Archivi categoria: ios

Auto Added by WPeMatico

Aperta la campagna Kickstarter per Burning Alliance

Un nuovo gioco di carte strategico si vede all’orizzonte. Irealy Games ha annunciato l’avvio della campagna Kickstarter per il suo Burning Alliance. L’obiettivo è quello di raccogliere 15mila euro nel giro di un mese.

Sarà un titolo free-to-play incentrato su carte da collezione in sviluppo per Android ma che uscirà anche su iOS e su Steam per Pc laddove sia raggiunto l’obiettivo secondario posto a quota 18.000 euro, il primo dopo la soglia minima.

A 21.000 ed a 24.000 euro ci sono gli obiettivi per due espansioni (Bright ed Obscure), a quota 30.000 la modalità Clan in multiplayer. La raccolta si chiuderà il 19 luglio prossimo. Qui la pagina del progetto su Kickstarter.

Ecco il primo teaser trailer.

Pietro Ghidini, direttore artistico del gioco, ha così commentato:

“Da appassionato di giochi di carte da collezione, ho sentito la necessità di creare un videogioco molto diverso da quelli attualmente presenti sul mercato. In questo titolo ho messo tutta la mia passione sviluppando un gameplay ispirato alla tradizione ma con l’aggiunta di elementi nuovi quali il livello delle carte, gli equipaggiamenti, la gestione della quintessenza e la meccanica della fusione. Credo moltissimo nel progetto, il cui 70 percento è già stato autofinanziato e abbiamo solo bisogno di un aiuto da parte dei futuri giocatori per completare le ultime features. Puntiamo molto sul coinvolgimento immediato della community in modo da ricevere feedback e consigli durante lo sviluppo”.

Il titolo si basa su un universo incentrato sui quattro elementi naturali e mira a rinnovare il genere tramite numerose innovazioni, a partire dalla meccanica di gioco Burning Alliance che permette la fusione di determinate carte durante la partita per crearne di nuove e più potenti e offrendo in tal modo un ampio ventaglio di possibili scelte strategiche.

A questo si aggiunge un sistema di costruzione del deck che mira a premiare la skill e l’impegno profuso dal giocatore piuttosto che l’investimento economico o il possesso di carte “forti” eliminando alla radice il concetto di “rarità” a vantaggio di un sistema in cui tutte le carte del set possono rivestire un’importanza decisiva a seconda del deck in cui vengono inserite.

La creatività e la visione strategica del giocatore vengono infine incentivate tramite un sistema di crafting variegato e profondo che permette la creazione degli equipaggiamenti indossabili dall’eroe scelto dal giocatore. Qui più informazioni sul sito ufficiale.

CARATTERISTICHE

  • Modalità single-player e multiplayer
  • Sistema di progressione basato sui livelli di esperienza e sull’ottenimento di valuta virtuale sia in single-player che in multi-player. Possibilità di acquistare nuovi pacchetti di carte nello store digitale.
  • Carte differenziate in base al livello di quintessenza necessario per usarle e non in base alla rarità. Tutte le carte del set sono importanti in modo da premiare la abilità e non l’investimento economico da parte del giocatore.
  • Aiutate il vostro eroe con quattro tipi diversi di equipaggiamento scegliendo tra quelli ottenuti vincendo le partite o costruendone nuovi.
  • Partite amichevoli, ladder, sfide e tornei settimanali ti aspettano. Partecipate per vincere nuovi pacchetti di carte ed equipaggiamenti.

L’articolo Aperta la campagna Kickstarter per Burning Alliance proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Aperta la campagna Kickstarter per Burning Alliance

Dragon Ball Legends è disponibile su mobile

Bandai Namco ha rilasciato Dragon Ball Legends un nuovo gioco di combattimento e azione, appositamente pensato per mobile, che permette ai giocatori di sfidare avversari di tutto il mondo in tempo reale e affrontare battaglie PVP sia a casa che ovunque. Il titolo è disponibile ora come download gratuito su App Store e Google Play.

Nel gioco sono presenti, tra gli altri, Goku e un trio di personaggi inediti disegnati dal creatore di Dragon Ball, Akira Toriyama, che includono Shallot, un Saiyan del passato, Zahha, un magico spadaccino inviato da un mondo lontano, e un misterioso uomo incappucciato.










Dragon Ball Legends è stato originariamente annunciato durante una campagna di pre-lancio a marzo e da allora, ha battuto il record di Bandai Namco di tutti i tempi superando i 4.5 milioni di iscritti. Per festeggiare questo grande traguardo, tutti gli utenti che inizieranno a giocare a partire da oggi, riceveranno Goku, Frieza, un personaggio raro e i Cristalli del Tempo (usati per invocare i lottatori nel gioco) durante il download.

Il produttore del gioco, Keigo Ikeda, ha detto:

Dragon Ball Legends presenta un sistema di combattimento innovativo, gestibile con un solo dito che consente ai giocatori di tutti i livelli di esperienza di combattere come Goku, Gohan e Vegeta”.

 

L’articolo Dragon Ball Legends è disponibile su mobile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dragon Ball Legends è disponibile su mobile

The Banner Saga, Recensione Nintendo Switch

Quattro anni sulle spalle, una eccellente campagna su Kickstarter agli esordi ed un vittorioso contenzioso con contro King.com per la parola “Saga” (con i querelanti che rinunciarono ad andare avanti) sul titolo della loro prima fatica.

Stoic Studio, sviluppatore indipendente di stanza in Texas, Usa, fa approdare il primo capitolo della trilogia The Banner Saga su Switch. Già disponibile dal 2014 su Pc e dal 2016 per PlayStation 4 e Xbox One, ora anche la console ibrida di Nintendo gode dell’opera di questi sviluppatori. Ed eccoci parlare della versione Switch, uscita pochi giorni fa, lo scorso 17 maggio, sull’eShop dedicato.

AMBIENTAZIONE VICHINGA…

Una delle peculiarità di questo gioco è la sua ambientazione fantasy vichinga. Gli umani ed i giganti (i Varl) vivono in una coabitazione quasi “forzata” in un mondo letteralmente in decadimento. Le due razze che si sono comunque sopportate, adesso devono fronteggiare un nemico comune: i distruttori. E ci fermiamo qui con i dettagli.

Da questo nasce la trama ricca e sfaccettata di The Banner Saga che, ricordiamo, sarà una trilogia che si concluderà con il debutto del terzo capitolo a luglio. Tanti personaggi, principali e non, si alterneranno nei dialoghi, nelle scelte e sul campo di battaglia.

Il gioco, un gdr dai tratti strategici con sfumature d’avventura, o viceversa, offre un importante equilibrio tra le componenti menzionate. Le nostre scelte, peseranno molto sullo svolgimento del gioco, così come l’acume in battaglia nella griglia di combattimento. Ogni personaggio ha le proprie caratteristiche che possono essere migliorate grazie all’esperienza accumulata in battaglia. Si possono migliorare la resistenza fisica, la forza, la volontà (che ci permette di muoverci più lontano o di colpire più forte), e così via.

Ogni personaggio ha la propria classe ed il proprio massimale che se raggiunto sbloccherà una sorta specializzazione che aumenterà ancora di più l’efficacia delle proprie azioni. Ogni protagonista ha anche le abilità speciali, colpi particolarmente potenti o efficaci che possono fare la differenza.

Il turno si svolge in modo semplice, si sceglie se muoversi o riposare per guadagnare punti volontà e poi, se possibile (soprattutto se a portata), di attaccare il nemico selezionato con la mossa standard o quella speciale. I protagonisti sul campo di battaglia hanno due caratteristiche che possono essere evidenziate durante l’azione: i punti difesa segnalati dal sottofondo azzurro ed i punti forza/attacco contraddistinti dallo sfondo rosso.
Entrambi hanno importanza strategica. I primi tolgono difesa e preparano ad un attacco decisamente poderoso e risolutivo; i secondi determinano la forza con la quale verremo attaccati o con la quale attaccheremo. Più bassi sono, più lievi sono i danni. Inoltre, se questi vanno a zero, il nemico muore mentre i nostri eroi possono rimanere feriti e quindi aver bisogno di riposo per guarire, o addirittura perire. La battaglia si vince quando l’ultimo nemico cade… e si perde, ovviamente, se l’ultimo nostro eroe cade.

È possibile anche equipaggiare i nostri eroi con i vari oggetti che compreremo o troveremo. Questi miglioreranno uno o più caratteristiche. Prima della schermaglia sarà importante scegliere il nostro party e la posizione sulla griglia. Poi si potrà agire a turni.  Le mappe delle schermaglie saranno influenzate anche dalle ambientazioni e potranno esserci delle coperture da sfruttare.

I dialoghi saranno altrettanto importanti e da questi potranno determinarsi alleanze o malumori ma si possono prendere decisioni di altro genere.

C’è anche una parte gestionale perché i nostri personaggi guideranno una carovana in cerca di un luogo sicuro. Durante questo peregrinare lungo il mondo di gioco ci saranno degli eventi ed incontri che dovranno essere (appunto) gestiti. Si potranno anche effettuare delle soste per accamparsi o andare in qualche città dove sarà possibile riposare, gestire gli eroi ed allenarsi.

La difficoltà può essere cambiata in qualunque momento: facile, medio e difficile. Il grado di sfida è già buono in medio dove gli eroi potranno anche perire in battaglia se non riposati adeguatamente e se feriti mortalmente.

… IN UNA GRANDE DIMENSIONE ARTISTICA

Ma fin da subito, la peculiarità maggiore di The Banner Saga è senza dubbio il suo aspetto. Graficamente superbo nelle sue scene, troviamo a tratti un dipinto in movimento. L’atmosfera fantasy-vichinga è sensazionale. Varia e ricca di dettagli, la grafica offre sempre un vero e proprio affresco degno dei film d’animazione.

E proprio a proposito di animazioni, possiamo segnalarle come piuttosto fluide e ben realizzate. Anche il comparto audio è di altissimo livello. I brani della colonna sonora sono scritti da Austin Wintory, un nome una garanzia.

Le musiche sono di atmosfera e di ottimo livello. Convincente anche il doppiaggio in inglese (con chiaro accento nordico).

PERFETTO PORTING DA MANUALE

L’operazione di porting di The Banner Saga, sull’ormai famosissima ibrida di Nintendo, è stata effettuata a regola d’arte. La grafica disegnata a mano sembra incastonarsi nella cornice del piccolo schermo di Switch come un preciso pezzo di un puzzle.

Apprendere delle gesta dei personaggi, combattere le battaglie a turni come il più blasonato XCOM o il famosissimo Heroes of Might & Magic non risulta mai frustrante o di pessimo gusto. Interfaccia grafica, testi e sottotitoli sono tradotti anche nella nostra lingua e godono della giusta grandezza per scongiurare difficoltà di lettura, soprattutto quando si tiene la Nintendo Switch tra le mani o sul tavolo. L’unico appunto da fare è che, in fase di portabilità, quando ci sono descrizioni o dialoghi, i sottotitoli arrivano ad occupare fino alla metà della schermata, andando a coprire in parte le splendide “tavole” disegnate e animate dai personaggi e dai fondali di gioco.

CON UNA MARCIA SUPERIORE

Il dettaglio che ci fa considerare la versione di The Banner Saga come una delle migliori (se non la migliore) che possiamo avere a disposizione è la possibilità di giocarlo interamente via touchscreen. Nulla che non si potesse fare già nelle versioni Android o iOs, verissimo, ma qui stiamo parlando dell’unica versione “casalinga” che, potendo essere portata anche in tasca, gode sia delle possibilità offerte dalle console da salotto che da quelle dei dispositivi portatili.

Va da sé che questo basta per rendere The Banner Saga per Nintendo Switch qualitativamente e quantitativamente superiore alle controparti PlayStation 4 e Xbox One. Impossibile fare confronti tecnico/grafici sulle prestazioni e la fluidità, essendo questo un gioco disegnato a mano e affidato a sequenze di narrazione, lettura e combattimenti a turni.

COMMENTO FINALE

The Banner Saga per Nintendo Switch è solo l’ultima versione dello stesso identico gioco che ha raggiunto Windows, Linux, Android e iOs nel lontano 2014 mentre è arrivato sulle console di attuale generazione, PS4 e Xbox One, dal 2016. È un videogioco tattico con elementi tipici del gioco di ruolo, che si può innestare nel genere dei titoli tattici quali XCOM ma di stampo di Fantasy, come Heroes of Might & Magic e Disciples.

The Banner Saga, dopo quattro anni, non ha bisogno di molte presentazioni e quello che possiamo dire in questa sede riguarda la qualità del porting su Nintendo Switch: semplicemente perfetto.

I valori aggiunti a questa versione, oltre alla portabilità sempre comodissima, arrivano da una gestione pressoché perfetta del sistema di controllo che può andare dalla gestione tramite tasti e levette a quella pienamente touchscreen. In ogni caso, The Banner Saga, si gioca che è un piacere e l’unico peccato diventa quello di lasciarsi fuggire un videogioco indipendente ben fatto e narrativamente migliore di tantissimi altri.

 

L’articolo The Banner Saga, Recensione Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Banner Saga, Recensione Nintendo Switch

Valkyrie Profile, il primo capitolo approda su mobile

Valkyrie Profile: Lenneth, il primo capitolo della omonima serie gdr, sbarca oggi sui dispositivi mobile. Il gioco è disponibile su iOS ed Android. Ne dà notizia Square Enix, publisher e sviluppatore del gioco.

L’edizione per dispositivi mobili, pensata per chi vuole averla sempre a portata di mano, include molte novità, tra cui una funzione di salvataggio automatico, un’opzione per il combattimento automatico e un’interfaccia utente ottimizzata per touch screen.



Pubblicato per la prima volta nel 1999 su PlayStation, Valkyrie Profile è stato accolto positivamente per la sua capacità di unire gli elementi classici dei giochi di ruolo con uno stile di combattimento caratterizzato dalle combo, oltre a una storia coinvolgente basata sulla mitologia norrena con vari finali che dipendono dalle azioni dei giocatori. Il gioco include anche un’indimenticabile colonna sonora composta da Motoi Sakuraba (serie di Star Ocean).

Ecco il trailer di lancio, dura un paio di minuti. Buona visione.

 

L’articolo Valkyrie Profile, il primo capitolo approda su mobile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Valkyrie Profile, il primo capitolo approda su mobile

Il puzzle Hexologic sta arrivando su Pc, mobile e Switch

Vi piace il sudoku? Hexologic potrebbe essere interessarvi. MythicOwl ha annunciato la data di lancio del suo nuovo puzzle game che debutterà il prossimo 29 maggio su Pc, via Steam, iOS ed Android con la versione Switch in arrivo più avanti nel corso dell’anno.

Gli sviluppatori hanno ricostruito le regole del gioco portandolo a nuovi livelli. Hexologic, ruota attorno all’idea generale del Sudoku ma la modifica usando una griglia esagonale.

Il gioco è semplice da imparare. Combinando i punti e gli esagoni si concretizzerà un’esperienza appagante sia per i novellini che per gli esperti.

Le meccaniche semplice adottate con un semplice design grafico sono accompagnate da una musica rilassante e da una sfida sempre più intrigante che garantisce ore ed ore di divertimento per i giocatori di tutte le età.


IL GIOCO OFFRE

  • Relax con la nostra mente immersa nell’atmosfera
  • 4 mondi di gioco differenti, ognuno con le proprie meccaniche uniche di gameplay
  • 60 livelli disegnati nei più piccoli dettagli
  • Puzzle bilanciati
  • Una colonna sonora d’atmosfera.

L’articolo Il puzzle Hexologic sta arrivando su Pc, mobile e Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il puzzle Hexologic sta arrivando su Pc, mobile e Switch

Dungeon Hunter Champions è disponibile

Gameloft ha pubblicato il trailer di lancio di Dungeon Hunter Champions, un mix tra action gdr e moba disponibile gratuitamente per App Store, Google Play ed anche su Windows Store.

Gli utenti Pc, quindi, potranno provare questa esperienza dell’ultimo titolo firmato dalla famosa software house. Il gioco offre un gran numero di personaggi di diverse classi, una campagna single player ed un multiplayer competitivo in stile moba.

Vi lasciamo alla clip di lancio. Buona visione.

L’articolo Dungeon Hunter Champions è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dungeon Hunter Champions è disponibile

Annunciato 2018 Fifa World Cup Russia

La Coppa del Mondo di calcio si avvicina ed Electronic Arts annuncia 2018 Fifa World Cup Russia. Si tratta di un aggiornamento gratuito scaricabile per tutti i possessori di Fifa 18. Il contenuto offrirà l’opportunità di vivere il torneo mondiale attraverso gli elementi ufficiali della Coppa del Mondo Fifa come squadre, stadi, divise, stemmi, palloni ufficiali ed ovviamente l’ambitissimo trofeo in palio.

Gli appassionati e possessori di Pc (via Origin), PS4, Xbox One e Switch potranno scaricare gratuitamente il contenuto a partire dal 29 maggio. Vediamo anche il primo trailer con protagonista Cristiano Ronaldo.

L’aggiornamento 2018 FIFA World Cup Russia permette di scegliere una delle 32 nazionali qualificate per vivere il sogno del mondiale e scrivere la propria storia nel torneo, dalla fase a gironi alla finale di Mosca in modalità Amichevole Online e Torneo Online.  Con la modalità Torneo FIFA World Cup Personalizzato, è possibile scegliere una delle nazionali incluse in FIFA 18 per creare un torneo unico includendo anche squadre non qualificate come (ahinoi) Italia, Cile e USA. Per immergersi nelle più calde atmosfere degli stadi e cimentarsi in partite offline, da solo o con amici, è stata inclusa la modalità Calcio d’Inizio FIFA World Cup.

Grazie agli elementi ufficiali, dalla coinvolgente atmosfera dei campi di tutti i 12 stadi di Russia, con cartelloni, divise, bandiere delle nazionali al pubblico dinamico in alta risoluzione i giocatori potranno godersi l’eccitante spettacolo e i suoni del torneo. Il motore Frostbite (non su Swtich) permette di attenuare ulteriormente il confine tra il mondo reale e quello virtuale, migliorando ulteriormente il realismo grafico, le nuove dinamiche di gioco e la verosimiglianza dei personaggi, per offrire su PS4, Xbox One, e Pc la simulazione calcistica più autentica e visivamente impressionante di sempre.

La popolare modalità di gioco FIFA World Cup Ultimate Team è stata rinnovata per l’occasione: saranno inoltre incluse le Icone FIFA World Cup e oggetti giocatore dinamici legati alle performance nel torneo reale, consente di costruire la squadra internazionale dei sogni, includendo alcuni dei giocatori più celebri della storia dei Mondiali.

Dal 6 giugno l’aggiornamento Fifa World Cup sarà inoltre disponibile su FIFA Mobile per un periodo di tempo limitato: i fan del gioco possono scegliere una delle 32 nazionali qualificate o riscrivere la storia con una delle squadre non qualificate.

L’articolo Annunciato 2018 Fifa World Cup Russia sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato 2018 Fifa World Cup Russia

The Elder Scrolls: Legends – Casate di Morrowind è disponibile

The Elder Scrolls: Legends si espande. Casate di Morrowind è, infatti, disponibile da oggi su Pc e dispositivi mobili portando con se oltre 140 carte inedite, incluse quelle da tre attributi, nuove abilità, dimensione massima del mazzo aumentata, enigmi, dorsi e tanto altro ancora.

Ecco il trailer di lancio:

 

MAZZI DA TRE ATTRIBUTI E NUOVE ABILITA’

Nuove opportunità strategiche grazie all’introduzione di carte da tre attributi. Aggiungere una carta da tre attributi a un mazzo, lo converte automaticamente in un mazzo da tre attributi e ne aumenta la dimensione minima a 75 carte.

Ogni mazzo da tre attributi rappresenta una delle cinque Grandi Casate di Morrowind, ognuna dotata di nuove e potenti abilità da padroneggiare.

ADUNATA | Casata Redoran [FORZA] [VOLONTÀ] [RESISTENZA]

Quando una creatura con Adunata attacca, fornisce +1/+1 a una creatura casuale nella vostra mano.

TRADIMENTO | Casata Telvanni [INTELLIGENZA] [AGILITÀ] [RESISTENZA]

Potete sacrificare una creatura per giocare nuovamente quest’azione. È possibile usare Tradimento solo una volta per azione.

COMPLOTTO | Casata Hlaalu [FORZA] [VOLONTÀ] [AGILITÀ]

Le abilità Complotto si attivano se avete giocato un’altra carta nello stesso turno. I tre attributi degli Hlaalu (Forza, Volontà e Agilità) dispongono di molte carte poco costose che vi aiuteranno a portare a compimento i vostri complotti.

ESALTAZIONE | Tempio del Tribunale [INTELLIGENZA] [VOLONTÀ] [RESISTENZA]

Esaltazione assegna un bonus a una creatura pagandolo con una maggiore quantità di magicka. Il costo di Esaltazione rende la creatura “Esaltata”, condizione importante quando le divinità compaiono in gioco.

POTERE, POTERE E POTERE! | Casata Dagoth [FORZA] [INTELLIGENZA] [AGILITÀ]

La Casata Dagoth non ha nuove abilità. Ambisce solo a una cosa: il potere. Le carte di Dagoth, che hanno attributi di Forza, Intelligenza e Abilità, vi ricompensano se avete creature con almeno 5 punti di Attacco.

ENIGMI

Casate di Morrowind include contenuti per ogni genere di giocatore, inclusi coloro che amano le sfide solitarie. Gli Enigmi sono scenari prestabiliti in cui il giocatore deve risolvere il rompicapo secondo determinati parametri, come ad esempio vincere la partita in un solo turno.

Ci sono tre set di Enigmi di 10 rompicapi ciascuno: Addestramento di Caius, Sfide di Naryu e Prove di Divayth Fyr. L’Addestramento di Caius è gratuito per tutti i giocatori, mentre le Sfide di Naryu e le Prove di Divayth Fyr sono acquistabili nel negozio al prezzo di 9,99 euro o 1.500 oro ciascuna. Completare i 10 rompicapi di un set vi ricompensa con 5 Buste di Casate di Morrowind, 100 Gemme dell’Anima e un dorso speciale esclusivo per il set completato.

PACCHETTO INTRODUTTIVO DELLE CASATE DI MORROWIND

I giocatori che vogliono iniziare la collezione di Casate di Morrowind, possono acquistare il Pacchetto Introduttivo nel negozio del gioco. Il pacchetto contiene 10 buste, un titolo unico e una carta Leggendaria bonus al prezzo di 4,99 euro.

L’articolo The Elder Scrolls: Legends – Casate di Morrowind è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Elder Scrolls: Legends – Casate di Morrowind è disponibile

Sword Art Online: Integral Factor disponibile su App Store e Google Play

Bandai Namco ha annunciato il rilascio di Sword Art Online: Integral Factor per dispositivi iOS su App Store e per Android su Google Play. Il gioco presenta storie esclusive e inedite con nuovi colpi di scena, nuovi personaggi e nemici, ma anche graditi ritorni come Kirito e Asuna.

Per festeggiare il lancio, tutti gli utenti che scaricheranno il gioco entro mercoledì 9 maggio, riceveranno 2.500 gemme arcane, due timbri nel gioco, avatar originali e uno Skill Record 4-star Asuna. Accedi ora per ricevere i tuoi bonus e ottenere un vantaggio iniziale.

Ambientato nel mondo virtuale di Sword Art Online, i giocatori dovranno combattere per sfuggire allo spietato mondo di gioco e diventare l’eroe di un vastissimo regno. Gli utenti vestiranno i panni di uno dei giocatori intrappolati nel gioco mortale che dovrà allearsi al nuovo compagno Koharu, per formare una squadra d’assalto e distruggere nemici potenti, completare missioni intricate e conquistare Aincrad.

Gli appassionati della serie di light novel, potranno leggere uno speciale prologo a fumetti che introduce il nuovo protagonista ed il compagno di squadra Koharu spiegando come i due siano finiti insieme in questo gioco mortale. Il prologo del gioco è disponibile gratuitamente sulla pagina ufficiale di Sword Art Online: Integral Factor.

L’articolo Sword Art Online: Integral Factor disponibile su App Store e Google Play sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sword Art Online: Integral Factor disponibile su App Store e Google Play

Intervista ad Emerald Team

Blitz: Minigames, titolo d’esordio di Emerald Team punta a sorprendere gli utenti iOS ed Android. Il gioco, che racchiude tanti mini-games e diversi temi puzzle è in open beta ma ad aprile arriverà in versione completa su App Store e Google Play.

In vista di questo esordio abbiamo sentito gli autori che ci hanno parlato del loro gioco, di come è nato, delle loro aspettative ed anche del futuro.

Buona lettura.

COME NASCE L’IDEA PER BLITZ: MINIGMAES? 

È iniziato tutto circa 2 anni fa quando abbiamo iniziato a sperimentare nuove tecnologie con le quali sviluppare videogiochi. Inizialmente, per testare la bontà delle prime prove avevamo deciso di ricreare dei gameplay semplici che potessero ricordare i classici titoli arcade o piccole esperienze alla Wario Ware. Successivamente abbiamo connesso queste prove in un’unica applicazione che, pensandoci a posteriori, è di fatto stato il primo mattoncino di quello che oggi è Blitz: Minigames. Dopo i primi eventi indie ai quali abbiamo partecipato abbiamo iniziato ad interessarci al mondo degli strumenti per l’allenamento mentale e così i minigiochi di Blitz hanno iniziato a subire influenze, fino a giungere allo stadio che oggi potete apprezzare. Non è stata una passeggiata ma i risultati conseguiti li troviamo più che accettabili.

 

QUAL E’ LA VOSTRA ASPETTATIVA?

Il nostro obiettivo con Blitz: Minigames è quello di riuscire a raggruppare un nutrito numero di appassionati con i quali portare avanti l’avventura con aggiornamenti e nuovi minigiochi.  C’è ancora parecchio da fare dato che siamo solo agli inizi ma abbiamo nitida la visione di quello che dovrà diventare il gioco nei prossimi mesi e faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo, seguendo anche i feedback che i giocatori ci stanno mano a mano fornendo.

 

DA QUALCHE GIORNO SIETE IN OPEN BETA, CHE FEEDBACK AVETE AVUTO DAL PUBBLICO?

I feedback sono per la maggioranza positivi e per nostra fortuna abbiamo ricevuto anche delle critiche costruttive che prendiamo seriamente in considerazione. Il gioco già a questo stadio pare piacere e non c’è gratificazione migliore per un team relativamente giovane. Nelle prossime settimane arriveranno importanti aggiornamenti e speriamo di raccogliere altri feedback utili prima del rilascio definitivo del gioco.

 

LA SFIDA TECNICA O PERSONALE PIU’ ARDUA NELLO SVILUPPO DI BLITZ MINIGAMES?

L’ostacolo più grande con il quale abbiamo dovuto lottare è stato (ed è tutt’ora) la tecnologia adottata. Infatti, per Blitz: Minigames abbiamo scelto di utilizzare come tecnologia l’accoppiata HTML5 e Javascript, che è tutto sommato nuova nello sviluppo di videogiochi. Parlando di dispositivi mobili, dove la potenza computazionale non è equiparabile a quella dei normali Pc o console, la ricerca delle performance ha portato via la metà del tempo impiegato nello sviluppo del gioco. La scelta di buttarci su una tecnologia del genere è stata una scommessa che pensiamo possa rivelarsi un’opzione più che percorribile per anche gli sviluppi futuri. Del resto smartphone e tablet stanno sempre più migliorando in termini di prestazioni e la differenza di performance tra app nativa o app ibrida (come è Blitz) si sta assottigliando.

QUALE SARA’ LA CARTA VINCENTE, SECONDO VOI, DEL GIOCO?

Stiamo cercando di comunicare ai giocatori che Blitz: Minigames unisce l’adrenalina tipica dei titoli multiplayer asincroni con l’utilità di uno strumento per l’allenamento mentale. Questa caratteristica è fondamentale perché è la base dell’intera esperienza di gioco di Blitz. È possibile sfidare i propri amici o persone sconosciute ma nel contempo si sta tenendo la mente in allenamento grazie ai gameplay diversificati ed al limite dei 60 secondi per minigioco. Se riusciremo a comunicare al meglio questa particolarità allora per Blitz: Minigames ci potrà essere un posticino nel mercato.

CHE TIPO DI SUPPORTO AVRA’ IL TITOLO DOPO LA SUA USCITA?

Il gioco vedrà un supporto continuo per almeno un anno di vita. Già ora che siamo in open beta abbiamo in cantiere importanti aggiornamenti che potranno migliorare l’esperienza di gioco complessiva. Per esempio, tra qualche giorno arriverà un aggiornamento alla componente social, con un’integrazione migliore di Facebook. Inoltre abbiamo in previsione nuovi minigiochi per il post rilascio ed altre piccole novità che giungeranno nei prossimi mesi.

 

COSA BOLLE IN PENTOLA PER IL FUTURO?

Attualmente la nostra priorità è quella di arrivare ad una versione di Blitz: Minigames che possa considerarsi finale ed il cui rilascio è previsto nel mese di aprile. Parallelamente ci stiamo dedicando alla realizzazione tecnica di un altro progetto chiamato Teach & Touch, che non è altri che uno strumento per logopedisti nel quale la parte videoludica ricopre un ruolo fondamentale nel percorso riabilitativo dei piccoli pazienti. Parlando invece di progetti prettamente videoludici non possiamo ancora svelare nulla ma qualcosa bolle in pentola, tranquilli.

 

L’articolo Intervista ad Emerald Team sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intervista ad Emerald Team

Westworld, iniziate le preregistrazioni per il titolo mobile

Warner Bros. Interactive Entertainment ha annunciato le preregistrazioni per Westworld, il nuovo gioco per dispositivi mobile basato sulla più seguita serie originale di HBO. Prodotto da WB Games San Francisco in collaborazione con Kilter Films, Westworld è stato sviluppato da Behavior Interactive e uscirà nel 2018 per dispositivi iOS e Android.

Ecco il trailer.

I team di produzione e publishing di WB Games San Francisco stanno lavorando a stretto contatto con i produttori e gli autori di Westworld per offrire un gioco i cui contenuti sono stati pensati per integrare e ampliare la grande profondità della serie.
I giocatori, dunque, assumeranno il ruolo di un nuovo apprendista Delos a cui è stato permesso di accedere alla Delos Park Training Simulation (DPTS). I giocatori avranno il totale controllo della simulazione e dovranno occuparsi di tutti gli aspetti della conduzione del parco di Westworld, inclusi produrre e prestare assistenza alle unità dotate di intelligenza artificiale ed esaudire i desideri degli ospiti.



“Questo gioco ci permette di offrire ai giocatori su dispositivi mobili un nuovo ed emozionante modo per interagire con le tematiche avvincenti e la narrativa enigmatica affrontate dalla serie Westworld – ha dichiarato Jonathan Knight, vicepresidente, capo dello studio WB Games San Francisco – non vediamo l’ora che i fan possano mettere le mani sul gioco per sviluppare le loro strategie uniche con cui dirigere e vivere il parco alla perfezione”.

L’articolo Westworld, iniziate le preregistrazioni per il titolo mobile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Westworld, iniziate le preregistrazioni per il titolo mobile

Nuovo video con gameplay per Harry Potter: Hogwarts Mystery

Jam City, in collaborazione con Warner Bros. Interactive Entertainment annuncia che sono ora aperte le pre-registrazioni su Google per Harry Potter: Hogwarts Mystery.

I fan possono ora registrarsi su Google Play per essere i primi a sapere quando il gioco sarà disponibile. Gli sviluppatori, inoltre hanno rilasciato inoltre il secondo trailer ufficiale del gioco che sarà disponibile su App Store e Google Play.

 “Siamo lieti che i fan abbiano reso Harry Potter: Hogwarts Mystery uno dei giochi mobile più attesi del 2018 – ha dichiarato Chris DeWolfe, cofondatore and CEO di Jam City – siamo entusiasti di aprire la pre-registrazione su Google e di permettere agli utenti di dare una prima occhiata al gioco, alla creazione del proprio personaggio, e farli finalmente entrare per la prima volta ad Hogwarts, come studenti!”.

Harry Potter: Hogwarts Mystery presenta sia trame di ampio respiro che storie più brevi. Il gioco presenta un nuovo sistema di incontri in cui le decisioni dei giocatori, sia nelle azioni che nella narrazione, si riflettono nelle loro ricerche e nei modi in cui gli altri personaggi li vedono e interagiscono con loro. Queste possibilità di scelta consentono agli appassionati di Harry Potter di creare il personaggio di partenza del mago o della maga che desiderano diventare.

L’articolo Nuovo video con gameplay per Harry Potter: Hogwarts Mystery sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuovo video con gameplay per Harry Potter: Hogwarts Mystery

My Tamagotchi Forever disponibile su mobile da metà marzo

Sono passati 20 anni da quando anche l’Occidente è stato conquistato per la prima volta dalla magia del Tamagotchi e ora il fenomeno si prepara a conquistare un’intera nuova generazione di appassionati con il suo primo gioco mobile.
Bandai Namco Entertainment Europe ha annunciato che il nuovo gioco mobile sviluppato da Paladin Studios, My Tamagotchi Forever, sarà disponibile dal prossimo 15 marzo sui principali dispositivi mobile.

Al momento, è possibile pre-registrarsi su Google Play con i giocatori che potranno anche partecipare a un concorso davvero speciale.  Basta iscriversi su www.mytamagotchiforever.com per partecipare all’estrazione e avere l’opportunità di ispirare un nuovo personaggio di Tamagotchi, che sarà aggiunto al gioco in modo che tutti possano utilizzarlo! Il vincitore sarà estratto casualmente e potreste essere proprio voi.








My Tamagotchi Forever includerà alcune celebri modalità di gioco oltre ad altre inedite:

  • SVILUPPATE il vostro personaggio di Tamagotchi: assicuratevi che mangi e si lavi, ricordandovi di spegnere le luci per farlo riposare bene la notte, così che sia sempre felice e in salute.
  • DIVERTITEVI con il vostro personaggio di Tamagotchi: giocate ai mini-giochi ed esplorate insieme Tamatown, facendo amicizia con gli altri Tamagotchi.
  • EVOLVETE i vostri personaggi di Tamagotchi da un tipo a un altro in base a come vi prendete cura di loro. Chissà quale sarà il prossimo!
  • VIVETE alcuni momenti memorabili insieme ai tuoi personaggi di Tamagotchi e i simpatici cittadini.
  • CONDIVIDETE i vostri momenti preferiti con gli amici.
  • SBLOCCATE alcuni piatti deliziosi, costumi simpatici e oggetti colorati per decorare Tamatown.
  • CONFRONTATE i vostri progressi e le abilità per migliorare i tuoi Tamagotchi con gli amici.
  • FATE IL SOLLETICO ai vostri personaggi di Tamagotchi: lo adorano!

L’articolo My Tamagotchi Forever disponibile su mobile da metà marzo sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di My Tamagotchi Forever disponibile su mobile da metà marzo

Disponibile Swoords, l’innovativo gioco di parole con la soluzione Microsoft Azure

AQuest presenta Swoords, innovativo mobile game di parole che utilizza le potenzialità di Microsoft Azure, la piattaforma di cloud pubblico di Microsoft che permette di creare, pubblicare e gestire applicazioni attraverso la sua rete globale di data center.

Il nuovo titolo permetterà agli appassionati di giochi di parole di vivere un’avventura multiplayer.

Lo scopo del gioco, supportato lato performance dalla tecnologia Microsoft Azure, è quello di trovare una parola che inizia con le ultime due lettere della parola precedente lanciata dall’avversario, che può essere un giocatore casuale o un amico di Facebook, prima dello scadere del tempo. Il tempo scandisce le partite, 20 secondi e 5 Round per trovare la parola usando più lettere possibili per accumulare punteggio. Ma il divertimento non finisce qui, ad ogni partita le lettere nella tastiera avranno un punteggio diverso e armi per distrarre i propri avversi durante la scelta delle lettere.

Inoltre per chi volesse giocare da solo o fare pratica è disponibile una modalità Single Player, nella quale si può sfidare Doctor SWO, l’intelligenza artificiale in tre livelli di difficoltà.

Il gioco è stato realizzato con una tecnologia di front-end basata su web app scalabile, in termini di scale in e scale out. La piattaforma di back-end invece utilizza ambiente Microsoft SQL che permette di gestire le diverse chiamate durante i round di gioco, aumentando le prestazioni in termini di tempo e invio dati.

In 10 giorni dal lancio, Swoords ha superato oltre 1 Milione di visualizzazioni su App Store e segnalata tra i nuovi migliori giochi, l’applicazione è stata installata da oltre 30.000 persone e ad oggi vanta circa 3.000 utenti unici al giorno e oltre 150 mila round giocati. Il gioco gratuito ed è disponibile su App Store e Google Play.

L’articolo Disponibile Swoords, l’innovativo gioco di parole con la soluzione Microsoft Azure sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Disponibile Swoords, l’innovativo gioco di parole con la soluzione Microsoft Azure

Pac-Man e Sonic insieme per la prima volta su mobile

Bandai Namco e SEGA hanno annunciato che i leggendari eroi dei videogiochi Pac-Man e Sonic the Hedgehog saranno presenti nei rispettivi titoli con Pac-Man e Ms. Pac-Man che arriveranno in Sonic Dash, mentre il porcospino più popolare al mondo sfreccerà in Pac-Man su iOS e Android.

Per celebrare il quinto anniversario di Sonic Dash, le due app mobile li includeranno come personaggi giocabili oltre a nuovi contenuti sbloccabili. Questo speciale evento crossover promozionale durerà fino al 20 marzo in Sonic Dash e Pac-Man. Per scaricare Pac-Man, visitate Google Play per la versione Android e App Store per quella iOS. Allo stesso tempo, per scaricare Sonic Dash visitate Google Play per la versione Android o App Store per quella iOS.





L’eterno nemico di Sonic the Hedgehog, il Dr. Eggman, l’ha fatto di nuovo. Infuriato per essere stato escluso dalla festa per il quinto anniversario di Sonic Dash, il celebre cattivo ha cospirato con BASH il Fantasma per vendicarsi in Sonic Dash. Vedendo il loro amico in difficoltà, Pac-Man e Ms. Pac-Man sono entrati nel gioco per aiutarlo. Contemporaneamente, il Dr. Eggman ha rapito i piccoli amici animali di Sonic e così il porcospino più veloce del mondo è dovuto sfrecciare nei labirinti di Pac-Man per salvarli.

In Sonic Dash, i giocatori potranno vestire i panni di Pac-Man o Ms. Pac-Man e competere in quattro eventi successivi della durata di una settimana, ottenendo Power Pellet, mentre sfrecceranno verso il traguardo o affronteranno Bash il Fantasma in una nuova battaglia contro un boss. I giocatori che raccolgono abbastanza frutti, campanelle e chiavi di Pac-Man durante l’evento potranno ottenere definitivamente questi personaggi.



Proprio mentre Pac-Man e “consorte” sono entrati in Sonic Dash per aiutare il loro amico, Sonic si è precipitato nel mondo mobile di Pac-Man per salvare i suoi piccoli amici animali. I giocatori che accederanno all’evento a tempo limitato, potranno vestire i panni di Sonic mentre sfreccia in un labirinto rinnovato sullo stile della classica Green Hill Zone, ottenendo anelli e scattando contro i Moto Bug. L’aggiornamento include anche sei livelli unici e alcuni tornei di Sonic gratuiti. I giocatori che parteciperanno a questo mix epico tra oggi e martedì 20 marzo potranno sbloccare i contenuti del labirinto di Sonic in Pac-Man per sempre. Al termine di questo periodo, il labirinto non si potrà più sbloccare.

L’articolo Pac-Man e Sonic insieme per la prima volta su mobile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Pac-Man e Sonic insieme per la prima volta su mobile