Archivi categoria: PS4

Snooker 19 debutta su Pc, PS4 ed Xbox One

I giocatori di biliardo saranno contenti di sapere che Snooker 19 è disponibile da oggi su Pc, PS4 ed Xbox One. Lo rende noto RIpstone Games, in collaborazione con Lab42 e World Snooker. Il prezzo è di 34,99 euro. La versione Switch arriverà in estate.

Il titolo permette di giocare e sfidare 128 tra i migliori giocatori inclusi Ronnie O’Sullivan, Judd Trump, Mark Selby e Ding Junhui. Gli appassionati possono scegliere una stagione pro tentare di diventare una star grazie ai progressi attraverso la carriera single player giocando nei luoghi più iconici di questo sport come il The Cruciable di Sheffield, il The Tempodrom di Berlino e l’Olympic Sports Center Gymnasium di Pechino.

Inoltre sarà possibile sfidare i propri amici in partite in locale o online giocando anche contro avversari da ogni parte del mondo.

Ma non finisce qui: i giocatori possono competere in tornei online globali, sincronizzati con le loro controparti del mondo reale. I tornei online vincenti guadagneranno ai giocatori cosmetici altamente stilizzati come nuovi spunti, gilet e papillon mostrando a chiunque competa contro di loro che è il re del tavolo. Il primo torneo online sarà il Betfred World Snooker Championship, che si terrà presso il leggendario Crucible di Sheffield dal 20 aprile al 6 maggio.

Sfruttando il set di funzionalità visive dell’Unreal Engine 4, Snooker 19 vuole stabilire un nuovo standard visivo per il videogioco di questo genere. Lab42 ha realizzato un motore fisico avanzato personalizzato, progettato da zero per offrire l’esperienza di snooker più autentica e un motore di intelligenza artificiale realizzata specificatamente per emulare il modo in cui i diversi giocatori professionisti avvicinano i loro colpi e manovrano la bilia battente attorno al tavolo per continuare la loro rompere.

L’articolo Snooker 19 debutta su Pc, PS4 ed Xbox One proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Snooker 19 debutta su Pc, PS4 ed Xbox One

Overwatch “apre” gli Archivi

L’evento Archivi irrompe in Overwatch. Lo rende noto Blizzard. Gli Archivi saranno “aperti” fino al 6 maggio su Pc, PS4 ed Xbox One.

SINOSSI

Una corsa contro il tempo quella di Tracer, Genji, Winston e Mercy, diretti a Cuba per catturare Maximilien, un importante Omnic di Talon, mentre sull’isola incombe un uragano. La nuova missione ripetibile degli Archivi di Overwatch, Tempesta imminente, ora è disponibile.

Saranno presenti anche le missioni di Rivolta e Ritorsione, che permetteranno di approfondire i momenti più importanti della storia del gioco. Inoltre, sarà possibile sbloccare più di 160 oggetti cosmetici.

TORNA LA FREE TRIAL

Torna anche la Free Trial che durerà fino al 23 aprile. Tutti i 30 eroi saranno giocabili, incluso il neoarrivato medico da campo Baptiste. Gli appassionati potranno esplorare tutte le potenzialità che il gioco può offrire sulle 27 mappe disponibili in diverse modalità, tra cui Partita rapida, Partite personalizzate e Arcade.

I giocatori della Free Trial potranno anche progredire di livello, ottenere forzieri, sbloccare diverse opzioni di personalizzazione per i propri eroi e conservare tutti i progressi fatti durante la prova, a patto che il gioco sia poi acquistato con lo stesso account Blizzard o della console.

SALDI DI APRILE: SCONTI PER I NUOVI GIOCATORI

Sarà un aprile da ricordare grazie alle offerte di Overwatch. Chi non ha ancora provato il gioco può approfittare degli enormi sconti nel negozio Blizzard su Legendary Edition, Edizione standard e aggiornamento digitale dall’Edizione standard. Gli sconti terminano lunedì 29 aprile alle 8,59 CEST.

  • 50% di sconto sulla Legendary Edition
  • 25% di sconto sull’Edizione standard
  • 75% di sconto sull’aggiornamento digitale dall’Edizione standard

I giocatori possono anche approfittare di sconti su Overwatch: Legendary Edition per PlayStation 4 e Xbox One oltre che sulla Overwatch: Game of the Year Edition presso i rivenditori che aderiscono all’iniziativa.

L’articolo Overwatch “apre” gli Archivi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Overwatch “apre” gli Archivi

Trials Rising, disponibile l’espansione Sixty-Six

Ubisoft annuncia l’uscita di Trials Rising Sixty-Six, la prima espansione dell’ultimo capitolo della serie motociclistica di piattaforme, disponibile da oggi per Pc, PS4, Xbox One e Switch.

Debuttando a poche settimane dall’inizio della Stagione I, Trials Rising Sixty-Six regala ai giocatori un viaggio sull’autostrada più celebre degli Stati Uniti: la mitica Route 66. Che si tratti di correre attraverso il Grand Canyon o sfrecciare nella Wind City, Sixty-Six offre lo sfondo perfetto per migliorare le proprie abilità acrobatiche e tagliare per primi il traguardo.

Dopo aver completato la Lega 3 nel gioco di base i giocatori potranno accedere a quanto Sixty-Six ha da offrire: ventiquattro nuovi tracciati, due Finali Stadio e due Prove Abilità. Proteggi il tuo pilota dagli ostacoli più pericolosi con il completo da football americano che include un casco, una maglia da gioco, pantaloni e scarpette. Inoltre, per l’occasione il gioco vedrà l’introduzione di nuovi contratti e di nuovi scoiattoli d’oro nascosti. Collezionali tutti per guadagnare più fama.

Sixty-Six è acquistabile singolarmente al prezzo di 8 euro o come parte dell’expansion pass, disponibile per l’acquisto al prezzo di 20 euro. L’Expansion Pass include Trials Rising Sixty-Six – Espansione I, Trials Rising Crash & Sunburn – Espansione II, lo Stuntman Rider Pack e il Samurai Item Pack.

In concomitanza con l’arrivo di Sixty-Six, gli utenti PlayStation, Xbox e Windows PC potranno utilizzare anche la modalità multiplayer privata senza alcun costo aggiuntivo. Li potranno mettere alla prova i propri amici sugli stessi tracciati.





L’articolo Trials Rising, disponibile l’espansione Sixty-Six proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Trials Rising, disponibile l’espansione Sixty-Six

Playstation Plus Rewards, online la nuova edizione della piattaforma

Buone nuove per tutti gli utenti Playstation Plus. A partire da oggi, lunedì 15 aprile, tutti gli abbonati potranno accedere a offerte esclusive attraverso la nuova edizione del programma PS Plus Rewards.

Il servizio, completamente rinnovato, si arricchisce di tante novità con l’introduzione di contest e iniziative speciali dedicate agli utenti iscritti. L’edizione 2019 offrirà numerosi vantaggi e sconti esclusivi in relazione ai partner che parteciperanno agli eventi.

In aggiunta, ogni abbonato a PS Plus che accederà a PS Plus Rewards si vedrà assegnato uno Status personale che cambierà in base al numero di attività che verranno svolte sul portale. Più si sarà attivi sulla piattaforma, maggiore sarà la possibilità di vincere premi esclusivi partecipando ai concorsi e si avrà, inoltre, il privilegio di poter godere delle offerte per un periodo di tempo più lungo.

Per tutte le informazioni sul programma, sui partner e sulle offerte disponibili sulla piattaforma PS Plus Rewards, è possibile visitare il sito playstationplusrewards.it.


Per festeggiare la nuova edizione della piattaforma, è stato lanciato anche un concorso: a partire da oggi e fino al 30 aprile, infatti, sarà possibile vincere un viaggio per due persone a Madrid e due biglietti per la finale di UEFA Champions League, che si terrà il 1 giugno all’Estadio Metropolitano.

E le novità non finiscono qui. Ogni abbonato a PS Plus che accederà a PS Plus Rewards si vedrà assegnato uno Status personale che cambierà in base del numero di attività che verranno svolte sul portale. Più si sarà attivi sulla piattaforma, maggiore sarà la possibilità di vincere premi esclusivi partecipando ai concorsi e si avrà, inoltre, il privilegio di poter godere delle offerte per un periodo di tempo più lungo.

Tutti coloro che accederanno alla piattaforma entro il 15 luglio 2019 riceveranno, inoltre, un bonus di benvenuto: biglietti del cinema con formula 2×1 sul sito www.stardust.it.

Donato Marchisiello

L’articolo Playstation Plus Rewards, online la nuova edizione della piattaforma proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Playstation Plus Rewards, online la nuova edizione della piattaforma

Leisure Suit Larry – Wet Dreams Don’t Dry sarà disponibile in estate in versione fisica

Larry Laffer arriverà di nuovo nei negozi grazie a Leisure Suit Larry – Wet Dreams Don’t Dry. La versione fisica del gioco per PS4 e Switch arriverà in estate. Assemble Entertainment e Koch Media hanno siglato un accordo per la distribuzione di questa avventura punta e clicca in Europa.

Sviluppato dallo studio tedesco CrazyBunch, il gioco e già disponibile su Steam per Pc e Mac dallo scorso 7 dicembre.
Le avventure del protagonista Larry Laffer – un uomo stempiato, sulla quarantina che ama i doppi sensi – sono iniziate alla negli anni 80 con “Larry” realizzato da Sierra Entertainment. Dall’inizio del franchise la storia si concentra su questo uomo ed i suoi maldestri tentativi di sedurre donne attraenti in tutto il mondo.
Ecco il trailer della versione PS4. Buona visione.

Stefan Marcinek, CEO e fondatore di Assemblee Entertainment, ha detto:

Siamo lieti di aver trovato in Koch Media un partner per la distribuzione a livello internazionale che ci supporterà egregiamente per la pubblicazione di Leisure Suit Larry – Wet Dreams Don’t Dry in Europa per Playstation 4 e Nintendo Switch.

Simon Banzhaf, director procurement and operations di Koch Media, ha sottolineato:

Con Assemble Entertainment abbiamo trovato un partner che ha dimostrato il proprio istinto non solo per la riqualificazione di brand noti. Larry Laffer può essere considerato uno dei fondatori del settore. Ma questo è solo uno dei motivi per cui siamo orgogliosi che il team di Stefan Marcinek abbia scelto Koch Media come partner di distribuzione permettendoci di prendere parte alla nuova avventura Leisure Suit Larry – Wet Dreams Don’t Dry su PlayStation 4 e Nintendo Switch.

L’articolo Leisure Suit Larry – Wet Dreams Don’t Dry sarà disponibile in estate in versione fisica proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Leisure Suit Larry – Wet Dreams Don’t Dry sarà disponibile in estate in versione fisica

Warparty, Recensione

In questo 2019 sono usciti diversi giochi di strategia interessanti, e Warparty, rts sviluppato e pubblicato da Crazy Moneky Studios (li conosciamo per i 2 capitoli di Guns, Gore & Cannoli) insieme al team Warcave (all’esordio nel mondo del gaming), si propone con un misto di novità e gameplay classico, andando a ripescare le memorie di chi ha qualche anno in più sulle spalle. Il titolo, uscito il 28 marzo scorso su Steam, PS4, Xbox e Switch, è recensito nella sua versione PS4, dal nostro DannyDSC che si è cimentato in questo rts particolare con tanto di dinosauri.

TANTO TEMPO FA, IN UNA TERRA GIOVINE GIOVINE…

Iniziamo la nostra escursione nel mondo di Warparty con la storia, che non è innovativa (ma ad oggi c’è davvero qualcosa di nuovo?) ma ha un concept intrigante.

Tanto tempo fa, umani e dinosauri vivevano in tutta tranquillità, e grazie alla progredita civilità dei Go’n, tutto andava per il meglio. Poi, tra conquiste per il potere e soliti intrighi, fu il caos. Tali guerre, decretarono la fine della civiltà, lasciando sul nostro pianeta le tre fazioni che possiamo scegliere nel gioco.

Ogni razza ha una sua “peculiarità”, ad esempio i i Wildlanders, i cavernicoli, hanno un costo di produzione ridotto, poi ci sono i Vithara (i nostri preferiti, ndr), che possono convertire i dinosauri alla propria causa, e i Necromas, che altro non sono che zombie moderni portati sulle lande selvagge del cretaceo.










La peculiarità del gioco, è che ognuna delle fazioni può prendere il controllo delle antiche rovine lasciate dai Go’n, che porteranno risorse e poteri magici da scagliare contro i nemici. Insomma, di carne al fuoco sia a livello background che gameplay in senso stretto ne abbiamo. Nel gioco, troveremo tre tipi di risorse.

Il cibo che si ricava sia dalle piante sparse nelle mappe che da strutture specializzate, i cristalli che troveremo sempre sulla mappa e che con i Vithara ad esempio, potremmo produrre, usando alcune creature speciali. Poi abbiamo il potere, che aumenterà man mano che acquisiremo tempi Go’n e anche per mezzo di altrettante strutture specializzate.

Ogni unità ha caratteristiche offensive, difensive, una velocità di attacco, ed è anche potenziabile tramite lo sviluppo di alcune “ricerche” che faremo sul campo tramite le strutture che andremo ad edificare.

A titolo d’esempio, potremo fornire ai nostri ankylosaurus un bonus all’armatura. Ci sono unità da combattimento corpo a corpo, unità a distanza, e la risposta del cretaceo alle unità di cavalleria. Insomma ce n’è per tutti i gusti, e le tre fazioni, oltre ad essere ben caratterizzate, sono molto diversificate.

Anche le strutture, sono molto ben dettagliate, sia in termini di design, che di produzione, anche se tutte rispettano lo stesso ruolo. Wildlanders, Vithara e Necromas avranno un insediamento, ossia il centro cittadino, costruiranno delle case che aumenteranno la portata e il numero delle unità reclutabili, un edificio da usare per scambiare cibo con cristalli, torri di guardia, campi (nel caso dei Vithara, giardini) per la coltivazione, e così via. Per una produzione indipendente, siamo rimasti davvero sorpresi dal lavoro svolto dalle software house.

PAD ALLA MANO…

Warparty_20190413131152

E qui iniziano i dolori, almeno su console. Siamo sicuri che su Pc, il gioco sia fruibile in maniera molto semplice ed intuitiva, esattamente come i cari vecchi rts di una volta, perché è questo a cui punta Warparty. Il problema è che i comandi tramite joypad sono tanti, troppi, e confusionari.

Il tutorial, che ci aprirà le porte al mondo di Warparty è ben strutturato, ma già dalla prima mappa, l’ingranaggio inizia a scricchiolare. La AI è aggressiva, veloce e non perdona, e questo è sicuramente un punto a favore del prodotto, non una nota negativa. Il guaio è che se aggiungiamo la difficoltà della partita ad un sistema di controllo macchinoso, Warparty rischia di diventare frustrante.

Spieghiamoci meglio; la costruzione di unità ed edifici è semplice, tramite una ruota gestita dal tasto L2, mentre gli incantesimi si scaglieranno contro il nemico, dopo averli selezionati con il tasto R2. Il problema peggiore, è la selezione delle unità. Tramite la pressione continua del tasto X, andremo a creare un cerchio che a sua volta determinerà quante unità andremo ad aggiungere nel nostro “insieme”.





Per creare una hotkey apposita, operazione che su Pc faremo in pochi secondi, su console dovremo andare a premere in sequenza L2, R2, L2, questo per i primi nove gruppi. Per gli altri nove, R2, L2, R2. Ora, se fatto mentre siamo tranquilli e beati in pace e senza che nessuna unità nemica ci si scagli addosso, potremo anche farcela, ma nel mezzo dell’azione?

Durante i nostri gameplay ci abbiamo provato e riprovato, e il risultato è stato a dir poco sconcertante. Quando si è nel mezzo dell’azione, soprattutto in un gioco veloce e che richiede un gargantuesco numero di unità per affrontare il nemico, servono due cose: un sistema di controllo rapido e preciso, o una pausa tattica, o entrambi. In Warparty, gli sviluppatori non hanno inserito nessuna di queste due possibilità.

A questo, aggiungiamoci l’impossibilità di salvare il gioco quando vogliamo, perché l’unico salvataggio consentito è quello dalla mappa precedente a quella successiva. A questo, dobbiamo aggiungere due ulteriori problemini. La telecamera non è rotabile, e se da un lato apprezziamo lo sforzo ed il tentativo di farci rivivere gli sfarzi degli anni che furono, dall’altro non possiamo non constatare che spesso le nostre unità vengono “nascoste” dagli elementi in gioco. Sulle mappe aperte, questo problema non si noterà, ma quando sulla mappa troveremo muri di antiche rovine, o alti alberi secolari, anche andando a fare lo zoom massimo, le nostre unità rimarranno nascoste, e questo non aiuterà certamente la possibilità di selezionare questo o quel guerriero, rendendo il tutto confusionario. Inserire una telecamera ruotabile avrebbe risolto parzialmente al problema.





Le unità, hanno anche qualche problemino di pathfinding, e ci è capitato più di una volta di perdere la partita perché il nostro eroe, si era piantato in mezzo a due nostre unità che se ne stavano ferme senza muovere un dito, mentre lui veniva legnato e successivamente eliminato dai nemici. Quando l’eroe muore, il risultato è una sconfitta immediata. Senza salvataggi, perdere un’intera ora di gioco solo perchè le unità si piantano le une sulle altre, è davvero frustrante.

Se non fosse per questi problemi, Warparty sarebbe un titolo assolutamente imperdibile. Anche solo inserendo un sistema di salvataggio a scelta, il livello di frustrazione scenderebbe in picchiata, permettendoci di godere di queste atmosfere nella giusta maniera. Dopotutto, persino Dune 2 in versione Amiga può vantare salvataggi manuali.

VALLI E ANTICHI TEMPLI

Graficamente, il titolo fa la sua figura. Ogni mappa è ricca di dettagli, ed il design dei livelli e la grafica si attestano su livelli davvero buoni considerata la produzione. Le unità sono caratterizzate in maniera particolare, e anche quando vengono potenziate, godono di ulteriori particolari perfettamente riconoscibili.

Buone anche le animazioni, forse un po’ goffe, ma che riprendono appieno lo stile e l’atmosfera di un Warcraft 3. Il sonoro si attesta su livelli medi, ed il gioco è doppiato nella sola lingua inglese, mentre l’italiano è presente con i sottotitoli (anche se abbiamo notato che non tutte le descrizioni sono interamente tradotte).

COMMENTO FINALE

Warparty, tutto sommato ci è piaciuto. Il setting è particolare, la commistione tra dinosauri e zombie funziona, ed una volta tanto non è abusata nel solito titolo post apocalittico.

Graficamente è davvero piacevole con atmosfere che passano dal secondo al terzo capitolo di Warcraft (ah quanto li abbiamo amati), passando per alcune reminiscenze di altri vecchi titoli, pur se dal background completamente differente. Il gameplay, fatta eccezione per il sistema di controllo, è intuitivo e veloce, e l’AI ha davvero un ottimo grado di sfida.

La storia, è ben scritta, e rende ogni fazione distinta e ben caratterizzata. Pur non innovando nulla, Warparty riesce a prendere il meglio dei vecchi rts ai quali siamo tanto affezionati. Se il sistema di controllo non fosse stato così ostico, almeno nella sua controparte console, lo avremmo consigliato senza se e senza ma, perché merita davvero. Se ci saranno miglioramenti sotto questo aspetto, o verrà almeno inserita la possibilità di salvare manualmente durante la partita, Warparty diverrà un must have per tutti i fan dei cari vecchi strategici in tempo reale. Cosa che su console è più unica che rara.

L’articolo Warparty, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Warparty, Recensione

Frostpunk, lo strategico debutterà su Xbox one e PS4 durante l’estate

Lo sviluppatore 11 Bit Studios ha quest’oggi annunciato che il suo strategico post-apocalittico Frostpunk, di già disponibile su Steam da aprile 2018, sarà pubblicato anche su PS4 ed Xbox One in estate. La versione si chiamerà Console Edition.

Per celebrare l’occasione, la casa di sviluppo ha divulgato un trailer in cui sono mostrati sinteticamente sia l’ambientazione, che la struttura ed il gameplay di gioco. Al momento, non esistono date certe sul debutto sulle piattaforme.

Ecco la clip.

Donato Marchisiello

L’articolo Frostpunk, lo strategico debutterà su Xbox one e PS4 durante l’estate proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Frostpunk, lo strategico debutterà su Xbox one e PS4 durante l’estate

Shenmue III, saranno presenti quattro livelli di difficoltà diversi

Nel corso della manifestazione croata “Reboot Develop Blue“, il direttore dei lavori di Shenmue III, Yu Suzuki, ha rilasciato alcune nuove informazioni inerenti il terzo capitolo della saga. In modo particolare, lo sviluppatore ha discusso del livello di difficoltà del gioco, il quale consterà di quattro opzioni differenti.

In Shenmue III saranno presenti la modalità Easy (Facile), Reccomended (Normale), Master (Difficile) e “Don’t play this” (hardcore, quindi “non giocarla”). Ricordiamo che il titolo uscirà il prossimo 27 agosto su Pc e PlayStation 4.

Ecco il lungo video in cui l’autore risponde alle domande. Buona visione.

Donato Marchisiello

L’articolo Shenmue III, saranno presenti quattro livelli di difficoltà diversi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Shenmue III, saranno presenti quattro livelli di difficoltà diversi

Super Netpunia RPG arriva in estate

Super Neptunia RPG arriverà questa estate in Europa su PlayStation 4 e Switch in edizione fisica.

Sviluppato dallo studio canadese Artisan, questo gioco dà vita ai personaggi della serie Neptunia in un modo completamente nuovo in 2d. Ogni protagonista è stato disegnato a mano da Tsunako, l’artista dietro la serie, poi animato dai computer per creare un mondo che si è misteriosamente trasformato da 3d a 2d. I giocatori esploreranno i dungeon a scorrimento laterale e immergono in straordinarie battaglie a turni.

STORIA

L’eroina Neptune, si risveglia in un mondo familiare, ricordando solo il suo nome. Con l’aiuto di una misteriosa ragazza di nome Chrome, e di altri tre volti familiari della serie, Neptune intraprende un viaggio nella misteriosa dimensione per cercare di recuperare la sua memoria. Tuttavia il gruppo ignora che un misterioso nemico ha intenzione di riportare indietro il mondo 2d. Riusciranno Neptune e le sue amiche a salvare il mondo e i giochi 3D, o saranno appiattite in due dimensioni per sempre?

CARATTERISTICHE CHIAVE





  • Un nuovo alter ego in 2d – Le vostre Dee preferite passeranno da tre dimensioni a due. Artisan Studios e Compile Heart presentano con nuovi background e nuove animazioni 2d disegnate a mano in questo RPG a scorrimento laterale. Con Artisan Studios e Tsuanko che collaborano per creare nuovi background e personaggi, i fan della serie e i nuovi arrivati possono vedere Gamindustri in una nuova prospettiva 2D.
  • Personalizzate il vostro team – Con quattro Dee da utilizzare in battaglia, i giocatori possono cambiare la loro formazione e scatenare devastanti combo. A seconda della Dea in testa al gruppo, è possibile pianificare gli attacchi da quattro diverse formazioni: Strike, Magic, Support e Heal.
  • Break Attack – Mettete a punto la vostra strategia per mettere a segno lo speciale Break Attack, utile per assicurarti la vittoria. Fate riferimento all’abilità di trasformazione delle Dee: otterranno bonus aggiuntivi per potenziare i loro attacchi e devastare così qualsiasi nemico.
  • Abilità – Potenziate le vostre Dee utilizzando abilità che possono essere sbloccate con armi, armature o accessori! Assegnate le abilità in maniera strategica e riorganizzale per ogni battaglia.

L’articolo Super Netpunia RPG arriva in estate proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Super Netpunia RPG arriva in estate

Utawarerumono: Zan arriva su PS4 in autunno

Utawarerumono: Zan ha una finestra di lancio. NIS America ha svelato che il gioco arriverà su PS4 in autunno.

Si tratta di un picchiaduro ricco d’azione, una rivisitazione della storia di Haku, un uomo senza ricordi, e del grande conflitto che consuma la terra che chiama casa. I giocatori possono prendere il controllo di oltre 12 eroi leggendari del mondo di Utawarerumono e utilizzare i loro unici punti di forza e le loro abilità per coinvolgere orde di nemici in feroci combattimenti corpo a corpo. Gli appassionati si possono avventurare attraverso campi di battaglia dinamici, scatenando devastanti mosse speciali e vivendo una grande storia di guerra.

CARATTERISTICHE CHIAVE

  • L’ascesa degli Eroi – Oltre 12 personaggi giocabili, ognuno con proprie abilità.
  • Radunate il vostro esercito – Multiplayer online per un massimo di 4 giocatori per conquistare moltitudini di nemici.
  • Rivivete una leggenda– Questo racconto di guerra prende vita con cutscene.










L’articolo Utawarerumono: Zan arriva su PS4 in autunno proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Utawarerumono: Zan arriva su PS4 in autunno

Paper Beast è il nuovo gioco di Eri Chahi

Eric Chahi, proprio lui, l’autore di Another World e From Dust, ha svelato poco fa il suo nuovo gioco. Si chiama Paper Beast ed è in sviluppo per PlayStation VR. Si tratta di un titolo avvezzo all’esplorazione sviluppato dal nuovo studio indipendente, Pixel Reef, fondato da Chahi. Il gioco arriverà nell’anno in corso.

Paper Beast vede gli appassionati in un inesplorato mondo artificiale in cui si formano legati delicati con creature emozionanti.

Ecco il trailer di presentazione.

Il gioco permette di scoprire un mondo virtuale dove gli ambienti e gli eccentrici animali si sono evoluti dal codice perduto e dai dati dimenticati. Seguendo una narrazione non parlata, i giocatori interagiranno con una fauna affascinante che adatta il suo comportamento alle azioni degli utenti. Paper Beast vuole essere una fusione poetica di tecnologia VR ed esperienze di gameplay coinvolgenti con un profondo sistema di simulazione al suo interno.

Eric Chahi, autore del gioco, ha detto:

Siamo entusiasti di rivelarti Paper Beast. Con questo nuovo gioco, volevamo creare un ecosistema completo, nato dai confini nascosti dei big data. I giocatori saranno i nostri esploratori intraprendendo un viaggio creativo attraverso gli spettacoli di un mondo vergine. Con il fantastico team del mio nuovo studio Pixel Reef, abbiamo trovato la libertà creativa di approfondire davvero e utilizzare la tecnologia più recente per raccontare la storia di Paper Beast. Non vediamo l’ora di condividere il nostro gioco.





L’articolo Paper Beast è il nuovo gioco di Eri Chahi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Paper Beast è il nuovo gioco di Eri Chahi

Giocate a Days Gone su PS4 e vincete una Ducati Scrambler

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­Il 26 aprile si avvicina, e con esso l’uscita di Days Gone, il nuovo titolo di SIE Bend Studio in esclusiva per PlayStation 4: pronti a esplorare un mondo post apocalittico, popolato da orde di Furiosi, in compagnia di Deacon St. John e della sua fedele motocicletta?

Per l’occasione, Sony Interactive Entertainment Italia annuncia, in collaborazione con Scrambler Ducati, un esclusivo concorso rivolto a tutti i fan di Days Gone: acquistando una copia del titolo, in formato fisico o digitale, i videogiocatori potranno partecipare all’estrazione di una esclusiva moto Scrambler Ducati Desert Sled, con componenti uniche e personalizzate a tema del gioco, realizzata dal customizzatore Officine Mermaid di Milano. Un’occasione imperdibile per il fortunato vincitore che potrà così saltare in sella e vivere un’esaltante esperienza nello stile di Deacon St. John.



Raffaele Zeppieri, Direttore Marketing di Sony Interactive Entertainment Italia, ha detto:

Siamo fieri di offrire quest’esclusiva opportunità agli appassionati del mondo PlayStation, resa possibile dalla collaborazione con Scrambler® Ducati. I nostri più sentiti ringraziamenti vanno a questo brand iconico, simbolo di libertà ed eleganza, che ha fatto la storia del motociclismo in Italia.

Il concorso avrà la durata di un mese, dal 26 aprile al 26 maggio. Per partecipare sarà necessario aver acquistato o pre-ordinato una copia del videogioco, in una delle edizioni italiane disponibili: Edizione Standard, Special Edition, Collectors Edition o Digital Deluxe Edition. L’utente dovrà poi registrarsi sul sito ufficiale www.DucatiScramblerDaysGone.it, accedere alla sezione “Home” e seguire le istruzioni lì riportate.

Il primo estratto riceverà, oltre alla speciale Scrambler Ducati Desert Sled, l’invito per due persone a partecipare alla prossima Milan Games Week, che si svolgerà a Milano dal 27 al 29 settembre durante la quale sarà proclamato vincitore ufficiale del concorso.
Ma i premi non finiscono qui: saranno infatti estratti altri dieci concorrenti, ai quali spetterà un abbonamento di tre mesi a PlayStation Plus.

Tutti i dettagli e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito ufficiale del concorso.

L’articolo Giocate a Days Gone su PS4 e vincete una Ducati Scrambler proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Giocate a Days Gone su PS4 e vincete una Ducati Scrambler

Fallout 76, c’è l’aggiornamento Wild Appalachia

Wild Appalachia, il nuovo aggiornamento gratuito per Fallout 76 è disponibile. Lo ha annunciato Bethesda. Tantissime le novità introdotte. Ecco l’elenco:

Nuove missioni: Terrore 100%

  • Scoprite i segreti “criptidi” dell’Appalachia in una nuova serie di missioni e incontri che affiancano il mostro al mito.

Nuove missioni: Sempre più efficienti

  • Raggiungete le profondità più remote dei boschi con le nuove storie dei leggendari scout pionieri. Ottenete distintivi di merito, scalate i ranghi e guadagnate un nuovo zaino molto utile e personalizzabile.

Nuove funzionalità: Commercio e riciclo leggendario

  • Trovate il misterioso Collezionista per scambiare e riciclare gli oggetti leggendari che non vi servono e ottenerne di nuovi. Per ogni stella di classificazione di un oggetto leggendario riciclato, aumentate le probabilità di ottenere l’arma o l’armatura leggendaria dei vostri sogni.

Nuove funzionalità: Decorazioni per il C.A.M.P., distributori del giocatore e nuova macchina fotografica

  • Usate gli oggetti nel vostro deposito per decorare il C.A.M.P., costruite distributori per mettere la merce in vendita e scattate meravigliose istantanee grazie alla nuova macchina fotografica. I distributori fanno tutto il lavoro: voi dovrete solo contare i tappi.

Nuove funzionalità: Mescita e distillazione

  • Scoprite i segreti della leggendaria Nuka-Shine, l’alcolico proibito, e organizzate feste a casa distillando le vostre nuove bevande preferite nel C.A.M.P.

Nuovo evento stagionale: Sfilata di Fasnacht

  • Salutate il Signor Inverno e celebrate l’arrivo della primavera con l’antica festa di Fasnacht. Unitevi alla sfilata e completate questo evento a tempo limitato per ottenere ricompense uniche come le maschere di Fasnacht.

Nuova modalità di gioco: Sopravvivenza

  • Questa modalità alza la posta in gioco dell’esperienza PVP con maggiori restrizioni, ricompense migliorate, nuove sfide e tutti i contenuti della modalità Avventura originale.

L’articolo Fallout 76, c’è l’aggiornamento Wild Appalachia proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 76, c’è l’aggiornamento Wild Appalachia

Iron Harvest, KING Art Games sceglie Deep Silver come partner di publishing mondiale

KING Art Games e Deep Silver hanno firmato un accordo di publishing per, Iron Harvest. L’rts è attualmente in sviluppo dallo studio tedesco KING Art Games per Pc, PS4 ed Xbox One. In coordinamento con gli sviluppatori, Deep Silver si occuperà delle attività marketing, distribuzione e produzione in tutto il mondo.
Jan Theysen, direttore creativo presso KING Art ha dichiarato:

Siamo lieti di poter lavorare con il team di Deep Silver. Con Kingdom Come: Deliverance e Metro Exodus, Deep Silver ha dimostrato di comprendere i giochi europei e di essere in grado di promuoverli con successo in tutto il mondo. Iron Harvest è il nostro più grande progetto e siamo consapevoli del fatto che molti fan di RTS lo stanno aspettando con impazienza. Insieme al team di Deep Silver, stiamo lavorando per creare un gioco fantastico e per soddisfare le aspettative della nostra community incredibilmente appassionata.

Klemens Kundratitz, CEO di Koch Media ha commentato:

Siamo lieti di dare il benvenuto allo studio tedesco KING Art come nostro nuovo partner. L’esperienza del team, i loro giochi precedenti, come “The Dwarves”, l’incredibile feedback della community e l’alta qualità del loro lavoro come studio confermano la fiducia che nutriamo in questa collaborazione. Ciò è sottolineato dal grande supporto che il team di KING Art riceve dai propri fan. I nostri team di publishing mondiali non vedono l’ora di partecipare a questo nuovo entusiasmante progetto e sono pronti a supportare lo sviluppo e il lancio globale del gioco con le nostre campagne di publishing locali.

A PROPOSITO DI IRON HARVEST

All’alba del 20° secolo, poco dopo la fine della Grande Guerra, il mondo è pieno di segreti e misteri, di opportunità e sfide. La tradizione si scontra con il progresso scientifico e tecnologico, mentre l’Europa si sta ancora riprendendo dalle brutali battaglie della Guerra Mondiale. Iron Harvest è uno strategico in tempo reale (RTS) ambientato nella realtà alternativa del 1920+, subito dopo la fine della Grande Guerra. Per creare la perfetta esperienza RTS, il team ha lavorato in stretta collaborazione con i fan grazie alla campagna kickstarter di grande successo che ha permesso di raccogliere quasi 1,3 milioni di dollari grazie agli oltre 16.600 utenti che hanno donato.

L’articolo Iron Harvest, KING Art Games sceglie Deep Silver come partner di publishing mondiale proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Iron Harvest, KING Art Games sceglie Deep Silver come partner di publishing mondiale

Ecco Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr 2.0

Il più grande aggiornamento di Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr 2.0 sarà disponibile da fine maggio su Pc e successivamente su PS4 ed Xbox One. Per la precisione uscirà il 28 maggio.

NeoCore Games lo ha ufficializzato poco fa con un video che elenca tutte le novità apportate dagli sviluppatori al loro eccellente action gdr. Le modifiche sono state realizzate grazie alle opinioni (feedback) degli appassionati e si basano su test approfonditi. Il tutto cambierà in modo fondamentale alcune delle caratteristiche del gioco come, ad esempio, il sistema di progressione, la catalogazione ed il bottino e le meccaniche del combattimento.

Inoltre, espande il tutto con nuove modalità di gioco finale, nuovi elementi, un nuovo livello massimo (level cap) e la modalità campagna cooperativa. Nel complesso, la patch mira ad elevare le qualità di Martyr come un RPG d’azione, implementando caratteristiche, ritmo e un senso di progressione più in linea con le tradizioni del genere ARPG.

 

LE NOVITA’ DELLA VERSIONE 2.0

  • Esperienza di gioco più veloce e fluida per tutte e tre le classi giocabili
  • Sistema di progressione ricostruito da zero
  • Livello massimo aumentato da 80 a 100
  • Campagna storia, Seasons 1 e 2 sono ora giocabili in modalità cooperativa online (2-4 giocatori)
  • Sistema di bottino espanso e rivisto (nuovo livello di oggetti, nuovi tipi di oggetti, nuovi incantesimi)
  • Creazione ampliata e rivista
  • Nuove modalità di gioco finale
  • Altri miglioramenti della qualità della vita
  • E tanto altro.

L’articolo Ecco Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr 2.0 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ecco Warhammer 40.000: Inquisitor – Martyr 2.0