Archivi categoria: Overwatch

Auto Added by WPeMatico

Mancano pochissimi giorni all’inizio di Overwatch League

Ci separano solo 5 giorni dall’inizio del torneo dedicato allo sparatutto a squadre di casa Blizzard, Overwatch League. Ci seguito potete leggere tutti i dettagli della PreSeason . Preseason Connettiti alla preseason su OverwatchLeague.com o MLG.comper guardare le squadre dell’Overwatch League competere in una serie di match amichevoli. Ogni giorno si disputeranno 3 match,

L’articolo Mancano pochissimi giorni all’inizio di Overwatch League sembra essere il primo su Havoc Point.

Overwatch, Moira è disponibile nella modalità competitiva

Da tempo, Moira è su Overwatch e Blizzard ha finalmente reso disponibile il nuovo personaggio nella modalità competitiva. Ne parla Destructoid.

Prima di far questo, infatti, i nuovi eroi passano sempre sul PTR su Pc e poi dopo circa tre settimane lo fa esordire nella parte competitiva. Moira è l’ultima arrivata in ordine cronologico di Overwatch ed è un personaggio di supporto valida anche nel chiudere le eliminazioni con i suoi colpi di grazia.

Overwatch_Moira_008

Condividi questo articolo


L’articolo Overwatch, Moira è disponibile nella modalità competitiva sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Overwatch, Moira è disponibile nella modalità competitiva

Blizzard presenta i suoi sconti per il Black Friday

Il Black Friday di Blizzard si presenta ricco per i giocatori che vogliono iniziare a giocare ai giochi della società. In calce trovate tutti i sconti dei vari giochi tra cui Overwatch e World of Warcraft. Overwatch Soldati, scienziati, avventurieri e fenomeni possono unirsi alla lotta per il futuro con

L’articolo Blizzard presenta i suoi sconti per il Black Friday sembra essere il primo su Havoc Point.

BlizzCon 2017, ecco tutte le novità eSport

Alla BlizzCon 2017, più di 30.000 giocatori si sono radunati per provare gli ultimi aggiornamenti per i loro giochi Blizzard preferiti e tifare per i partecipanti degli eSport. In milioni, invece, hanno assistito alla kermesse californiana online. Negli oltre due giorni ricchi di conferenze, competizioni e intrattenimenti dal vivo, la community Blizzard ha scoperto e provato nuovi eroi, aggiornamenti ed espansioni in arrivo prossimamente.

Partecipanti e spettatori hanno anche assistito alle elettrizzanti conclusioni di tre campionati eSport e altrettante competizioni amichevoli:

Global Finals delle StarCraft II World Championship Series

Vincitore: Rogue

Con due titoli all’attivo nel 2017, Rogue è arrivato sul palco della BlizzCon come favorito per la vittoria del torneo. Una volta scaldatosi nella finalissima contro SoO, ha dimostrato al mondo di meritare il titolo di WCS Global Champion vincendo la serie 4 a 2.

Finali dell’Heroes of the Storm Global Championship

Squadra vincitrice: MVP Black

MVP Black e Fnatic si sono scontrate nelle HGC Finals dopo che entrambe le squadre avevano trionfato nettamente nelle semifinali per 3 a 0. Alla fine, MVP Black ha prevalso sugli svedesi per 3 a 1 in un finale mozzafiato. La determinazione e l’impegno di MVP Black sono stati sufficienti per assicurare alla squadra il primo trofeo BlizzCon.

World of Warcraft Arena World Championship

Squadra vincitrice: ABC

L’Europa ha continuato a stupire, con ABC che ha spazzato via Panda Global nel match più decisivo della storia di questo torneo. Nonostante il pubblico ostile, ABC ha trionfato grazie soprattutto al Mago Arcano di Alex “Alec” Sheldrick, portando il trofeo dell’Arena di WoW in Europa per il quarto anno di fila.

Overwatch World Cup

Paese vincitore: Corea del Sud

La Corea del Sud è da sempre stato il “boss finale” della BlizzCon. I canadesi, secondi classificati, hanno combattuto con onore vincendo una mappa, anche se il finale è stato quello che tutti si aspettavano. L’iniziale vulnerabilità di Ryujehong e compagni non ha comunque impedito alla Corea del Sud di vincere la seconda Overwatch World Cup.

Hearthstone Inn-vitational

Squadra vincente: Grimestreet Grifters

Dopo due giorni di partite frenetiche tra 12 personalità della community, i Grimestreet Grifters (Andrey “Reynad” Yanyuk, Hakjun “Kranich” Baek e Pathra Cadness) sono emersi vittoriosi. Le finali al meglio delle 11 sono state disputate in formati scelti casualmente per ogni partita, e i giocatori sono stati eliminati uno dopo l’altro finché i Grifters non sono emersi vittoriosi 6 a 5 sui Chillblade Crusaders.

StarCraft: Remastered Ultimate Title Fight

Vincitore: Bisu

Anche se le fulgide carriere di Lee “Jaedong” Jae Dong e Kim “Bisu” Taek Yong si sono sovrapposte, i due non si erano quasi mai scontrati al di fuori delle leghe a squadre. Le due leggende di StarCraft si sono quindi affrontate nell’Ultimate Title Fight, un match amichevole al meglio delle 5 partite con 25.000 dollari in palio. Nella quinta e ultima partita, Bisu è riuscito a difendersi dalla strategia aggressiva di Jaedong, contenendolo e vincendo la serie per 3 a 2.

Oltre all’epica azione eSport, Blizzard ha fatto anche importanti annunci sui suoi giochi durante lo show, tra cui:

WORLD OF WARCRAFT

  • Battle for Azeroth – Nella settima espansione di World of Warcraft, la guerra tra l’Orda e l’Alleanza si riaccenderà, mentre i giocatori affronteranno un lungo viaggio per reclutare nuovi alleati, assicurarsi le più potenti risorse del pianeta e combattere su diversi fronti per determinare quale fazione plasmerà l’incerto futuro di Azeroth.
  • WoW Classic – Oltre alla nuova espansione, Blizzard ha anche annunciato i primi passi per lo sviluppo di un’esperienza di gioco che riprenda le prime avventure dei giocatori nella versione originale di World of Warcraft.

HEARTHSTONE

  • Coboldi & CatacombeLa nuova espansione per Hearthstone, in arrivo a dicembre, porterà i giocatori nelle caverne sotterranee di Azeroth e li equipaggerà con 135 nuove carte.
  • Spedizioni – Coboldi & Catacombe introduce in Hearthstone una nuova modalità rigiocabile per giocatore singolo: impegnative e incalzanti avventure sotterranee ispirate ai classici dungeon fantasy. Le spedizioni sono gratuite per tutti i giocatori e non sono richiesti mazzi preimpostati per entrare.
  • Nuove Armi leggendarie – Per la prima volta in Hearthstone, ecco le Armi Leggendarie. E tutte le classi ne avranno una.
  • Carte Leggendarie gratuite – Per festeggiare questa nuova espansione, tutti i giocatori riceveranno un servitore Leggendario gratuito, Marin la Volpe, il 6 novembre, così come un’Arma Leggendaria casuale gratuita per essersi connessi dopo la pubblicazione di Coboldi & Catacombe, a dicembre.
  • I cercatori di tesori più entusiasti possono preacquistare uno speciale pacchetto da 50 buste della nuova espansione al prezzo di 49,99 € e ricevere il luccicante dorso delle carte “Per il Bottino!” gratuitamente.

STARCRAFT II

  • StarCraft II diventa free-to-playA partire dal 14 novembre, i giocatori avranno libero accesso all’acclamata campagna di Wings of Liberty, alla ladder classificata e a tutti i comandanti cooperativi (fino al livello 5).
  • Mira Han e Matt Horner – Il nuovo comandante per la celebre modalità cooperativa di StarCraft II è in realtà un duo: mettiti al comando di un devastante mix con le potenti unità aeree del Dominio di Matt Horner e le rapide unità terrestri di Mira Han.
  • Bottino di Guerra: Stagione 2 – Sull’onda del successo del Bottino di Guerra di quest’anno, StarCraft II offrirà nuovamente ai giocatori una serie di contenuti stagionali per supportare gli eSport di StarCraft II.

HEROES OF THE STORM

  • Hanzo e AlexstraszaDue nuovi eroi, draghi ognuno a modo suo, introdurranno un modo di giocare nuovo e drasticamente differente in Heroes of the Storm, il frenetico MOBA di Blizzard, verso la fine dell’anno.
  • Aggiornamento della dinamica di gioco 2018 – Sono in arrivo diversi cambiamenti di gioco per Heroes of the Storm nel prossimo futuro, tra cui una visuale più ampia, nuove meccaniche per i mercenari e altri aggiornamenti alla dinamica di gioco.
  • Chat vocale – I giocatori di un gruppo useranno automaticamente la chat vocale Blizzard (a meno che non la disattivino) e le squadre avranno l’opzione di attivarla.
  • Matchmaking basato sulle prestazioni – Le prestazioni individuali dei giocatori durante le partite influenzeranno direttamente la valutazione del matchmaker, indipendentemente dal fatto che vincano o perdano.

OVERWATCH

  • Moira – Un nuovo eroe di supporto, la genetista di nome Moira, si unirà presto alla lotta di Overwatch, l’acclamato sparatutto a squadre di Blizzard.
  • Blizzard World – Un parco divertimenti che celebra gli universi di gioco di Diablo, StarCraft e Warcraft è la location della nuova mappa di Overwatch.
  • “Onore e gloria” – Nell’ultimo episodio dell’acclamata serie di corti animati di Overwatch, gli spettatori viaggiano nel passato di Reinhardt, che deve decidere se rispondere alla chiamata di Winston e unirsi alla riformata Overwatch.
  • Overwatch League – La stagione inaugurale verrà disputata da 12 squadre con divise per le partite in casa e in trasferta, all’interno dell’Atlantic Division e della Pacific Division. I match di lega si giocheranno quattro giorni alla settimana durante la regular season, che inizierà il 10 gennaio 2018.

Condividi questo articolo


L’articolo BlizzCon 2017, ecco tutte le novità eSport sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di BlizzCon 2017, ecco tutte le novità eSport

Lucca Comics & Games 2017, parata cosplayer Blizzard

Blizzard è stata protagonista al Lucca Comics & Games 2017 con una sfilata di cosplayer che si è tenuta oggi. Iniziata nel baluardo Santa Maria e chiusa allo stand della casa americana presenta in piazza Santa Maria della cittadina toscana, la parata è stata applaudita dagli appassionati.

Gli amatissimi personaggi di World of Warcraft, Diablo, Overwatch e Starcraft ricreati da cosplayer provenienti da tutta Italia, sono stati ammirati e fotografati da tutti i visitatori della manifestazione. Ecco una gallery a tal proposito. Ma Blizzard ha avuto altre attività interessanti in questa giornata. Eccole dopo le immagini.

Parata Blizzard 5.0 low
Parata Blizzard 9.0 low
Parata Blizzard 10.0 low
Parata Blizzard 12.0 low
Parata Blizzard 13.0 low
Parata Blizzard 14.0 low
Parata Blizzard 15.0
Parata Blizzard 16.0 low
Parata Blizzard 17.0 low
Parata Blizzard 18.0 low

La locanda di Hearthstone e la carta omaggio alla fiera realizzata da Nicola Saviori

Hearthstone arriva a Lucca C&G 2017 e regala a tutti gli avventori della locanda…una carta davvero speciale. Firmata da Nicola Saviori, uno dei disegnatori del card game di Blizzard con oltre 70 milioni di giocatori, la carta non poteva che omaggiare la città che ospita l’evento. Il protagonista è infatti Luigi Ghilardi, vero eroe dei due mondi come il suo contemporaneo Giuseppe Garibaldi.

Protagonista del Risorgimento italiano, è diventato un vero eroe anche in Messico, partecipando a due guerre per portare la repubblica oltre oceano. Hearthstone è il gioco di carte free to play di Blizzard che sarà protagonista a Lucca con la sua mitica Locanda, perfettamente ricostruita secondo lo stile fantasy del gioco in piazza Santa Maria, dove tutti i visitatori potranno vivere tutta la divertente atmosfera di Hearthstone. Nicola Saviori, l’italianissimo artista delle carte Blizzard, sarà presente a Lucca per tutta la durata della fiera proprio presso la Locanda di Hearthstone in piazza Santa Maria, per incontrare i fan, presentare le sue creazioni e firmare autografi.

Locanda di Hearthstone low
Locanda di Hearthstone 1.0 low
Luigi Ghilardi - locanda di Hearthstone_low

Postazioni di gioco su Pc e PS4 Heroes of the Storm + Overwatch allo stand Blizzard.

Stand Blizzard - Overwatch_low

Condividi questo articolo


L’articolo Lucca Comics & Games 2017, parata cosplayer Blizzard sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lucca Comics & Games 2017, parata cosplayer Blizzard

Overwatch: un utente ha scovato un curioso e interessante bug

Overwatch è sicuramente tra i giochi che ha più spopolato all’interno delle classifiche mondiali negli ultimi anni, che nasconde anche tanti segreti. Recentemente, un’utente di Reddit ha scoperto un nuovo bug che riguarda lo sparatutto. Siete curiosi di sapere di cosa si tratta? Il bug in questione vi permetterà di

L’articolo Overwatch: un utente ha scovato un curioso e interessante bug sembra essere il primo su Havoc Point.

Blizzard annuncia i dettagli per la Gamescom 2017

Blizzard sarà presente in massa alla Gamescom 2017E non solo con le finali di WoW ed Hearthstone. L’evento di Colonia che si terrà dal 22 al 26 agosto prossimi includerà tanti appuntamenti con i giochi della software house americana.

Alle 18 del 21 agosto ci sarà uno speciale video in anteprima su YouTube che farà una panoramica su tutti i giochi presenti.

Alle 18:00 di mercoledì 23 agosto gli sviluppatori saliranno sul palco principale per la cerimonia di presentazione Blizzard, che sarà trasmessa in diretta su http://gamescom.blizzard.com.

Durante la kermesse tedesca, chi verrà a visitare lo stand Blizzard nella Hall 7 della Koelnmesse potrà giocare con i nuovi contenuti di Overwatch, Hearthstone, World of Warcraft, Heroes of the Storm, StarCraft II, StarCraft: Remastered e Diablo III. Naturalmente ci saranno divertimenti epici sul nostro palco, tra cui la Gara di cosplay Blizzard e due performance dei Video Games Live.

Queste attività e altre saranno trasmesse via streaming in diretta sul sito web. Il calendario completo di tutte le attività è disponibile su http://gamescom.blizzard.com.

Blizzard Gamescom 2017

I DETTAGLI DI BLIZZARD ALLA GAMESCOM 2017 

Overwatch

  • La prima mondiale di un nuovo corto animato di Overwatch verrà presentata sul palco principale e in diretta streaming mercoledì 23 agosto, durante la cerimonia di presentazione Blizzard.
  • Allo stand Blizzard potrai provare la nuova mappa di Overwatch: guarda il video di anteprima lunedì 21 agosto, quando verranno svelati tutti i dettagli.

Hearthstone

  • Alla Gamescom, i giocatori di Hearthstone vedranno in anteprima le nuove funzioni dei Fireside Gathering, dove potranno unire le forze in una novissima Rissa Fireside: un’incursione di gruppo contro il Re dei Lich.
  • Scopriremo quali giocatori si distingueranno, rappresentando il proprio Paese, durante le Hearthstone Global Games Finals che si svolgeranno dal vivo sul palco di Hearthstone venerdì 25 e sabato 26 agosto. Scegliete il vostro campione per vincere una busta di carte e guardate il torneo in diretta streaming su www.twitch.tv/playhearthstone.

World of Warcraft

  • I giocatori potranno unirsi ai loro amici presenti alla Gamescom e provare le spedizioni dell’imminente patch 7.3 di World of Warcraft. I dettagli di questo aggiornamento saranno svelati sul palco e in diretta streaming durante la cerimonia di presentazione Blizzard.
  • Le 12 migliori squadre d’arena si daranno battaglia nelle WoW European Championship Finals sul palco di World of Warcraft, da mercoledì a sabato, per una parte del montepremi da 100.000 dollari e la possibilità di partecipare alle WoW Arena World Championship Finals della BlizzCon, a novembre. Lo streaming in diretta verrà trasmesso su https://www.twitch.tv/warcraft.

Heroes of the Storm

  • Allo stand Blizzard si potrà provare in prima persona il nuovo eroe, i cui dettagli verranno svelati nel video di anteprima di lunedì.
  • L’Heroes of the Storm Showdown vedrà sfidarsi membri di rilievo della community e professionisti in match amichevoli sul palco principale. Tra di loro, Team Liquid e Team expert mercoledì 23 agosto, e i celebri YouTuber tedeschi ApeCrime e PietSmiet venerdì 25 agosto.

StarCraft

  • Il nuovo comandante cooperativo di StarCraft II sarà giocabile per la prima volta allo stand Blizzard. Il video di anteprima lunedì 21 agosto, quando Blizzard svelerà tutti i dettagli.
  • StarCraft: Remastered, la recente modernizzazione del classico, pluripremiato gioco strategico in tempo reale e della sua acclamata espansione, Brood War, sarà giocabile in tutto lo stand Blizzard.

Diablo III

  • I partecipanti alla Gamescom potranno guidare legioni di morti tornati in vita e padroneggiare le arti oscure grazie al pacchetto Ascesa del Negromante di Diablo III, giocabile su Pc e PlayStation 4.

…e molto altro

Sul palco principale ci saranno anche la famosa gara di ballo e quella dei cosplayer; le sessioni di autografi, quiz e molto altro, senza dimenticare le performance dei Video Games Live di giovedì 24 e venerdì 25 agosto alle 18.
Inoltre, al negozio Blizzard nella Hall 5 i visitatori troveranno una selezione del merchandise Blizzard, tra cui alcuni nuovi oggetti e altri esclusivi per la convention.

Streaming in diretta quotidiani

Chi non potrà venire alla Gamescom 2017 di persona potrà comunque godersi il meglio della manifestazione grazie agli streaming quotidiani in diretta su http://gamescom.blizzard.com. Noti streamer porteranno tutta l’azione in diretta dallo stand Blizzard.

Condividi questo articolo


L’articolo Blizzard annuncia i dettagli per la Gamescom 2017 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Blizzard annuncia i dettagli per la Gamescom 2017

Blizzard diffonde nuovi dettagli sulla Overwatch League

Dopo aver presentato le prime sette squadre della Overwatch League, Blizzard ci offre informazioni su cosa sarà la prima stagione di questo campionato.

Per prima cosa, tutti gli oltre 30 milioni di giocatori di Overwatch che hanno raggiunto la maggiore età e che possono legalmente partecipare sono considerati potenziali partecipanti.

Per aiutare i proprietari delle squadre della Overwatch League ad allestire il team perfetto per rappresentare la propria città, Blizzard ha valutato i migliori giocatori del mondo per compilare un modulo per la ricerca dei talenti basato sulle statistiche.

Questo aiuterà i proprietari a scoprire potenziali giocatori professionisti, tanto tra coloro che con grande abilità si stanno distinguendo nella classifica, quanto tra i veterani degli eSport che hanno già avuto modo di collezionare premi e imprese nei loro curriculum.

In vista dell’inizio della Overwatch League, Blizzard aprirà la pagina ufficiale per l’iscrizione dei giocatori alla Stagione 1 dall’1 agosto fino al 30 ottobre prossimi.

Ma c’è di più. Gli organizzatori stanno lavorando per aumentare il numero di squadre professionali coinvolgendo altre città oltre alle franchigie di Boston, Los Angeles, Miami-Orlando, New York City, San Francisco, Seul e Shanghai.

SALARI GIOCATORI ED ALTRI DETTAGLI CONTRATTUALI

Per comprendere meglio cosa possono attendersi i giocatori da una carriera nell’Overwatch League, ecco alcuni benefici inclusi nel Contratto dell’Overwatch League:

  • Le squadre stipuleranno un contratto con i giocatori su base annuale con l’opzione di estendere il contratto per un anno aggiuntivo.
  • Il salario minimo per i giocatori sarà di 50.000 $ (dollari) all’anno.
  • Le squadre forniranno ai propri giocatori un’assicurazione sanitaria e un piano di risparmio pensionistico.
  • Le squadre distribuiranno almeno il 50% dei bonus ottenuti dalle performance (per esempio, il denaro vinto durante i playoff e altri eventi della lega) direttamente ai propri giocatori.

Il totale dei bonus disponibili a tutte le squadre dell’Overwatch League nella Stagione 1 ammonterà a 3,5 milioni di dollari (USD), con un minimo di 1 milione di dollari (USD) garantito ai campioni della Stagione 1.

REGOLE SULLA GESTIONE DELLE SQADRE

Infine, ecco alcune importanti regole in vigore nella Stagione 1 dell’Overwatch League:

  • Ogni squadra dovrà essere composta da un minimo di 6 giocatori e un massimo di 12, incluse le riserve.
  • Non ci saranno limiti di regione, in termini di luogo di nascita o di residenza, per alcun giocatore.
  • Le squadre forniranno alloggio e strutture necessarie per l’allenamento ai propri giocatori per tutta la durata della stagione, e dovranno garantire gli standard professionali definiti dall’Overwatch League.

Condividi questo articolo


L’articolo Blizzard diffonde nuovi dettagli sulla Overwatch League sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Blizzard diffonde nuovi dettagli sulla Overwatch League

L’Overwatch League, presentate diverse squadre top

Activision Blizzard ha annunciato la vendita delle prime squadre della Overwatch League di alcune delle città più importanti del mondo a sette tra imprenditori e leader degli sport ed eSport professionistici.

Si sono, quindi, già strutturate le prime franchigie di un certo livello. Boston, New York, Los Angeles, Miami-Orlando, San Francisco, Shangai e Seoul per iniziare a lavorare al futuro di questa nuova League.

I nuovi proprietari delle squadre sono:

  • Robert Kraft, presidente e CEO del Gruppo Kraft e dei New England Patriots (Boston)
  • Jeff Wilpon, cofondatore e partner di Sterling.VC e direttore operativo dei New York Mets (New York)
  • Noah Whinston, CEO di Immortals (Los Angeles)
  • Ben Spoont, CEO e cofondatore di Misfits Gaming (Miami-Orlando)
  • Andy Miller, presidente e fondatore di NRG eSports (San Francisco)
  • NetEase (Shanghai)
  • Kevin Chao, cofondatore di Kabam (Seul).

Bobby Kotick, presidente di Activision Blizzard, ha così commentato:

“Overwatch ha già riunito oltre 30 milioni di giocatori in tutto il mondo. L’Overwatch League vuole celebrare e ricompensare i nostri migliori giocatori e dare ai fan l’opportunità di incontrarsi. Siamo elettrizzati all’idea di lavorare con i leader degli eSport e degli sport tradizionali per celebrare i nostri giocatori e fondare l’Overwatch League”.

Mike Morhaime, presidente e cofondatore di Blizzard Entertainment ha detto:

“Overwatch è un gioco su un gruppo di eroi internazionali che combattono per concretizzare un’ottimistica visione del futuro, e l’Overwatch League è l’estensione naturale di questo spirito. Stiamo costruendo questa lega per i fan degli eSport, degli sport tradizionali e dei videogiochi. Siamo felici che ci siano persone e organizzazioni appassionati come noi del mondo della competizione professionistica, che hanno una grande esperienza in questi tre campi, a rappresentare le prime città internazionali più importanti all’interno della lega”.

LE REAZIONI DEI PROPRIETARI

Competitors_getting_ready_for_the_Overwatch_World_Cup_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA
Eager_fans_waiting_to_be_seated_for_the_Overwatch_World_Cup_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA
Image made during PAX South, Friday, Jan. 27, 2017, in San Antonio, Texas. (Darren Abate for NGE)
Overwatch_APEX_Finals_-_Seoul__South_Korea_-_April_8__2017
Overwatch_Arena_and_competitors_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016
Overwatch_World_Cup_announcers_stand_next_to_the_championship_trophy_during_BlizzCon_2016
Overwatch_World_Cup_competitors_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016
Overwatch_World_Cup_Competitors_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016_(1)

Robert Kraft, presidente e CEO del Gruppo Kraft, ha detto:

“Abbiamo sondato il mercato degli eSport per diversi anni e aspettavamo solo l’occasione giusta per inserirci in questo segmento. L’incredibile successo globale che Overwatch ha ottenuto sin dal lancio, insieme alla convergenza di strutture e strategie che rappresentano chiaramente il futuro degli eSport, hanno determinato la discesa in campo del Gruppo Kraft”.

Jeff Wilpon, cofondatore e partner di Sterling.VC, un fondo di venture capital di Sterling Equities, si è espresso così:

“È un onore venire selezionati tra i gruppi proprietari della stagione inaugurale di questa nuova lega. Per noi, la partecipazione all’Overwatch League è una grande opportunità per conquistare una posizione di rilievo laddove la tecnologia converge con sport e media. Questa collaborazione con l’Overwatch League e con alcuni dei gruppi proprietari più importanti nel campo degli sport professionistici ci offre un’opportunità unica per raggiungere milioni di fan appassionati di uno degli sport in più rapida espansione nel mondo, e di continuare orgogliosamente a rappresentare la città di New York”.

Il CEO di Immortals, Noah Whintson, ha detto:

“Immortals attendeva con trepidazione l’arrivo dell’Overwatch League sin da quando è stata annunciata. Con i nostri valori condivisi e la stessa visione del futuro degli eSport, siamo onorati di essere stati selezionati tra i primi membri di questa lega mondiale. Insieme ai nostri partner all’AEG, siamo entusiasti all’idea di aprire la strada agli eSport regionali come franchise inaugurale e di portare avanti la tradizione sportiva di Los Angeles”.

Ben Spoont, CEO e cofondatore di Misfits Gaming ha sottolineato:

“Misfits Gaming è lieta di unirsi all’Overwatch League per rappresentare le grandi città di Miami e Orlando. Competere in una lega di eSport di primo piano con squadre cittadine è qualcosa che abbiamo sempre voluto fare, e insieme al nostro partner, i Miami Heat, siamo entusiasti all’idea di poter costruire qualcosa di incredibile per i nostri fan nei mesi e negli anni a venire. Sarà una grande esperienza per le squadre e per tutti coloro che amano gli eSport”.

Andy Miller, presidente e fondatore di NRG eSports:

“NRG eSports non potrebbe essere più onorata di rappresentare San Francisco e tutta la California del nord per il lancio dell’Overwatch League. NRG crede molto in Overwatch e ha schierato una delle squadre più popolari del mondo dall’uscita del gioco. Siamo ansiosi di dare alla Bay Area una squadra di casa”.

Overwatch_World_Cup_held_at_the_Overwatch_Arena_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016
Overwatch_World_Cup_in_the_Overwatch_Arena_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016
Overwatch_World_Cup_medals_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016
Spectators_cheer_for_their_favorite_team_during_the_Overwatch_World_Cup_@_BlizzCon_2016
Spectators_cheer_for_their_favorite_team_during_the_Overwatch_World_Cup_@_BlizzCon_2016_(1)
Spectators_cheer_for_their_favorite_team_during_the_Overwatch_World_Cup_@_BlizzCon_2016_(2)
Spectators_with_cosplayer_at_Overwatch_World_Cup_@_BlizzCon_2016_-_Anaheim__CA_-_Nov_4-5__2016
Walking_the_red_carpet_at_APEX_Finals_-_Seoul__South_Korea_-_April_8__2017

William Ding, CEO di NetEase, ha spiegato:

“Qui a NetEase siamo appassionati di videogiochi, e l’Overwatch League è un’opportunità che non volevamo lasciarci sfuggire. L’impegno dei giocatori di Overwatch e della community è il pilastro fondamentale sul quale costruire una lega mondiale di successo, e siamo ansiosi di dar vita a una squadra di primo livello per Shanghai, che sia in grado di ispirare i fan di tutto il mondo”.

Kevin Chou, cofondatore di Kabam, ha sottolineato:

“Da fanatici degli eSport, abbiamo sempre considerato Seul come la regina delle città mondiali nel campo dei videogiochi. Siamo molto onorati di rappresentare il luogo di nascita degli eSport in qualità di proprietari di una squadra dell’Overwatch League, e siamo elettrizzati all’idea di lavorare a stretto contatto con la community di videogiochi più appassionata ed entusiasta del mondo”.

Overwatch è stato il titolo Blizzard più veloce a raggiungere più di 30 milioni di giocatori. Il titolo è stato progettato per la competizione online, e vanta personaggi memorabili e un’azione frenetica pensata per offrire una dinamica di gioco coinvolgente per i giocatori così come per gli spettatori.

OBIETTIVI DELLA OVERWATCH LEAGUE

L’Overwatch League, il cui inizio è previsto più avanti nel corso dell’anno, è un’opportunità unica per proprietari e giocatori. Almeno secondo Blizzard. Come prima lega di eSport di portata globale con una struttura improntata sulle città, l’Overwatch League promuoverà lo sviluppo delle fan base locali.

Per la prima stagione, le partite verranno disputate in un’arena dedicata agli eSport nella zona di Los Angeles, mentre le squadre svilupperanno le proprie location di casa dove giocare nelle stagioni future. Le partite si giocheranno di giovedì, venerdì e sabato. Un calendario completo con le informazioni sulla vendita dei biglietti verrà pubblicato in prossimità dell’inaugurazione della lega.

La lega genererà introiti per i proprietari delle squadre attraverso pubblicità, vendita dei biglietti e diritti di trasmissione, mentre le squadre riceveranno una quota uguale del ricavato netto di tutta la lega. Alle squadre andrà anche il ricavato generato sul proprio terreno di casa, fino a un massimo prefissato ogni anno, una cosa senza precedenti negli eSport; oltre questo limite, una percentuale verrà incorporata nel monte ricavi totale condiviso della lega. Inoltre, le squadre potranno gestire e monetizzare fino a cinque eventi amatoriali nel proprio territorio ogni anno, e beneficiare della vendita di oggettistica in Overwatch ispirata alla lega, con il 50% degli introiti che verranno incorporati nel ricavato netto condiviso tra tutte le squadre.

L’Overwatch League fornirà a inserzionisti e sponsor opportunità senza precedenti nell’ambito degli eSport, con fan base globali impossibili da trovare negli sport tradizionali, oltre a un targeting più mirato e analisi migliori rispetto alle forme tradizionali di advertisting. Lo scorso anno gli eSport hanno avuto 285 milioni di spettatori in tutto il mondo. L’audience degli eSport è in rapido aumento e include alcune delle fasce di pubblico più ambite e difficili da raggiungere, con una quota di millennial due o tre volte più grande rispetto a quella dei quattro principali sport statunitensi.

Condividi questo articolo


L’articolo L’Overwatch League, presentate diverse squadre top sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L’Overwatch League, presentate diverse squadre top

Overwatch: è disponibile una nuova mappa di gioco

Blizzard ha comunicato che è disponibile una nuova mappa di Overwatch, Colonia Lunare Horizon, su Playstation 4, Xbox One e PC. In calce potete visionare il trailer di questa. La nuova mappa di conquista è ambientata in una base scientifica sulla luna, il primo passo verso una nuova era di

L’articolo Overwatch: è disponibile una nuova mappa di gioco sembra essere il primo su Havoc Point.

Overwatch World Cup 2017: ecco le prossime fasi a gruppi

Con la fase a gruppi dell’Overwatch World Cup 2017 che si profila all’orizzonte, i comitati nazionali delle 32 squadre qualificate hanno lavorato duramente per creare la squadra perfetta che rappresentasse ognuna il proprio paese in una serie di eventi dal vivo in tutto il mondo. Queste squadre raggiungeranno quattro città,

L’articolo Overwatch World Cup 2017: ecco le prossime fasi a gruppi sembra essere il primo su Havoc Point.

Ecco i risultati dei Comitati di Competizione dell’Overwatch World Cup

Giovedì 27 aprile, i giocatori hanno votato i rappresentanti dei Comitati di Competizione dell’Overwatch World Cup del proprio paese, responsabili della selezione della squadra nazionale. L’Italia sarà rappresentata da Herc82, HAL e Carnifex. Ogni gruppo è composto da quattro squadre nazionali che disputeranno un girone all’italiana. Le due squadre migliori

L’articolo Ecco i risultati dei Comitati di Competizione dell’Overwatch World Cup sembra essere il primo su Havoc Point.

I migliori Sparatutto del 2016

Il nostro terzo GOTY 2016, dopo quelli dedicati ai migliori giochi italiani ed agli strategici/gestionali, è dedicato agli sparatutto. Questo genere, negli ultimi tre lustri, è andato così evolvendosi e sfaccettandosi prendendo in prestito da altri generi – come giochi di ruolo o avventure – al punto che, all’alba del 2017, viene pure ostico includere esponenti troppo ibridi. Un chiaro esempio è Dishnorored 2 che, con il classico schema degli sparatutto in prima persona, condivide praticamente solo il punto di vista della telecamera.

Ma non solo di Fps si parla in questa sede. Infatti ilVideogioco.com ha preferito includere in questo calderone praticamente tutti gli esponenti dello “spara a tutto ciò che si muove” o quasi, che alla fine è la traduzione di “sparatutto”, se ci pensiamo. Che siano in prima o in terza persona, se c’è da dar fuoco alle polveri sopra ad ogni altra cosa, se hanno fatto breccia nei cuori dei nostri redattori, certamente quei titoli finiranno in questa spinosa classifica.

Teniamo a precisare che, per certi versi, tutti i titoli qui proposti meriterebbero la prima posizione, per un motivo o per un altro. Ma per esigenze redazionali bisogna fare una scala.

Ecco le nostre scelte (nei titoli abbiamo linkato le rispettive recensioni):

Tavola disegno 7 copia 2

5) TOM CLANCY’S: THE DIVISION

The Division 3103

Di Tom Clancy’s: The Division non abbiamo pronta una recensione e ripareremo con uno speciale, magari in tempo per l’anniversario del gioco più ambizioso di Ubisoft dai tempi del primo Assassin’s Creed.

Sparatutto in terza persona ambientato in un presente alternativo, a New York, messa in quarantena da un attacco terroristico a base di armi chimiche, il giocatore è chiamato a farsi – prima – strada fra missioni ed incarichi utili a prendere confidenza con il gioco e la trama. Dopo, dai titoli di coda in poi, inizia il bello perché si raggiunge il livello massimo (come in un gioco di ruolo e similmente a quanto visto in Destiny) e si va alla reiterazione di combattimenti e battaglie alla ricerca di equipaggiamenti ed armamenti sempre più potenti.

The Division prevede la connessione permanente ai server di gioco, una modalità cooperativa ben fatta ed una competitiva non ancora eccelsa, ma sicuramente adrenalinica. Seguito e supportato ancora oggi, avvalorato da un corposo season pass e interessanti espansioni come Underground, The Division veleggia a testa alta verso il suo primo anno di vita. Un’ambientazione affascinante tenuta insieme da dinamiche di gioco da sparatutto tattico in terzapersona, con tendenze al genere Mmorpg, uno strano ibrido che potrebbe aver dato il via ad un genere a sé.

4) BATTLEFIELD 1

battlefield1_gc_screen04_flametrooper

Il kolossal di Electronic Arts e DICE, dopo i fasti di Battlefield 3 e 4 e i nefasti di Hardline – e la parentesi Battlefront – porta la community in trincea, letteralmente. Battlefield 1 è l’ultimo ad essere stato realizzato ma porta un sonoro 1 nel titolo, come la “World War One”, cioè la prima Guerra Mondiale (riveduta, corretta e spettacolarizzata per esigenze di copione e di medium).

A Battlefield 1 non manca proprio niente: una campagna solitaria da togliere il respiro, momenti epici e di riflessione, un comparto tecnico d’avanguardia ed un gameplay ormai rodato, buono come un vino invecchiato bene. Perché non entra nel podio, nemmeno per una medaglia di bronzo? Perché al di sotto di una sontuosa presentazione e di un’offerta che manda in brodo di giuggiole tutti gli appassionati fedeli alla serie, è “solo” un Battlefield in più nelle nostre collezioni.

3) OVERWATCH

Overwatch in game B

L’espressione “Blizzard non sbaglia un colpo” sembra essere la più sdoganata, utilizzata, a parole oppure per iscritto, di tutto il 2016, almeno dalle parti di chi scrive. Overwatch è uno sparatutto competitivo a squadre sviluppato da Blizzard, talmente ben fatto ed equilibrato che ha messo d’accordo milioni di giocatori in tutto il mondo in tempo relativamente molto breve.

Tecnicamente molto solido, animazioni allo stato dell’arte, modalità di gioco estremamente classiche, tuttavia agli utenti sono consegnati personaggi dal carisma difficilmente surclassabile e da abilità speciali – spesso da poter sfruttare in combinazione tra loro – che rendono il concetto “gioco di squadra” nuovo, vero, in un contesto – quello dei videogiochi – che prima di Overwatch premiava più il valore del singolo che dell’azione corale.

Cosa impedisce ad Overwatch di prendere più di una medaglia di bronzo? “Solo” il fatto di essere l’evoluzione di un genere che è in auge da almeno tre lustri e capitanato sempre e comunque da Team Fortress e CounterStrike. Aggiungiamo il fatto che – a meno di non andarsi a documentare nei canali più o meno ufficiali – qualcuno potrebbe trovare la storia, sia globale che di ciascun personaggio, poco ispirata o debole.

2) TITANFALL 2

titanfall-2-b

Riguardo a Titanfall 2 di Respawn Entertainment, studio nato da un’importante costola della gloriosa Infinity Ward di Modern Warfare 2, potremmo fare un discorso del tutto analogo a quello fatto per Overwatch, sostituendo Call of Duty e Battlefield ai già citati CounterStrike e Team Fortress. Tuttavia c’è qualche valore aggiunto che ci spinge a premiare la seconda fatica del “piccolo” studio di sviluppo con la medaglia d’argento.

Il primo valore aggiunto si chiama “Campagna per giocatore singolo”. Una perla rara tanto nel 2016 quanto nell’ormai arrivato 2017. Breve, come i migliori Call of Duty e Modern Warfare ci hanno abituato già un decennio fa, ma carica di adrenalina e momenti memorabili. A tratti sembra di tornare davvero indietro nel tempo, a giocare qualcosa che somiglia ad Half-Life 2, a Singularity o al secondo Modern Warfare.

Il secondo valore aggiunto è un comparto multiplayer che, pur non inventando nulla di nuovo in senso stretto, gode della presenza di quei giganteschi titani che sembrano sdoppiare ogni partita in due giochi diversi eppure fusi insieme, per scatenare sui campi di battaglia la cieca furia dei giganti di ferro o la calcolata tattica dei piloti potenziati da jet-pack e rampini.

Il 2016 annovera decine di videogiochi passati in sordina o sottovalutati e Titanfall 2 non fa eccezione (colpa anche di una finestra di pubblicazione discutibile). Ma qui, nei lidi de ilVideogioco.com, non è passato inosservato.

Tavola disegno 6 copia 2

1) And the Winner is…  DOOM

doom_update_3_deathmatch_5_1473330052

DOOM di id Software e pubblicato da Bethesda è arrivato sui monitor redazionali fuori tempo massimo, siamo comunque riusciti a giocarci durante le festività natalizie ed il verdetto è decisamente univoco: DOOM spacca.

Sarà che abbiamo abbondantemente superato gli “enta” all’anagrafe, sarà che la casa, vecchia, mai dimenticata “scuola” che sfornava i videogiochi a metà degli anni ‘90 l’abbiamo vissuta con l’entusiasmo di chi, allora, ne aveva viste poche, ma DOOM ci ha lasciato sgomenti dal primo all’ultimo minuto di gioco.

Graficamente ci risulta grandioso, fluidità da capogiro (per chi vi scrive è un complimento), grado di sfida tarato perfettamente anche a livello predefinito, level design tanto bello quanto raro. Le armi, le musiche, il doppiaggio: tutto, di DOOM, ci ha fatto dire “questo non è solo un gioco”.

DOOM è una lettera d’amore di id Software a tutti gli over trenta che erano stanchi di dover masticare solo cose troppo simili tra loro o troppo simili a illustri predecessori. DOOM è simile solo a sé stesso, non teme paragoni o confronti. E’ il migliore sparatutto del 2016 e, forse per questo, uno dei più sottovalutati dell’anno insieme a Titanfall 2.

Condividi questo articolo


L’articolo I migliori Sparatutto del 2016 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di I migliori Sparatutto del 2016

Blizzard festeggia i 20 anni di Diablo con eventi a tema nei suoi giochi

Ormai ci siamo. Diablo è vicinissimo a compiere 20 anni visto che dopodomani, 31 dicembre, sarà il giorno in cui nel lontano 1996 uscì il primo storico capitolo della trilogia action gdr.

Blizzard ha in programma di festeggiare tale evento con degli eventi speciali a tema nei suoi giochi quali Diablo III, Heroes of the Storm, Hearthstone, Overwatch, Starcraft II e World of Warcraft.

blizzard-20-anni-di-diablo

La software house ha pubblicato i dettagli sul proprio blog italiano. Ecco i dettagli. Si legge:

Diablo III:

Ricreate lo spirito della vostra prima partita a Diablo con un evento tributo, Oscuramento di Tristram. Avventuratevi in una versione reinterpretata della cattedrale del titolo originale in Diablo III e non perdete alcuni oggetti particolarmente familiari.

Heroes of the Storm:

La battaglia per il Paradiso Celeste continua, e un nuovo ritratto ispirato a Diablo è pronto per voi! Emergerete vittoriosi in questa nuova, folle mappa da rissa?

Hearthstone:

In questa rissa vi attende uno straniero incappucciato con un tetro mazzo tra le mani. Volete scoprire i segreti di questo oscuro viandante?

Overwatch:

Portate la battaglia per Sanctuarium nella guerra per il futuro con questi spray di gioco che rappresentano le classi di Diablo III, oltre a una nuova icona ispirata al Signore del Terrore!

StarCraft II:

Mettete il Signore del Terrore al lavoro con un ritratto del lavoratore ispirato a Diablo.

World of Warcraft:

Succedono cose strane su Azeroth, mentre i cittadini di Sanctuarium entrano in un mondo a loro estraneo.

Condividi questo articolo


L’articolo Blizzard festeggia i 20 anni di Diablo con eventi a tema nei suoi giochi sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Blizzard festeggia i 20 anni di Diablo con eventi a tema nei suoi giochi

Overwatch: Lucio è il protagonista del cortometraggio animato?

In un’intervista con CulturedVultures, l’attore e doppiatore Jonny Cruz che interpreta Lucio in Overwatch, si è lasciato scappare qualche parola di troppo che sembra proprio alludere all’esistenza di un cortometraggio animato dedicato al personaggio brasiliano. Queste sono le sue parole: “Apparentemente un cortometraggio sta arrivando! Stanno lavorando su qualcosa! Ma non so cosa, mi tengono sempre

L’articolo Overwatch: Lucio è il protagonista del cortometraggio animato? sembra essere il primo su Havoc Point.