Archivi categoria: GdR

Auto Added by WPeMatico

The Banner Saga 2, su Switch ad inizio giugno

Stoic e Versus Evil hanno colmato una strana lacuna legata alla trilogia di The Banner Saga su Switch. Il primo capitolo è uscito pochi giorni fa sulla console ibrida di Nintendo, sappiamo, da qualche settimana inoltre, la data di The Banner Saga 3, in arrivo il 26 luglio chiudendo la serie anche su Pc, PS4 ed Xbox One, ma mancava all’appello, stranamente, la data di uscita del secondo.

Ebbene, The Banner Saga 2 debutterà il prossimo 7 giugno su Switch. Il sequel continua l’epico viaggio per la salvezza di umani e varl in una storia ricca, variegata, supportata da combattimenti strategici ed elementi gdr e gestionali che rendono ogni decisione realmente pesante sia nei dialoghi che nelle azioni e negli esiti delle battaglie. Un mix, unito all’ambientazione vichinga ed alla profondità della trama e delle sue sfumature, che è stato molto gradito da moltissimi giocatori di tutto il mondo su Pc e console che hanno potuto anche ascoltato l’ottima colonna sonora di Austin Wintory, autore delle musiche della serie.



Steve Escalante, general manager di Versus Evil, ha detto:

“Siamo fieri di lanciare Banner Saga 2 su Nintendo Switch con ancora fresca la pubblicazione del primo capitolo. Gli appassionati di strategia e gdr avranno l’opportunità di assaporare l’intera saga dall’inizio alle fine in un’estate che culminerà con l’uscita di Banner Saga 3”.

 

L’articolo The Banner Saga 2, su Switch ad inizio giugno sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Banner Saga 2, su Switch ad inizio giugno

Gunman Tales in arrivo su Steam in early access

FobTi interactive, un team indipendente, ha annunciato che Gunman Tales arriverà a breve su Steam in early access su Steam.

Il gioco è un mix tra azione, avventura dalle sfumature gdr, ambientato nel far west e dalle dinamiche che ricordano il classico Cabal. Per chi non lo ricordasse, quest’ultimo è un classico di fine anni ’80 dove si sparava attraverso un mirino su tutto quello che si muoveva (e non) sullo schermo prima di venire colpiti dai nemici.

In Gunman Tales i giocatori vestiranno i panni di uno straniero, cacciatore di taglie in missione per trovare un tesoro leggendario. Per completare la missione si devono esplorare tutte le terre che ci circondano per trovare i quatto pezzi di mappa che daranno l’accesso alla Valle d’Oro.

Lungo questo cammino si dovranno sconfiggere molti nemici e raccogliere l’oro ed oggetti utili per aumentare le proprie abilità e sopravvivere ai pericoli.

Ma non si è soli in questa ricerca. Ci saranno altri pistoleri che sanno di questo tesoro perduto. Bisognerà, pertanto, ad essere i primi a completare la missione. Nondimeno, visto che il selvaggio West non è tranquillo (ovviamente) ci saranno anche lupi mannari che vagano e durante la notte i pericoli aumenteranno.

Vi lasciamo al trailer d’annuncio che svela anche alcune caratteristiche: 12 stage da completare, multiplayer locale fino a 4 giocatori, mini-giochi ed altro. Dal punto di vista tecnico registriamo una pixel art gradevole che ricorda i bei vecchi tempi. Buona visione.

L’articolo Gunman Tales in arrivo su Steam in early access sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Gunman Tales in arrivo su Steam in early access

West of Loathing a fine mese su Switch

West of Loathing si dirige su Switch. L’apprezzato (almeno da noi) gdr già uscito l’estate scorsa su Pc caratterizzata da un particolare stile grafico approderà sulla console ibrida di Nintendo dal 31 maggio.

Ambientato nel selvaggio West dell’universo di Kingdom of Loathing, i giocatori dovranno risolvere gli intrighi che sconquassano la ragione scoprendo varie location, risolvendo enigmi, misteri, portando avanti quest e combattendo contro ogni tipo di nemici.

Ecco il trailer di annuncio della versione Nintendo Switch di questo particolare, ma divertente, titolo firmato Asymmetric.

CARATTERISTICHE

  • Un mondo aperto da esplorare
  • Missioni, puzzle e misteri in abbondanza
  • Decine di personaggi non giocanti e centinaia di nemici
  • Quasi 100 luoghi unici da esplorare
  • Migliaia di scherzi, gag ed altro
  • Lussureggiante grafica in bianco e nero realizzata a mano
  • Combattimento a turni (ma solo se lo volete)
  • Più di 50 cappelli
  • Saloon sconvenienti
  • Un cavallo ubriaco.

 

L’articolo West of Loathing a fine mese su Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di West of Loathing a fine mese su Switch

Fox n Forests debutta su Pc e console

Fox n Forests è disponibile su Pc (via Steam), PS4 e Switch. Arriverà su Xbox One a fine maggio. Si tratta di un action platform in 2d con elementi gdr che si ispira fortemente alla gloriosa epoca dei giochi 16 bit quali Ghouls ‘n Ghosts, Mickey Mouse o altri classici. Ne parla IndieRetroNews.

Il titolo dello studio indie Bonus Level Entertainment ci porta in un mondo coloratissimo e ricco di pericoli. Il nostro obiettivo è aiutare Rick, una volpe, che deve trovare il segreto della quinta stagione e riportare la pace nella foresta.

Il gioco è giunto a noi grazie ad una campagna Kickstarter finanziata con quasi 108.000 euro grazie a più di 1.450 sostenitori.




CARATTERISTICHE

5 STAGIONI

Evocate cambi fulminei tra una stagione e l’altra per esplorare nuove aree, raggirare I vostri nemici e scoprire incredibili segreti.

MAGICA BALESTRA MELEE

Utilizzate un’arma mai vista prima in grado di sparare, affettare e… cambiare stagione.

UNA FIABA FAVOLPOSA

Aiutate Rick la Volpe a svelare il segreto della quinta stagione e riporta la pace nella foresta.

RETROTAINMENT

16 Bit come nei nostri ricordi, con tanto di grafica pixel art e la colonna sonora orecchiabile.

ACTION PLATFORMER

Un’avventura avvincente con elementi di gdr (o RPG se preferite), puzzle rompicapo e gameplay “pixel perfect”.

L’articolo Fox n Forests debutta su Pc e console sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fox n Forests debutta su Pc e console

Darkest Dungeon, il dlc The Color of Madness arriva a giugno

La storia di Darkest Dungeon non è ancora finita. E dopo l’arrivo della versione Switch, l’eccellente dungeon crawler firmato da Red Hook Studios si arricchirà con una nuova espansione digitale. La terza, per l’esattezza.

Si chiama The Color of Madness e debutta il prossimo 19 giugno. Questa andrà a proseguire la storia di Shieldbreaker e The Crimson Court. I nuovi contenuti si concentrano soprattutto su The Farmstead, il terreno rurale intorno al mulino di Hamlet, dove si trova il cratere formato dalla caduta di una cometa misteriosa.

Da qui è partita una specie di epidemia, cagionata dai poteri dei cristalli portati dalla cometa, che ha trasformato i lavoratori di Miller in morti viventi aggressivi che i protagonisti dovranno affrontare cercando di avanzare sempre più verso la radice del male. The Color of Madness su Pc (Windows, Mac e Linux), costerà 4,99 dollari mentre l’arrivo su PlayStation 4, Vita, Switch, Xbox One e iPad è previsto più in là.

CARATTERISTICHE:

  • Nuova regione: The Farmstead.
  • Endless Quest: Sopravvivere più a lungo possibile mentre ci si perde nel tempo e nello spazio confrontandosi con nemici di nemici vecchi e nuovi spingendovi sempre più vicino al luogo di impatto della cometa.
  • Nuovi ninnoli ritorti, disponibili per l’acquisto dal gioielliere. Mettete via il vostro oro: commerciate solo con frammenti di cometa.
  • Fazione nemica completamente nuova: il Miller ei suoi leali alleati sono diventati misteriosi.
  • Tre nuovi boss – The Miller, The Thing From the Stars, e la stessa Cometa.

Ed altro. Qui la nostra recensione di Darkest Dungeon per Pc.

L’articolo Darkest Dungeon, il dlc The Color of Madness arriva a giugno sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Darkest Dungeon, il dlc The Color of Madness arriva a giugno

For the King esce dall’accesso anticipato la settimana prossima

For the King, un’avventura gdr roguelike, uscirà dall’accesso anticipato di Steam il prossimo 19 aprile. Il gioco firmato da Curve Digital e sviluppato da IronOak Games, prevede che gli appassionati viaggino attraverso dei livelli generati proceduralmente per vendicare il recente assassinio del proprio re.

Con la sua combinazione di strategia, caratteristiche degli gdr da tavolo ed elementi roguelike, For The King offre la possibilità di un’esperienza da giocatore singolo ma anche quella di misurare, per tre eroi, la propria capacità di collaborare, sia online che in locale. Nella ambientazione del regno esagonale di Fahrul, i giocatori devono sviluppare delle strategie di esplorazione e combattere per farsi strada attraverso un paesaggio fatato e stilizzato, in nome della scoperta e della sopravvivenza, altrimenti soccomberanno alla morte.

Ecco il trailer di presentazione con la data di lancio.

Il breve periodo di accesso anticipato ha permesso agli sviluppatori di testare, regolare e mettere a punto nuove funzionalità seguendo i suggerimenti della comunità degli appassionati. Il risultato è stato che IronOak Games ha potuto aggiungere molte nuove funzionalità, come la modalità Avanzata nel sotterraneo, l’integrazione Discord, un intero host per la modalità multigiocatore e, naturalmente, nemici fondamentali e bilanciamento economico. La lista completa degli aggiornamenti è consultabile nella pagina del gioco di Steam.

L’uscita dall’accesso anticipato sarà accompagnata da un ampio aggiornamento gratuito che consiste in una nuovissima avventura nella spaventosa Distesa Congelata. Sono compresi tre regni completamente inediti: The Shivering Woods (la Foresta da brivido), Frozen Expanse (la Distesa Congelata) e The Frigid Sea (il Mare Gelido).
Oltre ai tre regni, ci saranno due grandi nuovi sotterranei, un nuovo personaggio giocabile da sbloccare e numerose trappole ingegnose. E ancora, 20 nuovi nemici e incontri, due nuovi Scourges, e nuove armi, armature e bottini in abbondanza. Per chi ama completare gli obiettivi, saranno disponibili 10 nuovi Steam Achievements.

For the King sarà disponibile dal 19 aprile al prezzo di 19,99 euro, con uno sconto lancio del 20% per una settimana. L’uscita delle versioni per PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch è, invece, prevista per l’inizio del 2019.



L’articolo For the King esce dall’accesso anticipato la settimana prossima sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di For the King esce dall’accesso anticipato la settimana prossima

Neverwinter Nights: Enhanced Edition, Recensione Pc

Parlare di Neverwinter Nights non è mai una cosa semplicissima. È senza dubbio uno dei classici dei giochi di ruolo che nel 2002 arrivò su Pc dopo due mostri sacri del genere: Baldur’s Gate I e II.

Per molti, quello realizzato da BioWare, fu un grandissimo titolo ritenuto, però, inferiore, ai due Baldur’s Gate ma rimane pur sempre uno dei giochi di ruolo che ha fatto epoca.
Fu anche uno dei primi titoli ambientati nei Forgotten Realms di D&D ad utilizzare il 3d grazie al motore Aurora. Sul finire del 2017, ed a distanza di 15 anni, Beamdog – software house specializzata in questo tipo di lavori – annunciò Neverwinter Nights: Enhanced Edition, una versione migliorata in ogni suo aspetto e comprensiva di tre espansioni ed i moduli premium più importanti usciti fino ad allora.
Un’edizione praticamente identica per quanto riguarda i contenuti alla Diamond ma ammodernata dal punto di vista tecnico ed in grado di girare sui computer attuali e col supporto a Steam Workshop. Uno strumento supplementare per poter condividere e godere dei contenuti realizzati con l’editor del gioco.

Questa Enhanced Edition è stata pubblicata pochi giorni fa, lo scorso 27 marzo, ovvero venerdì della settimana passata. Noi vi parliamo rapidamente del gioco che, anticipiamo già, è sempre una lettera d’amore rivolta agli amanti dei classici giochi di ruolo. Siamo sicuri che in molti apprezzeranno.

NEVERWINTER E’ SEMPRE NEVERWINTER ANCHE A 1080P O IN 4K

Parliamo, innanzitutto, delle novità tecniche che questa edizione offre in quanto essere le vere novità. Tra quelle più in vista l’incremento della risoluzione con possibilità di giocare a 1080p ed a 4K avendone ovviamente i requisiti tecnici. Di conseguenza, l’inventario ed altre parti dell’interfaccia si regolano ed è possibile anche optare per raddoppiare la dimensione dei testi che ad alte risoluzioni sarebbero minuscoli. Proprio l’interfaccia rimane di facile lettura.

Sono presenti anche i pixel shader ed effetti post-elaborazione. Ci sono anche il contrasto, la brillantezza e la profondità di campo nonché l’erba ed il vento completi che abbelliscono ulteriormente Neverwinter Nights: Enhanced Edition. Alcuni sviluppatori del team originale hanno anche collaborato con la community (sempre molto attiva) e questo si è notato. Altra cosa interessante è la possibilità di continuare le proprie partite o di proseguire col proprio personaggio originale. C’è, infatti, la compatibilità con i file originali ma anche con le mod ed i moduli di Neverwinter Nights.

Tra i contenuti sono presenti tutti quelli della già accennata Diamond Edition. Due le espansioni (Shadows of Undrentide ed Hordes of the Underdark) più tre moduli premium (Kingamker; ShadowGuard e Witch’s Wake) per oltre 40 ore di storie supplementari.

Ed in più c’è l’Aurora Toolset, ovvero l’editor per scrivere le proprie avventure e giocarle. Quello che rende, sostanzialmente, Neverwinter un titolo infinito o comunque con centinaia e centinaia di ore di gameplay supplementare oltre alla già longeva trama.

A questi bisogna aggiungere la possibilità di acquistare tutti i dlc. Sono sei, due relativi alle colonne sonore (del gioco “liscio” e delle Premium Adventure), gli altri sono Wyvem Crown of Comyr; Infinite Dungeons; Pirates of the Sword Coast ed Heroes of Neverwinters.

NESSUN MIRACOLO MA UN BUON LAVORO DI RESTAURO

Giocare a Neverwinter nel 2018 equivale sempre ad un atto d’amore verso i videogiochi di ruolo. Ambientato nei Forgotten Realms una delle regioni più amate e più prese in considerazione in ambito videoludico, basti pensare ad altri titoli anche storici quali Eye of Beholder, o Icewind Dale o, ancora, il già citato Baldur’s Gate, che hanno tenuto inchiodati i giocatori di tutto il mondo, Neverwinter già all’epoca venne notato per l’audace balzo dal 2d al 3d simbolo anche di un intera evoluzione tecnica vista in altri generi di videogiochi.

Va da sé che dal 2002 ad oggi sia passata un’era geologica a livello tecnico e questa edizione ne porta comunque il marchio. I tanti interventi visti nelle nostre ore di gioco mostrano un buon lavoro da parte di Beamdog che ha voluto riconsegnare al grande pubblico dei più giovani un titolo godibile. Un compito non facile abituati ai ritmi veloci ed ai prodigi grafici della generazione attuale.

Inoltre, diciamocelo pure: non si tratta di alcun miracolo tecnico. Gli spigoli dei modelli poligonali originali sono stati smussati molto bene ma sono sempre presenti. È normale che sia così e nessuno si sarebbe aspettato altro.

Si tratta comunque di alcuni interventi che migliorano un buon lavoro fatto anni addietro. Un restauro “discreto” che ha migliorato il possibile lasciando intatto tutto il resto. Un lavoro oscuro sotto molti aspetti ma apprezzabile almeno a nostro avviso, ovviamente.
Le texture sono state migliorate (soprattutto potenziate) ed anche a livello di zoom massimo, pur con ovvie limitazioni, si presentano piuttosto bene. Buon lavoro anche per le ombre e le luci dinamiche mentre abbiamo anche notato alcuni effetti interessanti come il vento che sposta le foglie. Piccolezze che però danno la misura delle migliorie fatte. Non si può pretendere di più ma il lavoro di maquillage, lo ribadiamo, è soddisfacente come da costume di Beamdog.

Ad ogni modo caricare ancora una volta Neverwinter Nights e giocarlo nel 2018 è motivo di riflessione e di tanti ricordi. Splendide ed intatte le musiche che accompagnano le nostre avventure. Buono il doppiaggio originale ed ottimi gli effetti sonori ambientali.

Tutto è rimasto come allora, trama, avventure, atmosfera e tutte le regole del gioco tratte dalla terza edizione del gioco cartaceo Dungeons & Dragons (uscita nel 2000). Il restauro non ha infranto quella atmosfera di oltre tre lustri fa né tantomeno inficiato il gameplay.

Questa è la parte migliore del gioco con una vastissima scelta tra classi, gestione personaggio e scelte da fare attraverso i dialoghi. Tutto avvalorato dalle regole di D&D, e quindi con il sistema di progressione tipico ed il sistema di combattimento gestito dai dadi inclusi i famosissimi fallimento, critico, attacco d’opportunità e quant’altro.
Un gdr bello da giocare, ostico da gestire ma non impossibile ed anzi ricco e profondo anche nella trama e nei dialoghi che, non sempre sono stati trascritti al meglio nella nostra lingua. Forse per questo Neverwinter Nights riuscì a colpire nel segno nel 2002 ed ha spinto Beamdog a riproporlo in questa Enhanced Edition.



Il mistero della Morte Gemente che ha colpito e sconvolto la splendida città di Neverwinter nel suo momento di maggior prosperità ed i suoi distretti, è solo una delle mille sfaccettature della storia (principale) del gioco. Incastonata tra le montagne innevate, questa città incastonata tra le montagne innevate e la Costa della Spada nella regione del continente Faerun. Della trama non diremo nulla ma chi non ha giocato il titolo quando uscì dovrebbe farlo ora soprattutto se amanti dei giochi di ruolo e nella fattispecie fan di Dungeons & Dragons. È inoltre possibile giocare in altre modalità, in multiplayer ed anche in game master ossia divertendosi dalla parte del master, decidendo la posizione dei mostri, delle trappole, dei dungeon, dei punti chiave delle mappe e così via. La scelta tra queste tre modalità (la classica single player, in multiplayer o dungeon master) la si all’avvio del gioco.

COMMENTO FINALE

Non c’è molto da aggiungere a Neverwinter Nights: Enhanced Edition. Si tratta di una riproposizione che fa piacere agli appassionati di vecchia data ma che sicuramente fa riflettere perché ci sono pochissimi titoli attuali ad impiegare D&D.

Tralasciando i contenuti, la trama ed il vecchio comparto tecnico che fanno da base a questa produzione, le migliorie introdotte da Beamdog restituiscono un classico che gira a 1080p ed a 4K con diversi effetti grafici supplementari sui computer moderni. Nessun miracolo visto che le ovvie spigolosità poligonali dell’epoca sono state in parte coperte ed attenuate ma chiaramente non eliminate. Viene però confermata la bontà di un lavoro di restauro ben fatta ed anche allo zoom più dettagliato si può apprezzare la qualità del lavoro fatto. Ci sono ancora alcuni piccoli difettucci ereditati dall’originale ma nulla di veramente problematico ed è ovvio che la struttura, per quanto modificata, emerga. Si tratta pur sempre di un gioco del 2002.

Consigliato agli amanti dei giochi di ruolo che amano i classici, ma anche a chi vuole farsi una cultura perché in quanto a trama, gameplay ed atmosfera ha ancora il suo fascino e soddisfazione soprattutto dopo aver risolto situazioni complicate e quest interessanti.

 

L’articolo Neverwinter Nights: Enhanced Edition, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Neverwinter Nights: Enhanced Edition, Recensione Pc

Kingdom Come Deliverance, disponibile la patch 1.4

Da Twitter apprendiamo che Warhorse Studios ha pubblicato la patch 1.4 di Kingdom Come Deliverance. Tale aggiornamento va ad intervenire massicciamente su diversi problemini che sono rimasti al pur buono gdr medievale uscito il mese scorso su Pc e console.

Ma non si vive di sole “correzioni” (l’update si occupa di risolvere 200 bug importanti). C’è anche il dlc gratuito composto da un pacchetto con texture in alta risoluzione e l’”Audio Pack”. Nondimeno, è stata aggiunta la caratteristica di far crescere barba e capelli al nostro protagonista.

La lista dei cambiamenti (in lingua inglese) la trovate su Steam. La patch pesa qualcosa come 26 GB e sarà scaricata in automatico tramite la piattaforma digitale di Valve ed è disponibile anche su GOG. Per quanto riguarda le edizioni console, l’update è in fase di approvazione come si legge sempre sul post degli autori del titolo su Twitter.

Patch 1.4 brings new content and important fixes. Available on Steam and GOG now, consoles will follow after certification, Enjoy #KingdomComeDeliverance https://t.co/EOn3VFb2BN

— Warhorse Studios (@WarhorseStudios) March 29, 2018

Vi lasciamo al video dove vengono elencate le novità assieme alle easter egg a tema (beh, del resto siamo in pieno periodo pasquale). Buona visione. Qui, infine, trovate la nostra recensione relativa alla versione PS4.

L’articolo Kingdom Come Deliverance, disponibile la patch 1.4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kingdom Come Deliverance, disponibile la patch 1.4

Neverwinter Nights: Enhanced Edition è su Steam

Un nuovo esordio per Neverwinter Nights. Dopo il primo, avvenuto nel lontano 2002, il classico gdr ambientato nel mondo fantasy di Dungeons & Dragons dei Forgotten Realms torna in una versione ammodernata grazie a Beamdog che propone Neverwinter Nights: Enhanced Edition disponibile su Steam per Pc Wndows, Mac e Linux.

Tale edizione, innanzitutto, aggiunge nuove caratteristiche e miglioramenti ai contenuti della Diamond Edition che si può definire, a ben vedere, l’edizione più completa, capace di offrire decine (se non centinaia) di ore di gameplay grazie anche al pieno supporto dei moduli realizzati dagli utenti in grado di offrire avventure supplementari. Ecco tutte le novità:

FUNZIONALITA’ MIGLIORATE:

  • Visualizzazione migliorata: il vostro ritratto, la barra di combattimento, l’inventario ed altri elementi dell’interfaccia si regolano alle diverse risoluzioni, tra cui quella a 1080p ed a 4k.
  • Opzioni grafiche avanzate: pixel shader ed effetti post-elaborazione rendono i contrasti più decisi e gli elementi visivi più nitidi. Attivate il contrasto, brillantezza e profondità di campo secondo le vostre preferenze.
  • Approvato dalla comunità: gli sviluppatori originali hanno fatto squadra con i componenti chiave della comunità di Neverwinter Nights per concentrarsi sui miglioramenti richiesti dai fan per il supporto a giocatori, scrittori e modder.
  • Retro-compatibilità: funziona con i dati salvati, i moduli e le mod del Neverwinter Nights originale; gli appassionati avranno a disposizione una galassia di contenuti creati dalla comunità.

TUTTI I CONTENUTI DELLA DIAMOND EDITION:

La campagna Neverwinter Nights originale: nella quale i giocatori si troveranno al centro di inganni, intrighi e magia oscura. Si visiteranno pericolose città, segrete brulicanti di mostri e lande selvagge mai esplorate prima alla ricerca della cura per un’epidemia maledetta che sta piegando la città di Neverwinter.

Pacchetto con due espansioni:

  • Shadows of Undrentide: un’altra avventura inizia con Shadows of Undrentide. Incaricati dal vostro maestro nel tentativo di recuperare quattro antichi manufatti, vi metterete in viaggio da Silver Marches per svelare i misteri di una civiltà magica da tempo estinta.
  • Hordes of the Underdark: continuate l’avventura iniziata in Shadows of Undrentide e viaggiate verso le sempre più insolite e ostili profondità di Undermountain per sfidare il male che vi si sta radunando.

Tre moduli premium:

Ci saranno oltre 40 ore di nuove storie da scoprire, e si possono provare centinaia di moduli creati dagli appassionati della comunità.

  • Kingmaker
  • ShadowGuard
  • Witch’s Wake

Aurora Toolset: permette di realizzare il proprio mondo pieno di mostri, trappole, impostazioni, oggetti e incontri unici e condividere la propria creazione con il resto della comunità di Neverwinter Nights. Caratteristica presente solo su Windows.

Dungeon Master Client: diventate scrittori ed autori delle vostre avventure. Controllate i mostri, le creature ed i personaggi che i vostri giocatori incontreranno nel corso delle loro missioni.

L’articolo Neverwinter Nights: Enhanced Edition è su Steam sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Neverwinter Nights: Enhanced Edition è su Steam

Pillars of Eternity II: Deadfire, trailer sulle novità del gioco

Obsidian Entertainment e Versus Evil hanno pubblicato un nuovo video su Pillars of Eternity II: Deadfire. L’atteso sequel dell’eccellente gdr classico in arrivo su Pc Windows, Mac e Linux arriverà l’8 maggio. Nel frattempo vediamo questa clip che ci illustra le nuove caratteristiche del gioco.

Gli appassionati si imbarcheranno in un viaggio pericoloso attraverso la regione tropicale dell’arcipelago Deadfire per cacciare un Dio e salvare la propria anima.

Qui potete leggere la nostra anteprima-prime impressioni sulla beta a numero chiuso che ci ha mostrato un primo – interessante – assaggio di Pillars of Eternity II: Deadfire. Abbiamo apprezzato la solidità di un gioco che può essere un ottimo sequel. Difficile dire se supererà l’originale ma le novità potrebbero essere vincenti. Ne sapremo di più tra un mese e mezzo visto che il gioco è stato recentemente rinviato dal 3 aprile all’8 maggio.

Spazio alla clip di due minuti del gioco che arriverà anche su console e, entro fine anno, anche su Nintendo Switch. Buona visione.

L’articolo Pillars of Eternity II: Deadfire, trailer sulle novità del gioco sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Pillars of Eternity II: Deadfire, trailer sulle novità del gioco

Banner Saga 3, un vignette trailer per Bolverk

Versus Evil e Stoic hanno pubblicato un nuovo vignette trailer per presentare Bolverk, uno dei personaggi principali della serie ambientata nella mitologia vichinga che culminerà con Banner Saga 3.

Bolverk è uno degli ultimi giganti Varl rimasti ed è il leader mercenario dei Ravens. Ha vissuto un ruolo importante in Banner Saga 2. Cosa lo guida adesso mentre l’oscurità minaccia il mondo? Scopriamolo questa estate quando sarà lanciata la terza ed ultima parte del misto tra avventura, gestionale e gdr di Stoic.

Bolverk viene presentato dopo Fascolt. Spazio, adesso, al video, buona visione.

L’articolo Banner Saga 3, un vignette trailer per Bolverk sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Banner Saga 3, un vignette trailer per Bolverk

Kingdom Come: Deliverance, c’è la patch 1.3 per la versione Pc

Un grosso aggiornamento per Kingdom Come: Deliverance è finalmente disponibile. Si tratta della tanto attesa patch 1.3 che è appannaggio degli utenti Pc e che è possibile scaricare da Steam o da GOG.

L’update pesa 5,7 gb e prova a soddisfare diverse richieste degli utenti. Sono state migliorate le performance, ridotto l’effetto pop-in ed ora si può salvare ad ogni uscita dal gioco. Nondimeno sono stati sistemati alcuni meccanismi di gameplay come lo scassinamento ed il borseggio. La patch sistema anche diversi bug.

In pratica, quello che sostanzialmente ci voleva per far sì che il titolo ne giovasse. Ovviamente l’aggiornamento è previsto anche per le versioni PS4 ed Xbox One del gioco ma non si conosce la tempistica. La speranza è che arrivi la settimana prossima. A questo indirizzo su Steam, troverete le note degli effetti di questa patch.

Qui troverete la nostra recensione del gioco su PlayStation 4, un titolo che nel bene o nel male ha fatto parlare di se e che ha diviso critica e pubblico.

L’articolo Kingdom Come: Deliverance, c’è la patch 1.3 per la versione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kingdom Come: Deliverance, c’è la patch 1.3 per la versione Pc

Neverwinter Nights: Enhanced Edition ha una data di lancio

Neverwinter Nights: Enhanced Edition ha una data di lancio. Beamdog ha fatto sapere attraverso i suoi social (Twitter e Facebook) e nel corso di uno streaming, che la versione migliorata del classico gioco di ruolo uscirà il prossimo 27 marzo su Steam.

Ricordiamo che il titolo, ambientato nel mondo fantasy di Dungeons & Dragons dei Forgotten Realms, è uscito originariamente nel 2002 mentre il suo rifacimento è stato annunciato a novembre 2017.

JUST ANNOUNCED!

Neverwinter Nights: Enhanced Edition is coming to #Steam March 27!#DnD #NeverwinterNights #Launch pic.twitter.com/IMGdzge6qm

— Beamdog (@BeamdogInc) March 9, 2018

La nuova edizione aggiunge caratteristiche inedite e miglioramenti ai contenuti già esistenti in Neverwinter Nights: Diamond Edition.

FUNZIONALITA’ MIGLIORATE:

  • Visualizzazione migliorata: il ritratto dell’eroe, la barra di combattimento, l’inventario ed altri elementi dell’interfaccia si regolano alle diverse risoluzioni, tra cui quella a 1080p ed in 4k.
  • Opzioni grafiche avanzate: pixel shader ed effetti post-elaborazione rendono i contrasti più decisi e gli elementi visivi più nitidi. Attivate il contrasto, brillantezza e profondità di campo secondo le vostre preferenze.
  • Approvato dalla comunità: gli sviluppatori originali hanno fatto squadra con i componenti chiave della comunità di Neverwinter Nights per concentrarsi sui miglioramenti richiesti dai fan per il supporto a giocatori, scrittori e modder.
  • Retro-compatibilità: funziona con i dati salvati, i moduli e le mod di Neverwinter Nights originale; avrete a disposizione una vera e propria galassia di contenuti creati dalla comunità.

TUTTI I CONTENUTI DELLA DIAMOND EDITION li troverete descritti a questo nostro link.

IL VIDEO SULLA TRASMISSIONE STREAMING DOVE E’ STATA ANNUNCIATA LA DATA DI LANCIO

L’articolo Neverwinter Nights: Enhanced Edition ha una data di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Neverwinter Nights: Enhanced Edition ha una data di lancio

Kingdom Come: Deliverance sarebbe costato 36 milioni di dollari

Kingdom Come: Deliverance continua a far parlare di sé. Al di là delle motivazioni tecniche o dei dati di vendita. Il motivo è semplice: su un articolo che sarà pubblicato nell’edizione della Repubblica Ceca di Forbes si coglie un dato inedito, finora sconosciuta. Produrre il gioco, infatti, sarebbe costato 750 milioni di corone, ovvero circa 36 milioni di dollari. A rivelare il dato Eurogamer.CZ e, ovviamente, Eurogamer.it da dove prendiamo questa informazione.

Il pezzo sarà incentrato su un’intervista a Daniel Vavra, il capo di Warhorse Studios e da qui emerge questa cifra spropositata se si pensa che la raccolta Kickstarter chiusa con successo 4 anni fa con 1,1 milioni di sterline a fronte delle 300.000 richieste originariamente dal team.

Se questo fosse confermato (ma crediamo che Forbes sia abbastanza attendibile) non si tratterebbe minimamente di una produzione indie benché la stessa definizione “indie” sia ormai molto ampia.

I 36 milioni di dollari comprenderebbero anche i costi di marketing e di commercializzazione. Probabilmente questi ultimi sono stati sostenuti più da Deep Silver, il publisher del gioco. Qui, la nostra recensione sulla versione PS4 che, nonostante sia lungi dall’essere perfetta, ci è piaciuta moltissimo.

L’articolo Kingdom Come: Deliverance sarebbe costato 36 milioni di dollari sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Kingdom Come: Deliverance sarebbe costato 36 milioni di dollari

Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc

Sold Out e Toadman Interactive annunciano che sarà disponibile in esclusiva su Pc a marzo un “closed alpha test” per lo sparatutto fantascientifico d’azione hardcore gdr Immortal: Unchained. Il titolo arriverà nel corso dell’anno anche per PS4 ed Xbox One in versione fisica e digitale.

A partire da giovedì 8 marzo, fino a lunedì 12 marzo, ci saranno dei test sulla versione alpha per offrire agli utenti Pc una prima occhiata su due location di Immortal: Unchained, un mondo oscuro e implacabile, dove sarà possibile sperimentare il brutale combattimento e la sparatoria tattica del gioco per la prima volta.
I giocatori saranno anche invitati a condividere il loro feedback con il team di sviluppo per aiutare a perfezionare il gioco e saranno incoraggiati a condividere i loro pensieri e le loro esperienze attraverso la pagina Steam di Immortal: Unchained e su altri canali social.

Chi è interessato a partecipare al test, può registrarsi per l’accesso su ImmortalTheGame.com. I fortunati selezionati saranno quindi contattati con una password per scaricare la demo.

“Siamo entusiasti di offrire ai giocatori Pc la prima opportunità di entrare in contatto con Immortal: Unchained il mese prossimo – ha dichiarato Robin Flodin, CEO della Toadman Interactive – consideriamo seriamente il feedback dei giocatori e speriamo che, mettendo ora il prodotto nelle mani dei fan di gdr hardcore, saremo in grado di raccogliere dei suggerimenti che ci aiutino a creare un titolo migliore in tempo per il lancio, ovvero un gioco con cui i fan del genere vorranno davvero divertirsi”.



Oltre ad annunciare la demo del gioco, Sold Out e Toadman Interactive hanno anche pubblicato il primo trailer di gameplay di Immortal: Unchained, che mostra il mondo selvaggio e il combattimento sanguinario.

“Non vediamo l’ora di conoscere le prime impressioni dei giocatori di Immortal: Unchained – ha aggiunto Sarah Hoeksma, direttore marketing presso Sold Out – con più aggiornamenti e bonus per il 2018, speriamo che gli appassionati di giochi di ruolo hardcore saranno entusiasti di scoprire molto di più del mondo dark sci-fi che Toadman sta creando, a mano a mano che ci avviciniamo al lancio”.

L’articolo Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc