Archivi categoria: Gestionale

Auto Added by WPeMatico

RollerCoaster Tycoon Adventures, le giostre sbarcano su Switch

L’attesa è finita. RollerCoaster Tycoon Adventures è disponibile da oggi su Switch. Si tratta dell’ultimissima opera di uno dei più amati franchise della storia dei videogame.

Creato da Chris Sawyer, e inizialmente pubblicato per Pc nel 1999, RollerCoaster Tycoon è rapidamente diventato un vero e proprio punto di riferimento per i giocatori di tutto il mondo. Questo episodio potrà godere delle caratteristiche uniche di Nintendo Switch (portabilità, facilità di utilizzo, touchscreen, ecc.) per offrire un’esperienza mai vista prima.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Elettrizzanti Modalità di Gioco: Sarà possibile creare stravaganti parchi in 3 differenti modalità: – Adventure, Scenario e Sandbox.
  • Scegliete la vostra Avventura: Per la prima volta nella serie, la modalità avventura avrà un Sistema di Eventi che renderanno ogni parco unico nel suo genere. Si dovranno prendere decisioni difficili, assicurandosi di creare una storia convincente.
  • Personalizzate il vostro Parco: Sarà possibile scegliere tra oltre 50 colori per personalizzare i binari, le montagne russe, i negozi e i ristoranti. Sarà possibile trasformare il parco aggiungendo percorsi a tema, viali alberati e corsi d’acqua. Si potrà scegliere tra quattro location distinte – Montagne, Luna, Canyon e Tropici.
  • Corse Emozionanti: Saranno disponibili sette tipi di montagne russe completamente personalizzabili – in Legno, in Acciaio, Alate, Invertite, ad Iper-velocità, con Tuffo o con super Accelerazione.

 

  • Sistema Gestionale semplice ed intuitivo: Gestione semplificata e strumenti facili da usare renderanno RollerCoaster Tycoon Adventures il più accessibile prodotto per affacciarsi al franchise di RollerCoaster Tycoon, ancora di più sfruttando al meglio Nintendo Switch.
  • Attrazioni in abbondanza: Potrete scegliere tra oltre 120 divertenti piste, ristoranti e negozi per il tuo parco, dal modesto Merry-go-Round fino al mortale Roto-Drop, tutti dotati di straordinari effetti e ombre.
  • Gameplay Flessibile: sarà possibile giocare utilizzando sia i Joy-Con di Nintendo Switch che i controlli touchscreen. Il gioco gira a 1080p in modalità TV e a 720p in modalità handheld.

L’articolo RollerCoaster Tycoon Adventures, le giostre sbarcano su Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di RollerCoaster Tycoon Adventures, le giostre sbarcano su Switch

RollerCoaster Tycoon Adventures, le giostre aprono a fine mese su Switch

RollerCoaster Tycoon Adventures farà il suo debutto su Switch il prossimo 29 novembre. Lo rendono noto Bigben ed Atari. Per l’occasione sono stati diffusi i dettagli, un trailer e diverse immagini che vi proponiamo in questo articolo.

RollerCoaster Tycoon Adventures è l’ultima aggiunta in uno dei franchise più venduti e apprezzati nella storia dei giochi Pc. Il titolo è stato creato da Chris Sawyer, leggendario sviluppatore scozzese, ed è stato rilasciato per la prima volta su Pc nel 1999.

Sviluppato da Nvizzio Creations, lo studio ha portato nel gioco tutto il rispetto e la profonda conoscenza del franchise. Il nuovo capitolo della serie sfrutta le innovative caratteristiche di Switch incluse la portabilità, la flessibilità e le funzionalità touch screen.

Fred Chesnais, chief executive officer di Atari, ha detto:

Quando Nintendo Switch è uscita in tutto il mondo lo scorso anno, abbiamo subito pensato a come portare l’amato brand di RollerCoaster Tycoon sulla console. RollerCoaster Tycoon Adventures è perfetto per Switch perché il gameplay costituito dal costruire e gestire il parco di divertimenti dei vostri sogni funziona perfettamente su Nintendo Switch, che sia in modalità handheld o TV.

In RollerCoaster Tycoon Adventures, i giocatori hanno tre distinte modalità di gioco per costruire il loro impero dell’intrattenimento – Modalità Avventura (versione aggiornata della classica modalità Campagna) modalità Scenario e modalità Sandbox. Più di 120 divertenti montagne russe, ristoranti e negozi assicurano una grande varietà di azione, e l’intuitivo coaster builder permetterà ai giocatori di creare i percorsi più divertenti e spaventosi mai esistiti con estrema facilità.

Quattro unici ambienti a tema, con opzioni per creare specchi d’acqua e terraferma, garantiscono una grande libertà d’azione, ogni parco sarà diverso dall’altro. La simulazione è adatta a chiunque per qualsiasi livello di skill, e che sia in viaggio o comodamente seduti davanti alla TV, diventare un magnate dei parchi di divertimento non sarà mai stato così facile.








CARATTERISTICHE PRINCIPALI

  • Elettrizzanti Modalità di Gioco: Create stravaganti parchi in 3 differenti modalità: Adventure, Scenario e Sandbox.
  • Scegliete la vostra Avventura: Per la prima volta nella serie di RollerCoaster Tycoon, la modalità avventura ha un Sistema di Eventi che renderanno ogni parco unico nel suo genere. Dovrete prendere decisioni difficili, assicurandovi di creare una storia convincente.
  • Personalizzate il vostro parco: Scegliete tra oltre 50 colori per personalizzare i binari, le montagne russe, i negozi e i ristoranti. Trasforma il tuo parco aggiungendo percorsi a tema, viali alberati e corsi d’acqua.
  • Scegliete tra quattro location distinte: Montagne, Luna, Canyon e Tropici.
  • Corse Emozionanti: Posizionate sette tipi di montagne russe completamente personalizzabili – in Legno, in Acciaio, Alate, Invertite, ad Iper-velocità, con Tuffo o con super Accelerazione.
  • Sistema Gestionale semplice ed intuitivo: Gestione semplificata e strumenti facili da usare rendono RollerCoaster Tycoon Adventures il più accessibile prodotto per affacciarsi al franchise ancora di più sfruttando al meglio Switch.
  • Attrazioni in abbondanza: Scegliete tra oltre 120 divertenti piste, ristoranti e negozi per il vostro parco, dal modesto Merry-go-Round fino al mortale Roto-Drop, tutti dotati di straordinari effetti e ombre.
  • Gameplay Flessibile: Usate sia i Joy-Con che i controlli touchscreen per giocare come volete. RollerCoaster Tycoon Adventures gira a 1080p in modalità TV e a 720p in modalità handheld.

 

L’articolo RollerCoaster Tycoon Adventures, le giostre aprono a fine mese su Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di RollerCoaster Tycoon Adventures, le giostre aprono a fine mese su Switch

Two Point Hospital, arriva la modalità Libera

Two Point Hospital si aggiornerà presto con la nuova modalità Libera e con un evento pauroso temporaneo.

La Modalità Libera: Gioco Libero fa il suo debutto al TwitchCon e sarà pubblicata ufficialmente nell’update della prossima settimana.

Si tratta del primo degli aggiornamenti sandobox previsti per il gestionale “ospedaliero” e permette ai giocatori di modificare gli ospedali in tanti modi diversi (rinominarli, sbloccare tutte le opzioni. Sarà possibile anche fare entrare Kudosh se vi fa piacere). Two Point Studios vuole continuare a sviluppare questa modalità con l’aiuto e i suggerimenti della community.

Per festeggiarne la pubblicazione, lo studio ha realizzato un nuovo trailer:

Ma non finisce qui. Se siete vittime della mania per Halloween gli sviluppatori hanno anche la ricetta perfetta per le prossime settimane. La modalità “paurooooooosa” include casi particolari di cefalea a bulbo per zucche dure, una colonna sonora paurosissima e tante piccole chicche da apprezzare mentre mangi dolciumi e caramelle rubate ai ragazzini in giro per “dolcetto o scherzetto”.

Sin dalla sua pubblicazione ad agosto, Two Point Hospital ha curato oltre un miliardo di pazienti… e ne ha lasciati biecamente morire solo 150 milioni. Grazie al feedback di una community estremamente attiva, Two Point Studios ha potuto inserire nuove funzioni.

Tra queste, la possibilità di copiare e incollare il layout delle sale (per smaltire più rapidamente la fila davanti l’ufficio del vostro medico curante), la personalizzazione completa di ogni elemento, pazienti inclusi, e lo studio vuole continuare a collaborare con i giocatori per sviluppare aggiornamenti futuri.

In Two Point Hospital, la concorrenza per diventare la migliore struttura sanitaria della Two Point Country è spietata. Per diventare il miglior dirigente ospedaliero, i giocatori devono dare prova del proprio valore in diverse sfide di gestione sanitaria. Costruisci i tuoi ospedali, forma e gestisci ogni componente dello staff e le loro personalità uniche, ricerca le cure più efficaci per le malattie di routine come la rapsodite, la clownite o il cubismo.

L’articolo Two Point Hospital, arriva la modalità Libera proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Two Point Hospital, arriva la modalità Libera

Annunciato il dlc Space Race per Surviving Mars

Paradox InteractiveHaemimont Games hanno annunciato oggi una nuova espansione per la loro simulazione fantascientifica Surviving Mars. Il titolo di tale dlc inedito, che segue le neo-arrivate Sagan e Da Vinci, è Space Race, e il suo arrivo è previsto per la fine dell’anno. In basso trovate un breve trailer d’annuncio dedicato.

Space Race, in quanto primo dlc “maggiore” per il gioco, introdurrà diverse novità di rilievo. Il giocatore avrà modo di iniziare una competizione con altre colonie gestite dall’IA per le scarse risorse del pianeta rosso e affrontare sfide diverse a seconda del proprio sponsor (tra cui due completamente nuovi, il Giappone e il Brasile).

Inoltre, saranno della partita anche degli eventi narrativi inediti che metteranno a dura prova le capacità gestionali del giocatore. Space Race conterà anche diverse tracce sonore inedite composte per l’occasione, e nuove strutture di tutti i tipi. Come da tradizione, poi, non mancherà anche una patch gratuita grazie alla quale Paradox potrà limare ulteriormente i bug di Surviving Mars.

L’articolo Annunciato il dlc Space Race per Surviving Mars proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato il dlc Space Race per Surviving Mars

Valthirian è disponibile su Pc, Switch e PS4

PQube e lo sviluppatore Agate hanno annunciato il rilascio di Valthirian Arc: Hero School Story su PcNintendo SwitchPlayStation 4 a partire da oggi, al prezzo di 12,99 euro. Di sotto trovate l’obbligatorio trailer di lancio per farvi una prima idea del titolo.











Valthirian Arc è infatti un’opera molto particolare: il giocatore vestirà i panni del preside di una scuola di eroi, e a lui spetterà il compito di gestire tale istituto e addestrare una nuova generazione di eroi, maghi e avventurieri.

Il titolo si configura così come un interessante incrocio fra gestionale, simulazione e gioco di ruolo, attraverso 9 tipi di studenti, ognuno con le proprie peculiarità, missioni e quest, controllo di un party e gestione tattica dei combattimenti. Cosa ne pensate di questa interessante sperimentazione?

L’articolo Valthirian è disponibile su Pc, Switch e PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Valthirian è disponibile su Pc, Switch e PS4

Annunciato per Pc e mobile Reigns: Game of Thrones

NerialDevolver DigitalHBO hanno svelato Reigns: Game of Thrones, uno spin-off della hit indipendente Reigns completamente dedicato all’omonima serie televisiva. Il gioco verrà lanciato su iOSAndroidPc tramite Steam questo ottobre al prezzo di 4 euro.














Reigns: Game of Thrones si estende oltre la celebre serie firmata da George R. R. Martin esplorando in modi diversi i destini di vari personaggi chiave, attraverso le visioni di Melisandre. I giocatori potranno scegliere di interpretare uno specifico personaggio (come Jon Snow, Daenerys Targaryen e Cersei Lannister) e di prendere decisioni che cambieranno il destino del regno.

Sarà inoltre necessario sapersi destreggiare nella rete di complesse relazioni di amicizia e inimicizia che caratterizza la politica di Westeros, scegliendo se e quando impiegare tattiche più o meno brutali e richiedere l’aiuto militare dei propri incostanti nobili, con lo scopo di mantenere l’equilibrio del continente.

L’articolo Annunciato per Pc e mobile Reigns: Game of Thrones proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato per Pc e mobile Reigns: Game of Thrones

Annunciate le espansioni Sagan e Da Vinci per Surviving Mars

Paradox Interactive ha annunciato oggi nuovi contenuti in arrivo per il suo gestionale fantascientifico Surviving Mars, che si concretizzano nello specifico in due dlc gratuiti: Da VinciSagan.

L’aggiornamento “Da Vinci”, già disponibile oggi su Pc e in seguito su console, porta in dote una “modalità creativa”, grazie alla quale i giocatori potranno prendersi diverse libertà in più nella personalizzazione della colonia tese a facilitare il gioco, come strutture che non richiedono manutenzione, soldi in più alla partenza e coloni immortali.

Per quanto riguarda invece la patch “Sagan”, essa verrà lanciata più avanti, a settembre, e consisterà di 24 sfide facoltative da superare per i giocatori più smaliziati, oltre ad un nuovo, elevatissimo livello di difficoltà.

L’articolo Annunciate le espansioni Sagan e Da Vinci per Surviving Mars proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciate le espansioni Sagan e Da Vinci per Surviving Mars

RollerCoaster Tycoon Adventures su Switch entro l’anno

Bigben e Atari annunciano la loro collaborazione per distribuire in Europa il nuovo RollerCoaster Tycoon Adventures per Switch che sarà disponibile entro la fine del 2018.

RollerCoaster Tycoon Adventures per la console ibrida di Nintendo è la nuova versione della famosa simulazione manageriale per la gestione di un parco divertimenti. Realizzato da NVizzio, sviluppatore di RollerCoaster Tycoon Touch per dispositivi mobile, avrà tutte le migliori feature dei giochi RollerCoaster Tycoon, adattate per rendere al meglio anche su Switch. RollerCoaster Tycoon è uno dei franchise più prolifici della storia dei giochi Pc, con oltre 14 milioni di copie vendute e più di 35 milioni di download sui dispositivi mobile.

L’accordo prevede inoltre la distribuzione di edizioni fisiche di altri titoli per console, incluso RollerCoaster Tycoon Joyride per PlayStation 4, provvisto di una nuova modalità incentrata sulla realtà virtuale che arriverà entro il 2018.

L’articolo RollerCoaster Tycoon Adventures su Switch entro l’anno proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di RollerCoaster Tycoon Adventures su Switch entro l’anno

Il 10 luglio arriva il Vintage Pack di Planet Coaster

Frontier Developments ha annunciato l’arrivo del Planet Coaster Vintage Pack il prossimo 10 luglio al prezzo di circa 8 euro. Si tratta di un pacchetto per Planet Coaster contenente tantissime novità di rilievo incentrate soprattutto su macchinari e scenari risalenti all’”epoca d’oro” dei parchi divertimenti. Di sotto trovate un filmato esplicativo.

Il Vintage Pack, nello specifico, contiene i nuovi coaster storici ZephyrusAces Sky, le piste Round the World, Loop Da Loop, Test Flight, HurricaneCentrum, e infine nuove musiche firmate JJ Ipsen. Infine, tutti i giocatori – quindi anche coloro che decideranno di non acquistare il dlc – riceveranno anche un aggiornamento gratuito contenente un nuovo coaster, Mouse Hunt, più distributori automatici inediti e filtri di colore che rievocheranno le atmosfere del primo Novecento.

Trovate qui la pagina Steam del contenuto aggiuntivo.

n

L’articolo Il 10 luglio arriva il Vintage Pack di Planet Coaster proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il 10 luglio arriva il Vintage Pack di Planet Coaster

Jurassic World: Evolution, Recensione Pc

Dopo i fasti di Elite: Dangerous, vero e proprio fenomeno di culto sviluppato da Frontier Developments, dopo il valido Planet Coaster che ci fa diventare gestori di un parco di divertimenti a tema, eccoci a dover prendere le redini di un parco a tema tutto particolare. Stiamo parlando di Jurassic Park: Evolution, ultima fatica dello sviluppatore d’oltremanica e disponibile dallo scorso 12 giugno per Pc Windows, Ps4 e Xbox One.

BADARE ALLE SPESE OPPURE NO: A NOI LA SCELTA

Jurassic Park: Evolution pone il giocatore nel ruolo di direttore a capo della gestione di un parco divertimenti di stampo giurassico. Senza pestare i piedi ai lungometraggi della saga Jurassic Park, iniziata nel 1993, qui si pone l’accento sulla gestione dei tre pilastri su cui si fonda un parco a tema del genere: ricerca, sicurezza e intrattenimento.
Ogni aspetto è fondamentale e tutti e tre sono indispensabili per la riuscita della nostra missione: fare vagonate di soldi. Diversamente dai lungometraggi, possiamo spendere più capitali nella sicurezza per evitare tragici epiloghi, oppure fare esattamente quanto succede al cinema, puntare tutto su spettacolo, intrattenimento e ricerca ma mostrare il fianco a debolezze infrastrutturali e impreparazione dello staff per fare in modo che nessuno ci rimetta la propria (virtuale) vita.

Ad accompagnarci in ruolo di consiglieri, descrittori e narratori, ecco arrivare alcuni dei più famosi attori della saga Jurassic Park. Il dottor Ian Malcolm (Jeff Goldblum), Claire Dearing (Bryce D. Howard), Henry Wu (B.D. Wong) sono i volti più iconici dei film da cui questo gioco prende licenza e sono anche interpretati e doppiati dai rispettivi attori.

Il gioco di Frontier Developments, senza troppe cerimonie ma con un tutorial che, passo passo, spiega in maniera abbastanza precisa tutte le basi che occorrono per iniziare a giocare, ci fa atterrare nell’Arcipelago dei Morti, le isole tropicali a largo della Costa Rica in cui si sprecano, senza riposo, i tentativi di realizzare parchi a tema giurassico da quasi trent’anni.

Affiancati da un’equipe di esperti scienziati, marketing e soldati, dobbiamo fare del nostro meglio per recuperare fossili, DNA di dinosauro, crearne cloni in laboratorio e metterli in libertà (controllata). Soddisfare le esigenze e le richieste dei nostri esperti di settore garantisce il giusto gettito di capitali, potenziamenti al settore corrispondente e quindi più efficienza.

DIO CREA L’UOMO, L’UOMO CREA I DINOSAURI

Jurassic Park: Evolution prevede la principale reiterazione di certe azioni, indispensabili per la riuscita di una buona partita. Prima si manda in spedizione un team di archeologi, questi tornano alla base, sull’isola, con un carico di fossili oppure di ambra che ha intrappolato una zanzara. Da qui il laboratorio di ricerca estrae il DNA di dinosauro e crea un fedelissimo clone, almeno nel suo aspetto. Il dinosauro appena creato viene messo in libertà in un grande recinto in cui dovrebbe trovare acqua e, se erbivoro, delle piante da mangiare senza timore. Se carnivoro, sarebbe opportuno un recinto diverso da quello degli erbivori.

Se qualcosa dovesse andare storto, i rangers provvedono a sedare l’animale (quando in fuga o aggressivo) e a curarlo se contrae una malattia. A mali estremi, il settore dedicato alla sicurezza mette in campo avveniristici macchinari per tener testa a quelle forze della natura poco controllabili.

Nel frattempo, occorre spendere molti capitali in tribune, luoghi di ristoro e merchandising, attrarre visitatori e investire nel settore del divertimento, che è quello più remunerativo.

Questo, in soldoni, è Jurassic Park: Evolution. Ore ed ore di appassionante ricerca in laboratorio, studio e produzione di DNA, potenziamento dello stesso per rendere più forti o immuni da malattie i dinosauri; creazione di aree di intrattenimento e gestione di risorse umane che devono fare in modo che tutto funzioni alla perfezione.

NON IL MIGLIORE DEL SUO GENERE







Sul versante tecnico assistiamo al solito, ottimo, lavoro di cesello e ottimizzazione, tipico di Frontier Developments, che con il suo Jurassic Park: Evolution dimostra ancora una volta che livello di dettaglio e fluidità non sono un miraggio, soprattutto per configurazioni hardware non proprio all’ultimo grido.

Effetti speciali, sonori e colonna sonora sono di buonissimo livello e padroneggiare le basi del sistema di controllo e gestione è un gioco da ragazzi. Quello che ci ha fatto storcere, quasi da subito, il naso, sono i tempi di attesa. Non ci riferiamo a tempi di caricamento (ai quali, comunque, siamo abbondantemente vaccinati) ma a diversi tempi morti in cui nel parco non succede assolutamente niente, non dobbiamo fare nulla e ci tocca aspettare.

Ma aspettare cosa? Vi starete chiedendo: aspettare che la spedizione archeologica torni con il suo bottino. Aspettare che il laboratorio finisca con le sue ricerche, aspettare che lo stesso laboratorio finisca di clonare un nuovo dinosauro. Aspettare che la squadra dei rangers o quella di recupero facciano il loro lavoro. Aspettare, sempre ed in ogni caso come accade in certi videogiochi free-to-play, più spesso su dispositivi portatili.

Per ingannare il tempo di attesa, reso a schermo da un timer piuttosto generoso che arriva a fare aspettare diversi, lunghi, minuti, possiamo prendere il diretto controllo di vetture, elicotteri e quant’altro per visitare, da molto vicino, il parco a tema che stiamo gestendo. Nulla di lontanamente paragonabile a sezioni di gioco d’azione o di esplorazione: quanto basta per distrarci quei minuti che, altrimenti, sarebbero lunghi e apparentemente interminabili.

Per il resto non abbiamo molto da obbiettare. Non siamo incappati in tragici errori di programmazione, non c’è stato mai un episodio curioso oppure insolito per cui bisognasse additare un’intelligenza artificiale deficitaria o una scarsa attenzione per i dettagli.

Semplicemente, Jurassic Park: Evolution, vuole intrattenere, riuscendoci, più gli irriducibili ammiratori delle pellicole e gli appassionatissimi di dinosauri. Non fa molto per farsi piacere da chi non disdegna di giocare gestionali in generale, dettaglio che non lo rende una prima scelta, o una scelta obbligata, in sede di acquisto ad occhi chiusi.

Lunghi tempi morti e assenza di testi in italiano potrebbero fare desistere anche il più volenteroso e ben disposto dei giocatori. Ed è un vero peccato, perché il gioco meriterebbe più attenzione, sia dal pubblico che dagli sviluppatori.

COMMENTO FINALE

Jurassic World: Evolution è un videogioco gestionale sviluppato da Frontier Developments (gli stessi di Elite: Dangerous) in cui siamo chiamati a impersonare il direttore del parco a tema, colui che ha sempre l’ultima parola su tutti gli aspetti principali: ricerca, intrattenimento e sicurezza. Per garantire la realizzazione di un parco di divertimenti a tema giurassico ben sopra gli standard di quelli visti nei lungometraggi degli ultimi trent’anni.

La visuale predefinita è quella tipica dall’alto, “a volo d’uccello” così detta, ma liberamente gestibile per godersi tutte le isole, le strutture e le creature riprodotte in certosina grafica tridimensionale. Il motore di gioco è ben concepito, si presta a lavorare egregiamente anche su configurazioni non recentissime e offre un buon compromesso tra dettaglio e fluidità. Quando vogliamo possiamo prendere il controllo di una delle tante unità che compongono le squadre di sicurezza del parco a tema, potendo quindi guidare veicoli e determinare quando e come ingaggiare i dinosauri da condurre a più miti consigli.
Nulla da eccepire sul fronte sonoro, sia per il versante musiche a tema che per gli effetti sonori. Di buon livello (ma non eccelso) il doppiaggio, affidato a quasi tutti i veri attori che interpretano i personaggi delle pellicole.

Ad un’attenzione degna di lode e rivolta sul fronte tecnico, però, non coincide la stessa bravura nell’intrattenerci. L’aspetto più disturbante sono i tempi di attesa (variano dal minuto a salire) tipico dei videogiochi per dispositivi mobile, quelli gratuiti che impongono tempi di attesa snervanti per ottenere un risultato. Tempi di attesa che si aggirano previo pagamento in denaro vero, di acceleratori vari ed eventuali. Uno stile di micro-transazione non presente nel titolo di Frontier Developments (e meno male, aggiungeremmo) ma che diluisce inutilmente il godimento dell’esperienza e offre noiosi tempi morti.

Esperienza che, al di là di tutte le limitazioni imposte da un tipo di gioco (quello gestionale) che chiede la reiterazione delle solite azioni da fare, dall’inizio alla fine non riesce a fare il salto di qualità e ad esaltare più del dovuto. In definitiva un videogioco che fa la felicità e regala ore ed ore di divertimento agli appassionati di dinosauri, soprattutto i più giovani; non farà l’assoluta felicità degli appassionati di videogiochi gestionali, che devono fare i conti con certe scelte di gioco non sempre felici. Le alternative gestionali più stimolanti, di certo, non mancano.

 

L’articolo Jurassic World: Evolution, Recensione Pc proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Jurassic World: Evolution, Recensione Pc

MachiaVillain, il gestionale che ci mette nei panni dei cattivi, esce oggi

Good Shepherd EntertainmentWild Factor hanno annunciato oggi la disponibilità di MachiaVillain, titolo strategico e gestionale incentrato su una immensa villa abitata da ogni tipo di mostro concepibile dall’immaginazione, da vampiri a lupi mannari passando per zombi e spettri assortiti. Il titolo è scaricabile su PcMacLinux al prezzo di 20 euro con uno sconto di lancio momentaneo del 20%.

In MachiaVillain il giocatore, come detto, dovrà creare e gestire una magione piena zeppa di esseri malvagi, riempiendola di trappole e creature provenienti da pressoché qualunque film e prodotto horror mai esistito. A differenza di altri titoli dello stesso genere, il giocatore dovrà seguire i dettami della cinematografia del genere alla lettera, quindi – per esempio – bersagliare le vittime solo quando si allontanano dal resto del gruppo e lasciare la ragazza vergine come ultima vittima. È prevista inoltre la possibilità di gestire il proprio serraglio di orrori, così come di craftare nuovi oggetti e risorse da utilizzare contro gli inevitabili cacciatori di mostri.

L’articolo MachiaVillain, il gestionale che ci mette nei panni dei cattivi, esce oggi sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di MachiaVillain, il gestionale che ci mette nei panni dei cattivi, esce oggi

Block’hood VR è disponibile

Plethora Project Devolver Digital hanno pubblicato la versione per sistemi in realtà virtuale di Block’hood, intitolata (in modo appropriato) Block’hood VR. Il titolo è dunque giocabile su HTC ViveOculus Rift al prezzo di 12,49€ su Steam, con uno sconto ulteriore se si possiede già il titolo originale sulla piattaforma.





Con Block’hood VR potremo costruire complessi quartieri cittadini, sperimentando con diversi tipi di abitanti ed ecosistemi. Il gioco si concentra, in particolar modo, sui temi dell’ecologia e della coesistenza pacifica fra varie etnie di popolazioni.

In basso trovate un trailer con tutto ciò che c’è da sapere sul gioco. Buona visione!

L’articolo Block’hood VR è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Block’hood VR è disponibile

Banner Saga 3, un vignette trailer per Bolverk

Versus Evil e Stoic hanno pubblicato un nuovo vignette trailer per presentare Bolverk, uno dei personaggi principali della serie ambientata nella mitologia vichinga che culminerà con Banner Saga 3.

Bolverk è uno degli ultimi giganti Varl rimasti ed è il leader mercenario dei Ravens. Ha vissuto un ruolo importante in Banner Saga 2. Cosa lo guida adesso mentre l’oscurità minaccia il mondo? Scopriamolo questa estate quando sarà lanciata la terza ed ultima parte del misto tra avventura, gestionale e gdr di Stoic.

Bolverk viene presentato dopo Fascolt. Spazio, adesso, al video, buona visione.

L’articolo Banner Saga 3, un vignette trailer per Bolverk sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Banner Saga 3, un vignette trailer per Bolverk

Arriva il supporto per le mod nella versione Xbox One di Cities: Skylines

Paradox Interactive  ha annunciato l’arrivo de contenuti creati dagli utenti anche per la versione Xbox One del manageriale Cities: Skylines, già disponibile come aggiunta gratuita per tutti i possessori del gioco sulla console ammiraglia di Microsoft, accompagnata tra l’altro già da una discreta selezione di mod della community (già rilasciate su PC) curate da Paradox e da Tantalus Media, studio che ha assistito nel processo di conversione, ovviamente tutto con il permesso degli autori originali delle modifiche.

Le mod possono essere scaricate e installate tramite un comodo menù in gioco subito dopo aver installato l’aggiornamento gratuito necessario. La software house svedese, frattanto, si è detta “assolutamente contenta” del risultato ottenuto inserendo il supporto alle mod su console:

La possibilità di modificare i contenuti è una delle caratteristiche chiave che ci si aspetta dai titoli Paradox. Grazie a Tantalus e al team di Xbox siamo ora lieti di dare modo ai nostri fan di installare e giocare delle modifiche amatoriali in Cities: Skylines su Xbox One. Siamo ansiosi di vedere fino a che punto si spingeranno i creatori!

L’articolo Arriva il supporto per le mod nella versione Xbox One di Cities: Skylines sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Arriva il supporto per le mod nella versione Xbox One di Cities: Skylines

Lo sviluppo di Frostpunk entra nelle fasi finali

11 bit Studios ha pubblicato un aggiornamento sullo stato dei lavori di Frostpunk, titolo dalle ambientazioni innevate e steampunk, contraddistinto da un misto di sopravvivenza, city-building e simulazione. Nelle prossime settimane, la software house rilascerà un nuovo filmato di gameplay e maggiori dettagli sui prossimi passi nello sviluppo, insieme alla data di rilascio.





Nel frattempo, il punto che è stato raggiunto negli ultimi giorni rappresenta un passo ulteriore verso l’agognato completamento, sottolineato dal rilascio di un nuovo filmato incentrato sugli Automaton, enormi macchine a vapore che rappresentano l’apice dell’ingegneria umana. Trovate il video proprio qui in basso, commentato dal lead designer Kuba Stokalski.

L’articolo Lo sviluppo di Frostpunk entra nelle fasi finali sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lo sviluppo di Frostpunk entra nelle fasi finali