Archivi categoria: Platform

Auto Added by WPeMatico

Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Torniamo a parlare dell’interessante Battle Princess Madelyn, action platform che si ispira chiaramente ai classici quali Ghouls n Ghosts. Casual Bit Games che sta sviluppando il gioco grazie all’ottima campagna Kickstarter ha confermato che il gioco arriverà su Pc, PS4, PS Vita, Xbox One, Nintendo Switch e Wii U entro il primo trimestre del 2018.

“Lo sviluppo del gioco procede su console come su Pc e gli appassionati del genere troveranno molte sorprese nella nostra storia epica ed affascinante e ad una serie di scontri emozionanti che si svilupperanno mentre si andrà avanti in Battle Princess Madelyn – sottolinea Christohper Obritsh, direttore creativo di Casual Bit Games – si sbloccheranno i poteri dei propri compagni di viaggio per distruggere il mago malvagio una volta per tutte. Madelyn (mia figlia) Daven, io ed il resto del team siamo molto orgogliosi di presentare il nostro primo teaser trailer. Volevamo mostrare un po’ di gameplay, alcune delle novità e piccoli pezzi della nostra sequenza animata d’apertura. Speriamo vi piaccia”.

Ruins2
Russia1
Russia2
Swamp1
Swamp2
Swamp3
treeboss1
treeboss2
UnderWaterCastle1
WitchBoss1
WitchBoss2
WitchesCave

CARATTERISTICHE

  • Modalità Storia che permette di esplorare il vasto mondo di Princess Madelyn – scoprite i segreti del regno.
  • Modalità Arcade con 10 livelli per un’azione vecchio stile – livelli disegnati specificatamente per un’azione rapida di stampo arcade.
  • Unitevi a Madelyn nella sua quest e nei suoi viaggio per aiutarla a diventare il cavaliere più forte per salvare la famiglia ed il regno dalle grinfie del male.
  • Una serie di armi da scegliere, ognuna con le proprie caratteristiche uniche modificate anche da tre tipi di armature che il giocatore può raccogliere durante l’azione.
  • Incontrate molti personaggi diversi
  • Un sacco di ghoul, demoni e boss da battere per salvare il mondo e diventare il più potente difensore del regno.

Anche se Battle Princess Madelyn propone una versione fittizia dell’Irlanda medievale, il gioco permette di viaggiare in altre parti del globo. La protagonista incontrerà gli altri sui nonni in una montagna innevata in Russia per salvare il loro villaggio o andrà a combattere orde di mostri in Spagna accanto ad un cameo molto speciale. Inoltre, affronterà una tappa in Italia ed una in Germania.

Durante la storia, Madelyn intraprenderà un viaggio alla scoperta di sé. Detto questo, vi lasciamo al teaser trailer. Qui invece, le nostre prime impressioni sulla Pre-Alpha.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn, nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio

Playdead e 505 Games annunciano che Inside+Limbo Double Pack è disponibile in versione fisica per PS4 ed Xbox One. Il prezzo è di 29,99 euro ed include la versione integrale del famosissimo platform/puzzle 2d Inside assieme all’atrettanto famoso puzzle platform in bianco e nero, Limbo.

La confezione sarà arricchita da alcuni oggetti da collezione che includono un poster a tiratura limitata e una stampa esclusiva.

Limbo – il gioco che ha segnato lo straordinario debutto di Playdead nell’ormai lontano 2010 – si è aggiudicato numerosi premi e riconoscimenti dal suo lancio.  Le sue misteriose atmosfere in bianco e nero sono spesso state paragonate alla tradizione dei film noir e indicate come un chiaro esempio di videogame artistico.

Inside – il progetto successivo di questo sviluppatore ha ricevuto critiche entusiastiche.

Vi lasciamo al trailer di lancio. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio

Rayman Legends Definitive Edition è su Switch

Ubisoft annuncia che Rayman Legends Definitive Edition è disponibile su Nintendo Switch. Il prezzo è di 39,99 euro. Gli interessati possono, inoltre, provare l’ultimo episodio del platform grazie alla demo gratuita, scaricabile dal Nintendo eShop. Ecco il trailer di lancio.

Rayman arriva su Nintendo Switch per la prima volta con Rayman Legends: Definitive Edition. Il gioco offrirà un’esperienza cooperativa fino a quattro giocatori e l’esclusivo multiplayer locale wireless in modalità Kung Foot. Utilizzando Nintendo Switch in versione mobile i giocatori potranno utilizzare il touch screen per abbattere i nemici, manipolare piattaforme, tagliare corde e molto altro ancora, ovunque e in qualunque momento, sia da soli che in multiplayer.

Rayman Legends: Definitive Edition segue Rayman e la sua colorata banda di amici alla scoperta di una misteriosa tenda piena di incredibili dipinti: il gruppo dovrà correre, saltare e farsi strada attraverso ogni mondo per togliersi dai guai e scoprire i segreti di ogni dipinto leggendario.

Condividi questo articolo


L’articolo Rayman Legends Definitive Edition è su Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rayman Legends Definitive Edition è su Switch

Sonic Mania corre domani su PS4, Xbox One e Switch

Sonic Mania arriva domani (15 agosto) a tutta velocità su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch mentre gli utenti Pc dovranno aspettare due settimane per giungere al 29 agosto.

Preparatevi, dunque, a correre, volare nella nuova avventura classica di Sonic realizzata da SEGA con nuovi livelli originali e una reinterpretazione delle zone classiche, tutti pieni di sorprese e temibili boss.

SEGA ha pubblicato anche il trailer di lancio che vi proponiamo. Buona visione.

Sviluppato da Christian Whitehead, Headcannon e PagodaWest Games in collaborazione con SEGA of America, il gioco celebra al meglio gli episodi classici di Sonic, spingendo al limite il gameplay grazie ai 60 fps e a una fisica perfetta al pixel. Giocate nei panni di Sonic, Tails e Knuckles mentre correte a perdifiato nelle nuove Zone o in quelle classiche, completamente reinventate per l’occasione, fra innumerevoli sorprese e impegnative boss battle. Sfrutta al meglio la nuova abilità di corsa di Sonic, il volo di Tails e le capacità scalatorie di Kunckles per sconfiggere i robot del malvagio Dr. Eggman. Scoprite una miriade di inediti segreti e passaggi nascosti, per un’avventura che segna un nuovo standard per il velocissimo riccio blu.

Vi lasciamo anche alle immagini. Buona visione.

CPZ2_Knuckles_01_1496375237
CPZ2_Sonic_01_1496375239
Flying_Battery_Zone_Screenshot_2_1493933105
MSZ_ST2_1479223336
SM_Competition05_1502156225
SM_Timeattack04_1501709167
Sonic_Mania_Bonus_02_1501474421
Sonic_Mania_Green_Hill_Zone_2_SonicTails_Boss_02_1497981667
Sonic_Mania_Special_01_1501474422
Sonic_Mania_Time_Attack_01_1501474427
SPZ_ST5_1479223337
SS1_3_1502300397

Condividi questo articolo


L’articolo Sonic Mania corre domani su PS4, Xbox One e Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sonic Mania corre domani su PS4, Xbox One e Switch

Sonic Mania, svelati gli Stage bonus e la Time Attack

Sonic Mania, in arrivo in tutta fretta su Pc, PS4, Xbox One e Switch il prossimo 15 agosto a firma SEGA, includerà diversi Stage bonus (il primo confermato si chiama “Blue Spheres”) e la modalità Time Attack.

In “Blue Spheres” i giocatori devono condurre Sonic, Tails o Knuckles attraverso una serie di sfere blu per completare il livello. Ma non è così semplice. Una volta toccate, le sfere blu diventano rosse, e se toccate ancora il livello bonus termina immediatamente. I giocatori che riescono a completare lo Stage bonus sono premiati con una medaglia d’argento, mentre collezionando sia tutte le sfere blu che tutti gli anelli si portano a casa un perfect score e una medaglia d’oro.

Anche la modalità Time Attack sarà presente in Sonic Mania. I giocatori dovranno dimostrare di essere in grado di portare a termine i livelli nel minor tempo possibile, e potranno competere tra di loro registrando i tempi migliori nelle classifiche mondiali online.

Negli Special Stage, invece, i giocatori andranno a caccia di UFO nemici per assicurarsi alcuni smeraldi del caos. Collezionando le sfere blu presenti lungo il cammino i personaggi ricevono un incremento alla barra della velocità. Una volta riempito l’indicatore, il livello Mach aumenta e a quel punto bisogna stare attenti a non perdere il controllo.

Vediamo oltre al trailer che ci mostra un po’ di gameplay, alcune immagini. Buona visione.

SM_Timeattack04_1501709167
Sonic_Mania_Bonus_01_1501474420
Sonic_Mania_Bonus_02_1501474421
Sonic_Mania_Special_01_1501474422
Sonic_Mania_Special_02_1501474423
Sonic_Mania_Special_03_1501474425
Sonic_Mania_Special_Stage_Screen_1500859643
Sonic_Mania_Time_Attack_01_1501474427
Sonic_Mania_Time_Attack_02_1501474428

Condividi questo articolo


L’articolo Sonic Mania, svelati gli Stage bonus e la Time Attack sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sonic Mania, svelati gli Stage bonus e la Time Attack

Wonder Boy: The Dragon’s Trap a breve su Mac e Linux

Le versioni Mac e Linux di Wonder Boy: The Dragon’s Trap arriveranno la settimana prossima. Il 18 di luglio per la precisione. Lo rendono noto DotEmu e Lizardcube.

Il remake di Wonderboy 3 permette di giocare ad una versione completamente ridisegnata in alta definizione e di passare liberamente alla versione originale. Il titolo è già uscito ad aprile su PS4, Xbox One e Nintendo Switch e da qualche settimana è arrivato anche su Windows via Steam. Dal 18 luglio, anche gli utenti Mac e Linux potranno cimentarsi in questo delizioso remake da noi recensito per PS4.

Wonder boy the dragon's trap B

Condividi questo articolo


L’articolo Wonder Boy: The Dragon’s Trap a breve su Mac e Linux sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wonder Boy: The Dragon’s Trap a breve su Mac e Linux

Unit 4, Recensione Pc

L’epoca dei platform vecchio stile appartiene al passato. Il genere che è stato conosciuto universalmente in tutto il mondo grazie a Super Mario però grazie alle tante iniziative indie è riuscito a non scomparire ma anzi, di tanto in tanto, a tornare con giochi molto interessanti. Grazie, inoltre, alle possibilità sempre crescenti di hardware e software di sviluppo che permettono di aggiungere quegli accorgimenti che avremmo sempre desiderato quando ci cimentavamo in un platform negli anni ’90.

Ed è dei giorni scorsi l’arrivo su Steam per Pc Windows e su Xbox Store per Xbox One di Unit 4 primo titolo di Gamera Interactive, software house padovana “capitanata” da Alberto Belli e conosciuta anche perché sta preparando un altro progetto (più ambizioso) che si chiama Alaloth: Champions of the four Kingdoms, un gdr al quale collabora uno dei massimi guru mondiali del genere: Chris Avellone.

Ma andiamo al nocciolo del discorso e torniamo a parlare di Unit 4, un platform old school in 2d a scorrimento come quelli di una volta che può essere giocato sia singleplay ma anche in compagnia in cooperativa. Il titolo è sbarcato la settimana scorsa, il 24 maggio (al prezzo di 14,99 euro), presenta grafica in pixel art e tante altre caratteristiche che vi andremo ad elencare. Tra queste, vi diciamo fin da subito, anche la difficoltà che è uno dei tratti distintivi della produzione firmata Gamera. Noi vi parleremo della versione Pc. Buona lettura.

I QUATTRO MOSCHETTIERI DELLO SPAZIO

Unit 4 si contraddistingue per la presenza di quattro protagonisti, quattro eroi che possono agire da soli ma anche in combo. La natura stessa del gameplay lo imporrebbe in certi passaggi. Ogni personaggio ha infatti una caratteristica unica che gli permette di superare un determinato ostacolo o di eliminare un nemico. Caratterizzati da colori e stazze diverse, le loro capacità speciali possono essere comunque utilizzate in contemporanea grazie al multiplayer locale. I nostri moschettieri dello spazio hanno nomi non certo blasonati, trattasi di: Blue, Red, Yellow e Green.

Le caratteristiche peculiari sono le seguenti: il personaggio blu (il capo missione, tra l’altro, almeno così ci è sembrato) può effettuare un doppio salto ed è in grado di attaccarsi alle pareti essendo dotato di una grande agilità; il rosso è molto più potente fisicamente (è, inoltre, visibilmente il più grosso) e grazie ad un potente scatto in avanti può abbattere i nemici nonché spostare determinati blocchi per andare avanti negli stage; il verde usa un rampino e può anche rimanere sospeso in aria attaccato al suddetto rampino; e poi il quarto personaggio (colore giallo) può raggiungere porzioni di livello altrimenti irraggiungibili dagli altri grazie alla peculiarità di attraversare pareti, sbarre e rendersi invisibile ai nemici.

Unit 4 G

Tutti, però, ho un lato in comune: basta un semplice colpo e puff, si dovrà ripartire dall’ultimo checkpoint. Il gioco è piuttosto difficile quasi fin da subito. Non tanto nel padroneggiare i personaggi ma proprio perché l’irruenza sarà una cattiva consigliera e sbagliare passaggi anche all’apparenza elementare diventa problematico un po’ come succedeva in passato, costringendoci – così – a provare e riprovare quella determinata fase. A volte sembrerà di affrontare una difficoltà gratuita anche per alcuni passaggi che appaiono agevoli. Basterà, però, avere pazienza e pensare a possibili combinazioni tra i personaggi per andare avanti spingendo così il giocatore ad ingegnarsi. Oltre che a conoscere a menadito le mosse dei nostri eroi.

Il compito del nostro quartetto è semplice: recuperare un antico artefatto sacro che una civiltà aliena ha rubato durante l’invasione del loro pianeta natale. Ma non finisce qui: oggetti simili in altri pianeti dello stesso sistema solare sono stati sottratti e tutto quel quadrante della galassia sembra essere condannato. I nostri eroi intraprenderanno quindi un viaggio a bordo della Garriott (una navetta spaziale ultimo modello, ndr, il cui nome ci ricorda qualche cosa… magari un famoso autore di giochi di ruolo? Chissà), per riprendersi i vari artefatti e salvare capra e cavoli… spaziali. Ma chi sono questi alieni? Spetterà a noi scoprirlo andando avanti nella missione dove riflessi e pazienza saranno messi a dura prova. Per fortuna segnaliamo la saggia presenza di vari checkpoint che servono a ripartire da un determinato punto dello stage piuttosto che dall’inizio e di conservare le monete raccolte fino a quel momento. Si, perché come in ogni platform che si rispetti, ogni stage è costellato da monetine.

Unit 4 ha comunque alcune varianti: è possibile partecipare a mini-giochi per raccogliere monete e distaccarsi un attimino dalla trama principale. Esistono, poi, anche due negozi in questo quadrante della galassia che serviranno ad acquistare skin per i nostri quattro eroi ed altri materiali per “arredare” la navetta (la Garriott, ndr) con la quale andremo a zonzo per lo spazio. I mini-giochi si sbloccano una volta sbloccato il pianeta successivo. Il primo che vi troverete ad affrontare è la corsa contro il tempo a bordo di un sottomarino a forma di pesce.

PIXEL ART GRADEVOLISSIMA E BUON SONORO

Unit 4 A
Unit 4 B
Unit 4 C

Il comparto tecnico del gioco è adeguato alle aspettative. Non c’è un miracolo tecnico da descrivere né tanto meno altissimi picchi artistici. E’ comunque un lavoro assolutamente più che discreto con alcuni punti interessanti che si alternano ad altri un po’ meno ispirati. La pixel art proposta ci fa tornare indietro all’epoca degli 8-16bit e troviamo piccole chicche come alcune animazioni di contorno ma anche una buona varietà: i 15 stage sono lunghetti e vari con tre ambientazioni principali interessanti, 6 boss da affrontare, ed alcune simpatiche scenette di intermezzo che servono oltre che per narrare la trama anche per scegliere, tramite una simpatica mappa stilizzata, del sistema solare in questione, la meta prescelta. In sostanza viaggeremo nello spazio a bordo della navetta per poi atterrare nella superficie dei vari pianeti ed esplorarli in profondità.

L’aspetto è generalmente tondo e paffutello, più da titolo Nintendo NES o Super NES che altro.

Unit 4 E

A volte troviamo alcune cose che ci ricordano Mega Man, altre Super Mario e così via peccato che ogni tanto ci siano alcuni passaggi anonimi. Non possiamo non elogiare, tuttavia, le bellissime battaglie con i boss, davvero grossi, animati alla grande e duri da sconfiggere.

Bene anche le animazioni che presentano, qua e là, alcune piccole finezze (nulla che ora non si possa fare ma che se avessimo visto 25 o 30 anni fa avremmo gridato al miracolo, ndr).

Notevolissima la colonna sonora firmata da Brad Turner che dà ritmo ed incalza l’azione molto bene oltre che ad essere orecchiabile e perfettamente in stile chiptune.

C’è da notare la mancanza dell’italiano: non che in questo genere di giochi serva tantissimo, però, essendo un team nostrano ci saremmo aspettati la presenza della nostra lingua. Poco male, per fortuna: giocare questo genere di giochi è un po’ come fare l’amore… basta l’intesa…

Unit 4 H
Unit 4 D
Unit 4 F

COMMENTO FINALE

Unit 4 è il primo gioco di Gamera Interactive che si presenta al pubblico come un team indie con le idee chiare. Il platform in 2d offre una grafica in pixel art interessante e varia (anche se con qualche alto e basso, ndr) con buone animazioni mentre le musiche in chiptune sono orecchiabili e gradevoli. Il gameplay è bello tosto e difficile.

Maledettamente all’antica e forse per questo in alcuni punti davvero problematica ma offre tanti spunti visto che i quattro personaggi possono essere utilizzati in modo intelligente per riuscire a superare determinati punti. E’ anche vero che è possibile utilizzare un solo personaggio per chiudere l’avventura ma non tutto perché alcuni personaggi possono andare in zone impossibili da raggiungere.

Insomma, Unit 4 ci è piaciuto perché ci ha fatto fare un sano salto all’indietro e fare una buona sudata. Non è un gioco perfetto ma rende bene l’idea delle potenzialità di Gamera che sta preparandosi per una sfida ben più grande e probante con Alaloth che è sicuramente un progetto diametralmente opposto al simpatico platform.

Chi però, nel frattempo, vuole fare un piccolo passo indietro e rivivere le atmosfere sci-fi in pixel art coloratissima e tonda ascoltando buona musica in chiptune può senza dubbio pensare ad Unit 4 che a quanto si vocifera dovrebbe essere ulteriormente arricchito con patch e dlc. Sarebbe ulteriormente interessante.

 

Pregi

Buona atmosfera retro. Pixel Art generalmente ben fatta e varia. Colonna sonora interessante. Vario. Longevo per essere un platform. Gameplay tosto…

Difetti

… ma forse troppo a volte, al limite del punitivo. Non propone novità sostanziali al genere. Alcuni livelli ci sono parsi più belli degli altri.

Voto

8

Condividi questo articolo


L’articolo Unit 4, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Unit 4, Recensione Pc

Sonic Mania, nuovo video sulla Flying Battery Zone

Nuovo video con gameplay per Sonic Mania. SEGA ha pubblicato la clip che vede protagonista Knuckles, l’echidna rosso, correre e scalare le vette dell’atto 1 della Flying Battery Zone.

Sonic Mania è la celebrazione definitiva del passato e del futuro del riccio blu, e prende il meglio dell’era Mega Drive della serie aggiungendo nuove zone, battaglie con potenti boss e tre personaggi giocabili, il tutto a 60 frame al secondo.
Nell’arco di 25 anni, Sonic ha recuperato una miriade di anelli correndo a perdifiato tra le Zone, e Sonic Mania reinterpreta in chiave moderna proprio ciò che ha reso il gioco così meravigliosamente iconico, regalando sia ai fan di vecchia data che ai giocatori dell’ultim’ora un’esperienza appassionante.

Sonic Mania è sviluppato da SEGA of America in collaborazione con Christian Whitehead, PagodaWest Games e Headcannon. Sarà disponibile in versione digitale per Pc, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch durante questa estate.

La Collector’s Edition di Sonic Mania può essere pre-ordinata a questo indirizzo.

Flying_Battery_Zone_Screenshot_1_1492720481
Flying_Battery_Zone_Screenshot_2_1493933105
Flying_Battery_Zone_Screenshot_3_1492720483

Condividi questo articolo


L’articolo Sonic Mania, nuovo video sulla Flying Battery Zone sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sonic Mania, nuovo video sulla Flying Battery Zone

Voodoo Vince: Remastered è disponibile

Puntuale come da annuncio, da oggi, 18 aprile, è disponibile Voodoo Vince: Remastered è disponibile su Pc ed Xbox One.

Si tratta del remake del platform 3d uscito originariamente nel 2003 sulla prima Xbox. La versione si può acquistare su Xbox Store e Windows Store e sfrutta il sistema Play Anywhere. Acquistandola si potrà utilizzare il gioco sia su Pc che su Xbox One con salvataggi condivisi. Il gioco è disponibile anche su Steam a chi non interessa Play Anywhere.

Voodoo Vince: Remastered firmato da Beep Games ripropone la struttura del gioco con sfumature adventure e puzzle game all’interno di diverse ambientazioni in cui la bambola voodoo Vince si ritrova per ritrovare le proprie origini.

Il gioco costa 14,99 euro, è doppiato in inglese con sottotitoli anche in spagnolo, francese e tedesco. Lo spirito avventuriero porta Vince dalle strade di New Orleans alle profondità di un bayou della Louisiana alla ricerca del suo angelo custode, Madam Charmaine.  Ecco le immagini.

VVR_LaunchScreenshot_01
VVR_LaunchScreenshot_02
VVR_LaunchScreenshot_03
VVR_LaunchScreenshot_04
VVR_LaunchScreenshot_05
VVR_LaunchScreenshot_06

CARATTERISTICHE

  • Azione di combattimento voodoo: i giocatori possono impiegare più di 30 attacchi voodoo per ferire Vince, ma sono i mostri che finiscono male. A differenza di altri giochi, i giocatori devono effettivamente utilizzare pericoli e rischi, invece di scappare. Casseforti che cadono, punte affilate e fulmini danno un significato completamente nuovo alla frase “nessun dolore, nessun risultato”.
  • Magico mondo voodoo: immerso nelle profondità di un mondo contorto e pericoloso, Vince deve superare 30 livelli dettagliati, tra cui paludi brulicanti di gamberi, un cimitero pieno di folletti e zombie perduti, un fantastico quartiere francese e una rete di fognature paludose.
  • Mezzi di trasporto e minigiochi: durante lo svolgimento del gioco, Vince deve imparare a pilotare un gran numero di mezzi di trasporto, tra cui un fanboat, un sottomarino, un aeroplano e, persino, un topo che a un certo punto gli darà un passaggio. Vince deve superare un rompicapo dopo l’altro per completare la sua missione.
  • Cast dinamico di personaggi: nessuna avventura sarebbe completa senza la sua schiera di personaggi scontrosi. Dietro ogni angolo si celano creature insolite con tutto il fascino di New Orleans. Vince incontra qualsiasi cosa, dai Ginger Dead Men (che non sono esattamente rivestiti di zucchero) a un paio di pompe di benzina intossicate per una sfida di fuoco.

Condividi questo articolo


L’articolo Voodoo Vince: Remastered è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Voodoo Vince: Remastered è disponibile

Battle Princess Madelyn chiude ottimamente la campagna Kickstarter

La campagna Kickstarter di Battle Princess Madelyn si chiude molto bene. Casual Bit Games ha raccolto il 354% della cifra richiesta ossia 212.665 dollari canadesi grazie a 3.402 sostenitori.

La raccolta continuerà anche su PayPal Store. Christopher Obritsch, direttore creativo di Casual Bit Games, ha detto:

“La campagna di Battle Princess Madelyn è stata incredibile ed un’esperienza davvero importante. Onestamente non pensavamo a questa forte risposta per il nostro gioco e siamo stati travolti quando abbiamo visto che la gente seguiva la storia di Madeylin. Con questo livello di fondi raccolti noi consegneremo la nostra visione e fare un gioco migliore di quello che pensavamo. Per questo abbiamo cercato il vostro supporto al gioco. Adesso la raccolta su Kickstarter è conclusa ma siamo felici di dirvi che abbiamo aperto le raccolte su PayPal Store”.

Per un breve periodo, infatti, come già detto sopra, chi vorrà supportare il gioco potrà farlo attraverso questo canale ed avere le stesse ricompense degli utenti che hanno finanziato il titolo su Kickstarter. Fondi raccolti continueranno ad alimentare gli obiettivi secondari con vari contenuti supplementari per questo che vuole essere un omaggio ai classici come Ghouls and Ghost. A quota 225.000 dollari, lo ricordiamo, saranno aggiunti altri mini-boss nonché un’abilità speciale per Fritzy, il compagno del nostro cammino.

Vi lasciamo a nuove immagini.

screen_1280x720_2017-02-19_19-56-15
screen_1280x720_2017-02-19_19-58-54
screen_1280x720_2017-02-19_20-07-11
screen_1280x720_2017-02-19_20-18-05
screen_1280x720_2017-02-19_20-25-39_019
screen_1280x720_2017-02-19_20-40-56_031
screen_1280x720_2017-02-19_20-46-34_027
screen_1280x720_2017-02-19_20-50-37_015
screen_1280x720_2017-02-19_19-36-19
screen_1280x720_2017-02-19_19-50-26

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn chiude ottimamente la campagna Kickstarter sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn chiude ottimamente la campagna Kickstarter

Annunciate le modalità Rayman Legends Definitive Edition per Switch

Rayman Legends Definitive Edition offrirà la nuova modalità solo Kung Foot e la modalità torneo in esclusiva per Nintendo Switch. L’annuncio è di Ubisoft.

Nintendo nella sua storia ha inserito il brand di Rayman sin dall’inizio della serie, con titoli come Rayman Advance per Game Boy Advance, Rayman 2 The Great Escape per Nintendo 64 e Rayman Raving Rabbids per il lancio di Wii.

Rayman Legends Definitive Edition, come capostipite della serie su Nintendo Switch, offrirà una nuova dimensione a Kung Foot, l’amato mini-gioco di calcio ambientato nell’universo di Rayman.

In esclusiva per Nintendo Switch, Kung Foot offrirà la modalità Solo vs AI e la nuova modalità torneo per far scontare uno contro l’altro fino ad 8 team. Grazie alla portabilità di Nintendo Switch, i giocatori di Kung Foot potranno competere ovunque e in qualunque momento. Rayman Legends Definitive Edition supporterà la modalità locale cooperativa wireless fino a 2 console o la modalità multiplayer usando 2 controller Joy-Con.

In aggiunta alle competizioni di Kung Foot, i giocatori potranno nuovamente unirsi a Rayman, Globox, Barbara e ai Teens nel loro viaggio attraverso la mitica Radura dei Sogni e provare questo amatissimo gioco in un modo tutto nuovo. Il gruppo dovrà correre, saltare e farsi strada attraverso ogni mondo per togliersi dai guai e scoprire i segreti di ogni dipinto leggendario.

RLDE_Screenshot_April17_DARKCRITTERS_1492007428
RLDE_Screenshot_April17_WATER_1492007430
RLDE_Screenshot_April17_OCEAN_DRAGON_1492007429
RLDE_Screenshot_April17_GLOLUIGI_1492007428
RLDE_Screenshot_April17_CASTLE_1492007427
RLDE_Screenshot_April17_CASTLE_CELEBRATION_1492007431

Condividi questo articolo


L’articolo Annunciate le modalità Rayman Legends Definitive Edition per Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciate le modalità Rayman Legends Definitive Edition per Switch

Battle Princess Madelyn si avvicina a 200.000 dollari su Kickstarter

La campagna Kickstarter di battle Princess Madelyn sta volgendo al termine. Mancano, infatti, 4 giorni alla sua conclusione e l’obiettivo è quello di arrivare a toccare (e superare) i 200.000 dollari.

Al momento, Casual Bit Games ha raccolto più di 186.000 dollari, ovvero più del triplo di quanto gli sviluppatori dell’action platform che omaggia i classici Ghouls N’ Ghosts e Wonderboy 3 Dragon’s Trap (60.000 dollari).

“La campagna Kickstarter è stata assolutamente al di la delle nostre previsioni. E’ stata travolgente – ha detto Christopher Obrtisch, direttore creativo di Casual Bit Games – e speriamo di raggiungere gli ultimi obiettivi”.

L’ultimo stretch goal è fissato a quota 200.000 dollari ed include la intro e scena conclusiva animata. Il titolo indie ha già raggiunto diversi obiettivi secondari con diversi contenuti aggiuntivi rispetto al progetto originario. A seguire la tabella (in lingua inglese) di tutti gli obiettivi raggiunti. Qui, invece, le nostre prime impressioni.

Madelyn stretch goals

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn si avvicina a 200.000 dollari su Kickstarter sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn si avvicina a 200.000 dollari su Kickstarter

Annunciato Gods Remastered, c’è la pagina su Greenlight

Nelle ultime ore è emersa dal web una notizia che farà sicuramente piacere agli amanti dei vecchi classici Amiga. Soprattutto per chi ama i Bitmap Brothers.

Bene, su Greenglight è apparsa la pagina di Gods Remastered ossia il rifacimento dell’action platform che tanto fece sognare i giocatori dell’era 16 bit (il titolo uscì anche su Atari ST,ndr). Tale versione (che sarà affiancata da una edizione per dispositivi mobile) vanterà una grafica completamente rifatta con la possibilità di sbloccare l’originale a 16 bit mentre il gameplay dovrebbe essere praticamente immutato. Lo scrive IndieRetroNews.

Robot Riot è lo studio indipendente che – in collaborazione con Mike Montgomery, una delle figure chiave del team originario che realizzò il titolo nel lontano 1991 – si sta occupando dello sviluppo del gioco. Vediamo il trailer ricordandovi che gli sviluppatori stanno tentando di portare questa versione su Steam e quindi per Pc attraverso il supporto popolare di Greenlight.

Pensiamo che il gioco non debba avere troppe difficoltà ad ottenere i consensi necessari per sbarcare sulla piattaforma digitale di Valve. I Bitmap Brothers sono ancora famosi nonostante siano passati tanti anni. Il team britannico è conosciuto per aver dato al mondo videoludico diversi classici quali i due Xenon, i due Speedball ed i due The Chaos Engine. Vi lasciamo al brevissimo trailer di presentazione della versione mobile.

Il gioco include

  • Un accurato mantenimento dei livelli originali e di gameplay
  • Include 4 livelli e 3 mondi con action e puzzle
  • Miglioramento dei livelli e degli sprite grafici in 3d usando anche effetti luce ed altre migliorie
  • Effetti sonori e colonna sonora realizzata da Sound of Games
  • Include il gioco originale Amiga
  • Possibile alternare tra la versione originale e rimasterizzata durante il gioco.

Condividi questo articolo


L’articolo Annunciato Gods Remastered, c’è la pagina su Greenlight sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Gods Remastered, c’è la pagina su Greenlight

Wonder Boy: The Dragon’s Trap, nuovo video-diario

DotEmu e LizardCube hanno pubblicato un nuovo video-diario di sviluppo per Wonder Boy: The Dragon’s Trap in arrivo il prossimo 18 aprile su console mentre su Pc (via Steam) non ha ancora una data di lancio.

Questa volta conosciamo un po’ cosa c’è dietro il lato estetico di questo remake che, ricordiamo, è entrato in fase Gold pochi giorni fa. Tra le caratteristiche più importanti, oltre all’aspetto visivo rinnovato si potrà passare in game e quando si vorrà alla grafica originale ad 8 bit.

Ecco il video della durata di tre minuti. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Wonder Boy: The Dragon’s Trap, nuovo video-diario sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Wonder Boy: The Dragon’s Trap, nuovo video-diario

Sindiecate annuncia Nongünz, nuovo action e platform

Nongünz è il nuovo action platform annunciato da Sindiecate per Pc Windows, Mac e Linux. Il titolo nichilista sviluppato da Brainwash Gang è in arrivo ad aprile e può essere provato nel corso dell’EGX Rezzed di Londra che si terrà dal 30 marzo all’1 aprile. Il publisher indie ha diffuso anche un trailer d’annuncio ed alcune immagini che vi proponiamo in questo articolo.

Nongünz, appare piuttosto cruento ed ogni partita vedrà sorgere i protagonisti da un cimitero in bianco e nero per avventurarsi in un sotterraneo dai toni gotici e dall’aspetto sempre diverso, pieno di incubi che assumono le forme di viscere umane. Per sopravvivere a questo folle roguelike non basteranno solo le abilità, perché sarà lo stile a fare la differenza: il gioco premierà le lunghe serie di combo oltre alle sfide completate e ai modificatori collezionati. Inoltre, il punteggio giocherà un ruolo fondamentale nella costruzione del vostro seguito di anime perdute e seguaci del culto morte.

Mentre il mondo di Nongünz evolve, nel cimitero compariranno nuovi e incredibili personaggi: seguaci intenti a pregare, martiri che si flagellano, becchini austeri… questi loschi figuri rappresentano, però, una risorsa importantissima, visto che sapranno offrire servizi interessanti come negozi, slot machine, scorciatoie lungo il sotterraneo e tante altre utili funzioni che aiuteranno ad acquisire nuove abilità dispensatrici di morte e a far fruttare i tesori conservati nel cimitero.

Sc2
Sc3
Sc4
Sc5
Sc6
Sc7

Condividi questo articolo


L’articolo Sindiecate annuncia Nongünz, nuovo action e platform sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sindiecate annuncia Nongünz, nuovo action e platform