Archivi categoria: Calcio

Auto Added by WPeMatico

PES 2019, primo trailer con gameplay

Manca molto al 30 agosto prossimo, ma la software house giapponese mostra il primo scampolo di gameplay di PES 2019. Non abbiamo molto altro da dire, solo augurarvi una buona visione della clip che dura due minuti e mezzo pubblicata in occasione dell’E3 2018 di Los Angeles.

Ricordiamo che il gioco includerà le licenze ufficiali della Superliga danese, la Liga NOS portoghese, la Pro League belga, la Super league Svizzera, la Ladbrokes Premiership scozzese, la Superliga argentina e, in esclusiva su Pro Evolution Soccer 2019, la Premier Liga russa. Tutte le squadre presenti in questi campionati appariranno nel gioco.

Ed ora spazio al video. Buona visione.

L’articolo PES 2019, primo trailer con gameplay proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di PES 2019, primo trailer con gameplay

2018 Fifa World Cup Russia, Recensione Pc

Tra qualche giorno inizieranno i Mondiali di calcio più tristi della recente storia sportiva italiana. È una ferita ancora aperta la mancata qualificazione degli Azzurri alla fase finale della Coppa del Mondo ma possiamo consolarci.

È, infatti, disponibile da qualche giorno l’aggiornamento gratuito di Fifa 18 dedicato alla massima rassegna iridata. EA Sports ha pubblicato lo scorso 29 maggio su Origin per Pc e sui rispettivi canali di distribuzione digitale di PS4 ed Xbox One, il dlc 2018 Fifa World Cup Russia che completa Fifa 18. Un modo divertente per rifarci dalle disavventure della nostra nazionale.

In questa nostra breve recensione parleremo del dlc che si propone di farci vivere l’esperienza Mondiale che nella realtà scatterà il prossimo 14 giugno con la partita inaugurale tra i padroni di casa della Russia e l’Arabia Saudita.

LE MODALITA’ DEDICATE AI MONDIALI E QUALCHE ALTRO RITOCCO

Parliamo innanzitutto dell’offerta proposta da questo dlc gratuito. Questi aggiunge in Fifa tutte le novità dedicate alla Coppa del Mondo di Russia. Una volta scaricato il file e selezionato la nuova modalità ci troveremo di fronte ad un menu realizzato con la grafica ufficiale del torneo Fifa.

Sarà quindi possibile scegliere se giocare la Coppa del Mondo con una delle 32 finaliste della fase finale suddivise negli otto gironi stabiliti dall’urna di Mosca lo scorso 1 dicembre. Ma ovviamente c’è di più. È, infatti, possibile selezionare la modalità Torneo Personalizzato per cambiare ordine dei gruppi ed anche sostituire alcune finaliste con alcune grandi escluse. Tra queste c’è ovviamente l’Italia (almeno qui) ma troviamo pure Turchia, Grecia, Olanda, USA e qualche altra estromessa di lusso.

C’è quindi la possibilità di riscrivere la storia benché questa modalità sia quasi “nascosta” e non in primo piano nel menu principale. Purtroppo non è possibile fare le qualificazioni, ossia affrontare i gironi eliminatori che portano alla Coppa del Mondo. Di fatto è un dlc e non un gioco completo. Sono lontani i ricordi di quel Fifa Road to World Cup 98 nei quali era possibile scegliere qualunque nazionale ed intraprendere il lungo cammino verso le porte dei Mondiali e giocarli anche.

Poco male, è un dlc, come abbiamo detto, e per giunta gratuito quindi, a caval donato non possiamo guardare in bocca.

Non manca la possibilità di giocare la modalità FUT (Ultimate Football Team) in chiave Mondiali con tutto quello che ne concerne e giocare le amichevoli tra le squadre qualificate e le migliori escluse. Ah, si, ed ovviamente è incluso anche un torneo online che ci fa giocare con altri utenti in rete partite in un tabellone ad eliminazione diretta a partire dagli ottavi di finale.

Le varianti finiscono qui. Ma perché, ci chiediamo noi, non inserire le Finali Classiche che erano una splendida variante di World Cup France 98?

A livello contenutistico possiamo notare l’aggiunta dei 12 stadi della Coppa del Mondo di Russia, le skin ufficiali ed anche qualche aggiornamento nei volti dei giocatori per renderli sempre più vicini alle loro controparti reali.

È stata aggiornata un po’ la telecronaca con qualche nuova frase ma non aspettatevi molto altro. Contrariamente i Fifa precedenti avevano telecronache più adatte all’evento. Qui si fanno riferimenti alla Coppa del Mondo ma manca quell’appeal che un commento dedicato e non solamente “aggiornato” può permettersi.

Mancano quelle descrizioni dettagliate su alcuni eventi della Coppa del Mondo, cose che in Fifa 2010 World Cup South Africa 2010 erano presenti. Ed i commenti di Stefano Nava che affianca Pierluigi Pardo sembrano quasi sempre forzati e fuori contesto. Gli si chiede un’analisi tecnica e sostanzialmente offre le solite frasi scontate per la serie: “per vincere bisogna segnare”.

GAMEPLAY PRATICAMENTE INVARIATO

Quello con il gioco ufficiale dei Mondiali era anche un appuntamento interessante per avere una sorta di anteprima e qualche anticipazione di quello che sarebbe stato il capitolo “ordinario” successivo della serie Fifa.

Di solito il gioco ufficiale sulla Coppa del Mondo portava miglioramenti al gameplay del Fifa precedente. Un interessante mix tra vecchio, nuovo e futuro.

Il dlc gratuito 2018 Fifa World Cup Russia 2018 non porta nulla di tutto questo. Forse qualche potenziamento alle animazioni di gioco, di certo cambia l’atmosfera rendendola più consona al pathos della competizione con scene di intermezzo graziose. Non mancano anche le chicche come la Geyser Sound dell’Islanda, visibile a fine di ogni partita vitoriosa, e qualche altra cutscene. Ma nulla più.

In campo c’è ben poco di diverso ed il gameplay è pressoché invariato e quindi con i tantissimi pregi del Fifa 18 liscio. Ovviamente cambiano i valori dei giocatori in campo con gli ultimi aggiornamenti rose ma per il resto non c’è moltissimo.

UN FLASH SUL COMPARTO TECNICO

Un po’ ne avevamo anticipato nei paragrafi precedenti. Non c’è molto altro da dire. Le aggiunte dei 12 stadi, delle 32 finaliste e di tutto quello che rende ufficiale il gioco permettono di immergersi molto bene nell’atmosfera dei Mondiali.

Gli impianti sono riprodotti molto bene, i menu sono gradevolissimi e gli aggiornamenti grafici sono un onestissimo valore aggiunto. E non c’è altro da segnalare salvo che il titolo mantiene la sua fluidità e gameplay.

COMMENTO FINALE

2018 Fifa World Cup è un aggiornamento gratuito che permette agli utenti di Fifa 18 di essere aggiornati e di giocare nella modalità dedicata alla Coppa del Mondo.

A livello contenutistico porta l’essenzialità di un dlc che offre delle modalità nuove e tutte a tema. Tale update ci permette di personalizzare il torneo a nostro piacimento cambiando il calendario reale e/o sostituendo alcune finaliste con formazioni non qualificate come ad esempio la nostra Italia o altre grandi escluse. C’è anche il Torneo Online ad eliminazione diretta (anche qui si possono scegliere se giocare con una squadra qualificata o una di quel ristretto lotto di escluse presenti, ndr), fare amichevoli e cimentarsi nell’Ultimate Team in salsa iridata.

Oltre alle rose aggiornate, alla presenza dei 12 stadi, ad un po’ di atmosfera festosa per la Coppa del Mondo, a qualche scena di intermezzo supplementare ed al miglioramento dei volti di alcuni calciatori, non ci sono tantissime altre cose da segnalare.

Dispiace solo come EA Sports probabilmente abbia fatto il compito in modo impeccabile ma senza metterci troppo di suo. Una volta, come dicevamo in precedenza, i Fifa World Cup, erano la grande occasione per avere una sorta di anteprima dei Fifa che sarebbero usciti da li a qualche mese con in più la possibilità di giocare le qualificazioni per quei Mondiali selezionando una tra le 200 rappresentative e (incredibilmente) trovando una parola di descrizione per ognuna di esse. Questo dava maggiore atmosfera. È altrettanto vero, però, che questo è un aggiornamento gratuito per cui è inutile fare confronti. Anzi, visto in quest’ottica è un buonissimo dlc che va a completare Fifa 18, titolo che come gameplay ed altro diverte sempre.

 

L’articolo 2018 Fifa World Cup Russia, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di 2018 Fifa World Cup Russia, Recensione Pc

PES 2019 non avrà il Borussia Dortmund

PES 2019 non avrà le licenze ufficiali del Borussia Dortmund. Lo comunica la software house giapponese con un messaggio di scuse pubblicato sul sito ufficiale della serie calcistica.

Il club tedesco ha deciso di porre fine anticipatamente all’accordo che lo legava al gioco fino al 2020. I motivi non sono stati resi noti (No Champions League no Party? Ndr) e, aggiungiamo noi, non sappiamo se ci saranno strascichi di altro genere. La certezza è che il Borussia Dortmund non sarà rappresentato nella serie né con il logo, né con lo stadio, né con le casacche né tanto meno con i giocatori.

Per il resto, PES 2019 debutterà il 30 agosto su Pc, PS4 ed Xbox One ed includerà 7 campionati nuovi su licenza con altri che dovrebbero essere annunciati in seguito.

L’articolo PES 2019 non avrà il Borussia Dortmund sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di PES 2019 non avrà il Borussia Dortmund

Football, Tactics & Glory fa goal su Steam

Tre anni di early access su Steam ed è finalmente tempo per il vero e proprio fischio di inizio. Football, Tactics & Glory è così disponibile in versione “definitiva” per gli utenti Pc.

Lo rende noto Creoteam. Andrey Kotsyushko, direttore del managing della software house indie, ha detto:

“Football, Tactics & Glory un titolo che unisce il calcio manageriale alla strategia e dopo questi tre anni di accesso anticipati siamo incredibilmente eccitati dal lancio commerciale su Steam. Pesantemente influenzato degli strategici a turni come XCOM. Football, Tactics & Glory reinventa questo concetto”.

In questo gioco si partirà dai campionati amatoriali per tentare di fare una lunga cavalcata verso il successo. Solo le nostre capacità e conoscenze permetteranno di migliorare. L’azione in campo si svolge a turni con i giocatori che hanno tre azioni per turno che può essere migliorato grazie a delle combo, per portare i giocatori al successo. Ogni calciatore ha abilità uniche che influiscono sulla qualità delle azioni.

C’è una profonda e robusta campagna che permette di acquistare ed allenare i propri giocatori attraverso numerose stagioni così come modalità online.

Il titolo, infine, offre l’integrazione con Twitch per offrire streaming agli utenti.

L’articolo Football, Tactics & Glory fa goal su Steam sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Football, Tactics & Glory fa goal su Steam

Fifa 18, ecco il peso dell’aggiornamento sui Mondiali Fifa

Manca pochissimo all’esordio dell’aggiornamento gratuito di Fifa 18 incentrato sugli imminenti Mondiali di Russia. L’update sarà disponibile dal 29 maggio, ossia da martedì, ma c’è di più: Electronic Arts ha comunicato il peso del download sulle varie piattaforme grazie a questo post sulla pagina di assistenza.

Il dlc, o aggiornamento, sulla Coppa del Mondo, peserà 5,6 GB su Pc, 5,5 GB su PS4, 5,66 su Xbox One e di “appena” 1,3 GB su Switch. La differenza di peso tra le altre versioni e quella per la console ibrida di Nintendo, probabilmente sta nella differenza degli asset mentre i contenuti saranno identici.

Il dlc includerà, lo ricordiamo, tutti gli stadi e le squadre della massima rassegna iridata. Inoltre sarà possibile creare un mondiale personalizzato grazie alla presenza anche di alcune (non sappiamo quali) nazionali escluse. Sappiamo per certo che ci sarà anche l’Italia che sul campo è stata eliminata nel play off con la Svezia.

Più dettagli sul gioco a questo nostro articolo.

L’articolo Fifa 18, ecco il peso dell’aggiornamento sui Mondiali Fifa sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18, ecco il peso dell’aggiornamento sui Mondiali Fifa

Super Arcade Football si aggiorna con lo sprint…

L’interessante Super Arcade Football si aggiorna con un paio di novità interessanti. Il gioco calcistico in early access su Steam firmato da OutOftheBit continua il suo percorso verso la versione “definitiva” che però non ha ancora una data.

Nel frattempo, gli sviluppatori hanno aggiunto lo sprint che modifica di parecchio il vivace gameplay. Con i grilletti, destro e sinistro, sarà possibile fare sprintare il portatore di palla, ovviamente, per un brevissimo periodo che però può essere decisivo.

Lo scatto, tuttavia, non avrà soltanto pregi ma allungando il pallone sarà anche possibile per i difensori provare ad anticipare il nostro atleta ma può anche essere usato per serpentine improvvise.

Nondimeno qualche giorno fa è stata aggiunta anche la modalità Wembley. Questa è molto particolare ed assomiglia alla classica partita tra amici a porta romana ma ad eliminazione. Si sceglie questa modalità attraverso il menu di selezione del tipo di partita.

Si presentano dunque due giocatori di cinque squadre diverse che si sfideranno all’ultimo gol. Chi segna per primo va avanti e viene eliminato chi non segna. In sostanza al primo turno con cinque team sul campo, i primi 4 ad andare in rete passeranno il turno; delle quattro del secondo turno passano le prime tre ad aver fatto goal e così via, fino a quando rimangono due team finalisti (sempre rappresentati da due calciatori a testa). Nell’epilogo ci dovranno essere due reti di scarto per vincere questo torneo. Il portiere è neutrale e non ci sono i falli laterali, almeno in questa prima versione.
L’aggiornamento ha anche portato qualche fix ai bug e miglioramenti generali.

Ad ogni modo, gli sviluppatori stanno lavorando sull’intelligenza artificiale e soprattutto su quella dei portieri. Gli autori concordano col pubblico sul fatto che si debba ancora lavorare molto per migliorarla per arrivare ad un buono standard.

Inoltre, i programmatori stanno lavorando su un nuovo sistema e le recenti versioni da loro testate sembrano promettenti quindi l’intelligenza artificiale nuova di zecca e migliorata dovrebbe arrivare in tempi non troppo lontani nel frattempo stanno lavorando ad aggiungere le funzionalità ed i contenuti rimanenti. A quel punto consolideranno i loro sforzi per consolidare tutto il gameplay, l’interfaccia utente e l’intelligenza artificiale.

L’articolo Super Arcade Football si aggiorna con lo sprint… sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Super Arcade Football si aggiorna con lo sprint…

Annunciato 2018 Fifa World Cup Russia

La Coppa del Mondo di calcio si avvicina ed Electronic Arts annuncia 2018 Fifa World Cup Russia. Si tratta di un aggiornamento gratuito scaricabile per tutti i possessori di Fifa 18. Il contenuto offrirà l’opportunità di vivere il torneo mondiale attraverso gli elementi ufficiali della Coppa del Mondo Fifa come squadre, stadi, divise, stemmi, palloni ufficiali ed ovviamente l’ambitissimo trofeo in palio.

Gli appassionati e possessori di Pc (via Origin), PS4, Xbox One e Switch potranno scaricare gratuitamente il contenuto a partire dal 29 maggio. Vediamo anche il primo trailer con protagonista Cristiano Ronaldo.

L’aggiornamento 2018 FIFA World Cup Russia permette di scegliere una delle 32 nazionali qualificate per vivere il sogno del mondiale e scrivere la propria storia nel torneo, dalla fase a gironi alla finale di Mosca in modalità Amichevole Online e Torneo Online.  Con la modalità Torneo FIFA World Cup Personalizzato, è possibile scegliere una delle nazionali incluse in FIFA 18 per creare un torneo unico includendo anche squadre non qualificate come (ahinoi) Italia, Cile e USA. Per immergersi nelle più calde atmosfere degli stadi e cimentarsi in partite offline, da solo o con amici, è stata inclusa la modalità Calcio d’Inizio FIFA World Cup.

Grazie agli elementi ufficiali, dalla coinvolgente atmosfera dei campi di tutti i 12 stadi di Russia, con cartelloni, divise, bandiere delle nazionali al pubblico dinamico in alta risoluzione i giocatori potranno godersi l’eccitante spettacolo e i suoni del torneo. Il motore Frostbite (non su Swtich) permette di attenuare ulteriormente il confine tra il mondo reale e quello virtuale, migliorando ulteriormente il realismo grafico, le nuove dinamiche di gioco e la verosimiglianza dei personaggi, per offrire su PS4, Xbox One, e Pc la simulazione calcistica più autentica e visivamente impressionante di sempre.

La popolare modalità di gioco FIFA World Cup Ultimate Team è stata rinnovata per l’occasione: saranno inoltre incluse le Icone FIFA World Cup e oggetti giocatore dinamici legati alle performance nel torneo reale, consente di costruire la squadra internazionale dei sogni, includendo alcuni dei giocatori più celebri della storia dei Mondiali.

Dal 6 giugno l’aggiornamento Fifa World Cup sarà inoltre disponibile su FIFA Mobile per un periodo di tempo limitato: i fan del gioco possono scegliere una delle 32 nazionali qualificate o riscrivere la storia con una delle squadre non qualificate.

L’articolo Annunciato 2018 Fifa World Cup Russia sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciato 2018 Fifa World Cup Russia

Super Arcade Football si aggiorna

Nuovo aggiornamento per Super Arcade Football. Il gioco calcistico di OutOfTheBit propone dei miglioramenti generali al pubblico (sono stati aggiunti steward e poliziotti mentre gli sviluppatori fanno sapere che saranno aggiunti ulteriori dettagli); nuove acconciature sia maschili che femminili.

Dal lato più concreto del gameplay sono stati aggiunti i penalty online. In sostanza si possono terminare le partite in rete allo stesso modo delle partite rapide offline con pareggio, tempi supplementari, golden gol e rigori.

Dulcis in fundo, ci sono anche correzioni di bug generali e miglioramenti. Le note parlano di calci di punizione notevolmente migliorati ed alcune correzioni all’interfaccia utente oltre ad altre correzioni ad ampio raggio. Qui le note su Steam.

L’articolo Super Arcade Football si aggiorna sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Super Arcade Football si aggiorna

Pro Evolution Soccer 2019, primi dettagli

Per sbaglio (voluto o meno) arrivano i primi dettagli e le prime immagini di Pro Evolution Soccer 2019. L’”errore” è stato fatto dal PlayStation Store di Hong Kong (immaginiamo il licenziamento in tronco per un leak così clamoroso… o no?), la notizia è stata scritta da DSOGaming.

Secondo la descrizione del prodotto, che adesso è stata rimossa, PES 2019 avrà molte licenze ufficiali di diversi campionati (nonostante l’assenza delle competizioni Uefa per le quali l’accordo decennale scadrà a brevissimo e non sarà rinnovato, almeno nel prossimo futuro, ndr), un nuovo MyClub ed una rinnovata ML Real Season. I calciatori avranno 11 abilità individuali e godranno di animazioni migliorate. Sembra che sarà presente anche un sistema di affaticamento realistico durante i match che renderà più importante il dosaggio dell’energia.



Konami parla anche di una grafica fotorealistica in 4K con HDR. Sulla pagina del prodotto c’era la di un’uscita, fissata al 30 agosto, ed immaginiamo – possiamo dare la notizia per certa – anche su Pc ed Xbox One (non sappiamo se ci saranno le versioni PS3 ed Xbox 360). Ovviamente sono tutti dati da confermare. Per il resto i primi dettagli sono piuttosto generici e possono quindi starci.

Mentre aspettiamo notizie e comunicazioni ufficiali da Konami, ecco le caratteristiche che comparivano nella pagina su PS Store tradotta da DSOGmaing:

Campionati autentici: grossa aggiunta di campionati su licenza (ci sarà, finalmente la nostra serie A?).

Nuova MyClyb: ogni detttaglio è stato rifatto, dal modo in cui si acquistano i giocatori alle versioni speciali dei calciatori che arrivano durante l’anno.

Magic Moments: le individualità dei giocatori sono state portate ad un nuovo livello con 11 nuove abilità. Segna gol fantastici con i nuovi movimenti e le nuove animazioni e nota che la Stamina avrà un impatto sulla Fatica Visibile.

Il bel gioco: fotorealismo con uno scorrere di animazioni stupefacenti in 4K.

ML Real Season: vivi la vita da vero manager con tre significativi cambi: ICC nella pre-stagione, approfondito sistema di trasferimento e nuove licenze.

L’articolo Pro Evolution Soccer 2019, primi dettagli sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Pro Evolution Soccer 2019, primi dettagli

Siamo sicuri che PES sia morto? Le licenze fanno davvero la differenza?

È notizia di qualche giorno fa quella relativa alla separazione tra Konami e la Uefa al termine della finale di Champions League di Kiev del mese prossimo. In pratica cesserà la presenza della massima competizione continentale per club in Pro Evolution Soccer.

La serie calcistica, dunque, dopo dieci anni perde questa licenza di indubbio peso. E molti sul web danno per spacciato PES. Abbiamo già letto da parte di qualcuno addirittura dei messaggi di condoglianze. Ma siamo sicuri che sia effettivamente così?

Intendiamoci, è bellissimo avere un videogioco con tanto di licenze ufficiali per divertirsi con la competizione più importante d’Europa sotto l’egida dell’Uefa. Ma è davvero un fattore chiave? Visto e considerato che ormai tra editor e strumenti per le mod si può fare di tutto e di più?

Riteniamo che questo, anzi, possa essere un nuovo inizio per la serie calcistica di Konami che fino a Pro Evolution Soccer 5, che a nostro modestissimo avviso rimane uno dei migliori giochi calcistici di sempre benché sia vecchio di oltre 12 anni, era un signor titolo e non aveva neppure queste licenze.

Si sa, altri tempi con il pubblico che è diventato esigente al punto che se trova difficoltà a superare un punto lo rende noto ed è pronto a sbugiardare il lavoro altrui. Per fortuna la stragrande maggioranza del pubblico ama le sfide.

Per molti le licenze ufficiali devono essere presenti. Ma è così che deve essere? È un po’ come il discorso della risoluzione a 1080p o in 4K e non meno di 60 fps. Sono davvero così necessari? Per giocare in comodità si, magari, ma non è detto che sia essenziale per divertirsi. 

Riteniamo di no perché negli ultimi due anni, Pro Evolution Soccer ha fatto dei netti miglioramenti. Non tanto a livello tecnico perché il Fox Engine è a tratti spettacolare, ma quanto a livello di gameplay visto che i famosi “binari” sono un ricordo e si possono trovare giocate interessanti e divertenti.

Ecco, Konami deve ripartire da questo ed il team Pes, libero dal discorso licenze può ricompattarsi ulteriormente e dare il colpo finale per raggiungere gli standard di Fifa che, anno dopo anno, è comunque migliorato tantissimo ed è diventato praticamente il re indiscusso a livello calcistico con numeri di vendita spaventosi soprattutto in Italia dove nella top 50 include non solo Fifa 18 ma anche il suo predecessore tanto ha fatto breccia nel pubblico.

E Fifa non ha (fino ad ora) le licenze Uefa Champion’s League. Quindi alla fine, per quanto prestigiosa, sicuramente non ha fatto la differenza. Poi, chissà. Ma riteniamo che sia una questione di moda. Chi vi scrive ha superato i 40 anni e ricorda titoli calcistici degli anni ’80 e ’90. All’epoca non c’erano questi problemi. Si giocava a Kick Off 2 con squadre fittizie ma ci si divertiva come matti. Prima della questione diritti, Sensible World of Soccer aveva le rose aggiornate di centinaia di campionati ma colpiva soprattutto la possibilità di giocare in tutto il mondo, anche la serie A maltese o di San Marino.

In sala giochi passavamo le ore a Football Champ e ad altri titoli similari ma chi ricorda i calciatori con i veri nomi? Ci si divertiva lo stesso. Si, d’accordo, tempi diversi, ma possibile che si sia persa la concezione di divertimento?

La sicurezza, per ovvi motivi, non possiamo averla. La certezza sulle cose future è sostanzialmente un dogma, ma la sensazione e la speranza che anche senza la licenza Uefa, PES possa migliorare ulteriormente c’è. E ce lo auguriamo di tutto cuore perché avere un’alternativa è sempre positivo e spinge la concorrenza a migliorare ulteriormente gli standard.

Nessune condoglianze, nessun rammarico, ma l’augurio a Konami di riportare PES ai fasti di un tempo. E pazienza se non ci sia la Champions League. Ce ne faremo una ragione ed anzi potrebbe essere una ulteriore motivazione a migliorare… a patto che Konami voglia ancora puntare sul suo gioco calcistico.

L’articolo Siamo sicuri che PES sia morto? Le licenze fanno davvero la differenza? sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Siamo sicuri che PES sia morto? Le licenze fanno davvero la differenza?

Intervista al team OutOfTheBit su Super Arcade Football

Super Arcade Football è senza dubbio uno dei giochi calcistici più interessanti del panorama indie. Da quando è iniziato lo sviluppo da parte di OutOfTheBit, abbiamo tenuto d’occhio il titolo e lo abbiamo provato diverse ore durante le sue evoluzioni che in questi tre anni sono state davvero tante e sicuramente importanti.

Ma negli ultimi aggiornamenti abbiamo notato una marcia in più rispetto a quanto visto in precedenza. Il campo allargato, uno stile grafico sempre più definito e che ci ricorda in alcuni aspetti quello del primo remake di Sensible World of Soccer uscito nel 2006.
Ma anche l’aggiunta di caratteristiche sempre più interessanti come la pioggia e giocare le partite in diverse ore del girno con un lavoro evidente su luci ed ombre oltre che sulla fisica. Tutto questo senza ripudiare le idee e lo spirito originale di SAF, ossia un gioco di calcio divertente, dall’aspetto minimale ma deciso e dallo spirito retrò. Proprio su quest’ultimo, il titolo continua a mantenere un alto livello di effetto nostalgia visto che il gameplay ci riporta ai tempi di Kick Off, Sensible World of Soccer, Sierra Soccer e Goal. Se siete oltre la trentina ed avete giocato almeno ad un paio di questi titoli, capirete che potenzialmente ci troviamo di fronte a qualcosa di grosso, impreziosito dai mezzi moderni.

Abbiamo così sentito nuovamente gli autori del gioco per sapere a che punto siano i lavori su Super Arcade Football che è ancora in Early Access su Pc ed è sempre in evoluzione.

Ecco cosa ci hanno detto gli uomini di OutOfTheBit. Buona lettura.




È PASSATO DIVERSO TEMPO DA QUANDO CI SIAMO SENTITI PER L’ULTIMA VOLTA. LA PRIMA DOMANDA È DI RITO PER ROMPERE SUBITO IL GHIACCIO: QUANTO MANCA ALLA VERSIONE “FINALE” DI SUPER ARCADE FOOTBALL? 

L’obiettivo è di finire il gioco quest’anno. Naturalmente dovremo considerare un periodo di testing finale prima del rilascio ufficiale. Si tratta sempre di date indicative. Non vogliamo avere fretta. Uno dei vantaggi di essere uno studio indipendente è quello di non dover rispettare scadenze dettate da qualcun altro. E l’obiettivo per noi non è rispettare una determinata data, ma che il gioco corrisponda agli standard che ci siamo prefissati.

AVETE INIZIATO LO SVILUPPO PRATICAMENTE TRE ANNI FA (O GIU’ DI LI) ED AVETE RIVOLUZIONATO IL GIOCO, QUAL È IL VOSTRO BILANCIO?

Siamo soddisfatti della direzione presa. Tutti i cambiamenti che abbiamo fatto, li abbiamo fatti tenendo in considerazione i commenti e suggerimenti di tutti coloro che stanno giocando SAF in early access. Grazie a loro, il gioco che abbiamo adesso è più giocabile, più ricco, più originale e più divertente.

SIETE VICINI ALLA VOSTRA IDEA ORIGINALE O QUALCOSA È CAMBIATA I CORSO D’OPERA?

Abbiamo iniziato il progetto volendo un gioco di calcio “per tutti”, divertente e dal gusto “retro”. E questo è, e rimane, la visione per SAF. Che il gioco sia cambiato in questi anni di sviluppo è innegabile, ma nella nostra opinione si tratta di migliorie, mentre la sua riconoscibilità, ciò che lo rende unico sono rimasti immutati.

TRA LE CARATTERISTICHE PECULIARI C’È IL TIRO AD EFFETTO CHE È MUTATO RISPETTO AL PASSATO DIVENTANDO UN PO’ PIU’ REALISTICO: FARETE ULTERIORI MODIFICHE? 

E chi può dirlo? Parte del lavoro di sviluppo è il testing, ossia ore e ore di gioco! Se un elemento del gioco non ci convince al 100%, lo cambiamo, lo ri-giochiamo e se necessario lo cambiamo nuovamente. Questo slow-mo e’ stato ritenuto migliore rispetto al precedente anche dai molti giocatori di SAF in Early Access, che ringraziamo per il supporto e il fondamentale ruolo che stanno avendo nell’aiutarci a portare questo progetto a compimento.

NONOSTANTE LA PRESENZA DI MODIFICATORI, IL RITMO DELLE PARTITE NORMALI È  DIVENTATO PIU’ COMPASSATO: IN QUESTA FASE DELLO SVILUPPO STATE PUNTANDO PIU’ AL REALISMO, SIA PURE CON ANIMA ARCADE?

Più che per una questione di realismo vero e proprio, abbiamo cercato di dare al gioco una prospettiva più ampia. Da qui, ad esempio, il campo più grande. Si gioca meglio, ci sono più spazi per correre, passare la palla e…. trovare power-up ^_^

ABBIAMO MOLTO APPREZZATO L’ALLARGAMENTO DEL CAMPO NONCHÈ  LE MIGLIORIE GRAFICHE (CON ASPETTO SEMPRE PIU’ DEFINITO E RAFFINATO). STATE LAVORANDO ANCHE AI MODELLI DEGLI STADI? 

Si, stiamo lavorando ad altri “moduli” per gli stadi. Così da poter avere tantissime combinazioni (ad esempio uno o due livelli, angoli o meno e colori diversi). Lavoreremo anche ad uno stadio specifico per l’indoor.  La priorità rimane comunque il gameplay, ma siamo convinti che la grafica degli spalti, cartelloni pubblicitari eccetera aggiunga moltissimo al gioco finale.

AVETE AGGIUNTO LA PIOGGIA CON UN NOTEVOLE EFFETTO SULLA SFERA, QUANTO È STATO DIFFICILE IMPLEMENTARE QUESTA CARATTERISTICA E QUANTO INFLUISCE SULLA FISICA?

In realtà si è trattato solamente di qualche giorno di lavoro. Il motore fisico che abbiamo scritto appositamente per il gioco ci consente di modificare tantissimi valori (gravità, attrito, inerzia, …). Dopo aver finito di aggiungere tutte le funzionalità che prevediamo nel gioco, daremo comunque un ulteriore sguardo alla fisica e agli effetti per ottimizzarli ulteriormente.

IMPLEMENTERETE IL TEMPO DINAMICO COME NEL VECCHISSIMO MICROPROSE SOCCER?

Sicuramente implementeremo il tempo dinamico. Abbiamo già tutti gli elementi per farlo. Quindi aspettatevi un aggiornamento con questa caratteristica in futuro.

FORSE PROPRIO QUESTA POTREBBE ESSERE LA SFIDA PIU’ GRANDE, COSI’ DIFFICILE CHE EA L’HA CONCRETIZZATA SOLO IN FIFA 7 PER NON RIPROPORLA PIU’, QUALI SONO LE DIFFICOLTA’ NEL REALIZZARE QUESTA FEATURE? 

Fifa punta tutto sul realismo quindi per loro implementare queste caratteristiche può risultare più difficile rispetto ad un gioco in stile arcade come SAF.

ADESSO I PORTIERI SONO INDUBBIAMENTE PIU’ FORTI DI PRIMA MA A VOLTE PARANO TUTTO ED ALTRE VOLTE HANNO CALI TROPPI EVIDENTI. COSA STATE STUDIANDO A TAL PROPOSITO? 

C’è ancora tanto lavoro da fare sull’intelligenza artificiale. Stiamo lavorando ad un sistema di AI molto innovativo che rilasceremo fra qualche mese. È qualcosa che nessuno ha mai provato prima per un gioco di calcio e darà tantissima profondità al gameplay. Per includerlo, però, dobbiamo prima finire il resto delle funzionalità del gioco.

IMPLEMENTERETE ANCHE LO SCATTO?

Probabilmente si. Diciamo che ci piace tenere il gameplay di base semplice ed intuitivo, ma non siamo contrari ad aggiungere funzionalità extra, tipo lo scatto, per i giocatori più esperti.

QUAL È IL TRATTO DISTINTIVO PIU’ MARCATO DI SUPER ARCADE FOOTBALL AL MOMENTO?

Un gioco che puoi cominciare a giocare con semplicità, ma che offre una certa profondità; anche se non si prende troppo sul serio.

STATE LAVORANDO ALLA MODALITA’ CARRIERA, COME SARA’ STRUTTURATA ED IN CHE MANIERA SARA’ DIVERSA DA QUELLE GIA’ VISTE IN ALTRI TITOLI? 

Si per adesso ne stiamo discutendo molto e abbiamo qualche idea molto divertente, ma vogliamo finire tutto il resto prima.

AVETE IN MENTE ULTERIORI NOVITA’ PER I MODIFICATORI? QUALCHE ARENA FUTURISTICA?

Eh eh, anche noi siamo fan di Speedball, quindi uno stadio futuristico non è da escludere. Abbiamo ancora una vasta lista di modificatori e power-up da implementare e sicuramente ne vedrete altri a breve.

POSSIAMO ATTENDERCI NOVITA’ ANCHE PER IL CALCIO A 5? CI SARA’ UNA MODALITA’ CARRIERA ANCHE IN QUESTA MODALITA’?

Faremo tante migliorie anche al calcio a 5. Per la modalità carriera ancora non possiamo escludere niente. Ci piacerebbe metterci varietà e non solamente calcio a 11. Saremo in grado di offrire maggiori informazioni nei prossimi mesi.

OLTRE ALLA SUPERFICIE GHIACCIATA, CE NE SARANNO ALTRE? 

Assolutamente si! Abbiamo altre modalità di gioco su cui stiamo lavorando. In Super Arcade Football vogliamo offrire molta varietà nelle opzioni di gioco. Come dicevo prima il nostro motore fisico è stato scritto apposta per il nostro gioco e offre tante opzioni che ancora non abbiamo sfruttato appieno.

ZORBALL, PARLIAMONE XD, AVETE IN SERBO ALTRE SORPRESE?

Quella e’ stata un’idea di Simon. Ci siamo divertiti a implementarla e ancora di più a testarla. Altre novità arriveranno, ma ci riserviamo il diritto di svelarle solo a tempo debito!

L’articolo Intervista al team OutOfTheBit su Super Arcade Football sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intervista al team OutOfTheBit su Super Arcade Football

Fifa 18 Ultimate Team, disponibili gli aggiornamenti delle valutazioni

Electronic Arts ha pubblicato i primi aggiornamenti delle valutazioni Fifa 18 Ultimate Team dei giocatori di vari campionati.

Interessanti novità per quanto riguarda la massima serie italiana: a beneficiare maggiormente delle Valutazioni Aggiornate è l’Inter, che, oltre a +6 punti del centrale Škriniar, vede migliorate anche quelle di di Handanovič (+1) e di Icardi e Perisic (+2). La Lazio colleziona un miglioramento di 3 punti per Ciro ImmobileMilinković-Savić e Luis Alberto ed un +1 per De Vrij.

Notizie positive anche per la parte più alta della classifica: la Juventus, che vede DybalaPjanićBenatiaDouglas Costa e Cuadrado migliorare di un punto ciascuno. Il Napoli colleziona un +2 per Lorenzo Insigne e vari +1 per MertensGhoulamAllan e Albiol.

La Roma beneficia di +1 per Stephan El Shaarawy e Kolarov, mentre il milanista Cutrone sale a quota 71 (+6).

Gli aggiornamenti riguardano i giocatori la cui nuova valutazione generale è pari o superiore a quella originale: per quest’anno non sono previsti aggiornamenti di riduzione delle valutazioni.

Gli aggiornamenti su Fifa 18 Ultimate team si applicano sui nuovi oggetti giocatore base (non in forma) trovati nei pacchetti: i giocatori non in forma già presenti nel proprio club non verranno aggiornati.

ELENCO COMPLETO DELLA SERIE A

  • Salvatore Sirigu – POR – Torino: 79 → 80
  • Simone Verdi – AD – Bologna: 78 → 79
  • Federico Chiesa – AD – Fiorentina: 75 → 77
  • Lucas Torreira – CC – Sampdoria: 75 → 77
  • Rômulo – ED – Hellas Verona: 74 → 76
  • Mattia Caldara – DC – Atalanta: 76 → 78
  • Thomas Strakosha – POR – Lazio: 74 → 77
  • Federico Di Francesco – AS – Bologna: 73 → 76
  • Antonín Barák – CC – Udinese: 72 → 75
  • Nicolò Barella – CC – Cagliari: 70 → 75
  • Patrick Cutrone – CEN – Milan: 65 → 71
  • Moise Kean – CEN – Hellas Verona: 64 → 70
  • Filippo Romagna – CC – Cagliari: 63 → 68.

 

L’articolo Fifa 18 Ultimate Team, disponibili gli aggiornamenti delle valutazioni sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18 Ultimate Team, disponibili gli aggiornamenti delle valutazioni

Johan Cruyff torna in campo con PES 2018

La leggenda del calcio olandese e mondiale, Johan Cruyff, torna in campo. E lo fa in PES 2018. Konami annuncia, infatti, che lo storico asso dell’Ajax, del Barcellona e della nazionale olandese, verrà incluso nelle versioni console e mobile della serie calcistica Pro Evolution Soccer.

Il nuovo trailer è ci mostra Cruyff in azione, nel titolo calcistico di Konami. buona visione.

Johan Cruyff ha debuttato nel 1964 e nel corso della sua lunga carriera ha giocato nei campionati di diverse nazioni del mondo, tra cui Spagna e Stati Uniti, aggiudicandosi tantissimi titoli e riconoscimenti, come il Pallone d’Oro, vinto negli anni 1971, 1973 e 1974. Il carismatico giocatore è stato, come detto, un pilastro della nazionale olandese ed è considerato come uno dei più grandi interpreti del Calcio Totale, uno stile di gioco che ha posto le basi del calcio moderno.

I fan di Pro Evolution Soccer 2018 potranno ora replicare l’iconica “Giravolta di Cruyff” nel gioco.

Dopo essersi ritirato dal calcio giocato, Cruyff ha conquistato quattro titoli consecutivi come allenatore del Barcellona. Jordi Cruyff, figlio di Johan, ha dichiarato:

“Sono orgoglioso che mio padre torni in campo con Pro Evolution Soccer, i fan potranno finalmente ammirare le sue giocate nel videogioco così come tanti tifosi di calcio le hanno potuto apprezzare sul campo da gioco”.

A partire da oggi la foto di Johan Cruyff apparirà nell’icona e nell’artwork del gioco per dispositivi mobile PES Club Manager.

L’articolo Johan Cruyff torna in campo con PES 2018 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Johan Cruyff torna in campo con PES 2018

Speciale calcio indie, i giochi da tener d’occhio

Il calcio è da sempre uno dei generi più amati e giocati in ambito videoludico. Ultimamente la questione è una sfida a due tra Fifa di Electronic Arts e Pro Evolution Soccer (PES) di Konami.

Un dualismo che va avanti da diversi anni, praticamente da inizio millennio quando il terzo incomodo, la serie Actua Soccer si è fermata proprio a fine anni ’90.

E chi volesse un’alternativa? Da qualche tempo le produzioni indie si stanno facendo sempre più presenti e di qualità ed hanno quasi tutte un luogo comune: l’effetto nostalgia puntando a migliorare quanto di buono offrivano i vecchi Sensible World of Soccer o Kick Off (vedrete che sarà il tema principale dello speciale) mixandole con caratteristiche possibili grazie alla potenza di calcolo dei nostri Pc odierni.

Ecco quindi una breve carrellata dei giochi di calcio indie da tenere d’occhio. Una rassegna che include titoli già usciti ed altri in via di sviluppo. Nota bene: i titoli includono i link per leggere gli approfondimenti (che si tratti di Prime Impressioni, Anteprime o Recensioni). Non ci resta che augurarvi buona lettura.

PIXEL CUP SOCCER 2017 (BATOVI) – EARLY ACCESS

Pixel Cup Soccer 2017 B

Iniziamo con Pixel Cup Soccer 2017. Si tratta di un titolo che arriva da Batovi, uno studio che si trova nella lontana Montevideo, capitale dell’Uruguay, una delle patrie del calcio.

Il gioco offre un aspetto grafico davvero ben confezionato in una pixel art che oseremmo dire gloriosa. Sembra a tratti di rivivere le sensazioni di Kick and Run (Mexico 86) di Taito ma con un gameplay decisamente più profondo. Tante competizioni in cui cimentarsi ed anche la possibilità di giocare partite con nazionali femminili.

Dal punto di vista del gameplay (che pur offrendo una discreta varietà di conclusioni a rete è migliorabile), il gioco sfrutta una visuale orizzontale e si possono disputare match in condizioni normali, sotto la pioggia o con vento in una ventina di stadi diversi tutti realizzati sontuosamente bene in pixel art. Queste influiscono sul gameplay. Tutto molto interessante ma attendiamo ulteriori aggiornamenti che al momento sono fermi dallo scorso 31 luglio. In pentola però dovrebbero bollire tante novità.

Tra queste la volontà di migliorare l’intelligenza artificiale personalizzando alcuni stili di gioco come il catenaccio italiano ed il tiki-taka del Barcellona, ma gli sviluppatori vogliono anche aumentare il numero degli stadi, modificare i controlli (personalizzandoli) ed aggiungere il multiplayer online ed anche un editor per squadre e campionati. La novità più attesa, però, a nostro avviso è la modalità Adventure. Più dettagli nelle nostre prime impressioni.

SOCIABLE SOCCER (COMBO BREAKER) – EARLY ACCESS

Sociable Soccer 111217B

In questo 2017 che è ormai prossimo a concludersi, non potevamo non menzionare in uno speciale sui giochi di calcio indie, Sociable Soccer. Si tratta di uno dei titoli indie più attesi perché alla testa del progetto c’è quel Jon Hare conosciuto per essere il papà di alcuni giochi calcistici che hanno fatto letteralmente la storia. Parliamo di Sensible World of Soccer (di cui Sociable Soccer è visibilmente il sequel spirituale), di Sensible Soccer e prima ancora di quel capolavoro, soprattutto su Commodore 64, che risponde al nome di Microprose Soccer.

Le premesse per avere un gioco di calcio degna alternativa a Fifa e PES se non altro per la storia e per il peso che il nome Sensible Soccer ha, ci sono tutte.

La partenza in Early Access è stata contornata da un avvio un po’ difficile. Il motivo è presto detto: quando uscì la prima versione, questa mancava sostanzialmente dell’intelligenza artificiale con i portieri ridotti ad un ruolo davvero ridicolo costretti a magrissime figure da perecottari. E dire che i contenuti non mancano. Su tutte spicca l’interessante modalità Boss che permette di disputare qualcosa come 67 competizioni internazionali attraverso vari livelli. Si parte dal livello di allenatore base e da campionati modesti ma vincendo ed andando avanti si sbloccheranno nuovi livelli e competizioni.

Con qualche patch ben assestata adesso il gameplay è notevolmente migliorato con un ritmo di gioco gradevole (che ricorda già Sensible World of Soccer) ma anche con portieri decisamente migliorati (anche se ancora migliorabili) ed una intelligenza artificiale leggermente superiore al passato.

Le sensazioni, però, sono positive perché già a questo stato abbiamo visto parecchi miglioramenti e tante potenzialità. Inutile dire che il gameplay è molto arcade e poco simulativo e ben poco si sposterà sulla bilancia anche dopo i vari aggiornamenti che però definiranno ulteriormente il prodotto. Qui le note dell’ultimo update.

Ci sono già tante modalità ma ne verranno aggiunte altre come ad esempio il gioco Online che promette nuove ed alte vette, la modalità Manager, la My Team Mode che rappresenta una sorta di modalità carriera per il club con la possibilità di collezionare, migliorare e scambiare oltre 30.000 carte-giocatore.

KOPANITO ALL STAR SOCCER (MERIX GAMES) – EARLY ACCESS

kopanito-e

Un po’ più vecchiotto, nel senso che da parecchi mesi in Early Access, Kopanito Soccer è senza dubbio un titolo calcistico sui generis. Volete giocare una partita senza regole ed anzi condita da alcuni episodi improbabili? Bene, il gioco di Merix Games fa al caso vostro.

Grafica tondeggiante, discretamente dettagliata ma sicuramente gradevole, fa da contorno ad un titolo molto frenetico con possibilità di segnare gol in qualunque modo con tiri impossibili.

Come scritto nelle nostre prime impressioni, la prima regola è che non ci sono regole. Non vi preoccupate degli interventi a gamba tesa, nessuno fischierà. Si possono anche attivare il congelamento che però può anche congelare i nostri giocatori, il cattivissimo teletrasporto ed il non meno subdolo ventolone che devia il pallone destinato in rete. Si possono anche fare i supertiri come negli arcade anni ’80 e prendere parte ad un innumerevole tipo di campionati e competizioni.

Molto divertente ma anche irritante in certi momenti. Gli sviluppatori sono ancora impegnati nei ritocchi ma è un altro gioco da tenere in considerazione.

SUPER ARCADE FOOTBALL (OUTOFTHEBIT) – EARLY ACCESS

SAF

Outofthebit sta lavorando duramente al suo Super Arcade Football. Il gioco è già in Early access da un paio d’anni mentre se ne parla già dal 2015.

Allo stato attuale, il titolo appare ancora molto grezzo ma il progetto ha subito tantissime modifiche e piccoli (ma decisivi) cambi di rotta. Intanto il gameplay è votato al divertimento ed al fatto di offrire la possibilità di segnare reti memorabili e spettacolari per buona pace dei portieri che spesso e volentieri sembrano davvero messi li a far numero.

Il gameplay (anche in questa occasione ispirato ai grandi del passato quali Kick Off, ed ora con gli aggiornamenti a Goal nonché a Sensible World of Soccer) è comunque costellato da buone idee come il tiro Slow-Mo-Banana-Bending-Technology che permette di rallentare il tempo e di applicare quanti più effetti dare alla sfera calciata. I risultati sono tiri spettacolari che spesso e volentieri freddano i portieri.

Nel corso di questi mesi si sono fatti passi avanti nel gameplay migliorandone un po’ le spigolature, aggiungendo le regole reali (tranne il fuorigioco) e dando centinaia di modi di segnare.

L’auspicio è che i portieri ma anche l’intelligenza artificiale migliori al punto di non permettere facilmente certe cose ma non di escluderle totalmente. Fare un dribbling stretto al portiere e piazzare la palla a porta vuota è una sensazione che ci inebria e che non vorremmo perdere. Ma è altrettanto vero che non si può segnare con tiri da 30 metri che lasciano gli estremi difensori fermi.

Divertente la possibilità di giocare in diversi campi (e scegliere se giocare con visuale orizzontale o verticale dall’alto o “classica” in stile 16 bit), tra cui anche il campo ghiacciato ed il campo da calcetto per partite 5 contro 5 e quindi di mettere tra le opzioni il calcio a 5 che manca. Ma Super Arcade Football ha anche il pregio di poter aggiungere regole folli come ad esempio giocare con i portieri addormentati, o aggiungere la caduta casuale di meteoriti che se colpiscono i giocatori ovviamente li rendono inutilizzabili per diversi secondi, oppure giocare senza le rimesse laterali e molto altro.

Ne nascono partite folli e divertenti. Sono state aggiunte alcune competizioni ma siamo certi che bolle molto altro nel calderone degli sviluppatori al quale facciamo un applauso per lo stile grafico che è stato mantenuto nel tempo ed anzi, migliorato che è uno dei tratti distintivi di questo titolo ad alto potenziale.

ACTIVE SOCCER 2DX (GIANLUCA TROIANO) DISPONIBILE SU XBOX ONE, PS4 E PS VITA

Active Soccer 2DX F

Cercate una via di mezzo tra Sensible World of Soccer e Kick Off 2? Al momento, il gioco più vicino è senza dubbio Active Soccer 2DX firmato dall’italiano Gianluca Troiano. Da vero appassionato, lo sviluppatore ha saputo raccogliere il meglio dei due classici nominati più volte in questo speciale.

Il gameplay è un mix tra i due giochi con controlli semplici, immediati ed intuitivi. In campo è possibile alternare dialoghi ariosi a dribbling stretti che esaltano le folle, o trovare la via della rete con tiri di devastante potenza o di deliziosa precisione.

Ma è possibile prendere parte a tantissimi campionati e fare una modalità carriera del tutto simile a quella di Sensible World of Soccer. Divertente e gradevole avrebbe bisogno forse di qualche ulteriore miglioria nell’aspetto grafico, gradevole comunque ma decisamente troppo scarno (ma qui si tratterebbe di assumere uno staff perché stiamo pur sempre parlando del lavoro di una persona e di qualche altro collaboratore, ndr), mentre il gameplay con qualche accorgimento supplementare potrebbe dare seriamente filo da torcere anche ai giochi che la fanno da maggiore. Peccato che non esista una versione Pc di questo titolo nato da un progetto per dispositivi mobile. Che si stia pensando ad Acrive Soccer 3? Speriamo.

NATURAL SOCCER (THORSTEN SCHLEINZER) STEAM

Natural SOccer 9

Uscito a febbraio del 2015 ma sempre in aggiornamento con miglioramenti ed aggiunte, Natural Soccer è chiaramente ispirato a Kick Off 2. Il chiaramente è giustificato dal fatto che troviamo moltissime similitudini sia grafiche che nel gameplay.

Gameplay duro ma sicuramente di discreto valore, Natural Soccer offre una buona sfida e sicuramente ricorda il capolavoro da vicinissimo di Dino Dini. Da poco inoltre è stata aggiunta la funzionalità per giocare partite in rete mentre è possibile scegliere tra telecamera orizzontale e verticale con vista dall’alto ovviamente.

DINO DINI’S KICK OFF REVIVAL STEAM

Dino Dini s Kick Off Revival B

Dino Dini ha portato da qualche tempo una versione più moderna di Kick Off 2. La fisica è estremamente dura e non si tratta del solito gioco di calcio dalla curva di apprendimento molto facile. Tutt’altro. Sembra quasi QWOP per certi versi perché è difficile all’inizio fare azioni degne di nota.

Troppo poco immediato anche se con il duro allenamento si riescono a raggiungere livelli decenti e qualche soddisfazione ma titolo decisamente vuoto di cose da fare. Ci sono una sorta di Europei e poi ben poco altro, oltre alla modalità allenamento ed alle amichevoli. Ad ogni modo se non temete le figuracce, avete tempo e pazienza per imparare, questo Dino Dini’s Kick Off Revival uscito su PS4 e PS Vita e più recentemente (il 12 settembre scorso) su Steam può essere interessante.

AFTERTOUCH SOCCER (KICK OFF WORLD TEAM) DISPONIBILE SUL LORO SITO UFFICIALE

Aftertouch soccer B

Chiudiamo la carrellata con un titolo indie che omaggia Kick Off 2. Si tratta di Aftertouch Soccer un gioco tributo realizzato dal Kick Off World Team il quale cura il tributo anche per Player Manager.

Troviamo un gioco molto simile a Kick Off 2 ma decisamente potenziato sia per quanto riguarda un po’ la grafica, i cui asset sono stati offerti da Steve Screech (l’autore delle grafiche dell’originale Kick Off) che nel gameplay con la possibilità di aggiungere il doppio effetto disegnando traiettorie uniche e spettacolari con mine impressionanti o angolazioni più difficili da intercettare per gli estremi difensori.

A questo aggiungiamo tantissime squadre, alcune competizioni, qualche campo supplementare e l’atmosfera che esisteva nel Kick Off 2 originale. Lo abbiamo premiato tantissimo con un eccellente 9-

Condividi questo articolo


L’articolo Speciale calcio indie, i giochi da tener d’occhio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Speciale calcio indie, i giochi da tener d’occhio

Sociable Soccer si aggiorna ancora

Jon Hare e Combobreaker hanno aggiornato ancora Sociable Soccer. L’update è ritenuto di grande entità per il successore spirituale (e non solo) di Sensible World of Soccer. Ricordiamo che il titolo è attualmente su Steam in Early Access. Qui ci sono le nostre prime impressioni ma presto – ve lo anticipiamo – faremo un nuovo articolo di approfondimento dopo le ultime patch di queste settimane.

Sociable Soccer 111217B
Sociable Soccer 111217C
Sociable Soccer 111217D
Sociable Soccer 111217E
Sociable Soccer 111217A

Ecco la lista delle novità:

  • Aggiornate completamente tutte le competizioni ed i relativi team per la stagione 2017-2018 (oltre 30.000 calciatori, 1.000 squadre e 67 competizioni aggiornate con l’aggiunta di 60 nuovi club, 3.600 nuovi giocatori; 8.600 giocatori trasferiti).
  • Migliorate le superfici, il pallone, lo stadio e la grafica del pubblico. Sono state aggiunte le texture per il campo.
  • Aggiunto il bottone per saltare i replay e le intro.
  • Migliorato ancora il portiere.
  • Migliorata ancora l’intelligenza artificiale.
  • Migliore selezione dei giocatori per le scivolate ed un miglioramento dei difensori non in possesso palla. In sostanza, difendere sarà più semplice.
  • Nuove carte giocatore.

Condividi questo articolo


L’articolo Sociable Soccer si aggiorna ancora sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sociable Soccer si aggiorna ancora