Archivi categoria: PlayStation 4

Auto Added by WPeMatico

Konami svela Zone of the Enders: The Second Runner – Mars

Konami. mostrerà al Tokyo Game Show 2017 la nuova edizione remaster in 4K e per la realtà virtuale di Zone of the Enders: The Second Runner – Mars. Il titolo sarà disponibile nelle versioni Steam/Pc, PlayStation 4 e PlayStation VR nella primavera 2018.

È una versione rimodernata e migliorata del titolo 3d action/mech, originariamente pubblicato per console PlayStation 2 nel lontano 2002 e rimasterizzato in HD per PlayStation 3 nel 2012. Tutti gli elementi grafici del gioco sono stati rimasterizzati per la risoluzione nativa 4K. Anche il gameplay è stato migliorato per garantire un incredibile esperienza di gioco VR. Questo nuova edizione rimane pienamente fedele allo stile grafico del gioco originale, migliorando la qualità delle texture e degli effetti a 4K. La presenza dell’audio surround rende il gameplay ancora più immersivo.

La trama è ambientata nel 2174, l’organizzazione militare Bahram intende utilizzare i suoi Orbital Frames – dei giganteschi mech robot – per sottomettere la Terra e Marte. Il videogiocatore rappresenterà l’ultima speranza per la salvezza di questi pianeti e, alla guida dell’avanzatissimo robot Jehuty, dovrà colpire e sconfiggere le potenti forze tecnologiche dell’esercito di Bahram.

Zone of the Enders: The Second Runner – Mars introdurrà tantissimi miglioramenti a un videogioco che è considerato dai fan e dalla critica come uno dei più grandi titoli space/action di sempre. Questa nuova edizione includerà furiose battaglie tra i giocatori e gli avversari, Jehuty vanterà una grandissima mobilità, con la possibilità di scagliare lontano gli avversari, utilizzare scudi e accedere ai sistemi di teletrasporto presenti all’interno degli ambienti di gioco. Il gameplay avrà luogo all’interno di straordinari ambientazioni interattive in 4K, le devastanti armi utilizzate dai giganteschi Orbital Frames potranno distruggere o radere al suolo città e foreste. Il gioco include anche un intero cast di personaggi le cui storie renderanno più intensa la drammatica trama.

Konami invita gli appassionati a partecipare al Tokyo Game Show 2017 per poter guidare in in missione il robot Jehuty nelle postazioni VR presenti all’interno del suo stand nella Hall 7 della Makuhari Messe di Tokyo.

MARS02
MARS03
MARS04
MARS05
MARS06
MARS07

Condividi questo articolo


L’articolo Konami svela Zone of the Enders: The Second Runner – Mars sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Konami svela Zone of the Enders: The Second Runner – Mars

L’espansione Kamasylvia per Black Desert Online arriva il 27 settembre

PearlAybss Kakao Games hanno annunciato la data di lancio dell’attesa espansione Kamasylvia per l’mmorpg Black Desert Online, la quale verrà divisa in due parti: la prima verrà rilasciata il prossimo 27 settembre, mentre per la seconda non si ha ancora alcuna data certa – entrambe però si occuperanno di espandere il gioco senza costi aggiuntivi con una nuova regione e intrecci narrativi inediti.

Sono previsti, in particolare, nuovi contenuti sia principali che secondari destinati a gettare luce sul leggendario Albero Kamasylve, la cui storia sembrerebbe essere particolarmente importante per le classi Ranger e Dark Knight. I nuovi territori saranno formati principalmente da foreste elfiche situate a sud dell’Hexe Sanctuary, lungo una regione grande all’incirca quanto Calpheon.

Non sarà necessario alcun requisito di livello particolare per entrare, ma è comunque consigliata la presenza di un gruppo dato l’alto livello di alcuni nemici; e proprio ai gruppi sono dedicati alcuni dei nuovi contenuti, come l’Altare dell’Allenamento, portatore di una modalità sopravvivenza completamente inedita per Black Desert Online, ricca di sfida e ricompense sostanziali. Infine, giocando nella regione di Kamasylvia gli utenti potranno ottenere la speciale cavalcatura Arduanatt, un pegaso di grado 9. Vi lasciamo dunque con la visione del trailer dedicato qui in basso.

Condividi questo articolo


L’articolo L’espansione Kamasylvia per Black Desert Online arriva il 27 settembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L’espansione Kamasylvia per Black Desert Online arriva il 27 settembre

Dettagli sui prossimi DLC di Friday the 13th: The Game

IllfonicGun Media hanno svelato – come riportato dal sito DualShockers.com – i loro futuri piani per i contenuti aggiuntivi di Friday the 13th: The Game, che verranno rilasciati nel corso dei prossimi mesi. In basso potete dunque osservare un’immagine con tutti i dettagli sui futuri DLC destinati alla pubblicazione.

Tale immagine è organizzata a mo’ di mappa, con i primi tre “checkpoint” già raggiunti – ovvero, i primi tre DLC sono già stati rilasciati; altri sette saranno disponibili entro Halloween (la zucca visibile sulla cartina), cinque prima di Natale (il fiocco di neve) e gli ultimi sei dopo questo periodo, lungo un arco di tempo ancora non specificato. Per le espansioni maggiori, invece, se ne parlerà dopo l’inverno – sono previste tra le altre cose una nuova mappa, una modalità di gioco inedita e nuove sfide per giocatore singolo.

Se siete interessati a saperne di più su Friday the 13th: The Game potete leggere proprio qui la nostra recensione del gioco.

Friday the 13th The Game

Condividi questo articolo


L’articolo Dettagli sui prossimi DLC di Friday the 13th: The Game sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dettagli sui prossimi DLC di Friday the 13th: The Game

Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio

Playdead e 505 Games annunciano che Inside+Limbo Double Pack è disponibile in versione fisica per PS4 ed Xbox One. Il prezzo è di 29,99 euro ed include la versione integrale del famosissimo platform/puzzle 2d Inside assieme all’atrettanto famoso puzzle platform in bianco e nero, Limbo.

La confezione sarà arricchita da alcuni oggetti da collezione che includono un poster a tiratura limitata e una stampa esclusiva.

Limbo – il gioco che ha segnato lo straordinario debutto di Playdead nell’ormai lontano 2010 – si è aggiudicato numerosi premi e riconoscimenti dal suo lancio.  Le sue misteriose atmosfere in bianco e nero sono spesso state paragonate alla tradizione dei film noir e indicate come un chiaro esempio di videogame artistico.

Inside – il progetto successivo di questo sviluppatore ha ricevuto critiche entusiastiche.

Vi lasciamo al trailer di lancio. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio

Disponibile la beta aperta di Raiders of the Broken Planet

MercurySteam (studio conosciuto per Castlevania: Lords of Shadow e Metroid: Samus Returns) ha annunciato la partenza della beta aperta del loro nuovo titolo, lo shooter multigiocatore Raiders of the Broken Planet, su piattaforme PcPlayStation 4Xbox One. Tale versione di prova è disponibile gratuitamente su Steam, Xbox Store e Playstation Store, durerà fino al 18 settembre alle ore 11:00 italiane, e precederà di pochissimo il lancio del titolo completo, previsto per il 22 settembre.

Come già spiegato nell’articolo precedentemente linkato, tale versione beta costituisce una sorta di prologo del gioco vero e proprio, contenente due missioni che faranno da introduzione alla trama e all’ambientazione. Mentre la prima costituirà una sorta di tutorial esteso, la seconda potrà essere giocata sia in singolo che in multiplayer, anche nella nuova modalità Antagonista 4v1, che sembra preannunciarsi come la vera peculiarità del titolo. Le campagne vere e proprie del titolo saranno scaricabili in diversi pacchetti, ognuno di loro dal prezzo di circa 10 euro; si comincerà con Alien Myths, proseguendo poi ad intervalli regolari con Wardog FuryHades BetrayalCouncil’s Apocalypse, e ognuna di essere racconterà eventi paralleli, focalizzandosi di volta in volta su distinti personaggi.

Per quanto riguarda il gameplay di Raiders of the Broken Planet, gli autori lo definiscono come “qualcosa di simile a Dark Souls”, in quanto un giocatore – ovvero l’Antagonista – avrà il compito di invadere un match e combattere al fianco dei nemici contro un team di altri quattro giocatori umani. L’obiettivo dell’Antagonista consiste nel fermare gli eroi impedendo loro di raggiungere gli obiettivi della missione.

Qui sotto, infine, potete trovare l’ultimo filmato rilasciato dal team di sviluppo, incentrato su Konstantin, uno dei Raider protagonisti del gioco. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Disponibile la beta aperta di Raiders of the Broken Planet sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Disponibile la beta aperta di Raiders of the Broken Planet

L. A. Noire torna con 4 versioni a metà novembre

Un po’ a sorpresa, ma siamo sicuri che a molti farà piacere. Rockstar Games ha appena annunciato il ritorno di L. A. Noire, avventura investigativa poliziesca già uscita su Pc, PS3 ed Xbox 360 uscito nel lontano 2011.

Il titolo infatti sarà disponibile dal 14 novembre prossimo su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch a sei anni di distanza, appunto, dall’esordio.

Ma non finisce qui: oltre a pubblicare queste nuove versioni per console, il publisher ha ufficializzato anche una edizione per la realtà virtuale con L.A. Noire: The VR Case Files, che comprende sette casi presi dal gioco originale, rielaborati appositamente per questa esperienza virtuale su HTC VIVE.

Ambientato nella Los Angeles malfamata e violenta degli anni ’40, L.A. Noire narra la storia del veterano di guerra e detective in erba Cole Phelps, impegnato a indagare su una serie di delitti ispirati a crimini realmente accaduti. Ogni caso risolto porta a Phelps fama e successo, ma lo trascina sempre più vicino al cuore criminale della Los Angeles del dopoguerra.

Los Angeles Noire _Artwork

  • A. Noire: The VR Case Files per HTC Viveinclude sette casi coinvolgenti e indipendenti di L.A. Noire, rielaborati appositamente per la realtà virtuale, che uniscono azione mozzafiato e un lavoro di indagine realistico per regalare un’inedita esperienza interattiva.
  • A. Noire per Nintendo Switch include il gioco originale completo e tutti i contenuti scaricabili aggiuntivi, oltre a novità specifiche come una modalità Joy-Con con comandi di movimento che sfruttano il giroscopio, il Rumble HD e le nuove visuali ampia e ravvicinata dietro le spalle, senza dimenticare i comandi touch contestuali che ti permetteranno di portare le tue indagini sempre con te.
  • Le versioni di L.A. Noire per PlayStation 4 e Xbox One includono il gioco originale completo, tutti i contenuti scaricabili aggiuntivi e una serie di accorgimenti tecnici che migliorano il realismo e la resa grafica, come nuvole più realistiche ed effetti di luce migliorati, nuove angolazioni di visuale, texture in alta risoluzione e altro ancora. Queste versioni riescono a catturare in modo perfetto l’anima oscura e nascosta della Città degli Angeli grazie a una risoluzione a 1080p nativi su Playstation 4 e Xbox One e uno spettacolare 4K su Playstation 4 Pro e Xbox One X.

Condividi questo articolo


L’articolo L. A. Noire torna con 4 versioni a metà novembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L. A. Noire torna con 4 versioni a metà novembre

Utawarerumono: Mask of Truth è disponibile

La visual nove/SRPG Utrawarerumono: Mask of the Truth debutta oggi su PlayStation 4. Lo conferma il publisher Deep Silver che ha pubblicato il trailer di lancio del titolo sviluppato da Aquaplus. Si tratta del sequel di Utawarerumono: Mask of Deception ed è il capitolo che pone fine alla serie.

Dopo gli eventi di Mask of Deception, l’Impero di Yamato è controllato dal pugno di ferro di uno spietato usurpatore che cerca di sottomettere tutti. Sta ad una coppia di volti familiari decidere di unirsi contro il potere dell’armata imperiale; e il destino del mondo resta sospeso poiché gli stati e i generali devono prendere una posizione per lottare in questa pericolosa guerra civile.

Segreti verranno rivelati, amicizie verranno messe alla prova e dure battaglie saranno combattute. Riusciranno pace e ordine ad essere ripristinati oppure la vittoria a tutti i costi segnerà l’inizio della fine?

CARATTERISTICHE

  • Uno scopo epico – Mask of Truth è un’esperienza di gioco di oltre 80 ore che racchiude i personaggi più affascinanti, ignobili creature, luoghi esotici e importanti battaglie come mai prima d’ora nella serie.
  • Una storia e la sua fine – La tradizione di visual novel di Utawarerumono continua in Mask of Truth. Il paesaggio è cambiato e ci sono nuovi Stati, popolazioni e verità da scoprire durante questo tempo incerto. Gli eventi drammatici di Mask of Deception hanno preparato la storia per un’eccitante conclusione in Mask of Truth.
  • Meccaniche di combattimento migliorate – Dato che la Guerra è all’ordine del giorno di tutti, aspettati molte più battaglie a cui partecipare. Tattiche a turni fanno ritorno e un sistema di battaglia aggiornato rende i combattimenti strategici e veloci allo stesso tempo. Utilizza nuove ed estese Action Chains, un level cap più alto e molto altro per avere la meglio sul campo di battaglia. Inoltre, alcuni personaggi possono allearsi per devastanti attacchi   Co-op Final e Co-op Chain. Oh, adesso c’è anche una modalità Mock Battle che può essere utilizzata per fare pratica con nuove tattiche di combattimento e guadagnare EXP/BP.
  • Un’atmosfera fantastica – Il favoloso stile artistico, le bellissime cutscene, i brani d’effetto e la colonna sonora entusiasmante (registrati e rimasterizzati presso il leggendario Abbey Road Studios e EastWest Studios) fanno ritorno. Immergiti in un magico racconto che prende vita davanti ai tuoi occhi!
  • Audio originale in giapponese con testo in inglese.

Condividi questo articolo


L’articolo Utawarerumono: Mask of Truth è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Utawarerumono: Mask of Truth è disponibile

Un evento in-game unisce Final Fantasy XV e Assassin’s Creed

Square Enix ha annunciato una collaborazione più unica che rara con Ubisoft, e in particolare col celebre franchise Assassin’s Creed. Si tratta di un evento in-game per Final Fantasy XV scaricabile come DLC dall’Xbox Game Store e dal PlayStation Store, che si terrà a partire da questi giorni fino al 31 gennaio 2018 e nel quale il protagonista Noctis prenderanno parte al festival di Lestallum in onore di un mitico eroe che ha combattuto contro la tirannia.

In sostanza, parliamo di un evento che introdurrà alcuni elementi estetici e di gameplay ispirati alla serie con protagonisti gli Assassini: movimenti acrobatici, uccisioni da luoghi elevati, cacce al tesoro su larga scala. Sul piano visivo, saranno disponibili dei vestiti esclusivi per Noctis ispirati agli abiti indossati dai protagonisti della serie Ubisoft, come pure delle decorazioni inedite per la Regalia.

L’aggiornamento gratuito che verrà pubblicato in concomitanza includerà inoltre nuove quest a tempo, un bestiario e una funzione di selezione del capitolo tra le altre cose.

Per maggiori informazioni su questo prossimo evento, potete guardare il filmato qui in basso. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Un evento in-game unisce Final Fantasy XV e Assassin’s Creed sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Un evento in-game unisce Final Fantasy XV e Assassin’s Creed

Hokuto ga Gotoku, svelati nuovi personaggi

Torniamo a parlare di Hokuto ga Gotoku. SEGA ha svelato alcuni personaggi del nuovo gioco su Ken il Guerriero in corso di sviluppo dallo studio di Yakuza. E’ stato, infatti, aggiornato il sito del titolo in arrivo l’anno prossimo in Giappone su PS4. Ne parla Gematsu.

Oltre al protagonista Kenshiro troviamo, infatti, Yuria, Shin, Kisana, Jagure e Kyouou. Vediamo i dettali.

KENSHIRO – DOPPIATO DA TAKAYA KURODA

Hokuto-ga-Gotoku_Ken

Indubbio maestro negli stili di combattimento Isshi Souden no Ansatsuken e Hokuto Shinken tramandati per 1800 anni. Ha sette cicatrici che ripropongano la forma della costellazione dell’Orsa Maggiore sul suo petto. Sconfitto da Shin della Sacra Scuola di Nanto, che gli ha sottratto la compagna Yuria, vince di nuovo la morte e mette in atto la propria vendetta. Shin però gli dice che Yuria è morta. Kenshiro viene travolto dalla disperazione, ma la sua unica speranza risiede nelle voci secondo cui la donna della sua vita sarebbe viva. Dopo aver viaggiato attraverso le terre desolate raggiunge Eden, la “Città dei Miracoli”.

YURIA – DOPPIATA DA AYA HISAKAWA

Hokuto-ga-Gotoku_Yuria

È la fidanzata di Kenshiro. Viaggiava a fianco di quest’ultimo, alla ricerca di un luogo dove vivere in pace, quando viene rapita da Shin. Kenshiro cerca di prendersi la sua vendetta e si aspetta di ritrovare Yuria. Tuttavia, Shin dice che è morta. Si diceva che fosse morta, ma…

SHIN – DOPPIATO DA AKIRA NISHIKIYAMA

Hokuto-ga-Gotoku_Shin

Maestro nello stile di combattimento dell’Aquila Solitaria, ha rapito la fidanzata di Kenshiro, Yuria. È stato lui all’epoca, a procurare le sette cicatrici sul petto al rivale.
Muore in un nuovo scontro con il protagonista.

KISANA – DOPPIATA DA MIYUKI SAWASHIRO

Hokuto-ga-Gotoku_Kisana

Figlia del fondatore di Eden, ovvero della “Città dei Miracoli”, e sua attuale guida. Per diventare una buona regnante come il padre, ascolta le opinioni del popolo ogni giorno e adotta politiche per migliorare la città.
Dopo aver sentito che Yuria era diretta verso Eden, Kenshiro visita la città di Eden guidata da Kisana, ma…

JAGURE – DOPPIATO DA KENTA MIYAKE

Hokuto-ga-Gotoku_Jagure

È il comandante in campo della guarnigione dell’Eden. Dopo aver saggiato la forza incredibile di Kenshiro della Divina Scuola di Hokuto, lo considera un mostro e lo imprigiona nelle segrete di Eden. Non crederà, all’inizio a Kenshiro, tuttavia cambierà idea ed i due personaggi diventeranno alleati.

KYOUOU (EVIL KING)

Hokuto-ga-Gotoku_Kyouou

È un uomo dotato di grande influenza in questo mondo post-nucleare tormentato: ha riunito uno dopo l’altro un gruppo di banditi per formare il suo esercito (l”Evil King Army”, ndr). È esperto nelle arti marziali kenpo e attacca costantemente Eden; è il più temuto dalla sua gente.

Condividi questo articolo


L’articolo Hokuto ga Gotoku, svelati nuovi personaggi sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Hokuto ga Gotoku, svelati nuovi personaggi

Il titolo cooperativo Nine Parchments arriva a fine anno

Lo sviluppatore finlandese Frozenbyte ha pubblicato tutti i dettagli sulla sua nuova avventura, incentrata in particolar modo sulla cooperativa. Si tratta di Nine Parchments, uno sparatutto a scorrimento destinato ad arrivare su SwitchPlayStation 4Xbox OnePc a fine anno.

nine_parchments_screenshot_04
nine_parchments_screenshot_05
nine_parchments_screenshot_06

Il titolo è incentrato su quattro apprendisti maghi alla ricerca delle “nove pergamene” cui il titolo fa riferimento, nel tentativo di diventare sempre più potenti e completare i propri libri degli incantesimi. Il titolo intende combinare il lancio di incantesimi in tempo reale con elementi RPG – questi ultimi comprenderanno il classico level up con abilità da potenziare e tantissimi oggetti da equipaggiare.

Nine Parchments è già giocabile al PAX West in corso in questi giorni (ovvero dall’1 al 4 settembre).

 

Condividi questo articolo


L’articolo Il titolo cooperativo Nine Parchments arriva a fine anno sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il titolo cooperativo Nine Parchments arriva a fine anno

Thimbleweed Park, Recensione PS4

Sono passati circa cinque mesi dall’arrivo trionfale di Thimbleweed Park su Pc ed Xbox One. Uscito, infatti, lo scorso 30 marzo l’attesissimo titolo di Terrible Toybox, team indie guidato da due volpi quali Ron Gilbert e Gary Winnick, approda anche su PlayStation 4 ed a settembre toccherà anche alla versione Nintendo Switch.

Le surreali indagini noir dai toni surreali e scanzonati si spostano sulla ammiraglia di casa Sony grazie anche, ed è giusto ricordarlo, alla grandissima raccolta fondi su Kickstarter del 2014 che permise agli esperti e talentuosi sviluppatori di raccogliere oltre 625.000 dollari. Cifra che valse anche la promessa della realizzazione anche di una edizione per PlayStation 4. Tale edizione è arrivata il 22 agosto, martedì scorso. Riuscirà questa versione a non far rimpiangere quella Pc?

Ecco la nostra recensione. Buona lettura.

PUNTA E CLICCA… IN PUNTA DI JOYPAD

Per chi non conoscesse Thimbleweed Park, vi diciamo subito che si tratta di un’avventura grafica punta e clicca. Un genere quasi desueto, ahinoi, che trova “terreno naturale” su Pc e che grazie ad un mercato sempre in espansione trova un seguito anche su console.

Solitamente la sfida più grande è quella di sostituire mouse e tastiera, comandi che vestono come un guanto per questo genere di giochi. La versione PS4 può contare su un buonissimo utilizzo del DualShock 4. Il joypad, infatti, si comporta piuttosto bene nella gestione dei comandi di Thimbleweed Park che è un’avventura grafica molto articolata perché bisogna destreggiarsi tra cinque protagonisti, tanti dialoghi e moltissime cose da fare come la combinazione di più oggetti.

L’interfaccia riprende in toto la celeberrima interfaccia SCUMM già conosciuta nei grandi classici quali Maniac Mansion, Zak McKracken o ancora The Secret of Monkey Island, ed offre le nove azioni da selezionare (Esamina, Dai, Usa, Apri, Chiudi, Spingi, Parla, Raccogli, Premi), accanto, al classico inventario per gli oggetti raccolti.

Con la levetta sinistra del joypad possiamo guidare la crocetta che permette di muovere i personaggi ed interagire con l’ambiente.

Con il tasto X si convalidano le azioni e quindi si concretizzano anche le interazioni come la combinazione di più oggetti o il parlare con altre persone, col quadrato si esegue l’azione suggerita (generalmente esamina se è un posto, o apri se è una porta o una finestra, ndr), con i grilletti alti si selezionano i particolari degli ambienti con i quali si può interagire mentre con i grilletti bassi si cambiano i personaggi. Anche in questa versione è possibile far correre i personaggi tenendo premuto il tasto X o il quadrato con la parte touch è possibile anche simulare il mouse ma bisogna avere la mano davvero sensibile.

Tutto sommato, come già scritto in precedenza, l’utilizzo di joypad piuttosto che di mouse e tastiera non è stato così terribile. Anzi, è stata quasi una piacevole sorpresa soprattutto per la facilità nello “switchare” tra i protagonisti.

Ricordiamo, inoltre, che è possibile anche far correre i personaggi lungo le varie location (che sono tante ed anche grandi, vedasi il cimitero, ndr). Basterà tenere premuto X. Mentre il cursore a forma di croce, come già su Pc, è più “intelligente” indicando le possibili direzioni percorribili. Un’evoluzione naturale dello Scumm.

UN’AVVENTURA IN EVOLUZIONE

La sala giochi è aperta... adesso si dovranno cercare i gettoni per cimentarsi negli arcade presenti
La sala giochi è aperta… adesso si dovranno cercare i gettoni per cimentarsi negli arcade presenti

Tra le altre differenze tra questa versione e quella recensita (con uno stratosferico 9,5 lo scorso 30 marzo) ci sono alcune differenze. Il titolo ha ricevuto alcune patch che hanno aggiunto contenuti supplementari quali il sistema di aiuti piuttosto complesso e coerente col gioco (si potrà chiamare il numero d’emergenza per ricevere suggerimenti), nonché più dialoghi, anche tra i personaggi giocabili.

Mentre è di recentissima introduzione la nuova location: la sala giochi. Questa permetterà di cimentarsi in alcuni titoli arcade, a patto di trovare i gettoni. Una nuova attrazione, quindi, è aperta e con essa nuovi enigmi legati ad essa.

Tale caratteristica è stata una prerogativa PS4 per un paio di giorni. Poi è arrivato l’aggiornamento Pc che ha rimesso in pari la situazione. E non è detto che altre aggiunte non vengano fatte in futuro.

UN RITORNO ALLE ATMOSFERE DEL 1987

ThimbleweedPark-Agents-Body-Italian
ThimbleweedPark-Agents-Street-Italian
ThimbleweedPark-Delores-CityHall-Italian

Parliamo adesso dell’ambientazione del gioco. Thimbleweed Park ci fa tornare indietro di 30 anni, in una cittadina fittizia americana dove si è consumato un efferato delitto. E’ il 1987 e questa cittadina che fino a qualche giorno prima era tranquilla era ancora in lutto per la scomparsa di Chuck Edmund (Chuck… dove lo abbiamo già sentito questo nome?) del suo magnate.

Sembra di aver fatto un viaggio a ritroso nel tempo con ogni ambientazione che ci fa respirare aria vintage anni ’80. E non soltanto grazie alla grafica in pixel art molto curata ma anche per tantissime chicche che troveremo lungo il nostro cammino. Chicche come tante citazioni ma anche la presenza di tantissimi riferimenti dell’epoca. Troveremo, tra le tante cose, un Commodore 64 con doppio floppy disk 1541 ed un modem velocissimo a 1200 boud che appartiene a Dolores, una dei protagonisti. Lei sogna di diventare una sviluppatrice di videogiochi e le piacciono, tra le altre cose, le avventure grafiche testuali. Certamente i richiami non finiscono qui: le citazioni variano e richiamano altri capolavori del genere punta e clicca ai quali il maestro Gilber, Winnick e David Fox hanno lavorato in passato.

Anche su PS4 non è una eresia dire che il gioco ci ha riportato ai fasti di The Secret of Monkey Island e la sensazione di rivivere quel periodo è stata forte. E i molti riferimenti ad altri titoli accentua le note poetiche e nostalgiche.

DIALOGHI MAGNIFICI, STORIA STUZZICANTE

ThimbleweedPark-Ransome-PostOffice-Italian

Quello che ci colpì, assieme a tutto il resto, su Pc è stato riportato su PS4. Non poteva essere diversamente. E così tornare a parlare degli eccellenti dialoghi (sia doppiati che scritti e riportati anche nell’ottimo adattamento italiano a cura di Fabio “Kenobit” Bortolotti, qui da noi intervistato) ci fa ricordare molti passaggi epici. E ci fa tornare alla mente punte inarrivabili nei classici.

La scrittura è molto potente e la resa in italiano è all’altezza. Thimbleweed Park è una gradevole cittadina americana immersa nel verde con 81 abitant… 80 abitanti. L’omicidio porta in città i due agenti federali Angela Ray ed il novellino (ma non per questo troppo sprovveduto) Antonio Reyes.

Ma faremo ben presto la conoscenza di Ransome, un clown maledetto che ama le parolacce ed il politicamente scorretto; Dolores Edmund, la sviluppatrice di videogiochi nonché nipote dello zio ricco Chuck Edmund, il magnate recentemente scomparso; e l’introverso papà di Dolores.

La magnificenza del gioco sta nell’aver realizzato cinque storie uniche ed estremamente diverse tra loro molto interessanti, profonde ed in grado di intrecciarsi molto bene grazie a situazioni e gag esilaranti, surreali, taglienti che danno vita ad una trama principale originale con tante sorprese e molti enigmi interessanti. E chi ha giocato alle vecchie avventure punta e clicca troverà un ambiente naturale per le sue abitudini. Una piacevole riunione di famiglia tanti sono i richiami.

Ma questo oltre a far contenti i giocatori non deve far temere: Thimbleweed Park ha la sua identità data dalla eccentricità originale dei suoi personaggi, delle situazioni e dei dialoghi mai troppo osannati. A volte capiterà anche di andare fuori tema solo per sapere cosa risponde quel determinato personaggio o solo per sentirlo parlare tanto è divertente e profondo il suo essere.

La longevità è molto alta e supera le 12 ore (anche di più) mentre la rigiocabilità è giustificata dal fatto di conquistare i vari Trofei. Tra l’altro è possibile scegliere all’inizio se giocare in modalità facile o difficile. Cambieranno determinate cose nonché anche i Trofei. Il gioco offre tantissime chicche da trovare qua e là che spingeranno i puristi a iniziare nuovamente le indagini.

PIXEL ART RAFFINATA, DOPPIAGGIO E MUSICHE DA PREMIO

thimbleweedpark

Sarebbe facile fare copia ed incolla di quanto scritto su Pc, così come per il resto praticamente tutti gli aspetti della recensione passata. Ma è giusto descrivere un’altra volta, magari a mente più fredda le nostre sensazioni. Tecnicamente ci troviamo di fronte ad un lavoro impeccabile.

Apparentemente semplice ma complicato anche se non impossibile. L’aspetto visivo è davvero gradevole. Thimbleweed Park offre una splendida grafica in pixel art, una veste perfetta per farci tornare al 1987. Si tratta di una pixel art che però non lesina tantissime finezze e che pur se vuol imitare quanto proposto in passato dalle avventure grafiche, lo offre potenziato. Non solo per i dettagli ma anche per la fluidità eccellente anche su PS4 e per i tanti livelli di parallasse che alcune location hanno.

Le numerose animazioni di contorno fanno il resto. Un esempio di chicca? Nel flashback di Ransome. Fate attenzione alla roulotte del clown ed ai suoi movimenti. Ci è piaciuta moltissimo la varietà delle location. Sia per numero effettivo che per la loro realizzazione con posti veramente evocativi ed ispirati.

A questo bisogna ricordare l’eccellente doppiaggio che caratterizza praticamente in modo perfetto ogni personaggio presente, giocabile o meno, secondario o primario che sia. Memorabili il clown (un vero e proprio tormentone quel figlio di bip), lo sceriffo di Thimbleweed Park (a rino), il coroner (o medico legale) e… beh, non andiamo oltre perché in effetti meriterebbero tutti una menzione e capaci di regalare momenti esilaranti. Giusto ricordare anche l’omaggio degli sviluppatori ai tanti finanziatori: è possibile ascoltare la voce di molti di loro componendo i numeri telefonici presenti nell’elenco. Un diversivo che può occupare simpaticamente molto tempo.

E non sono da meno anche le musiche con brani che caricano ulteriormente di atmosfera le nostre vicissitudini. I toni sono cupi (con qualche variante più allegra) e fanno tanto. Non siamo al reggae di The Secret of Monkey Island, ma stiamo parlando di una signora colonna sonora.

In Thimbleweed Park, anche su PS4, non esitiamo a dire che tutto funziona alla grande.

ThimbleweedPark-Delores-Letter
ThimbleweedPark-Franklin-Cemetery
ThimbleweedPark-Franklin-Delores-HotelLobby
ThimbleweedPark-Ransome-Delores-Trampoline
ThimbleweedPark-Ransome-QuickiePal
ThimbleweedPark-Ransome-RadioTower
ThimbleweedPark-Ray-Vista
ThimbleweedPark-Reyes-Bathroom

COMMENTO FINALE

A differenza della versione Pc che aveva alla vigilia l’unica incognita del peso di un passato glorioso vissuto dai suoi sviluppatori (molti hanno contribuito a realizzare vere e proprie pietre miliari come i già citati Maniacs Manison, e The Secret of Monkey Island), l’edizione PS4 poteva essere una incognita per i controlli.

Il problema della sostituzione mouse-tastiera col joypad è stato risolto in scioltezza. Certo, si è un po’ più lenti rispetto alla classica combinazione che gli utenti Pc conoscono a memoria ma considerando le difficoltà per riportare e distribuire i comandi al DualShock 4 in modo intelligente, la sfida è stata vinta.

Per il resto, tolta anche la paura visto che Thimblweed Park ha una sua fortissima identità, stiamo parlando di una pietra miliare da avere su console. Il motivo è presto detto: oltre che essere un gioco davvero ben fatto e decisamente gradevole in ogni suo aspetto, possiamo trovare ben poche avventure grafiche punta e clicca su PS4 a parte qualche remastered LucasArts. Se siete appassionati di avventure grafiche e non avete un Pc o semplicemente volete vedere l’effetto che fa anche su console potete tranquillamente spendere i 19,99 euro del costo. Il gioco è comunque in continua evoluzione e lo dimostra il fatto che l’edizione per la console di casa Sony ha fatto il suo debutto con la sala giochi arcade aperta. Le versioni precedentemente uscite si sono adeguate un paio di giorni dopo. Possibile che in futuro ci siano altre novità sempre gradite.

Thimbleweed Park anche su PS4 conserva il suo fascino ed il suo divertimento. Pochissimi i passaggi a vuoto (fisiologici) con enigmi ben studiati e congegnati, dialoghi superbi e ben adattati nella nostra lingua. Perché ripetiamo quest’ultima cosa? Perché bisognerà leggere tantissimo in questo gioco e l’italiano espresso è di livello. Pixel art, doppiaggio e musiche di eccelso livello fanno tutto il resto. Se abbiamo dimenticato qualche cosa, potete rifarvi tranquillamente alla recensione Pc.

 

Pregi

Versione eccellente anche su PS4. Avventura grafica punta e clicca di sostanza. Storia molto bella. Pixel art ricca, varia ed a tratti sontuosa. Doppiaggio davvero convincente. Colonna sonora di livello. Gameplay di fattura eccelsa. Modalità facile per i neofiti. Citazioni a profusione. Atmosfera anni ’80 resa magnificamente. Carismatico. Longevo. Ancora in evoluzione. Non ci sono tante avventure punta e clicca su PS4. Buonissimo sistema di controlli col DualShock 4…

Difetti

… Ma la combinazione mouse-tastiera rimane al top. Beh, non si spara, non ancora.

Voto

9,5

Condividi questo articolo


L’articolo Thimbleweed Park, Recensione PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Thimbleweed Park, Recensione PS4

Svelato il thriller Phantom Doctrine

Good Shepherd Entertainment (già autori di Hard West) e l’editore CreativeForge Games hanno svelato ufficialmente Phantom Doctrine, un titolo completamente focalizzato sullo spionaggio e ambientato nel periodo della Guerra Fredda in una linea temporale alternativa nella quale i giocatori guidano la Cabala, un’organizzazione segreta impegnata nella lotta contro una cospirazione globale tesa al dominio del mondo.

Phantom Doctrine screenshot 1
Phantom Doctrine screenshot 2
Phantom Doctrine screenshot 3
Phantom Doctrine screenshot 4
Phantom Doctrine screenshot 5

Il titolo offrirà la possibilità di creare e gestire la propria base delle operazioni, reclutare agenti provenienti da svariate fazioni e ricercare nuove tecnologie. Le missioni della campagna si baseranno su due concetti chiave: stealth ed esplosivi oppure attacco in piena regola. La scelta dell’approccio, insomma, è del giocatore.

Previste anche la decifrazione di dati per sventare attacchi globali e scovare bersagli di importanza primaria, mentre l’aspetto estetico potrà contare su una direzione artistica ispirata agli anni ’80 e su una colonna sonora firmata dal compositore di The Witcher 3 Marcin Przybylowicz.

Phantom Doctrine verrà lanciato su PcPlayStation 4Xbox One nel corso del 2018. Di sotto trovate il primo trailer rilasciato.

Condividi questo articolo


L’articolo Svelato il thriller Phantom Doctrine sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Svelato il thriller Phantom Doctrine

Data d’uscita per lo shooter cyberpunk RUINER

RUINER ha una data d’uscita: il brutale shooter cyberpunk firmato da Reikon Games e pubblicato da Devolver Digital arriverà infatti su PcXbox OnePlayStation 4 il prossimo 26 settembre. Per festeggiare il lieto evento, è stato pubblicato un trailer nuovo di zecca intitolato Ugly Heart, che potete vedere in basso.

Il filmato si focalizza non solo sul vasto arsenale a disposizione del giocatore, tra fucili e katane di ogni genere che promettono di soddisfare gli amanti dell’azione pura, ma anche sull’atmosfera distintamente noir anni ’80 che contraddistinguerà il gioco. Non resta dunque che augurarvi buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Data d’uscita per lo shooter cyberpunk RUINER sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Data d’uscita per lo shooter cyberpunk RUINER

Svelati nuovi dettagli sulla trama di Dynasty Warriors 9

Koei Tecmo ha condiviso nuove informazioni sulla modalità storia (e sul relativo gameplay) di Dynasty Warriors 9, ultimo esponente dell’illustre saga action firmata Omega Force, previsto in uscita su Pc (tramite l’ormai onnipresente Steam), Xbox OnePlayStation 4 in una data ancora da definire.

Il titolo vedrà il giocatore seguire le lotte personali del personaggio da loro scelto tramite una serie di eventi chiave, sia principali che secondari, il tutto sullo sfondo della celebre guerra dei Tre Regni. Il publisher ha dunque pensato bene di rilasciare al pubblico tante immagini e illustrazioni dedicate ai personaggi che accompagneranno il protagonista nella sua avventura. Li trovate proprio qui in basso tramite la comoda (e corposissima) gallery che vi proponiamo.

Dynasty Warriors 9 (1)
Dynasty Warriors 9 (2)
Dynasty Warriors 9 (3)
Dynasty Warriors 9 (4)
Dynasty Warriors 9 (5)
Dynasty Warriors 9 (6)
Dynasty Warriors 9 (7)
Dynasty Warriors 9 (8)
Dynasty Warriors 9 (9)
Dynasty Warriors 9 (10)
Dynasty Warriors 9 (11)
Dynasty Warriors 9 (12)
Dynasty Warriors 9 (13)
Dynasty Warriors 9 (14)
Dynasty Warriors 9 (15)
Dynasty Warriors 9 (16)
Dynasty Warriors 9 (17)
Dynasty Warriors 9 (18)
Dynasty Warriors 9 (19)
Dynasty Warriors 9 (20)
Dynasty Warriors 9 (21)
Dynasty Warriors 9 (22)
Dynasty Warriors 9 (23)
Dynasty Warriors 9 (24)
Dynasty Warriors 9 (25)
Dynasty Warriors 9 (26)
Dynasty Warriors 9 (27)
Dynasty Warriors 9 (28)
Dynasty Warriors 9 (29)
Dynasty Warriors 9 (30)
Dynasty Warriors 9 (31)
Dynasty Warriors 9 (32)
Dynasty Warriors 9 (33)
Dynasty Warriors 9 (34)
Dynasty Warriors 9 (35)
Dynasty Warriors 9 (36)
Dynasty Warriors 9 (37)
Dynasty Warriors 9 (38)
Dynasty Warriors 9 (39)
Dynasty Warriors 9 (40)
Dynasty Warriors 9 (41)
Dynasty Warriors 9 (42)

Condividi questo articolo


L’articolo Svelati nuovi dettagli sulla trama di Dynasty Warriors 9 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Svelati nuovi dettagli sulla trama di Dynasty Warriors 9

Raid: World War II ha una data di lancio

Starbreeze Publishing, Lion Game Lion e 505 Games hanno annunciato un data di lancio per lo sparatutto cooperativo a 4 giocatori Raid: World War II. Il titolo, ambientato durante la seconda guerra mondiale, arriverà il 26 settembre su PC, e il 13 ottobre su PlayStation 4Xbox One.

Il gioco è sviluppato da Lion Game Lion, sotto la supervisione del game director Ilija Petrusic (PayDay: The HeistPayDay 2), il quale ha affermato:

Nel gioco l’obiettivo è semplice: sabotare, assassinare e polverizzare tutto ciò che reca una svastica. Raid ha come protagonisti quattro personaggi unici con stili di gioco differenti che si completano l’un l’altro.

Di seguito trovate un sommario delle caratteristiche principali del titolo, come descritto dal publisher, oltre ad una serie di immagini di gioco:

  • Gameplay basato su classi – i giocatori scelgono fra quattro classi diverse: Ricognizione, Assalto, Ribelle e Demolizioni. Ognuna di esse dispone di un albero delle abilità altamente specializzato per stili di gioco differenti.
  • Urli di guerra – ogni personaggio può scatenare il proprio urlo di guerra per potenziare il proprio giocatore o l’intera squadra.
  • Personalizzazione del personaggio – accesso ad una vasta gamma di strumenti di morte, con miglioramenti per le armi come canne, materiali, impugnature e tanto altro.
  • Modalità Operazioni – il titolo offre la possibilità di giocare a versioni espanse delle proprie missioni preferite tramite la modalità Operazioni, con raid modificati, nuove storie e contenuti aggiuntivi.
  • Carte di sfida – completando con successo i raid, i giocatori otterranno delle carte di sfida per personalizzare le regole di un raid sia in positivo che in negativo: per esempio, le munizioni lasciate dai nemici aumenteranno di numero, ma in compenso i danni subiti riceveranno un incremento.
  • Vere locazioni storiche – il titolo è ambientato in un’Europa tormentata dalla guerra. I giocatori potranno viaggiare in lungo e in largo, dal cuore di Berlino ai ponti sull’Elba.

Raid (1)
Raid (2)
Raid (3)
Raid (4)
Raid (5)
Raid (6)
Raid (7)
Raid (8)
Raid (9)
Raid (10)

Condividi questo articolo


L’articolo Raid: World War II ha una data di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Raid: World War II ha una data di lancio