Archivi categoria: Action Gdr

Auto Added by WPeMatico

Grim Dawn, l’espansione Forgotten Gods arriva il 27 marzo

Forgotten Gods, la nuova espansione maggiore di Grim Dawn ha una data di lancio. Uscirà il 27 marzo al prezzo di 15,99 euro. Lo rende noto Crate Entertainment, sviluppatore e publisher dell’eccellente hack and slash che ricorda molto in alcune sue dinamiche Titan Quest.

In Forgotten Gods, i giocatori viaggeranno oltre i confini dell’Impero di Erulan attraversando sabbie infuocate, oasi lussureggianti e deserti vulcanici per raggiungere le rovine battute dal sole di una città che cela tanti segreti che non dovrebbero essere svelati.

Le fiamme di un odio dimenticato sono state riaccese nel reame di Eldritch e seminano il terrore anche tra gli stessi stregoni.

QUALCHE NUMERO COMPARATIVO

Ecco una tabella riepilogativa sui numeri di questa espansione, del gioco liscio e dell’espansione precedente Ashes of Malouth. I dati sono interessanti e riguardano gli oggetti unici, oggetti appartenenti a set, mostri infrequenti, boss, segreti, note del lore, km quadrati  ed altri dati.

SHATTERED REALM

Si tratta di una inedita modalità di gioco, ricca di loot ad altissimo livello ma anche di sfide altrettanto impegnative, destinata a farsi sempre più difficile (anche grazie ad adeguati mutators) a mano a mano che il giocatore scende sempre più in profondità nel labirinto metafisico del Cairn. A tale dungeon si accederà tramite un nuovo png, Mazaan The Keeper of Portals, responsabile dei portali d’accesso al reame e servo del Dio Stregone Bysmiel.

LA NUOVA CLASSE: L’OATHKEEPER

Si tratta di un guerriero sacro, un guardiano di tombe e un crociato zelante. L’Oathkeeper è una figura capace di servire l’umanità come di combatterla, dato che i loro poteri derivano dai Witch Gods, esseri con agende indefinite e propositi oscuri. Essi schiacciano i loro nemici con arma e scudo, punendo i loro avversari con gli stessi colpi che vengono loro inflitti. Il loro ruolo è quello di combattente in mischia, ma non disprezzano nemmeno il combattimento a distanza; i loro poteri cambieranno a seconda di quale strada più o meno illuminata percorreranno.

Le loro abilità includeranno una carica inarrestabile, la possibilità di diventare un vortice di distruzione, di evocare alleati celesti e di ottenere benedizioni dagli dei stessi.

POTENZIAMENTI DELLE RUNE

Si applica una nuova categoria di incantesimi alle Medaglie, sbloccando potenti abilità di mobilità disponibili per tutte le abilità, tra cui Salto, Teletrasporto e altro.

UN CAPITOLO DI UNA STORIA ENORME

Viaggiate oltre i resti dell’Impero Erulano verso nuove pericolose terre pullulanti di segreti proibiti. Combattete al fianco dei culti di Dio Strega per sconfiggere la crescente minaccia di un dio dimenticato.

NUOVI AMBIENTI

Scoprite i presagi deserti, esplorate le oasi lussureggianti, sopravvivete al calore di una terra devastata dalla rabbia del dio, testimoniate le meraviglie del Regno di Eldritch stesso.

DIFFICOLTÀ MERITI

Abbracciate nuove sfide iniziando il gioco in difficoltà élite o ultimate fin dall’inizio acquistando difficoltà meriti per i vostri nuovi personaggi.

TRASMUTAZIONE

Visitate l’Inventore per ritirare i vostri Set duplicati per creare nuovi Set dallo stesso equipaggiamento o set completamente diversi.

QUATTRO FAZIONI

Allineatevi con una dei tre fazioni Witch God e affrontate gli Eldritch Horrors al servizio di un potere dimenticato.

NOVE COSTELLAZIONI

Scatenate i poteri degli dei dimenticati con 9 nuove Costellazioni di Devozione che offrono ancora più modi per attraversare il gigantesco arazzo celeste di Grim Dawn.

COLLEZIONATE CENTINAIA DI NUOVI OGGETTI

Decine di nuovi mostri infrequenti e centinaia di oggetti epici e leggendari sono in attesa di essere aggiunti alla vostra collezione, inclusi set esclusivi per il dungeon di Roguelike e il regno distrutto.

Nuove Nemesi e nuovi Super Boss: The Eldritch Realm ospita terrori oltre l’immaginazione. Affrontate la sua nemesi per un bottino unico. Scoprite i segreti del bacino di Korvan e scatenate un nemico estremamente potente.

L’articolo Grim Dawn, l’espansione Forgotten Gods arriva il 27 marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grim Dawn, l’espansione Forgotten Gods arriva il 27 marzo

Grim Dawn, Forgotten Gods esce il mese prossimo

Crate Entertainment ha pubblicato un nuovo trailer sull’espansione Forgotten Gods. La clip ci mostra un po’ di gameplay e soprattutto ci offre anche la finestra di lancio. L’espansione debutterà il mese prossimo (marzo).

Inoltre, il gioco festeggia i tre anni. Grim Dawn è uscito dall’Early Access il 25 febbraio 2016. Ecco la clip sulla nuova espansione che arriverà il mese prossimo e che succede ad Ashes of Malmouth. Qui la nostra recensione dell’eccellente action gdr firmato dagli autori dello storico Titan Quest. Qui, inoltre, la recensione sulla prima espansione.

Spazio adesso alla nuova clip. Buona visione.

L’articolo Grim Dawn, Forgotten Gods esce il mese prossimo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grim Dawn, Forgotten Gods esce il mese prossimo

Anthem, le recensioni sono tra il tiepido ed il severo

Il solito VG247 ha raccolto i link con le prime recensioni internazionali di Anthem, ultima fatica di BioWare pubblicata dal publisher Electronic Arts per Pc, PS4 ed Xbox One.

Il verdetto, per ora, è piuttosto tiepido. I voti finora raccolti vanno dal 4 al 7. Facendo una rapida media aritmetica, l’action gdr sci-fi ha una media che a stento raggiunge il 6,5.

Ecco i vari link con le recensioni:

L’articolo Anthem, le recensioni sono tra il tiepido ed il severo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Anthem, le recensioni sono tra il tiepido ed il severo

Fallout 76, ecco la roadmap per il 2019

Ci sono tante novità che attendono gli utenti di Fallout 76 in questo 2019. Bethesda, “ha festeggiato” i 100 giorni dalla pubblicazione del titolo ed ha annunciato la roadmap per quest’anno. Una scaletta di uscite più o meno grandi che punteranno ad arricchire i contenuti e migliorare le prestazioni del titolo action gdr post-apocalittico.

I giocatori che cammineranno nell’Appalachia quest’anno avranno tre stagioni ricche di contenuti, nuove modalità. Ma anche tante inedite missioni, storie, eventi e tanto altro ancora in arrivo nei prossimi mesi di questo 2019.

 

Sono stati diffusi anche i dettagli sul prossimo aggiornamento Wild Appalachia in uscita il 12 marzo. Grazie alle opinioni, gli sviluppatori sono riusciti a sistemare molti dei problemi principali ed hanno apportato tantissimi miglioramenti al gioco.
Apportando, inoltre, diversi cambiamenti al gioco dietro le quinte. Bethesda ha potenziato le prestazioni, svelato i trucchi e trovato il modo di rendere l’esperienza di gioco più gradevole per tutti. Gli sviluppatori ritengono che ci sia ancora molto da fare ma affermano che “la stabilità dei server e del gioco è ora migliore del 300% rispetto ai primi giorni”. Il team ha svelato anche che il tempo medio di chi si dedica al gioco è di 4 ore al giorno.

Si legge nella nota arrivata in redazione:

Sappiamo tuttavia che il gioco ha avuto una pubblicazione complicata, e abbiamo fatto qualche sbaglio lungo la strada. Condividiamo la vostra frustrazione quando succede. Ricapiterà. In quei casi, lavoreremo il più velocemente possibile per correre ai ripari. Siamo assolutamente decisi a far sì che questo gioco dia il massimo e, soprattutto, che diventi una piattaforma per infinite future avventure nel mondo di Fallout. Ecco perché siamo lieti di annunciare alcuni dei contenuti gratuiti di Fallout 76 a cui stiamo lavorando per il 2019. Grazie ancora per essere rimasti con noi. È un privilegio avere dei fan così appassionati e determinati. Abbiamo grandi piani e vogliamo continuare a ricevere le vostre opinioni su tutto ciò che facciamo. Speriamo che continuerete a condividere i vostri pensieri sui forum, su Reddit, nei video e via streaming. È la vostra voce che ci spinge a fare sempre di più, e il vostro supporto è tutto per noi. Faremo di tutto per meritarlo.

ECCO LE NOVITA’

WILD APPALACHIA USCITA: PRIMAVERA

Una bestia leggendaria, una generazione perduta di scout e la bevanda più potente in questa parte della Zona Contaminata: ecco  Wild Appalachia, una serie di nuove missioni, funzionalità, eventi, sistemi di creazione e tanto altro a partire dal 12 marzo e a seguire nelle settimane successive.  I contenuti:

  • Nuove missioni: Terrore 100% – Scoprite i segreti “criptidi” dell’Appalachia in una nuova serie di missioni e incontri che affiancano il mostro al mito.
  • Nuove missioni: Sempre più efficienti! – Raggiungete le profondità più remote dei boschi con le nuove storie dei leggendari scout pionieri. Ottenete distintivi di merito, scalate i ranghi e guadagnate un nuovo zaino molto utile e personalizzabile.
  • Nuove funzionalità: Commercio e riciclo leggendario! – Trovate il misterioso Collezionista per scambiare e riciclare gli oggetti leggendari che non vi servono e ottenerne di nuovi. Per ogni stella di classificazione di un oggetto leggendario riciclato, aumentate le probabilità di ottenere l’arma o l’armatura leggendaria dei vostri sogni.
  • Nuove funzionalità: Decorazioni per il C.A.M.P., distributori del giocatore e nuova macchina fotografica – Usate gli oggetti nel vostro deposito per decorare il C.A.M.P., costruite distributori per mettere la merce in vendita e scattate meravigliose istantanee grazie alla nuova macchina fotografica. I distributori fanno tutto il lavoro: voi dovrete solo contare i tappi.
  • Nuove funzionalità: Mescita e distillazione – Scoprite i segreti della leggendaria Nuka-Shine, l’alcolico proibito, e organizzate feste a casa distillando le vostre nuove bevande preferite nel C.A.M.P.
  • Nuovo evento stagionale: Sfilata di Fasnacht – Salutate il Signor Inverno e celebrate l’arrivo della primavera con l’antica festa di Fasnacht! Unitevi alla sfilata e completate questo evento a tempo limitato per ottenere ricompense uniche come le maschere di Fasnacht.
  • Nuova modalità di gioco: Sopravvivenza – Questa modalità alza la posta in gioco dell’esperienza PVP con maggiori restrizioni, ricompense migliorate, nuove sfide e tutti i contenuti della modalità Avventura originale!

NUCLEAR WINTER, USCITA: ESTATE

L’estate porterà un’altra serie di grandi cambiamenti in Fallout 76, tra cui Nuclear Winter, un modo di giocare tutto nuovo che cambia le regole della Zona Contaminata.

  • Nuova modalità di gioco: Nuclear Winter – Un nuovo modo di giocare  che stravolge le regole della Zona Contaminata.
  • Nuove incursioni nel Vault: Vault 96 e 94 – Per i giocatori più navigati, le nuove incursioni di gruppo di alto livello nei Vault rappresentano una sfida non indifferente.
  • Nuova funzionalità: Giocatori leggendari – Un nuovo sistema di prestigio che permette ai giocatori di livello 50 e oltre di diventare Leggendari e che reimposta i rispettivi personaggi con nuove abilità ancora più potenti.

WASTELANDERS, USCITA: AUTUNNO

I giocatori affronteranno una storia di scelte e conseguenze in Wastelanders, sarà l’aggiornamento più grande e ambizioso sul gioco che Bethesta applicherà. Wastelanders includerà una nuova missione principale, nuove fazioni, nuovi eventi, nuove funzionalità e tante sorprese.

L’articolo Fallout 76, ecco la roadmap per il 2019 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fallout 76, ecco la roadmap per il 2019

God Eater 3, Recensione

La serie di action RPG God Eater torna su PlayStation 4 (e arriva su Pc) con un titolo che, lo diciamo subito, fa segnare un buon passo in avanti alla saga, nonostante qualche imperfezione che lo tiene a una certa distanza dall’irraggiungibile Monster Hunter: World.

Il gioco, disponibile in edizione digitale dall’8 febbraio e in versione fisica dal 15 dello stesso mese, è di fatto un “more of the same” con qualche sensibile modifica qua e là alle meccaniche, e quindi per questo pregna di quei pregi e quei difetti che hanno caratterizzato i suoi predecessori.

Ma procediamo con ordine. Nel futuro distopico immaginato da Bandai Namco l’umanità è costretta a vivere nel sottosuolo a causa degli Aragami, una razza di enormi bestie onnivore apparse all’improvviso anni addietro, e di un fenomeno atmosferico conosciuto come “Terre Cineree”, capace di trasformare in cenere qualsiasi cosa venga a contatto con esso.

Gli unici a poter uscire all’aria aperta sono una nuova progenie di God Eater, da sempre i soli esseri umani in grado di fronteggiare gli Aragami, che nel frattempo si sono adattati a vivere in un’ambiente terrestre ormai inospitale per gli altri. Geneticamente modificati, gli Adaptive God Eater (AGE) sono però tenuti prigionieri da una potente organizzazione chiamata Gleipnir, che li libera solo per mandarli in missione per uccidere le nuove “divinità” cineree. Almeno fino a quando… e qui ci fermiamo per evitare spoiler.

A CACCIA DI “DIVINITA’”

Nei panni di uno di questi “cacciatori”, creabile da zero a cominciare dal sesso e dalle abilità iniziali tramite un apposito editor, il giocatore deve operare i mondo ostile sfruttando le proprie capacità e l’uso delle God Arc, armi ibride biomeccaniche sviluppate da una società chiamata Fenrir, per tentare di aiutare la razza umana. Il gioco, sviluppato da Marvelous First Studio, presenta una struttura “classica” per il genere, formata da un hub centrale dove si possono svolgere alcune attività come interagire con altri soggetti, vendere oggetti recuperati in battaglia o acquistare elementi utili per potenziare l’equipaggiamento del personaggio, i cui accessori sono migliorabili anche grazie al materiale raccolto durante e dopo le numerose missioni che compongono l’avventura. Queste sono divise per gradi e si svolgono in compagnia di tre compagni di squadra. La presenza di questi ultimi, gestiti dall’intelligenza artificiale, non è un fattore di secondo piano, visto che il loro supporto in battaglia si rivela estremamente utile: i membri del gruppo, coi quali è perfino possibile scambiare qualsiasi tipo di oggetto, o effettuare combo e azioni particolari, godono infatti in generale di una buona intelligenza e di routine comportamentali molto funzionali alle varie tipologie di missioni e relativi nemici.

Questi a loro volta godono di una buona caratterizzazione sia visiva, nonostante la pochezza dei poligoni, che “personale”, e raramente compiono azioni ripetitive o stupide all’interno di uno stesso scontro. Ne conseguono combattimenti davvero molto divertenti e frenetici, dove però talvolta bisogna saper usare anche il cervello e non limitarsi a smanettare pulsanti a casaccio. Anche perché farlo rischierebbe di complicare le cose: God Eater 3 punta 






da un lato a eliminare tutti quei controlli ritenuti superflui o particolarmente macchinosi del predecessore, dall’altro a mantenere una mappatura dei comandi capace sì di garantire un buon quantitativo di mosse, ma al prezzo di combinazioni alquanto scomode da eseguire.
Pertanto è necessario imparare i controlli e prenderci un po’ la mano per poter lottare come si deve e sfruttare a dovere vecchie abilità come per esempio le Divorazioni Rapide e quelle Aeree, o quelle nuove come la Picchiata, eseguibile con l’aiuto dello scudo, che consente di balzare sui nemici o di velocizzarne gli inseguimenti, stamina permettendo. La vera pecca di queste sessioni è invece a nostro giudizio legata alla brevità delle missioni (in media 10-15 minuti) e all’eccessiva facilità con cui la maggior parte di esse si portano a termine (anche se dopo oltre la metà dell’avventura le cose per fortuna cambiano un poco), complice le sopracitate abilità dei membri del team del videogiocatore e la loro potenza una volta saliti di livello. Alla fine di ogni incarico, come scritto poc’anzi, si possono raccogliere oggetti utili e ricevere anche delle valutazioni sul proprio operato.

ALTI E BASSI






In generale non manca qualche momento di monotonia dovuto per la ripetitività di alcune situazioni, anche se la cosa, specie nei fan di vecchia data, viene mitigato dalla voglia di far crescere il proprio personaggio, di raccogliere bottini rari, scoprire le nuove categorie di God Arc e dalla volontà di abbattere creature sempre più forti.

Ultimando infatti i vari incarichi, il giocatore ottiene vari tipi di ricompense che possono spaziare dal danaro ai punti da spendere per migliorare il god eater, poteri speciali da assegnare alle armi e ai vestiti, e così via. Non per niente come da tradizione per la serie il giocatore è impegnato in lunghe sessioni di preparazione alla caccia e di caccia vera e propria. Ad ampliare l’offerta del gioco ci pensa poi l’online. Il titolo offre infatti missioni legate alla storia da svolgere con i soliti tre compagni, stavolta però gestiti da utenti reali selezionabile con un efficace matchmaking, oppure sfide ad hoc pensate per la rete, come le Missioni d’Assalto, all’interno delle quali sfidare creature particolarmente ostiche in rapida successione.

Durante le nostre prove non abbiamo riscontrato problemi di sorta coi server, già abbastanza pieni per via dell’uscita giapponese di qualche settimana fa, e di quella occidentale avvenuta in digitale, come scritto all’inizio, l’8 febbraio. Ciò che invece delude davvero in questa produzione è il comparto tecnico, oggettivamente troppo arretrato per gli standard attuali. Perfino l’imperfetto Monster Hunter: World, con la sua grafica non certo all’avanguardia, riesce a essergli superiore. Ne consegue un qualità generale solamente discreta, con scenari poco dettagliati che si reggono quasi esclusivamente sul buon disegno e l’azzeccata scelta da parte dei grafici delle ambientazioni, più che sulla bellezza della loro costruzione. Va meglio con le sequenze animate e con l’audio dove Bandai Namco ha svolto un buon lavoro in termini di effetti sonori, musiche e doppiaggio in inglese e giapponese (con sottotitoli italiani).

COMMENTO FINALE

God Eater 3 segna certamente un sensibile passo in avanti per la serie e si rivela una discreta alternativa al migliore Monster Hunter: World, anche se qui il livello di sfida è più tarato verso il basso e tecnologicamente non siamo al passo coi tempi. Nonostante ciò, il titolo di Bandai Namco resta piacevole da giocare, offre un buon livello di personalizzazione per il personaggio principale e un discreto numero di cose da fare per tenere impegnati per ore gli utenti sia in singolo che in modalità multigiocatore online.

L’articolo God Eater 3, Recensione proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di God Eater 3, Recensione

Monster Hunter: World, arriva Geralt di Rivia

Geralt di Rivia irrompe in Monster Hunter: World. Capcom e CD Projekt RED, infatti, hanno annunciato il crossover tra i due loro giochi ed invitano gli appassionati ad una caccia di dimensioni epiche con missioni a tema The Witcher 3.

La collaborazione tra Monster Hunter: World x The Witcher 3: Wild Hunt consiste in un aggiornamento gratuito su Monster Hunter: World. L’update è attualmente disponibile al download su PlayStation 4 e Xbox One. Il contenuto arriverà prossimamente anche su Pc. Ecco il trailer.

Il contenuto del crossover, infatti, ruota attorno ad una nuova serie di missioni. Questa saranno disponibili per tutti i giocatori di Monster Hunter: World che hanno raggiunto il 16esimo rango cacciatore o superiore. Geralt di Rivia, doppiato da Lorenzo Scattorin nella versione italiana, dovrà portare a termine il Contratto: Guai nella Foresta antica che lo vedrà cacciare e combattere una creatura potentissima nota come il Leshen.

Sconfiggerla richiederà abilità tipica di un cacciatore professionista ed i giocatori avranno a loro disposizione l’arsenale e le abilità del Lupo Bianco, inclusa la sua spada d’argento e le sue magie da combattimento. Come da tradizione della serie di The Witcher, i giocatori potranno influenzare l’andamento della storia attraverso i dialoghi.

A partire dal 15 febbraio (dall’1 del mattino), i migliori cacciatori di mostri (rango 50 o superiore) potranno mettere a dura prova le loro abilità in un evento multigiocatore estremamente difficile, che li vedrà fronteggiare la forma più spaventosa del Leshen. Il Contratto: Spirito della foresta sarà disponibile per un tempo limitato, fino al 1 marzo ore 00,59.

Completare il Contratto: Guai nella Foresta antica garantirà ai giocatori degli oggetti speciali a tema Witcher, risorse per costruire l’armatura e le armi di Geralt, una skin unica e un’arma per il proprio Palico, al pari di nuovi gesti, titoli, pose, e sfondo della carta gilda. Completare il contratto: Spirito della foresta premierà ulteriormente i giocatori. E lo farà con risorse che serviranno per costruire armatura e armi di Ciri, altro personaggio iconico di The Witcher 3: Wild Hunt.

L’articolo Monster Hunter: World, arriva Geralt di Rivia proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Monster Hunter: World, arriva Geralt di Rivia

Warhammer: Chaosbane esce a giugno

Warhammer: Chaosbane ha una data di lancio. L’action gdr firmato da Eko Software e Bigben arriverà il prossimo 4 giugno su Pc, PS4 ed Xbox One. Chi acquisterà la Magnus Edition potrà giocare in anticipo, a partire dal 31 maggio. Inoltre, il titolo, è già in pre-order ed è stato annunciato anche che avrà due fasi di beta a partire da marzo.

Le beta saranno disponibili solo per chi avrà effettuato il pre-order del titolo. Ma oltre a questo accesso esclusivo, gli utenti riceveranno un bonus esperienza attivo per tutta la progressione del personaggio e un pack composto da un pack di 4 elmetti.

Vediamo il nuovo trailer. Buona visione.

La prima fase della beta inizierà a marzo mentre la seconda ad aprile. I giocatori avranno l’esclusiva opportunità di scoprire l’inizio della campagna di gioco, testare le differenti classi dei personaggi e provare la modalità cooperativa. Maggiori informazioni a proposito delle date e dei contenuti di queste fasi beta verranno forniti più avanti.

Warhammer: Chaosbane offre meccaniche di gioco uniche che possono essere attivate da ognuno dei 4 personaggi giocabili: massacrando le orde del Chaos, gli eroi possono caricare la barra del Bloodlust. Una volta piena, potranno liberare la loro rabbia e attivare nuove abilità ultra-efficaci.

Si tratta del primo action-rpg a svolgersi nel mondo di Warhammer ed invita i giocatori ad immergersi nel Vecchio Mondo, ancora segnato dalla Grande Guerra contro il Chaos, sanguinoso conflitto di parecchi anni prima. I giocatori vestiranno i panni di umani, alti elfi, elfi silvani oppure dei nani, e scopriranno diverse iconiche località come la città di Praag, oppure ancora Nuln, capitale dell’Impero al tempo in cui Chaosbane è ambientato.

L’articolo Warhammer: Chaosbane esce a giugno proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Warhammer: Chaosbane esce a giugno

Grim Dawn si arricchisce con nuovi contenuti

Dopo aver mostrato tutte le sue nuove funzionalità riguardanti il loot filter rivisitato, comprese nell’espansione di Forgotten Gods, Grim Dawn si è mostrato con ulteriori contenuti: la guida del gioco è stata aggiornata con nuove informazioni su tutti i contenuti e le caratteristiche di Forgotten Gods.

In primis, è stata mostrata la mappa del mondo completa. Forgotten Gods presenta ambienti molto vari, da esplorare piacevolmente. Oltre al mondo di gioco, sono stati resi noti anche due dei prossimi set leggendari: Brightlord e Ghol’s Malice. Ecco le immagini singole ricordandovi che la nuova espansione non ha ancora una data di lancio. Buona visione.

L’articolo Grim Dawn si arricchisce con nuovi contenuti proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grim Dawn si arricchisce con nuovi contenuti

Primo teaser trailer per Dragon Ball Game: Project Z

Bandai Namco ha pubblicato il primo teaser trailer per Dragon Ball Game: Project Z, un action gdr inedito in arrivo per Pc, PS4 ed Xbox One nel corso dell’anno.

In questo racconto, i fan di Dragon Ball potranno giocare percorrendo le leggendarie avventure di un Saiyan di nome Kakarot… meglio conosciuto come Goku e rivivendo la narrazione della storia di Dragon Ball Z come mai prima d’ora.

I giocatori vivranno la ricerca di Goku per il potere, la sua sete di sfide e, soprattutto, il suo desiderio di proteggere la Terra dai più terribili nemici,

Sviluppato in partnership con CyberConnect2, il gioco (il cui titolo definitivo sarà annunciato) arriverà nel 2019 ed includerà il doppiaggio originale giapponese e inglese. Maggiori informazioni sul progetto saranno svelate nei prossimi mesi.

Spazio adesso alla prima clip.

L’articolo Primo teaser trailer per Dragon Ball Game: Project Z proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Primo teaser trailer per Dragon Ball Game: Project Z

Anthem, qualche immagine e dettaglio della demo Vip

Oggi i videogiocatori possono avere il primo assaggio dei voli, dei combattimenti e delle insidie che faranno parte del mondo di Anthem. Tutto questo grazie alla demo VIP disponibile fino al 27 gennaio per coloro che hanno preordinato il gioco, chi ha aderito ad EA Access e gli abbonati Origin Access Premier.

È finalmente arrivato il momento di indossare i propri strali e iniziare a esplorare il mondo pericoloso e in costante evoluzione fuori dalle mura di Fort Tarsis.

I giocatori che accederanno alla demo VIP potranno condividere altri tre accessi con i propri amici, per vivere a fondo l’esperienza in multiplayer. E per quelli a cui la versione dimostrativa non basterà, l’edizione integrale uscirà il 22 febbraio per tutte le piattaforme. Gli abbonati a Origin Access Premier potranno giocare in anticipo, a partire dal 15 febbraio.





I videogiocatori che proveranno la demo inizieranno al livello 10, con i giusti equipaggiamenti per i propri strali: gli Specialisti potranno esplorare Fort Tarsis facendo la prima conoscenza di alcuni dei più importanti personaggi del gioco, immergendosi a fondo nella trama e portando a termine le missioni per andare avanti nel viaggio. I giocatori avranno l’opportunità di affrontare le battaglie per progredire nelle missioni individuali o di gruppo, o di vagare in modalità freeplay scoprendo tutti i segreti e le leggende di questo mondo nascosto. Chi è alla ricerca di una sfida più elettrizzante potrà unire le proprie forze a quelle di altri tre giocatori e abbattere la grande fortezza, una delle missioni più intense – e gratificanti – del gioco.

Chi non accederà alla demo VIP potrà farlo il 1 febbraio, quando sarà disponibile la Open Demo per PlayStation 4, Xbox One e Origin per Pc. Anche chi avrà già partecipato alla Demo VIP potrà tornare nel mondo di Anthem e scoprire nuove insidie sul proprio cammino.

L’articolo Anthem, qualche immagine e dettaglio della demo Vip proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Anthem, qualche immagine e dettaglio della demo Vip

Cyberpunk 2077 metterà a disposizione una grande varietà di armi

Il lead cinematic animator, Maciej Pietras, durante un’intervista con il sito francese Jeuxactu riportata da Gamingbolt, ha parlato del grande numero di armi presenti in Cyberpunk 2077 e di come questo consentirà ai giocatori di approcciarsi alle varie situazioni in modi diversi. Le armi, inoltre, serviranno non solo per combattere ma anche per muoversi nell’ambiente: un esempio sono le spade, utili non solo per il combattimento corpo a corpo, ma anche per scalare pareti.

Pietras ha commentato:

Nella demo, si potevano vedere diversi tipi di armi e diversi sistemi di combattimento.  Tutto questo è legato alla classe del personaggio che si creerà e in base alle abilità apprese. Ci saranno davvero dei vantaggi nell’usare questa o quell’arma, a seconda di come si progredirà. Ci sarà la possibilità di scegliere tra armi tecnologiche, armi potenti e armi intelligenti e ognuna di esse permetterà di approcciarti al gioco in molti modi diversi. Ad esempio, armi potenti hanno una spinta che consente di raggiungere i nemici nascosti dietro le mura. Le armi intelligenti sfruttano un autolock che può bersagliare un nemico. Per quanto riguarda le armi da mischia, puoi vedere le Mantis Blades nella demo. Queste sono armi incredibili, che sono attaccate al corpo del personaggio e permettono di arrampicarsi sui muri, ma anche di uccidere i nemici in corpo a corpo. C’è anche un’altra arma, la katana, che non abbiamo mostrato nella demo ma è molto interessante”.

Cyberpunk 2077 attualmente non ha una data di lancio. Sebbene molte voci insistono su una ipotetica pubblicazione entro la fine di quest’anno, CD Projekt RED insiste nel non dare una data di rilascio fino a quando il gioco non sarà pronto.

L’articolo Cyberpunk 2077 metterà a disposizione una grande varietà di armi proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Cyberpunk 2077 metterà a disposizione una grande varietà di armi

Anthem, confermate le date della demo

Torniamo a parlare della demo di Anthem. Electronic Arts ha confermato le date di inizio e di conclusioni delle versioni di prova del venturo action gdr a tema fantascientifico di BioWare. Lo scrive Gamingbolt.

Confermato che la demo VIP (dedicata a chi ha prenotato il gioco ed agli abbonati EA Access ed Origin Access), scatterà il 25 gennaio per concludersi tre giorni dopo, ossia il 27 gennaio. Tutti gli altri potranno dare un assaggio al titolo dall’1 al 3 febbraio.

Ribadito il fatto anche di che chi parteciperà alla demo VIP potrà anche di ottenere un esclusivo oggetto in-game nella versione completa del gioco che testimonia di aver preso parte alla demo. Sempre chi usufruirà della demo potrà partire dal livello 10 con level cap al livello 15. Tali progressi non saranno trasferiti nella versione finale del gioco che, ricordiamo, debutterà in versione “completa”, il 22 febbraio prossimo.

 

L’articolo Anthem, confermate le date della demo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Anthem, confermate le date della demo

Starblo sarebbe stato il Diablo nello spazio

Probabilmente nessuno hai mai sentito parlare di Starblo. Si tratta di un gioco sviluppato da Blizzard mai pubblicato. Nato dalla mente di Erich Schaefer, ex presidente di Double Damage Games ma soprattutto papà di Diablo, questo titolo riprendeva lo stile di Diablo ma a tema fantascientifico. Lo scrive Techraptor.

Lo stesso Schaefer lo ha descritto come metà Starbound, metà Diablo ma “cento per cento spettacolare”.

L’ambientazione era il succo del gioco, un’astronave o meglio una città volante personale con cui si poteva viaggiare dappertutto

Queste le sue parole usate per descrivere sommariamente il gioco. Sebbene i meccanismi della nave di Starblo non fossero totalmente decisi, lo sviluppo era arrivato a buon punto. Continuando nella sua spiegazione, Erich Schaefer ha fatto allusione a una nave spaziale come su XCOM, in grado di spostarsi da un pianeta ad un altro, combattere creature aliene, scoprire artefatti per ricerche o armi, missioni e tanto loot.

Nonostante tutto il lavoro fatto, Starblo non ha visto mai la luce perché, sempre secondo Schaefer, uno sviluppatore di giochi non sarebbe probabilmente disposto a investire milioni di dollari per produrre un titolo di questo stile oggi, sebbene giochi simili abbiano ottenuto e ottengano ancora adesso una rispettabile quantità di successo, vedasi Torchlight II con una media giornaliera di 800-1.000 giocatori su Steam.

Il lavoro sul gioco era già ampliamente iniziato. E poi, cosa è successo? Come mai il lavoro non è continuato?

In quei giorni, avevamo una sorta di backup offline, con altre copie di backup dei nostri dati e altre copie fisiche conservate in una sorta di stabilimento. Sono quasi sicuro che sono scomparsi e probabilmente dopo che abbiamo smesso, a nessuno importava di aggiornarli di nuovo. E a quei tempi, le cose andavano perdute più facilmente. Penso che ci sia quasi il 99% di possibilità che non esistano più.

Erich Schaefer ha aggiunto inoltre, che avrebbero dovuto usare dispositivi come Syquest Drives per mantenere i loro dati al sicuro, un formato antico secondo gli standard moderni.

Sostanzialmente, e con molta probabilità, Blizzard non ha più questi dati. Questo non vuol dire necessariamente che Starblo potrebbe non vedere mai la luce del giorno. Ma è chiaramente problematico.

Giuseppe Stecchi

L’articolo Starblo sarebbe stato il Diablo nello spazio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Starblo sarebbe stato il Diablo nello spazio

Book of Demons esce dall’Early Access

Oggi è il grande giorno di Book of Demons. L’ibrido tra action gdr (alla Diablo) e gioco di carte firmato da Thing Trunk esce dell’accesso anticipato di Steam. La fatidica versione 1.0 è disponibile per Pc e Mac.

Gli sviluppatori hanno pubblicato il trailer di lancio che ci svela l’Arcidemone.

Per celebrare il lancio, Thing Trunk metterà in vendita Book of Demons con il 20% di sconto rispetto al prezzo normale durante la settimana del lancio. Inoltre, sarà disponibile per la prima volta il dlc dei Contenuti da Collezionista, che include l’art book di 70 pagine in formato pdf, la colonna sonora completa di Book of Demons, 18 sfondi tematici in 4k e un poster digitale. Gli sconti della settimana del lancio, il dlc e una demo gratuita sono disponibili oggi su Steam.

CARATTERISTICHE










  • Ibrido tra un hack & slash e un gioco di carte
  • Livelli generati proceduralmente
  • 40 carte magiche più varianti magiche e leggendarie per classe di personaggio
  • Sessioni personalizzate con Flexiscope
  • Modalità Roguelike per i giocatori che cercano sfide estreme
  • Oltre 70 tipi diversi di nemici, caratterizzati da abilità e meccaniche differenti
  • Supporto completo per i controller di Xbox e Steam
  • Tre diversi regni sotterranei ed epiche battaglie contro boss mostruosi
  • Classifiche pubbliche mensili e complessive, e più di 200 Achievement
  • Consenti ai tuoi spettatori su Twitch e Mixer di interagire con le tue partite
  • Demo gratuita

Book of Demons è stato in accesso anticipato per due anni e mezzo e molte delle funzionalità di cui sopra sono state implementate in risposta alle opinioni della community. L’ultimo aggiornamento 1.0 porta anche il tanto atteso nuovo gruppo di carte comuni, magiche e leggendarie per ciascuna delle 3 classi giocabili.

INFORMAZIONI





Book of Demons è un ibrido tra un Hack & slash e un gioco di carte dove saranno i giocatori a determinare la durata delle quest. Componete e scatenate il vostro mazzo di carte magiche per affrontare le armate delle tenebre nelle segrete situate sotto la Vecchia Cattedrale e salvaee il Cartaverso dalle grinfie del terribile Arcidemone. Book of Demons è il primo titolo di Return 2 Games di Thing Trunk, una serie di giochi ispirati alle pietre miliari che componevano il panorama videoludico su Pc del decennio scorso.

L’articolo Book of Demons esce dall’Early Access proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Book of Demons esce dall’Early Access

Grim Dawn, dettagli sui Witch Gods

Tramite il solito blog post, la software house Crate Entertainment ha condiviso nuove informazioni sulla “lore” dell’espansione Forgotten Gods di Grim Dawn.

In particolare, sotto i riflettori ci sono stavolta i Witch Gods, esseri particolarmente potenti, potenziali alleati del giocatore, una volta divisi ma ora uniti nel tentativo di fermare la stessa calamità che già una volta ha devastato le lande di Korvan.

I Witch Gods, visibili anche dalle immagini in basso, sono Byscilla, The Matron of RiftsDraellus the Oracle of Dreeg, e Sagon Vicar of Solael. Il giocatore verrà reclutato dagli emissari di questi tre potenti esseri, e potrà scegliere a chi dare i propri servigi, ottenendo in cambio ricompense uniche.







L’articolo Grim Dawn, dettagli sui Witch Gods proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Grim Dawn, dettagli sui Witch Gods