Tutti gli articoli di Edoardo Ullo

Red Dead Redemption 2, settimana prossima ci sarà un annuncio

Rockstar Games pubblicherà qualche cosa di importante su Red Dead Redemption 2 per giovedì prossimo, 28 settembre alle 17 ore italiane. Lo rende noto la stessa software house via Twitter.

Di cosa si tratterà? Le ipotesi più congrue sono quelle su un nuovo trailer o la data di lancio ufficiale. Il gioco dovrebbe arrivare l’anno prossimo su PS4 ed Xbox One ed è il sequel dell’apprezzatissimo Red Dead Redemption, open world ambientato nel selvaggio West che nel 2010 stupì tutti.

pic.twitter.com/7iUdR4pE41

— Rockstar Games (@RockstarGames) September 22, 2017

Condividi questo articolo


L’articolo Red Dead Redemption 2, settimana prossima ci sarà un annuncio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Red Dead Redemption 2, settimana prossima ci sarà un annuncio

Dragon Ball Xenoverse 2 sbarca su Nintendo Switch

Dragon Ball Xenoverse 2 è disponibile per Nintendo Switch. Bandai Namco ha pubblicato il trailer di lancio per festeggiare l’evento.

Questa nuova versione del gioco si avvantaggerà delle esclusive caratteristiche sviluppate per Nintendo Switch come le opzioni per il controllo del movimento durante gli scontri. Per esempio i giocatori possono fare una Kamehameha con i Joy-Con. Fino a 6 amici possono sfidarsi in locale usando il loro Switch.

Candy_Beam_1_1506069688
Candy_Beam_2_1506069693
Evil_Blast_1_1506069695
Evil_Blast_2_1506069697
Evil_Flame_1506069699
God_Splitter_1506069700
Heavenly_Arrow_1506069702
Instant_Severance_1506069704
Stone_Spit_1506069705
Super_Ghost_Buu_Attack_1506069707

Non solo, un nuovo dlc e contenuti gratuiti arriveranno questo autunno per tutte le versioni, inclusa la versione per Switch. I giocatori potranno ottenere Zematsu come nuovo Maestro, Dabra e Majin Buu come personaggi giocabili. Questo nuovo contenuto non farà parte del Season Pass: state in attesa di maggiori informazioni in arrivo nelle prossime settimane.

L’ultima ottima notizia è la conferma della Modalità Storia di Dragon Ball Xenoverse scaricabile gratuitamente per un mese dal Nintendo eShop. Ecco il trailer di lancio. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Dragon Ball Xenoverse 2 sbarca su Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Dragon Ball Xenoverse 2 sbarca su Nintendo Switch

Fifa 18 in anteprima con EA Access

Il conto alla rovescia per Fifa 18 è entrato nella sua fase calda visto che il gioco calcistico di EA Sports debutterà tra sette giorni, il 29 settembre, su Pc e console.

Tuttavia è possibile giocare il titolo in anteprima grazie all’abbonamento EA Access. Il gioco è infatti disponibile per chi ha fatto questa sottoscrizioni su Origin Access per Pc e su XboxOne. Per questi utenti è possibile provare Fifa 18 per 10 ore di gameplay dando così un buon assaggio di tutte le nuove caratteristiche.

Iscrivendosi a EA Access e Origin Access si potrà inoltre risparmiare il 10% su alcuni acquisti digitali, inclusi FIFA Points.

FIFA18_REAL_ATH

Condividi questo articolo


L’articolo Fifa 18 in anteprima con EA Access sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18 in anteprima con EA Access

Raiders of the Broken Planet è disponibile

Raiders of the Broken Planet, ossia l’ultima fatica di MercurySteam, lo sviluppatore spagnolo celebre per la serie Castlevania: Lords of Shadow ed al lavoro anche su Metroid: Samus Returns, è disponibile.

Il prologo gioco è scaricabile gratuitamente da Steam, PS Store ed Xbox One. Tale segmento include due missioni e quattro personaggi introducendo praticamente la storia del titolo. La prima campagna della stagione 2017 che si intitola Alien Myths è disponibile al prezzo di 9,99 euro. Questa include quattro missioni, una storia e quattro nuovi personaggi oltre a nuove armi e tanto altro. Alien Myths rappresenta un valore aggiunto per i giocatori che vogliono visitare il Pianeta distrutto e partecipare all’avventura dei Raider.

Raiders of the Broken Planet

Enric Álvarez, co-proprietario di MercurySteam ha detto:

Raiders of the Broken Planet è sicuramente il titolo più ambizioso che MercurySteam abbia mai prodotto. Ci sono voluti tre anni per arrivare a questo momento e sono davvero felice di lanciare oggi il Prologo e la campagna Alien Myths! Speriamo che i giocatori possano percepire tutta la passione e l’amore che abbiamo messo in questo titolo. Vogliamo che il titolo sia il più accessibile possibile, ecco perché abbiamo deciso di offrire un Prologo gratuito seguito da singole campagne al costo di 9,99 € rispetto al tradizionale costo di 60 € di una versione retail. Pubblicare Raiders of the Broken Planet in maniera indipendente ci ha dato la possibilità di prendere tale decisione”.

Ma non finisce qui: tre ulteriori campagne saranno rilasciate a intervalli regolari. Si tratta di Wardog Fury, Hades Betrayal e Council’s Apocalypse. Ognuna di esse offrirà una nuova storia parallela basata su vari componenti dei Raider, aggiungendo al tempo stesso nuovi personaggi giocabili. Ogni singola campagna costerà 9,99 euro. Grazie alle storie parallele, i giocatori potranno partecipare a ciascuna campagna in qualsiasi momento, senza perdersi nulla della trama, ma soprattutto senza dover giocare le campagne in un determinato ordine. Giocando a tutte le quattro campagne sarà possibile svelare maggiori informazioni sul mistero che si cela nel cuore del Pianeta distrutto.

Per l’esperienza definitiva di Raiders of the Broken Planet, è possibile acquistare il Founders Pack al costo di 39,99 euro. Questo consente di accedere a ogni campagna al lancio e garantisce anche l’accesso a tre nuovi personaggi, Mikah, Dr. Kuzmann e Ginebra, 10 giorni prima del lancio ufficiale, senza doverli acquistare con la valuta di gioco.

In Alien Myths, Harec e i Raider devono trovare i leggendari Protettori ma per farlo hanno bisogno dell’aiuto di Shae, l’ex fiamma di Harec. Ma Shae non si fida di lui, soprattutto, dopo come sono andate le cose l’ultima volta. Attraverso quattro missioni intense, Harec recluterà anche altri Raider: Hans, Mikah e Ginebra. Ogni personaggio ha uno stile di gioco diverso con abilità uniche, armi specifiche, oltre a determinati punti di forza e punti deboli. Alien Myths è un’avventura avvincente che incoraggia a rigiocare le missioni dalla parte dei Raider o cambiando schieramento e diventando l’Antagonista.

In Raiders of the Broken Planet, potete scegliere il vostro personaggio e collaborare con altri tre giocatori in un’avventura contro-operativa. L’idea principale alla base è qualcosa di simile a Dark Souls, in cui un solo giocatore, l’Antagonista, può invadere una partita non appena inizia e scegliere di combattere insieme ai cattivi contro una squadra di altri quattro giocatori reali. Lo scopo dell’Antagonista è semplicemente ostacolare i quattro “buoni”, impedendo loro di ottenere gli obiettivi della propria missione.

Condividi questo articolo


L’articolo Raiders of the Broken Planet è disponibile sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Raiders of the Broken Planet è disponibile

Tutto pronto per la Milan Games Week Conference

Annunciato il programma della Milan Games Week Conference. Si tratta di un appuntamento di due giorni che prevede riunioni, workshop ed incontri con gli sviluppatori in concomitanza con Milan Games Week, presso Fiera Milano Rho.

La MGW Conference va in scena venerdì 29 e sabato 30 settembre presso la Sala Gemini. Sostituisce l’Italian Game Developers Summit (IGDS), evento dedicato agli sviluppatori italiani che negli anni passati precedeva Milan Games Week, e propone una nuova formula ed è aperta, con alcune eccezioni, anche al grande pubblico che visita la manifestazione.

Ricca l’agenda degli interventi. Ecco il palinsesto che prevede la presenza di molti big nazionali ed internazionali.

VENERDÌ 29 SETTEMBRE

mgw conference

La giornata è aperta da Tim Schafer, guru di MGW 2017. Appuntamento alle 10.30 per una chiacchierata con il presidente e CEO di Double Fine Production, uno dei più celebri sviluppatori di videogiochi al mondo, creatore di alcune delle pietre miliari più importanti del settore, come Psychonauts, Brütal Legend o Costume Quest. Al termine dell’incontro è prevista una sessione di foto e autografi.

Seguono una serie di appuntamenti dedicati prevalentemente al pubblico dei game developer italiani e degli studenti. Parte la Digital Bros Game Academy con un’interessante round table moderata dal direttore generale Geoff Davis. Quali siano le chiavi di successo per chi sviluppa videogiochi in Italia e cosa cerca un publisher internazionale? A queste domande rispondono Massimo Guarini, CEO & creative director di Ovosonico, Marco Massarutto, cofondatore & COO di Kunos Simulazioni, e Tim Woodley, SVP global brand & marketing di 505 Games. È poi la volta di Alberto González-Lorca e Christian Born, rispettivamente vicepresidente Southern Europe e country manager Italy di Bandai Namco Entertainment, che spiegano come la loro società dal DNA giapponese sia alla ricerca di sviluppatori italiani. Chiudono due workshop tecnici. Il primo, a cura di Unity Technologies con il technical evangelist Ciro Continisio, spiega come presentare il gameplay e lo storytelling in un videogioco RTS, il secondo di Epic Games con l’Unreal Engine Evangelist Sjoerd De Jong verte su come creare mondi ed esperienze cinematiche attraverso l’Unreal Engine 4.

SABATO 30 SETTEMBRE

È la giornata dedicata agli incontri con gli autori di alcuni dei più recenti videogiochi “Made in Italy” che si sono particolarmente contraddistinti nell’ultimo anno. La conference è aperta da Davide Soliani e Gian Marco Zanna, rispettivamente direttore creativo e produttore di Ubisoft Milan. Seguono i talk di Pietro e Stefano Righi Riva di Santa Ragione, Elisa Di Lorenzo e Matteo Sosso di Untold Games, Emmanuele Tornusciolo di Italo Games, Gerardo Verna di Trinity Team, Massimo Guarini di Ovosonico, Alberto Belli e Giulia Zamboni di Gamera Interactive, Tiziano Bucci, Alessandro De Bianchi e Michele Giannone di Invader Studios e di Matteo Lana di Tiny Bull Studios.
Nel corso della giornata sono inoltre previsti due momenti con ospiti internazionali di grande rilievo: Ichiro Hazama, Producer di Square Enix al lavoro su Dissidia Final Fantasy NT, e Bob Roberts, Game Design Director di Monolith Production al lavoro su La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra. Uno spazio è riservato anche all’Archivio Videoludico della Cineteca di Bologna per la premiazione delle migliori tesi di laurea sui videogiochi.

La partecipazione alla MGW Conference è aperta al pubblico della manifestazione senza necessità di iscrizione e con il possesso di un biglietto di ingresso alla fiera o del badge espositore. Unica eccezione il workshop a cura di Epic Games, in programma venerdì 29 settembre, per il quale è necessario registrarsi al seguente link entro e non oltre martedì 26 settembre.

MILAN GAMES WEEK DEVELOPER PARTY – APPUNTAMENTO ESCLUSIVO

Venerdì 29 settembre 2017, a partire dalle 19.30, è previsto inoltre il Milan Games Week Developer Party, una festa esclusiva promossa da AESVI dedicata agli sviluppatori di videogiochi italiani. La partecipazione all’evento è possibile soltanto su invito e per accedere è necessario il biglietto di ingresso alla manifestazione o il badge espositore. Il Milan Games Week Developer Party si tiene presso la Sala Ex Boscolo sul Ponte dei Mari, di fronte al padiglione 5 di Fiera Milano Rho. L’evento è stato possibile grazie al supporto dei seguenti sponsor.

  • Sony Interactive Entertainment / PlayStation
  • Epic Games / Unreal Engine
  • 34BigThings
  • Bad Seed
  • Bandai Namco Entertainment
  • Digital Bros Game Academy
  • Event Horizon
  • FMOD
  • Indiegala
  • Milestone
  • MixedBag
  • Remothered
  • Studio Clangore.

Condividi questo articolo


L’articolo Tutto pronto per la Milan Games Week Conference sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Tutto pronto per la Milan Games Week Conference

Thimbleweed Park è disponibile per Nintendo Switch

Gli utenti Nintendo Switch possono finalmente giocare a Thimbleweed Park. L’avventura grafica punta e clicca di Ron Gilbert e Gary Winnick è disponibile per la console ibrida della casa della grande N dopo aver fatto il suo approdo trionfale su Pc, a fine marzo e successivamente su altre console. Il prezzo è di 19,99 euro ed il gioco può essere scaricato su eShop di Nintendo.

Thimbleweed Park porta gli appassionati, come saprete, nel lontano 1987 in una cittadina americana sperduta balzata agli onori delle cronache per uno strano omicidio. Inizia così un lungo, strano e divertente turbinio di situazioni. Cinque protagonisti, cinque storie che si intersecano in un quadro più vasto che porta l’atmosfera tipica delle avventure punta e clicca LucasArts. Qui la nostra recensione PS4.

CARATTERISTICHE VERSIONE NINTENDO SWITCH

  • Mistero neo-noir ambientato nel 1987
  • 5 Personaggi giocabili che possono lavorare assieme
  • Non è un walking simulator
  • Sistema di puzzle sofisticato che si interseca nelle storie
  • Un vasto e bizzarro mondo da esplorare
  • Modalità Casuale e Difficile
  • Aiuti telefonici (in stile anni ’80) per ricevere aiuti – se si vuole
  • Battute ogni due minuti… non garantito
  • Doppiaggio in inglese con sottotitoli in varie lingue, italiano incluso.

Condividi questo articolo


L’articolo Thimbleweed Park è disponibile per Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Thimbleweed Park è disponibile per Nintendo Switch

Etrian Odyssey V: Beyond the Myth trailer per l’Harbinger

L’Harbinger è protagonista di questo nuovo trailer su Etrian Odyssey V: Beyond the Myth, jrpg in arrivo il prossimo 3 per Nintendo 3DS a firma di Atlus.

Brandendo una falce gigante e avvolti da un’energia misteriosa conosciuta come miasma, gli Harbinger sono dei mietitori di distruzione pronti a proteggerti in un istante. Oltre ad essere in grado di disperdere i danni annientando le armi dei nemici, gli Harbinger possono aiutare il party e infliggere gravi danni ai nemici grazie al potere del miasma.
Possono evocare una potente armatura di miasma con supporto passivo o con abilità (maleficio, paralisi, ecc…). State attenti, però, indossando l’armatura abbasserete i vostri HP. Si tratta di una classe non convenzionale, ma potrebbe rivelarsi una grande risorsa nelle mani giuste.

Conosciamo i misteriosi Harbinger nel nuovo trailer diffuso da Deep Silver. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Etrian Odyssey V: Beyond the Myth trailer per l’Harbinger sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Etrian Odyssey V: Beyond the Myth trailer per l’Harbinger

Mortal Empires gratuita per chi ha Total War: Warhammer 1 e 2

Nell’ultimo post del blog degli sviluppatori, vengono svelati ulteriori dettagli sul primo contenuto gratuito post-lancio di Total War: Warhammer 2.

La campagna Mortal Empires uscirà poco dopo il lancio del secondo capitolo e sfiderà i giocatori a conquistare un territorio vasto il doppio rispetto al gioco originale e con quasi quattro volte in più di scelta delle fazioni giocabili.

I giocatori dei due Total War: Warhammer potranno giocare gratuitamente a questa campagna.

Total War Warhammer II

Condividi questo articolo


L’articolo Mortal Empires gratuita per chi ha Total War: Warhammer 1 e 2 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Mortal Empires gratuita per chi ha Total War: Warhammer 1 e 2

Versus Evil ed Obsidian insieme per Pillars of Eternity II

Colpo grosso di Versus Evil. Il publisher ha annunciato assieme ad Obsidian Entertainment una partnership per la pubblicazione di Pillars of Eternity II: Deadfire, sequel dell’eccellente gdr che sarà lanciato su Pc Windows, Mac e Linux ad inizio 2018. Il gioco è stato finanziato con enorme successo su Fig con 4,4 milioni di dollari con oltre 33.600 appassionati che hanno offerto il loro contributo.

“Pillars of Eternity ed Obsidian sono praticamente sinonimo di gdr di qualità e non possiamo non essere felici di lavorare assieme a loro ed alla loro community in supporto a Pillars of Eternity II: Deadfire – ha detto Steve Escalante, general manager di Versul Evil – il sequel dell’eccellente gdr arriverà nel 2018. I fan della serie saranno contenti di quello che il sequel avrà da offrire e sperimentare un’avventura ruolistica superiore”.

Da parte sua, Feargus Urquhart, CEO di Obsidian Entertainment, ha dichiarato:

“Siamo entusiasti di lavorare con Versus Evil per Pillars of Eternity II: Deadfire, il primo sequel che abbiamo mai fatto in uno dei nostri IP. Collaborare con una squadra appassionata come noi Sarà un’esperienza gratificante. Sappiamo che Steve (Escalante) ed il suo team ci aiutano a farne il gioco che i nostri incredibili fan e generosi sostenitori si aspettano e meritano”.

In Pillars of Eternity II: Deadfire, i giocatori intraprendono un pericoloso viaggio di scoperta mentre cercano un Dio per salvare le proprie anime.

Pillars of eternity II deadfire 6

Condividi questo articolo


L’articolo Versus Evil ed Obsidian insieme per Pillars of Eternity II sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Versus Evil ed Obsidian insieme per Pillars of Eternity II

Conosciamo Knolan, il talento oscuro di Battle Chasers

Knolan è un vecchio mago rinsecchito travolto dal rapido declino del Mana, la fonte di tutto il potere magico del mondo. In Battle Chasers: Nightwar, non è solo un portatore di sciagure ma anche un potentissimo guaritore, capace di far rialzare un compagno caduto in battaglia.

Con il suo potente libro degli incantesimi ed un carattere irascibile, è molto più pericoloso di quello che possa sembrare. È capace di lanciare contro i suoi nemici dei missili occulti, palle infuocate e lance di ghiaccio e scatenare, inoltre, un incendio devastante. Uno tra i suoi colpi più potenti è la Chiamata dello Spettro: tentacoli da un altro mondo escono fuori da un portale per danneggiare i nemici.

Ecco il trailer diffuso da THQ Nordic. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Conosciamo Knolan, il talento oscuro di Battle Chasers sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Conosciamo Knolan, il talento oscuro di Battle Chasers

The Evil Within 2, Bethesda ci parla della creazione di Union

La creazione di Union in The Evil Within 2 è protagonista di un nuovo approfondimento di Bethesda sul gioco che debutterà venerdì 13 ottobre su Pc, PS4 ed Xbox One.

Un focus molto intenso sulla ambientazione del nuovo capitolo del survival horror che ha ben impressionato.

The Evil Within 2 trasporta gli appassionati in un mondo pieno di orrori inimmaginabili, in cui la morte e lo smembramento vi attendono dietro ogni angolo. Ma non è sempre stato così. Ciò che inizialmente doveva essere un ambiente idilliaco è stato trasformato in una visione distorta di una cittadina americana.

Questo è successo perché l’intera cittadina di Union è stata creata nello STEM usando una mente pura e incontaminata come base (o Nucleo): Lily, la figlia di Sebastian Castellanos. Ma quando Lily scompare nello STEM, il mondo virtuale perde il suo Nucleo e la distruzione ha così inizio. Toccherà a Sebastian trovare sua figlia e portarla fuori dallo STEM, prima che il sistema collassi mentre sono al suo interno.

Sebastian riesce ancora a vedere i resti della Union originale: case pittoresche allineate lungo strade semplici, un piccolo ristorante, un’autofficina, un centro informazioni, una chiesetta, un negozio di alimentari… luoghi normali di una cittadina tranquilla. Ma anche prima della scomparsa di Lily, Union necessitava di manutenzione: semplici lavoretti come ritinteggiare le tavole di legno sverniciate delle case. L’aspetto di Union era intenzionale fino al minimo dettaglio. Persino il leggero stato di usura era voluto dalla Mobius.

“Le persone inserite nello STEM devono restare attive perché il dispositivo possa funzionare –  spiega il direttore gioco John Johanas – perciò la Mobius ha optato per un tipico stile americano leggermente dismesso. È per questa ragione che Union non ha un aspetto splendente e immacolato nemmeno prima che inizi a collassare. La necessità di manutenzione è ciò che mantiene le persone nello STEM motivate e attive”.

LA MENTE DI UN BAMBINO

TEW2_CreatingUnion_TooQuiet

Ma la Mobius non ha pensato solo a questi piccoli dettagli quando ha creato Union. Anche la decisione di usare Lily come Nucleo è basata sugli errori commessi in passato. Union era popolata di persone provenienti dal mondo reale, trasferite nella realtà creata dalla mente di Lily. La Mobius riteneva che solo la mente di un bambino potesse garantire la stabilità di un mondo del genere.

“Qualcuno con forti tendenze psicopatiche sarebbe in grado di distorcere il mondo per perseguire i propri scopi e desideri – afferma Johanas, riferendosi al mondo creato per il primo gioco – perciò il Nucleo di questo mondo doveva essere un bambino innocente e la figlia di Sebastian si è dimostrata la candidata ideale”.

Ma cosa succede se persone con “tendenze psicopatiche” riescono in qualche modo a entrare nello STEM? Non appena Lily scompare e il mondo resta senza Nucleo, il collasso ha inizio. E il collasso è esattamente ciò che ha spianato la strada a persone come Stefano e Theodore (di cui parleremo nelle prossime settimane) per creare i propri regni distorti usando Union come base.

“Sebastian dovrà affrontare nemici dalle personalità molto diverse tra loro, ognuno abbastanza potente da influenzare l’intero mondo virtuale – chiarisce l’autore Trent Haaga – Solo individui dalla forte personalità possono ottenere un tale controllo e ognuno di loro desidera acquisire ancora più potere nello STEM”.

Johanas prosegue:

“Union è una sorta di dominio neutrale che funge da base per ciò che il mondo dovrebbe essere. È stata creata usando la mente di Lily come Nucleo. La sua psiche è la colonna portante di questo mondo. Ora che è scomparsa, il mondo collassa, pezzo dopo pezzo. Individui come Stefano e Theodore approfittano di questo stato per creare i regni distorti che scoprirete nel corso del gioco”.

A CACCIA DI FANTASMI

TEW2_CreatingUnion_UnionCollapse

Il mondo stesso non è solo una tela bianca su cui gli antagonisti dipingono ciò che vogliono. È già pieno di storie e misteri nel momento in cui arrivate. Grazie al comunicatore di Sebastian e alle mappe molto grandi, potrete scoprire di più su ciò che vi circonda rivivendo gli avvenimenti del passato, ma ognuno di essi è legato a qualcosa di terribile che Sebastian dovrà combattere o affrontare ricorrendo alle sue abilità strategiche.

Gli sviluppatori di Tango hanno voluto inserire nel gioco la quantità giusta di eventi del genere, per costringere i giocatori a non abbassare la guardia e a desiderare di scoprire di più sull’ambiente di gioco.

“Quando si crea un mondo bisogna disseminare la mappa di eventi, in modo che raggiungendo un certo luogo venga innescata una determinata risposta del mondo di gioco – afferma il produttore esecutivo Shinji Mikami – quindi bisogna stabilire la quantità perfetta di eventi che generino il giusto livello di tensione per un gioco di questo genere. Non si sa quale sia la quantità giusta finché non si procede con la creazione. Si avvia una serie di cicli in cui si crea qualcosa, si prova, si perfeziona e si ricomincia da capo”.

Pochi eventi del genere e il mondo di gioco sembra vuoto. Troppi rischiano di sovraccaricare il giocatore creando una tensione costante senza fornire un attimo di respiro. Bisogna trovare il giusto equilibrio perché tali eventi abbiano l’impatto desiderato. Non sarete mai al sicuro a Union, ma gli eventi generano un tipo diverso di tensione rispetto a ciò che si prova esplorando un corridoio buio. Solitamente raccontano storie sul mondo di gioco che non avreste conosciuto ignorandoli (cosa che sarete assolutamente liberi di fare qualora preferiste seguire solo la missione principale).

“Esiste una missione secondaria che si incontra piuttosto presto nel gioco, quando si esce dal primo rifugio e si ha per la prima volta la possibilità di esplorare Union – dice l’autore Trent Haaga – rileverete un punto di risonanza sul comunicatore e ascolterete una conversazione del passato tra due soldati, che parlano di come tutto stia andando per il verso sbagliato. Potete seguire il segnale attraversando tutta la prima mappa, il che contribuisce in modo sostanziale ad apprendere ciò che la gente faceva quando Union ha iniziato a collassare. È un piccolo arco narrativo che potete seguire mentre esplorate la zona e rilevate altri segnali”.

Johanas aggiunge:

“Ognuno di questi segnali vi condurrà a un evento connesso, ma vi aiuteranno anche a esplorare la zona. Ascoltando i soldati parlare scoprirete di più su ciò che vi circonda, come i luoghi in cui trovare oggetti e risorse di cui potreste aver bisogno”.

TEW2_CreatingUnion_Wading

Questi eventi forniscono al giocatore delle ricompense. Nel caso dell’esempio di Haaga scoprirete di più sulla storia di Union e troverete dei rifornimenti. Vi sono poi eventi come la casa del flashback (di cui abbiamo già parlato) in cui non troverete risorse, ma vi immergerete in situazioni alienanti esplorando la fragile psiche di Sebastian.

“La casa del flashback è forse il mio evento preferito – conclude Johanas – è il punto esatto in cui abbiamo iniziato a sviluppare la meccanica del teletrasporto. Vedete due luoghi diversi alternarsi nel mondo di gioco mentre intorno a voi accadono cose incomprensibili e non riuscite a distinguere ciò che è reale da ciò che non lo è. Non sapete se siete davvero nel passato o in una realtà alternativa. Volevamo che l’esperienza fosse bizzarra e terrificante per il giocatore così come lo è per Sebastian. La casa del flashback è stata uno dei primi eventi sviluppati e ha stabilito il tono narrativo che abbiamo scelto per raccontare il trauma di Sebastian”.

Condividi questo articolo


L’articolo The Evil Within 2, Bethesda ci parla della creazione di Union sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Evil Within 2, Bethesda ci parla della creazione di Union

Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Torniamo a parlare dell’interessante Battle Princess Madelyn, action platform che si ispira chiaramente ai classici quali Ghouls n Ghosts. Casual Bit Games che sta sviluppando il gioco grazie all’ottima campagna Kickstarter ha confermato che il gioco arriverà su Pc, PS4, PS Vita, Xbox One, Nintendo Switch e Wii U entro il primo trimestre del 2018.

“Lo sviluppo del gioco procede su console come su Pc e gli appassionati del genere troveranno molte sorprese nella nostra storia epica ed affascinante e ad una serie di scontri emozionanti che si svilupperanno mentre si andrà avanti in Battle Princess Madelyn – sottolinea Christohper Obritsh, direttore creativo di Casual Bit Games – si sbloccheranno i poteri dei propri compagni di viaggio per distruggere il mago malvagio una volta per tutte. Madelyn (mia figlia) Daven, io ed il resto del team siamo molto orgogliosi di presentare il nostro primo teaser trailer. Volevamo mostrare un po’ di gameplay, alcune delle novità e piccoli pezzi della nostra sequenza animata d’apertura. Speriamo vi piaccia”.

Ruins2
Russia1
Russia2
Swamp1
Swamp2
Swamp3
treeboss1
treeboss2
UnderWaterCastle1
WitchBoss1
WitchBoss2
WitchesCave

CARATTERISTICHE

  • Modalità Storia che permette di esplorare il vasto mondo di Princess Madelyn – scoprite i segreti del regno.
  • Modalità Arcade con 10 livelli per un’azione vecchio stile – livelli disegnati specificatamente per un’azione rapida di stampo arcade.
  • Unitevi a Madelyn nella sua quest e nei suoi viaggio per aiutarla a diventare il cavaliere più forte per salvare la famiglia ed il regno dalle grinfie del male.
  • Una serie di armi da scegliere, ognuna con le proprie caratteristiche uniche modificate anche da tre tipi di armature che il giocatore può raccogliere durante l’azione.
  • Incontrate molti personaggi diversi
  • Un sacco di ghoul, demoni e boss da battere per salvare il mondo e diventare il più potente difensore del regno.

Anche se Battle Princess Madelyn propone una versione fittizia dell’Irlanda medievale, il gioco permette di viaggiare in altre parti del globo. La protagonista incontrerà gli altri sui nonni in una montagna innevata in Russia per salvare il loro villaggio o andrà a combattere orde di mostri in Spagna accanto ad un cameo molto speciale. Inoltre, affronterà una tappa in Italia ed una in Germania.

Durante la storia, Madelyn intraprenderà un viaggio alla scoperta di sé. Detto questo, vi lasciamo al teaser trailer. Qui invece, le nostre prime impressioni sulla Pre-Alpha.

 

Condividi questo articolo


L’articolo Battle Princess Madelyn, nuovo trailer sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Battle Princess Madelyn, nuovo trailer

Project Cars 2, trailer di lancio

Ci siamo. Gli appassionati dei racing possono ormai contare le ore che li separano dal debutto di Project Cars 2 che sarà disponibile a partire da domani (21 settembre) per Pc, PS4 ed Xbox One con le versioni disponibili pronte dal giorno dopo.

Project Cars 2, il sequel dell’ottimo titolo automobilistico sviluppato da Slightly Mad Studios e pubblicato da Bandai Namco, porta la serie e tutti i suoi fan in una nuova era di simulazioni motoristiche.

Con un enorme numero di tracciati, 29 serie ed oltre 180 vetture dei marchi più famosi, e quattro stagioni diverse con condizioni meteo in grado di variare l’aderenza in 140 rivoluzionari circuiti realistici, Project Cars 2 punta ad offrire tutta l’autenticità, la bellezza e la passione delle corse come mai prima d’ora.

Audi_R18_e-tron_Quattro_1505140972
Mercedes_AMG_A45_Rallycross_1505140976
Mercedes_AMG_GT3_1505140980
Mitsubishi_Lancer_EVO_VI_SVA_1505140984
Oreca_03_Nissan_1505140988

Per celebrare il lancio, è stato rilasciato un apposito trailer accompagnato dalle note di “Silence”, un brano universalmente riconosciuto come uno dei più grandi inni alla musica trance di tutti i tempi, ora rivisitato appositamente per il trailer di lancio da Rhys Fulber, cofondatore del gruppo di musica elettronica Delerium.

Abbassando il ritmo del brano a 100 BPM per evidenziare la splendida voce di Sarah McLachlan, Rhys Fulber ha creato un nuovo dub remix techno cinematografico di “Silence” per dare il benvenuto a Project Cars 2 che vuole essere il racing definitivo di questo 2017.

Spazio ora alla clip. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Project Cars 2, trailer di lancio sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Project Cars 2, trailer di lancio

Final Fantasy XV, l’espansione online Comrades arriva ad ottobre

Comrades, ovvero la nuova espansione online di Final Fantasy XV arriverà a fine ottobre. Precisamente il 31 ottobre. Square Enix ha annunciato poco fa anche i primi dettagli.

Per la prima volta, i giocatori potranno crearsi il personaggio ed unirsi a tre amici per nuove missioni e battaglie epiche nella prima ed unica espansione online multiplayer dell’action gdr per PS4 ed Xbox One.
In Comrades, i giocatori dovranno indagare sulla scomparsa di Noctis dopo gli eventi del capitolo 13 del gioco principale. Ed avranno a disposizione dei poteri speciali della dinastia reale di Lucis, chiamati “doni sovrani”. Dovranno poi intraprendere una serie di missioni pensando a delle tattiche e formando una squadra equilibrata. Oltre alle missioni in multiplayer, per potenziare i personaggi sarà anche possibile giocare a missioni in single player.

Square Enix ha anche pubblicato un trailer con un nuovo brano, “Choosing Hope”, composto da Nobuo Uematsu e cantato dall’artista giapponese Emiko Suzuki. Eccolo, buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Final Fantasy XV, l’espansione online Comrades arriva ad ottobre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Final Fantasy XV, l’espansione online Comrades arriva ad ottobre

Mantis Burn Racing sfreccia su Nintendo Switch

VooFoo Studios annuncia la versione per Nintendo Switch di Mantis Burn Racing, gioco competitivo di corse, che sarà possibile provare per la prima volta presso l’EGX di Birmingham che si terrà da domani al 24 settembre. Per l’occasione, verranno assegnati dei premi ai piloti più veloci: cercate Mantis Burn Racing nell’area Rezzed.

Il gioco sarà presto disponibile sull’eShop della console Nintendo. Ecco il trailer d’annuncio.

Mantis Burn Racing è un gioco di corse a visuale isometrica visivamente stupefacente e ricco d’azione, che unisce una ‘divertente’ fisica realistica a comandi intuitivi, in gare altamente competitive, in stile ‘faccio ancora un altro giro ’, che saranno apprezzate dai giocatori di tutte le età. Metti alla prova le tue abilità di pilota con 5 uniche classi di veicoli in una vasta modalità carriera, che comprende 11 stagioni con diverse difficoltà, in corse veloci, frenetiche, cofano a cofano nelle quali vincere è tutto.

“L’accattivante stile di gioco pick-up-and-play di Mantis Burn Racing ha già raccolto grandi consensi su PS4, Xbox One e Steam – dice Mark Williams, direttore tecnico di VooFoo Studios – il grande fascino e l’accattivante modalità multi giocatore di gioco lo rendono adatto al pubblico di Nintendo e siamo impazienti di dare agli utenti di Switch la possibilità di giocare alla versione completa del gioco a casa o in giro”.

Insieme al sistema di potenziamento in stile GDR, la modalità di corsa locale con split screen per 4 giocatori disponibile sia in modalità TV che in quella da tavolo e le opzioni multi giocatore online per un numero massimo di 8 giocatori, la versione per Nintendo Switch di Mantis Burn Racing include anche i pacchetti di contenuti scaricabili aggiuntivi “Battle Cars”, veicoli “Elite” Class e piste “Snowbound”.

Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_1
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_2
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_3
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_4
Mantis_Burn_Racing_Nintendo_Switch_5

Condividi questo articolo


L’articolo Mantis Burn Racing sfreccia su Nintendo Switch sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Mantis Burn Racing sfreccia su Nintendo Switch