Ginebra si unisce alla lotta in Raiders of the Broken Planet

MercurySteam ha rilasciato un nuovo personaggio giocabile per Raiders of the Broken Planet. Si tratta di Ginebra, un’assassina meccanizzata capace di trasformarsi, passando da una forma quadrupede a quella umana, modificando quindi velocità di movimento e capacità (a quattro zampe può perfino scalare i muri). Si tratta quindi di uno stile di gioco molto veloce e versatile.

Raiders of the Broken Planet (1)
Raiders of the Broken Planet (2)
Raiders of the Broken Planet (3)
Raiders of the Broken Planet (4)

Ginebra è già disponibile per tutti i possessori del Founder’s Pack, mentre tutti gli altri dovranno aspettare fino al prossimo 9 novembre. Trovate proprio qui in basso un trailer fresco di pubblicazione dedicato alla letale new-entry. Buona visione!

Condividi questo articolo


L’articolo Ginebra si unisce alla lotta in Raiders of the Broken Planet sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Ginebra si unisce alla lotta in Raiders of the Broken Planet

Secret of Mana, ecco il video d’apertura

Square Enix ha pubblicato il filmato introduttivo di Secret of Mana. Il gioco debutterà il 15 febbraio su Steam per Pc, e lo stesso giorno sarà disponibile su PS4 e PS Vita.

Ecco un assaggio della storia che i giocatori potranno scoprire nel titolo completo. La fantastica avventura di Randi, Primm e Popoi ritorna nel nuovo “Secret of Mana”.

Partiamo per un’avventura ricca d’azione con questa versione rimasterizzata in 3d. Ed ecco il video d’apertura. Buona visione.

Condividi questo articolo


L’articolo Secret of Mana, ecco il video d’apertura sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Secret of Mana, ecco il video d’apertura

World of Final Fantasy su Steam a novembre

Il 21 novembre prossimo, World of Final Fantasy approderà su Steam. Lo rende noto Square Enix. Pubblicato originariamente su PS4 e PS Vita, il titolo mescola meccaniche classiche dei giochi di ruolo con una grafica innovativa in stile giocattolo pensata sia per i vecchi fan che per chi si sta avvicinando ora alla serie.

I giocatori cattureranno, personalizzeranno e faranno evolvere una serie di creature familiari di Final Fantasy e le impileranno in torri di mostri per riuscire a sconfiggere anche i nemici più feroci. Accompagna i gemelli Reynn e Lann e anche i personaggi e mostri più celebri della serie di Final Fantasy in un’avventura per scoprire i misteri e i segreti nascosti nell’enorme mondo di Grymoire.

Novità di questa versione:

  • Carte da collezione di Steam
  • Achievement di Steam
  • Compatibilità con tastiere e controller
  • Creature e personaggi aggiuntivi: Sephiroth, Balthier, Chocobo bianco, Mogulux e molti altri

Chi acquisterà il gioco dal giorno del lancio fino al 28 novembre riceverà inoltre la Day One Edition, che include un estratto digitale dell’emozionante colonna sonora del gioco e un fantastico sfondo con gli eroi e i mostri leggendari di Final Fantasy. È già possibile aggiungere la Day One Edition alla lista dei desideri tramite la pagina Steam del gioco.

Condividi questo articolo


L’articolo World of Final Fantasy su Steam a novembre sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di World of Final Fantasy su Steam a novembre

Fifa 18 Global Series sulla strada verso la Fifa e World Cup

Electronic Arts è la FIFA hanno annunciato l’uscita delle EA Sports Fifa 18 Global Series, sulla strada verso la Coppa del mondo Fifa eWorld Cup 2018.

Si tratta di un torneo destinato a intrattenere milioni di partecipanti e spettatori in tutto il mondo. Questa collaborazione tra EA e la FIFA garantirà un aumento esponenziale del livello di competitività nel gioco e aprirà ufficialmente i battenti venerdì 3 novembre, per concludersi con lo spettacolare evento della 2018 FIFA eWorld Cup, il cui vincitore verrà incoronato miglior giocatore al mondo di Fifa 18 ad agosto dell’anno prossimo.

“Lo scorso è stato un anno fondamentale per la scena competitiva di Fifa, capace di coinvolgere milioni di partecipanti e appassionati di calcio in tutto il mondo – ha dichiarato Todd Sitrin, SVP e GM della Competitive Gaming Division di EA – l’accordo con la Fifa ci permetterà di accelerare la crescita della scena competitiva attraverso le EA Sports Fifa 18 Global Series sulla strada verso la 2018 FIFA eWorld Cup, producendo ulteriore competizione, attirando più giocatori ed entrando in contatto con molti più appassionati rispetto a prima”.

Philippe Le Floc’h, , chief commercial officer della FIFA:

“La scena competitiva di FIFA è un fenomeno di intrattenimento globale che sfrutta al massimo il potere combinato del mondo del calcio e il gioco competitivo come mai in passato. Siamo entusiasti di aver stretto questa collaborazione con EA per creare le EA Sports Fifa 18 Global Series, in quanto crediamo che questo percorso verso la 2018 FIFA eWorld Cup aumenterà il modo in cui milioni di appassionati vivono il calcio”.

FGS 18 - Tournament Infographic

L’evento mette a disposizione dei giocatori di ogni livello più possibilità per competere sia online, sia durante alcuni dei migliori eventi live del settore. Online, tutti i giocatori passeranno prima dalle FUT Champions Weekend League, la modalità di FIFA tanto apprezzata lo scorso anno, che fa il suo ritorno per questa edizione. Ad accompagnare il divertimento del gioco competitivo online ci sono diversi eventi live di grande spessore che permetteranno a chiunque di qualificarsi per i playoff delle Ea Sports Fifa  18 Global Series.

I formati competitivi adottati includono:

  • FIFA Ultimate Team Champions Cup: a questi tornei, che si terranno in due periodi distinti, uno a gennaio e l’altro ad aprile, parteciperanno i migliori giocatori della modalità FUT Champions online.
  • FIFA eClub World Cup: un torneo All-Star che mette uno contro l’altro i giocatori di EA SPORTS FIFA 18 ingaggiati da squadre professionistiche.
  • Qualificazioni su licenza: importanti marchi e organizzazioni dedite al gioco competitivo ospiteranno eventi con in palio un certo numero di posti per i playoff delle Ea Sports Fifa 18 Global Series. I tornei di qualificazione delle terze parti offriranno il triplo di possibilità ai giocatori per competere durante l’anno.
  • Qualificazioni dei campionati ufficiali dei partner: i partecipanti possono rappresentare la loro squadra preferita nella realtà attraverso campionati ufficiali. Maggiori informazioni a riguardo verranno rese note a breve.

Condividi questo articolo


L’articolo Fifa 18 Global Series sulla strada verso la Fifa e World Cup sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Fifa 18 Global Series sulla strada verso la Fifa e World Cup

Batman: White Knight si mostra con una tavola di Joker e Harley

Sean Gordon Murphy ha pubblicato un interessante tweet del suo lavoro che in molti hanno atteso dedicato al Cavaliere Oscuro, Batman: White Knight. In questo possiamo vedere una tavola con Joker e Harley Quinn fare un passo in avanti nella loro relazione e potete vederlo andando in calce. Sappiamo infatti

L’articolo Batman: White Knight si mostra con una tavola di Joker e Harley sembra essere il primo su Havoc Point.

Scooby-Doo & Batman: The Brave and the Bold, disponibile il trailer del film d’animazione

Sta per uscire un film d’animazione con il team più improbabile del mondo, Scooby-Doo & Batman: The Brave and the Bold. Potete visionare il folle trailer del film di DC Entertainment e Warner Bros. Animation sotto a queste stesse righe. Scooby-Doo & Batman: The Brave and the Bold come ho detto prima unirà

L’articolo Scooby-Doo & Batman: The Brave and the Bold, disponibile il trailer del film d’animazione sembra essere il primo su Havoc Point.

The Elder Scrolls: Legends torna a Clockwork City

Il 30 novembre sarà il giorno di Return to Clockwork City la prossima espansione di The Elder Scrolls: Legends. Si tratta della più grande avventura, finora, proposta per il gioco di carte da collezione strategico di Bethesda. Return to Clockwork City offrirà, per la prima volta, la possibilità di tornare in questa località amata dai fan vista nell’espansione Tribunal di The Elder Scrolls III.

L’espansione includerà più di 55 nuove carte da collezione ottenibili tramite 35 nuove missioni della storia. Grazie a queste nuove carte, i giocatori potranno andare alla ricerca di tesori nascosti, costruire meraviglie alimentate a vapore o canalizzare lo scienziato pazzo che è in loro per dar vita a singolari abomini meccanici.

The_Elder_Scrolls_Legends_LOGO

Nuova creatura: Fabbricante

Clockwork City è la grande officina del dio Sotha Sil, ossessionato dall’idea di creare da sé nuove forme di vita, partendo da quanto fatto dagli artigiani Dwemer per andare oltre.

Forse le sue creazioni più intriganti e inquietanti sono stati i Fabbricanti, creature uniche composte per metà di carne e per l’altra metà di parti metalliche. In Legends li riporteremo alla luce con cinque carte Fabbricante, una per attributo, che premieranno i giocatori che sceglieranno di giocare con carte neutrali come quelle dei costrutti Dwemer. Si tratta di cinque creature davvero potenti, in grado di offrire nuove ed eccitanti possibilità di creazione del mazzo.

Nuova meccanica: Caccia al tesoro

Dove c’è una città perduta, c’è un tesoro… nonché persone disposte a rischiare la vita per trovarlo. E qui entrano in gioco i Cacciatori di Tesori e la prima delle nuove meccaniche introdotte con l’espansione: “Caccia al tesoro”. Gli avventurosi Cacciatori di Tesori potranno vedere tutte le carte pescate dai giocatori per sapere se contengono il tesoro che stanno cercando. Una volta pescato tutto ciò che i cacciatori desiderano, i giocatori ricevono una ricompensa. Per esempio, la nuova carta Cacciatore di Reliquie potenzia la prima arma pescata dal giocatore dopo averla usata: non era una semplice arma, infatti: era proprio il preziosissimo oggetto che stava cercando.

Nuova meccanica: Assemblaggio

Dopo la scomparsa di Sotha Sil, le sue creazioni hanno dovuto imparare a badare a loro stesse. I costrutti umanoidi a orologeria noti come Factotum lo hanno fatto imparando collettivamente a riparare, migliorare e potenziare il loro corpo, da cui l’altra nuova meccanica presente a Clockwork City: Assemblaggio.

Quando i giocatori giocano una creatura Assemblaggio, possono scegliere uno tra i due bonus disponibili, che poi varrà sia per quella creatura, sia per tutti i Factotum nella mano e nel mazzo del giocatore.

Condividi questo articolo


L’articolo The Elder Scrolls: Legends torna a Clockwork City sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Elder Scrolls: Legends torna a Clockwork City

The Evil Within 2, Recensione Pc

Tre anni esatti dividono The Evil Within 2 dal suo predecessore. Era il 14 ottobre del 2014, infatti, quando Shinji Mikami (il “papà” di Resident Evil) e lo studio Tango Softworks hanno pubblicato, sotto bandiera Bethesda, il primo The Evil Within. Survival horror in terza persona che gioca con paure inconsce, orrori di nuova concezione e situazioni da far girare la testa anche ai più navigati.

Ora come allora, le piattaforme di riferimento per giocare all’oggetto di questa recensione sono Xbox One, PlayStation 4 e Pc Windows. Noi abbiamo provato la versione del gioco relativa a quest’ultima piattaforma.

STEM, SENSI DI COLPA, RIVELAZIONI

The Evil Within 2 è ambientato a tre anni di distanza dal prequel anche nel tempo della narrazione. Sebastian Castellanos, investigatore, è reduce dagli “incidenti” del Beacon Hospital ed è talmente segnato nel profondo da non riuscire a dormire la notte. Incubi inenarrabili lo perseguitano, insieme ai sensi di colpa per non essere riuscito a salvare chi ama. Un giorno qualunque, il passato torna a tormentarlo: membri di un’inquietante società lo obbligano a collegarsi ad un macchinario infernale – lo Stem che conosce tristemente bene – per risolvere un grattacapo non indifferente e che evitiamo accuratamente di svelarvi.

Pur senza fare i salti di gioia, Sebastian accetta di collegarsi al macchinario per farsi devastare il cervello da incubi talmente vividi da rischiare di ucciderlo veramente. L’incarico per cui si collega verte sul ritrovamento di una squadra di soldati che si è “persa” nella realtà virtuale. E’ solo l’incipit di un incubo che accompagnerà Castellanos e giocatore per 15, intense, ore di gioco, dense di colpi di scena e rivelazioni fin dal prologo.

OTTIMIZZAZIONE QUESTA SCONOSCIUTA

TEW2_Butterfly

Modelli dei personaggi talmente dettagliati da non lasciare nulla al caso. Animazioni ed espressioni facciali molto convincenti che aiutano a farsi trasportare da una narrazione che fa il verso a tanti film. Doppiaggio, tutto sommato, accettabile e convincente. Tutto questo è The Evil Within 2 sotto l’aspetto grafico ma c’è anche altro. Gli ambienti sono ben ricostruiti, sia quelli al chiuso che all’aperto e non possiamo non apprezzare lo stile e l’attenzione messi in campo per realizzare il tutto.

Tuttavia, tutto questo, ha un prezzo non indifferente da pagare. Parlando strettamente di versione Pc Windows: dobbiamo constatare che non bastano 8 core 3Ghz, 16 Gb RAM e una scheda video con chipset AMD di tutto rispetto (che ci permette di giocare Ombra della Guerra a dettagli alti senza scatti). Le esigenze hardware di The Evil Within 2 sono piuttosto alte e si fa fatica a soddisfarle per ottenere una fluidità stabile a meno di non scendere vertiginosamente a compromessi. Questa mancata ottimizzazione potrebbe infastidire i giocatori più esigenti e ovviamente, su console (sia Xbox One che PlayStation 4), tutto questo si avverte poco o per niente, data la natura prettamente ludica delle console da salotto.

TRA PASSATO E PRESENTE, POCO SPAZIO PER NOVITA’ E FUTURO

The Evil Within 2, sul profilo di gioco, offre 10/15 ore (dipende da come lo si gioca) di intensa indagine sullo STEM e i suoi reconditi segreti. Quel che salta subito all’occhio è che non ci sono novità di rilievo talmente grandi da far gridare ad un nuovo gioco di pacca o un nuovo esperimento di gameplay. Con una mossa del tutto conservativa e fedele alla tradizione messa in campo tre anni or sono, Tango Softworks ci ripropone – in pratica – gli stessi stilemi del prequel con qualche, piccola, aggiunta alle mosse che il protagonista può compiere. Tutto questo si unisce ad un design dei livelli più ispirato, l’alternanza tra spazi chiusi e aperti ancora più “naturale” e in generale un’opera di cesello che smussa tutti gli spigoli che potevano notarsi tre anni fa.

Un plauso in particolare vogliamo farlo alla gestione dei tempi della narrazione, dei ritmi e del modo con cui il tutto viene portato avanti. Non abbiamo sofferto fasi eccessivamente frenetiche né situazioni troppo soporifere. Negli spazi aperti, soprattutto, il pericolo di stare a gironzolare senza un nulla di fatto poteva essere reale, ma per fortuna – tra una gestione delle munizioni quasi perfetta e ambienti di gioco mai “vuoti” – non ci si annoia mai.

Se dobbiamo dare una colpa a The Evil Within 2, forse è solo quella di somigliare tanto al suo predecessore senza osare tantissimo. Evidentemente, sviluppatori e pubblico hanno ritenuto che la squadra e l’offerta survival horror fossero vincenti e nessuno a pensato di cambiare o aggiungere qualcosa che potesse far sentire ancor di più il distacco tra primo e secondo episodio. Poca volontà di stupire, sorprendere, poche novità in senso assoluto insomma: solita, buonissima per gli intenditori, minestra di tre anni fa, con quel pizzico di spezie in più che non guasta mai.

TEW2_Photo1_730x516
TEW2_Victims_730x516
TEW2_Roses
TEW2_Eye
TEW2_CreatingUnion_UnionCollapse
TEW2_CreatingUnion_TooQuiet

COMMENTO FINALE

The Evil Within 2, di Tango Softworks e Bethesda Software, è un videogioco survival horror in terza persona con elementi da sparatutto in terza persona. E’ disponibile per Xbox One, PlayStation 4 e Pc Windows dal 13 ottobre scorso e alterna fasi classiche e lineari a quelle open world in cui è possibile uscire (di poco) dal seminato degli sviluppatori.

Tecnicamente parlando il gioco è realizzato discretamente, senza acuti né cadute di stile. Alcuni orrori riprodotti sono davvero ben fatti ed impressionanti ma in generale bisogna evidenziare una scarsa ottimizzazione del tutto, che ci ha costretto (su Pc) a scendere a molti compromessi visivi, mentre su console non si può parlare di “gioco migliore graficamente parlando” ma, The Evil Within 2, non vuole essere certamente questo. Possiamo concludere che la grafica “funziona”, sebbene non sia perfettamente ottimizzata.

Joypad alla mano, invece, quanti di quelli che hanno apprezzato il primo The Evil Within si sentiranno a casa. L’impianto di base è praticamente identico con l’aggiunta di poche – pochissime – novità che espandono di poco il ventaglio di possibilità offerto al protagonista. L’introduzione di alternanza tra ambienti chiusi, lineari e spazi molto aperti e liberamente esplorabili, alla fine dei conti, non risulta del tutto sbagliata e i ritmi di gioco ottengono un effetto “elastico” che, a chi vi scrive, non è dispiaciuto: al ritmo soffocante e pressante delle fasi al chiuso si alterna quello più compassato delle fasi all’aperto. Nulla che possa definirsi “stato di calma” ma certamente non lo stesso stato di quando dobbiamo avventurarci nel dedalo dei corridoi ordito per noi.

In definitiva: The Evil Within 2 riprende e cesella tutti gli spigoli del prequel e mette sul piatto dell’offerta un survival horror concentrato sulla storia, sulla tensione e su scontri relativamente brevi ma molto intensi. Chiunque abbia apprezzato il primo, non potrà non apprezzare il secondo. I nuovi arrivati avranno buon pane per i loro denti ma una trama che ammicca spesso al prequel ed espande il carattere di molti personaggi già visti.

 

Pregi

Storia accattivante. Personaggi in continua evoluzione. Ambientazioni ben ricostruite. Ricorda molto Silent Hill ed Alone in the Dark.

Difetti

Ottimizzazione grafica lontana dalla sufficienza. Chi non ha apprezzato il primo ha pochi motivi per apprezzare questo. Non porta con sé autentiche novità.

Voto

8

Condividi questo articolo


L’articolo The Evil Within 2, Recensione Pc sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di The Evil Within 2, Recensione Pc

XCOM 2 è tra i Deals with Gold della settimana

Microsoft continua la sua strada degli sconti con i nuovi Deals with Gold. Stavolta tra i migliori giochi in sconto troviamo lo strategico a turni XCOM 2, UFC 2 e cosi via. Potete visionare l’intera lista andando in calce alla notizia. Si tratta sicuramente di un’ottima soluzione quella di Microsoft

L’articolo XCOM 2 è tra i Deals with Gold della settimana sembra essere il primo su Havoc Point.

Terra di Mezzo: l’Ombra della Guerra in un trailer dedicato all’expansion pass

Warner Bros. Interactive Entertainment ha pubblicato un nuovo trailer dedicato all’expansion pass di Terra di Mezzo: l’Ombra della Guerra. Potete visionare il filmato sotto a queste righe e se non avete ancora fatto, date un’occhiata alla mia recensione del gioco. Espansione Tribu del Massacro • La terribile Tribu del Massacro invade Mordor

L’articolo Terra di Mezzo: l’Ombra della Guerra in un trailer dedicato all’expansion pass sembra essere il primo su Havoc Point.

GearBest dà il via alle grandi promozioni di fine anno: si parte domani con premi e coupon

GearBest si prepara all’evento dell’11 novembre con una serie di iniziative che prenderanno il via da domani e arriveranno fino alla viglia del Black Friday

L’articolo GearBest dà il via alle grandi promozioni di fine anno: si parte domani con premi e coupon è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di GearBest dà il via alle grandi promozioni di fine anno: si parte domani con premi e coupon

I Maestri del Mistero: tutti i dettagli dei nuovi albi editi da Star Comics

Come era avvenuto per I Maestri dell’Orrore e I Maestri dell’Avventura, Roberto Recchioni e Star Comics hanno finalmente deciso di svelare tutti i particolari di una nuova collana, I Maestri del Mistero. Al Lucca Comics & Games 2017 sarà possibile assistere alla presentazione in anteprima e nel frattempo vi lascio

L’articolo I Maestri del Mistero: tutti i dettagli dei nuovi albi editi da Star Comics sembra essere il primo su Havoc Point.

Alcune app per Android possono sfruttare lo smartphone per il “mining” di criptovalute

Trend Micro ha segnalato a Google la presenza di alcune applicazioni in grado di sfruttare lo smartphone per il mining involontario di criptovalute.

L’articolo Alcune app per Android possono sfruttare lo smartphone per il “mining” di criptovalute è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Alcune app per Android possono sfruttare lo smartphone per il “mining” di criptovalute

Lanciatore sul desktop per gli utenti Windows 10 trasforma il dispositivo Android in un PC

Lanciatore sul desktop per gli utenti Windows 10 è un’applicazione che offre la possibilità di portare il desktop di Windows 10 sul dispositivo mobile Android.

L’articolo Lanciatore sul desktop per gli utenti Windows 10 trasforma il dispositivo Android in un PC è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Lanciatore sul desktop per gli utenti Windows 10 trasforma il dispositivo Android in un PC

Applicazioni Windows su Android? Entro fine anno grazie a Wine 3.0

Con Wine 3.0, che dovrebbe essere pubblicato entro la fine del 2017, sarà possibile utilizzare applicazioni Windows anche su dispositivi Android

L’articolo Applicazioni Windows su Android? Entro fine anno grazie a Wine 3.0 è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Applicazioni Windows su Android? Entro fine anno grazie a Wine 3.0