Archivi categoria: Avventura

Auto Added by WPeMatico

Life is Strange 2, trailer di lancio

Manca solo una settimana all’uscita di Life is Strange 2. Il primo episodio della serie si intitola Roads e sarà disponibile dal prossimo 27 settembre in digitale su Pc, PS4 ed Xbox One. Square Enix e DontNod hanno pubblicato il trailer di lancio.

Quindi è tutto pronto per l’inizio della storia che vedrà protagonisti Sean e Daniel Diaz, due fratelli che vivono nella periferia di Seattle.

Dopo un tragico evento sono obbligati a scappare dalla polizia e il loro rapporto verrà messo alla prova dai pericoli che dovranno affrontare per strada e dalla manifestazione di un potere soprannaturale che non capiscono e non riescono a controllare completamente.

La stagione, suddivisa in 5 episodi, seguirà Sean e Daniel nel corso di un anno, mentre vanno da Seattle in Messico. Il viaggio è lungo e i fratelli non sono per niente preparati, dato che dovranno partire con pochissimi soldi e gli oggetti che Sean aveva con sé al momento del tragico evento.

Per sopravvivere potranno rubare o fare la cosa giusta e proseguire senza i beni di prima necessità essenziali per il viaggio. In ogni caso, cosa imparerà Daniel dalle azioni di Sean? Ora che Sean è completamente responsabile per il suo fratellino più piccolo, si renderà conto che le sue decisioni potranno cambiare per sempre la vita di entrambi…

L’articolo Life is Strange 2, trailer di lancio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Life is Strange 2, trailer di lancio

The Ballad Singer sarà presentato a Bergamo

The Ballad Singer continua a diventare sempre più concreto. Da Kickstarter, dove ha avuto un buon risultato di consensi, alla presentazione fissata per il 21 settembre a Bergamo in anteprima.

Pochi giorni dopo, inoltre, il 27 settembre, ci sarà come previsto l’esordio del titolo firmato da Curtel Games in Early Access su Steam, al prezzo di 19,99 euro, e sarà disponibile per Windows e Mac OS X. Per questo incontro sono state diffuse nuove immagini che accompagnano questo articolo. E c’è anche il programma dell’evento che scatterà alle 17 e che vi proponiamo a seguire.

Il gioco, lo ricordiamo, ha raccolto 33.347 euro grazie a 1.186 sostenitori sulla nota piattaforma crowdfunding e tra un paio di venerdì, dunque, sarà presentato al pubblico ed alla stampa presso l’eSport Palace Level One della città orobica (via Carducci 4). In quell’occasione si potrà provare il gioco in single player e in modalità Twitch, ovvero sarà possibile giocare la stessa partita in modalità cooperativa.

The Ballad Singer, per chi non lo sapesse, è un gdr/avventura grafica made in Italy ambientato in un mondo fantasy controllato completamente dalle scelte del giocatore.

Sono stati presi elementi dalle visual novel e libri gioco per sviluppare un videogioco dal formato inedito. The Ballad Singer offre una storia fantasy in continua evoluzione, in cui il mondo cambia e reagisce alle azioni del giocatore. Ciò consentirà di vivere fino a 1.700 storie e 40 finali diversi, le decisioni del giocatore influenzeranno il modo in cui si svolgerà il racconto. Ogni singola trama della storia è completamente narrata in italiano ed illustrata, anche nei più piccoli sviluppi narrativi. In The Ballad Singer, ogni scelta è cruciale.






ECCO ALCUNE CARATTERISTICHE:

  • Quattro eroi con differenti sviluppi narrativi;
  • Storie asimmetriche che si intrecciano l’una con l’altra:
  • Durante una singola run con un personaggio non si affronteranno mai due combattimenti nello stesso modo;
  • Le scelte contano davvero, è possibile cambiare completamente il destino degli eroi attraverso le decisioni prese dal giocatore;
  • Quattro gradi di sfida: inganna la morte e ripeti le scelte dall’esito mortale attraverso il “Sistema Destino”;
  • Solo rigiocando la campagna sarà possibile esplorare tutti i percorsi narrativi e gli intrecci nelle storie degli eroi;
  • Attraverso il Domino System una scelta nei primi minuti di gioco potrebbe avere forti ripercussioni nel corso di tutta l’avventura;
  • La storia è completamente narrata attraverso oltre 400.000 parole e 40 ore di narrazione;
  • Più di 700 illustrazioni in HD;
  • Oltre 40 brani musicali;

400 diverse morti descritte nel dettaglio, infatti, morire è parte della storia, non c’è un vero e proprio “Game Over”. Quando un eroe muore o termina la partita, il giocatore vestirà i panni di un nuovo avventuriero, all’interno della stessa storia, in un diverso percorso narrativo influenzato dal precedente protagonista selezionato.

L’articolo The Ballad Singer sarà presentato a Bergamo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Ballad Singer sarà presentato a Bergamo

Rockstar presenta i personaggi di Red Dead Redemption 2

Rockstar Games ha pubblicato una corposa serie di illustrazioni relative ai personaggi dell’attesissimo Red Dead Redemption 2. Queste immagini – che trovate in basso nella comoda gallery – presentano, a tutti gli effetti, il variopinto cast del gioco, che ricordiamo uscirà il prossimo 26 ottobre su PlayStation 4Xbox One.

La banda di Van der Linde è protagonista assoluta delle illustrazioni, descritta dagli sviluppatori come “Una banda di fuorilegge, rinnegati ed emarginati, uniti dal carismatico e idealista Dutch van der Linde. Hanno scelto di vivere al di fuori della legge e ora temono di essere catturati“. Naturalmente, tra i numerosi ed eterogenei membri del gruppo vi sono anche alcune vecchie conoscenze dal primo episodio della serie, tra cui proprio quel John Marston che i giocatori hanno imparato ad amare nel predecessore.

Sul sito ufficiale del gioco potrete conoscere ancora più a fondo i vari componenti, grazie a delle piccole biografie che accompagnano ogni personaggio.

E voi, cosa ne pensate di questi personaggi? Qual è quello che vi intriga di più?























L’articolo Rockstar presenta i personaggi di Red Dead Redemption 2 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Rockstar presenta i personaggi di Red Dead Redemption 2

La versione fisica di The Walking Dead: The Final Season arriva il 6 novembre

Telltale Games ha annunciato oggi la prossima uscita di The Walking Dead: The Final Season in formato fisico come pass stagionale su disco per Xbox One e PlayStation 4. Dal 6 novembre 2018 il pass stagionale in versione fisica sarà disponibile al prezzo di 29,99 euro online e nei negozi. In seguito il titolo sarà disponibile al dettaglio anche su cartuccia per Nintendo Switch. Il pass stagionale in versione fisica conterrà i primi due episodi di The Final Season e permetterà all’utente di scaricare gli altri due episodi della stagione non appena disponibili per il download.

Il primo episodio di The Final Season“Basta fuggire”, è attualmente disponibile per il download su PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch in tutte le regioni del mondo. Il primo episodio può essere scaricato subito al momento dell’acquisto di un pass stagionale digitale, e tutti gli episodi seguenti saranno immediatamente disponibili per il download il giorno dell’uscita. Di seguito riportiamo la descrizione ufficiale del titolo.

Clementine, ormai diventata una fiera e provetta superstite, è giunta all’ultimo capitolo del suo viaggio. Dopo anni di peripezie e minacce viventi e non morte, una scuola isolata dal mondo potrebbe finalmente diventare la sua casa. Ma proteggerla richiederà dei sacrifici. Clem dovrà costruirsi una vita e dimostrare capacità da leader, prendendosi allo stesso tempo cura di AJ, il ragazzino orfano che rappresenta la sua unica famiglia da quando è partita. In questa drammatica ed emozionante stagione finale bisognerà definire le proprie relazioni, combattere con i morti viventi e determinare con ogni azione il finale della storia di Clementine.

  • Una storia avvincente ed emozionante: si seguirà il viaggio di Clementine fino al finale. Via via che Clem si creerà una nuova vita, bisognerà affrontare nuovi tipi di decisioni e gestirne le conseguenze sotto gli occhi di AJ, che imparerà da ogni cosa.
  • Più controllo, più tensione: un nuovo sistema di visuale alle spalle, maggiore libertà di esplorare ambienti dettagliati e scene di combattimento senza copione rendono palpabile la tensione di un mondo invaso dagli zombie dando vita al più appassionante titolo di The Walking Dead mai visto.
  • Un nuovo strepitoso stile visivo: l’innovativo stile Graphic Black ricrea sullo schermo l’inconfondibile tratto del premiato fumetto di culto di Eisner, portando alla vita il mondo di The Walking Deadcome mai prima. Supporta risoluzione 4K range dinamico elevato sui dispositivi compatibili.

Inoltre, The Final Season è disponibile in doppiaggio integrale in francese, tedesco, spagnolo latino-americano e portoghese brasiliano. I sottotitoli sono disponibili in francese, tedesco, spagnolo latino-americano, portoghese brasiliano, italiano, russo e cinese tradizionale e semplificato. I pacchetti voce e le traduzioni degli episodi pubblicati possono essere scaricati nel gioco.

A tutt’oggi The Walking Dead: A Telltale Games Series ha venduto più di 50 milioni di episodi nel mondo, aggiudicandosi oltre 100 premi come gioco dell’anno dagli specialisti del settore, inclusi Metacritic, USA Today, Wired, The VGAs, Yahoo!, The Telegraph, Mashable, Polygon, Destructoid e GamesRadar. Il gioco ha inoltre ricevuto due BAFTA Video Games Award nella categoria migliore storia.

The Walking Dead è ambientato nel mondo della pluripremiata serie di fumetti di Robert Kirkman e offre un’esperienza altamente emozionante in cui le scelte dei giocatori determinano il corso della storia per tutta la serie. Per trasferire i frutti delle proprie scelte anche nella nuova stagione, i giocatori possono importare in The Final Season i file di salvataggio esistenti. Maggiori informazioni sono disponibili su questo blog. Inoltre, completando lo Story Builder interattivo online o nel gioco, i giocatori potranno creare un nuovo file di salvataggio personalizzato.

L’articolo La versione fisica di The Walking Dead: The Final Season arriva il 6 novembre proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di La versione fisica di The Walking Dead: The Final Season arriva il 6 novembre

Warner Bros. annuncia la Lego Harry Potter Collection

Warner Bros. Interactive Entertainment, TT Games e The LEGO Group oggi hanno annunciato LEGO Harry Potter Collection, che porta per la prima volta LEGO Harry Potter: Years 1-4 e LEGO Harry Potter: Years 5-7 su Nintendo Switch e Xbox One, con entrambi i titoli rimasterizzati e riuniti in un unico pacchetto.

In uscita il 2 novembre 2018, la collezione riunisce il caratteristico umorismo dei giochi LEGO e il vasto mondo magico della Rowling in un’avventura costellata di incantesimi, pozioni e rompicapo, con contenuti tratti dagli otto film e grafica, ambientazioni, illuminazione ed effetti migliorati, il tutto accompagnato da due pacchetti di contenuti scaricabili.

Sono infatti inclusi anche due pacchetti dlc precedenti: nel pacchetto personaggi sono presenti Godric Grifondoro, Harry (Ballo del Ceppo), Tosca Tassorosso, Gilderoy Allock (Camicia di Forza), Luna (Testa di Leone), Pix il Poltergeist, Hermione (Abito Rosa), Ron Weasley (Ghoul), Priscilla Corvonero e Salazar Serpeverde; invece, nel pacchetto incantesimi sono inclusi gli incantesimi Cantis e Densaugeo, la fattura Paperante, gli incanti Melofors e Tentaclifors.

Di seguito il trailer di annuncio (in versione Xbox One). Buona visione!

L’articolo Warner Bros. annuncia la Lego Harry Potter Collection proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Warner Bros. annuncia la Lego Harry Potter Collection

Red Dead Redemption II, disponibili gli articoli da collezione ufficiali

Rockstar Games ha ufficialmente presentato gli articoli da collezione ufficiali di Red Dead Redemption 2, che comprendono una varietà di oggetti unici in edizione limitata ispirati all’atteso titolo della casa americana – che ricordiamo uscirà il prossimo 26 ottobre su PlayStation 4Xbox One.

L’offerta presentata offre davvero di tutto, come potete vedere dal sito ufficiale: un assortimento di magliette a tema ad articoli ispirati al periodo storico di gioco, il bicchiere da liquore pieghevole, la coperta della Pendleton che ritrae la banda di Van der Linde, il vassoio decoupage in vetro di John Derian, e molto altro ancora.








L’articolo Red Dead Redemption II, disponibili gli articoli da collezione ufficiali proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Red Dead Redemption II, disponibili gli articoli da collezione ufficiali

The Messenger sbarca il 30 agosto su Pc e Switch

SabotageDevolver Digital hanno annunciato la data di lancio dell’attesa avventura a base di ninja The Messenger, in arrivo su PcNintendo Switch il prossimo 30 agosto.














Nel titolo, i giocatori assumeranno il ruolo di un guerriero ninja incaricato di garantire la sopravvivenza del proprio clan in un mondo infestato da orde demoniache. L’avventura, firmata dai veterani dell’industria Thierry BoulangerMartin Brouard, inizierà come un tradizionale titolo a 8-bit per poi passare a schemi di gioco più complessi a 16-bit, ricchi di segreti e di esplorazione in stile “metroidvania”, il tutto ricco di azione a base di fendenti di katana.

Se siete rimasti incuriositi dalla descrizione del gioco, potete visionare il trailer in basso accompagnato dalla sontuosa gallery di immagini. Buona visione!

L’articolo The Messenger sbarca il 30 agosto su Pc e Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Messenger sbarca il 30 agosto su Pc e Switch

Un nuovo filmato presenta i protagonisti di Shenmue I & II

Dopo un primo video dedicato alla storia di Shenmue I & II, il publisher Sega ha presentato oggi un nuovo filmato per l’attesa rimasterizzazione dei due storici titoli in arrivo il prossimo 21 agosto su PcPlayStation 4Xbox One.

Stavolta Corey Marshall, doppiatore inglese del protagonista Ryo Hazuki, presenta agli appassionati una panoramica generale dei protagonisti che potremo incontrare nel corso delle nostre avventure con i due titoli. Oltre a Ryo Hazuki faremo dunque la conoscenza della misteriosa Shenhua, nonchè di tutto il vasto serraglio di comprimari e perfidi nemici che costelleranno la storia principale.

Di sotto potete dare un’occhiata al filmato in questione. Buona visione!

L’articolo Un nuovo filmato presenta i protagonisti di Shenmue I & II proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Un nuovo filmato presenta i protagonisti di Shenmue I & II

Tokyo Dark -Remembrance-, ecco una cupa avventura horror su Switch e PS4

Il publisher UNTIE e lo sviluppatore Cherrymochi hanno pubblicato un nuovo trailer per Tokyo Dark -Remembrance-, un’avventura in stile anime-horror prevista in arrivo su Nintendo SwitchPlayStation 4 entro la fine dell’anno.








Si tratta, in realtà, di una edizione “riveduta e corretta” del classico Tokyo Dark, uscito su Pc diversi anni fa: tale nuova versione può contare su nuovi capitoli narrativi, un comparto estetico e sono rifinito, finali inediti e dialoghi completamente nuovi.  Di sotto potete osservare il nuovo trailer in questione.

L’articolo Tokyo Dark -Remembrance-, ecco una cupa avventura horror su Switch e PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Tokyo Dark -Remembrance-, ecco una cupa avventura horror su Switch e PS4

Scoprite cosa nasconde in cantina il vostro vicino nello stealth horror Hello Neighbor

Hello Neighbor è gioco horror stealth con un gameplay da puzzle game, già pubblicato per PC e console a dicembre 2017, in cui dovrete ficcare il naso nella casa del vicino per scoprire cosa c’è nel suo misterioso seminterrato. Il gameplay e la grafica in stile Pixar con visuale in prima persona sono di buona fattura e ottimizzati per i dispositivi mobili.

L’articolo Scoprite cosa nasconde in cantina il vostro vicino nello stealth horror Hello Neighbor proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Scoprite cosa nasconde in cantina il vostro vicino nello stealth horror Hello Neighbor

Il castello di Hag è un dungeon crawler 3D in soggettiva giocabile con un dito

Il castello di Hag è un’avventura in 3D ambientata nell’epoca dei miti e delle leggende scozzesi in cui dovrete esplorare l’omonimo castello popolato da draghi, streghe e numerose creature delle paludi per salvare il draghetto domestico di un mago dalle grinfie della megera madame Hag.

L’articolo Il castello di Hag è un dungeon crawler 3D in soggettiva giocabile con un dito proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di Il castello di Hag è un dungeon crawler 3D in soggettiva giocabile con un dito

L’avventura a episodi Life is Strange è disponibile per smartphone e tablet Android

Life is Strange è un’avventura di Square Enix già pubblicata per PC e console e composta da cinque episodi in cui impersonerete Max, una giovane studentessa di fotografia che salva la vita alla sua amica Chloe e si accorge di possedere il potere di riavvolgere il tempo e di modificare il passato, il presente e il futuro.

L’articolo L’avventura a episodi Life is Strange è disponibile per smartphone e tablet Android proviene da TuttoAndroid.

Continua la lettura di L’avventura a episodi Life is Strange è disponibile per smartphone e tablet Android

Another World è disponibile su Switch

Lo sviluppatore francese Dotemu ha annunciato la pubblicazione su Nintendo Switch del classico Another World, al prezzo di circa 10 euro. Lo storico titolo firmato da Éric Chahi raggiunge quindi una nuova piattaforma.

La versione Nintendo Switch di Another World offre una serie di caratteristiche peculiari che saranno apprezzate sia dai fan che dai neofiti: spiccano, in particolare, la possibilità di passare a piacimento tra visuale classica e aggiornata e tre livelli di difficoltà tra i quali è possibile scegliere. Vi lasciamo con l’inedito trailer di lancio in basso.

 

L’articolo Another World è disponibile su Switch proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Another World è disponibile su Switch

Detroit: Become Human, Recensione PS4

Sono trascorsi parecchi anni da quando Quantic Dream mostrò al pubblico una tech demo intitolata Kara, realizzata per far vedere la sua nuova tecnologia su PlayStation 3 in grado di supportare una tecnica di motion capture capace di catturare nello stesso momento i movimenti del corpo, l’espressione facciale e la voce di ogni attore.

La “scena” mostrava in real time l’assemblamento di un androide dalle sembianze femminili, che veniva poi sottoposto a una serie di test per verificarne il corretto funzionamento. Ad un certo punto, però, l’essere artificiale iniziava a dare segni di sofferenza e a mostrare una sorta di coscienza artificiale: difetto di fabbrica, disfunzioni positroniche o il primo sintomo di qualche clamorosa forma di evoluzione? Ad ogni modo la cosa finiva per sconvolgere l’esaminatore, così come le suppliche dell’androide che urlava di avere paura e di voler vivere, al punto da fargli decidere di non smontarla.

Il pubblico rimase piacevolmente colpito dalla demo, innamorandosi della dolce androide Kara, ma David Cage, co-fondatore e CEO del team di sviluppo francese, si affrettò a precisare che quanto mostrato non doveva essere inteso come un’anticipazione di un nuovo videogioco. In realtà dentro di sé, David Cage sperava di trasformare in futuro quella dimostrazione tecnica in un vero e proprio videogioco. Un prodotto che affrontasse tematiche quali l’autocoscienza delle macchine, i loro diritti all’interno della società e lo sviluppo di un sentimento umanizzato, in un’avventura da vivere attraverso gli occhi di un “diverso”, un androide che cercasse di comprendere l’umanità e le emozioni, di svilupparle per essere accettato e diventare quanto più umano possibile. E così in effetti poi è stato, con Detroit: Become Human.

UOMINI E MACCHINE






Di autori che hanno trattato l’argomento di creature capaci di essere soggetti autonomi di decisioni e obiettivi ce ne sono stati infatti tanti, da Mary Shelley col suo Frankenstein, ai robot di Karel Capek,  Philip K. Dick e di Isaac Asimov. Ma Quantic Dream è riuscita ugualmente a dire la sua, ovviamente in un “racconto” digitale bello e coinvolgente. Siamo a Detroit, anno 2038, la società è ormai in uno stato tecnologico avanzato e può contare sul supporto costante degli androidi, creature che rivestono un ruolo centrale nella vita quotidiana dell’umanità: gli automi svolgono infatti ogni tipo di compito, dall’assistenza agli anziani e ai malati, fino alla pulizia di case e luoghi pubblici e al supporto alle forze dell’ordine. Addirittura “regalano” momenti fittizi di gioia paterna e materna a quelle coppie che non hanno potuto avere figli o non li hanno voluti fare perché troppo impegnate a far carriera, grazie a degli automi modellati sulle forme di bambini.

Ma essendo, di fatto, degli oggetti, sono tutti vestiti con specifiche uniformi con il nome del modello impresso sul petto e trattati come creature inferiori, senza diritti, essendo privi di libero arbitrio e geneticamente costretti all’obbedienza. E anche per questo che le creature meccaniche vengono aggredite per strada dalla gente, senza paura di una loro reazione, o sono costrette a vivere nell’emarginazione, raggruppate in apposite aree e obbligate a fruire di alcuni servizi pubblici separatamente dagli umani.
La violenza contro di loro non scaturisce però solo dal disprezzo nei confronti di quelli che vengono visti come oggetti, seppur evoluti, ma anche a causa di una sorta di lotta di classe tra una parte della popolazione umana che si sente messa da parte e scavalcata in certi settori produttivi dagli androidi, venduti proprio come forza lavoro. La Detroit del 2038 è un luogo in cui il divario sociale è ben visibile e piuttosto netto, tra super ricchi e gente che non ha nulla.

 

In questo contesto si svolgono le vicende degli androidi, Kara, modello standard di androide casalingo tuttofare, Connor, androide della polizia, e Markus, prototipo di assistente familiare, in una storia che da tre prospettive differenti narra della presa di coscienza di queste macchine e dell’effetto che questo elemento ha sui loro simili e sulle personalità degli esseri umani con i quali si trovano a interagire. Un automa dotato di acume intellettivo e capacità deduttiva fino a rivendicare il suo diritto di esistere e di essere considerato e trattato senza mezzi termini come un individuo senziente, quali paure e quali problemi potrebbe instillare nella popolazione non artificiale?

Chi, cosa e perché ha generato in loro quella forma di autocoscienza di sé, trasformandoli di fatto da un oggetto a un soggetto? È stato il caso o sono state altre intelligenze artificiali che nel contribuire a crearli, hanno iniziato a dar loro istruzioni che vanno contro le normali funzioni di un robot, per dare il via a una  ribellione alla Prima Legge della robotica?

CIRCUITI, MICROCHIP E SENTIMENTI 

E il gameplay? Da questo punto di vista il titolo riprende quello delle altre produzioni di Quantic Dream, come Heavy Rain e Beyond: Due anime. Di conseguenza gran parte delle meccaniche sono incentrate su QTE e azioni guidate come in un vero e proprio film interattivo in cui ogni scelta, azione e decisione ha conseguenze irreversibili. Ma anche se il focus dell’avventura è come sempre la narrazione (forse più che nei titoli precedenti), con momenti emotivamente coinvolgenti dove le decisioni del giocatore vanno a incidere sulla storia e sul mondo di gioco, plasmandone l’evoluzione, non mancano delle nuove funzioni, come le indagini, utili per spezzare un po’ la ripetitività di fondo di talune meccaniche e l’esplorazione dell’ambiente  sempre circoscritto – ma fondamentale per trovare elementi utili per sbloccare opzioni extra nei dialoghi o nuove vie di fuga.

Per quanto riguarda l’aspetto tecnico della produzione, la produzione di Quantic Dream si attesta su degli standard abbastanza alti, sicuramente in linea con le potenzialità di PlayStation 4, di cui il gioco, ricordiamo, è in esclusiva. Non per niente il team francese ha sviluppato un engine appositamente pensato per l’hardware della console Sony, e in grado di offrire al pubblico una ricostruzione ambientale dettagliata, dinamica e “viva”, con effetti di luce e ambientali molto realistiche tanto quanto le animazioni facciali dei personaggi, come per esempio quelle di Markus (Jesse Williams), Connor (Bryan Dechart) e Kara, androide di terza generazione che ha il volto dell’attrice Valorie Curry, vista all’opera, tra gli altri, nel telefilm Veronica Mars.

Vederla sviluppare delle emozioni, guardare lo stupore fanciullesco dipinto sul suo volto mentre vaga per la città alla letterale scoperta del mondo rappresentano lo stato dell’arte per la grafica digitale. Un mondo “alieno” dal suo punto di vista, dove tutto per lei è nuovo: il vento che le accarezza il volto, il sole che le scalda il corpo, la pioggia che a un certo punto le bagna il viso, e i suoni che riecheggiano nelle strade di una Detroit ricostruita in quella forma futuristica in maniera magistrale.

Il tutto impreziosito da una bella quanto funzionale colonna sonora e da un ottimo doppiaggio in italiano, caratterizzato dalla valida interpretazione fornita in particolare da Emanuela Damasio e Andrea Oldani.






COMMENTO FINALE

Detroit: Become Human è un titolo incentrato sullo storytelling dal forte impatto emotivo, piuttosto che su un gameplay dinamico o particolarmente innovativo.

La difficile convivenza tra macchina e uomo, lo sviluppo di una coscienza artificiale, la “diversità” e le differenze sociali sono i punti cardine della storia raccontata nel nuovo progetto di Quantic Dream in un prodotto che strizza l’occhio a Asimov, Clarke e Dick, ma che al contempo presenta qualche spunto originale tale da non farlo scadere nel “già visto”.

 

L’articolo Detroit: Become Human, Recensione PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Detroit: Become Human, Recensione PS4

Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit debuttano oggi

Oggi è il giorno del debutto de Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit. Una nuova, breve ma originale, esperienza narrativa ambientata nell’universo di Life is Strange è disponibile per Pc, PS4 ed Xbox One.

Il gioco, presentato all’E3 2018, si mostra in questo trailer ed è il primo passo nel mondo di Life is Strange 2 che, ricordiamo, debutterà il prossimo 27 settembre sulle stesse piattaforme. Il titolo include dei collegamenti alla nuova storia ed ai personaggi del sequel.



SINOSSI

Chris è un normale bambino di 9 anni che vuole diventare un supereroe. Con l’aiuto dei suoi giocattoli e della sua grande immaginazione, riesce a trasformare un normale sabato in una serie di fantastiche avventure, ma non è preparato a ciò che lo aspetta. Infatti oggi succederà qualcosa di davvero straordinario…

L’articolo Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit debuttano oggi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Le Fantastiche Avventure di Captain Spirit debuttano oggi