Archivi categoria: microsoft

Auto Added by WPeMatico

LG registra il marchio Icon (sostituirà G8?), Nokia torna in possesso di Asha

L’ultima mossa di LG dà credito alle indiscrezioni secondo cui l’azienda potrebbe accantonare la serie G per denominare i prossimi top di gamma. Nel frattempo HMD Global è entrata in possesso di Asha

L’articolo LG registra il marchio Icon (sostituirà G8?), Nokia torna in possesso di Asha è stato pubblicato per la prima volta su TuttoAndroid.

Continua la lettura di LG registra il marchio Icon (sostituirà G8?), Nokia torna in possesso di Asha

Microsoft cessa la produzione dell’adattatore Kinect

Kinect, fine di un’epoca non troppo brillante. Microsoft ha infatti confermato la cessazione della produzione dell’adattatore che permetteva il collegamento di Kinect ad una delle porte USB di Xbox One S ed Xbox One X.

Lo scrive Polygon. Un portavoce del colosso di Redmond ha spiegato che l’attenzione dell’azienda si è spostata sul lancio di accessori per Xbox One e Windows 10.

Questo, sostanzialmente, sancisce la fine del supporto Kinect su Xbox One completando, di fatto, i programmi di chiusura per la periferica. Già quando venne lanciata Xbox One S nel 2016 che non la porta proprietaria apposita, era già chiara la volontà di Microsoft di passare oltre e, quasi, far dimenticare all’utenza l’esistenza di tale periferica.

E, complessivamente, a sette anni dalla sua prima versione, andata in commercio per Xbox 360 a fine 2010, è ora giunta l’ora di dire addio a questo potenzialmente interessante, ma scarsamente sfruttato, accessorio.

Xbox One Kinect B

Condividi questo articolo


L’articolo Microsoft cessa la produzione dell’adattatore Kinect sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Microsoft cessa la produzione dell’adattatore Kinect

Microsoft migliora le capacità di Cortana e rafforza la sua presenza su Android

Microsoft mostra le nuove e potenziate capacità di Cortana e punta su Android integrando il suo assistente vocale nel CM Launcher di Cheetah Mobile.

L’articolo Microsoft migliora le capacità di Cortana e rafforza la sua presenza su Android è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Microsoft migliora le capacità di Cortana e rafforza la sua presenza su Android

Age of Empires: Definitive Edition, premi per chi rimane, rimborsi per chi va

Premi per chi rimane, rimborsi per chi va. Qualche tempo fa Age of Empires: Definitive Edition, come saprete, è stato rinviato all’anno prossimo. Chi aveva prenotato il gioco ha, quindi, protestato con Microsoft.

Il publisher a quel punto ha aperto alla possibilità dei rimborsi. Chi, però, manterrà la prenotazione riceverà un codice gratuito per riscattare Rise of Nations: Extended Edition, rts ad ambientazione storica uscito nel 2014, ed otterrà l’accesso alla ventura closed beta di Age of Empires: Devinitive Edition quando questa sarà lanciata. Batte la notizia Gameranx.

Cliccando qui potrete prenotare il titolo che è disponibile solo su Windows Store. (sarà acquistabile solo sul Windows Store).

Age of Empires Horizontal
Age of Empires Horizontal

Condividi questo articolo


L’articolo Age of Empires: Definitive Edition, premi per chi rimane, rimborsi per chi va sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Age of Empires: Definitive Edition, premi per chi rimane, rimborsi per chi va

Ecco i primi 13 giochi Xbox retrocompatibili su Xbox One

Domani sarà un giorno importante per gli appassionati Xbox. Molti di loro, infatti, potranno rivivere l’emozione di rigiocare alcuni classici giocati sulla prima Xbox sull’ammiraglia Xbox One.

IGN ha infatti pubblicato la lista dei primi 13 titoli retrocompatibili che sfrutteranno l’estensione della caratteristica (già disponibile da tempo con moltissimi giochi Xbox 360, ndr) a partire dal 24 ottobre e che saranno fruibili a 1080p, framerate migliore e caricamenti ridotti. 

Ecco un trailer diffuso dalla stessa testata che ci mostra le differenze di prestazione di Fuzion Frenzy. A seguire l’elenco dei primi tredici giochi (alcuni di essi erano già stati “avvistati” la settimana scorsa). Buona visione e buona lettura.

  1. Black (Electronic Arts)
  2. BloodRayne 2 (Majesco Entertainment)
  3. Crimson Skies: High Road to Revenge (Microsoft)
  4. Dead to Rights (Bandai Namco)
  5. Fuzion Frenzy (Microsoft)
  6. Grabbed by the Ghoulies (Microsoft)
  7. Ninja Gaiden Black (Koei Tecmo)
  8. Prince of Persia: The Sands of Time (Ubisoft)
  9. Psychonauts (Double Fine Productions)
  10. Red Faction II (THQ Nordic)
  11. Sid Meier’s Pirates! (2K Games)
  12. Star Wars: Knights of the Old Republic (Electronic Arts)
  13. The King of Fighters Neowave (SNK).

Condividi questo articolo


L’articolo Ecco i primi 13 giochi Xbox retrocompatibili su Xbox One sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ecco i primi 13 giochi Xbox retrocompatibili su Xbox One

Intravisti i primi titoli retrocompatibili con la prima Xbox

Crimson Skies, The King of Fighters: Neo Wave, Dead to Rights, Red Faction II e Fuzion Frenzy sarebbero i primi titoli della Xbox originale retrocompatibili e quindi utilizzabili anche sulla Xbox One.

Ne parla GameReactor che a sua volta cita Onmsft. I giochi in questione sarebbero apparsi sullo store digitale di Microsoft anche se adesso non sarebbe più così. Ad ogni modo potrebbe essere un segnale di una accelerazione per attivare questo nuovo grado di retrocompatibilità della piattaforma Xbox.

Già da tempo, questa caratteristica è attiva per Xbox 360, con un catalogo che continua ad espandersi di settimana in settimana mentre all’E3 2017 è stata annunciata anche l’estensione ai titoli della prima Xbox. Pochi giorni fa, Phil Spencer ha anche confermato che questa peculiarità sarà attivata entro fine anno.

Ovviamente vi terremo informati quando Microsoft diffonderà ufficialmente la line-up.

Red Faction II
Red Faction II potrebbe essere uno dei primi titoli della Xbox originale retrocompatibili con Xbox One

Condividi questo articolo


L’articolo Intravisti i primi titoli retrocompatibili con la prima Xbox sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intravisti i primi titoli retrocompatibili con la prima Xbox

Halo Wars 2, il cross-play arriverà entro fine anno

Da Twitter apprendiamo che Halo Wars 2 e l’espansione Awakening the Nightmare riceveranno il cross-play tra Xbox One e Pc con Windows 10. La caratteristica sarà disponibile entro fine anno. Non si sono ulteriori dettagli.

Ricordiamo, tuttavia, che in uno strategico in tempo reale, la differenza tra controller (Xbox One) e mouse-tastiera (Pc) potrebbe segnare la differenza in questi scontri multiplayer. Appena conosceremo i vari dettagli ve ne parleremo.

Ecco il cinguettio:

Attention all units! Crossplay between Xbox One consoles and Win10 PCs is coming to Halo Wars 2 later this year! pic.twitter.com/GZokuMQdf2

— Halo (@Halo) October 18, 2017

Condividi questo articolo


L’articolo Halo Wars 2, il cross-play arriverà entro fine anno sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Halo Wars 2, il cross-play arriverà entro fine anno

Il browser Microsoft Edge è disponibile in beta per gli smartphone Android

Il browser Microsoft Edge arriva in versione beta sugli smartphone Android, ma non tutti possono provarlo per il momento.

L’articolo Il browser Microsoft Edge è disponibile in beta per gli smartphone Android è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Il browser Microsoft Edge è disponibile in beta per gli smartphone Android

AESVI soddisfatta per sentenza Cassazione su pirateria

AESVI, l’associazione di categoria dell’industria videoludica italiana, ha accolto con soddisfazione la sentenza della Corte di Cassazione sulla responsabilità degli amministratori di una società – PC Box S.r.l. – specializzata nella commercializzazione di dispositivi (chip modificati e flash card con giochi copiati) che miravano ad eludere le misure tecnologiche di protezione installate da Nintendo, Sony e Microsoft sui videogiochi e sulle rispettive console di videogiochi.

La sentenza della Cassazione penale rappresenta l’esito di un lungo iter giudiziario svoltosi in parallelo ad un’azione civile che si era già conclusa con la nota decisione del Tribunale di Milano nel novembre 2015, anch’essa a favore dei produttori di videogiochi e in linea con quanto statuito dalla Corte di Giustizia Europea.

Con la sentenza in oggetto, la Suprema Corte ha, in primo luogo, definitivamente deciso che costituisce violazione di legge la commercializzazione di dispositivi mirati ad eludere le misure tecnologiche di protezione poste a tutela dei videogiochi e delle console di videogiochi.

Inoltre, la Cassazione ha evidenziato la condotta illecita degli amministratori della società che anzi hanno perseverato nelle violazioni nonostante i provvedimenti di sequestro e descrizione emessi nei loro confronti, pur essendo consapevoli dell’illiceità delle attività in parola. Per tali ragioni, la Suprema Corte ha condannato gli amministratori a oltre un anno di detenzione e al pagamento di una pena pecuniaria, disponendo il trasferimento delle spese legali sostenute nel corso del processo civile nonché la prosecuzione in sede civile ai fini della determinazione del danno dovuto a titolo di risarcimento.

L’importazione e la vendita di dispositivi adibiti all’elusione delle misure di protezione che tutelano i videogiochi e le console di videogiochi costituiscono atti illeciti oltre che un grave danno per l’industria videoludica. Gli sforzi per contrastare tali condotte sono indispensabili ai fini della protezione e del mantenimento della legalità nel settore.

aesvi-1280x720

Condividi questo articolo


L’articolo AESVI soddisfatta per sentenza Cassazione su pirateria sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di AESVI soddisfatta per sentenza Cassazione su pirateria

Scalebound: Microsoft non ha intenzione di rispolverare il progetto

Qualche tempo fa, Microsoft ha deciso di cancellare ufficialmente Scalebound, portando addirittura in crisi il suo rapporto con Platinum Games. Caduto nella depressione, Hideo Kamiya, CEO della società giapponese, ora spera di riscattarsi con un suo nuovo progetto inedito. Di recente, Aaron Greenberg è intervenuto ai microfoni di Dualshockers per spiegare

L’articolo Scalebound: Microsoft non ha intenzione di rispolverare il progetto sembra essere il primo su Havoc Point.

Forza Motorsport 7, i requisiti di sistema finali

Turn 10 ha svelato nel corso della Gamescom 2017 i requisiti hardware finali per far girare Forza Motorsport 7 su Pc. Prima di passarli in rassegna vi ricordiamo che il nuovo capitolo della serie racing debutterà il 3 ottobre, naturalmente anche su Xbox One.

A tal proposito, il racing offrirà anche il cross play tra gli utenti Pc ed Xbox e farà parte del programma Xbox Play Anywhere.

Ecco la tabella dettagliata pubblicata da GameSpot:

Tabella requisiti di sistema Forza Motorsport 7

Condividi questo articolo


L’articolo Forza Motorsport 7, i requisiti di sistema finali sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Forza Motorsport 7, i requisiti di sistema finali

Rise of the Tomb Rider a novembre per Xbox One X

Fan di Xbox One X e di Lara Croft segnatevi questa data: 7 novembre. Per quel giorno, Square Enix e Crystal Dynamics pubblicheranno una versione ottimizzata di Rise of the Tomb Raider per la nuova ammiraglia di casa Microsoft.

Sviluppata in collaborazione con Nixxes Software, la versione per Xbox One X includerà una grafica di altissima qualità ed altri miglioramenti tecnici che sfrutteranno le capacità della nuova console, con impostazioni che i giocatori possono personalizzare a loro piacimento. Chi ha già acquistato il gioco per Xbox One potrà scaricare gratuitamente l’aggiornamento alla versione per Xbox One X che uscirà proprio il 7 novembre in tutto il mondo.

Qui c’è la nostra recensione. A seguire il trailer di presentazione di questa versione migliorata dell’action adventure e tutte le innovazioni.

Su Xbox One X, i giocatori potranno scegliere tra tre opzioni di visualizzazione:

  • Risoluzione nativa 4K: (3840 x 2160) per una maggiore precisione nelle immagini.
  • Comparto visivo con una nuova grafica migliorata.
  • Frame rate elevato per una maggiore fluidità di gioco.

La nuova versione di Rise of the Tomb Raider per Xbox One X include inoltre:

  • Compatibilità con schermi HDR per dei colori più vivaci e accurati.
  • Compatibilità con audio spaziale, incluso Dolby Atmos, per effetti sonori 3D.
  • Risoluzione delle texture migliorate per Lara Croft, personaggi secondari e ambientazioni, sfruttando la memoria aggiuntiva della console Xbox One X.
  • Anti-aliasing migliorato per un’esperienza più realistica e dettagliata.

I miglioramenti a livello di immagini includono:

  • Miglioramento nella luminosità volumetrica.
  • Miglioramento nei riflessi.
  • Una vegetazione più naturale.
  • Miglioramento nelle strutture poligonali.
  • Miglioramento nei filtri delle texture.

ROTTR_XBONEX_SCREENSHOT04_1503308620
ROTTR_XBONEX_SCREENSHOT01_1503308608
ROTTR_XBONEX_SCREENSHOT02_1503308612
ROTTR_XBONEX_SCREENSHOT03_1503308616

Condividi questo articolo


L’articolo Rise of the Tomb Rider a novembre per Xbox One X sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rise of the Tomb Rider a novembre per Xbox One X

Forza Motorsport 7, c’è la lista dei 32 tracciati

Microsoft ha diffuso sul proprio sito la lista dei 32 circuiti che saranno presenti in Forza Motorsport 7 che, ricordiamo, offrirà anche oltre 700 vetture.

Apprendiamo anche che non tutti i tracciati avranno le opzioni di meteo dinamico. Solo quelli che prevedono l’opzione pioggia avranno questa “chicca”. Tutti, però, offriranno la transizione dinamica che evidenzierà l’avanzare del giorno. Prima di lasciarvi all’elenco dei tracciati, vi ricordiamo che il racing firmato da Turn 10 uscirà in esclusiva Xbox One (con supporto Xbox One X) il prossimo 3 ottobre.

FM7 Track Reveal Circuit of the Americas
FM7 Track Reveal Dubai
FM7 Track Reveal Maple Valley Speedway
FM7 Track Reveal Mazda Raceway Laguna Seca
FM7 Track Reveal Sebring International Raceway
FM7 Track Reveal Suzuka Circuit

I CIRCUITI

Trentadue come detto, da tutto il mondo, da tutti i contenuti. Alcuni davvero storici come come Brands Hatch, l’Indianapolis Motor Speedway, SPA, Silverstone per esempio; altri di nuova concezione come Yas Marina. Eccoli:

  1. Brands Hatch
  2. Circuit of the Americas
  3. Daytona International Speedway
  4. Dubai Circuit
  5. Homestead-Miami Speedway
  6. Maple Valley Raceway
  7. Autodromo Internazionale del Mugello
  8. Nürburgring
  9. Rio de Janeiro
  10. Sebring International Raceway
  11. Silverstone Racing Circuit
  12. Circuit de Spa-Francorchamps
  13. Suzuka Circuit
  14. Virginia International Raceway
  15. Yas Marina Circuit
  16. Bernese Alps
  17. Mount Panorama Circuit
  18. Circuit de Catalunya
  19. Hockenheim-Ring
  20. Indianapolis Motor Speedway
  21. Sonoma Raceway
  22. Mazda Raceway Laguna Seca
  23. Le Mans Circuit de la Sarthe
  24. Lime Rock
  25. Long Beach
  26. Autodromo Nazionale Monza
  27. Test Track Airfield
  28. Prague
  29. Road America
  30. Road Atlanta
  31. Top Gear
  32. Watkins Glen.

Condividi questo articolo


L’articolo Forza Motorsport 7, c’è la lista dei 32 tracciati sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Forza Motorsport 7, c’è la lista dei 32 tracciati