Overwatch, Moira è disponibile nella modalità competitiva

Da tempo, Moira è su Overwatch e Blizzard ha finalmente reso disponibile il nuovo personaggio nella modalità competitiva. Ne parla Destructoid.

Prima di far questo, infatti, i nuovi eroi passano sempre sul PTR su Pc e poi dopo circa tre settimane lo fa esordire nella parte competitiva. Moira è l’ultima arrivata in ordine cronologico di Overwatch ed è un personaggio di supporto valida anche nel chiudere le eliminazioni con i suoi colpi di grazia.

Overwatch_Moira_008

Condividi questo articolo


L’articolo Overwatch, Moira è disponibile nella modalità competitiva sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Overwatch, Moira è disponibile nella modalità competitiva

Kuroko’s Basket Extra Game #1: il team arriverà anche in Italia

Star Comics ha annunciato il sequel di Kuroko’s Basket, Kuroko’s Basket Extra Game, che vedrà Kuroko e Kagami sfidare un nemico comune. La squadra arriverà anche in Italia e uscirà in tutte le fumetterie dal 29 novembre. La squadra americana Jabberwock giunge in Giappone per disputare un’amichevole, ma le cose

L’articolo Kuroko’s Basket Extra Game #1: il team arriverà anche in Italia sembra essere il primo su Havoc Point.

Sparco al Monza Rally Show tra reale e virtuale

Sparco annuncia la sua partecipazione alla prossima edizione del Monza Rally Show. L’evento che si svolge all’interno del glorioso circuito brianzolo celebra la passione per i motori, certificata dalla presenza di oltre 55.000 visitatori durante l’edizione 2016.

Il Tempio della Velocità, nelle giornate dal 1° al 3 dicembre, vedrà una forte presenza del brand di Volpiano che, oltre ad essere official sponsor dell’evento, sarà presente con l’abbigliamento di diversi team e piloti che saranno impegnati nella kermesse brianzola che, quest’anno, acquisisce ancora più risalto grazie alla partenza dal centro cittadino che richiamerà migliaia di appassionati, come avveniva fino ai primi anni 2000.

Presso la sala della regione Sparco Gaming sarà presente con tutta la sua line up per proporre agli appassionati una incredibile Sim Racing Experience. Durante la manifestazione sarà possibile testare le potenzialità ed il comfort del nostro cockpit Evolve, e delle sedute Grip, Comp C e Comp V.

Attraverso il mini sito dell’evento (link), sarà possibile effettuare una pre iscrizione per partecipare ad una vera e propria esperienza Sim Racing. Mettete alla prova la vostra abilità di guida con Evolve e Assetto Corsa by Kunos Simulazioni. Effettuando la pre iscrizione avrete inoltre la possibilità di accedere ad un buono sconto di 5 euro sull’acquisto del biglietto per l’evento.

Dopo la forte presenza ad importanti fiere di settore come Milan Games Week e Paris Games Week, con la partecipazione al Monza Rally Show, la divisione gaming di Sparco rafforza il suo ruolo di protagonista all’interno di questo settore.

sparco-big

Condividi questo articolo


L’articolo Sparco al Monza Rally Show tra reale e virtuale sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Sparco al Monza Rally Show tra reale e virtuale

Star Citizen, l’alpha 3.0 si mostra in questo video di un’ora

Star Citizen è in alpha 3.0 anche se è in fase di test. Un utente ha pubblicato un’ora di gameplay su YouTube. Tra le novità troviamo tre lune inedite (Yela, Celin e Daymar) ma ci sarà anche un asteroide chiamato Delamar dove si trova la base Levski e si potrà atterrare. Ci sono anche nuove missioni, tecnologie, mezzi ed altro ancora.

Aspettiamo quando l’Alpha 3.0 sarà pubblicata ma a quanto pare dovremmo attendere l’anno prossimo. Il mese prossimo, inoltre, Cloud Imperium terrà uno streaming sulle novità del modulo single player Squadron 42.

Condividi questo articolo


L’articolo Star Citizen, l’alpha 3.0 si mostra in questo video di un’ora sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Star Citizen, l’alpha 3.0 si mostra in questo video di un’ora

La serie di Pokemon ha venduto complessivamente 300 milioni di copie

La serie videoludica dei Pokemon è una delle più famose in assoluto, questo lo sanno anche i muri, che probabilmente stanno giocando a Ultrasole. Però i numeri di vendita che ha generato questo franchise continuano a impressionare senza mezzi termini. Parliamo infatti di 300 milioni di copie vendute dal primo

L’articolo La serie di Pokemon ha venduto complessivamente 300 milioni di copie sembra essere il primo su Havoc Point.

Wind offre il 10% di ricarica in più solo oggi per il Wind Orange Day

In occasione del Black Friday di Wind, denominato Wind Orange Day, vengono offerti il 10% di ricarica in più o 10 euro di ricarica omaggio se effettuate la portabilità.

L’articolo Wind offre il 10% di ricarica in più solo oggi per il Wind Orange Day è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Wind offre il 10% di ricarica in più solo oggi per il Wind Orange Day

È iniziato il roll out di Android 8.0 Oreo per Nokia 8

L’aggiornamento ad Android 8.0 Oreo è in fase di roll out per Nokia 8, dopo che alcune settimane fa si era rapidamente conclusa la fase di test

L’articolo È iniziato il roll out di Android 8.0 Oreo per Nokia 8 è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di È iniziato il roll out di Android 8.0 Oreo per Nokia 8

Splatoon 2, c’è la patch 2.0.0

Nintendo ha diffuso la patch 2.0.0 per Splatoon 2. Questo aggiornamento aggiunge il primo di quattro inediti battle stage, equipaggiamenti nuovi, quattro tagli di capelli e molto altro ancora. Trovate la lunga lista dei cambiamenti completa al seguente indirizzo.

Il titolo è disponibile esclusivamente per console Nintendo Switch dallo scorso mese di luglio. Qui la nostra recensione.

Splatoon 2

Condividi questo articolo


L’articolo Splatoon 2, c’è la patch 2.0.0 sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Splatoon 2, c’è la patch 2.0.0

Spedizione gratuita in 24 ore nel Black Friday di Grossoshop e regali per tutti

Oltre 150 smartphone in offerta nel Black Friday di Grossoshop, con spedizione gratuita e consegna in 24 ore, con due utilissimi omaggi

L’articolo Spedizione gratuita in 24 ore nel Black Friday di Grossoshop e regali per tutti è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Spedizione gratuita in 24 ore nel Black Friday di Grossoshop e regali per tutti

Flick Launcher è in super offerta per il Black Friday: la versione PRO costa 0,59 euro

Flick Launcher è in super offerta per il Black Friday: la versione PRO è acquistabile – da oggi e fino al Black Friday – al prezzo di 0,59 euro

L’articolo Flick Launcher è in super offerta per il Black Friday: la versione PRO costa 0,59 euro è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Flick Launcher è in super offerta per il Black Friday: la versione PRO costa 0,59 euro

Monster Hunter World si mostra con tantissimi nuovi video

Capcom ha mostrato in giornata tantissimi nuovi video dedicati al gioco action rpg in uscita su console e PC, Monster Hunter World. Tutti i filmati sono visibili come sempre andando in calce alla notizia. I filmati in questione ci mostrano nel massimo dettaglio tutto il mondo di gioco. Dalle ambientazioni dettagliate

L’articolo Monster Hunter World si mostra con tantissimi nuovi video sembra essere il primo su Havoc Point.

Symphony Music Player Reborn, un lettore musicale colorato e personalizzabile

Symphony Music Player Reborn è un’applicazione che mette a disposizione dell’utente un lettore musicale personalizzabile realizzato in stile Material Design.

L’articolo Symphony Music Player Reborn, un lettore musicale colorato e personalizzabile è stato pubblicato per la prima volta su Tutto Android.

Continua la lettura di Symphony Music Player Reborn, un lettore musicale colorato e personalizzabile

Star Wars Battlefront II: ecco come guadagnare i loot box non giocando

Ci sono essenzialmente due modi per guadagnare gli oggetti interessanti in Star Wars Battlefront 2. Uno consiste in giocare tanto e aprire i lootbox con il proprio sudore, ma il secondo metodo consiste nel costruire un piccolo robot che gioca al posto vostro. Ovviamente un utente di reddit ha optato

L’articolo Star Wars Battlefront II: ecco come guadagnare i loot box non giocando sembra essere il primo su Havoc Point.

Lettera aperta a Fabio Fazio e Giovanni Malagò

Ne hanno parlato tutti, ma è giusto che ne parli anch’io. E lo faccio in prima persona rivolgendomi direttamente a voi con questa lettera aperta dalle pagine del mio piccolo giornale online perché ci sono alcune cose che tengo a precisare.

Videogioco da oltre 30 anni, ne scrivo da 7 in modo professionale  mi ritengo utile alla discussione anche perché da 17 anni scrivo anche di sport come lavoro. Come avete affermato nel corso della trasmissione “Che Tempo che fa” di domenica scorsa (19 novembre 2017), il CIO ha recentemente aperto agli esport come sport vero e proprio mentre ha rimandato un eventuale inserimento alle discipline olimpiche a quando tutto sarà regolamentato perché come ogni cosa nuova è giusto vederla e rivederla per evitare di fare meno errori possibile.

È vero che i videogiochi fanno parte degli esport ma non tutti i videogiochi sono esport. Ed è un peccato che abbiate liquidato la questione in un minuto tra facile ironia, supponenza ed arroganza. In ogni caso con scarsissimo equilibrio perché è evidente che purtroppo non conosciate l’argomento. Qui il video tratto dal canale Rai di YouTube con la relativa intervista. Se ne comincia a parlare al minuto 21:13 circa.

Dottor Fabio Fazio, mi rendo conto che il suo compito sia quello di fare informazione di un certo tipo e magari di non infastidire il suo (illustre) interlocutore di turno (nella fattispecie il presidente del Coni nazionale, Giovanni Malagò), ma non le sembra riduttivo aprire una parentesi di un minuto (possibilmente concordata prima) per liquidare il tutto e prenderla come barzelletta?

È vero, questa parola non l’ha detta lei, l’ha detta Malagò ma lei ha soltanto annuito anche perché ha risposto in modo ironico per tanti (stucchevole per noi che bene o male di videogiochi ne capiamo), “Lei come se la cava con gli Space Invaders?”.

Mi rendo conto che lei debba sintetizzare e far capire a tutti di cosa si stia parlando, ma citare quasi sarcasticamente Space Invaders o Super Mario è davvero fuori luogo. Ha sottovalutato, mi permetta, l’argomento. I due titoli citati, sono dei capisaldi del nostro mondo ma non c’entrano nulla con i videogiochi che farebbero parte degli esport indicati come possibile new entry al palinsesto Olimpico.

Parliamo di altri giochi, decisamente più complessi. Di giochi competitivi. E se anche alcuni di loro non li ritengo adatti ad una competizione olimpica (che ha tanti altri valori), fanno comunque parte di un vasto ventaglio di competizioni internazionali dove girano milioni di dollari (o di euro).

Da anni le risorse e gli incassi dell’industria dei videogiochi sono paragonabili a quelle del cinema ma non se ne parla.

Forse sarebbe stato più utile chiedere se effettivamente i famosi Super Mario e Space Invaders sarebbero stati idonei come esport. Avremmo apprezzato la domanda perché avrebbe fatto capire la volontà di apertura e la volontà di capire.

Sarebbe stata più utile una domanda su quali giochi sarebbero validi per diventare gli esport e magari poi dibattere sul punto di vista (magari diverso, non c’è nulla di male, per carità), e valutare l’effettiva efficacia degli esport come sport. 

Ridicolizzare un mondo sempre in evoluzione senza conoscerlo effettivamente mi dà tristezza. Dottor Fazio, si stupirebbe nel vedere di come è cambiato il mondo dei videogiochi da Space Invaders e da Super Mario. Meno poetico, meno casereccio forse (colpa anche di un’età che avanza per tutti e merito di tecnologie sempre più incredibili) ma che lascia a bocca aperta per le tematiche trattate e per la qualità. Queste vanno a prescindere dagli esport perché si è parlato di Super Mario e Space Invaders.

Si stupirà nell’apprendere che ci siano videogiochi in grado di raccontare storie eccelse anche strappalacrime (The Last day of June, ad esempio) o viaggi iconici (The Journey, Abzu ed altri) o andando al discorso esport davvero di alto livello come Project Cars 2, Forza Motorsport 7 o Gran Turismo Sport o l’emozione del basket di NBA 2K18, o Fifa 18 o altre validissime simulazioni sportive che però personalmente non porterei perché già c’è la controparte reale anche se per iniziare potrebbe andare bene.

E forse potrebbe fare le domande giuste anche perché con questo atteggiamento si è demonizzato e si demonizza il mondo dei videogiochi che ha pari dignità rispetto a tutto il resto ed è con questo atteggiamento che si scrive (disinformando) che molti videogiochi siano causa di comportamenti malsani. Lo fa molto la stampa generalista anche se un po’ il vento sta cambiando. E mi spiace davvero perché il suo stipendio (che non è certamente il mio) glielo offre – di fatto – chi paga il canone Rai. E cosa si paga? Disinformazione? Ed è su quest’ultimo punto, da giornalista, che mi batto perché mi piange il cuore.

Dottor Malagò, lo stesso discorso vale per lei. Mi spiace ancora di più che il presidente del CONI, e quindi il massimo organo sportivo in Italia, non voglia aprirsi o non si sia informato e che anzi veda sotto una cattiva luce il fatto che ci siano milioni di ragazzi che videogiochino.

Ha, invece, detto benissimo, anche perché il CIO lo ha comunicato, che ci vorrebbe una commissione antidoping per i normali controlli. Bisogna si far questo ed anche controllare il giro di scommesse che potrebbe esserci. Ma bisognerebbe recepire le direttive internazionali, studiando il tutto con serietà e se dovessero esserci critiche, si dovrebbero argomentare.

Se non ricordo male, lei è stato un ottimo giocatore di calcio a 5. È una disciplina che amo alla follia alla quale ho dedicato diversi anni (probabilmente i più spensierati), un menisco ed il quasi distacco di una retina (parando capita anche questo, incidenti di gioco, come lei può confermarmi). E tutto questo per il mero piacere di giocare: non sono stato dotato di un gran talento, forse al massimo avrei potuto fare la C2. Posso anche comprendere il suo stupore sulla presa di posizione del CIO e su questa apertura (mentre il calcio a 5, ironia della sorte, ancora non fa parte del palinsesto olimpico, anche se ci sta arrivando… finalmente). Ma non liquidi i videogiochi e gli esport come una cosa negativa o una barzelletta. Le barzellette sono altre e più amare benché debbano fare ridere: veda l’Italia dei giganti del calcio (strapagatissimi) eliminata dalla Svezia… e li si che avete beghe sulla Federcalcio. Si è capito se dovete commissariarla o se questa federazione – stranamente per cavilli legali – si debba autodeterminare?

Vuole sapere un’altra barzelletta? Le medaglie ai mondiali di atletica, o che negli sport di squadra (salvo la pallanuoto o la pallavolo, comunque in difficoltà) non troviamo il podio da anni ed anni. Altra barzelletta? Lo stato dell’impiantisca sportiva che fa acqua da tutti i lati o ancora vedere incitare i padri frustrati nelle partite delle giovanili aizzando i propri figli a staccare le gambe agli avversari…

Sono queste le barzellette, che non fanno ridere e che si affiancano alla superficialità su alcuni argomenti e soprattutto su quelli trattati in un minuto da lei nella trasmissione. Attenzione: non sono un paladino nerd che lotta per l’impossibile e che deve per forza far entrare gli esport alle Olimpiadi. Mi sono stupito anche io e per certi versi posso comprendere il vostro “sgomento”. Ma anziché chiudervi a riccio ed attaccare denigrando senza argomentare (manca proprio l’argomentazione), informatevi meglio e non dedicate un minuto ad una materia importante. Se lei non conosce (come ha ammesso), perché sentenzia e chiude a priori garantendo a Fazio, quasi consolandolo, sul fatto che (per lei) non se ne farà nulla?

Gli esport sono prima di tutto videogiochi, ok… ma anche gli sport sono dei giochi. E nelle sigle delle vostre federazioni la parola “gioco”, anzi “giuoco” appare eccome: FIGC (Federazione Italiana Giuoco calcio); FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball). E’ sempre un gioco.

A Catania lo scorso weekend ho parlato proprio di questo in un talk sulla disinformazione sui videogiochi e di come la stampa generalista li tratti. Ad ogni modo parliamo di giochi e non di barzellette. Concordo con lei assolutissimamente sul fatto che si debba regolamentare questo mondo (e farlo crescere anche a livello agonistico aggiungo io), ma si apra e veda effettivamente di cosa si sta parlando: non parliamo di Space Invaders o di Super Mario… che non sono una barzelletta ma sono poesia se si parla di videogiochi. Ma giocando ad un videogioco competitivo vedrà che lo sforzo e l’organizzazione non sarà tanto diversa da chi pratica sport come il tiro a volo. Sarà forse meno poetico del tiro con l’arco… ma i tempi si evolvono.

Condividi questo articolo


L’articolo Lettera aperta a Fabio Fazio e Giovanni Malagò sembra essere il primo su IlVideogioco.com.

Continua la lettura di Lettera aperta a Fabio Fazio e Giovanni Malagò

DuckTales arriva dal 26 novembre su Disney Channel, ecco la sigla italiana

L’attesa sta per finire! La serie TV DuckTales, ispirata all’omonima degli anni ’80, verrà trasmesso dal 26 novembre su Disney Channel (canale 613 disponibile solo su Sky) con un nuovo episodio ogni domenica alle ore 19.45. Qui sotto potete ammirare la sigla italiana: In più, ecco a voi gli altri dettagli dal

L’articolo DuckTales arriva dal 26 novembre su Disney Channel, ecco la sigla italiana sembra essere il primo su Havoc Point.

Informatica – Download – Guide e tanto altro.