Archivi categoria: Activision

Auto Added by WPeMatico

Destiny 2, Recensione Pc

Di Massimo Reina

Numeri alla mano Destiny 2 si è rivelato un grosso successo di critica e di pubblico per Bungie. Il titolo si è infatti distinto per un’ottima giocabilità, una serie di contenuti interessanti e ambientazioni affascinanti, trovando di conseguenza il gradimento di critica (qui la nostra recensione PS4) e di pubblico. Ora, a distanza di poco più di un mese, il gioco arriva anche su Pc, in una edizione che, vi anticipiamo già, è superiore alla controparte console, e che vi raccontiamo nel dettaglio. Un vero e proprio esordio con i fiocchi per la serie fps che approda per la prima volta su computer Windows.

Destiny 2 ha anche un altro record: è il primo titolo non Blizzard che si gioca attraverso la piattaforma Battle.net conosciuta per essere la casa di Diablo, WoW, Overwatch, Starcraft II, Heroes of the Storm ed Hearthstone.

LA DIFFERENZA C’E’…

Il primo elemento caratteristico di questa conversione è il suo collegamento esclusivo a Battle.net, la piattaforma digitale di Blizzard. Grazie a essa il titolo implementa una chat testuale che può essere attivata premendo il tasto Invio per poter parlare con i membri della squadra e del clan. Ma le funzioni disponibili sono davvero tante, tutte da scoprire, a partire dal menu che durante la partita consente all’utente di vedere chi è online, invitarli al volo oppure vedere a cosa stanno giocando, e così via. Il tutto è ben implementato con la grafica e i menu del gioco, e dà davvero un maggiore controllo al videogiocatore su diversi aspetti importanti dell’online. Altro aspetto inedito presente in Destiny 2 Pc rispetto alla controparte su console è la possibilità che viene data al giocatore di poter configurare a piacimento i controlli, e questo indipendentemente per mouse e tastiera o joypad. Una manna per chi ama personalizzare anche questo aspetto in un videogioco, e vuole potersi scegliere i tasti a cui adibire le varie funzioni in partita.

A proposito, passando a parlare di gameplay, il titolo di Bungie è ovviamente simile all’originale su console. Certo, la possibilità di avere un frame rate sbloccato va a tutto vantaggio della fluidità dell’azione, ragion per cui il gameplay risulta migliore su computer rispetto alla controparte per Xbox One o PlayStation 4.
Per il resto, invece, non cambia praticamente nulla. Rispetto al primo capitolo che aveva deluso in tal senso, Destiny 2 presenta infatti come su console una bella storia ben articolata all’interno di una campagna single player più lineare, ma accompagnata da personaggi ben definiti, colpi di scena e filmati cinematici che aiutano a immergersi meglio nella storia per un totale circa di dieci-tredici ore. Il gioco racconta di un Guardiano, il quale a seguito della disfatta della Legione Rossa a opera delle armate dei Cabal, si ritrova suo malgrado sulla Terra da dove, stremato, dovrà iniziare la sua lotta per sopravvivere ma anche per difendere ciò che resta del suo mondo. Da lì inizia una lunga avventura ricca di situazioni, missioni secondarie e chi più ne ha, più ne metta.

Destiny 2 B

Il protagonista per chi ha giocato il predecessore viene automaticamente importato dal primo capitolo, altrimenti si deve creare da zero scegliendo l’aspetto e la classe fra le tre disponibili, ognuna delle quali dotata di un set di abilità di movimento e di una sua personale skill: per lo Stregone c’è Rift, il Cacciatore ha la Schivata e Titano una Barriera. A seconda poi della classe scelta il personaggio dispone inoltre di tre sottoclassi (per un totale di nove) legate al fuoco, all’elettricità e al vuoto. Ciascuna di loro attribuisce al Guardiano granate con effetti particolari, una specifica Super e due rami di abilità differenti. Queste ultime, come del resto le altre abilità principali possono essere potenziate o sbloccate grazie ad appositi punti che si guadagnano salendo di livello combattendo. Proprio le battaglie e dunque la giocabilità è un altro dei punti di forza di Destiny 2.

Il sistema sparatutto funziona perfettamente e in generale la giocabilità resta accessibile a tutti. Basta un po’ di esperienza e non ci sono problemi di sorta nell’affrontare nemici su nemici, a parte ovviamente la difficoltà intrinseca di lottare contro creature che non stanno certo a guardare. Ma tutto funziona e diverte come raramente si è visto in altri titoli dello stesso genere, complice un armamentario di tutto rispetto. Questi è suddiviso in tre categorie principali, cioè a dire cineticheenergetiche e distruttive. Nelle prime due rientrano delle armi tradizionali come mitragliette, armi da supporto, fucili automatici e le Submachine, giusto per citarne alcune, che si differenziano quindi solo per il tipo di danno, normale o elementale, in grado di infliggere ai nemici. Quelle distruttive, invece, come si può intuire dal nome sono quelle più potenti, capaci di uccidere con pochissimi colpi.

L’utente può equipaggiare al massimo tre armi, una per categoria, e le può cambiare al volo durante una battaglia semplicemente premendo un apposito tasto. Passando ai contenuti, quelli di questa edizione sono gli stessi identici della controparte console, raid compreso, e già a partire dal prossimo dlc, La Maledizione di Osiride, previsto entro la fine dell’anno, la sincronizzazione sarà completa. Uguali anche i problemi di connessione, aggirabili con qualche escamotage le cui guide si possono facilmente reperire sul web. Presenti ovviamente assalti, eventi pubblici ed eroici, e poi le classiche azioni di pattuglia breve, le sfide e così via, più le missioni legate alla campagna principale e gli incarichi secondari, che possono essere giocati da soli.

… E SI VEDE!

Destiny 2 C

Laddove invece il gioco torna a essere completamente differente dall’originale è il comparto tecnologico. Da questo punto di vista c’è poco da dire se non che Destiny 2 su Pc è davvero eccezionale sotto ogni punto di vista. Sembra proprio che gli sviluppatori abbiano realizzato questo porting tenendo bene in mente quelle che sono le esigenze e i gusti dei videogiocatori Pc. Di fatto, il titolo offre una grande possibilità di personalizzazione con una serie molto variegate di impostazioni grafiche in grado di rendere il gioco come lo si vuole.

Dall’occlusione ambientale, alla qualità di texture e ombre e persino il livello di dettaglio separato per quello che concerne ambienti, personaggi e ombre della vegetazione, c’è di che sbizzarrirsi. Il tutto corroborato da un fame rate sbloccato e da settaggi proprietari come il supersampling, che permette di impostare la qualità del rendering da un minimo del 25% a un massimo del 200% della risoluzione. Ne consegue un livello di dettaglio, a seconda delle configurazioni, davvero notevole, a tutto vantaggio dell’immedesimazione e di una visione d’insieme che esalta alcuni degli scenari più belli e affascinanti mai visti in un gioco del genere.

Se proprio vogliamo quindi trovare un difetto in questo Destiny 2 per computer dobbiamo guardare all’anti-aliasing, che non svolge appieno il proprio dovere. Per quanto riguarda il comparto audio, anche qui nulla da eccepire: il gioco offre un sonoro di ottima fattura sotto ogni punto di vista, dagli effetti audio alla colonna sonora, tra le migliori ascoltabili in un videogioco.

COMMENTO FINALE

Destiny 2 su Pc è a dir poco spettacolare, e se paragonato alla controparte console, sembra proprio un altro gioco. Grafica, libertà di settare quel che si vuole, perfino i comandi, il frame rate sbloccato e il gameplay di ottimo livello, tutti elementi che fanno di Destiny 2 su personal computer la versione migliore in assoluto in commercio.

 

Pregi

Ottima campagna in singolo. Visivamente spettacolare. Possibilità di configurare a piacimento vari elementi grafici. I controlli possono essere impostati indipendentemente per mouse e tastiera o joypad

Difetti

Livello di difficoltà piuttosto basso. Alla lunga può risultare un po’ ripetitivo. Problemi di connessione.

Voto

9

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, Recensione Pc

Destiny 2, annunciata la prima espansione “La Maledizione di Osiride”

La “Maledizione di Osiride” sarà la prima espansione di Destiny 2. Activision la ha annunciata poco fa nel corso della Games Week 2017. Arriverà il 5 dicembre su Pc, PS4 ed Xbox One.

Destiny 2 – Espansione I: Maledizione di Osiride si svolge dopo la conclusione della campagna principale nella quale i giocatori sono stati spediti su Mercurio in missione per trovare Osiride, il più potente Stregone mai esistito, per scoprire le risposte che l’umanità necessita per poter rispondere all’attacco dei Vex.

La Maledizione di Osiride aggiunge un nuovo capitolo al mondo di Destiny 2, espandendo ulteriormente l’universo aggiungendo un’inedita storia epica con personaggi nuovi e già noti, una nuova destinazione da esplorare, Mercurio e le sue Foreste Infinite, una nuova area social da visitare chiamata Faro, nuove missioni, nuovi strike, nuovi contenuti raid, nuove attività in free roaming, una missione mondiale da completare e molto altro. Ecco il trailer di presentazione in italiano della prima espansione dell’fps Sci-Fi firmata da Bungie. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, annunciata la prima espansione “La Maledizione di Osiride” sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, annunciata la prima espansione “La Maledizione di Osiride”

Call of Duty: WWII, ci sono i requisiti di sistema

Activision ha svelato i requisiti di sistema della versione Pc di Call of Duty: WWII. Li troviamo su Steam in un post dove viene ricordato che il pre-load dei dati comincia domani. Ricordiamo che l’fps ambientato nella Seconda Guerra Mondiale, arriverà il 3 novembre anche su PS4 ed Xbox One.

Detto questo, ecco la lista delle richieste hardware che non sono esageratamente esose.

CallofDuty_WWII_Screen5_WM

REQUISITI MINIMI

  • Sistema operativo: Windows 7 64-Bit o successivo
  • CPU: Intel Core i3 3225 3.3 GHz o AMD Ryzen 5 1400
  • RAM: 8 GB
  • HDD: 90 GB HD di spazio libero
  • Video: NVIDIA GeForce GTX 660 @ 2 GB / GTX 1050 o ATI Radeon HD 7850 @ 2GB / AMD RX 550
  • DirectX: compatibile con la Versione 11.0
  • Connessione a banda larga
  • Scheda audio: compatibile con DirectX

REQUISITI RACCOMANDATI

  • Sistema operativo Windows 7 64-Bit o successivo
  • CPU: Intel Core i5-2400 o AMD Ryzen R5 1600X
  • RAM: 12 GB
  • HDD: 90 GB HD di spazio libero
  • Video: NVIDIA GeForce GTX 970 / GTX 1060 @ 6GB o AMD Radeon R9 390 / AMD RX 580
  • DirectX: compatibile con versione 11.0
  • Connessione a banda larga
  • Scheda audio: compatibile con DirectX.

Condividi questo articolo


L’articolo Call of Duty: WWII, ci sono i requisiti di sistema sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Call of Duty: WWII, ci sono i requisiti di sistema

Activision, ecco la line-up per la Milan Games Week 2017

Activision è pronta per uno degli appuntamenti italiani più attesi dell’anno: tre giorni interamente dedicati al mondo dei videogiochi, esplorato e raccontato in tutte le sue sfaccettature. È la Milan Games Week e anche quest’anno il publisher sarà fra i suoi protagonisti. L’ormai celebre manifestazione promossa da AESVI (Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani) e dedicata a tutti gli amanti dei videogame – e non solo – si terrà dal 29 settembre al primo ottobre, per la prima volta nella location di Fiera Milano Rho, che destina oltre 35.000 metri quadrati a questa coinvolgente esperienza.

Activision Publishing partecipa all’appuntamento (Padiglione 8, stand E2) con una line-up di grande impatto. Da un lato, uno dei giochi più attesi dell’anno, che ha fatto il suo debutto sul mercato solo poche settimane fa ma che, accolto con grande entusiasmo dai fan e dei media, è già un titolo da record: l’emozionante Destiny 2. Dall’altro, un titolo altrettanto atteso ma non ancora sul mercato, l’eccezionale preview di un gioco che sta già facendo emozionare i fan con la promessa di battaglie epiche, Call of Duty: WWII.

Call of Duty: WWII

CallofDuty_WWII_Screen5_WM

Call of Duty: WWII segna il ritorno all’azione veloce e con i piedi a terra tipica di Call of Duty®.  Sviluppato da Sledgehammer Games e disponibile in tutto il mondo il 3 novembre, il titolo è ambientato nei luoghi iconici europei della Seconda Guerra Mondiale e offre una grande varietà di modalità di gioco in Multiplayer e tante novità nel gameplay.

I giocatori si arruoleranno nel conflitto, con la possibilità di scegliere tra cinque iconiche Divisioni della Seconda Guerra Mondiale, ognuna con caratteristiche specifiche: Airborne, Mountain, Infantry, Armored e Expeditionary. Il Multigiocatore di Call of Duty: WWII introduce anche gli Headquarters, un’area social che permette alla community di connettersi, competere e comunicare in un modo tutto nuovo.

Alla Milan Games Week, i giocatori potranno sfidarsi con la modalità Multiplayer di Call of Duty: WWII, per un tuffo nelle battaglie più aspre e intense che hanno segnato la Seconda Guerra Mondiale.

Destiny 2

destiny-2-B

Sviluppato da Bungie, Destiny 2 è l’attesissimo sequel che porta i giocatori in un viaggio epico nell’universo per difendere l’umanità dall’estinzione.

In Destiny 2, ogni giocatore crea il proprio personaggio chiamato Guardiano, protettore scelto dell’umanità. Nel ruolo di Guardiani, i giocatori dovranno padroneggiare nuove abilità e nuove armi, per riunire le forze della città, restare uniti e combattere per reclamare la loro casa. Saranno protagonisti di una storia epica, potranno avventurarsi in vasti mondi e giocare insieme nella modalità cooperativa delle missioni Assalto. Possono inoltre esplorare il mondo di gioco attraverso le missioni Avventura, Pattuglia, o scoprire i Settori Perduti, sia da soli che in compagnia di altri Guardiani. C’è poi una delle esperienze di gioco preferite dai fan, l’Incursione a 6 giocatori. Una funzionalità completamente nuova, aggiunta in Destiny 2 poco dopo il lancio, è quella delle Partite Guidate, che permette ai giocatori singoli e alle community di clan di unirsi. Per i giocatori competitivi, Destiny 2 offre un’intensa modalità PvP 4v4 chiamata “Il Crogiolo”.

Il gioco è stato lanciato in tutto il mondo il 6 settembre per PlayStation e Xbox One, mentre sarà disponibile il 24 ottobre su Pc come il primo gioco non-Blizzard offerto digitalmente su Battle.net, il servizio di online gaming di Blizzard Entertainment.

Alla Milan Games Week i fan potranno sfidarsi con la modalità competitiva PvP del “Crogiolo” o unire le loro forze e combattere insieme in PvE nella modalità “Assalto”.

Condividi questo articolo


L’articolo Activision, ecco la line-up per la Milan Games Week 2017 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Activision, ecco la line-up per la Milan Games Week 2017

Destiny 2 miglior lancio dell’anno su console

Come certamente saprete, Bungie ed Activision hanno reso disponibile ai giocatori di tutto il mondo l’attesissimo Destiny 2, lo scorso 6 settembre su PlayStation 4 ed Xbox One.

Questo sequel ha superato i record del suo predecessore in quanto ad engagement e vendite digitali nella settimana di lancio. L’universo di Destiny accoglierà i giocatori su una nuova piattaforma il mese prossimo, quando sarà per la prima volta disponibile su Pc. Tale versione è disponibile per il pre-ordine e il gioco sarà disponibile dal 24 ottobre presso i riveditori autorizzati, e sarà il primo gioco non Blizzard, acquistabile online, su Battle.net.

“Dopo aver infranto il record di pre-ordine e un Day 1 con performance eccezionali per PlayStation Store, è emozionante vedere il coinvolgimento raggiungere livelli altissimi durante la prima settimana del franchise. Destiny 2 ha iniziato alla grande, come il gioco che ha registrato la miglior settimana di lancio dell’anno – ha dichiarato Eric Hirshberg, CEO di Activision – con la versione Pc in arrivo, il gioco si sta senz’altro preparando a diventare uno dei più grandi eventi dell’anno nel settore dei videogame e dell’intrattenimento”.

Il CEO di Bungie, Pete Parsons, ha dichiarato:

“Abbiamo raggiunto dei risultati grandiosi questa settimana con la nostra community. Siamo felicissimi che per otto giorni di fila Destiny 2 abbia visto più di un milione di giocatori sfidarsi e giocare insieme. È al tempo stesso lusinghiero e di ispirazione per noi, che non vediamo l’ora di mostrare a tutti cos’altro c’è di nuovo!”.

Per il terzo anno di fila Destiny è al primo posto nella classifica dei giochi per console su Twitch, in termini di minuti di visualizzazione. Destiny 2, comprese le sue due Beta, è stato visualizzato per più di  600 milioni di minuti su Twitch prima dell’inizio del raid, una esperienza gameplay a sei giocatori, adorata dai fan.  Il raid, chiamato “Leviathan”, è stato reso disponibile per i giocatori il 13 settembre ed è subito balzato al primo posto su Twitch, per numero totale di visualizzazioni contemporanee.

Destiny-2-Cayde

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2 miglior lancio dell’anno su console sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2 miglior lancio dell’anno su console

Call of Duty: Infinite Warfare Retribution è su PS4

Call of Duty: Infinite Warfare Retribution è disponibile da oggi su PSN per PlayStation 4. Arriverà a seguire su Pc ed Xbox One. Pubblicato da Activision e sviluppato da Infinity Ward, Retribution include quattro nuove mappe Multiplayer e l’attesissima conclusione della storia Zombie di Infinite Warfare, “The Beast from Beyond,” che trasporta i giocatori in una base militare abbandonata su un remoto pianeta ghiacciato per combattere i non-morti.

Retribution presenta ai giocatori il capitolo finale dell’esperienza zombie – divisa in cinque parti – di Infinite Warfare, The Beast from Beyond. Tale modalità cooperativa vede il ritorno di Willard Wyler, l’enigmatico e malvagio regista interpretato, nella voce e nelle sembianze, da Paul Reubens (Pee-wee’s Big Holiday, Gotham).

Wyler questa volta ha portato i quattro protagonisti in una desolata stazione militare spaziale, su un remoto pianeta ghiacciato, dove dovranno combattere contro orde di non morti e una categoria di nemici, che i fan di lunga data di Call of Duty riconosceranno, per scoprire quale malvagia verità si celi dietro Wyler e i suoi film horror. The Beast from Beyond, inoltre, include nuove armi, trappole ingegnose e molto altro, che si aggiungono all’impronta classica dell’azione frenetica di Call of Duty, con Seth Green (Robot Chicken, Austin Powers) nei panni di “Poindexter”, Ike Barinholtz (Neighbors, Suicide Squad) in quelli di “AJ”, Jay Pharoah (White Famous, Saturday Night Live) di “Andre” e Sasheer Zamata (Saturday Night Live, Inside Amy Schumer) di “Sally,” tutti graditi ritorni dai capitoli precedenti.

Call of Duty Infinite Warfare Retribution B

LE QUATTRO MAPPE MULTIPLAYER

  • Carnage – Un circuito post apocalittico sulle coste della California, con lunghe corsie e trappole ambientali come ad esempio una trappola di fuoco che i giocatori possono attivare per arrostire i nemici.
  • Heartland – In Heartland, le squadre si fronteggeranno in un piccolo paese americano che è la re-interpretazione di Warhawk, una delle mappe più iconiche di Call of Duty: Ghosts. I giocatori possono andare nel negozio di gelati per una sorpresa, o far fuori i nemici in strada grazie al Generatore di Buchi Neri.
  • Altitude – Ambientata in un centro commerciale di lusso ai confini dell’universo, Altitude mette le squadre all’interno di un ambiente caotico in cui le strette corsie laterali sono la chiave per la vittoria. Ai bordi della mappa, una lussuosa cascata artificiale.
  • Depot 22 – E’ ambientata in uno stagno ai confini dell’universo civilizzato, con le classiche tre corsie perfette per i combattimenti a medio raggio. Per combattimenti ravvicinati, i giocatori possono scegliere di combattere nell’area “cantina” o fare del wall-run su un treno in movimento.

Il tutto è disponibile tramite il Season Pass di Call of Duty: Infinite Warfare, che può essere acquistato singolarmente o ottenuto come parte delle edizioni Legacy Pro e Digital Deluxe del gioco. Il Season Pass offre ad un prezzo scontato l’accesso a tutte le quattro dlc Map Pack di Call of Duty: Infinite Warfare lanciate nel corso del 2017 (sconto basato sul prezzo suggerito, per il Season Pass, di 49,99 euro, e quattro dlc Map Pack individuali al prezzo suggerito di 14,49 eurociascuna). Al momento dell’acquisto, i possessori del Season Pass riceveranno anche tre nuove armi, oltre a 10 lanci di rifornimenti rari e 1.000 bonus Salvage Credits per creare nuovi prototipi di armi.

Condividi questo articolo


L’articolo Call of Duty: Infinite Warfare Retribution è su PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Call of Duty: Infinite Warfare Retribution è su PS4

Destiny 2, in 1,2 milioni hanno giocato contemporaneamente

Destiny 2 è uscito quattro giorni fa su PS4 ed Xbox One e già c’è un dato interessante. Bungie, infatti, ha svelato nelle scorse ore attraverso Twitter che 1,2 milioni di giocatori è stato attivo online.

Se questo è il buongiorno, il resto può sicuramente essere importante a livello di vendite e registrazioni utenti.

Ecco il cinguettio.

Thank you all so much for playing, Guardians! Right now Destiny 2 has over 1.2 Million concurrent players online. We’ll see you in the wild.

— Bungie (@Bungie) September 9, 2017

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, in 1,2 milioni hanno giocato contemporaneamente sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, in 1,2 milioni hanno giocato contemporaneamente

Destiny 2, disponibile la colonna sonora

La colonna sonora ufficiale di Destiny 2 è disponibile in concomitanza con l’uscita odierna dell’attesissimo fps action sci-fi di Bungie ed Activision.

La colonna sonora, acquistabile dal Bungie Store, offre oltre due ore di nuove musiche composte dagli autori dello studio di sviluppo e dà accesso, una volta fatta propria, ad un emblema esclusivo all’interno del gioco.

Ci sono 44 tracce firmate dai veterani Micheal Salvatore, Skye Lewin e C Paul Johnson con Roterm Moav e PIer Schlosser. Le musiche sono state registrate in diverse sedi.

Ecco il trailer di presentazione. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, disponibile la colonna sonora sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, disponibile la colonna sonora

La beta privata di Call of Duty: WWII è su PS4

L’attesissima beta privata del multiplayer di Call of Duty: WWII è disponibile in tutto il mondo su PS4. Chi ha pre-ordinato il nuovo fps sulla console di casa Sony potrà tuffarsi nel primo dei due weekend consecutivi di test, da oggi fino a lunedì 28 agosto.

I partecipanti a questi test potranno vivere un piccolo assaggio dell’offerta multigiocatore di Call of Duty: WWII, tra cui alcune mappe ambientate nei luoghi più iconici della Seconda Guerra Mondiale, il nuovissimo sistema Divisioni e la modalità a obiettivi Guerra.

Queste prove saranno fondamentali per testare i sistemi di gioco in vista del lancio mondiale il prossimo 3 novembre (anche per Pc ed Xbox One, ndr), grazie alle opinioni ricevute dai giocatori in tempo reale.

CallofDuty_WWII_Screen1_WM

Michael Condrey, capo e cofondatore di Sledgehammer Games, lo studio che sviluppa il titolo, ha detto:

“Dare vita a Call of Duty: WWII è stato un grande onore, non vediamo l’ora di dare ai nostri fan l’opportunità di provarlo e di aiutarci nella fase di test, a cominciare proprio da oggi con la beta Privata del Multiplayer. E’ un incredibile opportunità per noi per raccogliere i feedback dei giocatori e lavorare insieme alla community per rifinire il gioco in vista del lancio di novembre”.

Il collega ed omologo dello studio, Glen Schofield, ha aggiunto:

“Anche se si tratta solo di un piccolo assaggio del gioco, vogliamo che i giocatori ci si immergano e si divertano. Terremo conto di ogni singolo feedback sulle mappe e sulle modalità, così come sulle nuovissime funzionalità, come Divisioni e la modalità Guerra, incluse nella beta. Speriamo davvero che i fan possano divertirsi a provare il gioco tanto quanto noi ci siamo divertiti a crearlo”.

Divisioni darà ai giocatori la possibilità di migliorare e rafforzare il proprio stile di gioco scegliendo tra cinque iconiche divisioni della Seconda Guerra Mondiale, ognuna con diversi training di combattimento, divisione e abilità uso delle armi.

Anche se il design di Divisioni non è ancora definitivo, il test della offrirà ai giocatori un’introduzione a questo sistema e alle sue cinque divisioni.

Nel corso dei due weekend di test, i giocatori della beta del Multiplayer di Call of Duty: WWII avranno accesso a diverse mappe multigiocatore, sullo sfondo del più grande conflitto della storia, progettate per le battaglie a terra veloci e adrenaliniche che i fan di Call of Duty ben conoscono e amano. Inoltre, i giocatori proveranno la modalità Guerra, la nuovissima modalità di assalto e di difesa a squadra sviluppato in partnership con Raven Software. I contenuti aggiuntivi per il multiplayer che saranno disponibili a novembre col prodotto finale – come gli Headquarters, la suite eSport con specifiche funzionalità e caratteristiche, il Supply Drop, Loot e ulteriori mappe e modalità di gioco – non saranno ancora disponibili con la beta.

IL SECONDO APPUNTAMENTO E’ PER L’1 SETTEMBRE

CallofDuty_WWII_Screen5_WM

I fan avranno un’ulteriore possibilità di partecipare alla beta privata del multiplayer di Call of Duty: nel il secondo weekend di test, aperto ai giocatori che hanno pre-ordinato il gioco presso i rivenditori autorizzati su PS4 e Xbox One. Il secondo weekend inizierà venerdì 1 settembre e terminerà lunedì 4 settembre. I giocatori che prenderanno parte alla beta di Call of Duty: WWII nei due weekend riceveranno l’esclusivo Combat Pack da usare poi nel multiplayer, che include un elmetto esclusivo, una card di chiamata e un emblema.

Condividi questo articolo


L’articolo La beta privata di Call of Duty: WWII è su PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di La beta privata di Call of Duty: WWII è su PS4

Destiny 2, trailer sul multiplayer competitivo

Activision ci mostra grazie a questo video, il comparto multiplayer competitivo di Destiny 2. “Conquista il Crogiolo” offre agli appassionati scontri multigiocatore 4 contro 4 e di combattete per la gloria contro il nemico più pericoloso: gli altri giocatori.

Destiny 2 offre ai giocatori una serie di nuove modalità 4v4 e mappe per la competizione multiplayer definitiva. Sia che stiate conquistando le zone in Control, combattendo per attaccare o difendere una detonazione in Countdown o superare gli avversari in Survival, Destiny 2 offre queste modalità di gioco e altro a tutti i giocatori.

Spazio alla clip in italiano della durata di due minuti ricordandovi che l’attesissimo sparatutto fantascientifico di Bungie arriverà su PS4 ed Xbox One il prossimo 6 settembre e che gli utenti Pc dovranno aspettare il 24 ottobre mentre dal 29 al 31 agosto potranno partecipare ad una Beta.

Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, trailer sul multiplayer competitivo sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, trailer sul multiplayer competitivo

Destiny 2, la Open Beta su Pc parte il 28 agosto

Gli utenti Pc ed appassionati di Destiny aspettavano questa notizia soprattutto dopo la conclusione della prima fase di Beta pubblica su console. Bungie, lo sviluppatore della serie sparatutto fantascientifica, ha infatti annunciato la data della Open Beta su Windows di Destiny 2.

Chi ha fatto il pre-order potrà accedere alla Beta dal 28 agosto mentre gli altri potranno provare il giorno dopo. I test si protrarranno fino al 31 agosto.

E’ molto probabile che per accedere a questa Beta si debba utilizzare un account Battle.net visto che la versione Pc sarà distribuita su questa piattaforma online targata Blizzard. Dal sito degli sviluppatori apprendiamo anche le configurazioni minime e raccomandate per poter giocare alla versione di prova di Destiny 2.

destiny-2-B

REQUISITI MINIMI:

  • CPU: Intel – Core i3-3250 o AMD – FX-4350
  • GPU: Nvidia – GeForce GTX 660 2GB o AMD – Radeon HD 7850 2GB RAM: 6GB

REQUISITI RACCOMANDATI:

  • CPU: Intel – Core i5-2400 o AMD – Ryzen R5 1600X
  • GPU: Nvidia – GeForce GTX 970 o AMD – Radeon R9 390
  • RAM: 8GB.

Ma c’è dell’altro. Sul post Bungie ha pure parlato delle specifiche ottimali, quelle usate alle fiere per mostrare il gioco. Eccole:

CONSIGLIATE:
CPU – Intel Core i5-7400
GPU – Nvidia GeForce GTX 1060 6GB
MINIME:
CPU – Intel Pentium G4560
GPU – Nvidia GeForce GTX 1050 2GB
COMPUTER AGLI EVENTI DI BUNGIE:
CPU – Intel i7-7700k
GPU – Nvidia GeForce GTX 1080Ti 11GB
Queste sono le specifiche per la Beta. Potrebbero variare in vista dell’uscita il 24 ottobre, data di uscita dell’edizione su computer. “Tutto dipende da come si svolge il collaudo” si legge sul sito.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, la Open Beta su Pc parte il 28 agosto sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, la Open Beta su Pc parte il 28 agosto

Destiny 2, trailer “Cuore Gelido”

Energia sperimentale. Precisione mortale. Fredda come il ghiaccio. Stiamo parlando del fucile esotico “Cuore Gelido”, disponibile come premio per chi prenoterà Destiny 2.

Activision, publisher dello sparatutto fantascientifico sviluppato da Bungie, ce lo mostra in questo trailer che alleghiamo subito dopo il testo della news.

Ricordiamo che Destiny 2 debutterà il prossimo 6 settembre su PlayStation 4 ed Xbox One, mentre gli unteti Pc dovranno aspettare fino al 24 ottobre.

Detto questo, buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, trailer “Cuore Gelido” sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, trailer “Cuore Gelido”

Destiny 2, prolungata la beta fino a martedì

Tramite un messaggio su TwitterBungie ha annunciato la propria intenzione di prolungare la beta aperta di Destiny 2 attualmente in corso e iniziata già dal fine settimana appena trascorso di altri due giorni. Ciò significa, dunque, che sarà possibile provare a fondo i contenuti della beta – ovvero la prima missione della campagna, due arene PvP e una mappa cooperativa – fino alle ore 3:00 della mattinata del 26 luglio.

Attenzione però: sebbene la beta sarà giocabile fino all’orario indicato, da stamattina (ore 2:00 del 24 luglio) non è più possibile scaricare il client da PlayStation Store o da Xbox Live, riservando quindi il periodo di estensione a chi ha già scaricato il titolo. Si tratta, secondo le parole di Bungie stessa, di un’ottima occasione per sottoporre i server ad ancora più prove e ai cosiddetti “stress test”, motivo per il quale – avverte lo studio – i giocatori dovranno aspettarsi frequenti interruzioni del servizio.

Destiny 2

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, prolungata la beta fino a martedì sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, prolungata la beta fino a martedì

Call of Duty: Infinte Warfare Absolution è su PS4

La versione PlayStation 4 di Call of Duty Infinite Warfare si arricchisce oggi con il terzo dlc chiamato Absolution. L’espansione dell’fps sviluppata da Infinity Ward per il publisher Activision, arriverà successivamente anche su Pc ed Xbox One.

Absolution include quattro nuove mappe (Bermuda, Permafrost, Fore ed Ember) per il comparto multigiocatore progettate per mostrare tutti i diversi stili di gioco possibili all’interno del gioco. Ed include anche “Attack of the Radioactive Thing!” con l’attrice Cassandra Peterson nel ruolo di Elvira in questa  nuova esperienza zombie cooperativa ambientata negli anni ’50.

Ecco il trailer di lancio.

Dave Stohl, capo di Infinity Ward, ha detto:

“Non importa quale sia il tuo stile di gioco, sia che tu sia un cecchino che colpisce da lunga distanza o invece un amante dei combattimenti ravvicinati, il nostro team ha progettato le nuove mappe di Absolution perché siano divertenti e coinvolgenti per tutti i giocatori. E con Attack of the Radioactive Thing!, la trama contorta approda in un’altra folle ambientazione, questa volta negli anni ’50 e direttamente dai tipici film horror di quell’epoca. Si tratta di una cittadina sul mare, completamente demolita da una nuova categoria di nemici, che i giocatori ameranno, così come nuove ondate di non-morti e nuovissime armi e trappole da affrontare”.

Più dettagli li troverete in questo nostro pezzo di presentazione.

Condividi questo articolo


L’articolo Call of Duty: Infinte Warfare Absolution è su PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Call of Duty: Infinte Warfare Absolution è su PS4

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è disponibile su PS4

Finalmente. Ci siamo. I fan di Crash possono esultare: Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è disponibile da oggi per PS4 e PS4 Pro. Il prezzo è di 39,99 euro. Una delle icone del mondo videoludico torna nelle case dei suoi fan con una grafica HD che potranno scegliere di giocare con Crash o con sua sorella Coco nei tre titoli che hanno dato il via alla saga: Crash Bandicoot, Crash Bandicoot 2: Cortex Strikes Back e Crash Bandicoot 3: Warped.

Oggi è anche il giorno del lancio del video Crash Bandicoot Comeback Speech Green Screen che dà la possibilità ai fan di creare un video nei panni del loro marsupiale preferito. A tal proposito alcuni dei migliori contenuti #CustomCrash saranno immortalati su www.crashbandicoot.com. Anche la Musica di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è disponibile da oggi.

“Tantissime persone in tutto il mondo (me compreso) considerano i primi Crash Bandicoot una delle più amate esperienze di gioco della loro vita. E’ stato quindi davvero un onore per tutti noi di Activision riproporlo nel 2017, con una veste grafica e un gameplay estremamente migliorati – ha commentato Eric Hirshberg, CEO di Activision – il nostro team di Vicarious Visions ha fatto un lavoro incredibile, permettendo ai fan di giocare al Crash che tutti ricordano ma con tutti i benefici delle console di nuova generazione”.

Il commento di Jennifer Oneal, capo di Vicarious Visions dice:

“Siamo davvero entusiasti del fatto che i fan del gioco potranno rivivere momenti memorabili con Crash Bandicoot N. Sane Trilogy. Abbiamo lavorato duramente per fare in modo che questa remaster AAA fosse un’esperienza fantastica per tutti i videogiocatori, sia quelli che ci hanno già giocato in passato che i neofiti della serie”.

Come accennato è disponibile anche Music from Crash Bandicoot N. Sane Trilogy. La nuova colonna sonora, creata da Vicarious Visions, si ispira a quella originale creata da Mark Mothersbaugh e Josh Mancell. Con 47 tracce, Music from Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è disponibile gratuitamente in streaming su Spotify.

Con oltre 100 livelli da esplorare, i fan potranno divertirsi con l’amatissima icona videoludica degli anni ’90 in questa collection. Crash Bandicoot N. Sane Trilogy sfrutta al meglio le funzionalità di PlayStation 4 con nuove animazioni, texture, modelli e video – il tutto in un fantastico “N. Hanced Fur-K” e PS4 Pro HD.

Per la prima volta, inoltre, i fan potranno misurare le loro abilità con amici e con tutto il mondo, grazie alla bacheca dei risultati online. Grazie al supporto delle levette analogiche, anche i nuovi fan potranno godersi al meglio il gioco, mentre i miglioramenti nei bonus level e nelle prove a tempo metteranno alla prova anche i giocatori più incalliti.

Nel nuovo Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, i giocatori potranno scegliere se giocare con Crash o Coco. Coco è diventata infatti un personaggio giocabile in tutti e tre i giochi. Entrambi i personaggi hanno un set unico di attacchi speciali, ognuno con il suo personalissimo stile.

Condividi questo articolo


L’articolo Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è disponibile su PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy è disponibile su PS4