Tutti gli articoli di Edoardo Ullo

Il brano d’apertura di Kingdom Hearts 3 è disponibile

In vista dell’uscita di Kingdom Hearts 3 a fine gennaio, è disponibile da oggi “Face My Fears”, brano d’apertura del gioco e composto dalla cantautrice Hikaru Utada in collaborazione con Skrillex.

La canzone “Face My Fears” è disponibile da oggi in inglese e in giapponese all’interno dell’omonimo EP composto da quattro brani. Quest’ultimo include anche “Don’t Think Twice”, altra canzone di Utada, anch’essa inclusa in Kingdom Hearts 3, e “Chikai“.

Kingdom Hearts 3 accompagna i giocatori in una meravigliosa avventura attraverso vari mondi. Da Big Hero 6 e Frozen di Walt Disney Animation Studios, fino a Monsters & Co. e Toy Story di Pixar Animation Studios, ogni mondo include delle esperienze di gioco uniche e personaggi più celebri, vecchi e nuovi.

In questo filmato del gioco possiamo ascoltare “Face My Fears”

L’articolo Il brano d’apertura di Kingdom Hearts 3 è disponibile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Il brano d’apertura di Kingdom Hearts 3 è disponibile

Italian Video Games Awards, la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile

Fervono i preparativi per la settima edizione degli Italian Video Game Awards. L’evento promosso da AESVI – l’associazione che rappresenta il settore in Italia – che celebra l’eccellenza nel mondo dei videogiochi e si è affermato nel corso degli anni.

L’ultima edizione ha visto importanti cambiamenti, sia nel nome che nel format, con un vero e proprio red carpet ad accogliere ospiti nazionali e internazionali che sarà riproposto quest’anno durante una serata di gala, esclusiva e formale, che porrà l’accento sul valore culturale e artistico del videogioco grazie anche alla presenza dei creatori dei titoli di maggior successo pubblicati nel corso del 2018 giunti in Italia per ritirare le iconiche statuette a forma di coda di drago.
La cerimonia di premiazione andrà in scena quest’anno giovedì 11 aprile 2019 nella prestigiosa cornice dell’Acquario Romano di Roma.

PRESIDENTE, GIURIA ED I GIURATI

La giuria del premio sarà guidata dal giornalista del Corriere della Sera Federico Cella, presidente in carica dalla passata edizione, mentre la squadra di giurati sarà totalmente rinnovata.

I componenti che affiancheranno il presidente nel difficile compito di eleggere i migliori videogiochi del 2018 saranno Federico Ercole (Il Manifesto), Andrea Andrei (Il Messaggero), Gian Luca Rocco (Tgcom24), Vincenzo Lettera (Multiplayer), Alessandro Bruni (Everyeye), Gianluca Loggia (IGN), Fabrizia Malgeri (Gamereactor), Fjona Cakalli (TechPrincess), Paolo Cupola (La Gazzetta dello Sport, sarà il giurato tecnico esports) e Alessandra Contin (La Stampa, giurato tecnico Made in Italy). A completare la squadra ci sarà il regista, produttore e autore Fabio Guaglione.

Nei prossimi mesi i dodici giurati definiranno le categorie degli Italian Video Game Awards 2018, le nomination (che saranno comunicate quanto prima, ndr) e i vincitori in vista della serata di premiazione.

Per quanto riguarda le produzioni italiane invece, si apre oggi la raccolta delle candidature dei titoli realizzati in Italia e pubblicati tra l’1 gennaio e il 31 dicembre 2018. I videogiochi italiani saranno valutati dalla Giuria e potranno ricevere una nomination per le categorie Best Italian Game e Best Italian Debut Game.

I vincitori saranno annunciati nel corso della cerimonia di premiazione, l’11 aprile.

L’articolo Italian Video Games Awards, la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Italian Video Games Awards, la cerimonia di premiazione si terrà l’11 aprile

I migliori giochi indie del 2018

Continua la nostra carrellata sui GOTY. Vi parliamo di una novità assoluta per noi perché per la prima volta parleremo di migliori giochi indie del 2018.

Siamo un piccolo team che vuole crescere e ci sforziamo sempre di più nonostante i mezzi siano davvero pochini. Vogliamo offrire sempre di più al nostro pubblico e completare al meglio il nostro lavoro. Inoltre ci specchiamo in quello che è il concetto di indipendente.

Il 2018, nemmeno a dirlo, è stato un anno eccellente per le etichette e per i team indipendenti che hanno sfornato diversi giochi di altissimo livello sotto tutti gli aspetti. Qualità, riscoperta del passato – arma primaria degli indie – il tutto condito da una volontà di rinnovarsi sicuramente più ampia rispetto all’industria di settore a tripla A.

Troverete moltissimi titoli menzionati che, nonostante l’ottimo livello, non entrati nella top five a riprova di un anno memorabile.

Detto questo, ecco la nostra top 5 (+1). Buona lettura.

5+1) NEW STAR MANAGER

Il calcio manageriale è uno di quei generi evergreen. Sempre verde e sempre in grado di catalizzare attenzione. La paura più grande in agguato, però, è quella della gestione di tante cose. Non solo le tattiche ma anche i rapporti con giocatori, manager e così via.

New Star Manager, nuovo titolo di Simon Read, riesce a semplificare una moltitudine di aspetti offrendo ai neofiti tantissimi spunti interessanti. Forse anche troppo ma è in grado di catalizzare l’attenzione. Punto forte è l’immediatezza e l’intuitività del gameplay che pur imponendo l’attenzione a più dettagli gestionali come formazioni, gestione squadra ed economica, ampliamento delle strutture sportive, mercato, sponsor e così via, riesce ad essere profondo. La partita, inoltre, permette di fare azioni in diretta giocando in punta di mouse e creando – quando la bravura dei giocatori in campo lo consente – azioni spettacolari. Passa in secondo piano l’assoluta mancanza di licenze, ma i campionati sono tanti ed è possibile anche cambiare nazione per ricominciare un nuovo segmento di una carriera infinita.

Forse con qualche cosa da gestire in più, New Star Manager avrebbe concorso ad altro, ma tutto sommato, è un titolo quasi eccellente, figlio dell’apprezzatissimo New Star Soccer e che merita la candidatura.

5) FOOTBALL TACTICS & GLORY

Strategia a turni applicata ad un campo di calcio. Un’idea quanto semplice quanto geniale. Football Tactics & Glory applica il concetto alla grande grazie ad un gameplay arricchito da molteplici sfumature (anche gdr).

Il gioco è al tempo stesso immediato perché le meccaniche che si intuiscono sono intuibili, ma difficile perché le tante cose a cui pensare si incastrano molto bene. Una sfida ardua ed avvincente. Inoltre il titolo è divertente. Croteam ha davvero fatto centro grazie ad un’idea coraggiosa. Ecco come abbiamo concluso la nostra recensione:

Creoteam propone quindi la sua visione particolare del gioco più bello del mondo. Una scelta coraggiosa che apprezziamo perché vuol dare una ventata di novità. In campo si schiererà la formazione migliore e si darà fondo al proprio acume tattico per vincere partite sempre più complicate con giocatori sempre migliori. I contenuti non mancano, la parte gestionale benché molto più semplice di quella che possiamo trovare in titoli manageriali più famosi è equilibrata mentre in gameplay a turni in campo è un’idea valida ma migliorabile perché poi tende alla ripetitività anche se il numero di colpi e scelte da fare aumenta sempre più con il miglioramento della squadra (ed avversari).

4) UNAVOWED

Una delle migliori avventure grafiche degli ultimi tempi grazie ad un’ottima realizzazione tecnica e ad una trama molto interessante. Unavowed, l’ultima fatica di Dave Gilbert per Wadjet Eye Games, ci offre tantissima carne al fuoco ma anche una bella atmosfera, una buona libertà d’agire, enigmi da affrontare e misteri da svelare con finale multiplo e la possibilità di scegliere tra quattro personaggi. Opzione che avrà la sua importanza: ogni personaggio ha le proprie peculiarità e, quindi, il gameplay della partita in corso subirà le dovute variazioni. Non abbiamo avuto il tempo di recensirlo (speriamo di farlo presto, nostra culpa) ma lo abbiamo provato lungamente e ne abbiamo apprezzato le ottime qualità.

La sua presenza in questa cinquina “allargata” è giustificata da quanto scritto in questo speciale. Gli amanti delle avventure grafiche punta e clicca lo apprezzeranno sicuramente.

3) NANTUCKET

Lo abbiamo eletto miglior titolo italiano dello scorso anno. Ne abbiamo parlato in questo nostro speciale. Una sintesi qui? Va bene: ottimo gameplay (a tratti sopraffino) e dai tratti ipnotici che ricordano i fasti di Sid Meier’s Pirates!, nondimeno Nantucket si fa apprezzare per un eccellente lato artistico.  Di certo non poteva mancare in questa nostra classifica generale degli indie.

2) GUACAMELEE! 2

Drinkbox Studios aveva un compito complicato: riuscire a non far rimpiangere i giocatori dopo l’ottimo Guacamelee. Il Mexiverso è tornato in grande spolvero in estate sempre più colorato, con una nuova trama da seguire e con tante altre cose da fare e conoscere. Un gioco che migliora tutto tutto quello che c’era nell’ottimo predecessore. Aggiungiamo che ha tutti gli ingredienti per l’essere un grande Metroidvania.
Chi ama il genere non può non prendere in considerazione il gioco. Ecco parte del commento finale della nostra recensione.

Si tratta di un videogioco di impostazione platform, aderente ai canoni dettati da Metroid e Castlevania (che danno il nome al genere di riferimento: i Metroidvania). Non lesina fasi d’azione in cui si tramuta in uno spettacolare picchiaduro di scorrimento, il cui progresso permette di arricchire l’arsenale di colpi e combo dei protagonisti, nonché colpi speciali che permettono il raggiungimento di aree altrimenti impossibili da esplorare. Quando non si combatte, si affronta un titolo dalle fasi di piattaforme sopraffine, dove esperienza, tentativi, studio e tempismo la fanno da padroni e alla fine delle ardue prove si trova, oltre alla ricompensa di gioco, un profondissimo senso di appagamento e soddisfazione. Longevo quanto basta (una decina di ore per completarne la storia ed esplorare gli incarichi secondari), include la possibilità di essere giocato da quattro giocatori in contemporanea, anche sullo stesso schermo, ridisegnando almeno un poco tutto l’approccio a combattimenti ed esplorazione, incoraggiando la cooperazione e la combinazione delle forze di ciascun giocatore.

 

1) and the winnter is…  HORIZON CHASE TURBO

Un titolo eccellente, divertente e longevo. Difficilmente Aquiris Studio Games avrebbe potuto fare meglio con il suo Horizon Chase Turbo. L’unica pecca secondo noi è la mancanza di un editor (ma speriamo che arrivi) che avrebbe potuto alzare ulteriormente la valutazione più che lusinghiera che abbiamo dato in sede di recensione su  Pc e PS4.

Horizon Chase Turbo, già tra i candidati nella categoria migliori sportivi/racing, è il nostro trionfatore. I motivi? Beh, eccoli: splendida realizzazione tecnica (grafica low poly da applausi e senza nessun tentennamento), gameplay che richiama i fasti dei classici a 16 bit degli anni ’90, un grado di sfida esaltante e tantissime cose da fare. Horizon Chase Turbo migliora il concetto di capolavori quali Lotus Esprit Turbo Challenge e Jaguar XJ 220.  E lo fa con una classe immensa donandoci due cose importanti: divertimento e tante emozioni.

Questo è il commento entusiastico della recensione PS4 realizzata dal nostro DannyDSC:

Horizon Chase Turbo è un sogno che si avvera per qualunque amante delle gare Arcade, o per un giovinastro che voglia provare sfide che vanno oltre il semplice “save&reload”. È affascinante, veloce, adatto per lunghe sessioni o per brevi e fugaci toccate e fughe. Il framerate su PS4 Pro è perfetto, il sonoro azzeccato, è anche tutto in italiano. Insomma, questi ragazzi (ai quali invitiamo di potersi in futuro cimentare con un’uguale operazione per After Burner) meritano davvero tanta stima e supporto per un gioco venduto a prezzo budget ma completo, appagante e divertente, sempre in grado di proporre sfide.

Parole che confermano la bontà di quanto già fatto su Pc e che suggellano questo risultato per il team indie brasiliano.

Menzioni: Battle Princess Madelyn, Football Tactics & Glory, Sailaway Simulator, Apocalipsis: Harry at the end of the World, Nairi: Tower of Shirin, Haimrik e Warhammer: Vermintide 2.

L’articolo I migliori giochi indie del 2018 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di I migliori giochi indie del 2018

She and the light bearer, disponibile da oggi su Steam per pc e mac

She and the light bearer, avventura punta e clicca sviluppata da Mojiken Studio ed edito da Toge Productions, è disponibile su Steam per Pc e Mac.

Il giocatore segue il viaggio della Piccola Lucciola che vaga in una foresta sconosciuta, portando con sé un grande compito. Poiché il mondo ha perso il suo equilibrio da quando la madre è caduta in un sonno profondo, la nostra piccola Lucciola è incaricata di trovare la Madre per riportare l’armonia sulla terra. Nella foresta sconosciuta, dovrà risolvere vari enigmi e affrontare sfide per dimostrare il proprio valore e guadagnare la fiducia della foresta.

“Ho sempre amato la poesia, il mito e la favola. Durante la realizzazione del gioco, sono stato fortemente ispirato dalla storia di madre terra. Voglio mostrare la bellezza della natura attraverso questo gioco”.

Ha dichiarato il game director e artist, Brigitta Rena.

Nello specifico, ecco alcune caratteristiche:

  • fiaba con personaggi interessanti con cui interagire
  • grafica completamente disegnata a mano e animata
  • soundtrack acustica in grado di portare il giocatore nel cuore della foresta.

Ecco il trailer sulla storia e molte immagini. Buona visione.






















L’articolo She and the light bearer, disponibile da oggi su Steam per pc e mac proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di She and the light bearer, disponibile da oggi su Steam per pc e mac

Overwatch, l’anno del Maiale inizia il 24 gennaio

L’anno del Maiale sta arrivando in Overwatch. Ce lo ricorda Blizzard. Il nuovo anno parte il 24 gennaio.

Gli appassionati sono invitati a tenere d’occhio i canali social Facebook e Twitter: Blizzard presenterà nuove skin dedicato ogni giorno fino all’inizio dell’evento, da domani, 19 gennaio, fino al 24 gennaio.

 

L’articolo Overwatch, l’anno del Maiale inizia il 24 gennaio proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Overwatch, l’anno del Maiale inizia il 24 gennaio

Fifa 19, EA Sports sceglie le stelle del futuro

Ci sono anche i giovani talenti della Serie A tra le FUT Future Stars, le promesse del calcio internazionale selezionate da EA Sports che saranno disponibili come Oggetti Speciali nei pacchetti Fifa 19 Ultimate Team per un periodo limitato.

Le Stelle del Futuro di FUT 19 sono i giocatori più promettenti di questa stagione del calcio mondiale, a cui EA Sports ha voluto attribuire i valori che si aspetta possano raggiungere tra qualche anno, quando questi giovani campioni potranno essere all’apice della propria carriera e riconosciuti in tutto il panorama calcistico internazionale.

Tra questi nomi trovano posto Patrick Cutrone e Davide Calabria, classe ’98 e ’96, diventati irrinunciabili per i rossoneri nelle ultime stagioni. A rappresentare il campionato italiano ci sono anche il bianconero Rodrigo Bentancur, classe ’97, con il romanista Justin Kluivert e il portiere della Fiorentina Alban Lafont, entrambi classe ’99.

Tra gli enfants prodiges del calcio mondiale anche Vinicius Junior, attaccante diciottenne del Real Madrid, il capitano dell’Ajax Matthjiss De Ligt e il ventenne difensore dell’Olympique Lione Houssem Aouar.

Inoltre, i tifosi potranno eleggere la loro Stella del Futuro scegliendo tra 5 candidati, tra cui la rivelazione del campionato italiano Krzysztof Piątek.

L’articolo Fifa 19, EA Sports sceglie le stelle del futuro proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 19, EA Sports sceglie le stelle del futuro

Annunciata la Dark Souls Trilogy Collector Edition

Bandai Namco ha ufficializzato i contenuti della Dark Souls Trilogy Collector Edition in arrivo il 31 maggio su Pc, PS4 ed Xbox One. Tale edizione includerà i tre titoli della amata serie action gdr firmata da From Software con i relativi dlc.

La Standard Edition (che include i 3 giochi, i dlc e la colonna sonora in digitale) sarà, invece, disponibile dall’1 marzo 2019 per PlayStation 4 e Xbox One.





Sono iniziati i pre-order della Collector Edition, disponibili unicamente sullo store online di Bandai Namco Entertainment Europe. Tale versione avrà una tiratura limitata di 2.000 copie ed includerà:

  • Dark Souls Remastered, Dark Souls II: Scholar of The First Sin, Dark Souls III: The Fire Fades e tutti i dlc dei tre giochi;
  • Una figurine di altissima qualità, numerata, dipinta a mano e alta 34cm del Cavaliere d’Elite al falò;
  • La colonna sonora della Dark Souls Trilogy su 6 CD con le musiche dei 3 giochi;
  • Un Compendio (in lingua inglese) di 460 pagine della Dark Souls Trilogy. Questo volume contiene le mappe illustrate con le posizioni dei boss e degli NPC, un’enciclopedia degli oggetti, un catalogo dei nemici e dei boss e la trascrizione di tutti i dialoghi dei 3 titoli.

A causa delle tempistiche per la pittura a mano di ogni statua e per assicurare la più alta qualità, la consegna inizierà il 31 maggio e continuerà per tutto giugno.

L’articolo Annunciata la Dark Souls Trilogy Collector Edition proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Annunciata la Dark Souls Trilogy Collector Edition

Just Dance World, la finale si terrà il 30 marzo in Brasile

La Webedia eSports Arena di San Paolo ospiterà le finali della quinta edizione della Just Dance World Cup che si disputerà il 30 marzo prossimo. Lo ha ufficializzato Ubisoft, sviluppatore e publisher di Just Dance che ha ispirato l’organizzazione dei tornei competitivi.

Per la prima volta, la competizione principale della serie di videogiochi musicali si terrà in Brasile. Per sfidare l’attuale e due volte campione Umutcan Tütüncü, proveniente dalla Turchia, 17 ballerini sono stati selezionati tramite competizioni online e offline che si sono tenute negli ultimi sei mesi in tutte le parti del mondo. Gli incontri della World Cup saranno trasmessi tramite i canali ufficiali di Ubisoft.

Come per l’ultima edizione, il team esport di Ubisoft collaborerà con Webedia, attraverso il Versus Studio, per l’organizzazione e la logistica della gara e dei suoi partecipanti. I Just Dancer qualificati per la competizione arriveranno a Rio de Janeiro il 26 marzo per registrare contenuti vari che verranno inclusi nella trasmissione e raggiungeranno poi San Paolo il 30 marzo per la gara.

Bertrand Chaverot, managing director Ubisoft per l’America Latina, ha commentato:

Per il Brasile è un onore e un privilegio ospitare la prima Fase Finale della Just Dance World Cup che si svolge fuori dall’Europa. Il ballo e i festeggiamenti sono radicati nella cultura dei brasiliani, che sono appassionati di Just Dance e accoglieranno i concorrenti con gioia e entusiasmo. Sarà un evento indimenticabile.

In questa edizione della Just Dance World Cup saranno rappresentati 18 Paesi: Turchia, Uzbekistan, Portogallo, Benelux, Canada, Scandinavia, Polonia, Australia, Messico, Argentina, Brasile, Stati Uniti, Germania, Francia, Regno Unito, Spagna, Italia e Russia.

Ecco la lista dei qualificati durante gli eventi live:

  • LicornusMoluskus, Francia
  • Pachuco McPower, Germania
  • Dancer280, Italia
  • Robert00robert, Spagna
  • Fuzzyduck99, Regno Unito
  • Diamond_B, Russia
  • TarcisioJr99, Brasile
  • CamistylesJD18, Argentina (sezione America Latina)
  • IeFerDz, Messico

Provenienti dalle qualifiche online:

  • JustDenz95, Australia
  • Dionvisserrr, Olanda
  • Stormex, Canada
  • TheAllu97, Scandinavia
  • U, Polonia
  • Aazzlano, Stati Uniti
  • Manujon27, Uzbekistan (sezione resto del mondo)
  • Alexandresa1000, Portogallo (sezione resto dell’Europa)
  • Campione in carica: Umutcan Tütüncü, Turchia

Il vincitore della finale avrà l’opportunità di visitare lo studio Ubisoft di Parigi, incontrare gli sviluppatori del gioco e partecipare alla creazione di una coreografia per una nuova sezione di gameplay.

François-Xavier Dénièle – e-sports director EMEA, ha detto:

La Just Dance World Cup è una competizione molto speciale per noi, piena di emozioni, intensità, e giocatori di talento. Siamo fieri di connettere gente da tutto il mondo con questo evento unico, frutto di mesi di competizioni locali. Siamo anche emozionati di condividere queste Fasi Finali con tutti, compresa la nostra fantastica e generosa community, che rende la Just Dance World Cup così speciale.

L’articolo Just Dance World, la finale si terrà il 30 marzo in Brasile proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Just Dance World, la finale si terrà il 30 marzo in Brasile

Endless Space e Legend, ecco due espansioni: Penumbra e Symbiosis

Continua ad espandersi l’universo di Endless. La serie strategica firmato da Amplitude, infatti, si arricchirà a breve con due nuovi corposi dlc. Il team di sviluppo, che festeggia gli otto anni, svela i contenuti di Penumbra e Symbiosis. La prima è destinata ad Endless Space 2, l’altra, invece, è l’ultima del capitolo originale di Endless Legend.

Ecco i contenuti ricordando che Amplitude ha anche aperto i pre-ordini.

PENUMBRA

L’oscura e spettrale fazione di spie conosciuta come Umbral Choir si infiltrerà nell’universo Endless, portando con sé nuove meccaniche di spionaggio come l’hacking e l’invisibilità.
Gli Ubral Choir vagano per l’universo sin dall’alba dei tempi e sono testimoni silenziosi di tutti i mali della galassia. Alla fine, hanno ascoltato il grido di morte da un’altra dimensione e hanno deciso di correre in aiuto di coloro che soffrono.

Umbral Choir

Dieci mesi fa gli sviluppatori hanno iniziato il percorso di cocreazione della fazione Umbral Choir con la community del gioco.
Gli autori hanno proposto una serie di votazioni riguardanti diversi aspetti, come l’origine della specie, la morfologia, la nomenclatura, la struttura delle navi, il lore e altro ancora… La serie di undici votazioni della community ha portato alla creazione della fazione spettrale che conosciamo oggi, che ha aspetti decisamente diversi dalle altre fazioni che abbiamo creato in precedenza.

Hacking & invisibilità

Avete sempre sognato di sentirti come un vero e proprio h4ck3r? Bene, questa è la vostra occasione. Non importa quale fazione utilizzerete, avrete la possibilità di provare ad hackerare i sistemi altrui. Penumbra introduce moduli di invisibilità per le navicelle, dispositivi avanzati per aiutarvi a nascondervi dai nemici. Ovviamente, sono disponibili anche i moduli di rilevamento per neutralizzarli.




SYMBIOSIS

Amplitude ha collaborato un’altra volta con il team di sviluppo argentino NGD Studios per creare Symbiosis, che sarà l’ultima espansione di Endless Legends. Symbiosis introduce la nuova fazione di Mykara e gli Urkan, bestie giganti e addomesticabili.

Mykara

I Mykara sono una razza di vegetali senzienti e funghi, un singolo organismo che si estende attraverso migliaia di agenti semi-autonomi da tempo immemore, adattandosi a ogni condizione per sopravvivere. Si sono diffusi su tutto Auriga come un massiccio sistema di radici sotterranee, che spuntano ai margini della mappa, attecchendo nelle regioni che le altre fazioni lasciano incustodite.

Urkan

Gli Urkan sono enormi bestie che appaiono casualmente sulla mappa e prendono il controllo di territori neutrali. Per addomesticare le creature, gli imperi devono corromperle o sconfiggerle in battaglia insieme ai loro sottoposti. Addomesticare un Urkan sblocca una serie di nuove abilità uniche che tornano utili sia per gli stili di gioco difensivi che offensivi…




L’articolo Endless Space e Legend, ecco due espansioni: Penumbra e Symbiosis proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Endless Space e Legend, ecco due espansioni: Penumbra e Symbiosis

Xenon Racer debutta a fine marzo

Il gioco futuristico Xenon Racer ha una data di lancio. Il titolo sviluppato da 3D Clouds debutterà il prossimo 26 marzo sia in digitale che in formato fisico per PS4 ed Xbox One. Su Pc, il titolo sarà disponibile soltanto su Steam.

Per l’occasione, SOEDESCO – publisher del gioco – ha pubblicato un nuovo trailer che mostra tutte e sette le diverse località del gioco, inclusi quattro nuovi tracciati in Nord America, Francia e Cina. Ogni località offre multiple opportunità di corsa, con diversi tracciati che possono essere percorsi in entrambe le direzioni.










Ricordiamo che Xenon Race è ambientato nel 2030, anno in cui sono state inventate le prime macchine volanti e la Federazione Mondiale del Campionato di Corse si sta preparando per una nuova era di competizioni con le macchine ibride. Per dare tempo alle squadre di abituarsi a questa transizione fondamentale, la Federazione ha proclamato una pausa della stagione. Quattro dei maggiori produttori del mondo di macchine elettriche ibride si uniscono e decidono di colmare questo divario organizzando “Xenon”, un campionato da tenere una sola volta per i nuovi guidatori che aiuterebbe a testare una nuova tecnologia con prototipi di macchina che usano una combinazione di elettricità e benzina Xenon.

La Federazione non approva questo campionato clandestino e la mancanza del suo appoggio comporta il non poter utilizzare i soliti tracciati di corsa internazionali. Quindi, l’azione delle corse anti gravità avrà luogo nelle frenetiche strade delle città del mondo, come Shanghai in Cina e Miami negli Stati Uniti. Ci sono corse anche in luoghi più tranquilli; Costa Azzurra in Francia e Lake Louise in Canada.

Tutte queste località sono mostrate nel nuovo trailer.

L’articolo Xenon Racer debutta a fine marzo proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Xenon Racer debutta a fine marzo

Total War: Three Kingdoms, l’antica arte dello spionaggio in un video

Le spie sono protagoniste di questo nuovo trailer su Total War: Three Kingdoms, strategico ad ambientazione storica firmato da Creative Assembley e SEGA in arrivo per Pc il prossimo 7 marzo.

Scopriamo, quindi, questa nuova funzionalità avanzata che può aiutare i giocatori a raggiungere il potere.

In Total War: Three Kingdoms, le spie possono intrufolarsi dietro le linee nemiche per avvelenare, assassinare e persino incitare alla guerra. Dovranno mantenere un basso profilo in un primo momento, condividendo segreti più piccoli come il movimento delle truppe nemiche. Ma, una volta saliti tra le fila, possono mettere in ginocchio i nemici.

Tuttavia, il tradimento non è privo di pericoli: se una spia viene catturata, rischia un’esecuzione brutale. Certo, possono sempre tradire per salvarsi, tornando da noi nei panni di un doppio e subdolo agente. Il nostro più importante generale combatte per la tua gloria o potrebbe tradirci? Insomma, le spie possono essere un’arma a doppio taglio.

Unificare la Cina non è mai stata un’impresa facile… spazio al video, lungo ben 8 minuti abbondanti su Total War: Three Kingdoms. Buona visione.

L’articolo Total War: Three Kingdoms, l’antica arte dello spionaggio in un video proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Total War: Three Kingdoms, l’antica arte dello spionaggio in un video

Worbital ha una data di uscita

Worbital, sviluppato dai finlandesi di Team Jolly Roger, sarà disponibile su Steam a partire dal 31 gennaio. Pianificata inoltre, l’uscita su PS4, Xbox One e Switch.

In Worbital, successore spirituale di Interplanetary, i giocatori comanderanno pianeti che pullulano di giganteschi cannoni, laser, fortificazioni esotiche, scudi planetari e armi incredibili come il World Rammer. Avranno bisogno di tutti questi nel campo di battaglia stellare, in cui il nemico può spostarsi velocemente da un punto ad un altro della galassia. Con il multiplayer online e locale, la battaglia diventerà sempre più difficile.












Queste le dichiarazioni degli sviluppatori di Team Jolly Roger:

“Worbital è quasi arrivato, finalmente. Non avremmo potuto farlo senza la nostra meravigliosa comunità Discord, che è cresciuta oltre le nostre aspettative durante la beta di Worbital. Il loro feedback ci ha aiutato molto nella creazione di questo gioco che speriamo possa essere rendere orgoglioso i predecessori del genere. Vogliamo che Worbital sia il tipo di gioco stravagante e divertente con cui le persone si riuniscono e si divertono a giocare insieme”.

Spazio ora al trailer con la data di lancio. Buona visione.

L’articolo Worbital ha una data di uscita proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Worbital ha una data di uscita

The Legend of Heroes: Trials of Cold Steel III in autunno su PS4

NIS America ha annunciato ufficialmente che The Legend of Heroes: Trails of Cold Steel III sarà disponibile in esclusiva per PlayStation 4 in autunno.

TRAMA

É trascorso quasi un anno e mezzo dalla guerra civile di Erebon e da allora molte cose sono cambiate. Dopo le mutevoli posizioni dei paesi sulla politica interna dell’Impero e dopo i cambiamenti avvenuti nella vita di Rean Schwarzer, le ombre del passato hanno lasciato il posto ad un nuovo capitolo. Diplomato alla Thors Military Academy, Rean è ora un istruttore presso il Thors Branch Campus, un’accademia di recente apertura che si trova rapidamente sul palcoscenico nazionale. Qui prende il comando una nuova Class VII che guiderà una nuova generazione di eroi verso un futuro sconosciuto. Sebbene tutto sia tranquillo al momento, la nefanda organizzazione di Ouroboros continua a tessere una trama oscura che potrebbe portare l’intero continente in guerra… o forse in qualcosa di ancora più sinistro.

Trails of Cold Steell III
invita i giocatori in un mondo pieno di intrighi. Imbarcati in un tour vorticoso attraverso le terre inesplorate di Erebonian e incontra volti nuovi e vecchi amici familiari ai fan della serie. Seguendo la tradizione di Trails, l’avvincente storia si combina con un cast di incredibili personaggi e con un sistema di combattimento perfezionato. Questo famoso titolo è stato sviluppato per la prima volta per PlayStation 4.

CARATTERISTICHE

  • Benvenuti nella New Class VII – Esplorate terre dell’Impero appena acquisite, con una nuova squadra e riscoprite volti familiari del passato.

  • Una storia immersiva– Immergetevi in una storia epica sviluppata su tre titoli e realizzata per fan nuovi e vecchi. È inclusa anche un’introduzione interattiva per permettere ai nuovi giocatori di conoscere la storia in corso, in modo che chiunque possa stare al passo con il mondo di Trails of Cold Steel.

  • Combattimenti perfezionati– Sfidate minacce imminenti con un sistema di combattimento perfezionato nel corso dei decenni. L’aggiunta di funzionalità come Brave Order e Break System apre nuove possibilità in battaglia.

L’articolo The Legend of Heroes: Trials of Cold Steel III in autunno su PS4 proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Legend of Heroes: Trials of Cold Steel III in autunno su PS4

DiRT Rally 2.0 un trailer sui contenuti del Mondiale Rallycross

DiRT Rally 2.0 si mostra in un nuovo trailer. Protagonisti sono i contenuti del mondiale di Rallycross che farà parte del gioco in arrivo il 26 febbraio su Pc, PS4 ed Xbox One.

Spazio alla clip, della durata di poco meno di un minuto. Buona visione.

Oltre a tutti i tradizionali contenuti di rally presenti nelle modalità Carriera ed Historic Rally, Dirt Rally 2.0 includerà otto piste della FIA World Rallycross Championship 2018 e nuove location per la serie: Mettet, Silverstone e Circuit de Barcelona – Catalunya. Al lancio del gioco saranno disponibili quattro diverse classi di auto rallycross: le Supercars ufficiali del campionato FIA World Rallycross, RX2, RX Super 1600s e RX Crosskarts. Le nuove Supercars del franchise DiRT Rally includono la Megarel RS RX del team GCKompetition World Rallycross, la Audi S1 EKS RX quattro e la PSRX Volkswagen Polo R Supercar di Johan Kristofferson della FIA World Rallycross Champion 2018.

Paul Bellamy, vicepresidente senior di IMG Motorsports, i promotori della FIA World Rallycross Championship, ha dichiarato:

La partnership con Codemasters ci dà la possibilità di ispirare la prossima generazione di piloti World RX attraverso il nostro impegno con la vasta community di gioco di Codemasters. Con l’uscita di DiRT Rally 2.0, che include otto piste della FIA World Rallycross, siamo in grado di fornire ai giocatori più contenuti di rallycross, come mai prima d’ora. Le innovazioni che Codemasters ha apportato al gioco attraverso effetti visivi migliorati, l’introduzione delle condizioni meteorologiche e il Joker Lap, mettono i fan al centro dell’azione.

Jonathan Bunney, SVP of Publishing presso Codemasters, ha sottolineato:

Lavorare a stretto contatto con IMG e World Rallycross ci ha permesso di creare la più accurata esperienza World Rallycross. Lavorare con i dati ufficiali di riferimento delle piste, avere ottimi rapporti con i team e un accesso ravvicinato ai piloti di incredibile talento ci dà una visione straordinaria di questo sport davvero emozionante e accessibile. Siamo estremamente lieti di avere otto delle piste del World Rallycross nel gioco, con altre ancora in arrivo con i contenuti post-lancio.

Ulteriori circuiti e veicoli del World Rallycross arriveranno dopo il lancio attraverso il season content di DiRT Rally 2.0, inclusa l’introduzione della classe Rallycross del Gruppo B.

Rallycross si configurerà anche come parte dell’offerta multiplayer online di DiRT Rally 2.0, dando agli appassionati l’opportunità di gareggiare con qualsiasi veicoli con i propri amici in sessioni online di otto giocatori.

È stata aggiunta al gioco anche una nuova modalità Rallycross Championship, in modo che i giocatori possano scegliere di concentrare la propria esperienza sulle corse di più auto. I giocatori avranno la possibilità di saltare nell’auto del loro pilota preferito e passare attraverso le manche complete, la semifinale e la struttura finale di un evento ufficiale della FIA World Rallycross nella loro corsa verso la vittoria.

Le versioni fisiche della DiRT Rally 2.0 Day One Edition includono la Porsche 911 RGT Rally Spec insieme agli early unlocks per la Fiat 131 Abarth Rally e Alpine Renault A110 1600 S. I giocatori possono effettuare il pre-order dell’edizione Deluxe e garantirsi l’early access al gioco dal 22 febbraio ricevendo anche i primi due season content post lancio, una volta disponibili.








L’articolo DiRT Rally 2.0 un trailer sui contenuti del Mondiale Rallycross proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di DiRT Rally 2.0 un trailer sui contenuti del Mondiale Rallycross

Katana Zero, nuovo titolo di Askiisoft e Devolver Digital

Katana Zero, titolo nato dalla collaborazione tra gli sviluppatori di Askiisoft e Devolver Digital, arriverà su Pc e console questo marzo. Katana Zero è un elegante neo-noir, platform d’azione che vedrà protagonista un samurai, ambientato in un futuro non troppo lontano.

Il titolo sarà giocabile al PAX South questo fine settimana allo stand di Devolver Digital e chi indosserà i panni di un samurai riceverà il gioco in regalo.

Vi lasciamo a trailer ed immagini. Buona visione.















 

L’articolo Katana Zero, nuovo titolo di Askiisoft e Devolver Digital proviene da IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Katana Zero, nuovo titolo di Askiisoft e Devolver Digital