Archivi categoria: Action

Auto Added by WPeMatico

Lego Ninjago Il Film: Video Game è disponibile

Ninja, go!, Warner Bros. Interactive Entertainment, TT Games e The LEGO Group oggi hanno confermato che Lego Ninjago Il Film: Video Game è disponibile in Italia per Pc, via Steam, PS4 ed Xbox One.

La versione per Nintendo Switch sarà disponile dal 26 ottobre. Sviluppato da TT Games e pubblicato da Warner Bros. Interactive Entertainment, Lego Ninjago Il Film: Video Game permette di rivivere l’azione e il divertimento non-stop della nuova avventura animata omonima per il grande schermo.

I giocatori possono affrontare ondate di nemici con onore e abilità vestendo i panni dei loro eroi NINJAGO preferiti: Lloyd, Nya, Jay, Kai, Cole, Zane e Sensei Wu, per difendere l’isola di Ninjago da Lord Garmadon e il suo esercito di squali.

Ecco il trailer di lancio:

Grazie alle nuove potentissime mosse di combattimento, gli appassionati avranno la possibilità di tuffarsi in azione con sequenze di lotta cariche di adrenalina in cui potranno saltare più in alto, colpire più forte, oscillare più a fondo e sfidare la gravità per conquistare i nemici. Inoltre potranno padroneggiare l’arte dell’Agilità ninja correndo lungo le pareti, saltando da grandi altezze e affrontando i nemici di Ninjago per salire di livello, migliorare le loro abilità di combattimento ninja e percorrere l’isola di Ninjago in modo fluido con movimenti in stile parkour. Le nuove mosse di combattimento comprendono il Cinghiale alla carica, un attacco in corsa per ridurre le distanze tra i personaggi; la Farfalla svolazzante, un salto con affondo che permette ai ninja di saltare e attaccare dall’alto; il Falco in picchiata, un attacco in salto, e l’Ape che punge, una pioggia di colpi velocissimi.

Mentre migliorano le loro tecniche e abilità di lotta, i giocatori potranno anche padroneggiare l’arte dello Spinjitzu, facendosi largo attraverso ondate di nemici con nuove tecniche, manovre e abilità di combattimento, oltre che con poteri elementali e armi da potenziare uniche per ogni ninja. Tutti questi elementi si possono combinare durante il gioco.

LNGV_Ninja-gility_screenshot_1_1502977113
LNGV_Ninja-gility_screenshot_3_1502977114
LNGV_Ninja-gility_screenshot_4_1502977115
LNGV_Ninja-gility_screenshot_5_1502977116
LNGV_Ninja-gility_screenshot_6_1502977117
LNGV_Ninja-gility_screenshot_7_1502977118

Condividi questo articolo


L’articolo Lego Ninjago Il Film: Video Game è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lego Ninjago Il Film: Video Game è disponibile

Extinction, enormi orchi corazzati nel nuovo trailer

Avil è l’ultima Sentinella sopravvissuta: solo lui ha il potere necessario per salvare l’umanità. Iron Galaxy presenta, così, il nuovo trailer di gameplay di Extinction che arriverà nel corso del primo trimestre del 2018 su Pc, PS4 ed Xbox One.

L’action adventure si basa su movimenti veloci attraverso un ambiente interattivo. Avil deve muoversi rapidamente passando di tetto in tetto, lungo pareti, su costruzioni e altri elementi: il suo obiettivo è salvare l’umanità dall’orda che avanza e fermare ondate apparentemente infinite di Raveni grazie alle sue abilità di Sentinella. Di fronte agli sciami dei più modesti tirapiedi, può sembrare che la crisi sia sotto controllo, ma c’è sempre un problema più grande all’orizzonte.

Gli eserciti di orchi, dotati delle proprie armi e armature, costringono Avil a pensare in modo tattico e a sfruttare l’ambiente circostante, persino i nemici stessi: la sua missione è eliminare i giganti prima che riescano a distruggere quel che resta del mondo e portare l’umanità all’estinzione.

Ci vorrà molto più che la semplice forza bruta per sconfiggere questi nemici mostruosi. Avil dovrà usare strategie, astuzia e prontezza di riflessi per abbattere definitivamente gli orchi, che possono avere armature chiodate, di ossa, ferro, spine e acciaio scuro.

Avil combatte contro i giganti in tempo reale, ma c’è un solo modo per fermarli una volta per tutte: la decapitazione. Un Raveni con corazza chiodata non sarà certo facile da eliminare: se Avil entra in contatto con la sua armatura, verrà ferito. Per questo dovrà fare in modo che il Raveni chiodato colpisca il terreno: l’armatura si creperà fino a cadere completamente. Solo allora Avil potrà tagliare un arto, risalire il tronco del mostro e sferrare il colpo finale usando l’abilità più preziosa di una Sentinella: un potente attacco runico.

Condividi questo articolo


L’articolo Extinction, enormi orchi corazzati nel nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Extinction, enormi orchi corazzati nel nuovo trailer

Raiders of the Broken Planet è disponibile

Raiders of the Broken Planet, ossia l’ultima fatica di MercurySteam, lo sviluppatore spagnolo celebre per la serie Castlevania: Lords of Shadow ed al lavoro anche su Metroid: Samus Returns, è disponibile.

Il prologo gioco è scaricabile gratuitamente da Steam, PS Store ed Xbox One. Tale segmento include due missioni e quattro personaggi introducendo praticamente la storia del titolo. La prima campagna della stagione 2017 che si intitola Alien Myths è disponibile al prezzo di 9,99 euro. Questa include quattro missioni, una storia e quattro nuovi personaggi oltre a nuove armi e tanto altro. Alien Myths rappresenta un valore aggiunto per i giocatori che vogliono visitare il Pianeta distrutto e partecipare all’avventura dei Raider.

Raiders of the Broken Planet

Enric Álvarez, co-proprietario di MercurySteam ha detto:

Raiders of the Broken Planet è sicuramente il titolo più ambizioso che MercurySteam abbia mai prodotto. Ci sono voluti tre anni per arrivare a questo momento e sono davvero felice di lanciare oggi il Prologo e la campagna Alien Myths! Speriamo che i giocatori possano percepire tutta la passione e l’amore che abbiamo messo in questo titolo. Vogliamo che il titolo sia il più accessibile possibile, ecco perché abbiamo deciso di offrire un Prologo gratuito seguito da singole campagne al costo di 9,99 € rispetto al tradizionale costo di 60 € di una versione retail. Pubblicare Raiders of the Broken Planet in maniera indipendente ci ha dato la possibilità di prendere tale decisione”.

Ma non finisce qui: tre ulteriori campagne saranno rilasciate a intervalli regolari. Si tratta di Wardog Fury, Hades Betrayal e Council’s Apocalypse. Ognuna di esse offrirà una nuova storia parallela basata su vari componenti dei Raider, aggiungendo al tempo stesso nuovi personaggi giocabili. Ogni singola campagna costerà 9,99 euro. Grazie alle storie parallele, i giocatori potranno partecipare a ciascuna campagna in qualsiasi momento, senza perdersi nulla della trama, ma soprattutto senza dover giocare le campagne in un determinato ordine. Giocando a tutte le quattro campagne sarà possibile svelare maggiori informazioni sul mistero che si cela nel cuore del Pianeta distrutto.

Per l’esperienza definitiva di Raiders of the Broken Planet, è possibile acquistare il Founders Pack al costo di 39,99 euro. Questo consente di accedere a ogni campagna al lancio e garantisce anche l’accesso a tre nuovi personaggi, Mikah, Dr. Kuzmann e Ginebra, 10 giorni prima del lancio ufficiale, senza doverli acquistare con la valuta di gioco.

In Alien Myths, Harec e i Raider devono trovare i leggendari Protettori ma per farlo hanno bisogno dell’aiuto di Shae, l’ex fiamma di Harec. Ma Shae non si fida di lui, soprattutto, dopo come sono andate le cose l’ultima volta. Attraverso quattro missioni intense, Harec recluterà anche altri Raider: Hans, Mikah e Ginebra. Ogni personaggio ha uno stile di gioco diverso con abilità uniche, armi specifiche, oltre a determinati punti di forza e punti deboli. Alien Myths è un’avventura avvincente che incoraggia a rigiocare le missioni dalla parte dei Raider o cambiando schieramento e diventando l’Antagonista.

In Raiders of the Broken Planet, potete scegliere il vostro personaggio e collaborare con altri tre giocatori in un’avventura contro-operativa. L’idea principale alla base è qualcosa di simile a Dark Souls, in cui un solo giocatore, l’Antagonista, può invadere una partita non appena inizia e scegliere di combattere insieme ai cattivi contro una squadra di altri quattro giocatori reali. Lo scopo dell’Antagonista è semplicemente ostacolare i quattro “buoni”, impedendo loro di ottenere gli obiettivi della propria missione.

Condividi questo articolo


L’articolo Raiders of the Broken Planet è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Raiders of the Broken Planet è disponibile

Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Torniamo a parlare dell’interessante Battle Princess Madelyn, action platform che si ispira chiaramente ai classici quali Ghouls n Ghosts. Casual Bit Games che sta sviluppando il gioco grazie all’ottima campagna Kickstarter ha confermato che il gioco arriverà su Pc, PS4, PS Vita, Xbox One, Nintendo Switch e Wii U entro il primo trimestre del 2018.

“Lo sviluppo del gioco procede su console come su Pc e gli appassionati del genere troveranno molte sorprese nella nostra storia epica ed affascinante e ad una serie di scontri emozionanti che si svilupperanno mentre si andrà avanti in Battle Princess Madelyn – sottolinea Christohper Obritsh, direttore creativo di Casual Bit Games – si sbloccheranno i poteri dei propri compagni di viaggio per distruggere il mago malvagio una volta per tutte. Madelyn (mia figlia) Daven, io ed il resto del team siamo molto orgogliosi di presentare il nostro primo teaser trailer. Volevamo mostrare un po’ di gameplay, alcune delle novità e piccoli pezzi della nostra sequenza animata d’apertura. Speriamo vi piaccia”.

Ruins2
Russia1
Russia2
Swamp1
Swamp2
Swamp3
treeboss1
treeboss2
UnderWaterCastle1
WitchBoss1
WitchBoss2
WitchesCave

CARATTERISTICHE

  • Modalità Storia che permette di esplorare il vasto mondo di Princess Madelyn – scoprite i segreti del regno.
  • Modalità Arcade con 10 livelli per un’azione vecchio stile – livelli disegnati specificatamente per un’azione rapida di stampo arcade.
  • Unitevi a Madelyn nella sua quest e nei suoi viaggio per aiutarla a diventare il cavaliere più forte per salvare la famiglia ed il regno dalle grinfie del male.
  • Una serie di armi da scegliere, ognuna con le proprie caratteristiche uniche modificate anche da tre tipi di armature che il giocatore può raccogliere durante l’azione.
  • Incontrate molti personaggi diversi
  • Un sacco di ghoul, demoni e boss da battere per salvare il mondo e diventare il più potente difensore del regno.

Anche se Battle Princess Madelyn propone una versione fittizia dell’Irlanda medievale, il gioco permette di viaggiare in altre parti del globo. La protagonista incontrerà gli altri sui nonni in una montagna innevata in Russia per salvare il loro villaggio o andrà a combattere orde di mostri in Spagna accanto ad un cameo molto speciale. Inoltre, affronterà una tappa in Italia ed una in Germania.

Durante la storia, Madelyn intraprenderà un viaggio alla scoperta di sé. Detto questo, vi lasciamo al teaser trailer. Qui invece, le nostre prime impressioni sulla Pre-Alpha.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn, nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio

Playdead e 505 Games annunciano che Inside+Limbo Double Pack è disponibile in versione fisica per PS4 ed Xbox One. Il prezzo è di 29,99 euro ed include la versione integrale del famosissimo platform/puzzle 2d Inside assieme all’atrettanto famoso puzzle platform in bianco e nero, Limbo.

La confezione sarà arricchita da alcuni oggetti da collezione che includono un poster a tiratura limitata e una stampa esclusiva.

Limbo – il gioco che ha segnato lo straordinario debutto di Playdead nell’ormai lontano 2010 – si è aggiudicato numerosi premi e riconoscimenti dal suo lancio.  Le sue misteriose atmosfere in bianco e nero sono spesso state paragonate alla tradizione dei film noir e indicate come un chiaro esempio di videogame artistico.

Inside – il progetto successivo di questo sviluppatore ha ricevuto critiche entusiastiche.

Vi lasciamo al trailer di lancio. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Inside+Limbo è disponibile, trailer di lancio

Disponibile la beta aperta di Raiders of the Broken Planet

MercurySteam (studio conosciuto per Castlevania: Lords of Shadow e Metroid: Samus Returns) ha annunciato la partenza della beta aperta del loro nuovo titolo, lo shooter multigiocatore Raiders of the Broken Planet, su piattaforme PcPlayStation 4Xbox One. Tale versione di prova è disponibile gratuitamente su Steam, Xbox Store e Playstation Store, durerà fino al 18 settembre alle ore 11:00 italiane, e precederà di pochissimo il lancio del titolo completo, previsto per il 22 settembre.

Come già spiegato nell’articolo precedentemente linkato, tale versione beta costituisce una sorta di prologo del gioco vero e proprio, contenente due missioni che faranno da introduzione alla trama e all’ambientazione. Mentre la prima costituirà una sorta di tutorial esteso, la seconda potrà essere giocata sia in singolo che in multiplayer, anche nella nuova modalità Antagonista 4v1, che sembra preannunciarsi come la vera peculiarità del titolo. Le campagne vere e proprie del titolo saranno scaricabili in diversi pacchetti, ognuno di loro dal prezzo di circa 10 euro; si comincerà con Alien Myths, proseguendo poi ad intervalli regolari con Wardog FuryHades BetrayalCouncil’s Apocalypse, e ognuna di essere racconterà eventi paralleli, focalizzandosi di volta in volta su distinti personaggi.

Per quanto riguarda il gameplay di Raiders of the Broken Planet, gli autori lo definiscono come “qualcosa di simile a Dark Souls”, in quanto un giocatore – ovvero l’Antagonista – avrà il compito di invadere un match e combattere al fianco dei nemici contro un team di altri quattro giocatori umani. L’obiettivo dell’Antagonista consiste nel fermare gli eroi impedendo loro di raggiungere gli obiettivi della missione.

Qui sotto, infine, potete trovare l’ultimo filmato rilasciato dal team di sviluppo, incentrato su Konstantin, uno dei Raider protagonisti del gioco. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Disponibile la beta aperta di Raiders of the Broken Planet sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Disponibile la beta aperta di Raiders of the Broken Planet

Lego Worlds è disponibile su Nintendo Switch

Warner Bros, TT Games e The LEGO Group annunciano che LEGO Worlds è disponibile per Nintendo Switch in Italia.

La versione fisica, al prezzo di 39,99 euro include due pacchetti bonus di contenuti scaricabili premium: Classic Space, appena uscito, e Monsters, in arrivo. La versione digitale, al prezzo di 29,99 euro, comprende il gioco base i cui contenuti scaricabili sono venduti separatamente nell’eShop a 3,99 euro l’uno. Entrambi i pacchetti di contenuti scaricabili premium saranno disponibili per tutte le piattaforme.

“Siamo felicissimi di portare il divertimento e la creatività di LEGO Worlds su Nintendo Switch – ha detto Jonathan Smith, responsabile di produzione di TT Games – il gioco è fantastico, sia su TV che su dispositivi portatili. Avere la possibilità non solo di costruire tutto ciò che si vuole, ma anche di giocarci ovunque, è davvero incredibile!”.

Lego Worlds B

In LEGO Worlds per Nintendo Switch, i giocatori possono tuffarsi in avventure creative e scoprire tesori nascosti in ambienti che spaziano dal divertente al fantastico, dove i mondi prendono vita con una stupefacente varietà di veicoli e creature: da cheerleader zombie che cavalcano gorilla a cavernicoli che brandiscono pistole ad acqua, da sottomarini ad aerei acrobatici e moto off-road. Gli ambienti e le creazioni prendono vita secondo la fantasia dei giocatori, costruendoli Mattoncino per Mattoncino, posizionando enormi strutture LEGO preassemblate o usando potenti strumenti con cui colorare e modellare il paesaggio.

Anche LEGO Worlds per Nintendo Switch offre ai giocatori l’Esposizione costruzione in mattoncini con una selezione a rotazione dei modelli di mattoncini fra cui nuovi personaggi, creature, veicoli, oggetti di scena e articoli dei set di mattoncini LEGO a tema, oltre all’accesso agli aggiornamenti gratuiti dei contenuti.

Condividi questo articolo


L’articolo Lego Worlds è disponibile su Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lego Worlds è disponibile su Nintendo Switch

Dishonored: La morte dell’Esterno, trailer di lancio

Tutto pronto per l’arrivo di Dishonored: La morte dell’Esterno che debutterà domani, 15 settembre, su Pc, PS4 ed Xbox One.

Bethesda ha pubblicato il trailer di lancio dell’action adventure stealth sviluppato da Arkane studios.

Dopo i fatti di Dishonored 2, le acque sembrerebbero essersi calmate per Billie Lurk e il suo ex mentore Daud, ma un nuovo uragano sta per abbattersi sull’impero delle isole. Nella prima avventura a se stante dell’acclamata serie di Dishonored, Billie avrà un ruolo chiave nella sanguinosa battaglia contro il bastardo dagli occhi neri in persona, l’Esterno. Ex sicario in cerca di redenzione, Billie accetterà un ultimo incarico: compiere l’assassinio definitivo e cambiare per sempre il volto dell’impero. Dai una prima occhiata a Dishonored: La morte dell’Esterno in questo trailer di gioco che vede ancora una volta la partecipazione di Rosario Dawson, Michael Madsen e Robin Lord Taylor, rispettivamente nei panni di Billie, Daud e l’Esterno.

Ne La morte dell’Esterno i giocatori scopriranno un nuovo lato di Karnaca, visitandone le zone più corrotte. I giocatori indagheranno su culti misteriosi, infiltrandosi in club di boxe clandestini, arrivando addirittura a organizzare un colpo in banca, cercando di portare a termine il compito impossibile: uccidere una divinità.

Nelle vesti di una nuova assassina, avrete accesso ad un’ampia gamma di potenti abilità soprannaturali, armi e oggetti nuovi concepiti per imprimere il vostro sanguinoso marchio su Karnaca e sulla storia. O forse deciderete di essere indulgente e di usare le abilità per muoverbi furtivamente e senza farbi notare. Come da tradizione Arkane, l’intricata progettazione dei livelli consente un ampio ventaglio di stili di gioco diversi, con bivi e decisioni cruciali che influenzeranno profondamente l’esito della missione.

Condividi questo articolo


L’articolo Dishonored: La morte dell’Esterno, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dishonored: La morte dell’Esterno, trailer di lancio

Destiny 2, in 1,2 milioni hanno giocato contemporaneamente

Destiny 2 è uscito quattro giorni fa su PS4 ed Xbox One e già c’è un dato interessante. Bungie, infatti, ha svelato nelle scorse ore attraverso Twitter che 1,2 milioni di giocatori è stato attivo online.

Se questo è il buongiorno, il resto può sicuramente essere importante a livello di vendite e registrazioni utenti.

Ecco il cinguettio.

Thank you all so much for playing, Guardians! Right now Destiny 2 has over 1.2 Million concurrent players online. We’ll see you in the wild.

— Bungie (@Bungie) September 9, 2017

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, in 1,2 milioni hanno giocato contemporaneamente sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, in 1,2 milioni hanno giocato contemporaneamente

Destiny 2, disponibile la colonna sonora

La colonna sonora ufficiale di Destiny 2 è disponibile in concomitanza con l’uscita odierna dell’attesissimo fps action sci-fi di Bungie ed Activision.

La colonna sonora, acquistabile dal Bungie Store, offre oltre due ore di nuove musiche composte dagli autori dello studio di sviluppo e dà accesso, una volta fatta propria, ad un emblema esclusivo all’interno del gioco.

Ci sono 44 tracce firmate dai veterani Micheal Salvatore, Skye Lewin e C Paul Johnson con Roterm Moav e PIer Schlosser. Le musiche sono state registrate in diverse sedi.

Ecco il trailer di presentazione. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Destiny 2, disponibile la colonna sonora sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Destiny 2, disponibile la colonna sonora

Dishonored: La morte dell’Esterno, tutto su Billie Lurk

Billie Lurk è sotto la lente di ingrandimento da parte di Bethesda che ne analizza molti dettagli grazie ad un approfondimento nonché ad un video che ce ne mostra i poteri. Sarà protagonisti di Dishonored: La morte dell’Esterno che arriverà la settimana prossima (15 settembre) su Pc, PS4 ed Xbox One.

Come di consueto è Harvey Smith, il direttore creativo di Arkane Studios che sviluppa il gioco, che ci offre questo approfondimento

Tra tutti i personaggi utilizzabili del mondo di Dishonored, Billie Lurk si distingue in modo particolare. Non ha mai raggiunto i più alti ranghi, come il Protettore Reale Corvo Attano. Non ha sangue reale, come l’imperatrice Emily Kaldwin. In fondo, lo stesso si potrebbe dire di Daud, il mentore di Billie, assassino mercenario protagonista del dlc del primo gioco.
Cosa cambia realmente? A differenza di tutti e tre i precedenti personaggi utilizzabili, Billie Lurk non ottiene poteri soprannaturali dopo essere stata marchiata dal misterioso Esterno. E questo è un fattore cruciale in relazione al nuovo set di abilità, oggetti ed equipaggiamento che caratterizza il gioco a sé stante Dishonored: La morte dell’Esterno.

“Colui che uccide l’Esterno non viene marchiato, questa è l’idea che abbiamo avuto – dice il direttore creativo Harvey Smith – Billie ottiene i suoi poteri da alcuni manufatti legati all’Oblio”.

Scoprite alcuni dei nuovi poteri di Billie, il suo equipaggiamento unico e un oggetto davvero speciale nella nostra videointervista a Smith.

 

Quali altri poteri possiede Billie? Ecco una rassegna di tutto ciò che avrete a disposizione mentre cercherete di sconfiggere l’avversario definitivo: la figura soprannaturale e divina al centro di tutti gli eventi che hanno turbato l’impero delle isole fin da quando Daud (spalleggiato da Billie) assassinò l’imperatrice Jessamine Kaldwin nel primo gioco.

POTERI

Nel capitolo La morte dell’Esterno i poteri di Billie vengono sbloccati man mano che vengono recuperati vari manufatti legati all’Oblio. Per avere ulteriori potenziamenti, può anche trovare Amuleti d’Osso sparsi in tutto lo scenario di gioco.

 

  • Dislocazione. Come Traslazione e Proiezione di Corvo, Dislocazione è il potere di movimento di Billie. Diversamente da quanto accade nel caso di Corvo ed Emily, Il potere consiste nel posizionare dei segnalatori invisibili a tutti gli altri personaggi, quindi scambiare la propria posizione con quella del segnalatore stesso.

“È come se Billie Lurk potesse essere contemporaneamente in due luoghi, decidendo in quale dei due è meglio trovarsi – spiega Smith. Billie può utilizzare questi segnalatori per spostarsi attraverso un livello, oppure può strategicamente posizionarne uno e poi usarlo per portare un attacco a sorpresa, o come via di fuga –  è importante sottolineare che lei non deve necessariamente guardare in direzione del segnalatore”, dice Smith. “Può trovarsi dietro di lei, o all’ingresso di un edificio, così come sul tetto. Il segnalatore deve avere una linea visiva diretta che lo colleghi a Billie, ma lei non devi necessariamente guardarlo”.

  • Colpo dell’Oblio. Questo potente attacco caricato respingerà i vostri nemici lontano da voi, dandovi più spazio per muovervi, oppure dandovi la possibilità di uccidere un avversario cogliendolo di sorpresa.

Spiega Smith:

“Il Colpo dell’Oblio vi offre la possibilità, durante un combattimento, di far arretrare un nemico e quindi farlo fuori”.

  • Somiglianza. Rubate l’identità di un altro personaggio e usatela per ingannare i vostri nemici. A differenza del potere Possessione di Corvo, Somiglianza offre un ventaglio più ampio di azioni che vanno dal convincere con l’inganno un alleato ad aprire una porta fino allo scontro con un altro nemico.

“Somiglianza è uno di quei poteri che inizialmente mi destavano molte perplessità a causa dei possibili casi limite, ma gli sviluppatori hanno fatto davvero un ottimo lavoro – racconta Smith – potete passare indisturbati tra le guardie usando il volto di un loro alleato e potrebbero addirittura salutarvi. L’altro giorno ho sentito uno dei personaggi principali rivolgersi a un altro, chiaramente sul punto di dirgli qualcosa di importante. Chiamava da un’altra stanza e il secondo personaggio ha risposto: “Arrivo tra un minuto”. L’ho strangolato e ho usato Somiglianza per assumere le sue sembianze, raggiungere l’altro personaggio e parlarci esattamente come se fossi lui. Mi ha davvero sorpreso il modo in cui il team di sviluppo è riuscito a dare spessore a una scena così cruciale”.

  • Preveggenza. Che stiate giocando come assassini bramosi di sangue o misericordiosi portatori di giustizia, vorrete senza dubbio familiarizzare con gli intricati livelli del gioco La morte dell’Esterno. Preveggenza consente a Billie di fermare il tempo, abbandonare il suo corpo ed esplorare l’area circostante. Mentre lo fa, Billie può anche lasciare un segnalatore di Dislocazione, oppure marcare degli oggetti d’interesse per poterli poi tenere d’occhio.

OGGETTI ED EQUIPAGGIAMENTO

Alcuni di questi oggetti, come la spada di Billie e la Scheggia dell’Occhio, sono manufatti che provengono dall’Oblio. Altri invece sono totalmente nuovi e si possono combinare con i poteri per scatenare il caos… o per eliminare un nemico senza che nessuno se ne accorga.

  • Pistola voltaica. Indossata da Billie al polso, quest’arma a proiettili elettrificati può essere potenziata e resa ancora più versatile ed efficace con un ampio ventaglio di munizioni letali e non.
  • Granata iperbarica. Scagliatela contro i nemici per un’esplosione non letale di aria compressa. Se siete in inferiorità numerica e accerchiati, l’esplosione di questa granata scaraventerà i nemici in aria, agevolando la vostra fuga o combinandosi con i vostri poteri per mettere a segno qualche spettacolare uccisione.
  • Sussurri dei ratti. Usando uno speciale talismano lasciatole dal suo grande amore Deirdre, Billie può ottenere molti indizi utili a conoscere meglio l’ambiente che la circonda, grazie ai sussurri dei ratti che vagano per le strade di Karnaca.
  • Mina a gancio. Piazzatela su una parete, sul pavimento o sul soffitto, ed essa attirerà un nemico. La mina a gancio può essere usata per rendere inoffensivo un nemico senza ucciderlo o per nascondere un corpo privo di coscienza. Se disporrete un numero sufficiente di mine a gancio nell’area, potrete sventrare tutti coloro che si troveranno in mezzo ai loro campi magnetici opposti.

“Può rivelarsi cruenta –  dice Smith – è divenuta uno dei miei giocattoli preferiti nella serie di Dishonored”.

Oltre a questi nuovi poteri e oggetti, Dishonored: La morte dell’Esterno include la modalità Partita Originale +, che si sblocca completando il gioco. In questa modalità, i giocatori potranno mescolare i nuovi poteri di Billie con una selezione speciale dei poteri di Emily e Corvo da Dishonored 2.

Condividi questo articolo


L’articolo Dishonored: La morte dell’Esterno, tutto su Billie Lurk sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dishonored: La morte dell’Esterno, tutto su Billie Lurk

Lego Worlds invade Nintendo Switch dal 14 settembre

La versione per Nintendo Switch di Lego Worlds ha una data di lancio. Warner Bros ha annunciato che il gioco sviluppato da TT Games arriverà il prossimo 14 settembre.

L’edizione fisica costerà 39,99 euro ed includerà due pacchetti bonus di contenuti scaricabili premium: Classic Space, appena uscito, e Monsters, in arrivo. La versione digitale, invece, al prezzo di 29,99 euro, comprende il gioco base i cui contenuti scaricabili sono venduti separatamente nell’eShop a 3,99 euro l’uno. Entrambi i pacchetti di contenuti scaricabili premium saranno disponibili per tutte le piattaforme.

“Siamo felicissimi di portare il divertimento e la creatività di LEGO Worlds su Nintendo Switch – ha detto Jonathan Smith, responsabile di produzione di TT Games – il gioco è fantastico, sia su TV che su dispositivi portatili. Avere la possibilità non solo di costruire tutto ciò che si vuole, ma anche di giocarci ovunque, è davvero incredibile!”.

In Lego Worlds per Nintendo Switch, i giocatori possono tuffarsi in avventure creative e scoprire tesori nascosti in ambienti che spaziano dal divertente al fantastico, dove i mondi prendono vita con una stupefacente varietà di veicoli e creature: da cheerleader zombie che cavalcano gorilla a cavernicoli che brandiscono pistole ad acqua, da sottomarini ad aerei acrobatici e moto off-road. Gli ambienti e le creazioni prendono vita secondo la fantasia dei giocatori, costruendoli Mattoncino per Mattoncino, posizionando enormi strutture Lego preassemblate o usando potenti strumenti con cui colorare e modellare il paesaggio.

Anche Lego Worlds per Nintendo Switch offre agli appassionati l’esposizione costruzione in mattoncini con una selezione a rotazione dei modelli di mattoncini fra cui nuovi personaggi, creature, veicoli, oggetti di scena e articoli dei set di mattoncini Lego a tema, oltre all’accesso agli aggiornamenti gratuiti dei contenuti.

Condividi questo articolo


L’articolo Lego Worlds invade Nintendo Switch dal 14 settembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lego Worlds invade Nintendo Switch dal 14 settembre

Agents of Mayhem, Recensione Pc

Non si può negare che allo sviluppatore Volition piacciano le sfide più ardue. Dopo essere sopravvissuto alla bancarotta di ben due produttori (InterPlay prima e THQ dopo), a suon di validissimi titoli è riuscito a ritagliarsi un posto tra quei creatori di videogiochi che, se non ci fossero, bisognerebbe inventarli. Il loro ultimo sforzo creativo, Agents of Mayhem, arriva dopo aver detto praticamente tutto sul tema Saints Row, che dopo Gat out of Hell di ultima generazione si sta prendendo un anno sabbatico.
Se in passato ci siamo divertiti sui vari Red Faction, The Summoner, FreeSpace e The Punisher, lo dobbiamo a loro. Agents of Mayhem approda su Pc, Xbox One e Ps4 lo scorso 15 agosto: un po’ Saints Row e un po’ Battleborn a primo sguardo, ma – per fortuna – abbastanza lontano da entrambi.

MAYHEM CONTRO LEGION

Dodici agenti (che diventano quattordici con i bonus pre-order) provenienti da tutto il mondo vengono ingaggiati dall’agenzia Mayhem per fermare definitivamente i loschi piani della Legion, una lega di super-cattivi del tutto intenzionati a portare rovina e devastazione sul pianeta. Il teatro della battaglia per le sorti dell’umanità è una futuristica Seul, capitale della Corea del Sud, metropoli sempre a metà strada fra il futurismo più geniuno e un occhio di riguardo per il passato.

Dopo un frenetico tutorial in cui, oltre ai primi tre personaggi ci vengono mostrati i rudimenti del gameplay, eccoci arrivare alla base dell’agenzia Mayhem, tra un intermezzo a cartoni animati e l’altro che richiama più il mondo del fumetti Marvel che un qualsivoglia universo cinematografico o videoludico. La base Mayhem è chiamata A.R.K. ed è simile, in quasi ogni cosa, al più famoso Helicarrier degli agenti S.h.i.e.l.d della “Casa delle Idee”. Da qui possiamo gestire agenti, equipaggiamenti, missioni principali e secondarie, abilità degli operativi e mandare avanti alcune trame della storia che – senza troppe pretese – funge più da pretesto per dar fuoco alle polveri che a lasciare un messaggio profondo. L’intento dei giochi Volition di ultima generazione, d’altronde, hanno il grande merito di voler divertire e ci riescono benissimo, mettendo un po’ sotto tono la parte narrativa.

FRA TRINE E WARFRAME MA SEMPRE IN SOLITARIA

Agents of Mayhem 040917A
Agents of Mayhem 040917B
Agents of Mayhem 040917C

Agents of Mayhem è un videogioco dedicato al giocatore singolo. Non aspettatevi multiplayer cooperativo o competitivo, niente che possa ricordare da vicino Borderlands, Battleborn e tanti altri. Tuttavia non abbiamo potuto fare a meno di notare la presa in prestito di elementi di gioco da Trine e da Warframe.

Dalla piccola grande perla dei Frozenbyte Studios segnaliamo la possibilità di cambiare personaggio in corsa, durante le missioni, per alternarne l’utilizzo e – soprattutto – sfruttarne le peculiarità quando la situazione richiede una competenza più specifica. In altre parole: tutti sanno sparare, ma c’è il soldato con fucile d’assalto e granate che si presta bene nelle azioni più affollate, c’è il grande guerriero – che sembra uscito dal ghetto di New York – che può subire più colpi prima di andare a tappeto ed è armato con armi più pesanti. Ci sono le veloci, agili e sprintose donzelle armate di doppia pistola, gatling ed altri strumenti di devastazione, che spesso portano con sé più abilità di supporto e di tecnica che al solo fine di distruzione. Se avessimo bisogno di “hackerare” un computer, insomma, dovremmo lasciarlo fare a chi di competenza, tutto sommato.

Di Warframe, invece, ricorda molto la struttura a missioni. Sebbene siano tutte ambientate a Seul e d’intorni, dopo ogni incarico si ritorna sulla Ark a fare debriefing, a ottenere ricompense, ad investire materiali di risulta per potenziare armi ed abilità e tanto altro ancora.

Ovviamente si può accedere al pannello degli incarichi per selezionare una nuova missione o una nuova indagine. Quello che lascia l’amaro in bocca è che tutto si può fare in solitaria, senza essere affiancati da amici ed è un peccato, perché la quantità di cose da fare è semplicemente enorme e si fa in fretta a saziarsi di così tanti contenuti. D’altra parte, tutto questo, giova alla longevità del titolo e alla sua rigiocabilità: passano decine di ore prima di giocare tutto quello che il titolo offre. Ne passano un centinaio a voler sbloccare ogni singolo elemento presente, per la gioia dei completisti.

Nulla da segnalare sul fronte dei difetti. Non abbiamo colto gravi rallentamenti grafici (il motore di gioco è perfettamente scalabile per essere fruito anche in configurazioni pc vecchie di qualche anno), non abbiamo riscontrato pesanti bug che ci hanno costretto a riavviare il gioco o impedito di finire una missione. Ad onor del vero, giocando con scheda grafica AMD, siamo incappati in un crash, probabilmente dovuto a driver non ancora aggiornati.

COMMENTO FINALE

Agents of Mayhem è un videogioco in terza persona, open world, d’azione e avventura con elementi presi in prestito dai videogiochi di ruolo, sviluppato da Volition Inc per Deep Silver. Disponibile per Pc, Xbox One e Ps4 dallo scorso Ferragosto, l’ultima fatica degli sviluppatori di Saints Row non si discosta molto dagli illustri predecessori e trae i fili della trama proprio da Gat out of Hell, ultimo esponente della serie.
Contrariamente a Saints Row, qui si prendono le parti di un’agenzia anticrimine Mayhem costituita da super-soldati tanto eccentrici quanto talentuosi. Sboccati, spacconi e arroganti come pochi al mondo, ma anche efficienti ed efficaci nel mettere i bastoni tra le ruote ai super-cattivi della fazione Legion.

Al fianco di una realizzazione tecnica di tutto rispetto e, tutto sommato, ispirata, si aggiunge un sistema di gioco fondato sull’azione più pura, esplosioni, raccolta di risorse, forgia di equipaggiamenti, passaggi di livello e cambio di personaggi in corsa (si entra in azione a gruppi di tre). Un po’ Trine, un po’ Warframe, un po’ Saints Row ma tutti, decisamente, Agents of Mayhem.

I contenuti di gioco sono semplicemente innumerevoli e le ore di gioco garantite per portare a compimento tutto quello che il titolo offre sono tante e garantite. Unico grande neo a tanta quantità è l’assenza di una modalità multigiocatore che possa ricordare i fasti di Borderlands: qui si gioca soltanto in solitaria e le uniche cose da condividere solo delle missioni rivolte alla community, che deve cooperare (ciascuno da casa propria) per far registrare ai server di gioco questo o quel primato. Altro tallone d’Achille, a tanta quantità super-concentrata nella metropoli di Seul, è la reiterazione di situazioni, il ripetersi di certe missioni che a qualcuno potrebbe non piacere totalmente.

Pregi

Visivamente ispirato. Doppiaggio originale, musiche ed effetti sonori convincenti. Frenetico, divertente e di facile apprendimento. Enorme molte di contenuti sbloccabili. Dissacrante stile Saints Row ancora presente e in grande spolvero.

Difetti

Poco vario nelle situazioni. Tante cose da fare e sbloccare in poca varietà di ambienti. Niente multiplayer.

Voto

8,5

Condividi questo articolo


L’articolo Agents of Mayhem, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Agents of Mayhem, Recensione Pc

Dishonored: La morte dell’Esterno, 10 minuti di gameplay

Bethesda ci segnala un nuovo video con gameplay per Dishonored: La morte dell’Esterno. Dieci minuti giocati da StealthGamerBR, uno dei creatori di contenuti più apprezzati da Arkane Studios, sviluppatore del gioco.

La clip ci mostra il secondo livello del titolo in arrivo esattamente tra un paio di settimane su Pc, PS4 ed Xbox One.

Nonostante sia difficile individuare il momento migliore in una sessione di questo livello, alcune tra le sequenze più avvincenti hanno come protagonista il nuovo potere di Billie Lurk, Dislocazione, che le permette di posizionare un segnalatore e tornare in quel punto per attuare una strategia diversa o per dileguarsi rapidamente. E non perdetevi la mina a gancio in azione, il nuovo gadget che, grazie alla forza magnetica, inchioda i nemici a muri, pavimenti e soffitti. Potete perfino fare a pezzi un nemico posizionando più mine a gancio in uno spazio ristretto. Una finezza che StealthGamerBR ci regala verso la fine del video.

In Dishonored: La morte dell’Esterno, Billie Lurk, ex mercenaria in cerca di redenzione, decide di accettare il suo ultimo incarico: eliminare il misterioso e divino Esterno.

Condividi questo articolo


L’articolo Dishonored: La morte dell’Esterno, 10 minuti di gameplay sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dishonored: La morte dell’Esterno, 10 minuti di gameplay

Uncharted: L’Eredità Perduta, Recensione PS4

Di Massimo Reina

Uncharted 4: Fine di un ladro è certamente uno dei titoli più belli e completi degli ultimi anni. Osannata da pubblico e critica,  l’ultima avventura di Nathan Drake targata Naughty Dog ha raccolto consensi un po’ ovunque nel mondo, grazie alla solita cura per il dettaglio e per la realizzazione tecnica da sempre tra i marchi di fabbrica dello sviluppatore californiano. Per non tralasciare un gameplay solido, vario e divertente, impreziosito da una narrazione magistrale per regia, fotografia e approfondimento. Tutti elementi che, lo anticipiamo subito, ritroviamo in Uncharted: L’Eredità Perduta, il dlc stand alone con il quale Naughty Dog ha toccato ulteriori vette di qualità.

UNCHARTED IN GONNELLA

La trama alla base de L’Eredità Perduta non è originalissima, né particolarmente complessa, ma è lo stesso capace di tenere incollati allo schermo i videogiocatori e di incuriosirli e affascinarli attraverso temi e scenari azzeccati. Il tutto impregnato come da tradizione da un umorismo di fondo che per certi versi costituisce un po’ uno dei marchi di fabbrica di questa saga. Protagoniste due comprimarie dei passati episodi, cioè a dire Chloe e Nadine, qui impegnate alla ricerca di un mitico artefatto chiamato Zampa dorata di Ganesh, che le porterà a dover affrontare Asav, un signore della guerra pronto a tutto pur di ottenere ciò che vuole, anche scatenare guerre e distruggere reperti archeologici di inestimabile valore storico.

UTLL-Launch-Screenshot_11_1502701212
UTLL-Launch-Screenshot_10_1502701215
UTLL-Launch-Screenshot_09_1502701216

Il gioco vero e proprio ha inizio in una rigogliosa foresta dove sono presenti le rovine di un’antica civiltà e dove il videogamer ha modo di ritrovare il feeling coi soliti comandi. Uncharted: L’Eredità Perduta adotta infatti lo stesso gameplay dell’avventura principale con Nathan Drake, pertanto i controlli, seppur con personaggi differenti, sono i medesimi, così come la tipologia di avventura. Da questo punto di vista aspettatevi quindi una progressione di gioco con momenti dinamici e liberi, con arrampicate, salti e sparatorie, che si alternano con altre più scriptate, votate allo sviluppo delle narrazione.

Tuttavia Naughty Dog approfitta di questo contenuto extra anche per introdurre un paio di novità e dunque per sperimentare nuove idee. In particolare nel gioco viene introdotta la possibilità di muoversi in maniera non lineare, quindi una certa libertà di movimento. All’interno della regione dell’India dov’è ambientata la storia, è infatti possibile spostarsi a piacimento lungo un’area sandbox piuttosto estesa, sfruttando un fuoristrada 4×4. In questo modo l’utente può dedicarsi a piacimento alla ricerca di cimeli da collezione nascosti, ed è egli stesso a plasmare in parte il ritmo dell’esplorazione: basta aprire l’apposita mappa consultabile in qualsiasi momento premendo il touchpad, per selezionare la missione da svolgere e l’ordine con cui terminare i vari incarichi principali, oppure quali sidequest secondarie portare a termine o meno.

COME AL CINEMA

Insomma, una bella avventura, corroborata da una messa in scena cinematografica che senza strafare troppo in botti, sparatorie e esplosioni, ma valorizzando anche l’elemento esplorativo talvolta fine a se stesso forse in relazione alla trama, si fa decisamente apprezzare. Peccato solo per l’intelligenza artificiale dei nemici, che come “al solito” non brilla sempre per logica, soprattutto quando l’utente agisce in incognito: da questo punto di vista le fasi stealth evidenziano avversari poco reattivi e con un raggio visivo abbastanza limitato.

Ma è una “goccia” nel mare di qualità di un titolo che si esalta ulteriormente grazie a un comparto tecnico semplicemente fuori parametro. La grafica è splendida come del resto lo era in Fine di un Ladro, gioco dal quale mutua ovviamente l’engine e tutto ciò che ne consegue. Tuttavia, se possibile, quella de L’Eredità Perduta ci è sembrata ancora più rifinita, soprattutto  a livello di elementi di contorno e di effetti ambientali. A questo probabilmente contribuiscono anche i suggestivi scenari scelti dal team di sviluppo per questo gioco. In tal senso l’India, con le sue foreste, i suoi fiumi, le sue rovine di civiltà che si perdono nella notte dei tempi, ha permesso ai grafici di Naughty Dog di dare sfogo alla loro fantasia e a utilizzare tutta una nuova serie di effetti particellari o di luce.
Allo stesso modo, lo scenario ha saputo ben ispirare anche i tecnici del suono, che hanno così ricreato al meglio i rumori e i suoni della natura, ma anche una colonna sonora di buona fattura. Ottimo poi il doppiaggio in inglese, buono gran parte di quello in italiano, una spanna sotto rispetto a quello in lingua anglosassone.

UTLL-Launch-Portrait_Nadine_1502701229
UTLL-Launch-Portrait_Chloe_1502701230
UTLL-Launch-Portrait_Asav_1502701231
UTLL-Launch-Screenshot_05_1502701222
UTLL-Launch-Screenshot_04_1502701223
UTLL-Launch-Screenshot_02_1502701227

COMMENTO FINALE

L’Eredità Perduta  conferma le grandi doti artistiche dei Naughty Dog, ormai diventati una sorta di marca di garanzia per le produzioni Tripla A sulle console di Sony. Questo mega dlc completabile in otto-nove ore, legato a Uncharted: Fine di un ladro, non avrà Nathan, una storia originale e un antagonista di grande spessore, ma di certo può contare su due protagoniste interessanti e ben assortite, scenari assolutamente affascinanti all’interno dei quali è un piacere muoversi e agire grazie anche a un gameplay ben collaudato, e un comparto tecnico fuori parametro. Insomma, un acquisto praticamente obbligato per tutti i fan della saga di Uncharted e consigliatissimo agli appassionati di giochi d’avventura.

 

Pregi

L’inedita porzione free-roaming ha buone potenzialità. Giocabilità come sempre molto divertente. Comparto tecnico fuori parametro

Difetti

Alcuni dialoghi sono a dir poco fuori luogo. Antagonista principale poco ispirato. Intelligenza artificiale dei nemici tra alti e bassi

Voto

8,5

Condividi questo articolo


L’articolo Uncharted: L’Eredità Perduta, Recensione PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Uncharted: L’Eredità Perduta, Recensione PS4