Archivi categoria: Blitz: Minigames

Auto Added by WPeMatico

Intervista ad Emerald Team

Blitz: Minigames, titolo d’esordio di Emerald Team punta a sorprendere gli utenti iOS ed Android. Il gioco, che racchiude tanti mini-games e diversi temi puzzle è in open beta ma ad aprile arriverà in versione completa su App Store e Google Play.

In vista di questo esordio abbiamo sentito gli autori che ci hanno parlato del loro gioco, di come è nato, delle loro aspettative ed anche del futuro.

Buona lettura.

COME NASCE L’IDEA PER BLITZ: MINIGMAES? 

È iniziato tutto circa 2 anni fa quando abbiamo iniziato a sperimentare nuove tecnologie con le quali sviluppare videogiochi. Inizialmente, per testare la bontà delle prime prove avevamo deciso di ricreare dei gameplay semplici che potessero ricordare i classici titoli arcade o piccole esperienze alla Wario Ware. Successivamente abbiamo connesso queste prove in un’unica applicazione che, pensandoci a posteriori, è di fatto stato il primo mattoncino di quello che oggi è Blitz: Minigames. Dopo i primi eventi indie ai quali abbiamo partecipato abbiamo iniziato ad interessarci al mondo degli strumenti per l’allenamento mentale e così i minigiochi di Blitz hanno iniziato a subire influenze, fino a giungere allo stadio che oggi potete apprezzare. Non è stata una passeggiata ma i risultati conseguiti li troviamo più che accettabili.

 

QUAL E’ LA VOSTRA ASPETTATIVA?

Il nostro obiettivo con Blitz: Minigames è quello di riuscire a raggruppare un nutrito numero di appassionati con i quali portare avanti l’avventura con aggiornamenti e nuovi minigiochi.  C’è ancora parecchio da fare dato che siamo solo agli inizi ma abbiamo nitida la visione di quello che dovrà diventare il gioco nei prossimi mesi e faremo di tutto per raggiungere il nostro obiettivo, seguendo anche i feedback che i giocatori ci stanno mano a mano fornendo.

 

DA QUALCHE GIORNO SIETE IN OPEN BETA, CHE FEEDBACK AVETE AVUTO DAL PUBBLICO?

I feedback sono per la maggioranza positivi e per nostra fortuna abbiamo ricevuto anche delle critiche costruttive che prendiamo seriamente in considerazione. Il gioco già a questo stadio pare piacere e non c’è gratificazione migliore per un team relativamente giovane. Nelle prossime settimane arriveranno importanti aggiornamenti e speriamo di raccogliere altri feedback utili prima del rilascio definitivo del gioco.

 

LA SFIDA TECNICA O PERSONALE PIU’ ARDUA NELLO SVILUPPO DI BLITZ MINIGAMES?

L’ostacolo più grande con il quale abbiamo dovuto lottare è stato (ed è tutt’ora) la tecnologia adottata. Infatti, per Blitz: Minigames abbiamo scelto di utilizzare come tecnologia l’accoppiata HTML5 e Javascript, che è tutto sommato nuova nello sviluppo di videogiochi. Parlando di dispositivi mobili, dove la potenza computazionale non è equiparabile a quella dei normali Pc o console, la ricerca delle performance ha portato via la metà del tempo impiegato nello sviluppo del gioco. La scelta di buttarci su una tecnologia del genere è stata una scommessa che pensiamo possa rivelarsi un’opzione più che percorribile per anche gli sviluppi futuri. Del resto smartphone e tablet stanno sempre più migliorando in termini di prestazioni e la differenza di performance tra app nativa o app ibrida (come è Blitz) si sta assottigliando.

QUALE SARA’ LA CARTA VINCENTE, SECONDO VOI, DEL GIOCO?

Stiamo cercando di comunicare ai giocatori che Blitz: Minigames unisce l’adrenalina tipica dei titoli multiplayer asincroni con l’utilità di uno strumento per l’allenamento mentale. Questa caratteristica è fondamentale perché è la base dell’intera esperienza di gioco di Blitz. È possibile sfidare i propri amici o persone sconosciute ma nel contempo si sta tenendo la mente in allenamento grazie ai gameplay diversificati ed al limite dei 60 secondi per minigioco. Se riusciremo a comunicare al meglio questa particolarità allora per Blitz: Minigames ci potrà essere un posticino nel mercato.

CHE TIPO DI SUPPORTO AVRA’ IL TITOLO DOPO LA SUA USCITA?

Il gioco vedrà un supporto continuo per almeno un anno di vita. Già ora che siamo in open beta abbiamo in cantiere importanti aggiornamenti che potranno migliorare l’esperienza di gioco complessiva. Per esempio, tra qualche giorno arriverà un aggiornamento alla componente social, con un’integrazione migliore di Facebook. Inoltre abbiamo in previsione nuovi minigiochi per il post rilascio ed altre piccole novità che giungeranno nei prossimi mesi.

 

COSA BOLLE IN PENTOLA PER IL FUTURO?

Attualmente la nostra priorità è quella di arrivare ad una versione di Blitz: Minigames che possa considerarsi finale ed il cui rilascio è previsto nel mese di aprile. Parallelamente ci stiamo dedicando alla realizzazione tecnica di un altro progetto chiamato Teach & Touch, che non è altri che uno strumento per logopedisti nel quale la parte videoludica ricopre un ruolo fondamentale nel percorso riabilitativo dei piccoli pazienti. Parlando invece di progetti prettamente videoludici non possiamo ancora svelare nulla ma qualcosa bolle in pentola, tranquilli.

 

L’articolo Intervista ad Emerald Team sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intervista ad Emerald Team