Archivi categoria: Action

Auto Added by WPeMatico

Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc

Sold Out e Toadman Interactive annunciano che sarà disponibile in esclusiva su Pc a marzo un “closed alpha test” per lo sparatutto fantascientifico d’azione hardcore gdr Immortal: Unchained. Il titolo arriverà nel corso dell’anno anche per PS4 ed Xbox One in versione fisica e digitale.

A partire da giovedì 8 marzo, fino a lunedì 12 marzo, ci saranno dei test sulla versione alpha per offrire agli utenti Pc una prima occhiata su due location di Immortal: Unchained, un mondo oscuro e implacabile, dove sarà possibile sperimentare il brutale combattimento e la sparatoria tattica del gioco per la prima volta.
I giocatori saranno anche invitati a condividere il loro feedback con il team di sviluppo per aiutare a perfezionare il gioco e saranno incoraggiati a condividere i loro pensieri e le loro esperienze attraverso la pagina Steam di Immortal: Unchained e su altri canali social.

Chi è interessato a partecipare al test, può registrarsi per l’accesso su ImmortalTheGame.com. I fortunati selezionati saranno quindi contattati con una password per scaricare la demo.

“Siamo entusiasti di offrire ai giocatori Pc la prima opportunità di entrare in contatto con Immortal: Unchained il mese prossimo – ha dichiarato Robin Flodin, CEO della Toadman Interactive – consideriamo seriamente il feedback dei giocatori e speriamo che, mettendo ora il prodotto nelle mani dei fan di gdr hardcore, saremo in grado di raccogliere dei suggerimenti che ci aiutino a creare un titolo migliore in tempo per il lancio, ovvero un gioco con cui i fan del genere vorranno davvero divertirsi”.



Oltre ad annunciare la demo del gioco, Sold Out e Toadman Interactive hanno anche pubblicato il primo trailer di gameplay di Immortal: Unchained, che mostra il mondo selvaggio e il combattimento sanguinario.

“Non vediamo l’ora di conoscere le prime impressioni dei giocatori di Immortal: Unchained – ha aggiunto Sarah Hoeksma, direttore marketing presso Sold Out – con più aggiornamenti e bonus per il 2018, speriamo che gli appassionati di giochi di ruolo hardcore saranno entusiasti di scoprire molto di più del mondo dark sci-fi che Toadman sta creando, a mano a mano che ci avviciniamo al lancio”.

L’articolo Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Immortal: Unchained, annunciata la closed alpha su Pc

Shadow of the Colossus, Recensione PS4

Il mondo dei videogiochi è da sempre fucina di grandi talenti. Uno degli autori più talentuosi, è in tal senso Fumito Ueda, genio che per anni ha meravigliato e fatto innamorare il pubblico con le sue opere caratterizzate da uno stile unico, quasi ipnotico e onirico, che catturano il giocatore e lo trasportano magicamente in un universo parallelo, arcaico in cui la natura, il paesaggio, l’antico si fondono in scenari enormi in cui perdersi come in un viaggio verso l’ignoto.

Una di queste, Shadow of the Colossus, vede la luce su PlayStation 4 grazie a una nuova edizione rimasterizzata e ritoccata realizzata da Bluepoint Games, team di sviluppo che si era già occupato della remaster dello stesso titolo qualche anno fa su PlayStation 3.
Con la differenza però che stavolta, pur lasciando intatto gameplay, storia e contenuti, il gruppo ha operato massicciamente sul lato tecnico, compresi i comandi, disponibili sia con l’interfaccia originale, sia con una moderna e una terza a metà tra le due. Ma procediamo con ordine e facciamo un riepilogo del gioco, a cominciare dalla storia.

DAVIDE CONTRO GOLIA

In Shadow of the Colossus il giocatore interpreta un ragazzo di nome Wander che, a cavallo del suo inseparabile quadrupede, Agro, raggiunge una terra misteriosa nel tentativo di riportare in vita una misteriosa ragazza. Per riuscire nel suo scopo deve però affrontare sedici Colossi che rappresentano altrettante statue presenti all’interno del tempio, il Sacrario del Culto, nel quale il protagonista si è avventurato portandovi il corpo della giovane.

Queste creature, alcune delle quali davvero enormi, sono sparse per le vaste lande che popolano il gioco, che dunque devono essere attraversate a piedi o a cavallo, per sfidarle una alla volta e cercare di abbatterle. Per trovarle viene in aiuto la spada di Wander, che una volta innalzata al cielo emette un fascio di luce che indica la direzione da seguire per raggiungere il prossimo avversario. Da questo punto di vista, una volta raggiunta la preda, è importantissimo studiarne il comportamento e l’ambiente circostante, visto che dalla combinazione di diversi fattori e di diversi elementi, anche di gameplay (gli scontri uniscono elementi action, puzzle e platform) può dipendere l’esito di una battaglia.



In tal senso c’è da dire che ciascuna creatura ha modi di agire e punti deboli differenti (evidenziati anche dalla spada), pertanto bisogna sempre approntare una nuova tattica per ogni “mostro”, puntando sull’arma più adatta (Wander ne ha due, cioè a dire un arco e la sopra citata spada) e sulle capacità di Agro.

Questi è dotato di un’intelligenza artificiale indipendente che lo fa agire con una sua logica (è possibile richiamarlo con la voce o con un fischio, saltarci sopra e indirizzarlo verso una direzione, ma non salterà mai da un dirupo o ostacoli insormontabili).
Tra lui e il ragazzo c’è infatti una forte connessione che si sviluppa per tutta la durata dell’avventura: saltando dalla sua groppa, per esempio si può tentare di risalire sul corpo di un colosso per poi attaccarlo colpendolo nelle parti alte, oppure lanciandolo al galoppo si possono affrontare i Colossi volanti. In ogni caso occorre un certo tempismo per manovrare bene il cavallo ed evitare di cadere, magari mentre si cerca di saltare verso la gamba di un “mostro” per aggrapparsi. E fare attenzione anche a fattori quali la barra di energia del destriero, e quello della resistenza di Wander: se si esaurisce la prima, Agro può stramazzare al suolo, mentre nel secondo caso il protagonista rischia di stancarsi, di perdere la presa e di non riuscire più a mantenere l’equilibrio o a rimanere appeso al quadrupede e dunque cadere giù.

UN MONDO MAGICO… MA MENO ONIRICO

Tra la caccia a un Colosso e la successiva c’è poi tutto un mondo da esplorare, reso disponibile e “aperto” fin dall’inizio, per semplice curiosità o per scoprire eventuali segreti. In Shadow of the Colossus si può fare quasi di tutto: dal bagno in un laghetto ad attraversare il deserto o affrontare la pioggia, dal cavalcare senza una meta ben precisa verso un particolare spuntone di roccia o albero al cavalcare sulla spiaggia per godersi il tramonto.

Tra l’altro la componente artistica del progetto e la “magicità” delle ambientazioni, resa anche dalla loro caratterizzazione e dalla bontà degli effetti visivi come l’alternarsi degli eventi atmosferici, spingono quasi a essere visitate e scoperte, angolo dopo angolo. Certo, è vero che la nuova e più dettagliata grafica ha privato il gioco di quella atmosfera quasi onirica che si respirava nell’edizione su PlayStation 2, grazie al particolare uso della luce e di una palette cromatica con colori quasi spenti. Ma l’evocatività degli scenari, complici anche le dimensioni stesse del mondo di gioco che fanno sentire il videogiocatore quasi impotente e solo, c’è tutta.



Anche la realizzazione dei Colossi poi è davvero encomiabile: sono grandi nel vero senso della parola e il restyling grafico ce li restituisce più realistici e belli che mai, valorizzando ulteriormente il lavoro fatto sull’originale dal team di Fumito Ueda che studiò diverse strutture architettoniche, cercando di adattarle e di riproporle nella forma di queste creature viventi. Il tutto a 1080p e 30 frame per secondo su PlayStation 4 “liscia” (quella usata per questa prova), mentre su quella Pro sono attivabili alcune opzioni come i 60 Fps.

Completa il quadro un comparto sonoro veramente azzeccato che espande l’atmosfera di gioco grazie sia ai suoni ambientali, da cinguettare di uccelli al rumore del vento, fino alla musica vera e propria, che si attivano quando inizia un combattimento e ne sottolineano i vari passaggi e le varie fasi con diversi quanto giusti gradi di intensità, contribuendo a rendere più epici gli scontri. Anche perché ciascun brano è una piccola opera a sé, e contribuisce con gli altri a formare una delle migliori colonne sonore disponibili in questo settore.

COMMENTO FINALE

Anche in questa sua nuova veste Shadow of the Colossus mantiene le caratteristiche che lo hanno reso così amato dal pubblico già ai tempi di PlayStation 2, cioè a dire delle meccaniche sia tecniche che emotive che fanno leva sull’alchimia tra i due personaggi e sull’atmosfera, più un game design come raramente si è visto in un videogioco. Un capolavoro capace ancora di evocare emozioni, da scoprire e riscoprire, oggi più che mai.

 

L’articolo Shadow of the Colossus, Recensione PS4 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Shadow of the Colossus, Recensione PS4

Fe debutta oggi su Pc, PS4, Xbox One e Switch

Oggi è il grande giorno di Fe. L’avventura firmata da Zoink Games (software house svedese famosa per Stick it to the Man, e Zombie Vikings) è, infatti, disponibile su Pc, PS4, Xbox One e Nintendo Switch distribuita da Electronic Arts.

In Fe, i giocatori potranno arrampicarsi sugli enormi alberi di antiche e fitte foreste, scalare le montagne più gelide e desolate ed esplorare i sentieri che si snodano nei boschi popolati da migliaia di creature mistiche. Il gameplay si sviluppa in una sensazione di costante meraviglia e in un continuo cambio di prospettive, grazie alla scoperta di segreti utili per sbloccare nuovi scenari e ampliare ulteriormente il mondo attorno a sé.









Il cuore dell’esperienza di gioco è infatti una meccanica di canto tattile e analogica che consente di comunicare e parlare con ogni essere vivente nel bosco. Dietro ogni angolo si nasconde un segreto che potrà essere fondamentale per imparare il linguaggio della foresta, comunicare le piante e gli animali che la abitano e difendersi dai Silenti, le oscure creature che vagano senza sosta gelando ogni essere vivente e catturando tutto ciò che si muove sul loro cammino.

Il giocatore dovrà apprendere una vasta gamma di versi degli animali che gli consentiranno di manipolare qualsiasi creatura, persino le piante. Gli uccelli diventeranno sagge guide nel buio della Foresta, gli orsi fedeli combattenti e ogni tipo di vegetale sarà una fondamentale fonte di nutrimento per affrontare il lungo percorso.

Nel mondo di Fe è il suono a mettere in contatto ogni essere vivente che popola l’ecosistema –  spiega Klaus Lyngeled, CEO e direttore creativo di Zoink Games – l’esperienza è davvero indescrivibile, perché la storia si presta all’interpretazione di ciascun giocatore che la percorre muovendosi per l’ambientazione. Fe è il mondo che i giocatori non vorranno più lasciare”.

L’articolo Fe debutta oggi su Pc, PS4, Xbox One e Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fe debutta oggi su Pc, PS4, Xbox One e Switch

Portal Knights c’è l’“Adventurer’s Update”

Portal Knights, l’action gdr sandbox cooperativo sviluppato da Keen Games e pubblicato da 505 Games, permette ai giocatori nuove epiche avventure grazie al corposo aggiornamento “Adventurer’s Update”.

Da oggi disponibile su Steam per Pc e per dispositivi mobile, l’Adventurer’s Update contiene nuovi divertenti personaggi, missioni, oggetti e offre un miglioramento generale del gioco per rendere l’esperienza di Portal Knights ancora più coinvolgente.

Vediamo il trailer su questo nuovo aggiornamento.

Le più importanti novità portate dell’Adventurer’s Update includono:

  • Nuova Gilda dei Guerrieri: grazie all’inclusione di nuovi PNG, missioni e oggetti, i giocatori potranno avventurarsi a Fort Finch ed esplorare la leggendaria struttura che un tempo dominava la terra. Nuovi oggetti in vendita da commercianti, tra cui pompe per l’acqua e scarichi, un nuovo ponte levatoio, piante e altro ancora offriranno ai giocatori ulteriori possibilità per costruire e progettare i loro ambienti con creatività.
  • Nuovi server dedicati (esclusivamente per Pc): i giocatori potranno creare le proprie lobby per invitare amici o giocatori fidati e continuare la loro avventura online anche quando i loro compagni saranno offline.
  • Miglioramenti ai Dungeon: I più coraggiosi e audaci potranno riceveranno ricompense da sogno trovando nuovi tesori nascosti negli angoli più remoti, oscuri e profondi dei dungeon.




















  • Porta i Tesori e gli Avventurieri con te: Dopo avere completato determinate missioni i giocatori potranno portare i PNG nella loro isola base, pet inclusi, così da trasformare delle isole vuote in vere e proprie città brulicanti di vita!  Nuove interazioni anche con gli elementi di arredo, ora sarà possibile evitare i pericoli della notte dormendo in un letto.
  • Combattimento migliorato: Aggiunte oltre 20 nuove armi, divise per le 3 classi, oltre a varie migliorie al sistema di creazione delle armi. L’aggiornamento include anche un miglioramento della frequenza e della qualità delle armi che si trovano sconfiggendo i nemici, e una nuova meccanica di attacco alle spalle che permette di infliggere un danno maggiore agli avversari, attaccandoli da dietro.
  • Salvataggio sul Cloud: Scaricate i vostri salvataggi su qualsiasi Pc e continua la vostra avventura da dove l’avevate interrotta grazie al nuovo sistema di salvataggio sul Cloud di Steam.
  • Supporto per i controller (esclusivamente per Mobile): Portal Knights su dispositivi mobile è ora compatibile con la maggior parte dei controller MFi. 

I giocatori di Portal Knights su tutte le piattaforme potranno prendere parte al nuovo evento in-game “Spring Festival”, un omaggio ai festeggiamenti per il Capodanno Cinese. Questo evento speciale durerà fino al 5 marzo e affiderà ai “cavalieri dei portali” il compito di aiutare l’Imperatore a porre fine a una serie di misteriosi fenomeni che tormentano la sua isola.
I giocatori che porteranno a termine con successo questa missione otterranno in premio splendidi oggetti esclusivi e nuovi “pet” (tra cui draghi e panda) ispirati al Capodanno Cinese. Ai giocatori verrà data anche la possibilità di poter accedere a una nuova isola a tema.

L’articolo Portal Knights c’è l’“Adventurer’s Update” sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Portal Knights c’è l’“Adventurer’s Update”

Far Cry 5, ecco i dettagli sul season pass

Far Cry 5 si avvicina ed Ubisoft svela maggiori dettagli sul season pass. Questo sarà integrato nella Gold Edition o si potrà acquistare separatamente su Pc, PS4 ed Xbox One.

Dopo il lancio del gioco, infatti, previsto per il 27 marzo, il season pass offrirà una serie di esperienze che porteranno i giocatori a vivere alcune avventure straordinarie in tre scenari unici:

  • Ore di tenebra, in cui i giocatori viaggeranno indietro nel tempo fino alla guerra del Vietnam per combattere contro i soldati Việt Cộng.
  • Dannati Luridi Zombi, che vedrà i giocatori impegnati ad affrontare orde di zombie in una serie di scenari in perfetto stile B-movie.
  • A spasso su Marte, in cui i giocatori lasceranno la Terra per affrontare alcuni aracnidi marziani.

C’E’ LA FAR CRY 3 CLASSIC EDITION PER L’ESTATE

Inoltre, tutti i possessori del season pass di Far Cry 5 che giocano su console riceveranno Far Cry 3 Classic Edition, che sarà disponibile per gli acquirenti quattro settimane prima del suo lancio e come titolo indipendente nell’estate 2018 su console.

Far Cry 3 Classic Edition consentirà agli appassionati della saga e ai nuovi giocatori di rivisitare l’isola di Rook e incontrare uno dei più famigerati villain di Far Cry, Vaas, interpretato da Michael Mando. Nei panni di Jason Brody, i giocatori dovranno esplorare una fantastica isola tropicale per trovare e salvare i suoi amici, che sono tenuti prigionieri.

I giocatori Pc che acquistano il season pass o la Far Cry 5 Gold Edition riceveranno la versione completa di Far Cry 3.

Maggiori dettagli sul supporto post-lancio del gioco, inclusa una panoramica delle tre avventure e il ritorno dell’editor di mappe, saranno condivisi nel corso dei prossimi mesi.

TRAILER SULLA STORIA

Ubisoft ha inoltre pubblicato il trailer sulla storia. Ambientato per la prima volta in America, Far Cry 5 offre ai giocatori la totale libertà di esplorare un vasto scenario in apparenza tranquillo, ma in realtà tormentato, nei panni del nuovo vice sceriffo dell’immaginaria Hope County, nel Montana.

I giocatori scopriranno presto che il loro arrivo ha scatenato un malvagio piano, rimasto nascosto per anni da parte di un gruppo di fanatici apocalittici, il Progetto Eden’s Gate, che intende conquistare l’intera contea a qualunque costo. Sotto assedio e isolati dal resto del mondo, i giocatori uniranno le proprie forze con gli abitanti di Hope County per formare la Resistenza.

L’articolo Far Cry 5, ecco i dettagli sul season pass sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Far Cry 5, ecco i dettagli sul season pass

Yakuza 6 The Song of Life, trailer sui mini-games

I mini-games di Yakuza 6 The Song of Life sono protagonisti di questo nuovo trailer pubblicato da SEGA. Ecco la clip nella quale riconoscerete anche qualche classico Arcade come Super Hang On, Space Harrier e Puyo Puyo oltre ad alcune attività di contorno, come baseball ed altro.

Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Yakuza 6 The Song of Life, trailer sui mini-games sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Yakuza 6 The Song of Life, trailer sui mini-games

Assassin’s Creeed Origins, il dlc Gli Occulti arriva il 23 gennaio

Ubisoft annuncia che Gli Occulti, il primo contenuto scaricabile per Assassin’s Creed Origins, sarà disponibile a partire dalla settimana prossima, ovvero dal 23 gennaio su tutte le piattaforme.

La software house francese ha svelato anche le date di uscita per i prossimi contenuti post lancio del suo ottimo titolo, tra cui contenuti del Season Pass e add-on gratuiti per tutti i giocatori. Gli appassionati potranno continuare la propria avventura nell’Antico Egitto con una vasta gamma di contenuti inediti per molte ore di gioco aggiuntive, tra cui nuove missioni, espansioni della trama, eventi a tempo e oggetti di personalizzazione.

Fai clic qui per vedere lo slideshow.

DLC 1 – Gli Occulti: ambientato quattro anni dopo gli eventi di Assassin’s Creed Origins, in questo dlc la Confraternita degli Assassini si scontra con una forza di occupazione romana in una nuova regione dello scenario, il Sinai.

L’espansione aumenterà anche il limite del livello a 45, consentendo ai giocatori di continuare a potenziare e personalizzare il proprio personaggio. Inoltre, potranno accedere a quattro nuove armi Leggendarie, un nuovo abito, due nuove cavalcature e svariate nuove armi, oltre a due nuovi livelli per tutti gli equipaggiamenti creati. Il dlc Gli Occulti è disponibile per tutti i possessori del Season Pass oppure è possibile acquistarlo separatamente al costo di 9,99 € dal 23 gennaio.

Discovery Tour: questa nuova modalità educativa consente a chiunque, dai giocatori appassionati di storia ai non giocatori, di esplorare liberamente lo splendido scenario dell’Antico Egitto per scoprire maggiori informazioni sulla sua storia e la sua vita quotidiana, grazie a una serie di visite guidate da parte di storici ed Egittologi.

Gli utenti potranno scoprire ed esplorare lo scenario senza conflitti, limitazioni di tempo o di gioco, dove la trama principale e le missioni non saranno attive, e il mondo dell’Antico Egitto si evolverà in un museo vivente e privo di combattimenti.

Il Discovery Tour sarà disponibile come aggiornamento gratuito per tutti i possessori di Assassin’s Creed Origins e sarà acquistabile anche separatamente al costo di 19,99 € su Uplay e Steam per Windows Pc dal 20 febbraio prossimo.

DLC 2 – La Maledizione dei Faraoni: questa nuova espansione offre ai giocatori una trama inedita in cui viaggeranno verso Tebe per indagare su un’antica maledizione che sta colpendo l’intera regione. La Maledizione dei Faraoni è focalizzata soprattutto sulla mitologia egizia e vedrà i giocatori opporsi a famosi faraoni e creature egiziane, mentre indagheranno sulle cause della maledizione che ha riportato in vita i faraoni defunti. Questo nuovo contenuto aumenterà il limite del livello a 55 e darà accesso a nuovi abiti ed equipaggiamenti, tra cui armi leggendarie e rare, a tema con la tradizionale mitologia egizia. Il dlc La Maledizione dei Faraoni sarà disponibile per i possessori del Season Pass oppure sarà possibile acquistarlo al costo di 19,99 € dal 6 marzo.

Il Season Pass è incluso nella Assassin’s Creed Origins Gold Edition oppure è acquistabile separatamente al costo di 39,99 €.

Inoltre, presto saranno disponibili per tutti i giocatori di Assassin’s Creed Origins molti altri contenuti gratuiti, tra cui nuove Prove degli dei e una nuova missione, Minaccia Incombente, un preludio del dlc Gli Occulti, in cui i giocatori dovranno respingere un’incursione imminente e scoprirne l’origine.

Condividi questo articolo


L’articolo Assassin’s Creeed Origins, il dlc Gli Occulti arriva il 23 gennaio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Assassin’s Creeed Origins, il dlc Gli Occulti arriva il 23 gennaio

Detective Pikachu arriva a marzo su Nintendo 3DS

The Pokémon Company International e Nintendo hanno annunciato Detective Pikachu, un nuovo titolo dedicato unicamente alle console della famiglia Nintendo 3DS. Sarà disponibile sia in versione digitale, sia nei negozi dal 23 marzo.

Questo gioco d’azione e avventura ha per protagonista, come facile intuire, Pikachu, unico nel mondo dei Pokémon, che in compagnia di Tim Goodman dovrà raccogliere indizi e prove per risolvere una serie di casi, indagando al contempo sulla sparizione del padre di Tim, Harry Goodman.

Quando Tim arriva a Ryme City in cerca del padre scomparso, fa un incontro inaspettato: un Pikachu in grado di comunicare con lui! Oltre che per il suo berretto da detective, questo adorabile Pikachu si distingue per i modi un po’ burberi, il fare da duro e la passione per il caffè.

Pikachu sostiene di aver lavorato con il padre di Tim e assieme al ragazzo si mette sulle tracce dell’uomo. I due si troveranno alle prese con i misteri di Ryme City e per scoprire la verità dovranno interrogare vari testimoni. Grazie all’aiuto di Pikachu, che è in grado di parlare con i Pokémon e ottenere così informazioni e indizi di vitale importanza, Tim potrà venire a capo di casi che altrimenti non riuscirebbe a risolvere.

Oltre ai capitoli presenti nel videogioco Detective Pikachu – La nascita di un nuovo duo, uscito nel 2016 solo in Giappone sul Nintendo eShop, Detective Pikachu avrà nuovi contenuti che arricchiscono e completano la storia. Il gioco comprende nuove ambientazioni tutte da esplorare e ha per protagonisti sia Pokémon che esseri umani.

Per i detective alle prime armi che potrebbero aver bisogno di una mano per scoprire tutti gli indizi, Detective Pikachu offre la modalità facilitata, in cui Pikachu fornirà utili suggerimenti su cosa fare o dove andare.

Contemporaneamente all’uscita del gioco sarà disponibile anche uno speciale amiibo Detective Pikachu, più grande del solito, che permetterà ai giocatori di visualizzare le scene Pikachu dei capitoli completati, incluse quelle che non sono state viste durante il gioco. In questi brevi filmati Pikachu sfoggia i suoi molteplici talenti, fa scherzi e a volte potrebbe anche fornire consigli utili.

Detective_Pikachu_EN_01
Detective_Pikachu_EN_02
Detective_Pikachu_EN_03
Detective_Pikachu_EN_04
Detective_Pikachu_EN_05
Detective_Pikachu_EN_06
Detective_Pikachu_EN_07
Detective_Pikachu_EN_08
Detective_Pikachu_EN_09
Detective_Pikachu_EN_10
Detective_Pikachu_EN_11
Detective_Pikachu_EN_12
Detective_Pikachu_EN_13

Condividi questo articolo


L’articolo Detective Pikachu arriva a marzo su Nintendo 3DS sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Detective Pikachu arriva a marzo su Nintendo 3DS

Ubisoft presenta Assassin’s Creed Rogue Remastered, debutta il 20 marzo

Giornata campale per i remastered e ritorni di vecchie glorie. Poco fa Ubisoft ha annunciato il ritorno di Assassin’s Creed Rogue… in versione remastered naturalmente.

Il debutto è fissato per il 20 marzo su PS4 ed Xbox One. Assassin’s Creed Rogue Remastered includerà tutti i contenuti scaricabili del gioco originale, quindi due missioni bonus (La Ricerca dell’Armatura di Sir Gunn e L’Assedio del Fort de Sable), oltre ai Pack Maestro Templare ed Esploratore, che contengono armi, oggetti per la personalizzazione e abiti speciali, tra cui il completo originale di Bayek di Assassin’s Creed Origins.

Creato dallo studio Ubisoft di Sofia che ha sviluppato il titolo originale, questa versione rimasterizzata arricchisce ulteriormente il catalogo del franchise su questa generazione di console offrendo una fantastica grafica in 4K su PlayStation 4 Pro e Xbox One X (1080p su PS4 e Xbox One). Grazie ad una maggiore risoluzione, rendering e texture delle ambientazioni migliorate, upscale della risoluzione delle ombre e molti altri nuovi effetti grafici, Assassin’s Creed Rogue Remastered offrirà un’esperienza di gioco ancora più splendida e coinvolgente, che inviterà i nuovi giocatori e tutti gli appassionati della serie a scoprire o riscoprire le avventure di Shay nel Nord America del XVIII secolo.

Lanciato inizialmente su PlayStation 3 e Xbox 360 nel 2014, Assassin’s Creed Rogue racconta la storia di Shay Patrick Cormac, un giovane e audace membro della Confraternita degli Assassini, che subisce un lento e oscuro cambiamento, trasformandosi da un Assassino a uno spietato e fervente Templare, che darà la caccia ai suoi ex confratelli. L’avventura condurrà i giocatori dalla splendida città di New York alle selvagge valli fluviali, fino a raggiungere le gelide acque dell’Atlantico del Nord.

ACRR_02_NorthAtlanticFortAttack_1515671172
ACRR_07_NewYorkCrowdlife_1515671174
ACRR_08_SailingNorthAtlantic_1515671176
ACRR_Screenshot_11_RifleVSAssassin_1515671177

Condividi questo articolo


L’articolo Ubisoft presenta Assassin’s Creed Rogue Remastered, debutta il 20 marzo sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ubisoft presenta Assassin’s Creed Rogue Remastered, debutta il 20 marzo

Fallen Legion+, Recensione Pc

La scorsa estate, Fallen Legion arrivò su PS4 e PS Vita con due giochi: Sins of an Empire e Flames of Rebellion. YumyYummyTummy e Mintsphere a distanza di qualche mese hanno unito due giochi in Fallen Legion+ ed hanno pubblicato il titolo nelle scorse su Steam.

Troviamo così un mix tra action gdr ed avventura dal gameplay con meccaniche che strizzano l’occhio ai giochi di ruolo giapponesi.

Ecco la nostra recensione della versione Pc uscita il 5 gennaio, ossia ieri.

FENUMIA, UN VASTO CONTINENTE IN CONFLITTO TRA IL REGNO ED I RIBELLI

Fallen Legion+ ci fa conoscere l’enorme continente di Fenumia, un mondo prima splendente ma adesso in decadenza ed in conflitto perenne da diverso tempo e cioè da quando il vecchio imperatore è morto.

Deceduto lui, Fenumia è caduta in disgrazia, da un lato i ribelli e la popolazione hanno cominciato una guerriglia che ha rovinato quella che un tempo era una gloriosa nazione.

Il titolo, come accennato, unisce Sins of an Empire e Flames of Rebellion che narrano una storia vista da due punti di vista opposti per mostrarci tutti i segreti, intrighi politici ed altri dettagli dal passato.

In Fallen Legion: Sins of an Empire vestiremo i panni della Principessa Cecille e di un enigmatico grimorio (un libro di magie) parlate che le è stato donato alla morte dell’amato padre. Tale libro permette di dare vita alle armi ed è l’alleato più forte contro Legatus Leandur, un eroico generale che guida questa ribellione e che è quindi attore principale in Fallen Legion: Flames of Rebellion.

Fallen Legion (8)

L’obiettivo dei due è quello di riportare il vasto continente di Fenumia ai fasti del passato; in Flames of Rebellion, faremo la conoscenza di Legatus Laendur seguendo, così, il percorso opposto. In entrambi i modi, però, saremo in grado di vedere le ferite della guerra dai due punti di vista diametralmente opposti entrambi desiderosi di costruire un futuro ricco per la propria vasta nazione.

Chiaramente, andando avanti, si scopriranno diversi dettagli sulla trama grazie anche ai tantissimi (troppi, a dire il vero) dialoghi ed ai vari personaggi avranno lungo i rispettivi viaggi verso la gloria e la conquista di Fenumia.

GAMEPLAY, DI TUTTO UN PO’, FACILE DA IMPARARE MA CON UN BUON GRADO DI SFIDA

Fallen Legion+ propone un gameplay interessante che strizza l’occhio soprattutto ai giochi di ruolo orientali (Jrpg). I giocatori controllano un party che può includere fino ad un massimo di quattro personaggi che affronteranno battaglie in tempo reale. Tali componenti li conosceremo man mano che andremo avanti. Giusto ricordare che saranno gli stessi nelle due campagne anche se gli incontri, naturalmente, cambieranno a seconda del leader che sceglieremo di seguire.

Uno sarà sempre fisso, e sarà il rispettivo eroe (Cecille o Legatus) gli altri tre possono essere scelti a discrezione dopo averli sbloccati e prima di ogni “quest”, che sostanzialmente si materializza col passaggio su ogni punto della vasta mappa di gioco.

Si potrà così preparare un team sempre diverso che combatterà in tempo reale contro le varie orde di nemici che appariranno. Il combattimento è una delle fasi nevralgiche del gioco. Sarà importante saper miscelare bene le varie caratteristiche dei componenti del gruppo, conoscere pregi e difetti anche perché sarà possibile effettuare combo di attacco letteralmente devastanti ed in grado di eliminare i nemici più forti ed all’apparenza più impenetrabili. Se, infatti, si azzecca una combinazione interessante, il nemico di turno o, meglio ancora, il boss avrà un momento di stasi nel quale sarà possibile infierire massimizzando il danno. Nondimeno si ricarica anche il mana delle tre magie/azioni del personaggio principale.

Fallen Legion (3)

Ma conterà anche la tempistica soprattutto nell’attivare lo scudo. Se attivato al momento giusto, infatti, lo scudo non solo para l’attacco ricevuto ma riflette, a volte, il danno ma anche a recuperare preziosi punti vita. A volte, alcuni scontri si possono risolvere con delle parate in grado di sovvertire l’esito. Si potrà anche tentare di schivare il colpo. Ogni personaggio avrà le sue mosse (che si ampliano man mano si va avanti visto che si sbloccheranno ulteriori attacchi speciali) che richiedono un determinato periodo di tempo per ricaricarsi. Ogni attacco a diverse cariche e relativi tempi di ripresa.

È interessante il ruolo del nostro eroe: sta nelle retrovie e “guida” i compagni di ventura. A seconda delle gemme raccolte ed equipaggiate, le sue magie possono variare gli effetti. Sostanzialmente può fare tre cose… mana permettendo: attaccare con un potente colpo i nemici, resuscitare un compagno e curare il team.

Fallen Legion (2)

Ci sono anche dei bonus che vengono elargiti attraverso delle scelte “volanti”. Tra un combattimento all’altro, infatti, si verificano in diversi casi alcuni accadimenti che esigono una scelta. Ad esempio ci viene chiesto di scegliere se punire una guardia del nostro reggimento che non aveva fatto il saluto al nostro passaggio o ignorare il fatto o ancora cambiargli la razione. A seconda della scelta ci saranno conseguenze come ad esempio un bonus del 25% al blocco o uno del 10% alla velocità di un determinato personaggio che si attivano nella battaglia successiva. Ovviamente ci sono decisioni più importanti che vanno a cambiare gli esiti (ad esempio mandare dei rinforzi agli alleati) e che danno anche bonus importanti come delle reliquie o altri equipaggiamenti da poter utilizzare una volta con effetti davvero utili anche per tutto il party in generale.

Insomma, le tante sfumature non mancano ed anche a livello narrativo possiamo contare su una buona trama. Nulla di rivoluzionario, intendiamoci, ma un lavoro solido godibile anche in inglese.

La sfida è longeva, diverse e diverse ore per concludere una run, ma come detto si possono scegliere due vie per cui varrà la pena rigiocarlo. Inoltre la difficoltà è ben bilanciata ed offre buone prove. Nulla di veramente impossibile. Se, ad esempio, dovessimo perire in battaglia, sarà possibile rifarla ripartendo dall’inizio di ogni stage in modo da poter modificare il nostro party o dalla schermaglia persa.

BUONA DISEGNATA A MANO E BUON SONORO GRAFICA

Fallen Legion (7)
Fallen Legion (6)
Fallen Legion (1)

Il lavoro tecnico fatto per Fallen Legion+ è sicuramente discreto. La grafica è disegnata a mano ed artisticamente è abbastanza gradevole.  Le ambientazioni che si alternano sono convincenti anche se avremmo desiderato una maggiore varietà visto il numero di ore di gameplay che il titolo offre.

Le scene di intermezzo, infatti, sarebbero certamente potute essere di più. Se i lineamenti, tipici dello stile giapponese sono ben realizzati, anche le ambientazioni sono ben caratterizzate. Ci sono piaciuti moltissimo i boss davvero ben caratterizzati e tosti.

Le animazioni sono ben rifinite e sono gradevoli negli effetti speciali che ci riportano alla memoria alcune scene arcade. Non ci hanno impressionato le ombre, appena accennate.

Il sonoro fa il suo lavoro con buone musiche anche pertinenti che accompagnano le nostre gesta sia in battaglia che durante le altre fasi con un doppiaggio in inglese professionale ma non troppo accentuato. Complessivamente un lavoro di sostanza dal punto di vista artistico e discreto dal lato tecnico. Qualche estro supplementare avrebbe sicuramente giovato.

COMMENTO FINALE

Fallen Angel+ è un gioco dedicato agli amanti del genere jrpg che strizzano l’occhio ai vari Final Fantasy IV, V e VI per intenderci.

Interessante la storia che può essere giocata da due punti di vista per salvare Fenumia, il continente in disgrazia che fa da sfondo alle gesta dei due eroi: la principessa Cecille ed il generale Legatus spinti da motivazioni di base diverse ma che al tempo stesso mirano al trono per far rifiorire il regno devastato da conflitti interni e battaglie logoranti.

Ci ha sorpreso positivamente il sistema di combattimento che è in tempo reale ed è in una visuale orizzontale. Gradevole, quindi, il gameplay che permette diversi approcci nelle battaglie in tempo reale. O estremamente aggressivo ma col rischio di farsi male; o estremamente più tattico con tanto di parate ed attacchi mirati. Bene anche l’aspetto tattico della preparazione del party che di tappa in tappa può variare. Fallen Angel+ può soddisfare le esigenze di molti, soprattutto degli amanti di questo tipo di giochi ma anche di chi inizia ad affacciarsi a questo tipo di giochi. Manca, però, un vero e proprio sistema di progressione classico che fa perdere alcuni aspetti ruolistici che si limitano all’equipaggiamento delle rune dai diversi effetti lungo il nostro cammino.

Tecnicamente ribadiamo che si tratti di un compito svolto senza troppe difficoltà anche si sarebbe, a nostro modesto avviso, osare di più. Artisticamente parlando, invece, promuoviamo il gioco che offre un gradevole aspetto grafico e buone musiche. Forse, un po’ ripetitivo, ma il gameplay e la voglia di andare avanti spingono oltre.

Pregi

Gameplay immediato e facile da apprendere. Buon grado di sfida. Longevo. Titolo adatto anche ai neofiti… gradevole artisticamente…

Difetti

… ma tecnicamente si poteva osare di più. Alcune fasi sono ripetitive. Troppi dialoghi.

Voto

7

Condividi questo articolo


L’articolo Fallen Legion+, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallen Legion+, Recensione Pc

Fallen Legion+ è disponibile su Steam

Fallen Legion+ approda su Steam. Il titolo firmato da YummyYummyTummy e Mintsphere porta su Pc le vicissitudini e le avventure di Fenumia che gli utenti PS4 e PS Vita hanno già giocato.

Si tratta di un mix tra jrpg ed avventura che include due giochi uniti tra loro: Fallen Legion: Sins of an Empire e Fallen Legion: Flames of Rebellion che narrano la storia vista da due punti di vista opposti per mostrarci tutti i segreti, intrighi politici ed altri dettagli dal passato.

In Sins of an Empire vestiremo i panni della Principessa Cecille e di un enigmatico grimorio parlate. L’obiettivo è quello di riportare il vasto continente di Fenumia ai fasti del passato; in Flames of Rebellion, faremo la conoscenza di Legatus Laendur. In entrambi i modi, però, saremo in grado di vedere le ferite della guerra dai due punti di vista diametralmente opposti entrambi desiderosi di costruire un futuro ricco per la propria vasta nazione.

Ecco i due protagonisti in azione in questi due trailer.

CARATTERISITCHE PRINCIPALI

  • Una legione al vostro comando: Si controlla un party fino a quattro personaggi ma nel corso delle varie missioni si potranno assoldare più personaggi che potranno essere sostituti ad inizio di ogni quest. Possono nascere diverse combo devastanti dai vari attacchi offerti dalle caratteristiche dei personaggi che aumenteranno il loro potere man mano che andremo avanti.
  • Ogni scelta cambia il vostro Impero: Il gioco è costellato di decisioni immediate da prendere. Ognuna di esse avrà conseguenze ed impatto nella storia.
  • Magnifici artwork 2d disegnati a mano: Dalle zone fangose della Manticora, ai deserti, dalle parti innevate alle città di Fenumia. Tutte le ambientazioni sono state realizzate a mano.
  • Edizione internazionale: il gioco è stato tradotto oltre che dall’inglese anche in russo, cinese semplificato, cinese tradizionale, indonesiano (Bahasa). Manca, purtroppo, l’italiano.

Fallen Legion (10)
Fallen Legion (9)
Fallen Legion (8)
Fallen Legion (7)
Fallen Legion (6)
Fallen Legion (5)
Fallen Legion (4)
Fallen Legion (3)
Fallen Legion (2)
Fallen Legion (1)
Fallen Legion (2)
Fallen Legion (1)

Condividi questo articolo


L’articolo Fallen Legion+ è disponibile su Steam sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallen Legion+ è disponibile su Steam

Inside di Playdead è disponibile per dispositivi iOS

Playdead annuncia che Inside è ora disponibile per iPhone, iPad e Apple TV. La versione di prova è scaricabile gratuitamente. Il gioco completo si sblocca al costo di 7,99 euro su iTunes.

Inside è un puzzle-game action-adventure, seguito spirituale dell’acclamato titolo di Playdead, Limbo, rilasciato nel 2010.

INSIDE_01
INSIDE_02
INSIDE_03
INSIDE_04
INSIDE_05
INSIDE_06
INSIDE_07
INSIDE_08
INSIDE_09

Condividi questo articolo


L’articolo Inside di Playdead è disponibile per dispositivi iOS sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Inside di Playdead è disponibile per dispositivi iOS

Bandai annuncia One Piece World Seeker

I fan di One Piece saranno contenti di sapere che Bandai Namco ha appena ufficializzato un nuovo gioco per festeggiare il 20° anniversario del manga.

Il publisher ha annunciato, infatti, One Piece World Seeker che sarà disponibile l’anno prossimo su Pc, PS4 ed Xbox One.

Svelato in precedenza con il nome in codice di Dawn, One Piece World Seeker è il titolo di One Piece più ambizioso mai creato, grazie anche a un vasto scenario esplorabile liberamente nei panni di Rufy, che consentirà di vivere un’azione senza limiti.

Ecco le prime immagini.

NJAINF_S001_S001_T0080_-_Copie_1512987919
NJAINF_S001_S001_T0240_1512987920
sc__Red_Hawk01_1512987920
sc__Red_Hawk04_1512987921
sc_lookdown_enemy01_1512987922
sc_pirates_enemy03_1512987923
sc_run02_1512987923
Luffy001_1512987850

Condividi questo articolo


L’articolo Bandai annuncia One Piece World Seeker sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Bandai annuncia One Piece World Seeker

Sony annuncia la remaster di MediEvil

Una sorpresa gradita. Shawn Layden, presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment America, ha annunciato dal palco della PlayStation Exeprience la remaster di MediEvil che arriverà su PS4 e supporterà anche i 4K su PS4 Pro.

È stato mostrato anche il primo trailer che vi proponiamo al termine di questa notizia. Sir Daniel Fortesque ritorna, dunque, ma non si sa ancora molto sui dettagli di questa remaster che riprenderà il titolo originale uscito nell’ormai lontano 1998.

Di certo, questo ritorno, farà felici molti. Ecco il trailer che preannuncia l’arrivo di ulteriori dettagli a breve. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Sony annuncia la remaster di MediEvil sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sony annuncia la remaster di MediEvil

Dreadnought approda su PS4, trailer di lancio

Dreadnought approda ufficialmente su PlayStation 4. Lo annunciano Grey Box, Six Foot e lo sviluppatore Yager.

Si tratta di un action game multiplayer ambientato nello spazio e basato sul combattimento tra diverse classi di astronavi. I giocatori che scaricano gratuitamente il titolo dal PlayStation Store avranno diritto alla navicella eroe Hactar, esclusiva per la versione console, e a due temi gratuitamente. Gli abbonati al PlayStation Plus riceveranno anche la decalcomania e l’emblema bonus Dead Man’s Hand come parte del dlc bundle “Dreadnought Maverick”.

“Dreadnought offre un entusiasmante mix di azione competitiva e cooperativa di squadra, unite a una grafica splendida e a una miriade di opzioni di personalizzazione. È il momento migliore per sedersi al posto di comando e cominciare l’avventura galattica – ha dichiarato Mike Donatelli, product director di Six Foot –  questo è soltanto l’inizio per Dreadnought, perché continueremo a fornire ai giocatori nuove esperienze e contenuti aggiuntivi, introducendo nuove caratteristiche di gioco e apportando miglioramenti nel prossimo futuro”.

Ecco il trailer di lancio.

Come parte del lancio di Dreadnought su PlayStation 4, da oggi saranno disponibili una variante diurna e una notturna di una nuova mappa – Amirani – così come la chat vocale, la funzione opzionale di mira assistita, una nuova ricompensa bonus per la prima vittoria del giorno e una serie tutta nuova di trofei da conquistare e aggiungere alla propria collezione.

Gli ultimi aggiornamenti in fase di beta hanno visto l’inserimento di una modalità di allenamento rinnovata chiamata Proving Grounds, e anche della nuova modalità Onslaught, che mette i giocatori anche contro una fazione comandata dall’IA. La versione console di Dreadnought può contare anche sull’esclusiva modalità Havoc, caratterizzata dalla possibilità di sbloccare la navicella eroe Junkyard Prince, disponibile solo sulla console Sony.

DN_PS4_Features_Screenshots_FirstWin
DN_PS4_Features_Screenshots_HanumanUI
DN_PS4_Features_Screenshots_HanumanUI_None
DN_PS4_Hanuman_Poster_EN_3840x2160

Realizzato da Yager e Six Foot e in collaborazione con Iron Galaxy Studios, Dreadnought mette i giocatori al comando di enormi navicelle impegnate in prima linea in combattimenti spaziali a squadre attraverso diverse modalità multigiocatore online di natura competitiva.

Cinque diversi classi di astronavi, ognuna delle quali specializzata in ruoli strategici, come il combattimento in prima linea, il bombardamento a distanza o il supporto tattico, offrono ai capitani la giusta flotta per mettere a nudo e sfruttare i punti deboli nemici per conquistare la vittoria. Il gioco può vantare più di 50 astronavi diverse da padroneggiare e personalizzare attraverso un’ampia gamma di armi, moduli aggiuntivi, scafi e decalcomanie.

Dreadnought è anche disponibile in versione open beta gratuita per Pc Windows.

DN_Ps4_Launch_MultishipScreenshots_3840x2160_Amarani02
DN_Ps4_Launch_MultishipScreenshots_3840x2160_Hanuman
DN_Ps4_Launch_MultishipScreenshots_3840x2160_Havoc
DN_Ps4_Launch_MultishipScreenshots_3840x2160_RyuguHaven01
DN_Ps4_Launch_MultishipScreenshots_3840x2160_RyuguHaven02
DN_PS4_Launch_NewsArticle_1920x1080

Condividi questo articolo


L’articolo Dreadnought approda su PS4, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dreadnought approda su PS4, trailer di lancio