Archivi categoria: Nintendo Switch

Auto Added by WPeMatico

Thimbleweed Park è disponibile per Nintendo Switch

Gli utenti Nintendo Switch possono finalmente giocare a Thimbleweed Park. L’avventura grafica punta e clicca di Ron Gilbert e Gary Winnick è disponibile per la console ibrida della casa della grande N dopo aver fatto il suo approdo trionfale su Pc, a fine marzo e successivamente su altre console. Il prezzo è di 19,99 euro ed il gioco può essere scaricato su eShop di Nintendo.

Thimbleweed Park porta gli appassionati, come saprete, nel lontano 1987 in una cittadina americana sperduta balzata agli onori delle cronache per uno strano omicidio. Inizia così un lungo, strano e divertente turbinio di situazioni. Cinque protagonisti, cinque storie che si intersecano in un quadro più vasto che porta l’atmosfera tipica delle avventure punta e clicca LucasArts. Qui la nostra recensione PS4.

CARATTERISTICHE VERSIONE NINTENDO SWITCH

  • Mistero neo-noir ambientato nel 1987
  • 5 Personaggi giocabili che possono lavorare assieme
  • Non è un walking simulator
  • Sistema di puzzle sofisticato che si interseca nelle storie
  • Un vasto e bizzarro mondo da esplorare
  • Modalità Casuale e Difficile
  • Aiuti telefonici (in stile anni ’80) per ricevere aiuti – se si vuole
  • Battute ogni due minuti… non garantito
  • Doppiaggio in inglese con sottotitoli in varie lingue, italiano incluso.

Condividi questo articolo


L’articolo Thimbleweed Park è disponibile per Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Thimbleweed Park è disponibile per Nintendo Switch

Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Torniamo a parlare dell’interessante Battle Princess Madelyn, action platform che si ispira chiaramente ai classici quali Ghouls n Ghosts. Casual Bit Games che sta sviluppando il gioco grazie all’ottima campagna Kickstarter ha confermato che il gioco arriverà su Pc, PS4, PS Vita, Xbox One, Nintendo Switch e Wii U entro il primo trimestre del 2018.

“Lo sviluppo del gioco procede su console come su Pc e gli appassionati del genere troveranno molte sorprese nella nostra storia epica ed affascinante e ad una serie di scontri emozionanti che si svilupperanno mentre si andrà avanti in Battle Princess Madelyn – sottolinea Christohper Obritsh, direttore creativo di Casual Bit Games – si sbloccheranno i poteri dei propri compagni di viaggio per distruggere il mago malvagio una volta per tutte. Madelyn (mia figlia) Daven, io ed il resto del team siamo molto orgogliosi di presentare il nostro primo teaser trailer. Volevamo mostrare un po’ di gameplay, alcune delle novità e piccoli pezzi della nostra sequenza animata d’apertura. Speriamo vi piaccia”.

Ruins2
Russia1
Russia2
Swamp1
Swamp2
Swamp3
treeboss1
treeboss2
UnderWaterCastle1
WitchBoss1
WitchBoss2
WitchesCave

CARATTERISTICHE

  • Modalità Storia che permette di esplorare il vasto mondo di Princess Madelyn – scoprite i segreti del regno.
  • Modalità Arcade con 10 livelli per un’azione vecchio stile – livelli disegnati specificatamente per un’azione rapida di stampo arcade.
  • Unitevi a Madelyn nella sua quest e nei suoi viaggio per aiutarla a diventare il cavaliere più forte per salvare la famiglia ed il regno dalle grinfie del male.
  • Una serie di armi da scegliere, ognuna con le proprie caratteristiche uniche modificate anche da tre tipi di armature che il giocatore può raccogliere durante l’azione.
  • Incontrate molti personaggi diversi
  • Un sacco di ghoul, demoni e boss da battere per salvare il mondo e diventare il più potente difensore del regno.

Anche se Battle Princess Madelyn propone una versione fittizia dell’Irlanda medievale, il gioco permette di viaggiare in altre parti del globo. La protagonista incontrerà gli altri sui nonni in una montagna innevata in Russia per salvare il loro villaggio o andrà a combattere orde di mostri in Spagna accanto ad un cameo molto speciale. Inoltre, affronterà una tappa in Italia ed una in Germania.

Durante la storia, Madelyn intraprenderà un viaggio alla scoperta di sé. Detto questo, vi lasciamo al teaser trailer. Qui invece, le nostre prime impressioni sulla Pre-Alpha.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn, nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Mantis Burn Racing sfreccia su Nintendo Switch

VooFoo Studios annuncia la versione per Nintendo Switch di Mantis Burn Racing, gioco competitivo di corse, che sarà possibile provare per la prima volta presso l’EGX di Birmingham che si terrà da domani al 24 settembre. Per l’occasione, verranno assegnati dei premi ai piloti più veloci: cercate Mantis Burn Racing nell’area Rezzed.

Il gioco sarà presto disponibile sull’eShop della console Nintendo. Ecco il trailer d’annuncio.

Mantis Burn Racing è un gioco di corse a visuale isometrica visivamente stupefacente e ricco d’azione, che unisce una ‘divertente’ fisica realistica a comandi intuitivi, in gare altamente competitive, in stile ‘faccio ancora un altro giro ’, che saranno apprezzate dai giocatori di tutte le età. Metti alla prova le tue abilità di pilota con 5 uniche classi di veicoli in una vasta modalità carriera, che comprende 11 stagioni con diverse difficoltà, in corse veloci, frenetiche, cofano a cofano nelle quali vincere è tutto.

“L’accattivante stile di gioco pick-up-and-play di Mantis Burn Racing ha già raccolto grandi consensi su PS4, Xbox One e Steam – dice Mark Williams, direttore tecnico di VooFoo Studios – il grande fascino e l’accattivante modalità multi giocatore di gioco lo rendono adatto al pubblico di Nintendo e siamo impazienti di dare agli utenti di Switch la possibilità di giocare alla versione completa del gioco a casa o in giro”.

Insieme al sistema di potenziamento in stile GDR, la modalità di corsa locale con split screen per 4 giocatori disponibile sia in modalità TV che in quella da tavolo e le opzioni multi giocatore online per un numero massimo di 8 giocatori, la versione per Nintendo Switch di Mantis Burn Racing include anche i pacchetti di contenuti scaricabili aggiuntivi “Battle Cars”, veicoli “Elite” Class e piste “Snowbound”.

Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_1
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_2
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_3
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_4
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_5

Condividi questo articolo


L’articolo Mantis Burn Racing sfreccia su Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Mantis Burn Racing sfreccia su Nintendo Switch

Perché Nintendo Switch vende molto bene? Reggie Fils-Aime ci dà la risposta

Reggie Fils-Aimé, presidente della Nintendo of America, ha recentemente partecipato all’Entertainment and Technology Summit di Variety, in cui ha potuto snocciolare altre curiosità su Nintendo Switch. Aimé ha spiegato nel dettaglio perché Nintendo Switch vende molto bene e perché ha così tanta popolarità in tutto il mondo: “Perché la Switch

L’articolo Perché Nintendo Switch vende molto bene? Reggie Fils-Aime ci dà la risposta sembra essere il primo su Havoc Point.

Lego Worlds è disponibile su Nintendo Switch

Warner Bros, TT Games e The LEGO Group annunciano che LEGO Worlds è disponibile per Nintendo Switch in Italia.

La versione fisica, al prezzo di 39,99 euro include due pacchetti bonus di contenuti scaricabili premium: Classic Space, appena uscito, e Monsters, in arrivo. La versione digitale, al prezzo di 29,99 euro, comprende il gioco base i cui contenuti scaricabili sono venduti separatamente nell’eShop a 3,99 euro l’uno. Entrambi i pacchetti di contenuti scaricabili premium saranno disponibili per tutte le piattaforme.

“Siamo felicissimi di portare il divertimento e la creatività di LEGO Worlds su Nintendo Switch – ha detto Jonathan Smith, responsabile di produzione di TT Games – il gioco è fantastico, sia su TV che su dispositivi portatili. Avere la possibilità non solo di costruire tutto ciò che si vuole, ma anche di giocarci ovunque, è davvero incredibile!”.

Lego Worlds B

In LEGO Worlds per Nintendo Switch, i giocatori possono tuffarsi in avventure creative e scoprire tesori nascosti in ambienti che spaziano dal divertente al fantastico, dove i mondi prendono vita con una stupefacente varietà di veicoli e creature: da cheerleader zombie che cavalcano gorilla a cavernicoli che brandiscono pistole ad acqua, da sottomarini ad aerei acrobatici e moto off-road. Gli ambienti e le creazioni prendono vita secondo la fantasia dei giocatori, costruendoli Mattoncino per Mattoncino, posizionando enormi strutture LEGO preassemblate o usando potenti strumenti con cui colorare e modellare il paesaggio.

Anche LEGO Worlds per Nintendo Switch offre ai giocatori l’Esposizione costruzione in mattoncini con una selezione a rotazione dei modelli di mattoncini fra cui nuovi personaggi, creature, veicoli, oggetti di scena e articoli dei set di mattoncini LEGO a tema, oltre all’accesso agli aggiornamenti gratuiti dei contenuti.

Condividi questo articolo


L’articolo Lego Worlds è disponibile su Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lego Worlds è disponibile su Nintendo Switch

Sine Mora Ex sbarca su Nintendo Switch il 10 ottobre

Lo shooot’em up Sine Mora Ex arriverà su Nintendo Switch il prossimo 10 ottobre. Gli utenti americani avranno la possibilità di giocare in anticipo, a partire dal 26 settembre. Ad ottobre il resto del mondo. Lo rende noto il publisher THQ Nordic.

Si tratta della versione HD del famoso Sine Mora firmato da Digital Reality, Giroscope Games e Grasshopper Manufacture già disponibile da un mesetto su altre piattaforme. Qui la nostra recensione Pc.

Il gioco offre una sfida unica, dove il tempo è il fattore definitivo. Mescolando caratteristiche del genere shooter classico con elementi contemporanei, Sine Mora è uno shoot’em up che presenta una modalità storia ed una modalità arcade per un gameplay profondo, soddisfacente e che sarà in grado di mettere alla prova i fan del genere. La modalità storia può essere giocata in cooperativa locale.

Sine Mora EX caratteristiche:

  • Aspect ratio 16:9 (invece di 16:10, che è ancora un’opzione)
  • Voice Over completamente in inglese (la voce originale in ungherese è ancora disponibile come opzione)
  • Co-op locale fino a 2 giocatori nella modalità storia
  • 3 nuove modalità versus: Race, Tanks, Dodgeball
  • Nuovi livelli di sfida
  • Rendering migliorato.

Condividi questo articolo


L’articolo Sine Mora Ex sbarca su Nintendo Switch il 10 ottobre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sine Mora Ex sbarca su Nintendo Switch il 10 ottobre

Rayman Legends Definitive Edition è su Switch

Ubisoft annuncia che Rayman Legends Definitive Edition è disponibile su Nintendo Switch. Il prezzo è di 39,99 euro. Gli interessati possono, inoltre, provare l’ultimo episodio del platform grazie alla demo gratuita, scaricabile dal Nintendo eShop. Ecco il trailer di lancio.

Rayman arriva su Nintendo Switch per la prima volta con Rayman Legends: Definitive Edition. Il gioco offrirà un’esperienza cooperativa fino a quattro giocatori e l’esclusivo multiplayer locale wireless in modalità Kung Foot. Utilizzando Nintendo Switch in versione mobile i giocatori potranno utilizzare il touch screen per abbattere i nemici, manipolare piattaforme, tagliare corde e molto altro ancora, ovunque e in qualunque momento, sia da soli che in multiplayer.

Rayman Legends: Definitive Edition segue Rayman e la sua colorata banda di amici alla scoperta di una misteriosa tenda piena di incredibili dipinti: il gruppo dovrà correre, saltare e farsi strada attraverso ogni mondo per togliersi dai guai e scoprire i segreti di ogni dipinto leggendario.

Condividi questo articolo


L’articolo Rayman Legends Definitive Edition è su Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rayman Legends Definitive Edition è su Switch

Thimbleweed Park ha una data di lancio per Nintendo Switch

Gli utenti Nintendo Switch che vogliono Thimbleweed Park possono cominciare a fare il conto alla rovescia. L’avventura grafica punta e clicca firmata da Ron Gilbert, Gary Winnick, David Fox e soci, arriverà sulla console ibrida di casa Nintendo il 21 settembre. Da giovedì della prossima settimana, quindi, sarà possibile acquistare al prezzo di 19,99 euro su eShop questo titolo di cui abbiamo più volte parlato nelle nostre pagine con due recensioni (una Pc e l’altra PS4) ultra lusinghiere.

La versione Nintendo Switch supporterà sia i Joy-Con che i comandi touch e può essere giocato tranquillamente sia in modalità TV che in modalità portatile. Vi lasciamo al trailer sulla versione Switch. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Thimbleweed Park ha una data di lancio per Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Thimbleweed Park ha una data di lancio per Nintendo Switch

Mario + Rabbids: Kingdom Battle, Recensione Switch

All’E3 di Los Angeles 2017 dello scorso giugno, durante la conferenza Ubisoft, saliva sul palco Shigeru Miyamoto, raccontando di aver detto a Davide Soliani, direttore dei lavori per Mario + Rabbids: Kingdom Battle, che stava per essere annunciato al mondo: “fai un gioco di Mario che non è stato mai fatto in precedenza”.

Ubisoft Milano, lo studio per cui Soliani lavora, ha raccolto il guanto di sfida e ha dato ascolto al signor Miyamoto, realizzando non solo un gioco mai visto in precedenza, ma anche un gioco che i posteri faticheranno ad eguagliare: uno strategico a turni con Mario come protagonista. Questa opera è arrivata su Nintendo Switch sul finire di agosto, in esclusiva assoluta per la console ibrida realizzata dalla Factory di Kyoto.

QUELLA PIAGA CHE CHIAMANO RABBIDS

Vengono dalla Luna, sono estremamente stupidi e viziosi, incuranti di tutto e di tutti, anche di loro stessi: sono i Rabbids, geniale parto dell’altrettanto geniale mente di Michael Ancel, il creatore di Rayman e Beyond Good & Evil, che undici anni or sono concepì una nuova minaccia da battere (e abbattere a colpi di karate) per Rayman, una delle icone indiscusse di Ubisoft sul finire degli anni ‘90 e i primi anni del 2000.

Questa volta, gli imbranati e caotici coniglietti malefici l’hanno fatta grossa: hanno rubato un pericoloso visore che altera pesantemente la realtà e finiscono nel mondo di Mario, Luigi, Yoshi, Peach e tutti gli altri, seminando panico, distruzione e caos, cioè quello che gli riesce meglio. Mario non si perde d’animo, anzi, si rimbocca le maniche e con l’aiuto di Beep-0, robottino dal cuore d’oro, si mette all’inseguimento del visore, saldamente difeso dal Rabbid che lo indossa.

Ad aiutare Mario nelle sue nuove avventure ecco dei Rabbid relativamente più lucidi, che si travestono da Luigi e Peach e prendono le difese del Regno dei Funghi. A loro, man mano che si avanza nella storia, si uniranno Luigi, Peach, Yoshi e Rabbid Mario. Otto personaggi che, in squadre da tre e con Mario indiscusso/insostituibile leader che li accompagna verso grandi imprese.

UN GIOCO DEGNO DELLA GRANDE N

MRKB_12_screen_PR_010817_6PM_1501585587
MRKB_Launch_1_screen_PR_280817_2PM_1503912017
MRKB_Launch_2_screen_PR_280817_2PM_1503912019

Bando a vuoti campanilismi, cerchiamo di portare alla luce di questa recensione un paio di dati di fatto. Mario + Rabbids: Kingdom Battle è un videogioco realizzato a regola d’arte, ed è realizzato dallo studio di Milano di Ubisoft, formato da professionisti del settore che sono nati e cresciuti in Italia. Appartenendo ad una grande multinazionale come Ubisoft, e avendo tra le mani un brand semplicemente importantissimo, come quello di Mario, è chiaro come il Sole che sono stati supportati da Ubisoft (Parigi, per essere precisi) e Nintendo. Tuttavia, il gioco che stiamo recensendo è ideato e realizzato da professionisti della nostra stessa nazionalità: scusate se facciamo parlare l’orgoglio.

Al di là della paternità dell’opera, bisogna evidenziare che sotto l’aspetto meramente tecnico, Mario + Rabbids: Kingdom Battle si presenta come se fosse un gioco sviluppato internamente da Nintendo. Teniamo a precisarlo perché, nel corso degli ultimi anni, tra community di videogiocatori e sedicenti esperti del settore, accostare Ubisoft a realizzazioni frettolose o scadenti è diventato un mantra. Lungi da noi prendere le difese di certe realizzazioni che lasciano il tempo che trovano e – spesso, purtroppo – sono poco difendibili, ma nel caso di Mario + Rabbids: Kingdom Battle, Ubisoft si è superata. Si parla di un gioco fatto e finito, praticamente completo e che non ha bisogno di grandissime patch o di sontuose espansioni per completare l’opera. Non abbiamo riscontrato tanti e strani bug, ma solo una generale, genuina e positiva attenzione per ogni dettaglio: vorremmo che da oggi in poi, ogni titolo Ubisoft subisse lo stesso trattamento, lo stesso amore per il mezzo, che ha dimostrato Ubisoft Milano.

Scelte cromatiche, level design, colonna sonora, longevità e rigiocabilità: nulla sembra lasciato al caso e questo è semplicemente grandioso.

SEMBRA XCOM MA NON LO E’

MRKB_Launch_3_screen_PR_280817_2PM_1503912010

Mario + Rabbids: Kingdom Battle è uno strategico a turni che fa di strategia, tattica e un minimo di pianificazione il suo leit motiv. Quando non si è impegnati ad esplorare quel che resta del mondo di Mario, ormai devastato dalla calamità dei Rabbids, si entra nei campi di battaglia, che sono autentiche arene – spesso anche a più livelli di altezza – ed anche autentiche scacchiere in cui, a turno, attiviamo, muoviamo e facciamo interagire la nostra squadra di tre elementi. Ogni elemento ha un suo ruolo, un equipaggiamento compatibile con le sue abilità, abilità speciali che potenziano se stesso, tutta la squadra o solo un altro compagno. Alla fine di ogni battaglia si ottengono monete d’oro e punti abilità: le prime servono ad acquistare equipaggiamenti sempre più potenti ed efficaci, mente i secondi servono a fare emergere il vero potenziale, i veri poteri che ogni personaggio ha, che gli conferiscono notevole vantaggio in battaglia (spesso affrontata con disparità di numero a favore dei nemici).

MRKB_Launch_4_screen_PR_280817_2PM_1503912011
MRKB_Launch_5_screen_PR_280817_2PM_1503912012
MRKB_Launch_6_screen_PR_280817_2PM_1503912013

Movimento, azione, azione speciale, coperture e combattimenti a turni: tutti ingredienti che, negli ultimi anni, abbiamo saputo apprezzare – quando non adorare – in XCOM, di Firaxis Games e 2K (la cui ultima espansione, War of the Chosen, è da poco arrivata). Diversamente dal “gioco per grandi”, a tinte aliene e impietoso, in Mario + Rabbids: Kingdom Battle le “regole di base” sono semplificate. Tuttavia non è per questo che l’ultima fatica di Ubisoft Milano passa per giochino semplice ed infantile.
L’intelligenza artificiale, più avanti nel gioco, stimola parecchio le nostre abilità; le coperture sono più difficili da gestire ed è piuttosto facile perdere un membro della squadra o l’intera battaglia, se si affrontasse tutto alla leggera.
In Mario + Rabbids: Kingdom Battle non esiste il concetto di morte permanente: se uno dei nostri venisse abbattuto durante una battaglia non sarebbe la sua fine, ma andrebbe semplicemente K.O. per poi rialzarsi al termine della partita in corso. Tranne che in battaglia, inoltre, è possibile cambiare membri della squadra potendo, così, schierare i membri più in salute o quelli che si prestano meglio allo scopo della missione da affrontare.

Abbiamo, inoltre, notato certe abilità che, su XCOM, non abbiamo mai visto o usato prima: la scivolata, il salto con annesso schianto sulla testa del nemico, il salto tramite altro compagno che sostituisce la corsa per coprire maggiore distanza, la facoltà di muovere, sparare e fare una terza azione, quella speciale, prima di concludere il turno.

CHI NON GIOCA IN COMPAGNIA…

Mario + Rabbids: Kingdom Battle prevede una lunga ed appassionate modalità avventura, che tiene impegnati dalle 20 alle 30 ore di gioco. Queste possono dilatarsi ancora di più per merito della presenza di numerosi segreti, tante sfide, oggetti da sbloccare o collezionabili da scoprire. Se tutto questo non dovesse bastare, ecco fare capolino la possibilità di giocare in modalità cooperativa.

Anche il lavoro di Ubisoft Milano, come tutti i lavori del settore, non è esente da difetti. Occorre evidenziare che, personalmente, non abbiamo visto difetti di programmazione così gravi da impedirci di andare avanti nel gioco, la console non è andata mai in “crash”, non abbiamo visto cose o situazioni strane (cose da Rabbids a parte, ma quelle sono intenzionali). Manca una comoda opzione per saltare filmati di intermezzo e di movimenti/azioni, così da rendere il gioco estremamente più scacchistico e statico, ma anche piuttosto veloce se lo si vuole rigiocare per sbloccare le cose che ancora mancano.

All’inizio del gioco ci è voluto un po’ di tempo, prima di capire che il gruppo si muovesse dietro Beep-0 e che sia lui ad interagire con fondali, interruttori ed altro genere di “leve”: pensavamo di fare riferimento a Mario, figura che ben più salta all’occhio, ma dopo i primi minuti di confusione e ammiccamento, è filato tutto liscio. Ci ha convinto poco la scelta di affidarsi a fumetti e a grandi font con annesse “emoji” oppure “emoticons” (chiamatele come preferite) ma questo, più che un difetto, potrebbe trattarsi di un gusto eccessivamente soggettivo. Avremmo gradito di più veri dialoghi.

MRKB_Launch_7_screen_PR_280817_2PM_1503912014
MRKB_Launch_8_screen_PR_280817_2PM_1503912015
MRKB_Launch_9_screen_PR_280817_2PM_1503912016
MRKB_Launch_10_screen_PR_280817_2PM_1503912020
MRKB_Launch_11_screen_PR_280817_2PM_1503912020

COMMENTO FINALE

Gioco di tattica e di strategia a turni ideato e sviluppato da Ubisoft Milano, supportato da Ubisoft Paris e Nintendo, Mario + Rabbid: Kingdom Battle irrompe nella softeca di Nintendo con tutti gli onori del caso, perché si parla di un gioco “scacchistico” di rara fattura, tecnicamente solidissimo e di sicuro intrattenimento. Niente salti millimetrici, corse folli o mondi tridimensionali da esplorare – quello è un marchio di fabbrica Nintendo – ma il primo videogioco di con Mario protagonista, sviluppato lontano da Kyoto vince convince praticamente su tutta la linea.

Graficamente e artisticamente si tratta di un lavoro con pochissime pecche e molti pregi: unire la follia dei Rabbid al mondo di Mario, Peach e Luigi non era semplice eppure ci sono riusciti. La colonna sonora è una piccola grande perla da ascoltare e riascoltare, gli effetti sonori e le voci non sono mai fuori luogo. Tutto fila liscio, rallentamenti e scatti non ne abbiamo incontrati, incertezze su animazioni, suoni e musica ancora meno. Vorremmo che Ubisoft lavorasse sempre così.

Joy-con alla mano, Mario + Rabbid Kingdom Battle riesce anche ad esaltare. Movimenti, azioni, azioni speciali e combinazioni di abilità tra i personaggi – sebbene all’inizio potrebbero sembrare di difficile realizzazione – regalano situazioni spettacolari, memorabili. Il gioco richiede non meno di venti ore per essere portato a termine e ne chiede ancor di più ai completisti che non vogliono perdersi nemmeno un segreto, un collezionabile o un bonus.

Mario + Rabbid Kingdom Battle è, senza ombra di dubbio, il capolavoro di Ubisoft Milano. E pensare che moltissimi appassionati potrebbero affacciarsi al genere con questo titolo, per poi cimentarsi con gli ultimi XCOM o simili fa solo ben sperare per il futuro.

Pregi

Strategia e tattica perfette per iniziare ad avvicinarsi al genere. Tanto semplice quanto profondo. Tecnicamente molto solido. Colonna sonora vincente. Curva di difficoltà praticamente perfetta.

Difetti

Manca un’opzione per saltare del tutto i filmati e le animazioni dei turni. In modalità esplorazione si può incappare in piccole sviste. I dialoghi affidati a fumetti e la scelta del font non ci hanno convinto totalmente.

Voto

9

Condividi questo articolo


L’articolo Mario + Rabbids: Kingdom Battle, Recensione Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Mario + Rabbids: Kingdom Battle, Recensione Switch

L. A. Noire torna con 4 versioni a metà novembre

Un po’ a sorpresa, ma siamo sicuri che a molti farà piacere. Rockstar Games ha appena annunciato il ritorno di L. A. Noire, avventura investigativa poliziesca già uscita su Pc, PS3 ed Xbox 360 uscito nel lontano 2011.

Il titolo infatti sarà disponibile dal 14 novembre prossimo su PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch a sei anni di distanza, appunto, dall’esordio.

Ma non finisce qui: oltre a pubblicare queste nuove versioni per console, il publisher ha ufficializzato anche una edizione per la realtà virtuale con L.A. Noire: The VR Case Files, che comprende sette casi presi dal gioco originale, rielaborati appositamente per questa esperienza virtuale su HTC VIVE.

Ambientato nella Los Angeles malfamata e violenta degli anni ’40, L.A. Noire narra la storia del veterano di guerra e detective in erba Cole Phelps, impegnato a indagare su una serie di delitti ispirati a crimini realmente accaduti. Ogni caso risolto porta a Phelps fama e successo, ma lo trascina sempre più vicino al cuore criminale della Los Angeles del dopoguerra.

Los Angeles Noire _Artwork

  • A. Noire: The VR Case Files per HTC Viveinclude sette casi coinvolgenti e indipendenti di L.A. Noire, rielaborati appositamente per la realtà virtuale, che uniscono azione mozzafiato e un lavoro di indagine realistico per regalare un’inedita esperienza interattiva.
  • A. Noire per Nintendo Switch include il gioco originale completo e tutti i contenuti scaricabili aggiuntivi, oltre a novità specifiche come una modalità Joy-Con con comandi di movimento che sfruttano il giroscopio, il Rumble HD e le nuove visuali ampia e ravvicinata dietro le spalle, senza dimenticare i comandi touch contestuali che ti permetteranno di portare le tue indagini sempre con te.
  • Le versioni di L.A. Noire per PlayStation 4 e Xbox One includono il gioco originale completo, tutti i contenuti scaricabili aggiuntivi e una serie di accorgimenti tecnici che migliorano il realismo e la resa grafica, come nuvole più realistiche ed effetti di luce migliorati, nuove angolazioni di visuale, texture in alta risoluzione e altro ancora. Queste versioni riescono a catturare in modo perfetto l’anima oscura e nascosta della Città degli Angeli grazie a una risoluzione a 1080p nativi su Playstation 4 e Xbox One e uno spettacolare 4K su Playstation 4 Pro e Xbox One X.

Condividi questo articolo


L’articolo L. A. Noire torna con 4 versioni a metà novembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di L. A. Noire torna con 4 versioni a metà novembre

Lego Worlds invade Nintendo Switch dal 14 settembre

La versione per Nintendo Switch di Lego Worlds ha una data di lancio. Warner Bros ha annunciato che il gioco sviluppato da TT Games arriverà il prossimo 14 settembre.

L’edizione fisica costerà 39,99 euro ed includerà due pacchetti bonus di contenuti scaricabili premium: Classic Space, appena uscito, e Monsters, in arrivo. La versione digitale, invece, al prezzo di 29,99 euro, comprende il gioco base i cui contenuti scaricabili sono venduti separatamente nell’eShop a 3,99 euro l’uno. Entrambi i pacchetti di contenuti scaricabili premium saranno disponibili per tutte le piattaforme.

“Siamo felicissimi di portare il divertimento e la creatività di LEGO Worlds su Nintendo Switch – ha detto Jonathan Smith, responsabile di produzione di TT Games – il gioco è fantastico, sia su TV che su dispositivi portatili. Avere la possibilità non solo di costruire tutto ciò che si vuole, ma anche di giocarci ovunque, è davvero incredibile!”.

In Lego Worlds per Nintendo Switch, i giocatori possono tuffarsi in avventure creative e scoprire tesori nascosti in ambienti che spaziano dal divertente al fantastico, dove i mondi prendono vita con una stupefacente varietà di veicoli e creature: da cheerleader zombie che cavalcano gorilla a cavernicoli che brandiscono pistole ad acqua, da sottomarini ad aerei acrobatici e moto off-road. Gli ambienti e le creazioni prendono vita secondo la fantasia dei giocatori, costruendoli Mattoncino per Mattoncino, posizionando enormi strutture Lego preassemblate o usando potenti strumenti con cui colorare e modellare il paesaggio.

Anche Lego Worlds per Nintendo Switch offre agli appassionati l’esposizione costruzione in mattoncini con una selezione a rotazione dei modelli di mattoncini fra cui nuovi personaggi, creature, veicoli, oggetti di scena e articoli dei set di mattoncini Lego a tema, oltre all’accesso agli aggiornamenti gratuiti dei contenuti.

Condividi questo articolo


L’articolo Lego Worlds invade Nintendo Switch dal 14 settembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lego Worlds invade Nintendo Switch dal 14 settembre

Battle Princess Madelyn, video per versione Switch

Casual Bit Games ha pubblicato un nuovo video su Battle Princess Madelyn. Questa volta si vede la versione Nintendo Switch in azione.

Vediamo quindi la versione pre-alpha del titolo che si ispira a pieno titolo tra i classici quali Ghost ‘n Goblins e che è in fase di sviluppo dopo un’ottima campagna Kickstarter dalla quale ha raccolto oltre 210.000 dollari canadesi. Qui le nostre prime impressioni sulla versione Pc. A seguire la clip. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn, video per versione Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn, video per versione Switch

Fifa 18, trailer “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter”

La modalità The Journey si mostra in questo nuovo video su Fifa 18. EA Sports ha pubblicato nelle scorse ore la clip intitolata “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter” per presentarci la seconda stagione di questa modalità “storia” molto apprezzata in Fifa 17 e riproposta, con alcune novità, anche nel nuovo episodio calcistico in arrivo il 29 settembre su Pc e console.

Alex Hunter, in questa stagione, sarà conteso da club importanti quali Atletico Madrid, Bayern Monaco e PSG. Ovviamente dovrà prendere decisioni difficili.

Nel cast troviamo autentiche star del calcio quali Cristiano Ronaldo, Antoine Griezmann, Thomas Müller, Thierry Henry e Rio Ferdinand, ma ci sarà anche un cameo di James Harden, il giocatore NBA in forza agli Houston Rockets.

Ricordiamo che la modalità “Storia” è stata aggiunta anche negli altri titoli sportivi di Electronic Arts. Ed ora, spazio alla clip di un minuto e mezzo. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Fifa 18, trailer “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter” sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18, trailer “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter”

Il titolo cooperativo Nine Parchments arriva a fine anno

Lo sviluppatore finlandese Frozenbyte ha pubblicato tutti i dettagli sulla sua nuova avventura, incentrata in particolar modo sulla cooperativa. Si tratta di Nine Parchments, uno sparatutto a scorrimento destinato ad arrivare su SwitchPlayStation 4Xbox OnePc a fine anno.

nine_parchments_screenshot_04
nine_parchments_screenshot_05
nine_parchments_screenshot_06

Il titolo è incentrato su quattro apprendisti maghi alla ricerca delle “nove pergamene” cui il titolo fa riferimento, nel tentativo di diventare sempre più potenti e completare i propri libri degli incantesimi. Il titolo intende combinare il lancio di incantesimi in tempo reale con elementi RPG – questi ultimi comprenderanno il classico level up con abilità da potenziare e tantissimi oggetti da equipaggiare.

Nine Parchments è già giocabile al PAX West in corso in questi giorni (ovvero dall’1 al 4 settembre).

 

Condividi questo articolo


L’articolo Il titolo cooperativo Nine Parchments arriva a fine anno sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il titolo cooperativo Nine Parchments arriva a fine anno

Nintendo Switch ha venduto più di un 1.5 milioni di unità in Giappone negli ultimi 6 mesi

In giornata Media Create ha comunicato i dati di vendita di Nintendo Switch, ma nuova console di casa Kyoto. Stando ai dati di vendita, in sei mesi la console ha venduto la bellezza di 1,527,962 unità in solo Giappone. Un numero non proprio bassissimo e settimanalmente riesce a vendere sempre

L’articolo Nintendo Switch ha venduto più di un 1.5 milioni di unità in Giappone negli ultimi 6 mesi sembra essere il primo su Havoc Point.