Archivi categoria: eSports

Auto Added by WPeMatico

Ni “wangid1” Lipao ha vinto il Gwent Open di marzo

Il weekend appena archiviato ha visto Varsavia teatro degli incontrati tra i migliori giocatori professionisti di Gwent che si sono battaglia nell’ultimo torneo Open della serie Masters. Il montepremi includeva 25.000 dollari, Crown Points e posti garantiti nel prossimo Gwent Challenger.

La classifica finale recita quanto segue:

VINCITORE

Ni “wangid1” Lipao (Cina) – 10.500 dollari vinti

FINALISTA

  • Benjamin “kolemoen” Pfannstiel (Germania) — 4.300 dollari

SEMIFINALISTI

  • Damian “TailBot” Kaźmierczak (Polonia) — 2.950 dollari
  • Maciej “Molegion” Kokosza (Polonia) — 2.750 dollari

QUARTI DI FINALE

  • Alessio “alessio1996” Bouko (Belgio) — 1-250 dollari
  • Oleksandr “proNEO3001” Shpak (Ucraina) — 1.250 dollari
  • James “Green-Knight” Docherty (Regno Unito) — 1.000 dollari
  • Paweł “kams134” Skoroda (Polonia) — 1.000 dollari

Gli spettatori hanno anche ricevuto alcune sorprese durante la diretta streaming, tra cui nuove carte rivelate e un nuovo trailer di Crimson Curse — la prima espansione in arrivo su Gwent: The Witcher Card Game.

L’articolo Ni “wangid1” Lipao ha vinto il Gwent Open di marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ni “wangid1” Lipao ha vinto il Gwent Open di marzo

Fia Gran Turismo Championship 2019, Nicolàs Ribilar vince la prima Nations Cup

Parla cileno la Coppa delle Nazioni dell’edizioni 2019 del FIA Gran Turismo Championship. Nicolàs Rubilar (PSN ID: FT_NicoR) è stato protagonista a Parigi vincendo la gara e garantendosi un posto alle finali mondiali.

La Nations Cup, primo dei sei campionati internazionali di Coppa delle Nazioni del GT World Tour 2019, si è svolta ieri nella capitale francese nella cornice del Pavillon Gabriel, alla presenza di Kazunori Yamauchi, creatore della serie Gran Turismo. Vi hanno preso parte 24 concorrenti, provenienti da 13 Paesi. Tra questi anche l’italiano Giorgio Mangano. Buona la prova del 21enne siciliano di Nicolosi (Catania) che ha chiuso in quinta posizione dopo una gara agguerrita.

La serie 2019 del GT Championship certificato dalla FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) è stata ideata per far competere i migliori talenti di tutto il mondo nell’ambito dei simulatori di corse e sta ottenendo una sempre maggiore attenzione da parte di giocatori, spettatori, costruttori e media. Gli eventi del World Tour rappresentano un’incredibile opportunità per chiunque abbia mai sognato di dimostrare la propria passione e le proprie abilità nel campo degli esport racing.

Il tutto si basa su GT Sport, l’apprezzato simulatore di guida realizzato da Polyphony Digital in esclusiva su PlayStation 4.

Per aggiornamenti e ulteriori informazioni sul FIA Gran Turismo Championship 2019, è possibile visitare il sito ufficiale della kermesse esportiva.




L’articolo Fia Gran Turismo Championship 2019, Nicolàs Ribilar vince la prima Nations Cup proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fia Gran Turismo Championship 2019, Nicolàs Ribilar vince la prima Nations Cup

Nel weekend il Gwent Open di marzo

Un weekend all’insegna dei Gwent Open. CD Projekt RED ha infatti annunciato i dettagli del nuovo torneo di marzo valevole per i Gwent Masters.

Come sempre, i partecipanti competeranno per il montepremi di 25.000 dollari, e i Crown Points, i punti rango della serie esport ufficiale. I finalisti del torneo si qualificheranno per il prossimo GWENT Challenger che precederà il gran finale della serie.

I quarti di finale si terranno il 16 marzo. Le semifinali e la finale seguiranno a ruota il giorno seguente. Entrambi i giorni del torneo saranno trasmessi in diretta streaming a partire dalle 16 sul canale ufficiale Twitch di CD Projekt RED, con la copertura in tempo reale sul profilo Twitter di GWENT Masters.

La competizione sarà accompagnata dagli annunci relativi a Crimson Curse, la prima espansione di GWENT, in arrivo il 28 marzo su Pc, PlayStation 4 ed Xbox One.

Grazie ai Twitch Drops, gli spettatori potranno guadagnare ricompense di gioco tra cui barili di carte. Dettagli sulla funzionalità possono essere trovati su playgwent.com/twitch-drops e sul post dedicato al torneo.

L’articolo Nel weekend il Gwent Open di marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nel weekend il Gwent Open di marzo

Eo “SoO” Yonn Soo vince l’IEM Katowice

In questo weekend, tutti gli sguardi degli appassionati di esports erano puntati sull’IEM Katowice, evento di Intel dedicato agli eSport. Alla Spodek Arena infatti si è svolta la finale del torneo di StarCraft II e a sollevare la coppa e ritirare la cifra di 400.000 dollari è stato il sudcoreano EosoOYoon Soo. Quest’ultimo è riuscito ad ottenere la vittoria dopo una lunga serie di secondi posti (ben nove).

Le speranze europee Marc “uThermal” Schlappi, olandese, e Julian “Lambo” Brosig, tedesco, sono stati sconfitti alle eliminatorie, mentre Joona “Serral” Sotala, il finlandese attuale detentore del titolo mondiale e favorito del torneo, ha perso ai quarti proprio contro soO.

L’articolo Eo “SoO” Yonn Soo vince l’IEM Katowice proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Eo “SoO” Yonn Soo vince l’IEM Katowice

Nuova partnership tra Asus ROG e ESL

Nuova partneship in vista dei prossimi eventi e-sports: Asus Republic of Gamers annuncia di essere stata scelta come partner tecnico ufficiale per la fornitura di Pc e monitor per tutti gli eventi ESL One che si svolgeranno nel corso del 2019. È la prima volta che ROG stipula con ESL una partnership su scala globale, come sponsor ufficiale.

Vivian Lien, capo marketing di ASUS Nord America, ha affermato:

ROG è lieta di continuare a supportare il mondo del gaming e dell’esport attraverso una partnership globale con ESL. Grazie ai prodotti ROG, ESL One potrà mettere a disposizione dei player i migliori Pc e monitor gaming presenti sul mercato. ROG è stata attiva all’interno delle competizioni gaming ancora prima che gli e-sport iniziassero a essere così diffusi, ed è un onore per noi essere riconosciuti oggi da ESL come uno dei migliori brand gaming, in grado di fornire al circuito globale ESL One di quest’anno i migliori prodotti disponibili sul mercato. ROG è sempre stata vicina alla comunità di gamer e consideriamo questa nuova partnership con ESL, un’opportunità irripetibile per supportare l’industria e-sport su scala internazionale.

ESL adotterà integralmente la tecnologia ROG nei tornei internazionali. Durante l’intera durata della partnership, tutti i partecipanti agli eventi ESL One avranno a disposizione i prodotti ROG per le competizioni. Inoltre, i desk degli analyst saranno dotati dei portatili ROG Strix Hero II e ROG SCAR II. ROG fornirà inoltre prodotti per il back office di ESL per garantire una qualità di editing e produzione di contenuti dedicati ai fan senza interruzioni, oltre ad avere una presenza attiva sul posto ad ogni evento ESL One.

Paul Brewer, vice-presidente di ESL, ha dichiarato:

La nostra priorità è avere concorrenti che possano competere sfruttando tecnologia di ultima generazione e ROG ci permette di raggiungere questo obiettivo. Siamo entusiasti di dare il benvenuto a ROG nella nostra famiglia grazie alla partnership con ESL One.

L’articolo Nuova partnership tra Asus ROG e ESL proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Nuova partnership tra Asus ROG e ESL

Vr League, al via la terza stagione

ESL e Oculus hanno annunciato oggi la terza stagione della VR League, che prenderà il via con uno showmatch domenica, 3 marzo. I giochi inizieranno ufficialmente il 24 marzo e verrà assegnato un montepremi di 250.000 dollari.

Lo showmatch di apertura vedrà impegnati i finalisti della scorsa stagione durante gli Intel Extreme Masters di Katowice all’IEM Expo. I fan presenti potranno assistere alla gara al Ballroom Stage, dove verranno svelati anche ulteriori dettagli sulla terza stagione.

Sean Charles, global publisher & developer relations di ESL, ha affermato:

Attraverso la nostra partnership con Oculus, la VR League sta aiutando la realtà virtuale competitiva ad espandersi verso un nuovo pubblico e ad aumentare ulteriormente il suo impatto nel settore degli e-sport. La terza stagione sta per prendere il via con uno showmatch che porterà poi a una competizione completa costruita intorno a quattro titoli; siamo pronti a creare nuove entusiasmanti esperienze di e-sport sia per i giocatori che per i fan.

Christopher K. McKelvy, capo della sezione e-sports di Oculus, ha aggiunto:

Il 2019 sarà un anno importantissimo per i giochi in realtà virtuale, con il lancio di Oculus Quest e con la terza e la quarta edizione della VR League. Quest’anno ci sarà il maggiore investimento di Oculus negli e-sport. Stiamo aggiungendo nuovi giochi, più trasmissioni e anche il montepremi è aumentato.

Oltre ai due dei giochi della scorsa stagione, Echo Arena di Ready At Dawn e Onward di Downpour Interactive, la terza stagione includerà anche Echo Combat e Space Junkies. La terza stagione della VR League avrà gare settimanali in Europa e in Nord America e culminerà nelle Grand Finals, l’entusiasmante evento offline che si terrà presso l’Haymarket Theatre di Leicester, nel Regno Unito.

L’articolo Vr League, al via la terza stagione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Vr League, al via la terza stagione

Hearhtstone, l’HCT Winter Championship inizia giovedì

L’HCT Winter Championship inizia giovedì 28 febbraio con 16 dei migliori giocatori di Hearthstone del mondo in rappresentanza di America, Asia del Pacifico, Cina ed Europa. I giocatori si affronteranno alla Blizzard Arena di Los Angeles. I concorrenti sperano di assicurarsi uno dei quattro posti rimanenti all’HCT World Championship di aprile, oltre naturalmente a una fetta del succoso montepremi da 250.000 dollari e all’ambito titolo di HCT Winter Champion.

I fan degli eSport possono seguire la diretta su Twitch.tv/playhearthstone a partire dalle 17,30 (CET).

Ecco i sedici partecipanti provenienti dalle quattro regioni:

AMERICHE

  • Mark “Ike” Eichner
  • Matt “noblord” Koutsoutis
  • Bobby “bobbyex” Du
  • Brian “bloodyface” Eason

EUROPA

  • Torben “Viper” Wahl
  • Oldřich “Faeli” Mahdal
  • Fatih “ThunderUP” Akduman
  • Raphael “Bunnyhoppor” Peltzer

ASIA (PACIFICO)

  • Jiyong “Definition” Yoon
  • Luo “Roger” Shengyuan
  • Shuhei “Tansoku” Omura
  • Tyler ‘Tyler’ Hoang Nguyen

CINA

  • Zhe “GoeLionKing” Wang
  • Xu “LFYueying” Kai
  • Guan “SNJing” Zhendong
  • Zhao “Caimiao” Haixiao

SCEGLIETE IL VOSTRO CAMPIONE

I giocatori di Hearthstone possono nuovamente scegliere il loro campione e ottenere buste gratuite durante l’HCT Winter Championship.

I partecipanti riceveranno una busta de La sfida di Rastakhan solo per aver scelto il proprio campione, e una busta aggiuntiva ogni volta che il suddetto campione avanza alla fase successiva: quarti di finale, semifinali e finali. Andate sulla pagina della votazione “Scegli il tuo campione per tutti i dettagli.

L’articolo Hearhtstone, l’HCT Winter Championship inizia giovedì proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Hearhtstone, l’HCT Winter Championship inizia giovedì

Blizzard. parte la stagione 2019 della Overwatch League

Al via la stagione 2019 dell’Overwatch League. Venti squadre si sfideranno per il campionato e per un montepremi pari a cinque milioni di dollari.

Si parte con la grand final del 2018 tra Philadelphia e il campione in carica London Spitfire e con il debutto di otto nuove squadre . La lista completa delle partite include:

Sabato 16 febbraio
• Toronto Defiant Vs. Houston Outlaws, 1:00 am CET
• Atlanta Reign vs. Florida Mayhem, 2:30 CET
• Dallas Fuel vs. San Francisco Shock, 4:00 CET
• Chengdu Hunters vs. Guangzhou Charge, 5:30 CET
• London Spitfire vs. Paris Eternal, 21.00 CET
• Washington Justice vs. New York Excelsior, 10:30 pm CET

Domenica 17 febbraio
• Los Angeles Valiant vs. Hangzhou Spark, 00:00 CET
• Vancouver Titans Vs. Shanghai Dragons, 1:30 CET
• Houston Outlaws vs. Boston Uprising, 21:00 CET
• Philadelphia Fusion vs. Atlanta Reign, 10:30 pm CET

Lunedì 18 febbraio
• San Francisco Shock vs. Los Angeles Gladiators, 00:00 CET
• Seoul Dynasty vs. Dallas Fuel, 1:30 CET

Le piattaforme di trasmissione includono:

Tramite le app Overwatch League e MLG
Twitch: tutte le partite di Overwatch League 2019 saranno disponibili su Twitch. Quest’anno, tutti i giocatori possono personalizzare la propria esperienza di visualizzazione delle partite con il Command Center multi-view
Twitter: ospiterà il livestreaming degli spettacoli giornalieri di Watchpoint immediatamente dopo e dopo il calendario delle partite.
• Canali tv: in Cina tutte le partite saranno disponibili su Zhanqi.tv, NetEase CC, Bilibili e Huya e su overwatchleague.cn. In FranciaMediawan mostrerà i punti salienti sulla rete di Mangas. In Germania, Sport1 trasmetterà in diretta le partite di Esports1. In Nord America, tramite l’app ESPN. Tre partite alla settimana sul canale Disney XD.

Pete Vlastelica, presidente e ceo di Activision Blizzard Esports Leagues, ha dichiarato:

In questa stagione, alzeremo nuovamente il livello, rendendo ancora più semplice per la community guardare le partire come e dove vogliono.

La maggior parte delle partite di Overwatch League saranno giocate alla Blizzard Arena di Los Angeles. Gli eventi Homestand Weekend, in cui le squadre di casa ospiteranno ufficialmente le partite, sono programmati a Dallas, Atlanta e Los Angeles come segue:

• 27-28 aprile: i Dallas Fuel ospiteranno i Chengdu Hunters , Hangzhou Spark, Houston Outlaws, London Spitfire, Los Angeles Valiant, Paris Eternal e i Seoul Dynasty alla Allen Event Center di Allen, in Texas.
• 6-7 luglio: gli Atlanta Reign ospiteranno i Florida Mayhem, Guangzhou Charge, New York Excelsior, Philadelphia Fusion, Shanghai Dragons, Toronto Defiant e Washington Justice.
• 24-25 agosto: i Los Angeles Valiant ospiteranno gli  Atlanta Reign, Boston Uprising, Dallas Fuel, Hangzhou Spark, Los Angeles Gladiators, New York Excelsior, San Francisco Shock, Shanghai Dragons e Vancouver Titans presso The Novo di Microsoft a Los Angeles, California.

L’articolo Blizzard. parte la stagione 2019 della Overwatch League proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Blizzard. parte la stagione 2019 della Overwatch League

Il campionato europeo di Splatoon 2 si svolgerà il 9 e 10 marzo

Le finali del campionato europeo di Splatoon 2 si disputeranno a Parigi il 9 e 10 marzo prossimi. Lo Splatoon 2 European Championship vedrà 12 squadre contendersi il titolo.

Gli spettatori potranno guardare l’intero torneo in streaming sui canali YouTube e Twitch di Nintendo Italia e sentire l’entusiasmo delle squadre che si sfideranno nel tentativo di sollevare l’ambito trofeo dello Splatoon 2 European Championship.

L’Italia sarà rappresentata anche quest’anno dal team dei Ninplayers che, con l’esperienza competitiva accumulata in tutta la stagione, un roster rinnovato e giocatori apprezzati in tutta Europa, potrà dare del filo da torcere a tutte le restanti squadre.

Riusciranno i tedeschi BackSquids, campioni europei della scorsa edizione, nonché finalisti dello Splatoon 2 World Championship, a entrare nella storia e vincere due titoli consecutivi? Oppure i campioni del Regno Unito, Team Mako, e gli sfidanti francesi, Alliance Rogue, si vendicheranno per le sconfitte precedenti e, per la prima volta, porteranno il trofeo nei loro rispettivi paesi? I ragazzi di Alliance Rogue sono stati eliminati per mano dei BackSquids nella finale europea dello scorso anno e, in caso di nuova sfida a Parigi, la squadra francese cercherà di trarre il massimo vantaggio dal supporto locale. Nel frattempo, i rappresentanti nordici Ämpäri Gang, riusciranno a ribaltare la situazione? Oppure una delle altre squadre riuscirà a trionfare su tutti gli avversari diretti e a segnare una prima storica vittoria nello European championship?

Il torneo inizierà sabato 9 marzo alle 12 quando dodici team verranno divisi in quattro gruppi di tre squadre ciascuno. Ogni squadra che si posizionerà in testa al proprio girone passerà alle semifinali di domenica alle 13, prima che le due finaliste diano il massimo nella gran finale al meglio di 7, per essere incoronati Campioni Europei di Splatoon 2. Non solo la squadra vincente tornerà a casa come campione d’Europa, ma si aggiudicherà anche uno speciale trofeo, una felpa e un Nintendo Switch Pro Controller personalizzato a tema Splatoon 2.

Le dodici squadre che si sfideranno a Parigi sono:

  • UK: Team Mako
  • Germania: BackSquids
  • Francia: Alliance Rogue
  • Spagna: Polarized
  • Italia: Ninplayers
  • Portugal: Hexagone
  • Olanda: Polderlantis
  • Svizzera: Huitante
  • Belgio: Overtime
  • Austria: Team ?
  • Russia: Red Ink
  • Paesi Nordici: Ämpäri Gang

Nel frattempo, Inklings e Octolings, impazienti di partecipare a qualche sfida a Splatoon 2 che li porti verso la gloria, possono dare un’occhiata al sito web per partecipare ai tornei del colorato sparatutto. Con questa nuova community online, è possibile creare il proprio team, reclutare nuovi membri, partecipare a normali tornei online* o trovare una squadra di splatter solitari e con le stesse caratteristiche a cui abbinarsi.

Sintonizzati sullo Splatoon 2 European Championship quando le migliori dodici squadre europee metteranno in gioco tutto per la supremazia di Splatoon. I primi turni si terranno il 9 marzo a partire dalle 12, mentre la semifinale e la finale saranno trasmesse in diretta dal 10 marzo alle 13. L’intero torneo sarà trasmesso sui canali YouTube e Twitch di Nintendo Italia.

Canali per assistere alla diretta streaming:

Sabato 9 marzo dalle 12 Splatoon 2 European Championship – Fasi di qualificazione Guarda su YouTube Guarda su Twitch
Domenica 10 marzo dalle 13 Splatoon 2 European Championship – Semi finale e Finale Guarda su YouTube Guarda su Twitch

L’articolo Il campionato europeo di Splatoon 2 si svolgerà il 9 e 10 marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il campionato europeo di Splatoon 2 si svolgerà il 9 e 10 marzo

Efootball.Pro, Celtic e Schalke 04 protagonisti della seconda giornata

La seconda giornata dell’Efootball.Pro ha visto protagonisti gli scozzesi del Celtic Glasgow ed i tedeschi dello Schalke 04. Le partite si sono disputate a Barcellona lo scorso weekend. La classifica del torneo vede in testa il Celtic con sei punti mentre il Boavista ultimo in classifica a zero punti.

La seconda giornata ha visto anche il derby francese tra il Nantes ed il Monaco si è concluso invece con un pareggio. Il Celtic Glasgow, la squadra dove giocano ETTORITO97 e Ildistruttore-44, ha mantenuto il primo posto in classifica generale e ha totalizzato ben otto gol in due partite.

Ecco nello specifico i risultati:

  • Nant-Monaco 1-1 (2-1; 1-2)
  • Celtic-Boavista 1-0 (5-1; 1-1)
  • Schalke 04-Barcelona 1.0 (2-2; 3-2).

Sabato 23 febbraio si giocheranno le seguenti partite della terza giornata di campionato: Barcellona-Celtic, Schalke 04-Nantes e Boavista-AS Monaco.

Il campionato eFootball.Pro League, che si disputa utilizzando il videogioco di Konami PES 2019, è il torneo esport mondiale dedicato ai team calcistici professionistici. Alcuni dei più forti giocatori di PES 2019, tra cui il campione italiano di PES LEAGUE WORLD TOUR 2018: Ettorito, sono stati ingaggiati dai club per rappresentarli nel torneo.

La stagione del torneo durerà fino ad aprile 2019 e verrà disputata una giornata (composta da tre partite) di campionato ogni mese. I club che si qualificheranno nelle prime posizioni si qualificheranno per le finali di Barcellona che si giocheranno a maggio, le ultime tre squadre in classifica si scontreranno nel “Last Chance Group” per aggiudicarsi l’ultimo posto disponibile per le finali. I match di campionato si giocheranno negli Highvideo Studios di Barcellona.




L’articolo Efootball.Pro, Celtic e Schalke 04 protagonisti della seconda giornata proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Efootball.Pro, Celtic e Schalke 04 protagonisti della seconda giornata

Tornano l’AWC e l’MDI di World of Warcraft

Blizzard invita i giocatori a prepararsi per le nuove competizioni di World of Warcraft. La software house ha infatti condiviso i dettagli dell’Arena World Championship 2019 (AWC) ed ha annunciato il rinominato Mythic Dungeon International (MDI).

Con l’espansione dei programmi AWC e MDI vogliamo dare ai fan l’opportunità di mettersi alla prova contro i migliori avversari del mondo nelle Cup e negli eventi di qualificazione in arrivo. Vogliamo anche che i giocatori possano supportare questi programmi divertendosi. Presto introdurremo due nuovi in-game toys, disponibili nel negozio (seguiranno dettagli). Una parte del ricavato della vendita di questi giocattoli contribuirà al montepremi dei programmi eSport di WoW.

Questi toys saranno messi in vendita in primavera. Dato che il ricavato contribuirà ai montepremi degli eventi dal vivo di fine anno (AWC e MDI), l’ammontare totale dei premi sarà annunciato più avanti.

L’ARENA RITORNA NEL 2019

 

L’Arena World Championship sarà presente in questo 2019, come l’anno scorso, ma con alcune varianti. Ecco una raffigurazione del sistema di quest’anno.

Nord America ed Europa: le regioni NA ed EU beneficeranno di due stagioni d’arena ognuna, con sei Cup a stagione. Ogni Cup vedrà le squadre affrontarsi per una parte del montepremi da 10.000 dollari. Si tratta di un aumento rispetto all’anno scorso, con più Cup e più possibilità di vincere. Come lo scorso anno, ogni Cup conferirà punti. Per ogni finale, le quattro squadre migliori di ogni stagione di NA ed EU si affronteranno per una fetta del montepremi da 100.000 dollari. La prima cup inizia l’8 febbraio; le iscrizioni aprono oggi e si chiuderanno lunedì 28 gennaio alle 10:00 PDT (18 CET).

Asia Pacifica, Cina e America Latina: anche queste regioni disputeranno delle cup seguendo il regolamento dell’Arena World Championship. Le iscrizioni per CoreaTaiwan/Hong Kong/Macao, Australia/Nuova Zelanda, Cina e America Latina si apriranno più avanti nel corso dell’anno. Tieni d’occhio i canali regionali per ulteriori informazioni.

Arena World Championship Finals: alla fine dell’anno festeggeremo con le AWC Finals, i cui inviti saranno estesi a:

  • 1^ classificata della Stagione 1 NA ed EU
  • 1^ e 2^ classificata nelle Summer Finals NA ed EU
  • Le squadre con più punti delle regioni NA ed EU
  • I vincitori delle finali di Cina, APAC e America Latina

IL MYTHIC DUNGEON INTERNATIONAL

Non più Invitational, il Mythic Dungeon International del 2019 sarà una competizione stagionale che metterà in mostra le migliori squadre da spedizione del mondo. Blizzard ha deciso di aggiornare il nome per meglio rispecchiare l’espansione del programma e la portata di carattere globale.

LE NOVITÀ

Il Mythic Dungeon International verrà diviso in due regioni: MDI East (Cina, Corea, Sud-est Asiatico, Taiwan e Australia/Nuova Zelanda) e MDI West (Nord America, America Latina ed Europa).

Ecco come si svolgerà:

I Proving Grounds sono un periodo di qualificazioni aperte a tutti i giocatori che possiedono un account Blizzard Battle.net in buono stato. Sarà possibile formare una squadra di cinque giocatori e dimostrare il proprio valore. Tutto ciò che si deve fare è completare con la propria squadra cinque spedizioni Mitiche con Chiave del Potere di livello 14 tra il 26 febbraio e il 12 marzo (il livello delle Chiavi del Potere potrebbe cambiare e sarà determinato dopo il 22 gennaio, data di inizio della Stagione 2). Chi ce la farà, avrà accesso al Reame Torneo, dove si potranno creare dei personaggi di livello massimo, equipaggiarli e distribuire talenti liberamente. Si avrà accesso con la propria squadra al Reame Torneo per tutta la durata della stagione.

Ogni stagione, chi ha avuto accesso al Reame Torneo attraverso i Proving Grounds, potrà partecipare ai Time Trials, un numero limitato di tentativi per completare delle spedizioni settimanali in un periodo di tempo determinato, i cui risultati migliori verranno recepiti automaticamente dai sistemi Blizzard. Ogni settimana si alternerà tra East e West, partendo con il Time Trial e terminando con una Cup settimanale, un tabellone a doppia eliminazione con le otto migliori squadre della regione in quella settimana. Tutte le squadre sul Reame Torneo potranno partecipare al Time Trial della propria regione a settimane alternate; questo significa più possibilità di partecipare alle Cup.

  • Tutte le Cup dell’MDI East e dell’MDI West saranno trasmesse in diretta su Twitch ogni fine settimana nel corso di sei settimane. Ogni Cup mette in palio un montepremi da 12.000 dollari e dei punti MDI.
  • I punti saranno conferiti ogni settimana in base ai risultati e serviranno a determinare chi verrà invitato alla finale in LAN al termine della stagione.
  • Gli eventi in LAN di fine stagione saranno multi-regione: ciò significa che le migliori squadre di MDI East e MDI West si scontreranno per il montepremi da 100.000 dollari.
  • I Proving Grounds della Stagione 1 dell’MDI East e West inizieranno nella settimana del 26 febbraio, con l’arrivo dei nuovi affissi. In prossimità dell’evento divulgheremo altre informazioni su come partecipare, le specifiche delle qualificazioni e altro ancora.

Ulteriori dettagli a questo link sul blog di Blizzard.

L’articolo Tornano l’AWC e l’MDI di World of Warcraft proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Tornano l’AWC e l’MDI di World of Warcraft

Just Dance World, la finale si terrà il 30 marzo in Brasile

La Webedia eSports Arena di San Paolo ospiterà le finali della quinta edizione della Just Dance World Cup che si disputerà il 30 marzo prossimo. Lo ha ufficializzato Ubisoft, sviluppatore e publisher di Just Dance che ha ispirato l’organizzazione dei tornei competitivi.

Per la prima volta, la competizione principale della serie di videogiochi musicali si terrà in Brasile. Per sfidare l’attuale e due volte campione Umutcan Tütüncü, proveniente dalla Turchia, 17 ballerini sono stati selezionati tramite competizioni online e offline che si sono tenute negli ultimi sei mesi in tutte le parti del mondo. Gli incontri della World Cup saranno trasmessi tramite i canali ufficiali di Ubisoft.

Come per l’ultima edizione, il team esport di Ubisoft collaborerà con Webedia, attraverso il Versus Studio, per l’organizzazione e la logistica della gara e dei suoi partecipanti. I Just Dancer qualificati per la competizione arriveranno a Rio de Janeiro il 26 marzo per registrare contenuti vari che verranno inclusi nella trasmissione e raggiungeranno poi San Paolo il 30 marzo per la gara.

Bertrand Chaverot, managing director Ubisoft per l’America Latina, ha commentato:

Per il Brasile è un onore e un privilegio ospitare la prima Fase Finale della Just Dance World Cup che si svolge fuori dall’Europa. Il ballo e i festeggiamenti sono radicati nella cultura dei brasiliani, che sono appassionati di Just Dance e accoglieranno i concorrenti con gioia e entusiasmo. Sarà un evento indimenticabile.

In questa edizione della Just Dance World Cup saranno rappresentati 18 Paesi: Turchia, Uzbekistan, Portogallo, Benelux, Canada, Scandinavia, Polonia, Australia, Messico, Argentina, Brasile, Stati Uniti, Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Italia e Russia.

Ecco la lista dei qualificati durante gli eventi live:

  • LicornusMoluskus, Francia
  • Pachuco McPower, Germania
  • Dancer280, Italia
  • Robert00robert, Spagna
  • Fuzzyduck99, Regno Unito
  • Diamond_B, Russia
  • TarcisioJr99, Brasile
  • CamistylesJD18, Argentina (sezione America Latina)
  • IeFerDz, Messico

Provenienti dalle qualifiche online:

  • JustDenz95, Australia
  • Dionvisserrr, Olanda
  • Stormex, Canada
  • TheAllu97, Scandinavia
  • U, Polonia
  • Aazzlano, Stati Uniti
  • Manujon27, Uzbekistan (sezione resto del mondo)
  • Alexandresa1000, Portogallo (sezione resto dell’Europa)
  • Campione in carica: Umutcan Tütüncü, Turchia

Il vincitore della finale avrà l’opportunità di visitare lo studio Ubisoft di Parigi, incontrare gli sviluppatori del gioco e partecipare alla creazione di una coreografia per una nuova sezione di gameplay.

François-Xavier Dénièle – e-sports director EMEA, ha detto:

La Just Dance World Cup è una competizione molto speciale per noi, piena di emozioni, intensità, e giocatori di talento. Siamo fieri di connettere gente da tutto il mondo con questo evento unico, frutto di mesi di competizioni locali. Siamo anche emozionati di condividere queste Fasi Finali con tutti, compresa la nostra fantastica e generosa community, che rende la Just Dance World Cup così speciale.

L’articolo Just Dance World, la finale si terrà il 30 marzo in Brasile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Just Dance World, la finale si terrà il 30 marzo in Brasile

Splatoon 2 European Championship 2018-2019, i Ninplayers rappresenteranno l’Italia

Il team dei Ninplayers rappresenterà l’Italia ai prossimi Splatoon 2 European Championship 2018-2019 che si terranno a Parigi il 19 e 10 marzo prossimi.

Quella dei Ninplayers, cinque ragazzi dai 14 ai 20 anni provenienti da ogni parte di Italia, è una storia fatta di successi e conquiste sul campo: per la seconda volta consecutiva vestiranno la maglia azzurra alla rassegna continentale dichiarandosi ancor più preparati e determinati a conquistare l’ambito titolo. La qualificazione è arrivata attraverso un torneo organizzato da Nintendo ed ESL che si è disputato sabato scorso, 12 gennaio.

Il capitano dei Ninplayer, Lion, ha detto:

 Quest’anno il team darà il massimo per provare a portare in Italia la coppa più ambita dai giocatori europei. Il consiglio principale che diamo ai team meno esperti è di rimanere calmi in partita, avere un atteggiamento sportivo nei confronti degli altri ed evitare di arrabbiarsi. Tutto questo insieme crea un’aria di gioco rilassante e senza conflitti, che porta a dare il massimo.

Di seguito la lista dei contendenti europei che il team italiano dovrà fronteggiare a marzo:

  • Germania: BackSquids (vincitori del torneo nazionale tedesco Splatoon 2 durante gamescon 2018)
  • Francia: Alliance Rogue (vincitori della Paris Games Week)
  • Spagna: Polarized (vincitori della Madrid Games Week)
  • Svizzera: Huitante (vincitori dello Zurich Game Show)
  • Olanda: Polderlantis (vincitori di First Look)
  • Belgio: Overtime (vincitori di Gameforce)
  • Austria: Team ? (vincitori di Game City)
  • Portogallo: Hexagone (vincitori della Lisbon Games Week)
  • UK: Team Mako (vincitori dell’MCM Comic Con di Birmingham)

Per partecipare ai tornei di Splatoon 2 è già online il sito web dedicato che permette di creare il proprio team, reclutare nuovi membri o trovare una squadra di splatter solitari e con le stesse caratteristiche a cui abbinarsi.

L’articolo Splatoon 2 European Championship 2018-2019, i Ninplayers rappresenteranno l’Italia proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Splatoon 2 European Championship 2018-2019, i Ninplayers rappresenteranno l’Italia

FIA GT Championship, ecco i protagonisti

Il primo FIA GT Championship si è chiuso ieri a Montecarlo. Il primo “Mondiale” dedicato a Gran Turismo Sport certificato dalla Federazione Internazionale dell’Automobile ha visto il brasiliano Igor Fraga (IOF_RACING17), vincere il trofeo Coppa delle Nazioni mentre il team di Lexus ha centrato il titolo nella Coppa Costruttori.

I vincitori riceveranno gli stessi onori dei campioni del motorsport reale e a dicembre verranno premiati al Gala di premiazione della FIA.

Per Igor Fraga, la strada verso la gloria è iniziata a giugno, quando i concorrenti di tutto il mondo hanno preso parte alle fasi online del Campionato, sfidandosi in accese gare in tre diverse aree del mondo: Europa/Medio Oriente/Africa, Asia/Oceania e Americhe. I giocatori con il punteggio più alto si sono poi fronteggiati durante le Finali regionali di Madrid, Tokyo e Las Vegas. Un totale di 66 partecipanti provenienti dalle tre regioni hanno poi partecipato all’evento inaugurale di Monaco, che ha visto la vittoria di Fraga arrivare nel corso di una gara finale molto combattuta: il pilota ha dovuto conquistare ben 10 posizioni, sorpassando i diretti concorrenti, per aggiudicarsi l’ambito 1° posto.




























Nel frattempo hanno avuto luogo le competizioni online per la Coppa Costruttori, con i primi tre concorrenti di ciascuna regione, in rappresentanza delle migliori 16 case produttrici, impegnati a scalare le graduatorie fino a giungere alle Finali Mondiali. Tyrell Meadows (GT_Academy2013), Vincent Rigaud (Oscaro_SkyPikmin) e Kanata Kawakami (Kawakana222) hanno dimostrato di essere il team dei sogni per Lexus, vincendo sabato sera una gara di endurance con cambi di guida.

L’enorme successo del primo torneo e-Sport al mondo certificato dalla FIA (Fédération Internationale de l’Automobile) ha anche dimostrato che la simulazione realistica dei veicoli presenti nel gioco, unita alle eccezionali abilità dei piloti, può segnare un decisivo cambio di marcia nella percezione delle corse online, portando gli esperti a considerare il Campionato una svolta nel futuro del motorsport.

Le gare online stanno guadagnando una forte attenzione tra giocatori, spettatori, produttori e anche quella della stessa FIA. Con oltre 3 milioni di spettatori sintonizzati online, questo evento rappresenta un’incredibile opportunità per chiunque abbia mai sognato di essere un pilota professionista, con la possibilità di impugnare il volante e rivaleggiare con i grandi campioni.

Kazunori Yamauchi, creatore del franchising Gran Turismo e presidente di Polyphony Digital Inc. ha affermato:

Il FIA GT Championship ha creato un’eredità importante per l’e-Motorsport. Sono incredibilmente orgoglioso di tutti i piloti che hanno preso parte al campionato e sono grato agli spettatori per aver mostrato il proprio sostegno. Quello che mi ha reso più felice quest’anno è aver visto i concorrenti divertirsi con GT Sport, con delle esibizioni emozionanti e degne di veri atleti.

Il vicepresidente Sport della FIA, Graham Stoker, ha commentato:

Le Finali Mondiali di oggi (ieri per chi legge, ndr) hanno segnato un altro passo significativo per le corse virtuali certificate FIA e ci congratuliamo con tutti i partecipanti per aver dato vita a uno spettacolo fantastico. La Federazione riconosce l’enorme potenziale di questo progetto come un modo per raggiungere e ispirare milioni di appassionati di motori in tutto il mondo. Il livello di racing in mostra ha dimostrato che le capacità e la dedizione necessarie per avere successo nei Campionati di Gran Turismo certificati dalla FIA sono straordinarie e non vediamo l’ora di accogliere i vincitori di oggi alla nostra cerimonia di consegna del premio FIA a dicembre.

Tra i finalisti era presente anche l’italiano Giorgio Mangano, terzo classificato alla Finale europea, che ha dichiarato:

FIA GT Championship è stata un’esperienza straordinaria. Nonostante un pizzico di sfortuna nella finale, gareggiare con i migliori piloti del mondo e piazzarsi tra i primi dieci è un grande onore e sono orgoglioso di aver rappresentato il mio Paese in un evento così prestigioso.

L’articolo FIA GT Championship, ecco i protagonisti proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di FIA GT Championship, ecco i protagonisti

Al via le finali mondiali dei FIA Certified Gran Turismo 2018

Sono iniziate a Montecarlo le finali mondiali dei FIA Certified Gran Turismo Championships 2018. Si tratta del torneo di e-sport dedicato a Gran Turismo Sport, il racing firmato da Polypony Digital esclusivo PS4.

I migliori piloti emersi dalle gare delle regioni Europa/Medio Oriente/Africa, Americhe e Asia/Oceania si sfideranno per proclamare il campione del mondo della Coppa delle Nazioni e della Coppa Costruttori.

Ecco il video.

Tra i finalisti in gara segnaliamo la presenza dell’italiano Giorgio Mangano, terzo classificato alle finali europee del torneo del 19 e il 20 ottobre scorsi alla Madrid Games Week.

  • Venerdì 16 novembre – dalle 18 alle 20 – Finale Coppa delle Nazioni.
  • Sabato 17 novembre – dalle 18 alle 20 – Finale Coppa Costruttori.
  • Domenica 18 novembre – dalle 18 alle 20 – Finale mondiale.

L’articolo Al via le finali mondiali dei FIA Certified Gran Turismo 2018 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Al via le finali mondiali dei FIA Certified Gran Turismo 2018