Archivi categoria: Paradox Interactive

Auto Added by WPeMatico

Annunciate le espansioni Sagan e Da Vinci per Surviving Mars

Paradox Interactive ha annunciato oggi nuovi contenuti in arrivo per il suo gestionale fantascientifico Surviving Mars, che si concretizzano nello specifico in due dlc gratuiti: Da VinciSagan.

L’aggiornamento “Da Vinci”, già disponibile oggi su Pc e in seguito su console, porta in dote una “modalità creativa”, grazie alla quale i giocatori potranno prendersi diverse libertà in più nella personalizzazione della colonia tese a facilitare il gioco, come strutture che non richiedono manutenzione, soldi in più alla partenza e coloni immortali.

Per quanto riguarda invece la patch “Sagan”, essa verrà lanciata più avanti, a settembre, e consisterà di 24 sfide facoltative da superare per i giocatori più smaliziati, oltre ad un nuovo, elevatissimo livello di difficoltà.

L’articolo Annunciate le espansioni Sagan e Da Vinci per Surviving Mars proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciate le espansioni Sagan e Da Vinci per Surviving Mars

Battletech, lo strategico di Harebrained Schemes in immagini

In modo silenzioso ma costante, Battletech si sta ritagliando, a poco a poco, un posto nel cuore di quegli appassionati della strategia su Pc che da tempo auspicavano il ritorno sui nostri schermi di un titolo strategico completamente incentrato su giganteschi mech da battaglia, tanto lenti quanto poderosamente armati.

Se poi il titolo in questione si fonda sulla “lore” e sull’ambientazione dell’omonimo e storico gioco da tavolo firmato FASA Corporation (oggi nelle mani di Catalyst Game Labs), il risultato finale non può che essere senza dubbio interessante: il titolo firmato Harebrained Schemes (serie ShadowrunNecropolis) e pubblicato da Paradox Interactive si è dimostrato alla prova dei fatti di assoluta qualità, e persino sorprendentemente ricco di contenuti narrativi, non mancando però al tempo stesso qualche inevitabile magagna tecnica.

Abbiamo dunque deciso di pubblicare 10 immagini scattate da noi, cercando di sottolineare a dovere alcuni momenti più simbolici del gameplay del titolo. Naturalmente, non saranno presenti spoiler di alcun genere, dato che i nostri scatti si riferiscono principalmente alle primissime ore di gioco.

Questa sarà una delle schermate che vedremo più spesso nel gioco: la nostra compagnia mercenaria dovrà spostarsi in lungo e in largo nella galassia alla ricerca di contratti interessanti e remunerativi, mentre nel frattempo i tecnici riparano freneticamente i mech danneggiati in battaglia e le bollette da pagare si accumulano senza sosta. La vita da freelancer indipendente non è certo affascinante come la dipingono.

E a proposito di tecnici, Yang, qui presente, sarà uno dei personaggi principali della nostra organizzazione con i quali potremo interagire. In Battletech, infatti, diversi componenti della squadra avranno una storia e una personalità da approfondire. Questa attenzione verso la narrazione non è certo un caso, perché gli sviluppatori di Harebrained Schemes – com’è noto – si sono fatti le ossa nel mercato videoludico con i tre, splendidi giochi di ruolo dedicati a Shadowrun.

Ecco qui, infatti, una panoramica generale delle personalità più importanti con le quali potremo interagire. Si noti, tra l’altro, la varietà tonale e comportamentale delle risposte che è possibile dare, sottolineando ancora una volta, dunque, le ibridazioni con il genere dei giochi di ruolo presenti in Battletech. Ricordiamo, in ogni caso, che il titolo non dispone di una traduzione in italiano.

Qui potremo scegliere dove dirigerci, attraverso una comoda mappa che mostra non solo il tipo la difficoltà di ogni sistema stellare, ma anche la sua tipologia, il tipo di insediamenti stanziativi e l’attuale regnante di quel luogo specifico. Ancora una volta, quindi, si nota l’esteso lavoro portato avanti da Harebrained Schemes per fornire al giocatore un ambientazione nella quale sia possibile immergersi facilmente.

Una volta sbarcati, si dovrà fare i conti con l’inevitabile fase di perlustrazione e avanzamento prima del confronto faccia a faccia vero e proprio con i mech o i veicoli nemici. Si tratta di una fase della partita che vale tanto per il giocatore quanto per l’avversario, ed infatti nell’immagine in alto un nemico ha appena rilevato il nostro mech Centurion in avanguardia grazie ai suoi sensori, rendendolo quindi vulnerabile agli attacchi dei suoi commilitoni.

Le ambientazioni di Battletech sono quantomai variegate e distinte, spaziando tra biomi di natura profondamente diversa, quali foreste (nelle quali è possibile trovare copertura e riparo), laghi, deserti e terre innevate. Ogni tipologia di terreno sarà latrice di determinati bonus e malus, che andranno a influire sulla mobilità dei mech e sulla loro capacità di raffreddamento. I mech avversari del nostro Shadow Hawk si trovano, per esempio, sull’acqua, il che aumenta a dismisura la quantità di calore dissipato ad ogni turno, dando loro quindi un vantaggio sostanziale in battaglia. Occorrerà farli fuori il prima possibile.

Una volta stabilito il contatto, è il momento di decidere come ripartire gli attacchi. Ogni mech è così pesantemente armato, infatti, che una tattica spesso consigliata è quella di dividere i propri attacchi fra i nemici, in modo da far calare le loro difese in vista del colpo di grazia.

Colpo di grazia che qui infatti arriva puntuale, grazie ad un potente attacco in mischia sferrato dal nostro Centurion (un tipo di mech naturalmente portato per gli scontri ravvicinati). Ogni pilota è dotato di caratteristiche particolari che influiscono sulle loro prestazioni, ed è quindi consigliato dare ad ogni pilota la giusta tipologia di mech, a seconda delle sue capacità.

Naturalmente, è possibile bersagliare specifiche parti del corpo dei nemici grazie ad un particolare (ma limitato nel numero di utilizzi) attacco. In questo caso, la gamba destra del pericolosissimo mech avversario – un Hunchback armato di laser fino ai denti – sta per cedere, essendo stata colpita in precedenza più volte. Un singolo attacco mirato da parte del nostro Dekker potrebbe far pendere l’ago della bilancia dalla nostra parte, facendo cadere il nemico e rendendolo particolarmente vulnerabile.

Ma non di sola guerra vive la nostra lancia mercenaria: durante i viaggi interstellari che giocoforza costelleranno le nostre avventure, dovremo fare i conti con dilemmi morali, situazioni estemporanee e ribellioni più o meno giustificate, che porteranno determinati bonus o malus a seconda di come ci approcceremo a queste situazioni. Qui siamo stati fortunati, perché le nostre capacità diplomatiche sono riuscite a risolvere una situazione che rischiava di diventare piuttosto problematica, a causa di una partita a poker tra i membri dell’equipaggio decisamente più tesa di quanto ci aspettassimo. La ricompensa è un +1 al morale, che ci renderà ancora più letali nelle prossime battaglie, un deciso passo avanti nel sempre guerrafondaio universo di Battletech.

 

L’articolo Battletech, lo strategico di Harebrained Schemes in immagini sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battletech, lo strategico di Harebrained Schemes in immagini

Europa Universalis IV, svelata l’espansione Dharma

Durante il PDXCON 2018, che ormai si sta rivelando una vera fucina di contenuti per i titoli Paradox Interactive, è stata ufficialmente svelata Dharma, nuova espansione per Europa Universalis IV in arrivo prossimamente al prezzo di €19,99.

Dharma pone l’enfasi sulle interazioni internazionali in tempo di pace, in particolar modo per le regioni indiane e quei poteri coloniali interessati ad espandersi verso l’Asia. Di seguito trovate il trailer e un elenco delle caratteristiche principali:

  • Progettazione del governo: sblocco di riforme che definiscono il modo in cui si governa il proprio regno o la propria repubblica.
  • Sistema di politiche ridefinito: le politiche avranno un nuovo look e utilizzi inediti.
  • Investimenti nelle compagnie commerciali: aggiornamento e miglioramento delle province legate alle proprie compagnie commerciali, con bonus sia per gli stati europei che per i partner indiani.
  • Nuovo governo cosacco: solo per i possessori dell’espansione The Cossacks.
  • Nuovi alberi di missioni indiani.
  • Nuove magioni indiane: insieme ad una profonda rivisitazione del sistema
  • Nuovo bonus alla cultura Mughal: l’impero Mughal potrà assimilare più facilmente le regioni conquistate.
  • Commerci migliorati: sarà possibile investire in compagnie commerciali e centri di scambio
  • E tanto altro: nuovi modi di sopprimere le ribellioni, stagione dei monsoni, nuovi utilizzi per i coloni, insulti, team multigiocatore, elementi artistici e achievement inediti.

L’articolo Europa Universalis IV, svelata l’espansione Dharma sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Europa Universalis IV, svelata l’espansione Dharma

I giochi strategici Paradox diventeranno board games

Paradox Interactive vuole portare i suoi videogiochi strategici agli appassionati dei board games. Il publisher sta collaborando con alcuni designer del settore per fare i riadattamenti di quattro titoli famosi. Parliamo di Crusader Kings, Europa Universalis, Hearts of Iron e Cities Skylines.

Chi ama i giochi da tavolo potrebbe a breve avere qualche bella sorpresa. La software house ha presentato il progetto al PDXCON 2018, la convention rivolta ai fan Paradox in corso di svolgimento (fino a domani, 20 maggio) a Stoccolma, in Svezia.

Inoltre è stata lanciata anche la campagna Kickstarter per il board game di Crusader Kings che sta avendo già successo visto che in meno di un giorno ha già raccolto (al momento in cui scriviamo) oltre 44.600 euro a fronte di una richiesta di 48.453 euro. Sono già più di 600 gli appassionati che hanno dato il loro contributo al progetto. La raccolta si chiuderà tra 41 giorni. Più dettagli sulla pagina Kickstarter.

Paradox ha pubblicato il trailer di annuncio sui suoi board game. Buona visione.

L’articolo I giochi strategici Paradox diventeranno board games sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di I giochi strategici Paradox diventeranno board games

Presentato Crusader Kings II: Holy Fury, nuovo dlc per lo strategico Paradox

Paradox Interactive ha presentato ufficialmente, nel corso del PDXCON 2018 in svolgimento adesso, la nuova espansione di Crusader Kings II: trattasi di Holy Fury, che come è facile prevedere dal titolo sarà incentrata completamente sulle guerre di religione, le crociate e in generale sulle lotte tra l’Europa cattolica e i vicini pagani. Essa arriverà in data da destinarsi al prezzo di €19,99.

Di seguito un elenco delle caratteristiche principali insieme all’immancabile trailer di annuncio:

  • Mondi casuali in frantumi: ora si potrà iniziare la partita non solo in una mappa dell’Europa storica, ma anche su nuove lande completamente di fantasia.
  • Logge guerriere: si potranno scalare i ranghi di vere e proprie logge di guerrieri, accedendo così a potenti alleati e abilità militari.
  • Linee di sangue leggendarie: i discendenti di grandi eroi otterranno dei bonus che corrisponderanno alle imprese dei propri padri: sono degli esempi le discendenze di Carlo Magno, Gengis Khan e altri.
  • Corrompi o fatti nemici i vicini: nuove possibilità diplomatiche espanse.
  • Santità: i cattolici più devoti ora possono essere canonizzati, trasmettendo anche tratti positivi ai discendenti.
  • Incoronazioni: i re e gli imperatori feudali devono ottenere l’approvazione e la disponibilità del clero per affermare il proprio potere.
  • Nuovi eventi dedicati alle crociate.
  • Nuove leggi di successione
  • E tanto altro: tra cui cambiamenti alle religioni, nomi personalizzati per persone o oggetti, battesimi più profondi, lista delle persone uccise e tanti altri piccoli cambiamenti.

L’articolo Presentato Crusader Kings II: Holy Fury, nuovo dlc per lo strategico Paradox sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Presentato Crusader Kings II: Holy Fury, nuovo dlc per lo strategico Paradox

Hearts of Iron IV, annunciata l’Anniversary Edition con nuova espansione

Nel corso del PDXCON 2018 in corso di svolgimento questo finesettimana, Paradox Interactive non si è lasciata sfuggire l’occasione di annunciare tante interessanti novità per i suoi titoli già presenti sul mercato. Uno di questi è l’osannato Hearts of Iron IV, che a breve (in data non meglio specificata) godrà non solo di un nuovo dlc, intitolato Man the Guns, ma anche di una corposa Anniversary Edition fisica che includerà, oltre al gioco base con le espansioni, anche un sontuoso diorama prodotto da Power Up Factory. I fan potranno dunque festeggiare degnamente il traguardo raggiunto dal titolo, che ha totalizzato il milione di utenti proprio nelle scorse settimane.

Man the Guns, l’espansione più recente del titolo, si focalizzerà sul dare una maggiore profondità e nuove possibilità di personalizzazione agli aspetti navali della guerra, nuove opzioni per il Focus Nazionale degli Stati Uniti, azioni uniche per la democrazia e tanto altro, tra cui storie alternative differenti e un grosso aggiornamento gratuito che sarà fruibile per tutti i giocatori. Il prezzo, come da standard per questo genere di espansioni firmate Paradox, sarà di €19,99.

Di seguito trovate il trailer dedicato a Man the Guns. Buona visione!

L’articolo Hearts of Iron IV, annunciata l’Anniversary Edition con nuova espansione sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Hearts of Iron IV, annunciata l’Anniversary Edition con nuova espansione

Battletech, un nuovo video presenta la narrazione

Paradox InteractiveHarebrained Schemes hanno rilasciato oggi un nuovo filmato per il simulatore strategico di mech Battletech, ormai in dirittura d’arrivo il 24 aprile, al momento solo in esclusiva su Pc.

Il trailer, qui in basso, si focalizza in particolare sulla narrazione e sulla storia, con interviste agli autori e agli sviluppatori; questi definiscono l’universo di gioco (nato dal gioco da tavolo Battletech, per l’appunto) come un misto fra Game of ThronesPacific Rim, con delle case nobiliari che si contendono il controllo di interi sistemi stellari grazie all’utilizzo di potenti mech da battaglia.

Il giocatore, come già sappiamo dai nostri precedenti articoli, assumerà il controllo di un’unità di mercenari, e verrà incaricato di gestirne i contratti, l’equipaggiamento e il personale, mentre la trama principale lo vedrà aiutare la nobile decaduta Kamea Arano nel tentativo di riprendere possesso del legittimo trono della propria casata. Non rimane, quindi, che augurarvi buona visione!

L’articolo Battletech, un nuovo video presenta la narrazione sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battletech, un nuovo video presenta la narrazione

Battletech arriva il 24 aprile, nuovo trailer cinematico

Paradox Interactive e Harebrained Schemes hanno dato conferma ufficiale della data di lancio di Battletech, strategico a turni a base di mech e combattimento tattico in esclusiva per Pc in arrivo il prossimo 24 aprile tramite i soliti canali di distribuzione digitale come Steam, GOG e Humble Store. I preordini, come segnalato in precedenza, sono già aperti.

Insieme all’annuncio arriva anche un trailer sulla storia, che potete trovare proprio qui in basso: esso spiega come l’universo di Battletech si focalizzi sui cosiddetti MechWarriors, mercenari interessati solo al vil denaro, detentori però di antichi e possenti mech da battaglia. Compito del giocatore sarà aiutare Kamea Arano, leader di una casa nobiliare usurpata e decaduta, a riprendere possesso del proprio regno, destreggiandosi fra combattimento simulativo a turni e gestione approfondita del proprio team di cavalieri fantascientifici e dell’equipaggiamento della squadra. Buona visione!

L’articolo Battletech arriva il 24 aprile, nuovo trailer cinematico sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battletech arriva il 24 aprile, nuovo trailer cinematico

Europa Universalis IV, disponibile il dlc Rule Britannia

Paradox Interactive annuncia la disponibilità di Rule Britannia, pacchetto di contenuti per Europa Universalis IV dedicato espressamente ad una migliore immersione del giocatore nelle terre europee delle età moderna. Rule Britannia, al prezzo di circa 10 euro, porta novità in particolar modo nelle terre d’Inghilterra, Scozia e Irlanda, ma non disdegna cambiamenti più pervasivi e globali.

Tra questi ultimi, troviamo un nuovo sistema di missioni, dottrine navali, funzionalità dedicate alla condivisione di conoscenze con bonus all’innovatività, e nuovi contenuti dedicati alle Isole Britanniche. Trovate un comodo riassunto nel trailer di lancio in basso.

L’articolo Europa Universalis IV, disponibile il dlc Rule Britannia sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Europa Universalis IV, disponibile il dlc Rule Britannia

Arriva il supporto per le mod nella versione Xbox One di Cities: Skylines

Paradox Interactive  ha annunciato l’arrivo de contenuti creati dagli utenti anche per la versione Xbox One del manageriale Cities: Skylines, già disponibile come aggiunta gratuita per tutti i possessori del gioco sulla console ammiraglia di Microsoft, accompagnata tra l’altro già da una discreta selezione di mod della community (già rilasciate su PC) curate da Paradox e da Tantalus Media, studio che ha assistito nel processo di conversione, ovviamente tutto con il permesso degli autori originali delle modifiche.

Le mod possono essere scaricate e installate tramite un comodo menù in gioco subito dopo aver installato l’aggiornamento gratuito necessario. La software house svedese, frattanto, si è detta “assolutamente contenta” del risultato ottenuto inserendo il supporto alle mod su console:

La possibilità di modificare i contenuti è una delle caratteristiche chiave che ci si aspetta dai titoli Paradox. Grazie a Tantalus e al team di Xbox siamo ora lieti di dare modo ai nostri fan di installare e giocare delle modifiche amatoriali in Cities: Skylines su Xbox One. Siamo ansiosi di vedere fino a che punto si spingeranno i creatori!

L’articolo Arriva il supporto per le mod nella versione Xbox One di Cities: Skylines sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Arriva il supporto per le mod nella versione Xbox One di Cities: Skylines

I biglietti per i PDXCON 2018 sono disponibili

Paradox Interactive ha messo a disposizione per la vendita i biglietti che garantiranno l’accesso al PDXCON 2018, fiera completamente dedicata ai titoli del publisher svedese che – come anticipato già in questo articolo – si terrà a Stoccolma dal 18 al 20 maggio. I suddetti biglietti sono divisi in varie “taglie”, a seconda di quanto si vuole spendere, secondo le modalità già indicate nell’articolo che vi abbiamo appena linkato.

Quello che finora non sapevamo è che la casa stessa ha annunciato che ci saranno diversi, succosi annunci da parte dei vari studi che orbitano intorno al publisher: di sicuro c’è che sarà annunciato un titolo di Triumph Studios, già sviluppatori di OverlordAge of Wonders, e un altro da parte dell’attivissimo team interno responsabile delle serie Europa Universalis, Crusader Kings, Hearts of IronStellaris. Si preannuncia quindi un convention assai interessante non solo per gli appassionati dei titoli Paradox, ma per parecchi videogiocatori in generale.

L’articolo I biglietti per i PDXCON 2018 sono disponibili sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di I biglietti per i PDXCON 2018 sono disponibili

Surviving Mars, scatta il conto alla rovescia per il lancio

Data di lancio per Surviving Mars. Il gioco di strategia manageriale firmato da Haemimont Games, sarà pubblicato il 15 marzo. Lo rende noto il publisher Paradox Interactive.

Il titolo darà ai giocatori la possibilità di pianificare, progettare e mantenere una colonia sostenibile sul pianeta rosso. L’inizio di questa missione partirà il mese prossimo su Pc (Windows, Mac e Linux), Xbox One e PlayStation. I pre-order inizieranno alla fine di questo mese, permettendo agli aspiranti Martians di cogliere l’occasione per essere tra i primi coloni e raccogliere i bonus in- game.

Le sfide che attendono i giocatori saranno molte… e non tutte scientificamente provabili. Oggi è disponibile un nuovo trailer che mostra uno scorcio di alcuni dei misteri di Marte. Buona visione:

In Surviving Mars, lo ricordiamo, i giocatori proveranno a colonizzare la superficie di Marte, dai primi sostentamenti alla costruzione di habitat adeguati per i coraggiosi abitanti della Terra. Ogni colono sarà vitale per la missione in quanto la colonia lotta per ottenere un punto d’appoggio dove l’ambiente è ostile e le risorse sono scarse.

Ad ogni successo, tuttavia, i giocatori otterranno la capacità di espandersi ulteriormente e persino di creare una società prospera – e creare una nuova generazione che non ha mai conosciuto la Terra.

Paradox e Haemimont hanno anche rivelato diversi dettagli e caratteristiche del titolo che i giocatori troveranno quando il gioco verrà lanciato. I coloni possono osservare e scoprire tutto con immagini ad altissima definizione per le loro missioni, con il supporto 4K offerto su entrambe le console Xbox One X e PlayStation 4 Pro.
Per i giocatori Pc, Surviving Mars offrirà, inoltre, modifiche create dalla community con strumenti e supporto di modding completo, incluse le mod disponibili al momento del lancio di alcuni dei più talentuosi creatori di community di Paradox.

 

L’articolo Surviving Mars, scatta il conto alla rovescia per il lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Surviving Mars, scatta il conto alla rovescia per il lancio

Il dlc Apocalypse di Stellaris arriva il 22 febbraio

Paradox Interactive ha finalmente annunciato l’attesa data di uscita della nuova espansione maggiore di Stellaris, intitolata Apocalypse e focalizzata sul miglioramento delle possibilità militari offerte al giocatore. Il dlc in questione arriverà su Pc il prossimo 22 febbraio al prezzo di 20 euro.

Come abbiamo già spiegato in questo articolo, le novità più interessanti consisteranno nella possibilità di utilizzare nuove superarmi capaci di distruggere pianeti e potenti navi inedite di classe Titan, nonché nell’introduzione di pirati e mercenari, che potranno costituire una spina nel fianco del giocatore oppure un potente strumento per i propri fini. Il nuovo trailer rilasciato da Paradox, che potete vedere in basso, ci aiuterà ad entrare pienamente nel cupo stato d’animo dell’espansione. Non resta dunque che augurarvi buona visione!

Condividi questo articolo


L’articolo Il dlc Apocalypse di Stellaris arriva il 22 febbraio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il dlc Apocalypse di Stellaris arriva il 22 febbraio

Jon Shafer ha lasciato Paradox Interactive

Dopo sei mesi di lavoro su un progetto non ancora annunciato, il designer Jon Shafer ha lasciato Paradox Interactive. Ne ha dato la notizia lo studio stesso in un comunicato, poi riportato da Gamesindustry. Shafer era noto per essere stato lead designer dell’osannato Civilization V, e ancor prima di quest’ultimo titolo aveva lavorato sia presso Firaxis che presso Stardock Entertainment.

In una dichiarazione rilasciata al pubblico, Mattias Lilja, vice presidente esecutivo di Paradox, ha citato come ragione dell’abbandono da parte di Shafer delle non meglio specificate “differenze creative“:

Jon è una persona ambiziosa, determinato e appassionato nel suo lavoro. Tuttavia, nel corso delle sue discussioni con i nostri team interni, è diventato chiaro che, creativamente parlando, volevamo cose diverse, quindi abbiamo preso la decisione comune di separarci. Auguriamo a Jon tutto il meglio nella prossima parte della sua carriera.

Jon Shafer

Condividi questo articolo


L’articolo Jon Shafer ha lasciato Paradox Interactive sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Jon Shafer ha lasciato Paradox Interactive

Paradox annuncia il dlc Cradle of Civilization per Europa Universalis IV

Continua ad allungarsi l’elenco di contenuti aggiuntivi disponibili per il 4X Europa Universalis IV. Lo studio Paradox Interactive ha infatti annunciato oggi Cradle of Civilization, un nuovo dlc incentrato sugli imperi musulmani che occupano le terre tra il Nilo e l’Indo, che includerà nuove opzioni di governo e di gioco in modo da garantire ancora più varietà fra le varie fazioni in campo e sarà disponibile nel tardo 2017 al prezzo di circa 20 euro.

Europa Universalis IV (1)
Europa Universalis IV (2)
Europa Universalis IV (3)

Alcune caratteristiche fra le più rilevanti di Cradle of Civilization includono forme di governo inedite come la teocrazia sul modello persiano (tramite la quale è possibile usare la fede per sostenere il regime) e federazioni tribali; la possibilità di istituire eserciti professionali invece di basarsi sui mercenari; novità per la gestione delle rotte commerciali e tanto altro. Inoltre, come di consueto il dlc verrà accompagnato da un aggiornamento gratuito disponibile per tutti i giocatori.

Condividi questo articolo


L’articolo Paradox annuncia il dlc Cradle of Civilization per Europa Universalis IV sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Paradox annuncia il dlc Cradle of Civilization per Europa Universalis IV