Archivi categoria: beat’em up

Auto Added by WPeMatico

For Honor, ecco la nuova modalità Endless March

Ubisoft annuncia i dettagli sulla Festa dell’Oltremondo, un evento stagionale per For Honor che è disponibile fino al 2 novembre di cui ieri abbiamo parlato. La software house francese ha diffuso un approfondimento che ce ne fa capire il funzionamento.

Questo nuovo evento offrirà una variante spettrale della modalità Dominio 4v4, in cui il campo di battaglia sarà invaso da alcuni scheletri. Durante l’evento, i giocatori potranno anche ottenere alcuni elementi decorativi esclusivi a tema Halloween, tra cui effetti esecuzione, emote e ornamenti.

L’aggiunta della modalità speciale Endless March introduce un nuovo set di regole per la modalità Dominio 4v4, che sfida i giocatori ad adattare le proprie strategie per eliminare la squadra avversaria. In Endless March, i soldati appaiono come scheletri e sono in grado di infliggere danni brutali. Conquistando le zone si otterranno solo punti temporanei, mentre l’unico modo per ottenere punti permanenti sarà uccidere i soldati e i giocatori nemici. Come in Dominio, per vincere è necessario raggiungere 1.000 punti e sconfiggere i quattro giocatori nemici.

La Festa dell’Oltremondo offre ai giocatori anche una serie di nuove ricompense a tema Halloween. I giocatori potranno personalizzare i propri eroi con speciali completi dotati anche di maschere, in grado di trasformarli in una versione spettrale di se stessi. Anche i contenuti settimanali di For Honor rilasciati durante questo periodo avranno un tocco di Halloween per celebrare questo speciale evento a tempo limitato.

Sviluppato da Ubisoft Montreal in collaborazione con altri studi del publisher quali Québec, Toronto e Blue Byte, For Honor offre una campagna davvero avvincente, oltre a un’emozionante esperienza multiplayer.

I giocatori potranno vestire i panni dei guerrieri di tre grandi fazioni: gli arditi cavalieri, i brutali vichinghi e i misteriosi samurai, combattendo fino alla morte in una serie di campi di battaglia intensi e realistici. L’innovativo sistema di combattimento di For Honor, l’Arte della guerra, garantisce un controllo totale dei propri guerrieri, consentendo ai giocatori di utilizzare le abilità e gli stili di combattimento di ogni eroe per eliminare tutti i nemici che li ostacoleranno. For Honor continuerà a espandersi e migliorare con una nuova stagione a partire da novembre, oltre ai piani futuri per introdurre i server dedicati.

Condividi questo articolo


L’articolo For Honor, ecco la nuova modalità Endless March sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di For Honor, ecco la nuova modalità Endless March

Zheros, la settimana prossima arriva il dlc The Forgotten Land

A più di un anno dal suo debutto, Zheros si arricchisce con un dlc e con l’arrivo su PlayStation 4. Il tutto sarà pronto ad inizio della prossima settimana.

Il dlc si chiama The Forgotten Land ed offre nuove ambientazioni ispirate all’Asia. Rimlight Studios, sviluppatore del beat’em up vecchio stilo a scorrimento in 2,5d, ha diffuso nuove immagini. A seguire tutte le caratteristiche dell’espansione. Qui, invece, la nostra recensione della versione Pc.

ZHEROS_TheForgottenLand_07
ZHEROS_TheForgottenLand_09
ZHEROS_TheForgottenLand_10

IL DLC INCLUDE

  • Un nuovo personaggio giocabile
  • 8 nuovi livelli che variano dalle aree selvagge alle città
  • Un veicolo nuovo
  • Nuove mosse per espandere l’arsenale
  • Creature potenti e mistiche addestrate per aiutarci nel nostro cammino.

Condividi questo articolo


L’articolo Zheros, la settimana prossima arriva il dlc The Forgotten Land sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Zheros, la settimana prossima arriva il dlc The Forgotten Land

Double Dragon IV arriva il 30 gennaio per Steam e PS4, ecco il primo teaser

Arc System Works, dopo aver acquistato i diritti della serie Double Dragon da Technos, ha ufficializzato con questo trailer che Double Dragon IV sarà disponibile a partire dal 30 gennaio prossimo su Pc attraverso Steam e su PS4.

Il modo migliore, aggiungiamo noi, per festeggiare i trent’anni della serie beat’em up celebre negli anni ’80 che si era fermata ad inizio anni ‘90 con il terzo capitolo. Salvo uno titolo di inizio 2014 chiamato Double Dragon Neon, una sorta di remake del classico arcade picchiaduro a scorrimento.

A quanto pare, il nuovo capitolo della serie riprenderà le vicende da dove si erano concluse alla fine di Double Dragon II. Almeno così riferisce DualShockers.

Al gioco ha lavorato lo staff dell’originale versione da sala giochi di Double Dragon, uscita originariamente nel lontano 1987, inclusi il produttore Takaomi Kaneko, il direttore Yoshihisa Kishimoto, il character designer Koji Ogata, il compositore Kazunaka Yamane ed il programmatore Kei Oyama.

Vi lasciamo al video che però fa una cronistoria dei capitoli precedenti e non mostra nulla di questo quarto episodio. Tuttavia, possiamo immaginare che nei prossimi giorni non mancheranno immagini e dettagli.

Condividi questo articolo


L’articolo Double Dragon IV arriva il 30 gennaio per Steam e PS4, ecco il primo teaser sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Double Dragon IV arriva il 30 gennaio per Steam e PS4, ecco il primo teaser

Intervista a Trinity Team per Slaps and Beans, il gioco su Bud Spencer e Terence Hill che ha sbancato Kickstarter

La loro campagna Kickstarter per Slaps and Beans (Schiaffi e fagioli in italiano, ndr) è stata molto seguita e si è conclusa qualche giorno fa con la raccolta di 212.557 euro grazie al supporto di 6.808 sostenitori.

Un risultato che ha confermato quanto il pubbblico (vedremo non solo italiano) sia legato ed affezionato ad una delle coppie artistiche italiane, quella formata da Bud Spencer (al secolo Carlo Pedersoli) e Terence Hill, più amate di sempre anche in Europa ed America.

Il gioco, che, nel frattempo, è stato anche approvato piuttosto velocemente su Steam Greenlight, arriverà su Pc Windows, Mac e Linux l’anno prossimo ma potrebbe anche arrivare su console.

Sale dunque la curiosità per conoscere un po’ più nel dettaglio il videogioco su Bud Spencer e Terence Hill. Noi abbiamo sentito Trinity Team che si sta occupando dello sviluppo del titolo. Abbiamo parlato con loro della campagna Kickstarter ma anche sui primi dettagli che, esperienza ci insegna, potrebbero cambiare in corso d’opera, come ad esempio ambientazione, trama e musiche che, grazie ad una accelerazione nelle ultime battute su Kickstarter, saranno quelle degli Oliver Onions. Ed ovviamente non mancheranno, essendo il titolo un beat’em up, gli schiaffi… ed i fagioli, ovviamente in pixel art.

Campagna Kickstarter fantastica con un finale in crescendo. Ve lo aspettavate?

Non ci aspettavamo un boost di questa portata francamente: nelle campagne che non hanno ancora raggiunto il goal principale, un trend di questo tipo è tutto sommato prevedibile o quanto meno auspicabile, ed è in parte riscontrabile in molte altre case history… ma nel nostro caso ( il goal principale era già stato superato da tempo ) un incremento così improvviso e marcato (l’ultimo giorno é stato secondo solo al day one come donazioni) è stata un po’ una (graditissima) sorpresa. Probabilmente ha pesato molto il fatto che la necessitá di avere le musiche originali era molto sentita, anzi… era d’obbligo.

I backers sono stati quasi 7.000. Un numero enorme ma che interesse ha suscitato fuori dai confini italiani?

I Fan di Bud e Terence hanno ormai conquistato tutto il mondo! In realtà però lo zoccolo duro rimane l’Europa, specialmente la Germania: infatti il numero di donatori Tedeschi è stato addirittura quasi 3 volte quello dei donatori Italiani.

Parlateci del gioco. Sarà un picchiaduro a scorrimento ma che fasi con la Dune Buggy, la sfida a birra e salsicce ed il canto dei pompieri come saranno integrate?

Il gioco sarà un beat em up un po’ atipico: Oltre ad un sistema di combattimento che renderà possibile portare su schermo le “coreografie” e le interazioni e scambi caratteristici tra i protagonisti ed i nemici, sarà pieno zeppo di minigame: da quelli con meccaniche più semplici come la gara di birra e salsicce a quelli più complessi come le gare con la Dune Buggy. Saranno inseriti all’interno del gioco, tipicamente tra uno stage e l’altro, in funzione della trama. Questo, da una parte aumenterà la varietà dell’esperienza di gioco e dall’altra ci darà uno strumento in più per veicolare la trama stessa… cosa non semplice in un picchiaduro a scorrimento più classico. E poi, a prescindere da tutto… potrebbe mai mancare la Dune Buggy?

Quanti stage avete in mente?

La trama del gioco è costruita in modo da giustificare senza troppe forzature la presenza di tutte le ambientazioni principali ben impresse nell’immaginario dei fan di Bud e Terence. Il gioco sarà quindi diviso in blocchi, uno per ogni ambientazione. Stiamo ancora valutando il numero preciso di livelli contenuti in ogni singolo blocco.

bud-spencer-e-terence-hill-slaps-and-beans
bud-spencer-e-terence-hill-a
bud-spencer-e-terence-hill-in-game-b
bud-spencer-e-terence-hill

Come sarà strutturato il gameplay?

Uno degli aspetti sul quale vogliamo focalizzarci maggiormente è il particolare il sistema di combattimento: ad affiancare le mosse ed i colpi caratteristici (il pugno a martello ad esempio) sarà presente una sorta di “coreografo” in grado di identificare dinamicamente, in base alla disposizione dei giocatori, dei nemici e degli elementi della scena circostante, se e quale sequenza “scriptata” tipica di Bud e Terence attivare. Ovviamente tale sistema dovrà essere il meno invasivo possibile, in grado di garantire un’esperienza di gioco fluida, dinamica e mai ripetitiva.

Quali brani degli Oliver Onions avete in mente di inserire?

Ne abbiamo selezionate diverse, ma la lista non è definitiva… tra queste troviamo “Dune buggy”, “I due superpiedi quasi piatti”, “L’ultimo valzer”, “Flying through the air” ed ovviamente “il Coro dei pompieri”.

Ci sarà spazio per brani inediti?

Saranno presenti variazioni sul tema in grado di adattarsi alle situazioni dinamiche del gameplay ( quindi ad esempio in grado di seguire il passaggio tra le fasi di gioco più tranquille a quelle più concitate e viceversa ). Non escludiamo comunque anche composizioni ad hoc.

La versione Pc è sicura, farete porting per Mac e Linux?

Si, la release su Steam è prevista sia per Windows che per Mac OS X e Linux.

Non siete riusciti a raggiungere lo stretch goal per le versioni PS4 ed Xbox One, le farete ugualmente?

Dipende da molti fattori: Noi faremo comunque tutto il possibile per riuscire ad arrivare ad Xbox One e PS4… in quest’ottica durante lo sviluppo Pc cercheremo di predisporre il tutto in modo tale che l’eventuale conversione sia il più indolore possibile.

Parlateci, se potete, della roadmap per la pubblicazione del gioco. Quali sono le vostre previsioni?

Puntiamo a completare la pre-produzione prima della fine dell’anno ed iniziare la produzione vera e propria ad inizio anno. Produzione che avrà tempi relativamente stretti: la release su Steam è prevista infatti per fine 2017.

Grazie per il vostro supporto.

Grazie a te!

Condividi questo articolo


L’articolo Intervista a Trinity Team per Slaps and Beans, il gioco su Bud Spencer e Terence Hill che ha sbancato Kickstarter sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Intervista a Trinity Team per Slaps and Beans, il gioco su Bud Spencer e Terence Hill che ha sbancato Kickstarter

Il beat’em up Mother Russia Bleeds è disponibile su Steam

Il beat’em up Mother Russia Bleeds approda oggi su Steam per Pc Windows, Mac e Linux. Lo hanno ufficializzato lo sviluppatore indipendente Le Cartel ed il publisher Devolver… Vai all’articolo

L’articolo Il beat’em up Mother Russia Bleeds è disponibile su Steam sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il beat’em up Mother Russia Bleeds è disponibile su Steam