Archivi categoria: Xbox 360

PES 2018, Recensione Pc

Metà settembre è praticamente dietro le porte e come da tradizione Konami pubblica la sua visione calcistica. Ecco quindi che da qualche giorno PES 2018 è presente sul mercato, disponibile per gli appassionati sportivi di Pc, PS4, Xbox One, PS3 ed Xbox 360.

Ed in tanti si fanno la solita domanda, diventata ormai di rito: PES o Fifa? Due versioni differenti di vedere il calcio che hanno, da ormai tre lustri, iniziato un dualismo in questo campo capace di dividere la critica e, soprattutto, il pubblico in due.

Domandandoci intimamente anche noi questo, abbiamo giocato la versione Pc di PES 2018 che Konami ha finalmente reso uguale sotto ogni punto di vista alle controparti PS4 ed Xbox One. Ne saranno felici gli utenti Windows che finalmente possono godere di una versione a livello tecnico di spessore. Non a caso nelle scorse settimane, lo stesso Adam Bhatti, uomo chiave del team di sviluppo, aveva commentato il fatto di una spinta verso l’alto (e di una conseguente differenza marcata rispetto all’edizione dello scorso anno) dei requisiti minimi per Pc.

Bando alle ciance, allacciamo gli scarpini e scendiamo in campo. Ecco la nostra esperienza.

LICENZE COSI’ COSI’, TANTISSIMI CONTENUTI

Partiamo subito parlando dei contenuti e delle licenze. PES 2018 può vantare tantissime modalità e competizioni. Vi assicuriamo che non vi annoierete. Ed è sicuramente uno dei punti forti del gioco. Come da tradizione, sarà possibile cimentarsi nel Campionato Master che ci permette di creare il nostro alter ego allenatore e fargli gestire una squadra.

Starà a noi decidere se iniziare con le rose reali o con il gruppo degli undici dell’Ave Maria così scarso, ma così scarso che una squadra da oratorio farebbe meglio. Scegliendo la seconda opzione naturalmente faticheremo di più anche perché ci saranno tantissime cose da migliorare in tempi relativamente brevi. Per intenderci la modalità era famosa grazie a giocatori fittizi entrati nell’immaginario collettivo e nel cuore di tanti appassionati: Minanda, Ivarov, Castolo, Epsimas e così via. Il tempo è passato anche per loro e questi sono stati sostituiti con altri giocatori meno carismatici e, se possibile, ancora meno dotati di tutto lo scindibile calcistico. Ritroveremo, perché probabilmente in Konami hanno pensato ad una sorta di – giusta – continuità, alcuni di questi brutti ceffi nelle vesti agenti nella modalità MyClub che andremo a descrivere dopo.

Il Campionato Master è sostanzialmente simile a quella amata Master League che ci ricordavamo anche negli anni passati e che i giocatori hanno amato. Una bella modalità, a nostro avviso, che permette una bella sfida e la possibilità di far crescere un club fino a farlo diventare un team di livello mondiale grazie non solo ai miglioramenti ma anche al calcio mercato. Gli osservatori aiuteranno molto per andare a scovare quei talenti necessari, magari a basso costo, che permettono poi di cominciare ad avere una squadra di calciatori anziché di bidoni con gli scarpini e maglietta. E lo fanno secondo diverse loro competenze per “area” (ad esempio sceglieranno i Europa piuttosto che in Sud America) o per posizione o seguendo alcuni nostri dettami come ad esempio l’attenzione nel trovare calciatori in grado di poter limare i punti deboli della rosa. O cercando in base all’età ed altri parametri da scegliere. Il tutto comincia ad essere familiare ma al tempo stesso esaltante.

Parliamo rapidamente della modalità MyClub che permette di gestire una squadra in una maniera che ricorda parecchio la FUT di Fifa. Qui non ci sono carte ma si basa tutto sull’affrontare tornei, guadagnare punti o monete virtuali da spendere per acquistare agenti sempre più talentuosi in grado di “aprirci” fette di mercato di livello ed arricchire la nostra squadra. Non servirà soltanto avere giocatori di alta valutazione ma questi devono anche essere a loro agio col modulo proposto dall’allenatore e devono amalgamarsi tra di loro. Giocando si trovano le alchimie giuste. Ad aiutarci un’ottima interfaccia sulla gestione del nostro team che ci permette anche di evitare eventuali errori di formazione: evidenziando un nostro calciatore, infatti, vedremo subito diversi dati come ad esempio un immediato confronto con i panchinari e se lo spostassimo di posizione anche la variazione (in positivo o in negativo) che avrebbe. Si evince subito l’opportunità o meno di cambiare formazione.

Ad ogni modo il dettaglio che maggiormente lo differisce rispetto alla Ultimate Football Team sta nel fatto che i giocatori non solo miglioreranno gli ingranaggi ma miglioreranno anche le loro caratteristiche. Vincendo le prime partite, i primi tornei, leghe e competizioni sarà possibile ottenere premi utili da investire nel mercato sia lato giocatori, sia lato allenatori e così via.

E’ possibile anche aggiungere la presenza di calciatori storici (leggende) e speciali. Di che parliamo? Beh, Maradona è presente e dopo aver trovato finalmente un accordo soddisfacente per entrambe le parti (Konami-Pibe de Oro) lo si può acquistare e schierarlo con enorme ed incommensurabile piacere assieme ad altre stelle del passato nella vostra formazione Master. Troviamo tantissime leggende del calcio: Ian Rush, David Beckham e tantissime altre. Mentre è possibile ingaggiare, e giocarci contro anche, Usain Bolt. Si, non avete letto male, l’ormai ex velocista primatista del mondo nei 100 e 200 metri nonché nella staffetta 4X100 ed universalmente riconosciuto come l’uomo più veloce del mondo è un calciatore di PES 2018. Ovviamente il più veloce e con una valutazione generale di 75… forse un po’ troppo visto che, si, sarà l’uomo più veloce della Terra e del Sistema Solare… ma oggettivamente dubitiamo fortemente delle sue doti calcistiche per quanto sia un “Ambassador” del gioco.

Pes-2018-maradona

Anche in PES 2018 non manca la modalità Diventa un Mito, equiparabile per intenderci alla Carriera (non tanto a The Journey che è più una modalità “Storia”) della serie Fifa. Qui creeremo il nostro calciatore facendolo iniziare da zero nel tentativo di imporci per conquistare prima la panchina, poi qualche scorcio di partita e diventare via via un calciatore sempre più forte, costante e decisivo.

Basterebbero queste tre modalità per essere contenti ma a queste si aggiungono la possibilità di giocare campionati nonché di partecipare a competizioni su licenza. La Uefa Champion’s League è senza dubbio la più prestigiosa ma c’è anche il corrispettivo asiatico (L’AFC) nonché la Europa League ed alcuni campionati nazionali (le prime due serie inglesi, italiane, francesi, spagnole ed alcuni campionati esotici quali quello brasiliano, cileno e di altre nazioni sudamericane).

Parliamo, adesso, del fronte licenze, un fronte quasi deficitario per PES 2018 con la mancanza, nonostante tutto, di licenze importanti. Se da un lato, Konami, ha tenuto la titolarità di competizioni importanti quali quelle sopracitate, sul fronte campionati e squadre il discorso cambia diametralmente.
Per chi vi scrive non è un grandissimo difetto perché il gameplay rimane identico ovviamente anche comprendiamo che per molti potrebbe essere un problema. Si può ovviamente editare tutto e mettere a posto la situazione. Sono presenti partnership particolari con Barcellona, Liverpool, Fulham, Borussia Dortmund, Atletico Madrid, Valencia ed anche Inter, nonché accordi con le federazioni di Argentina, Cile ed altre federazioni ma questo potrebbe non bastare a chi fa delle licenze un punto importante. In Italia diciannove squadre su 20 della nostra Serie A sono con licenza, manca la Juvenuts. La Premier League, ad esempio, ha tutto il contrario: l’Arsenal ed il Liverpool ci sono, ma le altre 18 formazioni (compreso il Chelsea campione d’Inghilterra in carica, qui London FC) hanno nomi fittizi.

Troviamo, infine, per concludere il discorso modalità e contenuti, varie coppe internazionali dedicate alle Nazionali (i vari campionati continentali, nonché la Konami Cup), e tante altre modalità online, per la cooperativa e la PES League.

Un piatto davvero ricco che se non altro a livello contenutistico si fa tutto sommato rispettare. Campionato Master, MyClub e Diventa un Mito sono, a nostro avviso, le parti contenutistiche più di peso e divertenti del gioco in singleplayer.

GAMEPLAY INTERESSANTE CHE SA’ DI RITORNO AL PASSATO

PES2018_LFC-vs-BVB

Pad alla mano, PES 2018 può contare tante frecce nella sua faretra. Il gameplay è piuttosto fluido con una buona intelligenza artificiale sfoggiata dalla CPU e livelli di difficoltà ben strutturati.

Tra le caratteristiche del nuovo Pro Evolution Soccer svetta il Real Touch + che potenzia quanto fatto lo scorso anno. Ne nasce un buon mix tra veridicità nel controllo di palla che è completamente diverso a seconda del giocatore. E non solo per quanto riguarda le doti tecniche dell’atleta ma anche per quanto concerne la struttura del fisico. In sostanza un giocatore alto avrà più difficoltà a muoversi nello stretto ed in velocità piuttosto di uno brevilineo alla Iniesta, per intenderci.
In compenso lotterà bene di gomito permettendo magari una maggiore efficacia nei contrasti aerei e favorendo le azioni di sponda per i compagni di squadra. Anche Ibrahimovic, per esempio, può avere difficoltà nel controllo che si traducono non tanto nel trattare la sfera a livello tecnico quanto una maggiore propensione da parte dei difensori a contrastarlo con successo. Se, però, lo svedese dovesse addomesticare la palla sarebbe comunque difficile togliergliela. Stesso dicasi per i tiri. Se il buon Zlatan o un campione del suo calibro dovessero essere leggermente liberi da marcature o trovare spazio davanti a se, il tiro a rete potrebbe essere una stoccata vincente in diverse occasioni. Ed il discorso si può applicare all’inverso per chi punta su giocatori dalla fisicità eccelsa ma che in compenso abbiano un tasso tecnico eccellente. Iniesta, Messi e Verratti, ad esempio, con spazio davanti possono trovare la via della rete in tutti modi possibili ed immaginabili più uno come nemmeno Harry Potter.

Questo rende il gameplay interessante con contrasti veritieri e verosimili e battaglie per il possesso del pallone interessanti e combattute. Bene anche sul fronte passaggi con la possibilità di creare trame di gioco spettacolari ed al tempo stesso efficaci… a patto di avere gli atleti adeguati.
Il pressing, come nel calcio moderno, sarà molto importante perché rende il tutto più difficile: anche i passaggi più semplici possono essere un incubo ed in fase di tiro, le bordate possono essere strozzate con risultati disastrosi da farci tornare in mente gli archivi di Mai dire gol.

PES2018_Signal-Iduna-Park_01_WM

Se si hanno gli squadroni, leggasi Barcellona, PSG,  e se si affrontano squadre di seconda fascia, tutto diventa estremamente semplice anche con tiri con azioni ai limiti dell’impossibile nonostante la fisica rimanga credibile. Ma col pressing precedentemente spiegato, anche queste squadre fenomenali possono essere messe alle corde a patto di essere costanti per tutti i novanta minuti di gioco.

Generalmente, comunque, si possono costruire azioni belle e credibili con tutte le squadre ed a tutti livelli di difficoltà ma grazie alla fisica implementata ai giocatori ed a ritmi lenti (la velocità della partita si può comunque cambiare tramite apposita opzione, ndr) tutto ci sembra ancora più verosimile. Stesso discorso vale per il pallone con tiri, passaggi e deviazioni che offrono un comportamento che può ritenersi veritiero soprattutto sull’asciutto. Sul bagnato, invece, il discorso peggiora perché non sempre tali comportamenti sono adeguati. I rimbalzi che dovrebbero essere irregolari a volte non differenziano troppo da quelli su campo asciutto. Peccato perché il più delle volte sembra che la pioggia sia solo estetica e nient’altro.

Ad ogni modo sembra di essere tornati indietro a qualche anno fa anche per una velocità di gioco compassata che permette ragionamenti tattici ed uno svolgimento di partite divertenti. Ricorda a tratti PES 5 che per quanto ci riguarda è uno dei titoli calcistici migliori di sempre in quanto a credibilità della fisica e del gameplay. In sostanza, i vecchi “binari” che affliggevano gli ultimi capitoli della serie stanno scomparendo lasciando spazio ad una libertà d’azione sempre più ampia.

Insomma, PES 2018 fa un interessante passo in avanti offrendoci grande soddisfazione nella costruzione delle azioni di gioco ed anche delle finalizzazioni in senso lato. I tiri, infatti, spesso e volentieri sono ribattuti dagli avversari (abili anche ad intercettare i passaggi) ma anche dai portieri. Gli estremi difensori ci sono sembrati davvero bravi e con movenze spettacolari. Mai come nel recente passato, infatti, PES 2018 propone portieri così attenti. Certo, anche loro ogni tanto subiscono degli abbagli. Ma se agli inizi della Master League, ad esempio, riuscite ad avere un portiere di medio livello come nel nostro esempio lo è stato Fiorillo, vedrete netti miglioramenti rispetto a prima e sicuramente parate importanti e generalmente una migliore sicurezza tra i pali. Non miracoli come ad esempio li compiono i portieri di levatura internazionale, ma un dignitoso numero uno capace di evitare figuracce nella maggior parte dei casi e di portare a casa l’imbattibilità in partite di categorie minori. In sostanza i portieri ci sono piaciuti davvero tanto soprattutto anche a livello di animazioni, per la varietà e qualità di interventi in grado di fare. Segnare sarà una soddisfazione, subire un gol, di contro, può essere attribuito il più delle volte a nostre sbavature difensive piuttosto che alle doti statuarie dei nostri guardia pali.

PES2018_CAM_v_BVB

Sembra che Konami abbia, finalmente, ritrovato la luce e proposto un gameplay profondo, vario, facile da imparare ma difficile da padroneggiare come nella migliore delle tradizioni videoludiche. Non ci troviamo di fronte ad un titolo perfetto (alcuni fraseggi, ad esempio, ci sono sembrati inverosimili così come alcune conclusioni al volo benché il Barcellona sia una squadra di marziani) ma sicuramente la profondità del gameplay ci rinfranca ed offre una bella sfida anche a livello tattico. Le variazioni, infatti, saranno utili a migliorare i nostri automatismi ed a contrastare in modo utile la squadra avversaria. Questo aiuterà a migliorare la qualità del nostro gioco limando ulteriormente i punti di forza che ci permettono di rendere al meglio. Di contro, se si dovessimo fare degli errori di valutazione, esporremmo il fianco agli attacchi degli avversari con conseguenze potenzialmente disastrose.

GRAFICA DETTAGLIATA E PULITA, BUONA SOUNDTRACK, TELECRONACA DA RIVEDERE

pro-evolution-soccer-2018

Ma la versione Pc di PES 2018 come è graficamente? Anche questa è una domanda che in molti si sono fatti. Finalmente, dopo anni di incomprensibile dualismo nell’uscita del gioco, quest’anno gli utenti Windows possono esultare.

Il Fox Engine, il motore che muove tutto il gioco, è sfruttato molto bene con una fluidità ed un dettaglio da applausi. I giocatori famosi sono veramente ben riprodotti. Non è una novità perché questo engine in passato ha fatto faville anche su PS3 ed Xbox 360 quindi non è difficile intuire come anno dopo anno la riproposizione in game di calciatori famosi sia ormai una sfida sempre meno impossibile da portare avanti con successo.

Belli anche gli stadi con tantissimi particolari ben realizzati. Non ci sono molti impianti su licenza ma anche quelli fittizi sono davvero belli. I dettagli del campo sono tanti anche se probabilmente si sarebbe potuto fare meglio su alcune cose. A volte, infatti, si ha la sensazione che tutto sia troppo, troppo, pulito.

PES2018_BRA-Coutinho-001_WM

Per il resto nulla di grave di negativo da segnalare. Luci ed ombre ben riprodotte, l’effetto pioggia è ben reso e sono presenti alcune chicche (come in passato) leggasi il fiato dei calciatori. Ottime, invece, le animazioni al punto da rendere riconoscibili alcuni particolari giocatori. Splendide quelle dei portieri e gradevoli le animazioni pre partita di taglio “televisivo”. Ottimi anche i replay.

I calciatori meno famosi, però, sono meno dettagliati ed alcune loro movenze sarebbero potute essere più rifinite.

Ci è molto piaciuta la lista delle canzoni presenti. Non tantissime ma tutte azzeccate. Brani di artisti come Bruno Mars, Linkin Park ed altri artisti molto esplosivi e piacevoli da ascoltare durante le nostre attività all’interno del gioco o tra la visione di un gol e l’altro.

Solo sufficiente, ma nulla più, la telecronaca affidata alla coppia Caressa-Marchegiani. Dopo non più di cinque partite, infatti, le frasi cominceranno a riecheggiare con ripetitività preoccupante. Ma questo potrebbe anche essere superato. Manca, a tratti, anche la precisione: in sostanza qualche volta quello che dicono non c’entra molto con quanto succede in campo. Diciamo che nel 2017 questo aspetto del gioco si dovrebbe cominciare a curare con maggior cura. Per fortuna, l’atmosfera stadio è ben ricostruita in tutto e per tutto.

Ah, ultimo dettaglio: le attese nei caricamenti. Sono tante e frequenti. A volte spezzano il ritmo di quello che stiamo facendo.

COMMENTO FINALE

PES 2018 è senza dubbio un gioco di calcio da provare ed in grado di offrire divertimento. Apprezzabilissimo dal punto di vista dei contenuti con tantissime modalità sia per giocatore singolo che per il multiplayer davvero interessante. Campionato Master, MyClub su tutte ci fanno divertire per la loro profondità. Bene anche Diventa un Mito per chi vuole crescere il proprio giocatore dal nulla e farlo diventare una stella paragonabile ai vari Ronaldo, Messi e compagnia bella. I perfezionisti si lamenteranno molto per la mancanza di licenze ufficiali di squadre e contenuti cruciali. Appaiono limitate e mal distribuite quelle presenti. Si ha la Champions ma non la Juventus ad esempio e quasi tutta la Premier League è fittizia (non i suoi giocatori ovviamente).

Dal punto di vista del gameplay, PES 2018 ci è sembrato piuttosto maturo con una riproposizione delle partite assolutamente credibile. Controllo di palla fisico molto interessante ed una buona fluidità e credibilità per quanto concerne passaggi, tiri e contrasti. Peccato che sotto l’acqua la situazione non cambi troppo facendo apparire la pioggia come un elemento meramente estetico e nulla più. I portieri sono una nota positiva: davvero bravi.

Dal punto di vista tecnico, salvo qualche sbavatura e quella sensazione, a volte, di “troppa pulizia”, il gioco si comporta bene. Grafica interessante ed a tratti anche spettacolare grazie ad un Fox Engine sempre efficace e di impatto. Insomma, rallentando i ritmi, agendo sulla fisica e sul fisico nonché sul gameplay, rendendo i portieri attenti ed offrendo buoni contenuti, PES 2018 si propone come ad essere uno dei titoli sportivi di questo 2017 da tenere d’occhio. Anche, finalmente, dagli utenti Pc.

 

Pregi

Gameplay, finalmente, di buonissimo livello. Divertente e profondo. Tante modalità tra vecchie e nuove. Tecnicamente finalmente all’altezza della controparte su console. Graficamente a tratti notevole. Fluido. Buona colonna sonora.

Difetti

C’è qualche lieve pecca nel gameplay. Caricamenti frequenti e lunghetti. Bello da vedere ma a tratti “troppo pulito”. Licenze, queste sconosciute (non influisce sul voto). Telecronaca migliorabile.

Voto

8,5

Condividi questo articolo


L’articolo PES 2018, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di PES 2018, Recensione Pc

Fifa 18, trailer “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter”

La modalità The Journey si mostra in questo nuovo video su Fifa 18. EA Sports ha pubblicato nelle scorse ore la clip intitolata “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter” per presentarci la seconda stagione di questa modalità “storia” molto apprezzata in Fifa 17 e riproposta, con alcune novità, anche nel nuovo episodio calcistico in arrivo il 29 settembre su Pc e console.

Alex Hunter, in questa stagione, sarà conteso da club importanti quali Atletico Madrid, Bayern Monaco e PSG. Ovviamente dovrà prendere decisioni difficili.

Nel cast troviamo autentiche star del calcio quali Cristiano Ronaldo, Antoine Griezmann, Thomas Müller, Thierry Henry e Rio Ferdinand, ma ci sarà anche un cameo di James Harden, il giocatore NBA in forza agli Houston Rockets.

Ricordiamo che la modalità “Storia” è stata aggiunta anche negli altri titoli sportivi di Electronic Arts. Ed ora, spazio alla clip di un minuto e mezzo. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Fifa 18, trailer “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter” sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18, trailer “Il Viaggio: Il Ritorno di Hunter”

PES 2018 e Metal Gear Survive giocabili alla Gamescom

Konami ha annunciato la propria intenzione di dare al pubblico la possibilità di provare di persona alcuni dei suoi titoli alla prossima Gamescom 2017, la fiera specializzata di settore che si terrà dal 22 al 26 agosto. Nello specifico, i titoli portati in fiera in versione giocabile dall’editore nipponico saranno PES 2018Metal Gear Survive. Il primo – promette Konami – “conterrà più miglioramenti rispetto a qualunque altra versione di PES degli ultimi 10 anni“, grazie ad un nuovo sistema di illuminazione e all’attenzione posta verso la completa ricreazione digitale delle varie competizioni calcistiche mondiali.

Per quanto riguarda invece Metal Gear Survive, il gioco – spin-off della celebre saga di Kojima annunciato proprio alla Gamescom dell’anno scorso – offrirà un gameplay caratterizzato da un misto di azione e stealth, con in più nuove meccaniche di esplorazione e sopravvivenza con l’introduzione di una inedita modalità cooperativa fino a quattro giocatori.

PES 2018 è previsto su PcPlayStation 4Xbox OnePlayStation 3Xbox 360 per il prossimo 14 settembre, mentre Metal Gear Survive sarà disponibile per le stesse piattaforme sopracitate (fatta eccezione per quelle della generazione scorsa) ad inizio 2018.

Metal Gear Survive 2

Condividi questo articolo


L’articolo PES 2018 e Metal Gear Survive giocabili alla Gamescom sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di PES 2018 e Metal Gear Survive giocabili alla Gamescom

Fifa 18, Cristiano Ronaldo uomo-copertina, trailer

EA Sports è stata di parola pubblicando il primo trailer di Fifa 18 ed alcune informazioni interessanti tra cui la data di lancio. Il nuovo capitolo della serie calcistica uscirà il 29 settembre prossimo su Pc, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation 3, PlayStation 3 e Nintendo Switch.

Uomo-copertina sarà Cristiano Ronaldo, splendido protagonista della recentissima finale di Champions League vinta dal suo Real Madrid per 4-1 sulla Juventus grazie anche ad una sua doppietta che ha permesso agli uomini di Zidane di conquistare la loro dodicesima Coppa.

Come spinta innovativa in Fifa 18, i dati di Cristiano Ronaldo sono stati recentemente registrati durante una sessione di allenamento in uno studio mobile EA Motion Capture a Madrid. La registrazione riguarda l’accelerazione del Pallone d’Oro, il suo stile di corsa, le sue abilità e tecnica di tiro hanno permesso di conferire veridicità al suo aspetto e personalità nel gioco. I suoi dati hanno anche caratterizzato importanti elementi del gameplay inclusi la fluidità, il dinamismo del giocatore e l’esplosività.

I fan potranno scoprire che innovazioni ha portato Ronaldo in Fifa 18 sintonizzandosi su EA PLAY il 10 giugno alle 21 italiane su EA.com. Ecco il trailer d’annuncio.

«Il miglior giocatore del mondo ha contribuito a far compiere il più grande passo in avanti che abbiamo mai fatto – ha dichiarato Aaron McHardy, senior producer di EA SPORTS Fifa – siamo davvero entusiasti di collaborare con Cristiano – lavorare con lui ci ha insegnato molto sul suo stile di gioco unico e su cosa lo renda così speciale. La sua passione, energia e la fanbase globale lo rendono il perfetto ambasciatore di Fifa 18».

Cristiano Ronaldo ha detto:

«É un grande piacere essere sulla cover di Fifa 18. È una grande emozione e sono felice di essere stato scelto».

Attaccante di Real Madrid C.F. e della nazionale portoghese, Ronaldo è spesso classificato come il miglior giocatore del mondo ed è ampiamente considerato uno dei più grandi giocatori di tutti i tempi. Ronaldo è stato nominato Miglior Giocatore della stagione Fifa nel 2016 e recentemente ha segnato il suo 100° gol nelle competizioni europee, il primo giocatore di sempre a riuscirci. È il calciatore che vanta più presenze con la nazionale portoghese, 138, e il miglior marcatore di tutti i tempi con la maglia del Portogallo. Ha anche vinto l’ambito Ballon d’Or e la Scarpa d’Oro tra la moltitudine di altri riconoscimenti.

Gli abbonati EA Access e Origin Access riceveranno uno sconto del 10% all’acquisto di una versione digitale di Fifa 18 su Xbox Live e Origin.

Condividi questo articolo


L’articolo Fifa 18, Cristiano Ronaldo uomo-copertina, trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18, Cristiano Ronaldo uomo-copertina, trailer

Ecco i titoli di Games With Gold di maggio 2017

Microsoft ha ufficializzato nelle scorse ore la lista dei giochi gratuiti in offerta come parte del programma Games With Gold per Xbox One ed Xbox 360.

Ecco il video di presentazione al quale seguirà la lista dei titoli di maggio 2017.

Per Xbox One troviamo:

  • Giana Sisters: Twisted Dreams – Director’s Cut (1-31 maggio)
  • Lara Croft and the Temple of Osiris (16 maggio – 15 giugno)

Per Xbox 360:

  • Star Wars: Il Potere della Forza (1-15 maggio)
  • LEGO Star Wars: The Complete Saga (16-31 maggio).

Condividi questo articolo


L’articolo Ecco i titoli di Games With Gold di maggio 2017 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ecco i titoli di Games With Gold di maggio 2017

Sono circa (al momento) 350 i giochi retrocompatibili su Xbox One

La retrocompatibilità da Xbox One è stata introdotta nel novembre del 2015. Questa importante caratteristica permette di poter giocare sulla nuova ammiraglia i titoli Xbox 360. Bene, ad un anno e mezzo, Gamespot ha diffuso l’elenco aggiornato a due giorni fa dei giochi disponibili. Un piccolo ma importante punto della situazione.

La lista è lunga con circa 350 giochi come Microsoft aveva promesso. Il colosso di Redmond sta ancora lavorando per continuare a portare i vecchi giochi Xbox 360 su Xbox One. Avete riassaporato qualche titolo?

xbox-one-backward-compatibility

Ecco i giochi:

  1. A Kingdom for Keflings
  2. A World of Keflings
  3. Aegis Wing
  4. Age of Booty
  5. Alan Wake
  6. Alan Wake’s American Nightmare
  7. Alice: Madness Returns
  8. Alien Hominid HD
  9. Altered Beast
  10. Anomaly Warzone Earth
  11. Arkanoid Live
  12. Army of Two
  13. Assassin’s Creed
  14. Assassin’s Creed II
  15. Assassin’s Creed Revelations
  16. Assassin’s Creed Rogue
  17. Asteroids & Deluxe
  18. AstroPop
  19. Aqua
  20. Babel Rising
  21. Banjo Kazooie: Nuts n Bolts
  22. Banjo Tooie
  23. Banjo Kazooie
  24. Battlefield: Bad Company 2
  25. Battlefield 3
  26. BattleBlock Theater
  27. Battlestations: Midway
  28. Bayonetta
  29. Beat’n Groovy
  30. Bejeweled 2
  31. Bejeweled 3
  32. Bellator: MMA Onslaught
  33. Beyond Good & Evil HD
  34. Bionic Commando Rearmed 2
  35. BioShock
  36. BioShock 2
  37. BioShock Infinite
  38. Bloodforge
  39. Blood Knights
  40. Blood of the Werewolf
  41. BloodRayne: Betrayal
  42. Blue Dragon
  43. Bomberman Live: Battlefest
  44. Boom Boom Rocket
  45. Borderlands
  46. Borderlands 2
  47. Bound by Flame
  48. Braid
  49. Brain Challenge
  50. Bully: Scholarship Edition
  51. Burnout Paradise
  52. Call of Duty 2
  53. Call of Duty 3
  54. Call of Duty: Black Ops
  55. Call of Duty: Black Ops 2 (aggiunto l’11 aprile 2017)
  56. Call of Duty: World at War
  57. Call of Juarez Gunslinger
  58. Capcom Arcade Cabinet
  59. Carcassonne
  60. Cars 2
  61. Castle Crashers
  62. Castlestorm
  63. Castlevania: Symphony of the Night
  64. Catherine
  65. The Cave
  66. Centipede & Millipede
  67. Civilization: Revolution (aggiunto il 4 aprile 2017)
  68. Clannad
  69. Comic Jumper
  70. Comix Zone
  71. Condemned
  72. Counter-Strike: Global Offensive
  73. Crazy Taxi
  74. Crystal Quest
  75. Crystal Defenders
  76. Dark Souls
  77. Dark Void
  78. Darksiders
  79. Darksiders II
  80. Daytona USA
  81. de Blob 2
  82. Dead Rising 2: Case West
  83. Dead Rising 2: Case Zero
  84. Dead Space
  85. Dead Space Ignition
  86. Deadliest Warrior: Legends
  87. Deathspank: Thongs of Virtue
  88. Defense Grid
  89. Deus Ex: Human Revolution
  90. Deus Ex: Human Revolution Director’s Cut
  91. Dig Dug
  92. Dirt 3
  93. Dirt Showdown
  94. Discs of Tron
  95. Disney Castle of Illusion Starring Mickey Mouse
  96. Domino Master
  97. Doom
  98. Doom II
  99. Doom 3: BFG Edition
  100. Doritos Crash Course
  101. Double Dragon: Neon
  102. Dragon Age: Origins
  103. Dragon’s Lair
  104. DuckTales Remastered
  105. Duke Nukem: Manhattan Project
  106. Dungeons & Dragons: Chronicles of Mystara
  107. Dungeon Siege III
  108. E4: Every Extend Extra Extreme
  109. Earthworm Jim HD
  110. Eat Lead: The Return of Matt Hazard
  111. The Elder Scrolls IV: Oblivion
  112. Encleverment Experiment
  113. Escape Dead Island
  114. Fable II
  115. Fable III
  116. Faery: Legends of Avalon
  117. Fallout 3
  118. Fallout: New Vegas
  119. Far Cry 3 (aggiunto il 30 marzo 2017)
  120. Far Cry 3 Blood Dragon
  121. Feeding Frenzy
  122. Feeding Frenzy 2
  123. Final Fight: Double Impact
  124. Flashback
  125. Flock
  126. Forza Horizon
  127. Fret Nice
  128. Frogger
  129. Frogger 2
  130. FunTown Mahjong
  131. Galaga
  132. Galaga Legions
  133. Galaga Legions DX
  134. Garou: Mark of the Wolves
  135. Gatling Gears
  136. Gears of War
  137. Gears of War 2
  138. Gears of War 3
  139. Gears of War: Judgment
  140. Geometry Wars: Retro Evolved
  141. Ghostbusters
  142. Ghostbusters: Sanctum of Slime
  143. Golden Axe
  144. Go! Go! Break Steady
  145. Grand Theft Auto IV
  146. Grid 2
  147. Gripshift
  148. Guardian Heroes
  149. Gunstar Heroes
  150. Guwange
  151. Gyromancer
  152. Half-Minute Hero: Super Mega Neo Climax
  153. Halo: Reach
  154. Halo: Spartan Assault
  155. Halo Wars
  156. Hardwood Backgammon
  157. Hardwood Hearts
  158. Hardwood Spades
  159. Haunted House
  160. Heavy Weapon
  161. Hexic 2
  162. Hexic HD
  163. Hitman: Absolution
  164. Hydro Thunder
  165. I Am Alive
  166. Ikaruga
  167. Injustice: Gods Among Us + disc-only Ultimate Edition
  168. Insanely Twisted Shadow Planet (aggiunto i 4 aprile 2017)
  169. Interpol: The Trail of Dr. Chaos
  170. Iron Brigade
  171. Jeremy McGrath’s Offroad
  172. Jet Set Radio
  173. Jetpac Refuelled
  174. Joe Danger Special Edition
  175. Joe Danger 2: The Movie
  176. Joust
  177. Joy Ride Turbo
  178. Juju
  179. Jurassic Park: The Game
  180. Just Cause 2
  181. Kameo
  182. Kane & Lynch 2
  183. Killer Is Dead
  184. The King of Fighters ’98
  185. The King of Fighters 2002
  186. Lazy Raiders
  187. Left 4 Dead
  188. Left 4 Dead 2
  189. Lego Batman
  190. Lego Indiana Jones
  191. Lego Pirates of the Caribbean: The Video Game
  192. Lego Star Wars: The Complete Saga
  193. Limbo
  194. Lode Runner
  195. Lost Odyssey
  196. Lumines Live!
  197. Luxor 2
  198. Mad Tracks
  199. Magic: The Gathering 2012
  200. Mars: War Logs
  201. Mass Effect
  202. Mass Effect 2
  203. Mass Effect 3
  204. The Maw
  205. Medal of Honor: Airborne
  206. Meet the Robinsons
  207. Mega Man 9
  208. Mega Man 10
  209. Metal Slug 3
  210. Metal Slug XX
  211. Midway Arcade Origins
  212. Might & Magic Clash of Heroes
  213. Military Madness
  214. Mirror’s Edge
  215. Missile Command
  216. Monaco: What’s Yours Is Mine
  217. Monday Night Combat
  218. Monkey Island: SE
  219. Monkey Island 2: SE
  220. Moon Diver
  221. Motocross Madness
  222. Ms. Splosion Man
  223. Ms Pac-Man
  224. Mutant Blobs Attack
  225. Mutant Storm Empire
  226. MX vs. ATV Reflex
  227. N+
  228. NBA Jam: On Fire Edition
  229. Neogeo Battle Coliseum
  230. Nights Into Dreams
  231. Of Orcs and Men
  232. Omega Five
  233. Operation Flashpoint: Dragon Rising
  234. Operation Flashpoint: Red River
  235. The Orange Box
  236. Outland
  237. Pac-Man
  238. Pac-Man C.E
  239. Pac-Man CE DX+
  240. Pac-Man Museum
  241. Peggle
  242. Perfect Dark
  243. Perfect Dark Zero
  244. Phantasy Star II
  245. Phantom Breaker: Battle Grounds
  246. Pinball FX
  247. Planets Under Attack
  248. Plants vs. Zombies
  249. Poker Smash
  250. Portal: Still Alive
  251. Portal 2
  252. Prince of Persia
  253. Pure
  254. Putty Squad
  255. Puzzle Quest
  256. Puzzle Quest 2
  257. Puzzle Quest: Galactrix
  258. QIX++ Puzzlegeddon
  259. Rage
  260. Raskulls
  261. Rayman 3 HD
  262. Rayman Legends
  263. Rayman Origins
  264. Red Dead Redemption
  265. Red Faction: Battlegrounds
  266. Rocket Knight
  267. R-Type Dimensions
  268. Runner 2
  269. Sacred 3
  270. Sacred Citadel
  271. Saints Row IV
  272. Sam & Max: Beyond Time & Space
  273. Sam & Max Save the World
  274. Samurai Shodown II
  275. Scarygirl
  276. Scrap Metal
  277. Sega Vintage Collection: Alex Kidd & Co.
  278. Sega Vintage Collection: Monster World
  279. Sega Vintage Collection: Streets of Rage
  280. Shadow Complex
  281. Shadowrun
  282. Shadows of the Damned
  283. Shank 2
  284. Shred Nebula
  285. Shotest Shogi
  286. Silent Hill: Downpour
  287. Skate 3
  288. Skullgirls
  289. Skydive
  290. Small Arms
  291. Soltrio Solitaire
  292. Sonic & All-Stars Racing Transformed
  293. Sonic & Knuckles
  294. Sonic CD
  295. Sonic The Fighters
  296. Sonic The Hedgehog
  297. Sonic The Hedgehog 2
  298. Sonic The Hedgehog 3
  299. Sonic The Hedgehog 4: Episode 1
  300. Sonic The Hedgehog 4: Episode II
  301. Soulcalibur
  302. Soulcalibur II
  303. South Park: The Stick of Truth
  304. Space Ark
  305. Space Giraffe
  306. Space Invaders Infinity Gene
  307. Spelunky
  308. The Splatters
  309. Splosion Man
  310. SSX
  311. Stacking
  312. Star Wars: The Force Unleashed
  313. Star Wars: The Force Unleashed II
  314. Strania
  315. Street Fighter IV
  316. Stuntman: Ignition
  317. Super Meat Boy
  318. Supreme Commander 2
  319. Syberia
  320. Tekken 6
  321. Tekken Tag Tournament 2
  322. Texas Hold ‘Em
  323. Ticket to Ride
  324. Tom Clancy’s Rainbow Six Vegas
  325. Tom Clancy’s Rainbow Six Vegas 2
  326. Torchlight
  327. Tour de France 2009
  328. Tour de France 2011
  329. Toy Soldiers
  330. Toy Soldiers Cold War
  331. Toy Story 3
  332. Tower Bloxx Deluxe
  333. Trials HD
  334. Trine 2
  335. Tron: Evolution
  336. Ugly Americans: Apocalypsegeddon
  337. Unbound Saga
  338. Virtua Fighter 5 Final Showdown
  339. Viva Piñata
  340. Viva Piñata: Trouble in Paradise
  341. The Witcher 2: Assassins of Kings
  342. Wolfenstein 3D
  343. World Puzzle
  344. XCOM: Enemy Unknown
  345. Zuma
  346. Zuma’s Revenge!

Condividi questo articolo


L’articolo Sono circa (al momento) 350 i giochi retrocompatibili su Xbox One sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sono circa (al momento) 350 i giochi retrocompatibili su Xbox One

Games With Gold, Ryse e Darksiders, tra i giochi di aprile 2017

Microsoft ha ufficializzato la quartina dei giochi gratuiti per gli abbonati Gold di Xbox per l’iniziativa Games With Gold.

Si tratta di:

  • Ryse: Son of Rome (Xbox One) – dal primo al 30 aprile
  • The Walking Dead: Season 2 (Xbox One) – dal 16 aprile al 15 maggio
  • Darksiders (Xbox 360 e Xbox One) – dal primo al 15 aprile
  • Assassin’s Creed Revelations (Xbox 360 e Xbox One) – dal 16 al 30 aprile

Ricordiamo che avete ancora tempo per scaricare gratuitamente i giochi messi a disposizione a marzo, ovvero Evolve per Xbox One, che rimarrà a disposizione fino al 15 aprile, ed Heavy Weapon per Xbox 360, compatibile con Xbox One, disponibile fino al 31 marzo. Ecco il trailer di presentazione pubblicato da Microsoft.

Condividi questo articolo


L’articolo Games With Gold, Ryse e Darksiders, tra i giochi di aprile 2017 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Games With Gold, Ryse e Darksiders, tra i giochi di aprile 2017

GTA IV e GTA Episodes from Liberty City sono giocabili su Xbox One con la retrocompatibilità

Molti utenti Xbox One benediranno la retrocompatibilità. Grazie a questa funzionalità, molti classici già posseduti su Xbox 360 sono disponibili anche sulla nuova console.

La lista si aggiorna costantemente e Rockstar Games ha annunciato che Grand Theft Auto IV e Grand Theft Auto: Episodes from Liberty City sono adesso giocabili su Xbox One.

Tutte le versioni del gioco, incluso Grand Theft Auto IV: The Complete Edition, sono compatibili con l’ammiraglia Microsoft. I possessori della versione digitale potranno accedere subito al gioco su Xbox One, scaricando Grand Theft Auto IV dalla sezione dei giochi pronti all’installazione… e giocarci a volontà. I possessori della versione su disco possono semplicemente inserire il disco di gioco per Xbox 360 nella propria Xbox One e scaricare la versione digitale. Verranno trasferiti anche i salvataggi originali, se salvati nel cloud tramite Xbox 360.

Le storie di Niko Bellic, Johnny Klebitz e Luis Lopez, dunque, continuano anche in questa generazione di console Microsoft.

GTA episodes from liberty city

Condividi questo articolo


L’articolo GTA IV e GTA Episodes from Liberty City sono giocabili su Xbox One con la retrocompatibilità sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di GTA IV e GTA Episodes from Liberty City sono giocabili su Xbox One con la retrocompatibilità

Xbox 360: la compatibilità con il PC potrebbe arrivare in futuro

Dal 2015 Xbox One ha la sua compatibilità con PC grazie al Play Anywhere e ciò ha reso felici molti possessori del computer. Xbox One ha anche una parziale compatibilità con il suo predecessore su alcuni titoli, che man mano aumentano di dimensione. Per la fine del 2017 vedremo inoltre

L’articolo Xbox 360: la compatibilità con il PC potrebbe arrivare in futuro sembra essere il primo su Havoc Point.

Annunciati i giochi di febbraio 2017 di Games with Gold; c’è pure Project Cars

Microsoft ha annunciato con questa clip i giochi di febbraio inerenti all’iniziativa Games with Gold per gli abbonati al servizio Gold di Xbox.

Ebbene, i titoli sono Lovers in a Dangerous Spacetime e Project Cars: Digital Edition per gli utenti Xbox One. Gli utenti Xbox 360, invece, potranno avvalersi di Monkey Island 2: Special Edition seguito da Star Wars: The Force Unleashed. Questi due giochi sono retrocompatibili e quindi fruibili anche su Xbox One.

Ecco il video.  A seguire le date di disponibilità per il download dei giochi:

 

  • Lovers in a Dangerous Spacetime disponibile dall’1 al 28 febbraio su Xbox One
  • Project Cars Digital Edition disponibile dal 16 febbraio al 15 marzo su Xbox One
  • Monkey Island 2: Special Edition disponibile dall’1 al 15 febbraio su Xbox 360 ed Xbox One
  • Star Wars: The Force Unleashed disponibile dal 16 al 28 febbraio su Xbox 360 ed Xbox One.

Condividi questo articolo


L’articolo Annunciati i giochi di febbraio 2017 di Games with Gold; c’è pure Project Cars sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciati i giochi di febbraio 2017 di Games with Gold; c’è pure Project Cars

Dragon Age: Origins, Battlefield 3 ed altri sono retrocompatibili su Xbox One

Larry Hyrb, in arte Major Nelson, ha rivelato attraverso Twitter che altri giochi sono stati aggiunti alla già lunga lista di titoli Xbox 360 retrocompatibili e fruibili su Xbox One.

Gli utenti della console ammiraglia di Microsoft possono ora divertirsi (o rispolverare) anche Battlefield: Bad Company 2, Battlefield 3 e Dragon Age: Origins  Per Battlefield 3 è però necessario possedere i dischi del gioco mentre i tre titoli EA, non facendo parte dell’offerta EA Access, non sono scaricabili gratuitamente.

Also, Dragon Age Origins, Battlefield: Bad Co. 2 & Battlefield 3 are coming to Xbox One Backward Compatibility today https://t.co/qPMRNrLoTQ pic.twitter.com/IOoqzK7My3

— / Larry Hryb / (@majornelson) January 10, 2017

Condividi questo articolo


L’articolo Dragon Age: Origins, Battlefield 3 ed altri sono retrocompatibili su Xbox One sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dragon Age: Origins, Battlefield 3 ed altri sono retrocompatibili su Xbox One

Games with Gold, annunciati i giochi gratuiti per gennaio 2017

Microsoft ha annunciato i giochi gratuiti per il mese di gennaio 2017 inerenti a Games with Gold. Gli utenti Xbox Live Gold potranno scaricare gratuitamente World of Van Helsing: Deathtrap, Killer Instinct Season 2 Ultra Edition (quest’ultimo dal 16 gennaio al 15 febbraio).

Su Xbox 360, a partire da lunedì 1 gennaio, ci saranno The Cave, gratuito fino a giorno 15 e Rayman Origins, disponibile dal 16 gennaio al 31 gennaio. Lo si legge dal cinguettio di Larry Hyrb, in arte Major Nelson.

January’s free #GamesWithGold games starts the year off with World of Van Helsing: Deathtrap and The Cave https://t.co/NHzh1oFh0L pic.twitter.com/RKeNjf55KJ

— Larry🎄Hryb (@majornelson) December 20, 2016

C’è anche il trailer di presentazione. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Games with Gold, annunciati i giochi gratuiti per gennaio 2017 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Games with Gold, annunciati i giochi gratuiti per gennaio 2017

The Walking Dead: The Telltale Series – A New Frontier, debutta il mese prossimo

La terza stagione videoludica di The Walking Dead: The Telltale Series ha una data di inizio. L’episodio che funge da anteprima, intitolato – A New Frontier, sarà disponibile a partire dal 20 dicembre attraverso lo store online di Telltale, Steam ed altri servizi di distribuzione oltre che su Xbox One, Xbox 360, PlayStation 4 e PlayStation 3.

Questa parte sarà disponibile lo stesso giorno per dispositivi compatibili con iOS tramite App Store e su dispositivi compatibili con Android tramite Google Play.

La serie sarà disponibile per acquisto dal 7 febbraio con uno speciale “Season Pass Disc” per console PlayStation 4 e Xbox One, e includerà l’episodio di anteprima della terza stagione, oltre all’accesso a tutti i successivi cinque capitoli della stagione tramite download non appena saranno disponibili.

PRIMO SGUARDO AI THE GAME AWARDS DELL’1 DICEMBRE

Un primo sguardo del primo episodio sarà rivelato dal vivo in occasione dei The Game Awards 2016, della notte tra giovedì 1 e venerdì 2 dicembre prossimi, ossia tra poco più di una settimana.

PREORDINI

twd-anf-retail-boxes-1920x1080-usk-group

Gli utenti PlayStation 4 possono effettuare i pre-ordini visitando la pagina di prodotto sullo store digitale. Come speciale bonus, i pre-ordini digitali PS4 riceveranno anche una copia complementare di The Walking Dead: Season Two e The Walking Dead: Michonne.

Gli utenti Steam potranno effettuare i pre-ordini della nuova stagione visitando la pagina prodotto su Steam, e risparmiare fino al 10%.

AMBIENTAZIONE

“Quando la famiglia è tutto ciò che ti è rimasto… fin dove saresti pronto a spingerti per proteggerla?”

Quattro anni dopo che l’intera società è stata devastata dalle mani dei non-morti, brandelli di civiltà emergono dal caos. Ma a quale costo? Ci si può fidare dei vivi in questa nuova era? Nei panni di Javier, un giovane uomo determinato a ritrovare la propria famiglia, incontrerete una ragazzina che ha subito una perdita inimmaginabile, il suo nome è Clementine e i vostri destini si incroceranno in un percorso in cui ogni scelta che fate potrebbe essere l’ultima.

Condividi questo articolo


L’articolo The Walking Dead: The Telltale Series – A New Frontier, debutta il mese prossimo sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Walking Dead: The Telltale Series – A New Frontier, debutta il mese prossimo

Monkey Island Special Edition tra i Games with Gold di novembre 2016

Major Nelson, al secolo LarryHyrb, di Microsoft ha ufficializzato attraverso un post sul proprio blog, la lista dei giochi in regalo nell’ambito dell’iniziativa Games with Gold di novembre 2016 riservata agli utenti con abbonamento Gold delle due Xbox.

Come da tradizione troviamo due titoli per Xbox One ed altrettanti per Xbox 360, ma questi ultimi giocabili in retro-compatibilità sempre su Xbox One.

Segnaliamo la presenza di Monkey Island Special Edition nonché lo psichedelico Far Cry 3 Blood Dragon ma ecco la quartina.

  • Super Dungeon Bros.: dall’1 al 30 novembre su Xbox One
  • Murdered: Soul Suspect: dal 16 novembre al 15 dicembre su Xbox One
  • Monkey Island: SE: dall’1 al 15 novembre su Xbox 360 e Xbox One
  • Far Cry 3 Blood Dragon: dal 16 al 30 novembre su Xbox 360 e Xbox One

C’è anche il trailer di presentazione. Eccolo.

Condividi questo articolo


L’articolo Monkey Island Special Edition tra i Games with Gold di novembre 2016 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Monkey Island Special Edition tra i Games with Gold di novembre 2016

Trailer di lancio per Batman – The Telltale Series Episodio 3: New World Order

Batman – The Telltale Series Episodio 3: New World Order si mostra nel trailer di lancio. Il terzo dei cinque episodi della stagione, sarà disponibile in digitale in tutto il mondo a partire da domani (martedì 25 ottobre) su Pc attraverso il Telltale Online Store, Steam e altri servizi di distribuzione digitale e su Xbox Games Store per Xbox One. L’episodio sarà disponibile in Europa dal 27 ottobre per PS4 e PS3. Le date per piattaforme aggiuntive verranno annunciate a breve.

Nell’episodio 3 l’attacco brutale di Penguin trasmesso in diretta tv ha lasciato Gotham City sbigottita. In qualità di Bruce e di Batman, scaverete ancora più in profondità nella rete di intrighi che circonda gli appena svelati Children of Arkham.
Nel frattempo, a porte chiuse, la misteriosa Selina Kyle rivela un po’ più di se stessa a Bruce. E all’indomani dell’attacco, l’amico di Bruce e nuovo sindaco di Gotham, Harvey Dent, dimostrate di essere un uomo profondamente cambiato. Di chi ci si può fidare se il futuro di Bruce Wayne, e di Batman, potrebbero essere determinati dal lancio di una moneta?

Spazio al video. Buona visione.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Trailer di lancio per Batman – The Telltale Series Episodio 3: New World Order sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Trailer di lancio per Batman – The Telltale Series Episodio 3: New World Order