanotto del suo tempo. Siamo in piena transizione tra il Medioevo ed il Rinascimento ed il nostro protagonista vive in serenità con la sua bella. Purtroppo, però, tragici eventi vedono la morte della propria amata a causa, presumibilmente, della guerra che porta distruzione, povertà e malattie in un decadimento umano che non smette mai di far riflettere anche in tempi attuali.

Da qui inizia un viaggio che oseremmo dire dantesco: il nostro compito è accompagnare ed aiutare Harry nel suo cammino che lo porterà in diversi luoghi fino agli inferi. Una versione alternativa ai cantici dell’Inferno della Divina Commedia o, per essere più attuali (e meno accademici), un po come si vede in The last day of June dove un innamorato fa di tutto per far tornare in vita la sua amata.

Un viaggio che vi diciamo fin da ora davvero suggestivo grazie ad un comparto artistico di altissimo livello che riprende gli stili delle xilografie dell’epoca (ne parleremo a breve) grazie anche ad un gameplay basato perlopiù dalla risoluzione di puzzle logici ed ambientali. Nulla di insormontabile (lo vedremo a breve) e grande varietà nelle 23 scene che dovremo superare prima di poter scrivere, in un modo o nell’altro, la parola fine.




Ogni scenario è un compartimento stagno: non si potrà tornare indietro, né andare avanti senza risolvere gli enigmi. Superata ogni scena il gioco salverà automaticamente i nostri progressi e si potrà riprendere la partita all’inizio della nuova scena.

I puzzle proposti sono generalmente di buon livello e si alternano tra alcuni piuttosto semplici ed altri un po’ più complessi ma basterà ragionare un pochettino ed il bandolo della matassa sarà sciolto senza grossi problemi. Il tutto si alterna tra colpo d’occhio e logica nel leggere i segnali e combinarli nel modo giusto, altri sono veramente basilari come riprodurre immagini in stile Memories, altri invece – come quello sulla navigazione, saranno un po’ più complicati.
In questo suo cammino, Harry supererà gli orrori della guerra, le paure più recondite, incontrerà creature mitologiche (fa sensazione vedere anche un blemmo – creature senza testa ma col volto sul petto e sul ventre – muoversi) tipiche di quel tempo.

Attraverseremo città, foreste, mari, fino ad arrivare agli inferi attraverso vari pericoli: Harry ha il cuore infranto per la perdita (ingiusta) della sua amata. Non una sola parola ma tanta atmosfera intrisa di un misto di speranza, paura e sorpresa. Un cammino di redenzione verso la fine del mondo… ed oltre.
Il gioco va via liscio in quasi tutte le 23 scene proposte ed abbiamo anche due finali: uno positivo e l’altro negativo (dipenderà da un piccolo particolare che ovviamente qui non vi sveleremo mai), quindi dovrete fare molta attenzione ad ogni mossa. Il tutto si conclude in una manciata di ore. Forse un po’ poco ed oggettivamente ci avrebbe fatto piacere vivere (e risolvere) altre situazioni, altri enigmi.

Il gameplay si rifà davvero tanto i già sopracitati Samorost e Machinarium riprendendone le dinamiche con icone contestuali all’ambiente: se troveremo un oggetto di interesse il puntatore si trasformerà in una mano. A quel punto potremo raccogliere tale oggetto e metterlo nell’inventario per utilizzarlo successivamente con altre parti dell’ambiente circostante che saranno contrassegnate dal puntatore. L’icona degli in ingranaggi suggerisce che si dovranno combinare alcuni oggetti dell’inventario. L’interfaccia ricorda anche alcuni titoli Sierra ed è minimale.

Ci sono anche un paio odi parti action della durata di un paio di minuti. Laddove si dovesse morire si ricomincerà d’accapo la scena.

UN PICCOLO CAPOLAVORO IN MOVIMENTO

Apocalipsis: Harry at the End of the World offre un comparto tecnico ben realizzato dove però prevale un lato artistico eccelso. Un piccolo capolavoro in movimento dove l’arte riportata nelle xilografie del XV e XVI Secolo viene animata molto bene. Sembra di vedere un libro di miti e credenze medievali in movimento. A tratti è anche spettacolare.

Troviamo una moltitudine di scenari con uno stile che è una gioia per gli occhi, luci, ombre, forme, linee tratteggiate e tante piccole finezze. L’offerta visiva si rifà alle opere di artisti come Hans Holbein, Michael Wolgemut e Albrecht Dürer che gli storici ben conoscono ed a tratti lasciano di stucco.
Coerenti anche le animazioni (abbiamo notato qualche piccolissimo glitch sporadico che nulla toglie alla bontà di quanto fatto).
Siamo rimasti a bocca aperta (ne avevamo parlato poco prima) nel vedere animato un Blemmo che avevamo trovato in qualche raffigurazione sui libri di storia, ma anche i signori della morte, nonché scheletri e quant’altro ci ha fatto vivere momenti surreali. I toni volutamente cupi arricchiscono l’atmosfera del gioco. Ottimi anche alcuni dettagli “crudi” che dipingono al meglio anche la vita quotidiana dell’epoca con tanto di mosche infernali di contorno ai tanti cadaveri che troveremo al nostro passare o a creature bizzarre da “domare” per poter andare avanti perché nel Medioevo e nel Rinascimento  la vita per un non nobile era ancora più complicata di quanto non dettassero i tempi.

Più avanti si va, più un senso di lieve oppressione si fa largo grazie alla notevole arte visiva che il gioco ci offre concretizzando anche una atmosfera dantesca da girone infernale. Dettagli splendidi in moltissime ambientazioni ma non manca neppure il sonoro. Le musiche accompagnano al meglio i nostri passi ed alcuni brani sono molto ispirati e solenni rimanendo bene impressa nella memoria.

COMMENTO FINALE

Complessivamente Apocalipsis: Harry at the End of the World è una bella sorpresa. Un po’ breve ma molto intensa grazie ad un gameplay che ricorda i titoli di Amanita Design.

Un’avventura punta e clicca che si basa esclusivamente sulla risoluzione dei puzzle di buon livello anche se altalenanti (alcuni sono un po’ più complicati mentre altri sono elementari e piuttosto logici) piuttosto che sui dialoghi. Un viaggio tutto d’un fiato per aiutare Harry ad andare negli inferi e riportare nel mondo dei vivi la sua amata.

Anzi, non sentiremo nessuna parola, al massimo dei bisbigli. Una pecca (che non influisce sul voto) è la longevità anche se Apocalipsis: Harry at the End of the World gode di finali differenti ma dal punto di vista artistico assistiamo ad un vero e proprio godimento grazie ad una grafica di altissimo livello e ad una colonna sonora da ricordare.
Punch Punk Games ha realizzato un ottimo lavoro che strizza l’occhio alla “Divina Commedia” e, visto anche il prezzo non esagerato, è un piccolo gioco che consigliamo agli amanti dei punta e clicca. Quanto meno da provare.

 

L’articolo Apocalipsis: Harry at the End of the World, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Apocalipsis: Harry at the End of the World, Recensione Pc

Shift Quantum arriva in primavera per Pc e console

Red Panda Interactive e Fishing Cactus annunciano l’arrivo di Shift Quantum, nella primavera 2018, su Pc, PS4, Xbox One e Nintendo Switch.

Shift Quantum è un puzzle-platform d’azione in bianco e nero in stile cyber noir basato su una meccanica di gioco esclusiva chiamata SHIFTING. I rompicapi devono essere risolti invertendo il mondo per creare spazi negativi e trasformare le barriere in vie di fuga. Gli appassionati dovranno sfruttare al massimo la tecnica dello SHIFTING per superare tutti gli ostacoli.

A gennaio, Shift Quantum è stato selezionato tra i destinatari delle ultime Unreal Dev Grants, borse di finanziamento volte a supportare individui e team che hanno ottenuto risultati straordinari con il motore Unreal Engine 4.
















UN PO’ DI TRAMA

Axon Vertigo, l’autorità mondiale e il partner più fidato nella programmazione della soddisfazione cerebrale, assicura una miglior qualità di vita per tutti.
Una volta connessi al programma Shift Quantum, chiunque potrà vivere un’esperienza stimolante e rilassante al tempo stesso, mentre Axon Vertigo analizzerà l’attività cerebrale per capirne meglio il funzionamento, focalizzandosi sul riconoscimento di modelli e sul pensiero creativo, con l’obiettivo ultimo di offrire ciò che tutti cercano: la felicità.

TRAMA SULLA STORIA

Publisher e sviluppatore hanno, infine, pubblicato anche un interessante trailer sulla storia di Shift Quantum. Vediamolo assieme.

L’articolo Shift Quantum arriva in primavera per Pc e console sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Shift Quantum arriva in primavera per Pc e console

Puyo Puyo Tetris si prepara al debutto su Pc

Puyo Puyo Tetris arriverà a breve su Pc. Il puzzle firmato SEGA e The Tetris Company, dopo il buon arrivo su console lo scorso anno (qui la nostra recensione su PS4), sarà disponibile su Steam ed altre piattaforme digitali dal prossimo 27 febbraio.

Il gioco vede due giganti del mondo dei rompicapo come Tetris, probabilmente uno dei videogiochi più famosi e venduti di tutti i tempi, e Puyo Puyo di SEGA uniti in un unico, incredibile e divertentissimo puzzle game competitivo.

Vediamo il teaser trailer della versione Pc. Buona visione.

Puyo Puyo Tetris offre tante diverse modalità di gioco, e può essere apprezzato sia in single player grazie alla campagna e alle sfide, sia in multiplayer locale, dove supporta fino a quattro giocatori in modalità Arcade. I giocatori più bravi possono anche mettersi alla prova online nella Puzzle League o nelle altre modalità. Completando l’Avventura in giocatore singolo si possono sbloccare nuovi personaggi e sfondi, mentre attraverso il negozio in gioco è possibile personalizzare i Puyo e i Tetramini con skin e voci alternative.

SCONTO PER I PRE-ORDER

Chi non vede l’ora di accettare la sfida, può pre-ordinare Puyo Puyo Tetris tramite Steam o un altro rivenditore digitale autorizzato SEGA prima del 27 febbraio per ricevere wallpaper e avatar esclusivi dei personaggi di Puyo Puyo e Tetris. Il pre-ordine su Steam garantisce anche un 10% di sconto aggiuntivo.

Puyo Puyo Tetris è l’ultimo esempio delle grandi conversioni firmate da SEGA, e arriva su Pc con caratteristiche esclusive, come il supporto a diverse risoluzioni, la piena personalizzazione dei controlli e menu pensati per essere navigati con il mouse. Come bonus aggiuntivo ed esclusivo, per la prima volta in occidente, i giocatori Pc avranno la possibilità di scegliere anche il doppiaggio originale giapponese.










L’articolo Puyo Puyo Tetris si prepara al debutto su Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Puyo Puyo Tetris si prepara al debutto su Pc

The Talos Principle approda su App Store

Croteam, software house indipendente autrice di Serious Sam, ha ufficializzato con un trailer di lancio l’approdo su App Store di The Talos Principle.

Il prezzo è di 5,49 euro. Il debutto odierno coincide con l’annuncio dell’edizione limitata della colonna sonora del gioco in vinile firmata da Damjan Mravunac che includerà 28 brani suddivisi in due LP.
Per chi non lo conoscesse, The Talos Principle è un eccellente puzzle-action in prima persona già uscito su Pc e console (qui la nostra recensione Windows, ndr) ed ora su dispositivi mobile con sistema operativo iOS. Gli sviluppatori assicurano che i controller touch non creeranno compromessi nel gameplay nonché dal punto di vista tecnico con il Serious Engine ai massimi livelli.

Spazio ora al trailer di lancio e ad alcune immagini. Buona visione.

ios_talos_ipad_1
ios_talos_ipad_5
ios_talos_ipad_4
ios_talos_ipad_3
ios_talos_ipad_2

Condividi questo articolo


L’articolo The Talos Principle approda su App Store sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Talos Principle approda su App Store

Annunciato Puzzle Fighter per iOS ed Android

Capcom ha annunciato con questo trailer che Puzzle Fighter, uno dei più popolari puzzle game su console, approderà su dispositivi mobile entro fine anno.

Sviluppato da Capcom Vancouver, il titolo porterà il classico puzzle arcade modernizzato con un nuovo look e nuove caratteristiche per iPhone, iPad e dispositivi Android.

Puzzle Fighter includerà un roster importante di personaggi e stage presi da popolari serie Capcom. I favoriti dai fan come Ryu, Ken Chun-Li (Street Fighter), X (Mega Man), Morrigan (Darkstalkers), Frank West (Dead Rising) e molti altri che prenderanno vita con VO e mosse speciali cinematografiche.

I giocatori prenderanno uno dei personaggi principali, ognuno con le proprie strategie e benefit da applicare durante emozionanti ed esplosivi duelli. In aggiunta saranno presenti due personaggi “suggeritori” che possono essere scelti per migliorare le abilità del personaggio principale. Il titolo presenterà anche diverse modalità per acuire sempre più il nostro lato strategico.

Vi lasciamo anche ad alcune immagini. Buona visione.

PuzzleFighterscreen1_1503049547
PuzzleFighterScreen2_1503049548
PuzzleFighterScreen3_1503049549
PuzzleFighterScreen4_1503049550
PuzzleFighterScreen5_1503049551

Condividi questo articolo


L’articolo Annunciato Puzzle Fighter per iOS ed Android sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Puzzle Fighter per iOS ed Android

RiME approderà su Switch a novembre

Gli utenti Nintendo Switch ed estimatori di RiMe aspettavano questa notizia con una certa impazienza. Tequila Works, Grey Box e Six Foot annunciano l’arrivo della particolare avventura a base di enigmi ed esplorazione per il 17 novembre.

Il prezzo della versione digitale da scaricare su eShop sarà di 34,99 euro. Un’edizione fisica speciale di RiME che include il gioco e un codice download per la colonna sonora originale composta da David García Díaz, sarà disponibile nei negozi al prezzo di 44,99 euro.

RiME - August Switch Screenshot 01
RiME - August Switch Screenshot 02
RiME - August Switch Screenshot 03

Raúl Rubio Munárriz, CEO e direttore creativo di Tequila Works ha detto:

“Come grandi fan di Nintendo, siamo davvero grati della pazienza dei giocatori mentre Tantalus e Tequila Works continuano a lavorare sulla versione Nintendo Switch di RiME; ci stiamo impegnando al massimo per garantire ai giocatori un’esperienza di grandissima qualità”.

Per chi non conoscesse RiME, qui recensito su Pc ad inizio giugno, offre di un vero e proprio viaggio intenso, un percorso intimo di scoperta raccontato senza l’uso di parole, ma attraverso i colori, la luce e i suoi della sua ambientazione; trae ispirazione dai grandi classici della letteratura come Il Piccolo Principe, dai film dello Studio Ghibili e di Ray Harryhausen, dall’arte di Joaquín Sorolla e dai luoghi della costa mediterranea.
Nei panni di un giovanissimo ragazzo naufragato su un’isola misteriosa, i giocatori dovranno esplorare un’ambientazione naturalisticamente rigogliosa e affascinante, piena di creature selvagge, rovine antiche ed enigmi misteriosi da risolvere giocando con la luce, i suoni, la prospettiva e il tempo.

Condividi questo articolo


L’articolo RiME approderà su Switch a novembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di RiME approderà su Switch a novembre

Katrielle e il Complotto dei Milionari debutta su mobile

Level-5 pubblica oggi Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il Complotto dei Milionari su App Store per iPhone e iPad e su Google Play per dispositivi Android. Il prezzo è di 17,99 euro. Gli utenti Nintendo 3DS dovranno aspettare ad ottobre.

Nuovo capitolo arriva dopo più di 5 anni della popolare Layton Series, Layton Series: Katrielle e il complotto dei milionari è un puzzle adventure game ricco di sfide che garantisce l’esperienza console, ma su dispositivi mobile. Il gioco celebra anche il decimo anniversario della serie.

Per la prima volta, il gioco console è disponibile per dispositivi mobile, con il maggior numero di puzzle da risolvere di tutta la Serie Layton.

I giocatori uniranno le forze con Katrielle Layton in una misteriosa avventura attraverso il cuore di Londra visto che la giovane investigatrice verrà imbrigliata in una serie di casuali e divertenti rompicapo. Verrete trascinati da una parte all’altra di Londra, tra i suoi inconfondibili monumenti ed ambientazioni, risolvendo caso dopo caso, scoprendo indizi e rivelando misteri. Inoltre i giocatori potranno scegliere tra innumerevoli costumi per Katrielle, potranno personalizzare l’Agenzia di Investigazione Layton e giocare ad alcuni mini-game avanzando nella storia principale. Con 12 intriganti casi, 7 multi-milionari ed una enorme cospirazione, l’ultimo capitolo di Layton dimostrerà come “La verità è più strana della finzione”.

2-LMJ-CBS-Screen-1242-x-2208-(ITA)
4-LMJ-CBS-Screen-1242-x-2208-(ITA)
5-LMJ-CBS-Screen-1242-x-2208-(ITA)
Background1
Background2
Background3
Background4
Background5
Emiliana Perfetti
Ernest Greeves
Gameplay_ Investigation Basics1
Gameplay_ Investigation Basics2
Gameplay_ Investigation Basics3
Gameplay_ Investigation Basics4
Gameplay_ Investigation Basics5
Inspector Ercule Hastings
Katrielle Layton

Condividi questo articolo


L’articolo Katrielle e il Complotto dei Milionari debutta su mobile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Katrielle e il Complotto dei Milionari debutta su mobile

Il nuovo Layotn’s Mystery Journey arriva il 20 luglio

Level-5 annuncia che il nuovo Layton’s Mystery Journey: Katrielle e il complotto dei milionari verrà rilasciato su App Store di iPhone ed iPad e sul Google Play per i dispositivi Android dal 20 luglio ad un prezzo di 17,99 euro mentre arriverà in autunno per la famiglia di dispositivi Nintendo.

La serie, che celebra il 10° anniversario della serie, è una avventura a puzzle game che segue Katrielle Layton, la figlia del Professor Layton, in un viaggio attraverso Londra per risolvere misteriosi avvenimenti, passando da gattini smarriti fino a casi di omicidio. I fan possono pre-registrarsi su Google Play e una notifica li avvertirà quando il download dell’applicazione sarà disponibile.

Nell’ultimo capitolo, Katrielle, assistita da Sherl, il cane parlante, intraprende una serie di misteriose avventure attraverso Londra incontrando un variegato cast di personaggi lungo la via. Grazie alla più grande collezione di puzzle dell’intero franchise, i giocatori potranno inoltre scegliere tra innumerevoli outfit per Katrielle, personalizzare l’agenzia di investigazione Layton e giocare ad alcuni mini-game avanzando nella storia principale. Segui Katrielle e la sua fidata bicicletta risolvendo caso dopo caso, fino a quando lei scoprirà involontariamente il complotto dei Milionari.

4_ITA
5_chat
8_ita

Come celebrazione del lancio di questo nuovo titolo, Level-5 ha recentemente unito le forze con gli autori dell’originale “Real Escape Game”, Scrap Entertainment Inc, per lanciare “Layton’s Mysteri Journey: Journey: Real World Puzzle Solving. Dal 20 di giugno fino al 21 settembre, i fan della serie possono collaborare trovando e risolvendo più di 50 puzzle che appariranno nel mondo reale in alcune famose località, attraverso 10 stati e grazie al portale online dedicato alla serie. I fan possono realmente risolvere puzzle prima del lancio dell’ultimo capitolo, collaborando e comunicando con altri giocatori usando il Translayton system. Più puzzle risolverete, più premi o bonus riceverete, che saranno utili nel gioco per aiutare Katrielle.

Condividi questo articolo


L’articolo Il nuovo Layotn’s Mystery Journey arriva il 20 luglio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il nuovo Layotn’s Mystery Journey arriva il 20 luglio

RiME, nuovo video-diario ed alcune immagini inedite

Terzo video-diario per RiME. Il gioco in sviluppo da Grey Box, Six Foot e Tequila Works si mostra ancora. Nella clip gli autori approfondiscono ulteriori dettagli sul puzzle adventure game e su come possa essere accessibile ed intuitivo mentre ci si continua a divertire.

Il cuore di questo processo è stato progettare ambienti che rivelano informazioni al giocatore attraverso l’esplorazione di funzionalità più comuni quali le luci, il sonoro, la prospettiva ed il tempo piuttosto che semplici linee di testo.

Tutto questo servirà nel nostro viaggio d’esplorazione dell’isola misteriosa. RIME è disponibile per i pre-order digitali su Pc (via Steam), PlayStation 4 ed Xbox One. Sarà disponibile il prossimo 26 maggio ed arriverà su Nintendo Switch questa estate.

Ecco il video-diario ed alcune nuove immagini. Buona visione.

RiME 050517E
RiME 050517D
RiME 050517C
RiME 050517B
RiME 050517A

Condividi questo articolo


L’articolo RiME, nuovo video-diario ed alcune immagini inedite sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di RiME, nuovo video-diario ed alcune immagini inedite