Archivi categoria: Kunos Simulazioni

Auto Added by WPeMatico

Assetto Corsa Competizione, Prime Impressioni Early Access

Assetto Corsa stupì tanti appassionati grazie alla sua cura maniacale per i dettagli e la grande fedeltà che propone. Forti di questo successo e di tanta esperienza positiva, Kunos Simulazioni ha quindi iniziato una nuova avventura sempre nell”’universo” Assetto Corsa per continuare un filo conduttore importante.

Il 21 febbraio scorso, il team italiano ed il publisher 505 Games hanno annunciato Assetto Corsa Competizione e da allora ogni notizia, ogni aggiornamento sul progetto è sempre stata fonte di tanta curiosità da parte nostra e soprattutto di un pubblico sempre più competente e, al tempo stesso, più folto memore di quanto ben fatto dal team con il gioco precedente.

Giusto ricordare un dettaglio: il nuovo titolo sarà il videogioco ufficiale del prestigioso campionato Blancpain GT Series mentre dal punto di vista tecnico c’è da segnalare la presenza dell’Unreal Engine 4 per sfruttare all’ennesima potenza la tecnologia Laserscan che riproduce al millimetro vetture e piste.

Già questo dà spessore ad Assetto Corsa Competizione che giovedì scorso, 13 settembre 2018, ha iniziato il suo lungo cammino in early access su Steam. Questa prima build, alla quale ne seguiranno tante altre che aggiungeranno i contenuti e livelleranno il gameplay, costa 24,99 euro ma c’è un piano di aggiornamenti maggiori che prevede sei tappe principali nelle quali verranno aggiunti contenuti, caratteristiche, opzioni ed altro. E nel frattempo, il prezzo arriverà a 49,99 euro in prossimità della versione “finale” del gioco.

Di contenuti, al momento, non ce ne sono tantissimi: si può provare la Huracan GT3 su un solo tracciato, il Nurburgring in diverse condizioni climatiche. Possiamo effettuare giri veloci, una gara di prova e poco altro.

Si punta quindi più sul gameplay come perno della produzione mentre per i contenuti ne parleremo più avanti.

Ecco, dunque, le nostre prime impressioni su Assetto Corsa Competizione. Buona lettura.

GAMEPLAY SCALABILE CHE PREMIA LA GUIDA PULITA

La licenza Blancpain GT impone diversi standard normativi ufficiali della GT3 FIA. Questo comporta diversi accorgimenti per migliorare la fisica e renderla quanto più verosimile alla controparte reale.

Sono già presenti una miriade di opzioni sulla guida per quanto riguarda l’assetto aerodinamico del nostro bolide, nonché la presenza degli aiuti. Quest’ultimi sono fondamentali per i neofiti e rendono l’impatto non traumatico. Già perché il gameplay è decisamente votato all’ultra realismo.
Senza se e senza ma. E lo si nota anche guidando in diverse situazioni ambientali. Di giorno, di notte ma soprattutto sull’asciutto e nelle diverse condizioni di pioggia, il titolo ci impone di essere sempre attenti alla guida. Sul bagnato le insidie si moltiplicano e la nostra condotta in pista deve essere sempre la più pulita possibile: del resto siamo chiamati a vestire casco e tuta da pilota Blancpain, non è mica OutRun.







Il primo impatto col gameplay è senza dubbio positivo ma al tempo stesso impegnativo. Guidare con tutti gli aiuti (controllo di stabilità, visualizzazione della traiettoria ideale e così via) non garantisce il risultato e comunque ci sarà bisogno di qualche giro per prendere confidenza con il nostro bolide e conoscere il celebre Nurburgring.

Ma se in condizioni di asciutto la situazione si può gestire senza grossi grattacapi, la vera e propria sfida sta nel mantenersi in pista sotto l’acqua. I vari gradi presenti (pioggia leggera, media, battente e monsone) influiscono non poco nella fisica. Anzi, la stravolgono come è normale che sia. Subentra l’acqua e le sue varianti fisiche. I tempi sul giro si alzano inevitabilmente ed è difficile evitare i fuoripista che non solo fanno perdere tempo ma potrebbero anche essere puniti. I regolamenti ufficiali sono rigidi e non permettono furberie o escamotage per tagliare la pista, né tanto meno le uscite che in prova ufficiale comportano l’annullamento del tempo sul giro veloce costringendoci a riprovare successivamente.

Di contro, disabilitando i vari aiuti, e smanettando sui vari settaggi potremo sperimentare diverse soluzioni per trovare la configurazione che più ci aggrada. Troviamo tre tipi di assetti base: Aggressivo, Sicuro, Bagnato, più quello corrente. Si può agire su diversi aspetti: Penumatici, Elettronica, Strategia, Grip Meccanico, Ammortizzatori ed Aero. Al loro interno le varie componenti da modificare per trovare la giusta alchimia tra il proprio stile, la vettura ed il tracciato.

Si può personalizzare tutto ciò che serve e questo va naturalmente ad incidere sulle prestazioni e sulla risposta del nostro bolide.

In corsa, c’è il vero divertimento con gli avversari che al momento sono piuttosto aggressivi ma pensiamo che a tal proposito gli sviluppatori possano sempre limare questo comportamento anche in virtù delle novità che saranno approntate.

È chiaro che per godersi al meglio questo primo scorcio di gameplay sia utile un buon volante con pedaliera. Fa il suo dovere in pieno il joypad ma la reattività migliore è senza dubbio con la prima opzione. E per aiutarci ulteriormente, le diverse visuali hanno delle opzioni personalizzabili per modellare il campo visivo e delle informazioni che vengono illustrate sull’interfaccia che se attivate offrono preziosi dettagli come ad esempio la pressione fatta sui freni.

Dicevamo che Assetto Corsa Competizione punta a far di noi dei piloti… e bisogna quindi tenere conto di tutti i particolari. Dicevamo della guida pulita, niente contatti in pista, sorpassi puliti, linee fluide, niente tagli o uscite di pista. Tutto questo si ottiene con concentrazione e perizia… nonché con olio di gomito ma i risultati poi sono soddisfacenti.
A quel punto si potrà anche disattivare buona parte degli aiuti. Un pilota deve effettivamente controllare tutto anche il consumo degli pneumatici, tenere conto delle convergenze, delle temperature ambientali e dell’asfalto e così via. Se si vorrà far bene nella Blancpain GT bisognerà imparare a familiarizzare con tutto questo ed a padroneggiarlo.
E bisognerà avere resistenza: i tempi delle gare variano da un’ora di quelle della Sprint Cup fino alla giornata intera di una delle competizioni endurance per eccellenza: la 24 Ore di Spa, evento, peraltro, che ha fatto da sfondo alla presentazione della build del gioco a fine luglio.

CICLO GIORNO/NOTTE, PIOGGIA, SCINTILLE ED E’ GIA’ SPETTACOLO

Parliamo velocemente dell’aspetto tecnico del gioco. Per ora, come ormai arcinoto, Assetto Corsa Competizione non offre tantissimi contenuti. In questa primissima fase è possibile provare un giro veloce, una gara con un massimo di 20 vetture in pista, alcune sessioni di prova.

Tuttavia, il risultato visivo è molto promettente. Possiamo correre in tutte le ore del giorno (ed anche accelerare il tempo durante le nostre performance in pista e vedere il passaggio dal buio alla luce natruale e viceversa). È già presente il ciclo giorno/notte mentre il clima dinamico deve essere ancora implementato. Poco male: si può scegliere se scendere in pista in condizioni di asciutto o vari gradi di pioggia.



Il Nurburgring è spettacolare così come sostanzialmente tutto il comparto visivo. Gli interni della nostra Huracan, gli effetti luce ed ombra nonché la pioggia e tutto il resto ci sembra già a buon punto. È uno spettacolo per gli occhi. Correre col buio della notte e con i fari del nostro bolide e vedere man mano il cielo schiarire per al nascere del sole è quasi commovente. Sicuramente romantico e con una resa stupenda. Sul bagnato il tutto si complica ma è dannatamente affascinante da vedere. Sicuramente l’Unreal Engine 4 ha fatto la sua parte nei giochi di luce, negli effetti particellari come le scintille e nella fluidità. Pochissime le indecisioni anche quando vediamo il sole filtrare dalle fronde degli alberi che accerchiano il famoso circuito tedesco.

Non mancano anche alcune sequenze introduttive e di intermezzo. Queste sono molto buone ma manca qua e la qualche piccolo ritocco. Cose di poco conto, di facile miglioramento in futuro e con calma.

Al momento, ma questa è un’incognita, i danni visibili alle vetture non sono implementati. Resta da capire se in futuro li vedremo ma è un fattore che potrebbe dipendere dagli accordi con i vari costruttori, restii a mostrare le loro creature incidentate.

Per quanto riguarda il comparto sonoro è ancora presto per un commento ampio. Troviamo un solo brano ma la vera colonna sonora, al momento, è il rombo del motore al momento. Il cambio di marcia, le frenate, le uscite di pista con la ghiaia sotto il telaio. Tutto questo è reso molto bene. Aspettiamo di mettere le mani su altri modelli.

COMMENTO FINALE

La prima versione dell’early access di Assetto Corsa Competizione ci offre un assaggio piccolo ma molto gustoso. Succulento. Pochissimi contenuti ma già ben realizzati. Il modello di guida punta a far di noi dei piloti e quindi è piuttosto restrittivo. Bisogna fare attenzione a tutto ma è possibile utilizzare gli aiuti per iniziare a prendere confidenza.

Il modello di guida è molto realistico con le diverse differenze di stili di guida su asciutto e bagnato e con modifiche che alterano le prestazioni in positivo o negativo.

Sull’asciutto tutto i santi aiutano, maggiore attenzione per la guida sul bagnato che richiede più studio, prudenza e concentrazione come è normale che sia. Solo il tempo ci dirà se Assetto Corsa Competizione sarà effettivamente adatto a tutti. Sicuramente agli appassionati che potranno sbizzarrirsi nelle tante opzioni per modificare i setup. I neofiti possono aiutarsi con i suggerimenti e con una gestione più leggera delle componenti.

Tecnicamente, il lavoro di Kunos Simulazioni, offre già un quadro confortante. Se lo standard di Assetto Corsa Competizione è questo e siamo sicuri che lo sarà ed anzi sarà migliorato, il futuro non può che essere roseo.

Resta da capire quali altri contenuti saranno implementati nell’opzione Carriera che dovrebbe essere il fiore all’occhiello della produzione oltre, ovviamente, alla licenza Blancpain GT Series che sarà rappresentata con la riproduzione del campionato. Proprio sui contenuti, dando un’occhiata al programma degli aggiornamenti, una tappa importante sarà il 10 ottobre: saranno aggiunte una  vettura nuova (la Bentley Continental GT3), il circuito di Misano, il supporto alla Realtà Virtuale ed altre caratteristiche. Ma in sostanza se siete fan di Assetto Corsa, conviene fin da ora investire la somma richiesta.

PREGI: Qualitativamente offre standard molto alti fin da ora. Tecnicamente ha spunti impressionanti. Modello di guida adattabile a molte esigenze. Realismo molto accentuato. Correre sul bagnato è molto realistico.

 

DIFETTI: Ancora pochissimi contenuti. Alcuni contorni grafici migliorabili.

 

L’articolo Assetto Corsa Competizione, Prime Impressioni Early Access proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa Competizione, Prime Impressioni Early Access

Scatta l’early access per Assetto Corsa Competizione

Giro di prova per Assetto Corsa Competizione. Come da annuncio, il gioco ufficiale della prestigiosa Blancpain GT Series debutta oggi in accesso anticipato su Steam al prezzo di 24,99 euro.

Il titolo firmato da Kunos Simulazioni e 505 Games si mostra in questo nuovo video he celebra l’early access sulla nota piattaforma digitale di Valve appannaggio degli utenti Pc.

Kunos ci riprova dopo lo straordinario successo ottenuto con Assetto Corsa, videogioco che ha ridefinito gli standard del genere delle simulazioni automobilistiche e che è stato protagonista della Carrera Cup Italia eSport organizzata da Porsche Italia ed AK Informatica.

Assetto Corsa Competizione nasce dall’esperienza maturata da Kunos Simulazioni e punta a sfruttare al meglio le caratteristiche dell’Unreal Engine 4 garantendo grafica e condizioni atmosferiche fotorealistiche, gare in notturna e animazioni in motion capture. La simulazione fedele del comportamento degli pneumatici e i nuovi modelli aerodinamici, ancora più evoluti rispetto al passato, consentono il raggiungimento di nuovi livelli di riferimento in termini di realismo di guida.

Il titolo offre la possibilità di vivere in prima persona l’atmosfera del Campionato omologato FIA GT3, gareggiando con i piloti, i team, le vetture ufficiali e i circuiti riprodotti con estrema accuratezza. I giocatori potranno correre, con il massimo livello di realismo, tutte le gare Sprint, Endurance e 24 Ore del Campionato, disponibili sia in modalità singola che multigiocatore.










Inoltre, a partire da oggi, a cadenza mensile, verranno pubblicati aggiornamenti sempre più completi del gioco, introducendo nuove auto e circuiti, fino a coprire il 60% circa dei contenuti della versione finale (1.0), la cui pubblicazione è prevista entro il primo trimestre 2019. Quest’ultima, oltre a includere i rimanenti circuiti e vetture della stagione attualmente in corso. introdurrà le modalità carriera e campionato.

Nel corso dell’Estate 2019, sarà rilasciato un aggiornamento gratuito per tutti gli utenti, contenente l’aggiornamento alla stagione ventura del campionato Blancpain GT Series.

IL PREZZO

Acquistare il gioco entro i primi due aggiornamenti permetterà ai più fedeli appassionati di accedere progressivamente a tutti i contenuti di Assetto Corsa Competizione a un prezzo (24,99 euro). In seguito all’uscita di ulteriori update, come da calendario prestabilito consultabile anche sul sito ufficiale, il prezzo sarà portato a 34,99 euro con il terzo aggiornamento (previsto per il 14 novembre) e raggiungerà infine il valore di 44,99 euro il 16 gennaio, prezzo valido anche per la versione finale.
Tutti coloro che amano la licenza Assetto Corsa hanno quindi la possibilità, sostenendo sin dalle fasi iniziali il programma di accesso anticipato, di collaborare all’affinamento del gioco e di pagarlo quasi la metà, ottenendo i medesimi contenuti di chi deciderà di acquistarlo più avanti.

L’articolo Scatta l’early access per Assetto Corsa Competizione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Scatta l’early access per Assetto Corsa Competizione

Assetto Corsa Competizione, dettagli sull’early access di settembre

Come già saprete, Assetto Corsa Competizione arriverà su Steam in accesso anticipato a partire dal 12 settembre prossimo edito da 505 Games. Ma sono emersi più dettagli dalla conferenza stampa di SRO che si è tenuta lo scorso weekend in occasione della settantesima edizione della 24 Ore di Spa.

Kunos Simulazioni ha svelato più dettagli. Marco Massarutto, cofondatore e brand & product manager della software house italiana ha avuto l’opportunità di illustrare alcune delle nuove caratteristiche di Assetto Corsa Competizione in grado di far vivere in prima persona l’atmosfera unica della GT3 Series. Il gioco include i piloti ufficiali, tutte le auto e i circuiti della Blancpain GT Series riprodotti con una cura maniacale.

Sfruttando appieno tutte le potenzialità dell’Unreal Engine 4, Assetto Corsa Competizione, garantirà un’elevatissima qualità di rendering e condizioni metereologiche fotorealistiche che stabiliscono un nuovo livello di standard nei giochi di guida e nella simulazione immersiva. La tecnologia motion capture è stata utilizzata per creare le animazioni dei meccanici e dei piloti con un livello di realismo senza precedenti per assicurare un altissimo livello di coinvolgimento dei giocatori nel corso delle gare, dei pit-stop e dei cambi di pilota.

In questo video vediamo la presentazione del gioco a Spa. Buona visione.

Successivamente al lancio su Steam, in modalità accesso anticipato, Assetto Corsa Competizione verrà espanso con aggiornamenti mensili che arricchiranno il simulatore di nuove auto, piste e nuove caratteristiche di gioco fino al rilascio della versione definitiva che avverrà a inizio 2019.
La versione finale offirà una vasta gamma di livelli di difficoltà e un efficiente sistema di ranking per garantire la migliore esperienza multiplayer possibile a tutti piloti, dagli esordienti fino ai veterani. Kunos ottimizzerà il titolo per il gioco competitivo con una serie di classi e di eventi speciali e la possibilità di cimentarsi nella sfida più difficile, la gara da 24 ore con l’opzione del cambio pilota nelle modalità single-player e multiplayer.

ESPORT

Nel corso del weekend dedicato alla Total 24 ore di Spa, si è tenuta nel paddock del circuito di Spa-Francorshamps una competizione ufficialmente supportata da SRO Motorsports Group (gli organizzatori di Blancpain GT Series) basata su una versione preliminare di Assetto Corsa Competizione. Questo è stato il primo evento eSport supportato da SRO Motorsports Group per Blancpain GT Series E-Sports, ed è stato organizzato con la collaborazione di Pirelli, AK Informatica, RSeat e Fanatec. Il torneo ha messo in palio premi per i piloti più veloci che sono stati premiati sul podio del circuito:

1) Enzo Bonito (Italia)

2) Kamil Franczak (Germania)

3) Hany Alsabti (Germania).

 

L’articolo Assetto Corsa Competizione, dettagli sull’early access di settembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa Competizione, dettagli sull’early access di settembre

Assetto Corsa Competizione, la demo di Misano in quatto video

Lo sviluppo di Assetto Corsa Competizione continua e va a gonfie vele: già si vedono alcuni scorci di gameplay davvero interessanti.

Il publisher 505 Games e Kunos Simulazioni hanno pubblicato e diffuso quatto video sulla versione pre-alpha che è stata protagonista del Tech Demo Event a Misano in occasione dell’appuntamento della Blancpain GT Series.

A tal proposito, ricordiamo che Assetto Corsa Competizione è il gioco ufficiale del prestigioso campionato automobilistico internazionale.

I quattro video ci offrono una piccolissima panoramica. Vediamo nel primo la modalità Hotlap in condizioni di asciutto su Ferrari 488GT3, nel secondo video la stessa modalità ma a bordo della Lamborghini Huracan GT3 in condizioni di asciutto ma con pozzanghere e gomme slick, nel terzo la Mercedes AMG GT3 su bagnato e contro avversari gestiti dall’intelligenza artificiale e nell’ultimo, una gara endurance su Audi R8 LMS in condizioni di asciutto con ciclo giorno-notte contro avversari sempre gestiti dalla IA.

Nondimeno proponiamo anche una galleria con diversi screensthot sui quattro eventi appena descritti.

Buona visione.


























EVENTO SPECIALE 1: Modalità Hotlap in condizioni di asciutto su Ferrari 488GT3

EVENTO SPECIALE 2: Modalità Hotlap con Lamborghini Huracan GT3, in condizioni di asciutto ma con pozzanghere e gomme slick a complicare lo scenario di guida.

EVENTO SPECIALE 3: Gara con Mercedes AMG GT3, su bagnato, contro avversari gestiti da IA.

EVENTO SPECIALE 4: Gara endurance con Audi R8 LMS in condizioni di asciutto e con ciclo giorno/notte, contro avversari gestiti da IA.

L’articolo Assetto Corsa Competizione, la demo di Misano in quatto video proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa Competizione, la demo di Misano in quatto video

Assetto Corsa Competizione a Misano

Reduce dall’eccellente impressione fatta all’E3 2018, Assetto Corsa Competizione comincia a farsi vedere. Il gioco ufficiale della Blancpain GT Series, sviluppato da Kunos Simulazioni e pubblicato da 505 Games, sarà mostrato nel corso della imminente tappa del campionato che si terrà al Misano World Circuit.

Gli spettatori, infatti, potranno provare la tech-demo di Assetto Corsa Competizione nello stand dedicato presso il paddock, che verrà allestito da Kunos Simulazioni con la collaborazione di AK Informatica e Sparco. La demo sarà giocabile su 8 postazioni, in diverse condizioni dell’asfalto: asciutto, bagnato, pista in fase di asciugatura e in due differenti gare dove gli avversari verranno gestiti dall’intelligenza artificiale. Ogni modalità sarà ambientata sul tracciato del Misano World Circuit che sarà presente anche nella versione finale del gioco.

Grazie ad AK Informatica, i partecipanti potranno partecipare alla sessione utilizzando i cockpit di fascia top: Sparco Evolve e i volanti Thrustmaster, con licenza Sparco.

Oltre a questa esperienza di sim racing, il pubblico potrà incontrare e conoscere diversi membri del team di sviluppo di Kunos Simulazioni, che parteciperanno all’evento per conoscere i fan e per raccogliere ed elaborare osservazioni utili per lo sviluppo del gioco. Saranno inoltre presenti svariati piloti di Blancpain GT Series che aiuteranno, come già stanno facendo, l’allineamento del gioco alla serie reale in termini di controllo di guida, di setup delle vetture e della rappresentazione dell’ambiente attorno al campionato.

Il punto di ritrovo sarà lo stand di Assetto Corsa Competizione / AK Informatica nell’area pubblica del paddock.

 

L’articolo Assetto Corsa Competizione a Misano proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa Competizione a Misano

Assetto Corsa Competizione, evento world premier per l’E3 2018

Anteprima americana per Assetto Corsa competizione. Il nuovo videogioco con licenza ufficiale Blancpain GT Series, sviluppato da Kunos Simulazioni e pubblicato da 505 Games, verrà mostrato in anteprima a Los Angeles, durante l’E3 2018, presso lo stand di Thrustmaster dal 12 al 14 giugno prossimi.

Sarà infatti possibile provare la versione pre-alpha di Assetto Corsa Competizione avvalendosi dei più recenti prodotti Thrustmaster con licenza ufficiale Ferrari e Sparco.

La modalità di gara sarà basata su hotlap e permetterà ai più veloci di accedere a una gara in modalità endurance su un simulatore professionale dell’azienda californiana VRX.

Assetto Corsa Competizione potrà essere provato su diversi circuiti e con due diverse auto, il gameplay sarà caratterizzato dalla presenza del ciclo giorno/notte e della pioggia e darà un primo assaggio delle grosse potenzialità del motore grafico Unreal Engine 4 applicato a un simulatore di guida.

Grazie a Thrustmaster i piloti virtuali si immergeranno in Assetto Corsa Competizione percependo gli effetti di ogni singolo cordolo dato che la servo-base utilizzata sarà la TS-XW, con motore brushless a doppia cinghia. I giocatori potranno testare questo equipaggiamento con gli add-on Ferrari 488 GT3 e Sparco P310, che replicano fedelmente le controparti reali dei relativi volanti racing, e avranno la possibilità di vincere dei premi.

Sparco metterà a disposizione i suoi cockpit Sparco Evolve dotati di sedili QRT-V, i nuovi monoscocca per il mondo racing e automotive aftermarket che, grazie ad una tecnologia brevettata per la vetroresina, sono più leggeri del 30% rispetto ai sedili della precedente generazione. I piloti virtuali potranno testare anche gli Hypergrip, i guanti traspiranti e touch-sensitive appositamente progettati per il sim racing agonistico.

Lo stand di per provare Assetto Corsa Competizione è quello di Thrustmaster (Los Angeles Convention Center / South Hall / Booth 2811).

 “Ci fa particolarmente piacere avere la possibilità di mostrare per la prima volta in pubblico Assetto Corsa Competizione con la collaborazione con Thrustmaster e Sparco. Per noi è molto importante ricevere feedback di giornalisti, professionisti del settore e pubblico sul nuovo capitolo di Assetto Corsa – ha affermato Marco Massarutto, Cofondatore e brand & product manager di Kunos Simulazioni – condividere con i visitatori della Fiera il lavoro svolto finora mostrando i progressi raggiunti e le funzionalità legate al concetto di “competition” – che come si intuisce dal nome, è una componente importante del gameplay di Assetto Corsa Competizione – per ascoltarne i suggerimenti è un passaggio fondamentale. Farlo ora, in fase pre-alpha, ci consentirà di indirizzare al meglio le fasi di sviluppo successive cosi da arrivare al lancio in accesso anticipato al meglio delle nostre possibilità”.

Cornière, vicepresidente worldwide marketing per Thrustmaster ha sottolineato:

“Avere l’evento World Premiere di Assetto Corsa Competizione di Kunos Simulazioni nel nostro stand E3 2018 – assieme ai fantastici prodotti Sparco Gaming – prova ai nostri amici appassionati di corse che la forza ispiratrice dietro a quello che facciamo è aiutarli a vivere esperienze altamente realistiche e immersive nel mondo delle competizioni e dell’e-sport”.

Claudio Pastoris, amministratore delegato di Sparco ha detto:

“Sempre più spesso la ricerca della prestazione in pista parte proprio davanti ad un simulatore e per questo siamo orgogliosi di poter condividere la nostra esperienza nel mondo del racing e del motorsport per migliorare le prestazioni di gioco e supportare la community di appassionati di eSport con soluzioni innovative sia per i gamer entry-level che per i giocatori professionisti. Il gaming è un settore in continua evoluzione dal quale ci attendiamo notevoli soddisfazioni. Sparco crede fermamente nel suo sviluppo e la partecipazione all’E3 è la prova del forte commitment dell’azienda in questa direzione”.  

L’articolo Assetto Corsa Competizione, evento world premier per l’E3 2018 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa Competizione, evento world premier per l’E3 2018

Rombano i motori di Assetto Corsa Ultimate Edition su console

Kunos Simulazioni e 505 Games annunciano la disponibilità odierna di Assetto Corsa Ultimate Edition su PlayStation 4 ed Xbox One. Si può acquistare il titolo made in Italy sia nei negozi fisici che negli store digitali delle due console al prezzo di 39,99 euro.

Tale versione è la più completa di sempre ed offre oltre al gioco liscio tutti i dlc fin qui pubblicati. Se volete dare una lettura, qui c’è la nostra recensione. Ecco il trailer di lancio.

Assetto Corsa Ultimate Edition propone tutte le auto e le piste precedentemente incluse nel Prestige pack, nei tre Porsche Pack, nel Red Pack, nel Ready To Race pack, nel Japanese Pack e nel Ferrari 70th Anniversary DLC.

Troviamo quindi 178 vetture da sogno con diversi modelli iconici di Ferrari, Porsche, BMW, Audi, Lamborghini, McLaren, Praga, Corvette, Maserati, Lotus e di molti altri prestigiosi marchi dell’automotive, così come edizioni speciali realizzate in collaborazione con le case produttrici.
Ogni auto è stata maniacalmente riprodotta nei più piccoli dettagli sia estetici che nella fisica che si basa sulle telemetrie e sui dati ufficiali forniti dai produttori.

Il gioco include 33 configurazioni di tracciati su 16 diversi circuiti (che includono celebri classici come Spa Francorchamps, Nürburgring-Nordschleife, Laguna Seca e molti altri ancora) riprodotti con il massimo livello di precisione grazie all’utilizzo della tecnologia Laser Scan, e si basa su un avanzatissimo motore fisico frutto dell’esperienza maturata dalla collaborazione con le più grandi aziende del motorsport e che include elementi mai visti in precedenza in altri simulatori tra cui la particolare usura, i cicli di riscaldamento, il graining e il blistering degli pneumatici da corsa.

I videogiocatori possono usufruire di una completa serie di gare in modalità single player così come possono sfidare gli amici in sfide online multiplayer con la possibilità di personalizzare la propria esperienza di guida settando i parametri di configurazione di ogni auto, adattandola al proprio stile di guida.

L’articolo Rombano i motori di Assetto Corsa Ultimate Edition su console sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rombano i motori di Assetto Corsa Ultimate Edition su console

Assetto Corsa Ultimate Edition, Recensione PS4

La storia di Assetto Corsa sarebbe da raccontare in un libro. Un piccolo grande miracolo di ordinaria quotidianità, fatto di talento, supportato dalla grande meticolosità ed abnegazione nell’arco di anni ed anni di sviluppo, duro lavoro, notti insonni e sudore di fronte.

Uscito su Pc nel 2014, il gioco si è fatto apprezzare universamente in tutto il mondo. Kunos Simulazioni è crescita nell’arco di questi anni e si è fatta apprezzare per aver supportato al meglio e con tutte le proprie forze in campo (non tantissime) ed energie (inesauribili ed a tratti commovente), il titolo aggiornandolo ed espandendolo periodicamente.

Il racing, che negli ultimi anni si è fatto apprezzare moltissimo anche all’estero, è poi approdato un paio d’anni fa su PS4 ed Xbox One. Ma nel frattempo, Marco Massarutto, Stefano Casillo e soci lavorano alacremente per migliorare ulteriormente tutto quello che potevano.

Eccoci parlare così di Assetto Corsa Ultimate Edition che punta dritto alla pole, o quanto meno alla prima fila, su PS4 a partire da domani, 20 aprile.

Noi abbiamo provato quest’ultima edizione del gioco che include tutti gli aggiornamenti e tutte le espansioni fin qui pubblicate e che hanno fatto crescere di non poco i contenuti. Ne nasce un gioco che propone tanta carne al fuoco grazie alla presenza del Prestige Pack, dei Porsche Pack, del Red Pack, del Ready to Race Pack, del Japanese Pack e del Ferrari 70th Anniversary dlc per un totale di 178 vetture, 33 configurazioni di tracciati su 16 diversi circuiti, innumerevoli eventi, una modalità carriera di peso e tanto altro. Tantissima carne al fuoco, dunque. Ecco cosa ne pensiamo anticipandovi che il tutto conferma quanto già apprezzato nelle scorse recensioni.

UN SIMULATORE MASCHERATO DA VIDEOGIOCO

Da sempre uno dei fiori all’occhiello di Assetto Corsa è stato il gameplay. Non fa eccezione, ovviamente, anche in questa edizione completa, anzi, definitiva.

La profondità della guida è senza dubbio uno degli aspetti più sorprendenti presenti. Guidare una fuoriserie sarà completamente diverso da guidare una 500 Abarth. Su questo non ci piove ma la differenza in game è davvero marcata in modo credibile. È chiaro che il modello di guida che troviamo sia molto più selettivo rispetto a quello trovato in altri giochi. A confronto, Gran Turismo Sport o Project Cars 2 sembrano tarati verso il basso. Qui, invece, troviamo difficoltà anche con gli aiuti. Per carità niente di insormontabile ma bisognerà avere attenzione alla guida e tenere sempre alta la concentrazione. Raramente una distrazione sarà recuperabile.

L’esperienza di guida, inoltre, cambia drasticamente a seconda della vettura che sceglieremo ma anche dei settaggi che andremo ad applicare e dalle opzioni (esistono anche gli aiuti) che sceglieremo. Ciononostante gli aiutini come la traiettoria ideale, l’abs e quant’altro possono senza dubbio dare una mano ma ci vorranno ore per familiarizzare l’andatura di una sola vettura.

Se da un lato questo approccio è molto veritiero: del resto nella vita reale non possiamo pretendere di padroneggiare a nostro piacimento una Lamborghini o una monoposto di Formula 1, specie se storica e quindi senza l’ausilio della tecnologia di bordo tipiche delle monoposto di ora; dall’altro può rilevarsi quasi frustranti non tenere un rettilineo ed andare dritti in curva.



Conviene quindi fare ore ed ore di pratica prima di cimentarsi nella Carriera ed iniziare a prendersi le prime soddisfazioni. Anche perché non servirà soltanto saper mantenere la macchina in pista… ma bisognerà anche imparare ad aggredire l’asfalto perché diversamente non sarà possibile essere competitivi nelle gare e quindi nel confronto diretto con le altre auto in pista.

Il duro lavoro, però, paga e quando ci saranno i primi risultati, magari anche senza l’ausilio degli aiuti elettronici che comunque limitano un attimino la velocità, il senso di soddisfazione ed orgoglio personale saranno molto alti.

Se vogliamo fare un appunto, però, Assetto Corsa non è adatto a chi non vuole faticare visto che comunque il livello di difficoltà è altino e sicuramente non è tarato verso il basso. Un vero e proprio simulatore mascherato da videogioco che però è in grado di dare soddisfazioni. Il consiglio è quello di giocare con il volante perché col joypad determinate vette potrebbero essere precluse.

CONTENUTI A GOGO

Abbiamo già accennato agli ingenti contenuti di Assetto Corsa Ultimate Edition. La Carriera è ovviamente il punto focale. Avanzare in questa modalità significa migliorare notevolmente le proprie capacità di guida, la padronanza delle vetture sempre più potenti e la conoscenza di circuiti e relative varianti oltre a competere in campionati sempre più prestigiosi e competitivi. Per andare avanti bisogna ottenere risultati minimi per sbloccare ulteriori competizioni in una crescita costante, magari lenta, ma decisamente veritiera.

Ci sono anche altre modalità che permettono fin da subito di accedere al vasto parco auto ed a tutte le piste.




In questa ottica, i quasi 180 modelli tutti diversi tra loro cominciano ad essere un numero davvero interessante. Paragonabile anche ad alcune produzioni milionarie e con dietro mezzi economici superiori.

Le vetture sono completamente diverse e ben caratterizzate. Prestazioni e tutto il resto varieranno. Tornando alle competizioni, troviamo anche su console la possibilità di realizzare campionati personalizzati e, come accennato, tantissimi eventi speciali, sfide veloci, gare complete, giri veloci, attacco al tempo, Drift e l’immancabile multiplayer online. E su quest’ultimo ci si può divertire con tante altre gare. Insomma, la longevità non manca, la varietà neppure.

TECNICAMENTE PARLANDO

Anche l’occhio vuole la sua parte ed Assetto Corsa è sempre stato di ottimo livello. Ed ovviamente non si smentisce. La tecnologia laser scan con la quale gli sviluppatori hanno riprodotto in ogni minimo particolare i tracciati e la cura maniacale nella realizzazione dei dettagli delle vetture e dei relativi interni e strumentazioni, fanno di Assetto Corsa uno dei racing più interessanti di sempre.

Le vetture, inoltre, offrono i loro rumori caratteristici. Ogni rombo è riprodotto molto bene e chi ama questi dettagli, questi particolari, non potrà che apprezzarli.

Insomma, tecnicamente, anche la versione console offre un bel vedere. I dettagli sono tanti, ben riprodotti, tutto è al proprio posto e si muove molto fluidamente. Un vero gioiellino per gli occhi nonostante qualche piccolissimo effetto pop up. Nulla di particolare. Quisquiglie come dirette Totò.

I miglioramenti dall’esordio sono evidenti. Peccato, però per alcune mancanze: si sente la mancanza della pioggia e di altre condizioni meteo. Il tempo dinamico non c’è. Dovremo aspettare quasi certamente Assetto Corsa Competizione. Ma quest’ultimo è il futuro.

Il presente ci offre un gioco sontuoso che non ha nulla da invidiare (salvo appunto gli effetti meteo) a produzioni con più potenziale economico.





COMMENTO FINALE

Assetto Corsa Ultimate Edition ci offre il meglio che Kunos abbia fatto negli ultimi anni. Una summa che è una lettera d’amore per gli amanti dell’automobilismo e di chi ama un gameplay ragionato, votato al realismo che propone uno stile di guida pulito, impeccabile e quanto mai realistico in grado si di fare subito la differenza tra i giocatori più casual e chi vuole cimentarsi effettivamente in questo genere. Questo non lo rende un gioco per tutti.

Tecnicamente, questa versione offre la versione più aggiornata di un titolo già molto apprezzato soprattutto su Pc ed anche nel recente (diciamo) passato su console mentre i contenuti sono eccezionali essendo presenti tutti gli aggiornamenti e dlc gratuiti ed a pagamento fin qui sfornati da Kunos.

Laser scan al massimo livello, piacevoli dettagli per le vetture e buona varietà di location fanno quindi il resto. E chi ama le auto può apprezzare la presenza di vere chicche. Dai marchi importanti come Ferrari, Porsche (che ritorna in una simulazione), McLaren, Lotus, Alfa Romeo ed altre licenze di livello a modelli che hanno fatto la storia delle monoposto degli anni ’70, ’80 e più recenti. Troviamo la Lotus 98T di Ayrton Senna e di Johnny Dumfries del 1986.

La Ultimate Edition è il racconto di una storia d’amore verso l’automobile e l’automobilismo abilmente scritto da Kunos Simulazioni che grazie all’accordo con 505 Games ha portato anche su console già da due anni e che da domani (20 aprile 2018) riproporrà con una edizione completa.
La versione PS4 è splendida, praticamente quasi esente da difetti e piena di contenuti con una modalità Carriera di spessore a tanti eventi speciali e corse oltre al multiplayer che ne aumentano a dismisura la longevità oltre alle numerose ore di pratica per ciascuna vettura.

Peccato la mancanza di supporto alle mod e per il discorso meteo ma per il resto, chi ama la sfida, il realismo ed un modello di guida impegnativo, a tratti severo, ma soddisfacente, allora questo gioco fa per voi. Per molti certamente, ma non per tutti. Ed è caldamente consigliabile il volante ed una buona dose di pazienza. Ma se riuscirete ad emergere in Assetto Corsa Ultimate Edition, proverete grosse soddisfazioni. In definitiva, uno dei migliori racing in circolazione.

 

L’articolo Assetto Corsa Ultimate Edition, Recensione PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa Ultimate Edition, Recensione PS4

Annunciato Assetto Corsa Ultimate Edition

Assetto Corsa ha la sua Ultimate Edition. Kunos Simulazioni e 505 Games hanno appena annunciato l’edizione più completa dell’eccellente gioco di corse automobilistiche. Questa sarà disponibile in versione fisica e digitale dal 20 aprile al prezzo consigliato al pubblico di 39,99 euro.

Questa edizione speciale metterà a disposizione degli appassionati PS4 ed Xbox One la versione più recente ed aggiornata di Assetto Corsa così come tutte le auto e le piste precedentemente incluse nel Prestige pack, nei Porsche Pack, nel Red Pack, nel Ready To Race Pack, nel Japanese Pack e nel dlc Ferrari 70th Anniversary.

Assetto Corsa Ultimate Edition include 178 vetture da sogno di Ferrari, Porsche, BMW, Audi, Lamborghini, McLaren, Praga, Corvette, Maserati, Lotus e di molti altri prestigiosi marchi dell’automotive, così come edizioni speciali realizzate in collaborazione con le case produttrici. Ogni auto è stata maniacalmente riprodotta nei più piccoli dettagli sia estetici che nella fisica che si basa sulle telemetrie e sui dati ufficiali forniti dai produttori.

Il gioco offre anche 178 vetture da sogno di Ferrari, Porsche, BMW, Audi, Lamborghini, McLaren, Praga, Corvette, Maserati, Lotus e di molti altri prestigiosi marchi dell’automotive, così come edizioni speciali realizzate in collaborazione con le case produttrici. Ogni auto è stata maniacalmente riprodotta nei più piccoli dettagli sia estetici che nella fisica che si basa sulle telemetrie e sui dati ufficiali forniti dai produttori.










Il titolo propone 33 configurazioni di tracciati su 16 diversi circuiti (che includono celebri classici come Spa Francorchamps, Nürburgring-Nordschleife, Laguna Seca e molti altri ancora) riprodotti con il massimo livello di precisione grazie all’utilizzo della tecnologia Laser Scan, e si basa su un avanzatissimo motore fisico frutto dell’esperienza maturata dalla collaborazione con le più grandi aziende del motorsport e che include elementi mai visti in precedenza in altri simulatori tra cui la particolare usura, i cicli di riscaldamento, il graining e il blistering degli pneumatici da corsa.

I videogiocatori potranno usufruire di una completa serie di gare in modalità single player così come potranno sfidare gli amici in sfide online multiplayer. Sarà possibile personalizzare la propria esperienza di guida settando i parametri di configurazione di ogni auto, adattandola al proprio stile di guida.

Ma non finisce qui: visitando ora il sito ufficiale di Assetto Corsa si attende un nuovo importante annuncio è in arrivo. C’è, infatti, un conto alla rovescia che si chiuderà alle 15 del 21 febbraio. Di cosa si tratterà?

 

L’articolo Annunciato Assetto Corsa Ultimate Edition sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato Assetto Corsa Ultimate Edition

Assetto Corsa, Kunos Simulazioni ed il 2018

Marco Massarutto, brand&product manager, nonché una delle figure chiave di Kunos Simulazioni, parla di Assetto Corsa, del team e del 2018 attraverso un post sul sito del gioco e pubblicato anche in italiano sulla pagina Facebook.

Breve cronistoria ma anche uno sguardo al futuro che potrebbe portare qualche cosa di nuovo. Ma andiamo con ordine.

Si parte con un resoconto generale di quello che è stato il (mastodontico) lavoro di sviluppo su Assetto Corsa, svelato nell’ormai lontano 2011 e con una presentazione alla Gamescom di Colonia dell’anno dopo. Poi, nel 2013 l’Early Access e nel 2014 la versione 1.0.

Dove molti si sarebbero fermati, però, Massarutto e soci hanno continuato facendo evolvere il gioco con tantissime novità e contenuti supplementari. Come nel 2015 quando c’è stata la licenza Lamborghini ed il rilascio della prima versione del Nürburgring Nordschleife interamente basata su dati di laserscan, che ha reso il celebre circuito la controparte virtuale più fedele mai realizzata fino ad allora.

Poi nel 2016 l’approdo del gioco su PS4 ed Xbox One e la presentazione del Porsche AC Programme che ha segnato l’inizio di una partnership unica con la casa di Stoccarda e portato in Assetto Corsa la migliore selezione di vetture Porsche viste in una simulazione di guida hardcore dopo 13 anni.

Nel 2017 il team ha celebrato il 70° anniversario della Ferrari con un pacchetto dedicato che ad oggi è uno dei dlc di maggior successo per Assetto Corsa, cosa ancora più rilevante visto che il gioco è sul mercato da ormai tre anni.

assetto corsa red pack E

È bene ricordare che nel 2011 Assetto Corsa fu concepito per essere una piattaforma “moddabile” (ovvero modificabile da terzi) che avrebbe dovuto includere una ventina di auto, cinque circuiti e le funzionalità di base tipiche di una simulazione di guida. Oggi il gioco è considerato uno dei titoli di riferimento nel suo genere (orgoglio del made in Italy all’estero aggiungiamo anche, ndr) ed include 177 auto in 20 classi e generi, 19 circuiti in 35 configurazioni, una carriera offline, campionati personalizzati, una solida esperienza multiplayer e molto altro ancora, per non parlare del supporto continuo offerto al modding, che ha prodotto un’incredibile raccolta di contenuti di terze parti creati da una community appassionata e incredibilmente preparata.

Massarutto parla di Kunos:

“Ma soprattutto, nel corso degli anni il nostro team ha lavorato duramente per migliorare ogni singolo aspetto della simulazione: aggiungendo nuove funzionalità e migliorando la fisica, le performace e il modello degli pneumatici, nonché le funzionalità single e multiplayer, con l’obiettivo di garantire ai nostri fan una simulazione di guida capace di mantenere standard elevati nella cura riposta nella riproduzione delle vetture, degli effetti sonori, nel feeling di guida. Questo supporto a lungo termine è stato possibile solo grazie alla nostra user base, a quei simracer e giocatori che hanno acquistato il nostro prodotto e giorno dopo giorno ci hanno fornito suggerimenti e critiche costruttive con l’obiettivo di migliorarlo sempre di più”.

E non può mancare anche l’acquisizione di Digital Bros:

“Un altro evento importante nel 2017 è stata l’acquisizione di Kunos Simulazioni da parte di Digital Bros, una decisione che come fondatori dello studio, Stefano Casillo e io abbiamo preso con l’obiettivo di consolidare il team, garantire maggiore stabilità, forza e risorse per il presente e il futuro al nostro team di sviluppo”.

Per poi parlare del futuro:

“Già, il futuro: cosa potete aspettarvi da qui in avanti? Assetto Corsa ci ha impegnato per quasi sette anni, e abbiamo continuato a svilupparlo e migliorarlo per tre anni dopo il rilascio. Assetto Corsa non è solo un “gioco”; si basa su una tecnologia che abbiamo progettato e sviluppato “in house”, dettaglio non secondario, dal momento che è la tecnologia a determinare e definire la qualità, le performance e le potenzialità dei prodotti basati su di essa. Per questo motivo abbiamo dedicato anni a migliorare un engine concepito nel 2011, e per la stessa ragione, nel corso del 2017 abbiamo deciso di investire tempo ed energie in ricerca e sviluppo, ponendo nuove basi che definiranno ciò con cui saremo – e speriamo, sarete – impegnati negli anni a venire”.

assetto corsa red pack X
Assetto Corsa Porsche announcement
assetto Corsa 1 (17)

E tornare a parlare del team e delle possibili novità venture:

“Ma non è solo il software ad essere cambiato ed evoluto nel corso di questi anni, ma anche l’azienda stessa. Quello che una volta era un gruppo di quattro ragazzi che cercavano di competere con i nomi più affermati nel mondo del simracing ora è una squadra di 25 persone, più matura e preparata. Trovare le “persone giuste” da inserire in un ambiente di lavoro del tutto particolare come la Kunos Simulazioni non è stato facile, ed è qualcosa che ci ha visti particolarmente impegnati anche nel 2017. Sono felice di dire che i risultati sono incoraggianti e il futuro è promettente grazie ai nuovi talenti che siamo riusciti ad aggiungere al nostro team e che si uniranno ai fondatori di Kunos, alla nostra “vecchia guardia” che ha seguito Stefano e me sin dall’inizio e tutte le altre persone che avete imparato a conoscere durante questa avventura. Di tutto questo dobbiamo ringraziare anche i nostri nuovi soci in Digital Bros, che hanno scommesso su di noi permettendoci di pensare e sognare più in grande persino di quanto abbiamo fatto finora.
Parlando del Team, nel 2017 abbiamo dato il benvenuto a quattro nuovi programmatori specializzati rispettivamente in grafica ed effetti speciali, UI e animazioni, meccanica e fisica, ad ambiente e classifiche online, con l’obiettivo di migliorare in futuro in quelle aree che possono rendere la vostra esperienza con noi ancora migliore.
C’è sempre un certo margine di miglioramento, anche dopo tutto il lavoro svolto in questi 7 anni: il 2017 è stato per noi un anno molto importante per definire la nuova base nella tecnologia che useremo in futuro. Ancora oggi, continuate a chiederci nuovi contenuti e funzionalità, e questo per noi significa molto, perché dimostra che desiderate che la Kunos faccia parte del vostro tempo, della vostra passione per l’automobilismo e le corse. Più di ogni cosa desideriamo continuare a soddisfare le vostre aspettative: ma per farlo, e garantirvi ciò che la nostra attuale tecnologia non è in grado di gestire, è tempo di guardare oltre, e quest’anno abbiamo iniziato a farlo.
Quando è arrivato, Assetto Corsa si è rivelato essere qualcosa di completamente nuovo, e diverso, da quanto si era visto fino a quel momento. Stiamo lavorando duramente per darvi di nuovo questa bellissima sensazione”.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Assetto Corsa, Kunos Simulazioni ed il 2018 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa, Kunos Simulazioni ed il 2018

Assetto Corsa, il Bonus Pack 3 è disponibile (gratis) su Steam

L’eccellente Assetto Corsa festeggia il terzo anno dal suo debutto (era il 19 dicembre 2014 quando il titolo uscì). Il publisher 505 Games e Kunos Simulazioni hanno così reso pubblico il Bonus Pack 3 che include sette altre vetture gratuitamente.

In questi tre anni, il gioco è stato arricchito con diversi aggiornamenti periodici e ben 11 dlc raggiungendo 157 vetture presenti e 35 configurazioni di tracciati.

Marco Massarutto, cofondatore di Kunos Simulazioni e brand manager e produttore esecutivo, ha così commentato:

“Il Bonus Pack 3 vuol dire che molti di noi hanno dedicato al progetto Assetto Corsa sei anni ma il duro lavoro che abbiamo fatto non sarebbe stato possibile senza l’incredibile supporto che abbiamo avuto dalla community. Gli appassionati hanno creato fantastiche mod e ci hanno aiutato in diversi modi a migliorare Assetto Corsa tante e tante volte. Come detto per il precedente contenuto bonus, il Bonus Pack 3 è il nostro modo per dire grazie a tutti i nostri fan, giocatori e supporter”.

LE VETTURE IN IMMAGINI ED IL TRACCIATO DEL BONUS PACK 3

  • ALFA ROMEO 33 STRADALE

1b
2b
3
4b
5b
6

  • ALFA ROMEO GIULIA QUADRIFOGLIO

1
2b
3
3b
4
4b
5
6
7

  • LAMBORGHINI HURACAN PERFORMANTE

1
2
3
4
5

  • LAMBORGHINI SESTO ELEMENTO

1
2
3
4
5

  • MASERATI ALFIERI CONCEPT

1
2
3
4
5

  • MASERATI QUATTROPORTE

1
2
3
4
5

  • PAGANI HUAYRA BC

1
2
3
4
5
6

E c’è anche il tanto richiesto circuito di Laguna Seca digitalizzato in ogni minimo dettaglio (pendenze ed asperità del terreno comprese) con la tecnologia Laser Scan.

LS03b
LS04
LS05
LS07
LS09
LS011
LS014
LS015
LS016
LS030
LS031
LS034

Condividi questo articolo


L’articolo Assetto Corsa, il Bonus Pack 3 è disponibile (gratis) su Steam sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa, il Bonus Pack 3 è disponibile (gratis) su Steam

Digital Bros Game Academy alla Milan Games Week Conference

Marco Massarutto, cofondatore e COO di Kunos Simulazioni, e Massimo Guarini, fondatore e direttore creativo di Ovosonico, saranno tra i presenti al talk di Digital Bros Game Academy alla Milan Games Week Conference di venerdì.

L’accademia di formazione professionale del Gruppo Digital Bros per diventare sviluppatori di videogiochi sarà presente alla due giorni che prevede incontri, tavole rotonde, workshop e conferenze con gli sviluppatori in concomitanza con Milan Games Week.

La Digital Bros Game Academy invita il pubblico degli sviluppatori italiani e tutti gli altri visitatori a partecipare il 29 settembre dalle 12 alle 13 presso la Sala Gemini di Fiera Milano Rho, al talk dal titolo: “Quando l’Italia incontra l’estero: il rapporto tra sviluppatore e publisher. Quali sono le chiavi di successo per chi sviluppa giochi in Italia e cosa cerca un publisher internazionale”.

Promuovendo un tema di assoluta utilità per gli sviluppatori di domani e per le realtà indie, la DBGA mette insieme importanti esponenti dell’industria per affrontare un argomento di profonda attualità, il rapporto tra developer e publisher. Sarà un incontro di un’ora in cui la DBGA condividerà con il pubblico di MGW Conference esperienze e best practice per avere successo nel mercato globale e per relazionarsi con un editore internazionale, e lo farà attraverso la testimonianza diretta di due personalità di spicco della scena indie italiana e di un publisher internazionale.

cartolina-digitale DBGA

Moderato da Geoffrey Davis, direttore generale della Digital Bros Game Academy, il talk vede la partecipazione, come accennato, di Massimo Guarini, fondatore e direttore Creativo di Ovosonico, studio di sviluppo italiano accreditato a livello mondiale che ultimamente ha pubblicato Last Days of June, di Marco Massarutto cofondatore & COO di Kunos Simulazioni, prestigiosa software house specializzata in simulazioni di guida (Assetto Corsa è tra i titoli made in Italy più apprezzati di sempre, ndr) e di Tim Woodley SVP global brand & marketing di 505 Games, publisher internazionale del Gruppo Digital Bros. Gli ospiti oltre ad illustrare le rispettive case history di successo si focalizzeranno in particolar modo sulle dinamiche che intercorrono a livello lavorativo tra sviluppatore e publisher.

Condividi questo articolo


L’articolo Digital Bros Game Academy alla Milan Games Week Conference sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Digital Bros Game Academy alla Milan Games Week Conference

Assetto Corsa, su Steam c’è il Ferrari 70th Anniversary Pack

Dopo settimane di attesa, gli appassionati possono acquistare su Steam il Ferrari 70th Anniversary Pack per Assetto Corsa, uno dei contenuti più attesi di questo 2017 per il simulatore firmato Kunos Simulazioni.

Questo offrirà sette nuove vetture del Cavallino Rampante per festeggiare, come facile intuire dal titolo, il settantesimo anniversario di attività della scuderia di Maranello. Il publisher 505 Games e lo sviluppatore hanno sapere che il dlc, disponibile su Steam, arriverà a breve anche su PS4 ed Xbox One.

L’espansione include anche una vettura che è stata scelta dalla community del celebre videogioco di corse. I giocatori hanno votato in migliaia per scegliere la SF70H, che ha scalato la classifica con più del 15% dei voti totali. Questo modello è la sedicesima macchina prodotta da Ferrari per competere nel Campionato Mondiale di Formula 1 ed è ora disponibile nel DLC Assetto Corsa Ferrari 70th Anniversary Pack.

Con questo pacchetto celebrativo, i giocatori possono scegliere tra una selezione di sette delle vetture Ferrari più rappresentative mai prodotte dall’azienda italiana durante la sua gloriosa storia, che ora si uniscono alla straordinaria serie di modelli Ferrari già disponibili in Assetto Corsa.

Le macchine presenti nel DLC “Ferrari 70th Anniversary Pack”:

  • Ferrari 250 GTO del 1962
  • Ferrari 330 P4 del 1967
  • Ferrari 312/67 del 1967
  • Ferrari GTO del 1984
  • Ferrari F2004 del 2004
  • Ferrari 812 Superfast del 2017
  • Ferrari SF70H. del 2017.

250 (1)
288 (11)
312 (5)
330 p4 (15)
F2004 (3)

Condividi questo articolo


L’articolo Assetto Corsa, su Steam c’è il Ferrari 70th Anniversary Pack sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa, su Steam c’è il Ferrari 70th Anniversary Pack

Assetto Corsa, sondaggio per una Ferrari su nuovo dlc

Assetto Corsa si arricchirà con un nuovo dlc per celebrare i 70 anni della Ferrari. L’espansione si chiamerà Pack Ferrari 70° Anniversario e sarà disponibile su Pc attraverso Steam, PS4 ed Xbox One in data ancora da confermare ma in arrivo nel periodo autunnale.

Il dlc conterrà una selezione di sette delle auto più iconiche prodotte dalla celebre casa automobilistica di Maranello durante la sua gloriosa carriera che andranno ad aggiungersi alla line-up già disponibile nel gioco.

Ferrari 70th anniversary

Il pack Ferrari 70° Anniversario introdurrà i seguenti modelli:

  • 250 GTO del 1962
  • 330 P4 del 1967
  • 312/67 del 1967
  • 288 GTO del 1984
  • F2004
  • 812 Superfast del 2017

Gli utenti però avranno l’opportunità esclusiva di votare per il proprio modello Ferrari preferito in modo da aggiungerlo nel gioco insieme alle altre auto prodotte dalla casa del Cavallino Rampante.

Ferrari ha permesso di riprodurre nel gioco il modello dell’auto che riceverà la maggioranza dei voti. Per esprimere la propria preferenza potete andare qui. Ecco, infine, le opzioni, sono ben 22 i modelli in lizza. Il più votato entrerà nel dlc:

  • 430 Scuderia – 2007 road
  • 458 Challenge – 2010 racing
  • 360 Challenge – 2004 racing
  • Testarossa – 1984 road
  • 250 Testarossa – 1957 racing
  • 312P – 1969 racing
  • 512M – 1970 racing
  • F355 F1 Spyder – 1997 road
  • F50 – 1995 road
  • 360 GT – 2002 racing
  • 575 GTC – 2003 racing
  • Enzo Ferrari – 2002 road
  • F1 2007 – 2007 F1
  • F1 2017 – 2017 F1
  • Ferrari 641 – 1991 F1
  • 360 Modena – 1999 road
  • 312 T4 – 1979 F1
  • F333 SP – 1994 prototype
  • 550 Maranello – 1996-2002 road
  • F1-2000 – 2000 F1
  • F12 TDF – 2015 road
  • 488 GTE – 2017 racing

Condividi questo articolo


L’articolo Assetto Corsa, sondaggio per una Ferrari su nuovo dlc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assetto Corsa, sondaggio per una Ferrari su nuovo dlc

Porsche torna nel mondo delle simulazioni automobilistiche con Assetto Corsa; trailer

Dopo oltre 12 anni lontano dal mondo delle simulazioni automobilistiche, il brand Porsche torna grazie ad Assetto Corsa, con tre dlc dedicati.

Il primo di questi dlc è il Porsche Pack Volume 1 che include alcuni dei più iconici modelli mai creati dalla casa di Stoccarda, insieme ai più recenti modelli della line-up Porsche del 2016, con l’obiettivo di offrire il perfetto mix tra auto stradali, hypercar così come GT storiche e attuali e modelli da corsa. Il Pack Volume 1 porterà 7 vetture della casa tedesca ed arriverà il 25 ottobre su Steam ed a novembre su PlayStation 4 ed Xbox One arricchendo il titolo automobilistico griffato Kunos Simulazioni e distribuito da 505 Games.

Oggi, attraverso questa clip, viene presentato il modello 918 Spyder, che racchiude l’essenza del marchio Porsche: combina l’eccellenza tecnologica in tema di corse sportive con quella dell’utilità quotidiana, e le massime performance con il minimo consumo.

Il propulsore montato a bordo è il motore 4,6 litri e otto cilindri che sviluppa una potenza di 608 hp (447 kW). Il motore è una derivazione diretta della power unit del modello di successo RS Spyder che può raggiungere fino a 9,150 rpm. Grazie alla sua configurazione ibrida parallela, la 918 Spyder può essere alimentata nell’assale posteriore sia individualmente dal motore a combustione che dal motore elettrico oppure attraverso le due alimentazioni insieme, con una potenza totale di 887 hp (652 kW).

Questo modello è in grado di passare da 0 a 100 Km/h in meno di 2,6 secondi, con la velocità massima di 345 Km/h.

La 918 Spyder ha completato il giro di 20,6 chilometri sul circuito Nürburgring Nordschleife in meno di sette minuti. Grazie a un tempo esatto di sei minuti e 57 secondi, la super sportscar è incredibilmente scesa di 14 secondi rispetto al precedente record.

Condividi questo articolo


L’articolo Porsche torna nel mondo delle simulazioni automobilistiche con Assetto Corsa; trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Porsche torna nel mondo delle simulazioni automobilistiche con Assetto Corsa; trailer